Nota/ Punto Informatico entra in Techpro.it

Il quotidiano contribuirà ad animare il nuovo portale sull'innovazione e le novità tecnologiche che Edizioni Master dedica ai professionisti

Roma – Punto Informatico da oggi entra a pieno titolo in Techpro.it , il nuovo portale sull’innovazione e la tecnologia di Edizioni Master dedicato ai professionisti, un portale che insieme al suo fratello consumer Tech.it si propone come sistema di informazione di riferimento per il web italiano.

Ad animare Techpro.it – Business Technology Network sarà Punto Informatico così come tutta l’informazione professionale proveniente dagli altri siti dedicati alla tecnologia e ad Internet che aderiscono al network di Edizioni Master , da PCTuner fino a PMI-dome .

Da oggi, dunque, sulla testata di Punto Informatico viene messo a disposizione un nuovo link, a Techpro.it, che consente anche di accedere rapidamente ai contenuti distribuiti da tutto il network nonché, evidentemente, alla selezione ragionata in aggiornamento costante.

Massimo Mattone, responsabile editoriale di Master New Media , la società che ha ideato il nuovo progetto, in una nota ha dichiarato che “viviamo nell’era dell’information overload, troppe informazioni, spesso ridondanti e caotiche, costringono l’internauta ad uno slalom mediatico per scovare i contenuti di interesse e di alta qualità. Tech.it e TechPro.it partecipano alla grande conversazione delle intelligenze che si muovono in Rete e, grazie all’affidabilità delle proprie fonti e ad un know-how editoriale consolidato, consentono di trovare subito ciò che si cerca attraverso uno start-point aggiornato e ragionato. Al centro, sempre, la qualità e la rilevanza dell’informazione”.

Nella stessa nota, Master New Media chiarisce la struttura di TechPro: canali tematici (News, Business, Review, Networking, Development, Office) “e una serie di blog professionali basati sull’autorevolezza e la notorietà dei rispettivi autori”. Tra i temi trattati, la nota cita networking, storage, sicurezza, web marketing, gestione d’impresa, trading online, e-learning e web design. “Quotidianamente, su tutti i temi affrontati – continua la nota – il portale ospita gli editoriali e i punti di vista delle grandi firme del settore, avvalendosi inoltre di frequenti interviste e pareri di CEO e decision maker”.

Per dare un’occhiata al nuovo network clicca qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rockroll scrive:
    Tecnicamente impossibile
    Ma sti cavoli di super "Magistrati" l'hanno capito o no che è tecnicamente impossibile "filtrare" (ovvero individuare e controllare) contenuti coperti da copyright? E l'ISP, che ricopre una veste tecnica, non ha saputo spiegare che le "varie soluzioni in circolazione sul mercato" sono delle emerite cazzate, che anche un inesperto può raggirare? Se la logica è logica, solo la sensibilità dell'esame umano può stabilire, e nemmeno sempre, se un contenuto, purchè in chiaro , sia coperto o meno da particolari diritti... E questi contenuti in chiaro non lo sono praticamente mai, e volendo le codifiche saranno (ci spingeranno a farlo) in base a chiavi ignote agli inquisitori... Ahhh, la stupidità di certe istituzioni al servizio dei potenti mafiosi....
Chiudi i commenti