Dopo Switch Lite ecco la nuova Nintendo Switch

Confermato l'arrivo sul mercato a breve di una versione della console Switch con migliore autonomia per le sessioni di gioco in mobilità.
Confermato l'arrivo sul mercato a breve di una versione della console Switch con migliore autonomia per le sessioni di gioco in mobilità.

È trascorsa solo una settimana dalla presentazione della piccola Switch Lite, ma ecco giungere da Nintendo un’altra console. È la nuova Switch, un upgrade hardware del modello introdotto all’inizio del 2017 e capace di ottenere un ottimo riscontro in termini di vendite, andando oltre le più rosee aspettative della casa madre e risollevando gli affari del gruppo dopo il fallimento di Wii U.

La nuova Switch: più potenza e autonomia

L’aggiornamento del comparto hardware non dovrebbe influenzare le prestazioni, nonostante la presunta integrazione di un nuovo system-on-a-chip della famiglia NVIDIA Tegra composto da processore e GPU. Nessuna variazione di potenza, dunque, così da non andare a impattare sulla resa dei titoli già in circolazione. Dai documenti trapelati sembra essere presente a bordo anche un’unità evoluta NAND per lo storage.

Significativi passi in avanti si registrano invece per quanto riguarda la durata della batteria. La piattaforma include un modulo in grado di assicurare una migliore autonomia, a beneficio delle sessioni di gioco in mobilità. A questo proposito, facciamo riferimento a una pagina del sito ufficiale per capire cosa cambia.

  • Nintendo Switch (MOD. HAC-001-01) con maggiore durata della batteria: circa 4,5-9 ore;
  • Nintendo Switch (MOD. HAC-001): circa 2,5-6,5 ore.

La console Nintendo Switch

L’upgrade dovrebbe arrivare sugli scaffali dei negozi di tutto il mondo a breve. Per essere certi di mettere le mani sulla nuova versione, sul modello HAC-001(01), bisognerà controllare al momento dell’acquisto che il numero di serie inizi con la sigla “XKW”. Secondo la redazione del sito IGN lo si potrà riconoscere facilmente da un packaging rivisto, caratterizzato da un colore rosso più chiaro. Il prezzo non cambierà ().

È bene precisare che non si tratta della cosiddetta Switch Pro, protagonista di recente di alcune indiscrezioni circolate in Rete, ma per ora senza alcuna conferma. Quella, se mai arriverà, andrà a costituire un salto generazionale fornendo miglioramenti significativi sull’esperienza di gameplay.

Fonte: Nintendo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti