Nintendo Switch Lite: più piccola e portatile

Arriverà sul mercato il 20 settembre e sarà più economica rispetto alla versione attuale: tutto sulla nuova console Nintendo Switch Lite.

Dopo innumerevoli rumor e indiscrezioni, Nintendo Switch Lite è ufficiale. Presentata oggi dall’azienda di Kyoto, la console arriverà sul mercato il 20 settembre in tre diverse colorazioni: giallo, grigio e turchese. Il prezzo fissato per il mercato internazionale è 199,99 dollari. Sarà compatibile con i titoli già in commercio per il suo fratello maggiore che supportano la modalità portatile.

Nintendo Switch Lite

A differenziarla un form factor più compatto e un peso ridotto (277 invece di 399 grammi) che vanno a favorire la portabilità: non ci sono più i controller Joy-Con da attaccare e staccare ai lati dello schermo. Non la si potrà usare come console domestica: niente trasmissione delle immagini al televisore, dunque. Per quello si potrà continuare a fare affidamento sulla versione in commercio dal marzo 2017, che continuerà a essere prodotta e venduta. Il display da 5,5 pollici (anziché 6,2 pollici) è touchscreen con pannello capacitivo e sul lato sinistro al posto dei pulsanti direzionali è stata integrata una pulsantiera +.

Nintendo Switch Lite: specifiche tecniche e caratteristiche

Scompaiono anche la telecamera IR di movimento e il rumble HD, dunque niente più vibrazioni durante il gioco. Ciò significa anche che per alcuni titoli come 1-2 Switch ci sarà bisogno di controller Joy-Con aggiuntivi.

Con Switch, Nintendo si è dimostrata in grado di riprendersi dopo lo scivolone del predecessore Wii U, incapace di replicare il successo ottenuto nel decennio scorso da Wii anche per responsabilità di un supporto non adeguato delle terze parti. Le vendite della console sono state fin da subito al di sopra delle aspettative, tanto da causare in alcuni momenti un esaurimento delle scorte a magazzino.

L’ingresso della versione Lite sembra confermare come l’azienda di Kyoto abbia intenzione di proseguire per la propria strada, non entrando in diretta competizione con gli altri player del mercato videoludico, vale a dire Microsoft e Sony che di recente hanno annunciato di aver messo in cantiere le loro prossime console next-gen: Project Scarlett (l’erede di Xbox One) e PlayStation 5.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Nintendo
Chiudi i commenti