Nuove nomine in AMD

Ufficiale


Milano – AMD ha reso noto di aver nominato Dirk Meyer al ruolo di President e Chief Operating Officer. Meyer, già President e Chief Operating Officer della divisione Microprocessor Solutions Sector (MSS) di AMD, condividerà la leadership e la gestione di AMD con Hector Ruiz, che lascia il titolo di President rimanendo Chief Executive Officer e Chairman of the Board di AMD. Ruiz continuerà a lavorare a tempo pieno quale Chief Executive Officer e Chairman of the Board.

“Meyer, 44 anni – si legge in una nota – è entrato in AMD nel 1995 diventando nel 1996 Director of Engineering del programma di sviluppo del microprocessore AMD Athlon ad Austin, nel Texas. Nel 1999 Meyer è stato promosso Vice President of Engineering del Computation Products Group (CPG); nel 2001 è diventato Group Vice President dello stesso CPG. Nel 2002 è stato nominato Senior Vice President del CPG ed Executive Officer di AMD. Nel 2004 è stato promosso alla carica di Executive Vice President del CPG e, nel 2005, President e Chief Operating Officer del Microprocessor Solutions Sector di AMD. Prima di entrare in AMD, Meyer aveva lavorato in Digital Equipment Corporation per quasi dieci anni come ingegnere dei microprocessori Alpha 21064 e 21264. L’esperienza di Meyer nel settore dei microprocessori comprende esperienze non solo in AMD e Digital ma anche in Intel Corporation. Nel corso degli anni Meyer si è occupato del design di microprocessori x86, Alpha, VAX ed embedded”.

“Tra i maggiori innovatori mondiali nel settore del design dei microprocessori – continua la nota – Meyer ha ottenuto il prestigioso premio Maurice Wilkes Award assegnatogli dalla Association for Computing Machinery (ACM) per i significativi contributi architetturali apportati ai microprocessori Alpha e x86”.

AMD è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè lavorate gratis?
    il mondo mica è fatto solo di berlusconiani :-)
  • Anonimo scrive:
    Guardate anche questo!
    http://www.publicip.net/http://www.publicip.com/
  • Anonimo scrive:
    LINARI ANNOIATI DAL COMPILARE KERNEL
    dato ke i linari si vantano di non dovere piu' ricompilare il chermel, e neanche i programmi (usano tutti i pkg)....si dilettano nel copiarsi i software tra loro...tanto la licenza lo permette....ecco percke' sti open sorci si divertono a sfornare ogni giorno un software diverso col nome sempre piu' strano e stupido....e inoltre sti piccoli gruppi di programmatori per sentirsi importanti prendono in prestito il codice scritto da altri, cambiano qualcosina e poi subito su source forge a pubblicare la loro creatura e a gongolarsi con gli altri pinguini come dei pargoli durante la recita di natale all'asilo....il tutto ovviamente senza fare notare che magari esistono gia' delle alternative alla loro "opera maxima"..tante volte pure open source... quanto sperco di tempo e di corrente elettrica....i masokisti sono sempre gli stessi.....
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI ANNOIATI DAL COMPILARE KERNEL
      E, credimi, proprio questo prendere in prestito il codice, testarlo, cambiarlo, aggiungere nuove funzionalità è la forza stessa del software libero. Chi si gongola per la propria creatura ha ragione di farlo, se a essa sono state aggiunte caratteristiche che soddisfano i bisogni anche di una sola persona. Se il modello di sviluppo del software libero sarà seguito alla lettera, verrà implementato codice sempre migliore, è dimostrato.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI ANNOIATI DAL COMPILARE KERNEL
      Non è vero che i linari si annoiano a compilare il kernel. Quando sono stufi di farlo in locale passano alla roba pesante: via Putty !
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè lavorate gratis?
    Io invece non riesco a capire perchè vi scagliate tanto contro l'open source e la gpl. Sicuramente è una licenza incompatibile con il software proprietario che viene, come si dice, "concesso in licenza", un concetto già orribile di per se, e oltretutto vecchio di decenni, che forse ormai ha fatto il suo tempo. Ma seppur incompatibile nessuno vieta che i due punti di vista possano convivere pacificamente.C'è però da dire che, da certi punti di vista, il software opensource offre indubbi vantaggi:1) Costi di sviluppo ridotti, il software è creato dalla comunità ed è disponibile a tutti a costo zero. E con tutti si intende chiunque sia in grado di programmare.2) Non dipende da nessuna azienda, quindi non bisogna neanche firmare contratti e robe varie per usarlo.Ma soprattutto ciò che lo rende imbattibile:3) Non ha costi di debug e manutenzione (sicuramente i più cari per qualunque software) in quanto eventuali bug sono risolvibili dai chiunque di cui sopra. Ciò aumenta esponenzialmente la velocità di risoluzione di bug e vulnerabilità, col vantaggio che chi risolve il problema deve rendere disponibile le sue modifiche per il bene di tutti.4) In diretta conseguenza dei punti di cui sopra, un software rilasciato in questo modo sarà un software testato e controllato da mezzo mondo, i cui bug vengono risolti alla velocità della luce, azzerando di fatto tempi e costi di manutenzione e correzione.Ciò porta a dei software efficienti e collaudatissimi. Oltre al fatto che non costano proprio nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè lavorate gratis?
      - Scritto da: Anonimo
      Io invece non riesco a capire perchè vi scagliate
      tanto contro l'open source e la gpl. Sicuramente
      è una licenza incompatibile con il software
      proprietario che viene, come si dice, "concesso
      in licenza", un concetto già orribile di per se,
      e oltretutto vecchio di decenni, che forse ormai
      ha fatto il suo tempo.ma insomma è nato prima il closed o l'open... decidetevi voi del linux per una volta e per tutte
      Ma seppur incompatibile
      nessuno vieta che i due punti di vista possano
      convivere pacificamente.sarebbe meglio parlare di sfruttamento, più che convivenza :$

      C'è però da dire che, da certi punti di vista, il
      software opensource offre indubbi vantaggi:

      1) Costi di sviluppo ridotti, il software è
      creato dalla comunità ed è disponibile a tutti a
      costo zero. E con tutti si intende chiunque sia
      in grado di programmare.ma dimentichiamo la dignità per amor del fanatismo... io penso ai colletti di IBM con la loro villa grazie anche al lavoro di illusi come tel'open source distrugge il mercato, arricchisce i furbi ecc.. ecc...15 mila anni di storia dell'uomo non possiamo ignorarli come se nulla fosse

      2) Non dipende da nessuna azienda, quindi non
      bisogna neanche firmare contratti e robe varie
      per usarlo.questo non è affatto un vantaggio... tranne per chi abbia paura di confrontarsi con gli altri oppure abbia meno di 12 annii contratti non sono il male, se non ci fossero sarebbe un guaio

      Ma soprattutto ciò che lo rende imbattibile:

      3) Non ha costi di debug e manutenzione
      (sicuramente i più cari per qualunque software)
      in quanto eventuali bug sono risolvibili dai
      chiunque di cui sopra. Ciò aumenta
      esponenzialmente la velocità di risoluzione di
      bug e vulnerabilità, col vantaggio che chi
      risolve il problema deve rendere disponibile le
      sue modifiche per il bene di tutti. (rotfl) è incredibile cosa sia riuscito a fare quel barbuto di stallman :s

      4) In diretta conseguenza dei punti di cui sopra,
      un software rilasciato in questo modo sarà un
      software testato e controllato da mezzo mondo, i
      cui bug vengono risolti alla velocità della luce,
      azzerando di fatto tempi e costi di manutenzione
      e correzione.questa è una vecchia utopia... ma non potete darla a bere ancora per molto, se non ai poveri di intelletto

      Ciò porta a dei software efficienti e
      collaudatissimi. Oltre al fatto che non costano
      proprio nulla.sulla prima affermazione ho forti dubbi, sulla seconda dipende... c'è chi compra software per migliaia di euro per poi scoprire che era disponibile a costo zero su sourgeforce... :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè lavorate gratis?
        - Scritto da: Anonimo
        l'open source distrugge il mercatoCita fatti, date, prove.Altrimenti tass.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè lavorate gratis?

        questa è una vecchia utopia... ma non potete
        darla a bere ancora per molto, se non ai poveri
        di intellettotu non hai mai scritto piu' di 100 righe di codice vero? Oppure non hai mai lavorato per una ditta che produce *software* (prego escludere ttuti gli accrocchi in VB o gestionali in Access)sii sincero
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè lavorate gratis?
          chissa' perche' i piu' capaci programmatori sparsi in tutto il mondo e i filosofi piu' lucidi di questo secolo spendono tante parole ed energie per il bene dell'umanita'. saranno sicuramente meno intelligenti e piu' ignoranti del primo anonimo che scrive parole dettate indubitabilmente da dio sui poveri d'intelletto che affollano il mondo e di cui lui non fa sicuramente parte ... - Scritto da: Anonimo


          questa è una vecchia utopia... ma non potete

          darla a bere ancora per molto, se non ai poveri

          di intelletto
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè lavorate gratis?
        ah ah ah ah ah ah ah ah ke perdita di tempo....(troll2)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè lavorate gratis?
      Non capisco la connessione tra licenza GPL e lavoro gratis. Non siamo ne salvatori del mondo ne paladini ciechi di una qualche non ben definita filosofia romantica.Lo sviluppo di MilkwyWay ha richiesto la somma di varie competenze sistemistiche e di programmazione.Quello che ci manca è , fortunatamente, l'arroganza di pensare che il nostro lavoro sia infallibile e immutabile. Il nostro tornaconto l'abbiamo in fase di installazione e manutenzione, in quanto MilkeyWay non è un eseguibile stand-alone.Contiamo inoltre sul fatto che chiunque scarichi il nostro software con l'intenzione di sfruttarlo per fare soldi facili non abbia la minima cognizione dei vari problemi che MilkeyWay risolve, e dei nuovi problemi che sorgono ad ogni singola installazione.Gioele StragliottoMilkeyWay Team
  • Anonimo scrive:
    captive gateway
    per controllare e autenticare l'accesso ad internet va bene squid che esiste da diversi anni.cosa fa di diverso questo software?
    • Anonimo scrive:
      Re: captive gateway
      - Scritto da: Anonimo
      per controllare e autenticare l'accesso ad
      internet va bene squid che esiste da diversi
      anni.

      cosa fa di diverso questo software?controllare e autenticare l'accesso si, ma non permette di legare utente/ip/macaddress in contesti dove i parametri dei client variano costantemente, vedi wifi (utente,ip e mac).Il problema è rappresentato dal fatto che gestire e loggare un utente da un client di rete a cui viene assegnato via dhcp un ip sempre diverso non è fattibile con il solo squid.Peraltro squid non ha la possibilità di monitorare nei log i mac address dei client stessi ma solo di creare acl con i relativi mac address (che pero' devono essere noti in partenza).Noi invece si parte dal presupposto di non conoscere ne l'ip del client ne ovviamente il suo macaddress.Ma unicamente le info di accesso, utente e pwd. A quel punto interviene milkeyway che si occupa di creare la relazione utente/ip/mac e di monitorarne l'attività verso internet in maniera univoca.Spero di essere stato esauriente, a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.Paolo FornaraMilkeyway Team
      • Anonimo scrive:
        Re: captive gateway
        forse può interessare, come confronto, il progetto http://www.wilmaproject.org(sotto tools, il modulo WILMAgate)che, tra l'altro, era già passato per le pagine di punto informatico.ciao!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè lavorate gratis?
    - Scritto da: Anonimo
    porco cane, ma davvero credete di poter salvare
    il mondo???

    questo è un mondo di furbi e furbastri... e se
    volete cambiare qualcosa iniziate a prendere le
    distanze da chi ad esempio scarica Joomla e lo
    rivende a 3 - 4 mila euro al povero ignaroLa maggior parte dei fautori dell'open source qui, corrispondono alla descrizione che hai appena fatto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè lavorate gratis?
    Se quegli stupidi degli antichi romani il Colosseo, anzicchè lasciarlo "di pubblico dominio", l'avessero demolito... nessun furbone avrebbe potuto venderlo ai turisti americani e quindi il mondo sarebbe migliore. O no? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè lavorate gratis?
      - Scritto da: Anonimo
      Se quegli stupidi degli antichi romani il
      Colosseo, anzicchè lasciarlo "di pubblico
      dominio", l'avessero demolito... nessun furbone
      avrebbe potuto venderlo ai turisti americani e
      quindi il mondo sarebbe migliore. O no? :)l'autore del thread infatti ha detto... OK ai sorgenti visibili, ma NO alla perdita di controllo sul proprio lavoroson due cose ben diverse che a te, che evidentemente trai vantaggio dallo scaricare aggratis, non interesserà minimamente
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè lavorate gratis?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Se quegli stupidi degli antichi romani il

        Colosseo, anzicchè lasciarlo "di pubblico

        dominio", l'avessero demolito... nessun furbone

        avrebbe potuto venderlo ai turisti americani e

        quindi il mondo sarebbe migliore. O no? :)
        l'autore del thread infatti ha detto... OK ai
        sorgenti visibili, ma NO alla perdita di
        controllo sul proprio lavoroPerche' dovrei tenerci tanto al controllo su un lavoro che decido di mettere pubblico ??
        son due cose ben diverse che a te, che
        evidentemente trai vantaggio dallo scaricare
        aggratis, non interesserà minimamente
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè lavorate gratis?
          - Scritto da: Anonimo
          Perche' dovrei tenerci tanto al controllo su un
          lavoro che decido di mettere pubblico ??se vuoi fare un'opera di interesse sociale devi proteggere il tuo lavoro dalle carogne, punto.In caso contrario vuol dire che qualcuno ti ha frullato bene il cervello... convincendoti magari di essere il vero salvatore e messia dell'umanità
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè lavorate gratis?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Perche' dovrei tenerci tanto al controllo su un

            lavoro che decido di mettere pubblico ??
            se vuoi fare un'opera di interesse sociale devi
            proteggere il tuo lavoro dalle carogne, punto.E cosa potrebbero fare le cattivissime carognazze ??
            In caso contrario vuol dire che qualcuno ti ha
            frullato bene il cervello... convincendoti magari
            di essere il vero salvatore e messia dell'umanitàNon dare del tuo agli altri: postare la verita' e la luce nei forum non ti salvera' dall' @^
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè lavorate gratis?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Perche' dovrei tenerci tanto al controllo su
            un


            lavoro che decido di mettere pubblico ??


            se vuoi fare un'opera di interesse sociale devi

            proteggere il tuo lavoro dalle carogne, punto.

            E cosa potrebbero fare le cattivissime carognazze
            ??quello che la tua ingenuità probabilmente continuerà a nasconderti ancora per molto...

            In caso contrario vuol dire che qualcuno ti ha

            frullato bene il cervello... convincendoti
            magari

            di essere il vero salvatore e messia
            dell'umanità

            Non dare del tuo agli altri: postare la verita' e
            la luce nei forum non ti salvera' dall' @^amen
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè lavorate gratis?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Perche' dovrei tenerci tanto al controllo su



            un lavoro che decido di mettere pubblico ??


            se vuoi fare un'opera di interesse sociale


            devi proteggere il tuo lavoro dalle carogne, punto.

            E cosa potrebbero fare le cattivissime

            carognazze ??
            quello che la tua ingenuità probabilmente
            continuerà a nasconderti ancora per molto... Vedo che neanche a te vengono in mente esempi concreti.


            In caso contrario vuol dire che qualcuno ti ha


            frullato bene il cervello... convincendoti


            magari di essere il vero salvatore e messia


            dell'umanità

            Non dare del tuo agli altri: postare la verita'

            e la luce nei forum non ti salvera' dall' @^ .
            amenSempre sia lodato...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè lavorate gratis?
    - Scritto da: Anonimo
    se proprio non riuscite a fare a meno di
    pubblicare i sorgenti, fatelo... ma non applicate
    la GPL, non perdete il controllo sul vostro
    lavoro (giacchè siete ancora in tempo... mi
    sembra infatti di capire che non avete ancora
    pubblicato il progetto per il download)E perchè mai? Un progetto GPL rimane GPL per sempre, quindi quel progetto è solo destinato a migliorare.Al contrario se fosse BSD potrebbe diventare chiuso e quindi si perderebbero tutte le migliorie apportate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè lavorate gratis?
      E poi gli sviluppatori open source non lavorano gratis, gnurant.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè lavorate gratis?
        scusa, ma chi li paga?- Scritto da: Anonimo
        E poi gli sviluppatori open source non lavorano
        gratis, gnurant.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè lavorate gratis?
          - Scritto da: Anonimo
          scusa, ma chi li paga?

          - Scritto da: Anonimo

          E poi gli sviluppatori open source non lavorano

          gratis, gnurant.L'azienda per cui lavorano. Domanda: hai mai lavorato per un'azienda che rilascia i propri sorgenti con licenze free? Io sì.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè lavorate gratis?
          - Scritto da: Anonimo
          scusa, ma chi li paga?
          Io lavoro per una azienda che rilascia sw sotto GPL. Mi pagano regolarmente. La mia azienda recupera i soldi che spende per il sottoscritto, vendendo consulenze e personalizzazioni sul sw. L'azienda non è famosa come MS, non guadagnano i soldi come se vendessero Win, ma qualche numero lo fa.Si dovrebbe smettere di pensare che il modello MS sia l'unico possibile, e anche che sia il migliore. Il modello MS è il migliore solo dal punto di vista di Bill Gates, e forse di Ballmare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè lavorate gratis?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            scusa, ma chi li paga?


            Io lavoro per una azienda che rilascia sw sotto
            GPL. Mi pagano regolarmente. La mia azienda
            recupera i soldi che spende per il sottoscritto,
            vendendo consulenze e personalizzazioni sul sw.
            L'azienda non è famosa come MS, non guadagnano i
            soldi come se vendessero Win, ma qualche numero
            lo fa.

            Si dovrebbe smettere di pensare che il modello MS
            sia l'unico possibile, e anche che sia il
            migliore. Il modello MS è il migliore solo dal
            punto di vista di Bill Gates, e forse di
            Ballmare...una delle tante bufale che si leggono su wikipedia e a volte su PI è che MS abbia inventato il copyright o addirittura il closed source...l'arte di proteggere i propri pargoli da iene, gatti e volpi è vecchia come il mondo... proprio perchè quest'arte è del mondo e non di un paradiso di angeli e santialcuni falsi santoni e colletti bianchi sono riusciti ad abbindolare molti ragazzi (generalmente universitari) facendo credere loro che rimarranno nella storia (vedi strategia IBM, SUN, Nokia, ecc..)a questo punto meglio zio bill, che almeno se ti spilla dei soldi te lo fa davanti agli occhi e non con mosse subdole di quelle aziende hardware suddette che ciucciano codici in cambio di un pugno "patent free" fittizie, per poi riempire le memorie dei loro di$positivi hardware
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè lavorate gratis?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            scusa, ma chi li paga?




            Io lavoro per una azienda che rilascia sw sotto

            GPL. Mi pagano regolarmente. La mia azienda

            recupera i soldi che spende per il sottoscritto,

            vendendo consulenze e personalizzazioni sul sw.

            L'azienda non è famosa come MS, non guadagnano i

            soldi come se vendessero Win, ma qualche numero

            lo fa.



            Si dovrebbe smettere di pensare che il modello
            MS

            sia l'unico possibile, e anche che sia il

            migliore. Il modello MS è il migliore solo dal

            punto di vista di Bill Gates, e forse di

            Ballmare...

            una delle tante bufale che si leggono su
            wikipedia e a volte su PI è che MS abbia
            inventato il copyright o addirittura il closed
            source...

            l'arte di proteggere i propri pargoli da iene,
            gatti e volpi è vecchia come il mondo... proprio
            perchè quest'arte è del mondo e non di un
            paradiso di angeli e santi

            alcuni falsi santoni e colletti bianchi sono
            riusciti ad abbindolare molti ragazzi
            (generalmente universitari) facendo credere loro
            che rimarranno nella storia (vedi strategia IBM,
            SUN, Nokia, ecc..)

            a questo punto meglio zio bill, che almeno se ti
            spilla dei soldi te lo fa davanti agli occhi e
            non con mosse subdole di quelle aziende hardware
            suddette che ciucciano codici in cambio di un
            pugno "patent free" fittizie, per poi riempire le
            memorie dei loro di$positivi hardwareciaopuoi tradurre?
          • Anonimo scrive:
            la lobby delle consulenze
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            scusa, ma chi li paga?LA LOBBY DELLE CONSULENZE LINUX...OPS KONSULENZE come piace a voi... (Kernel, Kde, Konquerro,Kogli**)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè lavorate gratis?
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      se proprio non riuscite a fare a meno di

      pubblicare i sorgenti, fatelo... ma non
      applicate

      la GPL, non perdete il controllo sul vostro

      lavoro (giacchè siete ancora in tempo... mi

      sembra infatti di capire che non avete ancora

      pubblicato il progetto per il download)

      E perchè mai? Un progetto GPL rimane GPL per
      sempre, quindi quel progetto è solo destinato a
      migliorare.probabilmente qualsiasi progetto è destinato a migliorare, non mi risulta infatti che il verbo "migliorare" lo abbia inventato Stallman
      Al contrario se fosse BSD potrebbe diventare
      chiuso e quindi si perderebbero tutte le
      migliorie apportate.per voi intrappolati nel mondo open source esistono solo GPL (e derivati) BSD-Like (e derivati)non esiste alcuna legge che ti obbliga a scegliere... la licenza migliore è infatti quella che crei tu e la associ al tuo software, e a parte questo vi è anche il diritto al copyright, il quale si acquisice automaticamente senza contratto fra le parti...
Chiudi i commenti