Nuove nomine in Tiscali

Luca Scano è stato chiamato a ricoprire il ruolo

Tiscali ha annunciato la nomina del nuovo General Manager. Per il ruolo è stato scelto Luca Scano.

Scano riporterà direttamente al CEO Mario Rosso e, come specificato dall’azienda manterrà anche l’incarico di Chief Financial Officer per l’Italia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nowecant scrive:
    Anche da noi...
    direttamente dal Codice Penale della Repubblica Italiana.In seguito ad una recente modifica le pene detentive dovrebbero essere state commutate in pene pecuniarie da 1000 a 5000 euro ma non sono sicuro.Art. 290 Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate Chiunque pubblicamente vilipende la Repubblica, le assemblee legislative o una di queste, ovvero il Governo, o la Corte costituzionale, o l'ordine giudiziario e' punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. La stessa pena si applica a chi pubblicamente vilipende le Forze armate dello Stato o quelle della liberazione. Articolo cosi' modificato dalla L. 30 luglio 1957, n. 655. Art. 290 bis Parificazione al Presidente della Repubblica di chi ne fa le veci Agli effetti degli articoli 276, 277, 278, 279, 289 e' parificato al Presidente della Repubblica chi ne fa le veci. Articolo aggiunto dalla L. 11 novembre 1947, n. 1317. Art. 291 Vilipendio alla nazione italiana Chiunque pubblicamente vilipende la nazione italiana e' punito con la reclusione da uno a tre anni. Art. 292 Vilipendio alla bandiera o ad altro emblema dello Stato Chiunque vilipende la bandiera nazionale o un altro emblema dello Stato e' punito con la reclusione da uno a tre anni. Agli effetti della legge penale, per "bandiera nazionale" s'intende la bandiera ufficiale dello Stato e ogni altra bandiera portante i colori nazionali. Le disposizioni di questo articolo si applicano anche a chi vilipende i colori nazionali raffigurati su cosa diversa da una bandiera. Art. 292 bis Circostanza aggravante La pena prevista nei casi indicati dagli articoli 278 (offesa all'onore o al prestigio del Presidente della Repubblica), 290, comma secondo (vilipendio delle Forze armate) , e 292 (vilipendio della bandiera o di altro emblema dello Stato) e' aumentata, se il fatto e' commesso dal militare in congedo. Si considera militare in congedo chi, non essendo in servizio alle armi, non ha cessato di appartenere alle Forze armate dello Stato, ai sensi degli articoli 8 e 9 del codice penale militare di pace. Articolo aggiunto dalla L. 23 marzo 1956, n. 167.
    • Josafat scrive:
      Re: Anche da noi...

      Le disposizioni di questo articolo si applicano anche a chi
      vilipende i colori nazionali raffigurati su cosa diversa da
      una bandiera.Dunque rischio la galera, se mai mi capitasse di sputare su un piatto di pasta al pomodoro e basilico?Questo comma introduce l'idolatria per una combinazione cromatica!
  • same scrive:
    disinformazione
    prima di tutto l'articolo 112"Chiunque diffami, insulti o minacci il Re, la Regina, i loro Eredi o il Reggente sarà colpito da una pena variabile tra i 3 ed i 15 anni di prigione" mi sembra copra reati ALLA PERSONA dell'autorità perseguiti anche da noi e anche quando commessi ai danni di comuni cittadini e non la lesa maestà che é offesa o minaccia ALLA FIGURA dell'autorità in secondo luogo il riassunto delle vicende thailandesi é molto fazioso: leggetevi in rete come il golpe sia stato nonviolento e appoggiato dal popolo contro un premier (shinawatra) appoggiato dall'occidente a cui stava svendendo risorse e sovranità del paese e monopolista dei media che si stava facendo leggi ad personam per sfuggire alla legge in quanto sotto indagine. dopo il golpe sono state indette quasi subiito elezioni vinte da una coalizione messa su sempre dal premier uscente (che non si é potuto ripresentare direttamente in quanto sotto proXXXXX) che stà cercando di fare le stesse modifiche legislative
    • pippo scrive:
      Re: disinformazione

      in secondo luogo il riassunto delle vicende
      thailandesi é molto fazioso: leggetevi in rete
      come il golpe sia stato nonviolento e appoggiato
      dal popolo contro un premier (shinawatra)
      appoggiato dall'occidente a cui stava svendendo
      risorse e sovranità del paese e monopolista dei
      media che si stava facendo leggi ad personam per
      sfuggire alla legge in quanto sotto indagine.
      dopo il golpe sono state indette quasi subiito
      elezioni vinte da una coalizione messa su sempre
      dal premier uscente (che non si é potuto
      ripresentare direttamente in quanto sotto
      proXXXXX) che stà cercando di fare le stesse
      modifiche
      legislativeMi ricorda un nano molto vicino a noi... :D
      • Mr.God scrive:
        Re: disinformazione
        - Scritto da: pippo
        Mi ricorda un nano molto vicino a noi... :DInfatti lo chiamavano il "berlusconi d´oriente", il nostro fa scuola ;)
  • Renato scrive:
    legge 112 dell'ordinamento thailandese
    Scoppiassero tutti , fascisti medievali , ed adesso arrestatemi!!! , ora cerco il sito ufficiale e li bombardo di mail altamente diffamanti .
    • albert scrive:
      Re: legge 112 dell'ordinamento thailandese
      - Scritto da: Renato
      Scoppiassero tutti , fascisti medievali , ed
      adesso arrestatemi!!! , ora cerco il sito
      ufficiale e li bombardo di mail altamente
      diffamanti
      .Allora accomodati pure, sai che gliene frega a loro.L'importante è che tu non lo faccia mentre sei in territorio thai. Non te le consiglio le loro carceri.
  • andrea pangea scrive:
    thailandia
    Hanno fatto bene.L'australiano se ne stia a casa sua a rompere le scatole. Andrea
    • brux scrive:
      Re: thailandia
      che commento del cavolo...
      • Samuele scrive:
        Re: thailandia
        Bisognerebbe conoscere la cultura locale.... il primo a tenerci è proprio il popolo thailandese che vede nella famiglia reale qualcosa di "quasi divino".Sono culture diverse e mentalità diverse, e se un giornalista occidentale scrive nefandezze sul re thailandese, il governo thai non lo va certo a cercare in giro per il mondo....certo che se te ne vai in vacanza proprio lì...o peggio se ci vivi...un po te la cerchi.
      • albert scrive:
        Re: thailandia
        - Scritto da: brux
        che commento del cavolo...Il commento invece è giustissimo. Se tu non hai alcun rispetto per certe istituzioni, evita almeno di ferire chi invece quel rispetto continua a perpetuarlo.
        • lellykelly scrive:
          Re: thailandia
          non so se ha usato temini offensivi, ma a sto punto neppure criticare è possibile.fortunati i tailandesi...
          • Mr.God scrive:
            Re: thailandia
            - Scritto da: lellykelly
            non so se ha usato temini offensivi, ma a sto
            punto neppure criticare è
            possibile.
            fortunati i tailandesi...Sai che da noi se bestemmi sei passibile di una sanzione? Perché per il tuo occhietto in un triangolo é giusto e per il loro re no?!
          • lellykelly scrive:
            Re: thailandia
            io di occhietti con triangoli posso solo immaginare una tortilla chips con una cimice in mezzo...ma comunque offendere non è criticare, infatti se te vai a dire in giro che è tutto random, nessuno si arrabbia, se vai ad insultare delle credenze popolari si.
          • pippo scrive:
            Re: thailandia

            ma comunque offendere non è criticare, infatti se
            te vai a dire in giro che è tutto random, nessuno
            si arrabbia, se vai ad insultare delle credenze
            popolari
            si.Anche se la differenza tra random e "credenze popolari" è nulla...
          • lellykelly scrive:
            Re: thailandia
            dimostralo
  • francososo scrive:
    ma allora è vero non c'è solo la Cina...
    ma allora è vero non c'è solo la Cina... c'è la Birmania, la Thailandia...... !!! @^ @^ @^ @^
    • albert scrive:
      Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
      - Scritto da: francososo
      ma allora è vero non c'è solo la Cina... c'è la
      Birmania, la Thailandia...... !!! @^ @^ @^
      @^Appunto! Ed ogni paese ha le sue leggi come è giusto che sia.In Thailandia esiste il reato di lesa maestà , lo sai e quindi eviti. Se invece non eviti vuol dire che te la sei cercata e allora non venire a frignare dopo. Certo per noi italiani è difficile metabolizzare certe cose abituati come siamo a dissacrare qualsiasi valore.Per fortuna invece che esiste ancora nel mondo una diversità di culture, modelli di vita e di leggi.E' già stata globalizzata l'economia (con i disastri che sono sotto gli occhi di tutti) vuoi globalizzare pure le leggi e i popoli?
      • lellykelly scrive:
        Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
        infatti quando le iene volevano trasmettere il servizio sulla droga in parlamento, gli è stato conXXXXX...queste qua sono pure censure di comodo, per non far pensare la gente, se le persone non mettono in discussione niente, non saltano fuori problemi.quando ci troveremo con un coprifuoco e con i vestiti tutti uguali, nessun problema.
        • albert scrive:
          Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
          - Scritto da: lellykelly
          infatti quando le iene volevano trasmettere il
          servizio sulla droga in parlamento, gli è stato
          conXXXXX...

          queste qua sono pure censure di comodo, per non
          far pensare la gente, se le persone non mettono
          in discussione niente, non saltano fuori
          problemi.
          quando ci troveremo con un coprifuoco e con i
          vestiti tutti uguali, nessun
          problema.Quì la censura non centra un cavolo. Tu hai commesso un reato previsto dal codice penale thai. E il reato di lesa maestà esiste da sempre in Thailandia molto prima di internet.
          • lellykelly scrive:
            Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
            ok, lo rispetto, ma permettimi che mi sembrino eccessivi 3-15 anni di prigione... un bel multone per tagliare le gambe secondo me era meglio.se uno ammazza ovvio, ma per lesa maestà è troppo.IMHO
      • cicio scrive:
        Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
        ma va a XXXXXX !! che signifa "Noi Italiani e difficile metabolizzare certe cose.."Ma guarda un po il fecciume che sta al potere di destra e di sinistra. Non fanno mai un c.. e ci rompono dicendo che e colpa del governo precedente. Vedi la classifa dove sta l' italia sulla liberta di stampa, e le leggi fottiblogger e compagnia.Uaglio simme misse male peggio da Thailandie e della Cina messi insieme
        • albert scrive:
          Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
          - Scritto da: cicio
          ma va a XXXXXX !! che signifa
          "Noi Italiani e difficile metabolizzare certe
          cose.."
          Ma guarda un po il fecciume che sta al potere di
          destra e di sinistra. Non fanno mai un c.. e ci
          rompono dicendo che e colpa del governo
          precedente.

          Vedi la classifa dove sta l' italia sulla liberta
          di stampa, e le leggi fottiblogger e
          compagnia.

          Uaglio simme misse male peggio da Thailandie e
          della Cina messi
          insiemeXXXXXXXXXXXX lo dici a tua sorella cafone che non sei altro.
    • same scrive:
      Re: ma allora è vero non c'è solo la Cina...
      - Scritto da: francososo
      ma allora è vero non c'è solo la Cina... c'è la
      Birmania, la Thailandia...... !!! @^ @^ @^
      @^non essere presbite, guarda anche un po' + vicino: c'é l'italia, gli stati uniti, l'inghilterra
Chiudi i commenti