Nvidia svela una scheda grafica monster

Basata sul suo più potente processore grafico, Nvidia ha introdotto una nuova scheda grafica professionale che supporta una quantità record di memoria video: 4 GB

Roma – La scheda grafica professionale più potente al mondo. Così Nvidia definisce la sua nuova Quadro FX 5800, che rimpiazza il modello 5600 al vertice della sua linea di soluzioni grafiche per le workstation. Se davvero questa sia la scheda professionale più potente al mondo saranno i benchmark a dirlo, ma un primato lo ha certamente: quello di essere la prima scheda grafica a montare ben 4 GB di memoria RAM.

Dal costo di 3500 dollari , la FX 5800 non è una scheda pensata per far girare Crysis . Il suo ambito applicativo è rappresentato dalle applicazioni di rendering e modellazione 3D/4D impiegate in settori dell’industria quali quello della ricerca petrolifera, della ricerca scientifica, del medical imaging e della progettazione di automobili.

“La ricerca di nuovi giacimenti di petrolio, la diagnosi di malattie o il design della prossima generazione di automobili di lusso hanno tutti una cosa in comune: la necessità di soluzioni avanzate di visual computing”, ha affermato Nvidia.

Basata sulla GPU GT200 , la stessa che equipaggia le schede consumer di fascia alta GeForce GTX280 e GTX260), la FX 5800 vanta 240 stream processor , un fill-rate di 52 miliardi di texel/s, e un bus con la memoria a 128 bit capace di fornire un’ampiezza di banda di 102 GB/s. La memoria utilizzata è di tipo GDDR3 e gira ad un clock di 800 MHz. I 4 GB di memoria che equipaggiano la nuova Quadro consentono di elaborare una grande quantità di dati e immagini ad altissima risoluzione.

Compatibile con la piattaforma CUDA , la FX 5800 può essere utilizzata non solo per il rendering della grafica 3D, ma anche per accelerare vari tipi di applicazioni scientifiche e tecniche.

Rispetto alla GeForce GTX280, il cui thermal design power è di circa 235 watt, Nvidia è riuscita a ridurre l’assorbimento energetico della sua scheda professionale, portandolo poco al di sotto dei 190 watt .

Tra i primi produttori a proporre soluzioni grafiche basate sulla FX 5800 vi sono Leadtek, Elsa e PNY.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti