Gli occhiali AR di Apple entro un anno

Il dispositivo di Apple per la realtà aumentata dovrebbe arrivare sul mercato entro il 2020: a sostenerlo è l'analista Ming-Chi Kuo.

Le iniziative di Apple legate alla realtà aumentata si sono finora concretizzate esclusivamente nel lancio di ARKit e di alcune applicazione per l’ecosistema iOS, destinate a iPhone e iPad principalmente per l’ambito educativo. Circolano però ormai da tempo indiscrezioni in merito alla realizzazione di un vero e proprio dispositivo AR, con tutta probabilità un visore oppure un paio di occhiali in stile Google Glass.

Gli occhiali Apple per la realtà aumentata

Si torna a parlarne oggi poiché Ming-Chi Kuo, analista finanziario già capace in passato di prevedere con sorprendente decisione le mosse del gruppo di Cupertino, si è pronunciato sul progetto, citando una fase di produzione che sarà avviata tra l’ultimo trimestre del 2019 e la metà del 2020. A giungere sul mercato saranno in un primo momento quasi certamente degli occhiali, studiati in modo da sovrapporre informazioni aggiuntive al campo visivo dell’utente tramite un display trasparente. L’elaborazione delle informazioni e la gestione della connettività saranno delegate a un iPhone.

Il device, dunque, non potrà operare in modo indipendente, ma dovrà essere per forza di cose accompagnato dallo smartphone. In questo modo Apple potrà ottenere un form factor dalle dimensioni contenute e un peso ridotto. L’interazione tra le parti avverrà quasi certamente in modalità wireless, come già visto con l’orologio Apple Watch.

Apple Glass

Nessuna informazione al momento sul nome del prodotto, né sulle specifiche tecniche che lo caratterizzeranno. Nulla è dato a sapere nemmeno su design (l’immagine qui sopra è tratta da un brevetto trapelato nel 2016), prezzo e data di lancio, anche se stando alle indiscrezioni odierne in merito alle tempistiche di produzione, un debutto sul mercato entro il 2020 sembra essere l’ipotesi più plausibile. Non resta che attendere un annuncio da parte di Tim Cook Apple o dai suoi.

Una delle applicazioni AR disponibile per iOS

Oggi una pagina del sito ufficiale, all’interno della sezione iOS, è dedicata alla realtà aumentata. Fa però riferimento esclusivamente al già citato ARKit e alle applicazioni disponibili per iPhone e iPad.

Pensa se la linea che separa il mondo virtuale dal reale non esistesse. Potresti entrare in classe e ritrovarti a spasso nell’universo, o tuffarti in un passato vivo e colorato come il presente. Anche le cose più familiari potrebbero sorprenderti, mostrandosi in una luce completamente nuova.

Fonte: 9to5Mac

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti