Office 2022: una prima conferma da Microsoft

La suite Office verrà aggiornata nella seconda metà del prossimo anno: previsto il debutto di una nuova versione offerta con licenza perpetua.
La suite Office verrà aggiornata nella seconda metà del prossimo anno: previsto il debutto di una nuova versione offerta con licenza perpetua.

Nonostante molti abbiano già scelto di affidarsi agli abbonamenti 365 per gestire lavoro, documenti e collaborazione facendo leva principalmente sugli strumenti cloud, qualcuno ancora preferisce la cosiddetta licenza perpetua di Microsoft Office. Si tratta delle modalità di distribuzione della suite più classica, quella che consente di acquistare il pacchetto in blocco una sola volta per poi installare i singoli software in locale, senza dover successivamente fare i conti con limiti nell’utilizzo, scadenze o rinnovi. La novità di oggi è che arriverà una nuova release.

La suite Office 2022 in arrivo il prossimo anno

A renderlo noto il team al lavoro su Exchange attraverso le pagine del sito ufficiale, proprio nei giorni dell’evento Ignite 2020 in scena a questo giro in forma esclusivamente digitale. Riportiamo di seguito in forma tradotta la frase che anticipa il debutto di un’ennesima versione per la suite di produttività.

Microsoft Office avrà anche una nuova versione perpetua per Windows e Mac nella seconda parte del 2021.

Nessun altro dettaglio è stato svelato al di fuori dell’arrivo su computer con sistema operativo Windows e macOS.

Più avanti aggiungeremo ulteriori dettagli in merito al nome ufficiale, ai prezzi e alla disponibilità di tutti questi prodotti.

Considerando la finestra di lancio è probabile l’etichetta “2022”. Office 2019 avrà dunque un successore, a differenza di quanto ipotizzato da più parti in seguito al rilascio di Microsoft 365 e di un focus sempre maggiore del gruppo sulle soluzioni cloud.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti