Office: Microsoft bloccherà le macro per evitare malware

Office: Microsoft bloccherà le macro per evitare malware

Da aprile 2022 Microsoft impedirà l'apertura dei file Office con macro VBA che provengono da Internet per evitare la diffusione di malware.
Da aprile 2022 Microsoft impedirà l'apertura dei file Office con macro VBA che provengono da Internet per evitare la diffusione di malware.

Molti malware vengono diffusi dai malintenzionati tramite campagne che sfruttano i documenti Office contenenti macro malevole. Non è raro sentirne parlare, non solo per il versante Windows, ma anche per quello macOS. Proprio in virtù di ciò, Microsoft ha annunciato di voler agire in tal senso: da aprile 2022 renderà molto più difficile l’attivazione delle macro VBA contenute nei documenti di Word, Excel, PowerPoint, Access e Visio che vengono scaricati da Internet

Office: Microsoft dice stop alle macro provenienti da Internet

Più precisamente, quando in Office è attiva la modalità di visualizzazione protetta, la quale viene proposta quando si apre un documento ricavato da Internet, va a disattivare il caricamento delle macro in esso eventualmente presenti e il file è gestito in sola lettura, per poter abilitare le macro VBA non verrà più mostrato un pulsante ad hoc da cliccare, ma comparirà un messaggio di allerta di colore rosso e non sarà consentita l’esecuzione del codice contenuto nel documento.

Per i file certamente sicuri, invece, gli utenti resteranno in grado di attivare le macro e altri elementi in essi contenuti accedendo alle proprietà dei documenti dal sistema operativo e quindi alla funzione apposita per annullare il blocco.

Per chi non lo sapesse, le macro VBA sono procedure automatizzate che possono essere richiamate all’apertura di un documento o nel momento in cui si verifica un determinato evento. VBA è un’implementazione di Visual Basic inserita all’interno di applicazioni Microsoft, come appunto la suite Office, che è stata progettata negli anni ’80. Il codice VBA consente di eseguire svariate operazioni sul sistema operativo e proprio per tale ragione le macro vengono sovente sfruttate dai malintenzionati per la diffusione di minacce informatiche.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 feb 2022
Link copiato negli appunti