Open-es, la community per la transizione energetica

Open-es, la community per la transizione energetica

Open-es è la piattaforma digitale che punta a creare dinamiche di collaborazione tra le aziende per creare filiere virtuose nella transizione energetica.
Open-es è la piattaforma digitale che punta a creare dinamiche di collaborazione tra le aziende per creare filiere virtuose nella transizione energetica.

ENI ha annunciato la nascita, a partire da oggi, del progetto Open-es, un ambizioso programma per la sostenibilità delle filiere industriali ed aperta a qualsiasi azienda intenda intraprendere un virtuoso percorso di transizione energetica.

La transizione energetica è un percorso di continua trasformazione che ci vede tutti impegnati nello stesso cammino, e in cui la collaborazione tra le imprese lungo le filiere produttive riveste un ruolo fondamentale. Per questo motivo è nata la piattaforma digitale Open-Es, uno strumento innovativo aperto a tutte le imprese impegnate nella sfida della transizione energetica

La piattaforma nasce in collaborazione con Boston Consulting Group (BCG) e Google Cloud.

Open-es

L'idea è quella per cui ogni singola azienda possa fare molto per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità posti a livello politico e industriale, ma si può fare molto di più se si lavora congiuntamente attraverso dinamiche non-competitive di filiera. Quattro i punti fermi attorno a cui il progetto viene incardinato: Pianeta, Persone, Prosperità economica e Principi di Governance aziendale.

Il modello dati ESG di Open-es“, spiega ENI, “si baserà sulle metriche core definite nell'iniziativa “Stakeholder Capitalism Metrics” del WEF e che, con un approccio semplice e flessibile, permetterà a tutte le aziende, dalle PMI ai big Player, di misurarsi in un percorso di crescita e sviluppo sui valori della sostenibilità, verso una consapevolezza diffusa a tutta la catena del valore“. Insomma: inutile avanzare promesse sempre più altisonanti con scadenze sempre più lontane, meglio consolidare gli impegni nella quotidianità e nelle relazioni.

Piattaforma Open-es

Le aziende partecipanti sono ad oggi 917, da 25 Paesi e rappresentative di 50 differenti settori industriali. Ci si può approcciare alla piattaforma Open-es in tre modi:

  1. Vuoi migliorare le tue performance di sostenibilità e il posizionamento nei confronti dei tuoi clienti?
  2. Vuoi coinvolgere e collaborare con i tuoi fornitori per una filiera sostenibile?
  3. Vuoi offrire i tuoi prodotti e servizi contribuendo allo sviluppo sostenibile delle imprese?

Teniamo molto a questa operazione poiché rappresenta un nuovo importante passo verso la creazione di una forte sinergia nel sistema imprenditoriale rispetto al raggiungimento degli obiettivi sul clima. Eni si fa promotore di questo strumento, condividendo la propria esperienza e il proprio know
how in tutti gli ambiti della sostenibilità, ma l'obiettivo è che questo possa diventare un sistema inclusivo del più ampio numero possibile di imprese, un luogo di tutti, al fine di compiere un percorso comune di continuo miglioramento operativo e tecnologico nella sostenibilità dell'industria.

Claudio Descalzi, CEO ENI

Creando una community è possibile innestare dinamiche differenti da quelle tradizionali del mercato. Le aziende possono così trovare massima espressione dei propri valori inserendosi in questo viaggio collettivo avente un obiettivo comune, sapendo di operare in un tessuto florido. Ogni azienda, inoltre, ha la possibilità di coinvolgere i propri stessi fornitori, aumentando ulteriormente il perimetro della community ed i valori a disposizione di tutti per creare filiere sempre più virtuose.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 03 2021
Link copiato negli appunti