Opera, di nuovo tempo di patch

Trascorsi solo pochi giorni dal rilascio dell'ultima versione del celebre web browser norvegese, Opera necessita nuovamente di una pezza che corregga una grave vulnerabilità di tipo cross-site scripting

Roma – A pochi giorni di distanza dall’ultimo aggiornamento, Opera si riscopre nuovamente afflitto da una seria vulnerabilità di sicurezza. Si tratta di una falla che, secondo quanto riportato dagli esperti, può essere utilizzata da un sito web maligno per eseguire del codice a distanza.

Il ricercatore di sicurezza Roberto Suggi Liverani, di security-assessment.com , ha spiegato che la vulnerabilità è di tipo stored cross site scripting (XSS), ed interessa il modulo per la gestione della cronologia di Opera. Secondo l’esperto, per innescare il bug è sufficiente visitare un sito web contenente uno script maligno.

Il ricercatore Aviv Raff ha già reso pubblico un attacco dimostrativo che, facendo leva sulla falla, è in grado di eseguire automaticamente la calcolatrice di Windows.

Suggi Liverani e Raff, che insieme a Stefano Di Paola hanno scoperto e analizzato il problema, sostengono che la debolezza deriva dalla stessa vulnerabilità XSS corretta da Opera Software pochi giorni addietro e descritta dallo stesso Suggi Liverani in questo advisory : il vecchio exploit non funziona più, ma Raff ne ha creato uno nuovo che fa esattamente la stessa cosa del precedente con l’ultima versione di Opera, la 9.61 .

Il problema interessa tutte le versioni di Opera a partire dalla 5.0, e tutte le piattaforme da questo supportate, incluse Windows, Linux e Mac OS X. Opera Software si è già detta al lavoro su una patch.

Proprio negli scorsi giorni il ricercatore cinese Liu Die Yu, del laboratorio TopsecTianRongXin di Pechino, ha scoperto una vulnerabilità in Google Chrome che può consentire ad un cracker di lanciare attacchi di spoofing. Il problema è stato corretto da BigG nell’ultima versione per sviluppatori del proprio browser (scaricabile dal Dev Channel ).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nibiru scrive:
    Comunismo? No grazie!
    A chi dice che non è vero o minimizza: andate a vivere in Cina, ma credo che dopo un paio di mesi tornerete in Occidente e non voterete più comunista!
    • Darkat scrive:
      Re: Comunismo? No grazie!
      il comunismo italiano non ha niente a che fare con quello cinese come questi non hanno niente a che fare con quello di marx e con quello di platone, e' come dire che uno non deve andare al museo di mussolini altrimenti non vota piu' il pdl...
    • Gix scrive:
      Re: Comunismo? No grazie!
      - Scritto da: Nibiru
      A chi dice che non è vero o minimizza: andate a
      vivere in Cina, ma credo che dopo un paio di mesi
      tornerete in Occidente e non voterete più
      comunista!e credi male. vai i Cina. vedreai che tornerai comunista... LOL
    • -ToM- scrive:
      Re: Comunismo? No grazie!
      - Scritto da: Nibiru
      A chi dice che non è vero o minimizza: andate a
      vivere in Cina, ma credo che dopo un paio di mesi
      tornerete in Occidente e non voterete più
      comunista!ma sei IDIOTA ?????Vorrei vederti in facciaVorrei sentirti dire queste cose NEL VISO a PERSONE REALIVorrei vedere se senza la protezione della rete e dell'anonimato riusciresti a portare avanti tesi così assurde...Il comunismo in Italia è utopia surrogata di un prodotto mentale estinto, il comunismo in Cina è solo una minima parte del delirio di qualche milione di TESTE DI CAZZO, che il mondo intero rimane a guardare mentre commettono "crimini cinesi" in faccia a tutti.Interventi come questo mi fanno quasi più schifo del valore che i cinesi danno alla libertà.
  • allanon scrive:
    per provare i filtri italiani...
    ... basta invece un normale browser senza TOR o operDNS: meraviglie della tecnologia, siamo sempre un passo avanti ai cinesi noi ;)
    • Gix scrive:
      Re: per provare i filtri italiani...
      - Scritto da: allanon
      ... basta invece un normale browser senza TOR o
      operDNS: meraviglie della tecnologia, siamo
      sempre un passo avanti ai cinesi noi
      ;)il problema è che non ce ne accorgiamo neanche. come in 1984...
      • Luca scrive:
        Re: per provare i filtri italiani...
        che vuol dire? spiegate, magare anche a esnhouan [ch10cciol4] gmail punto com
        • Gix scrive:
          Re: per provare i filtri italiani...
          - Scritto da: Luca
          che vuol dire? spiegate, magare anche a esnhouan
          [ch10cciol4] gmail punto
          comviene falsificata la storia. si crea un "cattivo" da combattere.
  • dagon scrive:
    dai raga è un troll.. ovviamente..
    ma vi pare.. non cascateci
    • Antonio Macchi scrive:
      Re: dai raga è un troll.. ovviamente..
      quanto siete imbecilli...chiunque la pensi in modo diverso dal 'regime di pensiero' e' un troll.ti sembra tanto strano che qualcuno possa avere un pensiero originale e fuori dal coro?siete proprio persone vuote e senz'anima...
  • Gix scrive:
    Un esempio di disinformazione
    è sui fatti del Tibet. i tibetani ammazzano cinesi e si parla di repressione cinese: vi sembra informazione corretta.i tibetani raddoppiano di numero e si parla di genocidio.nelle scuole si insegna in tibetano, si costruiscono templi buddhisti con soldi pubblici: genocidio culturale.etc etc etc...LA VERGOGNA DELLA "LIBERA INFORMAZIONE" OCCIDENTALE
    • bubu scrive:
      Re: Un esempio di disinformazione
      :| :| :| :|
      i tibetani raddoppiano di numero e si parla di
      genocidio.Cosa ti sei bevuto? Secondo te è corretto parlare di genocidio solo quando la popolazione diminuisce in numero???!!
      LA VERGOGNA DELLA "LIBERA INFORMAZIONE"
      OCCIDENTALELa vergogna dell'intelletto umano!!
      • Gix scrive:
        Re: Un esempio di disinformazione
        - Scritto da: bubu
        :| :| :| :|


        i tibetani raddoppiano di numero e si parla di

        genocidio.

        Cosa ti sei bevuto? Secondo te è corretto parlare
        di genocidio solo quando la popolazione
        diminuisce in
        numero???!!si quando si sparano numeri dell'ordine dei milioni che significherebbero la quasi estinzione di un popolo e questo popolo invece più che raddoppia la propria presenza.
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Un esempio di disinformazione
          All'estero.All'interno della Cina diminuiscono dannatamente e sono una parte minore di quanti non ce ne fossero prima dell'invasione.Ma li fai sui server della censura i conti?
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Giocatore110
            All'estero.
            All'interno della Cina diminuiscono dannatamente
            e sono una parte minore di quanti non ce ne
            fossero prima
            dell'invasione.

            Ma li fai sui server della censura i conti?smettila di trollare. sono più che raddoppiati nella Tar e anche nelle regioni limitrofe.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            Fuori dalla Cina, all'interno manco d'un cavolo e ad essere aumentata esponenzialmente è la popolazione cinese SOPRATTUTTO han, che guardacaso è stata finanziariamente graziata della migrazione interna sui territori tibetani.Trolla da un'altra parte, e usa un server diverso per fare i calcoli.
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            stiamo parlando dentro la Rpc, non fare trollate pietose.la popolazione han non è aumentata proporzionalmente come le altre etnie che sono passate da rappresentare dal 4% del 1954 al 10% di oggi. numeri , non minchiate.fonte: minglang Zhou, Multilingualism in China, poi sono le minoranze che hanno aiuti finanziari non gli han. ma perchè parlare di argomenti che neanche si conoscono sommariamente?
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            La domanda devi porla a te stesso.Sono gli Han ad avere gli aiuti finanziari, non le minoranza, soprattutto in tibet, dove se non ti è chiaro non è nemmeno concessa la stessa sicurezza legale, ma quella è solo uno dei fattori.Inoltre parlando di TUTTE le minoranze del variegato panorama della Cina, non hai detto un cazzo, perchè le minoranze sono tante, quella tibetana è UNA di queste e non c'è nulla che indichi in alcun modo che quella tibetana sia proporzionale alla media di tutte.Dunque non usare numeri casuali per trollare.E lascia perdere il discorso che farei pena.
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Giocatore110
            La domanda devi porla a te stesso.
            Sono gli Han ad avere gli aiuti finanziari, non
            le minoranza, soprattutto in tibet, dove se non
            ti è chiaro non è nemmeno concessa la stessa
            sicurezza legale, ma quella è solo uno dei
            fattori.

            Inoltre parlando di TUTTE le minoranze del
            variegato panorama della Cina, non hai detto un
            cazzo, perchè le minoranze sono tante, quella
            tibetana è UNA di queste e non c'è nulla che
            indichi in alcun modo che quella tibetana sia
            proporzionale alla media di
            tutte.
            Dunque non usare numeri casuali per trollare.
            E lascia perdere il discorso che farei pena.si fai pena perch menti sapendo di mentire su questioni ben documentate che non lasciano spazio a interpretazioni. sono le minoranze ad avere aiuti finanziari e fiscali, non gli han.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            Parli per te stesso?Guarda che gli aiuti finanziari, e non solo quelli, non sono certo le etnie native ad averle in Tibet.Eppoi non ho ancora capito che hai messo a fare quella variazione percentuale se indica le molte minoranze della Cina assieme.
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Giocatore110
            Parli per te stesso?

            Guarda che gli aiuti finanziari, e non solo
            quelli, non sono certo le etnie native ad averle
            in
            Tibet.
            Eppoi non ho ancora capito che hai messo a fare
            quella variazione percentuale se indica le molte
            minoranze della Cina
            assieme.fuffa. studiati un libro che affronta la normativa delle autonomie in Cina e la tutela delle minoranze e poi ripassa. non ti do titoli, sennò dici che sono libri "selezionati"...
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            Si, ma tu leggi un po' di libri di storia.Non solo i soliti.E una buona volta dimmi la relazione tra la percentuale di TUTTE le minoranze della Cina e la specifica minoranza Tibetana.
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Giocatore110
            Si, ma tu leggi un po' di libri di storia.
            Non solo i soliti.
            E una buona volta dimmi la relazione tra la
            percentuale di TUTTE le minoranze della Cina e la
            specifica minoranza
            Tibetana.non sei neanche capace di parlare in italiano. che percentuale ti dovrei dare?dimmi che libri di storia della cina dovrei leggere, dimmene uno e lo vado a leggere molto volentieri.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Gix
            - Scritto da: Giocatore110

            Si, ma tu leggi un po' di libri di storia.

            Non solo i soliti.

            E una buona volta dimmi la relazione tra la

            percentuale di TUTTE le minoranze della Cina e
            la

            specifica minoranza

            Tibetana.

            non sei neanche capace di parlare in italiano.No, la lingua non c'entra nulla, questo è trolling.
            che percentuale ti dovrei
            dare?La percentuale me l'hai gia data qui sopra, ora se non ti dispiace vorrei sapere perchè ce l'hai messa.
            dimmi che libri di storia della cina dovrei
            leggere, dimmene uno e lo vado a leggere molto
            volentieri.Giochiamo a chi si ripete di più?Vai in biblioteca, pesca, e leggi, anche quando non ti piace.Comunque lascio perdere, dimmi solo che c'entravano le percentuali che hai messo prima.
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Giocatore110
            - Scritto da: Gix

            - Scritto da: Giocatore110


            Si, ma tu leggi un po' di libri di storia.


            Non solo i soliti.


            E una buona volta dimmi la relazione tra la


            percentuale di TUTTE le minoranze della Cina e

            la


            specifica minoranza


            Tibetana.



            non sei neanche capace di parlare in italiano.

            No, la lingua non c'entra nulla, questo è
            trolling.


            che percentuale ti dovrei

            dare?

            La percentuale me l'hai gia data qui sopra, ora
            se non ti dispiace vorrei sapere perchè ce l'hai
            messa.


            dimmi che libri di storia della cina dovrei

            leggere, dimmene uno e lo vado a leggere molto

            volentieri.

            Giochiamo a chi si ripete di più?
            Vai in biblioteca, pesca, e leggi, anche quando
            non ti
            piace.

            Comunque lascio perdere, dimmi solo che
            c'entravano le percentuali che hai messo
            prima.le percentuali che ho messo prima sono riferite agli han, tu dici che si moltiplicano di più rispetto alle minoranze io ti ho dimostrato il contrario.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            Le percentuali, dal 4% del 1954 al 10% di oggi, non sono riferite agli Han ma alle minoranze, tu le hai usate per indicare le minoranze, e le hai usate come prova che lo stesso discorso valesse per i soli Tibetani.Voglio sapere il motivo, visto che al momento non hai mostrato qualcosa che si riferisse a una delle minoranze.
          • Gix scrive:
            Re: Un esempio di disinformazione
            - Scritto da: Giocatore110
            Le percentuali, dal 4% del 1954 al 10% di oggi,
            non sono riferite agli Han ma alle minoranze, tu
            le hai usate per indicare le minoranze, e le hai
            usate come prova che lo stesso discorso valesse
            per i soli
            Tibetani.
            Voglio sapere il motivo, visto che al momento non
            hai mostrato qualcosa che si riferisse a una
            delle
            minoranze.detto in un italiano comprensibile?
    • Ale scrive:
      Re: Un esempio di disinformazione
      Per GixMa chi sei il nipote di Mao.....spero tu non sia un cazzo di comunista italiano che pur di dar ragione ai cinesi sapari cazzate a volonta...
  • Gix scrive:
    Come la bufala di di GFC
    http://www.greatfirewallofchina.org/peccato che diceva che non si vedeva neanche la pagina del corriere e invece si vede benissimo in Cina. che vergogna!
  • Joliet Jake scrive:
    "Italia Channel"
    Cliccando sul bottone Italia Channel potrete sperimentare la censura come è vissuta in Italia!Provatelo subito!Features:Siti di scommesse bloccati:Volete spendere i vostri sudati guadagni come vi pare? Nisba!Acquisto di sigarette online bloccato:Avete lavorato e volete farvi una pausa e fumarvi una sigaretta a prezzo scontato? Non si può!Giochini sgraditi alle gerarchie eliminati:Pausa di 5 minuti e un veloce e innocuo giochino in flash su come gli "operatori di culto" accolgono le piccole anime innocenti? Manco per sogno!Scambio di contenuti attraverso portali svedesi indipendenti bloccato:Volete scaricare e ascoltarvi l'ultimo album rilasciato con licenza aperta del vostro gruppo preferito? Ma siete matti?Inoltre potrete avere incluso nel prezzo: tracciamento IP, controllo documenti negli internet point e numerose altre opzioni che verranno sicuramente introdotte nel prossimo futuro!Nno perdere l'occasione e consiglialo ai tuoi esterrefatti amici all'estero!
    • Sgabbio scrive:
      Re: "Italia Channel"
      ....molto amaro questo post.Però devo farti notare che pirate bay non è più bloccato.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: "Italia Channel"
        contenuto non disponibile
        • Joliet Jake scrive:
          Re: "Italia Channel"
          Per quei siti non passa l'informazione, giusto.Ma ci passa la libertà (di visitarli o meno). E se c'è la liberta c'è anche l'informazione vera... :)
          • hp suck scrive:
            Re: "Italia Channel"
            boh .. premesso che per me ...comprare sigarette sul web ... equivarebbe + o - a comprarle al mercato (ovvero ... penso sempre chissà da dove provengono e se sono originali, e quindi non le compro)ma bloccare il sito ... che senzo ha?potrei scoprire che il prezzo delle sigarette (cosi come quello della benzina) .. è arricchito da un buon quantitativo di tasse varie?
          • Nicolaus scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Certo peccato che la libertà non sia più libertà quando si infrange la legge! Siete abituati a pensare che internet sia un mondo senza barriere e invece no mi spiace, peccato che nessuno dica niente quando la reception dell'albergo viene multata o denunciata perchè vende sigarette senza avere le licenze tra l'altro sicuramente importate da altri luoghi e invece ci stupiamo se tale sito (che tra l'altro, contrabbanda) viene oscurato, il fumarsi la sigarettina a metà prezzo non è libertà ma è la violazione di una legge, allora ci sono 2 alternative o smetti e risparmi molto di più o la compri al prezzo "legale" e lo stesso vale per il gioco d'azzardo, non si sta reprimendo libera espressione, creatività, libertà di parola, informazione, si reprime un'attività illegale! Se all'incrocio c'è il semaforo rosso nessuno va a lamentarsi perchè viene meno la sua libertà di passarlo quando e come vuole! non dimentichiamoci che la libertà finisce quando inizia la libertà di un altro.
          • Sgabbio scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Il Sito non fa contrabbando, visto che vede anche a tutto il mondo. Chi ha ordinato l'oscuramento di quel sito (senza che nessuna legge preveda ciò), non sa che esiste quella cosa che si chiama "DOGANA".Mi spiace, ma oscurare quei siti, leva la mia libertà di saperne un pò di più.Se quel sito era europeo è non svizzero, ci sarebbero stati di quei casini....
          • Nicolaus scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Non dire cazzate, che non siete nemmeno capaci di raccontarle bene, fa contrabbando perchè invia le sigarette senza pagare i balzelli allo stato italiano per ciò che fa, non centra niente che vende a tutto il mondo, se quì c'è un monopolio dello stato lui deve vendere in italia secondo le regole italiane! ti sei mai chiesto perchè c'è ebay.it con partita iva, o microsoft.it con partita iva?? allora secondo il tuo ragionamento loro non devono pagare l'iva perchè vendono a tutto il mondo! ma dai! e sempre per il tuo ragionamento allora il marocchino che viene con il gommone in italia con i carichi di sigarette non fa contrabbando perchè lui è straniero e vende in tutto il mondo! In più La SVIZZERA è un UN paese EUROPEO sai, semmai non fa parte della CEE (comunita europea) quindi usa i termini esatti quando vuoi esprimere una tua opinione tra l'altro che non prla di niente, cosa vuol dire che c'è la dogana? e tra l'altro che cosa c'è di tanto interessante in un sito di sigarette da sentirti tolta la libertà??
          • quoto scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Nicolaus
            Non dire cazzate, che non siete nemmeno capaci di
            raccontarle bene, fa contrabbando perchè invia le
            sigarette senza pagare i balzelli allo stato
            italiano per ciò che fa, mmmm non vorrei sbagliare ma il tuo discorso si dovrebbe quindi fare anche negli aereoporti... dove se non erro si comprano sigarette senza pagare i balzelli italiani (o esteri)mmmm 2 pesi 2 misure?No diciamo di no... il tuo discorso è corretto ma purtroppo viene infranto troppo e troppo spesso dallo stesso legislatore.Alla fine chi ci rimette è sempre e solo il consumatore.PS preciso che non frequento quei siti (sigarette/scommesse)
          • Nicolaus scrive:
            Re: "Italia Channel"
            bhe oddio adesso non ho mai capito bene il discorso degli aeroporti però immagino che sia come la "zona di nessuno" per esempio tra 2 dogane dove ci sono i cosidetti "duty free" ad esempio nella barriera tra slovenia e croazia, quindi in aeroporto visto che c'è il passaggio della cosidetta "dogana" penso si applichi una cosa simile, in ogni caso è una cosa che avviene in tutti gli aeroporti del mondo che non ci siano tasse varie all'interno. Si comunque hai ragione, io mica difendo a spada tratta lo stato e dico che ha la ragione assoluta o che non è il primo ad infrangere la legge, io dico che poichè tale attività non è legale di per se, lo stato ha di sicuro la ragione per mettere un paletto fra le 2 cose, che sicuramente sappiamo tutti non è invalicabile, sappiamo benissimo tutti entrare sui siti oscurati dalla AAMS, però un minimo di controllo mi sembra sia legittimo, alla fine si proteggono i denari che andranno a rimpinguare le casse dello stato e quindi pubblici e il bello è che poi tanti si lamenteranno della mancanza di fondi, dei tagli e delle riforme, se proprio noi cittadini andiamo a combattere anche su quelle tasse applicate a cose "futili" come fumo e scommesse allora fate una cosa, fate come volete ma poi statevene zitti per sempre.
          • pincopallin o qualsiasi scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Nicolaus
            Certo peccato che la libertà non sia più libertà
            quando si infrange la legge! (..)
            allora ci sono 2 alternative o smetti e risparmi
            molto di più o la compri al prezzo "legale" e lo
            stesso vale per il gioco d'azzardo, non si sta
            reprimendo libera espressione, creatività,
            libertà di parola, informazione, si reprime
            un'attività illegale! (troll)(troll)(troll)Forse non riesci a vederlo, ma hai messo in dubbio uno dei fondamenti dello stato di diritto, il contratto sociale.Le leggi son, ma chi pon mano ad esse?
            Se all'incrocio c'è il
            semaforo rosso nessuno va a lamentarsi perchè
            viene meno la sua libertà di passarlo quando e
            come vuole! non dimentichiamoci che la libertà
            finisce quando inizia la libertà di un
            altro.Non dimentichiamo che le leggi sono convenzioni tra liberi cittadini che si "accordano" per risolvere dei problemi attraverso un azione coordinata.PROBLEMA: incidenti all'incrocio.SOLUZIONE: Regole di precedenza.PROBLEMA: Troppo traffico, la precedenza è inefficiente.SOLUZIONE: Semaforo, maggior numero di passaggi per ora.Mi spieghi quale problema condiviso dalla stragrande maggioranza risolvono le "leggi" in oggetto?
          • Nicolaus scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Ti cito un paio di cose prese da wikipedia perchè probabilmente a casa non hai libri di "Istituzione del diritto Privato e Pubblico" quindi leggo:da "Contratto sociale" -
            it.wikipedia.org:"Accettando spontaneamente le leggi che vengono loro imposte, gli uomini perdono una parte della loro assoluta e pericolosa libertà per assicurarsi una maggiore tranquillità e sicurezza sociale"In più mi chiedi chi pon mano alle leggi, bhe sicuramente ne io ne te ne tuo nonno ne tutti noi italiani messi assieme ma l'ente legislatore leggo da definizione di "legge" -
            it.wikipedia.org:"La legge in senso giuridico è l'atto normativo con il quale si intende regolare il comportamento futuro di uomini, tipicamente riuniti in una società o comunque in un raggruppamento di variabile natura e ragione, di modo da orientarne la condotta specifica secondo il volere dell'ente normatore, al verificarsi di determinate fattispecie"Quindi la tua definizione di legge non ha nessun fondamento perchè non sono dei "cittadini che decidono o che si mettono in accordo" ma sono quelli incaricati a farlo, il parlamento è l'organo preposto all'emanazione di leggi quindi secondo gli interessi della società, quindi: chi pon mano ad esse? Le persone incaricate, ovvero lo stato che si presume agisca negli interessi degli altri cittadini i quali accettandolo rinunciano ad una parte della loro libertà.Anche un dittatore ha il diritto di emanare leggi poichè di fatto e legittimato a farlo, quindi la tua definizione di legge anche in questo caso non centra proprio nulla.Non ti rispondo all'ultima domanda perchè non capisco che cosa in realtà chiedi.
        • Gix scrive:
          Re: "Italia Channel"
          - Scritto da: unaDuraLezione
          io gli farei notare che l'informazione vera,
          quella che serve per farsi un'idea del mondo, non
          passa per i siti di scommesse e di sigarette per
          quanto grave e stupido sia bloccare tali
          siti.l'informazione vera non la fanno certo certi blogger politicizzati, magari pagati pure dalla Cia.
          • James Tont scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Gix
            l'informazione vera non la fanno certo certi
            blogger politicizzati, magari pagati pure dalla
            Cia.Hai scordato MI6 e KGB! Il SISMI non lo contiamo proprio, tanto gli infiltrati li ha direttamente nei quotidiani cartacei!P.S.: come se la CIA avesse tempo e denaro da spendere per pagare i blogger... ma va...
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: James Tont
            - Scritto da: Gix

            l'informazione vera non la fanno certo certi

            blogger politicizzati, magari pagati pure dalla

            Cia.

            Hai scordato MI6 e KGB! Il SISMI non lo contiamo
            proprio, tanto gli infiltrati li ha direttamente
            nei quotidiani
            cartacei!

            P.S.: come se la CIA avesse tempo e denaro da
            spendere per pagare i blogger... ma
            va...ma va cosa? è risaputo e provato da fonti storiche per esempio che il Dalai Lama è finanziato dalla Cia e che la Cina finanzia in tutto il mondo i c.d. "dissidenti" dei "paesi canaglia".
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"
            See, magari anche tutti gli studenti presenti in piazza Tienanmen nell'89 erano foraggiati dalla CIA :-)A proposito del Dalai Lama, negli anni '50 è stato l'esercito cinese ad occupare militarmente il Tibet oppure il contrario?Mi sembra che il DL sia sempre stato a favore di una soluzione pacifica del conflitto, non credi?
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu
            See, magari anche tutti gli studenti presenti in
            piazza Tienanmen nell'89 erano foraggiati dalla
            CIA
            :-)
            A proposito del Dalai Lama, negli anni '50 è
            stato l'esercito cinese ad occupare militarmente
            il Tibet oppure il
            contrario?
            Mi sembra che il DL sia sempre stato a favore di
            una soluzione pacifica del conflitto, non
            credi?piazza Tienanmen. tutti ne parlano, pochi sanno cosa è realmente successo.la Cina non ha occupato un bel niente visto che il Tibet fa parte del suo territorio come riconosciuto da tutti i trattati internazionali. Nessuno e dico NESSUNO stato sovrano ha mai riconosciuto il Tibet come stato indipendente. il dalai lama era favorevole a una soluzione pacifica. perchè allora essendo vicepresidente del comitato permanente del parlamento cinese ha organizzato un golpe militare insieme agli americani?
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"

            piazza Tienanmen. tutti ne parlano, pochi sanno
            cosa è realmente successo.Cacchio! Tu invece le cose le sai!!!
            la Cina non ha occupato un bel niente visto che
            il Tibet fa parte del suo territorio come
            riconosciuto da tutti i trattati internazionali.Infatti non ho detto "invaso", bensì "occupato militarmente".
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu

            piazza Tienanmen. tutti ne parlano, pochi sanno

            cosa è realmente successo.

            Cacchio! Tu invece le cose le sai!!!ho fatto qualche ricercuccia.


            la Cina non ha occupato un bel niente visto che

            il Tibet fa parte del suo territorio come

            riconosciuto da tutti i trattati internazionali.

            Infatti non ho detto "invaso", bensì "occupato
            militarmente".è illecito o immorale "occupare militarmente" il proprio territorio
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"

            è illecito o immorale "occupare militarmente" il
            proprio territorioNo, personalmente però avrei qualche riserva sul milione di monaci spariti nel nulla...
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu

            è illecito o immorale "occupare militarmente" il

            proprio territorio

            No, personalmente però avrei qualche riserva sul
            milione di monaci spariti nel
            nulla...adesso sono diventati pure monaci? ma ti rendi conto della boiata? solo a pensare che ci fossero un milione di monaci in tibet.monaci o non monaci la bufala dei 1.250.000 tibetani uccisi è appunto stradocumentata come bufala.
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"

            monaci o non monaci la bufala dei 1.250.000
            tibetani uccisi è appunto stradocumentata come
            bufala.questa è proprio bella :-Dlink please, e per favore, in mezzo a quelli di provenienza del Partito, mettici anche link presi da altre fonti, grazie :-P
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"
            ah, dimenticavo, posta anche quelli della già sopracitata Tiananmen, visto che io conosco una storia un tantino differente dalla tua....
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu
            ah, dimenticavo, posta anche quelli della già
            sopracitata Tiananmen, visto che io conosco una
            storia un tantino differente dalla
            tua....io non ho raccontato nessuna storia.interessante però è quest'articolohttp://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=4524mi chiedo poi il motivo per cui i media occidentali abbiano manipolato le foto relative all'evento.http://huehueteotl.wordpress.com/2007/11/21/memory-can-be-manipulated-by-photos/spero che ti sia utile per riflettere...
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"

            io non ho raccontato nessuna storia.
            interessante però è quest'articolo

            http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?

            mi chiedo poi il motivo per cui i media
            occidentali abbiano manipolato le foto relative
            all'evento.

            http://huehueteotl.wordpress.com/2007/11/21/memory

            spero che ti sia utile per riflettere...Mi sa che la tua visione del mondo sia un tantino distorta!Personalmente non ho mai notato tutta quella folla di fianco ai carri (a proposito, guardati il video:http://www.youtube.com/watch?v=9ToqbHQXg2cè molto più difficile da manipolare rispetto ad una foto).Di video relativi ad altri momenti accaduti in quel posto nell'89 ce ne sono a bizzeffe, per cui ti lascio libera scelta.Passando al secondo link, si tratta di un blog con supposizioni personali e con fonti di parte ("Ho svolto ricerche in rete e ho scoperto un documentario in 20 segmenti in cinese"), di cui ne puoi trovare tanti in giro. Se ti può interessare, c'è anche chi afferma che i campi di concentramento della 2GM non siano mai esistiti, figuriamoci chi scrive che a P.za Tiananmen sia mai morto qualcuno!A mio parere questa tua documentazione non si regge in piedi, per cui penso sia meglio smettere di farti perdere tempo e, soprattutto, di perdere il mio tempo a risponderti.Continua a credere a quello che pensi, qui in Italia almeno sei libero di farlo senza trovarti l'inquisizione in casa :-P
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu

            io non ho raccontato nessuna storia.

            interessante però è quest'articolo




            http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?



            mi chiedo poi il motivo per cui i media

            occidentali abbiano manipolato le foto relative

            all'evento.




            http://huehueteotl.wordpress.com/2007/11/21/memory



            spero che ti sia utile per riflettere...

            Mi sa che la tua visione del mondo sia un tantino
            distorta!
            Personalmente non ho mai notato tutta quella
            folla di fianco ai carri (a proposito, guardati
            il
            video:
            http://www.youtube.com/watch?v=9ToqbHQXg2c
            è molto più difficile da manipolare rispetto ad
            una
            foto).le foto sono state comunque manipolate e pubblicate così su giornali americani.
            Di video relativi ad altri momenti accaduti in
            quel posto nell'89 ce ne sono a bizzeffe, per cui
            ti lascio libera
            scelta.ho cercato immagini del presunto massacro ma non ho trovato nulla. puoi aiutarmi?

            Passando al secondo link, si tratta di un blog
            con supposizioni personali e con fonti di parte
            ("Ho svolto ricerche in rete e ho scoperto un
            documentario in 20 segmenti in cinese"), di cui
            ne puoi trovare tanti in giro. Se ti può
            interessare, c'è anche chi afferma che i campi di
            concentramento della 2GM non siano mai esistiti,
            figuriamoci chi scrive che a P.za Tiananmen sia
            mai morto
            qualcuno!il documentario non è un blog. i campi di concentramento della germania sono documentati, il "massacro" di piazza tienanmen, nonostante ci fossero telecamere e macchine fotografiche no.

            A mio parere questa tua documentazione non si
            regge in piedi, per cui penso sia meglio smettere
            di farti perdere tempo e, soprattutto, di perdere
            il mio tempo a
            risponderti.sei lbero di avere l'opinione che credi e di non rispondermi, sei tu che hai iniziato a fare domande, mi sembra.
            Continua a credere a quello che pensi, qui in
            Italia almeno sei libero di farlo senza trovarti
            l'inquisizione in casa
            :-Pveramente l'inquisizione era proprio delle nostre parti. in Cina non è mai esistito nulla di simile.
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"
            http://www.cnd.org/HYPLAN/yawei/june4th/http://www.youtube.com/watch?v=7YODKW6-ECQhttp://cronologia.leonardo.it/storia/a1989a6.htmhttp://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/foto-tienanmen/1.htmlhttp://www.parlaperte.com/cinafoto3.htmlhttp://www.poormojo.org/pmjadaily/archives/021063.phphttp://www.othilamedia.com/images/tiananmen3e.jpghttp://mypetjawa.mu.nu/archives/tiananmen1.jpghttp://asianhistory.about.com/od/china/ig/Tiananmen-Photo-Gallery/http://www.gwu.edu/~nsarchiv/NSAEBB/NSAEBB16/documents/index.html
          • bubu scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Mi viene il vomito, considera pure chiusa la discussione...
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu
            Mi viene il vomito, considera pure chiusa la
            discussione...se vuoi considerare chiusa la discussione fai pure.io però ste immagini del massacro continuo a non vederle. come vedi immagini prima e dopo ce ne sono tantissime. ma durante nulla. strano vero?
          • maperpiacer e scrive:
            Re: "Italia Channel"

            io però ste immagini del massacro continuo a non
            vederle. come vedi immagini prima e dopo ce ne
            sono tantissime. ma durante nulla. strano
            vero?Hai presente i campi di cncentramento nazisti? di immagini di ebrei che entrano (prima) ed escono cadaveri (dopo) ce ne sono tantissime, ma durante nulla. strano vero?
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: maperpiacer e

            io però ste immagini del massacro continuo a non

            vederle. come vedi immagini prima e dopo ce ne

            sono tantissime. ma durante nulla. strano

            vero?

            Hai presente i campi di cncentramento nazisti? di
            immagini di ebrei che entrano (prima) ed escono
            cadaveri (dopo) ce ne sono tantissime, ma durante
            nulla. strano
            vero?di immagini di ebrei che entrano non ne ho viste. di certo nei campi di sterminio o di concentramento non c'erano macchine fotografiche e videocamere o certamente erano in un numero infinitamente inferiore a quelle che c'erano in piazza tienanmen. in più in piazza le apparecchiature in questione erano in mano ai manifestanti e agli osservatori neutrali, nei campi nazisti non c'erano osservatori neutrali e gli ebrei certamente non se ne potevano andare in giro per il campo a fare fotografie con macchine che non avevano (non avevano i vestiti).così giusto per rispondere seriamente a un intervento idiota.
          • maperpiacer e scrive:
            Re: "Italia Channel"
            mi pare tu ti stia arrampicando sugli specchi
            di immagini di ebrei che entrano non ne ho viste.
            di certo nei campi di sterminio o di
            concentramento non c'erano macchine fotografiche
            e videocamere o certamente erano in un numero
            infinitamente inferiore a quelle che c'erano in
            piazza tienanmen. in più in piazza le
            apparecchiature in questione erano in mano ai
            manifestanti e agli osservatori neutrali, nei
            campi nazisti non c'erano osservatori neutrali e
            gli ebrei certamente non se ne potevano andare in
            giro per il campo a fare fotografie con macchine
            che non avevano (non avevano i vestiti).dal momento che i militari cinesi hanno avuto ragione dei manifestanti, non ti passa x il cervello che possano avere sequestrato la maggioranza delle (poche) macchine fotografiche e/o videocamere presenti in piazza? Erano poi così tante? Secondo te, con lo stipendio medio di un cinese dell'89, quante macchine foto o video potevi permetterti? Gli osservatori stranieri erano inoltre tenuti ben a distanza.Ammetti solo come prova valida il video di qualcuno agonizzante steso a terra che sta x essere schiacciato da un carro armato? mi pare un tantino esagerato, non credi? I francesi hanno sterminato migliaia di vandeani alla fine del '700, (nougades), ma prurtroppo non abbiamo nè video nè foto a documentare i fatti... sarà mica una balla che è stata raccontata in tutti questi anni?
            così giusto per rispondere seriamente a un
            intervento idiota.Ci sarebbe da obiettare riguardo a questo!
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"

            dal momento che i militari cinesi hanno avuto
            ragione dei manifestanti, non ti passa x il
            cervello che possano avere sequestrato la
            maggioranza delle (poche) macchine fotografiche
            e/o videocamere presenti in piazza? Erano poi
            così tante? vista la quantità di foto si. seguo il tuo ragionamento: perchè l'esercito non ha sequestrato anche le foto successive e non ha fatto sparire i corpi?
            Secondo te, con lo stipendio medio di
            un cinese dell'89, quante macchine foto o video
            potevi permetterti? macchine scadenti, ma se ne potevano comprare. stiamo parlando di studenti di pechino, quindi della elite, mica di contadini .
            Gli osservatori stranieri
            erano inoltre tenuti ben a
            distanza.gli osservatori stranieri erano li.
            Ammetti solo come prova valida il video di
            qualcuno agonizzante steso a terra che sta x
            essere schiacciato da un carro armato?no. voglio vedere anche cosa è successo prima. chi ha provocato chi, etc...
            mi pare un
            tantino esagerato, non credi? I francesi hanno
            sterminato migliaia di vandeani alla fine del
            '700, (nougades), ma prurtroppo non abbiamo nè
            video nè foto a documentare i fatti... sarà mica
            una balla che è stata raccontata in tutti questi
            anni?non fare lo stupidino. non esisteva la fotografia. qui invece stranamente ci sono video e foto di prima e dopo ma di durante nulla di nulla. ma proprio niente.

            così giusto per rispondere seriamente a un

            intervento idiota.

            Ci sarebbe da obiettare riguardo a questo!fallo pure.
          • maperpiacer e scrive:
            Re: "Italia Channel"

            non fare lo stupidino. non esisteva la
            fotografia. qui invece stranamente ci sono video
            e foto di prima e dopo ma di durante nulla di
            nulla. ma proprio
            niente.Mi sembra che qualche post sopra di link con foto del 'mentre' siano stati pubblicati, anche nel video si vede qualcosa... non proprio il nulla che affermi tu..
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: maperpiacer e

            non fare lo stupidino. non esisteva la

            fotografia. qui invece stranamente ci sono video

            e foto di prima e dopo ma di durante nulla di

            nulla. ma proprio

            niente.

            Mi sembra che qualche post sopra di link con foto
            del 'mentre' siano stati pubblicati, anche nel
            video si vede qualcosa... non proprio il nulla
            che affermi
            tu..non le ho viste. me le segnaleresti gentilmente.
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: bubu

            monaci o non monaci la bufala dei 1.250.000

            tibetani uccisi è appunto stradocumentata come

            bufala.

            questa è proprio bella :-D

            link please, e per favore, in mezzo a quelli di
            provenienza del Partito, mettici anche link presi
            da altre fonti, grazie
            :-Pquesta è proprio bella per te perché non ti sei mai informato.c'è quest'articolo (Peter French, He May Be a God, but Hes No Politician, in New York Times, 22 marzo 2008.) di Peter French, ex attivista per indipendenza del Tibet che ha spulciato negli archivi della c.d. governo tibetano a Dharmsala e non ha trovato alcun riscontro riguardo questi 1.250.000, anzi si è accorto che tra le "vittime" erano conteggiate persone vive e vegete.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Al tempo non era territorio cinese il Tibet, come dimostra il trattato concordato (con l'esercito in massa) che lo annesse alla Repubblica Popolare Cinese. Spero solo che il termine annessione non ti sia ameno.Per cui non sparare cazzate, casomai vedi di farla qualche ricerca invece di dare aria alla bocca.
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            Al tempo non era territorio cinese il Tibet, come
            dimostra il trattato concordato (con l'esercito
            in massa) che lo annesse alla Repubblica Popolare
            Cinese.

            Spero solo che il termine annessione non ti sia
            ameno.
            Per cui non sparare cazzate, casomai vedi di
            farla qualche ricerca invece di dare aria alla
            bocca.il Tibet era territorio Cinese come riconosciuto da tutti i trattati internazionali. non c'è stato nessuno "trattato condocrdato" che ha annesso nulla. io le ricerche le ho fatte, conferenza di Simla, per esempio, ti dice nulla. va a studiare, va e poi magari ritorna con qualche argomento.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Pure il negazionismo storico?Cazzo nemmeno il Partito Cinese ha problemi a dire che lì è arrivato l'esercito, ed è proprio con quel trattato che mette in chiaro la sua sovranità sul territorio Tibetano...Ora non devo credere nemmeno al Governo della Cina quando dice da dove ha preso la sovranità sul Tibet?
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            Pure il negazionismo storico?

            Cazzo nemmeno il Partito Cinese ha problemi a
            dire che lì è arrivato l'esercito, ed è proprio
            con quel trattato che mette in chiaro la sua
            sovranità sul territorio
            Tibetano...
            Ora non devo credere nemmeno al Governo della
            Cina quando dice da dove ha preso la sovranità
            sul
            Tibet?qui non si parla di presenza di esercito o meno ma della strage. e il governo cinese non ha mai detto una sciocchezza simile a quella che dici. continui ad essere provocatorio e disonesto. ripeto, fai pena.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Cazzo c'entra la strage?Io sto parlando della sovranità del Tibet, che è stato occupato militarmente, non di un fatto (comunque di brutta cronaca) decenni successivi all'occupazione.
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            Cazzo c'entra la strage?
            Io sto parlando della sovranità del Tibet, che è
            stato occupato militarmente, non di un fatto
            (comunque di brutta cronaca) decenni successivi
            all'occupazione.anche volendo, con tanta pazienza, dialogare, con te è impossibile. ti mancano proprio le basi. che significa "che è
            stato occupato militarmente, non di un fatto"???
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            A parte che le offese non funzionano, sappi che le parentesi inseriscono una frase all'interno di un'altra, non dividono la frase in due parti.
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            A parte che le offese non funzionano, sappi che
            le parentesi inseriscono una frase all'interno di
            un'altra, non dividono la frase in due
            parti.ancora una volta. non riesco a capire cosa vuoi dire. è un insulto? non mi sembra. basta. finiamola qui. posso impiegare meglio il mio tempo piuttosto che stare dietro a certi giochini retorici
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            Al tempo non era territorio cinese il Tibet, come
            dimostra il trattato concordato (con l'esercito
            in massa) che lo annesse alla Repubblica Popolare
            Cinese.

            Spero solo che il termine annessione non ti sia
            ameno.
            Per cui non sparare cazzate, casomai vedi di
            farla qualche ricerca invece di dare aria alla
            bocca.dimmi uno, basta uno solo, stato sovrano che ha riconosciuto il tibet come stato indipendente.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Tanti, dalla Mongolia (alleata in vari periodi storici) all'India e all'Inghilterra, più un po' di stati limitrofi e ovviamente gli stati coloniali nel periodo finale del 19° secolo, nel periodo successivo in cui la Cina, smembrata dal Giappone, aveva perso sia i territori interni sia il controllo su molti territori dell'impero.
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            Tanti, dalla Mongolia (alleata in vari periodi
            storici) all'India e all'Inghilterra, più un po'
            di stati limitrofi e ovviamente gli stati
            coloniali nel periodo finale del 19° secolo, nel
            periodo successivo in cui la Cina, smembrata dal
            Giappone, aveva perso sia i territori interni sia
            il controllo su molti territori
            dell'impero.mi spiace nessuno dei tre e nessun altro stato, mai. tra l'altro detto per inciso, non esiste nessuno stato che si chiama "Inghilterra". qui stiamo proprio all'Abc.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            La Gran Bretagna è internazionalmente riconosciuta anche come Inghilterra, che è il nome affibiatole, e senza fastildio da parte dei cittadini, in quasi tutto il mondo.Quanto a quelli che ho elencato, l'hanno riconosciuta eccome la sovranità del Tibet in vari periodi storici.Se non ti va bene, che devo farci, scusa?
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            La Gran Bretagna è internazionalmente
            riconosciuta anche come Inghilterra, ma dove a casa tua?
            Quanto a quelli che ho elencato, l'hanno
            riconosciuta eccome la sovranità del Tibet in
            vari periodi
            storici.è falso, fattene una ragione.
            Se non ti va bene, che devo farci, scusa?informarti e non dire cazzate.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Gix
            - Scritto da: Giocatore110

            La Gran Bretagna è internazionalmente

            riconosciuta anche come Inghilterra,


            ma dove a casa tua?Ragazzino, c'è un mondo là fuori...

            Quanto a quelli che ho elencato, l'hanno

            riconosciuta eccome la sovranità del Tibet in

            vari periodi

            storici.

            è falso, fattene una ragione.Qui di falsa c'è la tua negazione

            Se non ti va bene, che devo farci, scusa?

            informarti e non dire cazzate.Rimando i due inviti al mittente.
          • Gix scrive:
            Re: "Italia Channel"
            - Scritto da: Giocatore110
            - Scritto da: Gix

            - Scritto da: Giocatore110


            La Gran Bretagna è internazionalmente


            riconosciuta anche come Inghilterra,





            ma dove a casa tua?

            Ragazzino, c'è un mondo là fuori...



            Quanto a quelli che ho elencato, l'hanno


            riconosciuta eccome la sovranità del Tibet in


            vari periodi


            storici.



            è falso, fattene una ragione.

            Qui di falsa c'è la tua negazione



            Se non ti va bene, che devo farci, scusa?



            informarti e non dire cazzate.

            Rimando i due inviti al mittente.davanti a questo tuo delirio è assolutamente inutile continuare.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: "Italia Channel"
            Post doppio cancellate pure.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2008 16.39-----------------------------------------------------------
          • Darkat scrive:
            Re: "Italia Channel"
            adesso che lo hai nominato elencaci tutte le melafatte del Dalai Lama, illuminaci sulla sua perfidia innata, e dacci uno straccio di link dove ci mostra che è stato ingaggiato dalla cia, ma attenzione non lincarci i blog visto che tu stesso hai detto che i blogger sono commissionati dalla cia stessa...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: "Italia Channel"
            contenuto non disponibile
  • tillo scrive:
    Alternativa
    Diversi commenti indicano un'implementazione orribile e una perdita di opzioni precedenti... eccovi un'alternativa:https://www.xroxy.com/proxylist.php?country=CN&latency=1000#tableLi potete usare su qualsiasi navigatore, semplicemente inserendoli come proxy nelle opzioni.
  • unaDuraLezione scrive:
    pessima implementazione
    contenuto non disponibile
  • Tizio Incognito scrive:
    Non funziona la censura
    Ho installato questa estensione e funziona correttamente, ma non ho riscontrato nessuna censura, ho provato anche a cercare piazza Tienanmen e la pagina di wikipedia risulta correttamente accessibile.
    • pippo scrive:
      Re: Non funziona la censura
      Come scritto nell'articolo:È altresì noto che la censura cinese operi diversamente in diverse aree della Repubblica Popolare, e di conseguenza su diversi indirizzi IP i risultati saranno differenti. Se China Channel non rappresenta uno strumento affidabile per raccogliere dati e organizzare statistiche, è senza dubbio un canale utile a dare un'idea della difficoltà che si frappongono tra un netizen cinese e il suo desiderio di informarsi riguardo alla lista in continuo aggiornamento nella quale sono annoverati gli argomenti che le autorità ritengono sensibili o capaci di interessare i soli cittadini sovversivi.
  • mr edo scrive:
    Non funziona
    scusate a me sto addon nn va, cioè nn mi appare l'iconcina sulla barra per poterlo attivare, devo modificare qlc impostaszione di firefox?grazie ciao
  • Mao scrive:
    il collaborazionismo occidentale
    Quello che a me stupisce e' il collaborazionismo dei motori di ricerca occidentali, se esci dalla Cina e metti un bel blocco prima delle dorsali buono. Tutto risolto in famiglia.Ma che libertarie societa' occidentali si prestino fa specie.Credo che infine il capitale occidentale abbia sposato se non proprio il comunismo, senza dubbio le dittature se ci si fanno soldi. Si meriterebbero che i cinesi fossero veramente comunisti (e non un'altra forma di dittatura che ha sposato in pieno il capitalismo selvaggio, da loro questa dittatura ha l'etichetta di comunismo e da noi quella di democrazia, sempre capitalismo selvaggio e') e li nazionalizzassero.Senza rispetto della dignita' dell'uomo e della sua liberta' il nostro capitalismo non e' altro che una ideologia dissennata che fa il paio con il comunismo. Entrambe folli. E una via di mezzo?
    • Funz scrive:
      Re: il collaborazionismo occidentale
      Risposta sintetica:$
    • Paolino scrive:
      Re: il collaborazionismo occidentale
      - Scritto da: Mao
      Quello che a me stupisce e' il collaborazionismo
      dei motori di ricerca occidentali, se esci dalla
      Cina e metti un bel blocco prima delle dorsali
      buono. Tutto risolto in
      famiglia.I motori di ricerca sono aziende.
      Ma che libertarie societa' occidentali si
      prestino fa
      specie.E perche'? Sono aziende e come tali devono sottostare alle regole e le ggi dei governi dove operano.Semmai sono i governi occidentali a doversi prendere delle responsabilita', non le societa' private!
      Credo che infine il capitale occidentale abbia
      sposato se non proprio il comunismo, senza dubbio
      le dittature se ci si fanno soldi. SiBeh, basta vedere come il Berlusca fa grandi affari con quelli che prima definiva comunisti! ROTFL...Ma un conto e' una azienda che volente o nolente deve stare alle regole.Un altro conto sono i governi servi del potere dei dollarozzi che sputano su qualsiasi promessa pur di far girare due soldi nelle proprie tasche
      • Mao scrive:
        Re: il collaborazionismo occidentale
        - Scritto da: Paolino
        - Scritto da: Mao

        Quello che a me stupisce e' il collaborazionismo

        dei motori di ricerca occidentali, se esci dalla

        Cina e metti un bel blocco prima delle dorsali

        buono. Tutto risolto in

        famiglia.

        I motori di ricerca sono aziende.


        Ma che libertarie societa' occidentali si

        prestino fa

        specie.

        E perche'? Sono aziende e come tali devono
        sottostare alle regole e le ggi dei governi dove
        operano.Perche' non si puo' fare soldi con tutto. Se lo fai ti mangi l'anima e se ti mangi l'anima mandi in malora pure l'azienda, Lehman & Co docet. E' una questione di etica ma anche di affari.Senza una visione etica l'uomo semplicemente non esiste. E' solo una belva-vampiro che si aggira per succhiare il sangue dai suoi simili. Inutile che dica che con un sistema del genere siamo a livelli di "ne restera' solo uno".Saro' un povero illuso ma la stessa logica degli affari (a lungo termine e non ruba e fallisci) richiede un etica, quindi il problema e': con che cosa non si puo' fare affari e su che cosa non si possono fare affari?Io una mia risposta parziale l'ho data, con la dignita' e la liberta' delle persone mai.
  • Garibaldi la salunga scrive:
    ancora con ste storie
    Ma perché dovete necessariamente scrivere lo stesso triste articolo mille e mille volte? Ok, freetibet.org non è raggiungibile dalla Cina, ma non diciamo per piacere sciocchezzuole per quanto riguarda Tiananmen o il termine democracy. Io sono in Cina da anni, se non ci credete verificate il mio IP. Questo atteggiamento paternalistico dei media è anche pure un po' razzista giacché si parte dal presupposto che i "poveretti cinesini sono incapaci di scegliere la propria forma di governo e non riescono a capire che non va bene". Quello che fate, badate bene, non serve proprio a nessuno: non aiutate il popolo cinese, che tanto è mille anni più avanti della percezione che voi avete di loro e conosce a menadito mille e una tecnica per bypassare i ridicoli blocchi operati dal regime. Non aiutate l'informazione in Italia sulla Cina, dato che scrivete solo banalità semplicistiche condite da tanta disinformazione. E non credo aiutiate neppure la vostra testata perché fate solo la figura dei Pinocchi. Per finire volevo fare una battuta sarcastica sul fatto che una volta la posizione di "esperto dei diritti umani in Cina" era di Tommaso Lombardi e ora è di questa Gaia qui, (e nel frattempo non è cambiato molto), ma non mi viene, perciò ciccinisba e vi risparmierò del mio umorismo sopraffine.
    • RObba scrive:
      Re: ancora con ste storie
      - Scritto da: Garibaldi la salunga
      Ma perché dovete necessariamente scrivere lo
      stesso triste articolo mille e mille volte? Ok,
      freetibet.org non è raggiungibile dalla Cina, ma
      non diciamo per piacere sciocchezzuole per quanto
      riguarda Tiananmen o il termine democracy.Forse perche il problema prima del termine Tiananmen o democracy in internet è che vi sono state delle repressioni non proprio da stato illuminato?
      Io
      sono in Cina da anni, se non ci credete
      verificate il mio IP. Questo atteggiamento
      paternalistico dei media è anche pure un po'
      razzista giacché si parte dal presupposto che i
      "poveretti cinesini sono incapaci di scegliere la
      propria forma di governo e non riescono a capire
      che non va bene". Permettimi cmq di dubitare di alcuni fondamenti di questo luogo idilliaco...Sindacato forte, nessuno sfruttamento di manodopera, ridistribuzione della ricchezza, poco inquinamento, controllo della malavita negli affari...Ops, ok scusa, sono ironico...Quello che fate, badate bene,
      non serve proprio a nessuno: non aiutate il
      popolo cinese, che tanto è mille anni più avanti
      della percezione che voi avete di loro e conosce
      a menadito mille e una tecnica per bypassare i
      ridicoli blocchi operati dal regime. Forse il problema non è bypassare uno o mille blocchi ma capirne il perchè esiste e semmai toglierlo?Non trovi sia piu interessante?Che forse l'ipocrisia sia cosi presente?
      Non aiutate
      l'informazione in Italia sulla Cina, dato che
      scrivete solo banalità semplicistiche condite da
      tanta disinformazione. E non credo aiutiate
      neppure la vostra testata perché fate solo la
      figura dei Pinocchi.Sarei proprio felice di avere una Tua opinione magari supportata anche da informazioni oltre che non verificabili considerazioni...
    • HAL scrive:
      Re: ancora con ste storie
      Quindi approvi la dittatura del governo cinese?
      • Baboz scrive:
        Re: ancora con ste storie
        ma ti sembra che abbia detto questo?
        • P2Pista dell_Illin ois scrive:
          Re: ancora con ste storie
          - Scritto da: Baboz
          ma ti sembra che abbia detto questo?L'ha fatto intendere, ma essendo un lecchino illuminato, ha condito il suo discorso in modo da non renderlo troppo evidente.
      • Gix scrive:
        Re: ancora con ste storie
        - Scritto da: HAL
        Quindi approvi la dittatura del governo cinese?non è una dittatura. non diciamo idiozie
    • 200 OK scrive:
      Re: ancora con ste storie
      E quindi?Un po' sterile il tuo commento...
    • El Chino scrive:
      Re: ancora con ste storie

      Io sono in Cina da anni, se non ci credete verificate il mio IPStai usando l'add-on China Channel?
    • Riptalin scrive:
      Re: ancora con ste storie

      non diciamo per piacere sciocchezzuole per quanto
      riguarda Tiananmen A me pare che le sciocchezze le abbia dette per anni il governo cinese.
      • pippo scrive:
        Re: ancora con ste storie


        non diciamo per piacere sciocchezzuole per
        quanto

        riguarda Tiananmen

        A me pare che le sciocchezze le abbia dette per
        anni il governo
        cinese.E chi lo dice? Tu capisci il cinese, o te lo ha spiegato emilio fido? :D
        • ilmassi scrive:
          Re: ancora con ste storie
          beh basta che per l'anniversario scendi appunto in piazza tienamen con un cartello a ricordare la morte degli studenti. ah in bocca al lupo!
          • pippo scrive:
            Re: ancora con ste storie

            beh basta che per l'anniversario scendi appunto
            in piazza tienamen con un cartello a ricordare la
            morte degli studenti. ah in bocca al
            lupo!La foto che ha fatto il giro del mondo, ritrae uno studente che ferma un carro armato, tanto di cappello!P.S. se vuoi provare a fare lo studente italiano e discutere con la celere fai pure... :DP.S. 2 se poi vuoi chiedere a kossiga come si fa a "domare" le proteste... :|
        • DanceOften scrive:
          Re: ancora con ste storie
          bello. superquoto, è il succo!!!!memorabile, intelligenza superiore.
      • Gix scrive:
        Re: ancora con ste storie
        - Scritto da: Riptalin

        non diciamo per piacere sciocchezzuole per
        quanto

        riguarda Tiananmen

        A me pare che le sciocchezze le abbia dette per
        anni il governo
        cinese.a me sembra che su Tienanmen, ovviamente riferito ai fatti del 1989( che quelli del 1976 non li conosce nessuno) in occidente si sappia ben poco o almeno, se chiedi al popolo ti diranno che è stata una pacifica manifestazione studentesca. delle decide di soldati morti nessuno sa. mi sembra che in quell'occasione il governo cinese si è comportato come si sarebbe comportato come qualsiasi altro governo al mondo.
    • Funz scrive:
      Re: ancora con ste storie
      - Scritto da: Garibaldi la salungaCiao detrattore
      Ma perché dovete necessariamente scrivere lo
      stesso triste articolo mille e mille volte? Ok,Perché finché c'è gente che non sa è bene ripetere le cose.E poi tu sei libero di non leggere, se non ti piace.
      freetibet.org non è raggiungibile dalla Cina, ma
      non diciamo per piacere sciocchezzuole per quanto
      riguarda Tiananmen o il termine democracy. IoNon è forse la verità? Adesso arrivi tu a dirci che i filtri non esistono?
      sono in Cina da anni, se non ci credete
      verificate il mio IP. Questo atteggiamento
      paternalistico dei media è anche pure un po'
      razzista giacché si parte dal presupposto che i
      "poveretti cinesini sono incapaci di scegliere la
      propria forma di governo e non riescono a capire
      che non va bene". Quello che fate, badate bene,Ecco, direi che hai proprio detto bene. i cinesi in quanto a diritti e democrazia sono duemilacinquecento anni indietro a noi.
      non serve proprio a nessuno: non aiutate il
      popolo cinese, che tanto è mille anni più avanti
      della percezione che voi avete di loro e conosceIn cosa sarebbe mille anni avanti? Nelle tecnologie di controllo, forse.
      a menadito mille e una tecnica per bypassare i
      ridicoli blocchi operati dal regime. Non aiutateCi saranno le scappatoie, ma è il principio che conta.
      l'informazione in Italia sulla Cina, dato che
      scrivete solo banalità semplicistiche condite da
      tanta disinformazione. E non credo aiutiateAdesso la verità va di moda chiamarla "banalità" e "disinformazione". Una cosa può essere banale perché ripetuta mille volte, ma non per questo meno vera.[cut sciocchezze]
      • Gix scrive:
        Re: ancora con ste storie

        Ecco, direi che hai proprio detto bene. i cinesi
        in quanto a diritti e democrazia sono
        duemilacinquecento anni indietro a
        noi. forse, volevi dire AVANTI?
        • Garibaldi la salunga scrive:
          Re: ancora con ste storie
          Cari amici,cercherò di spiegarmi meglio:1) Ho mai detto che in Cina non c'è la dittatura? No, solo una lettura pregiudiziale potrebbe cogliere una sfumatura del genere. Se uno dice che è possibile trovare su Youtube in Cina i filmati su Tiananmen, vuol dire forse che è filo-regime? Cercate di illuminarmi allora, se volete dirò il contrario con buona pace di tutti.2) Chi è mai il Detrattore?3) Questi discorsi sono triti e ritriti. Non offrono mai una lettura originale del fenomeno e arrivano al tema con 5 buoni anni di ritardo, dopo le Olimpiadi che hanno permesso un'apertura inimmaginabile di internet in Cina.4) Negare che la situazione in Cina sia migliorata negli ultimi anni, è da miopi ed è chiaro che se ragionate in questo modo vi alimentate di letture tipo Il Giornale e Emilio Fede. Fino a 15 anni fa per le strade c'era il coprifuoco, era impossibile possedere il walkman perché considerato uno strumento filo occidentale e i prigionieri politici erano più di 10 milioni. Ora c'è internet, ci sono più di 200 milioni di navigatori, e i prigionieri politici sono una frazione. Negare tutto questo porta a conseguenze disastrose. Esportare la democrazia con la forza, lo ha dimostrato l'Iraq, è una fesseria micidiale. Ogni paese ha i suoi tempi, la Cina fino a 20 anni fa stava vivendo l'inferno in terra e ora ci vorranno un po' di anni per allinearsi agli standard mondiali. Non ci vuole un genio per capirlo no?
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            non per favore, finiamola con questa bufala, che i Cina c'è una dittatura.
          • pippo scrive:
            Re: ancora con ste storie

            non per favore, finiamola con questa bufala, che
            i Cina c'è una
            dittatura.Già guardiamo più vicino, molto vicino :'(
          • Mao scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Gix
            non per favore, finiamola con questa bufala, che
            i Cina c'è una
            dittatura.Scusa Gix, e' lo spirito del tuo grande presidente che parla, ti ricordo che tu sei sempre un mio suddito. Quelli di oggi sono solo brutte copie e se ti hanno ordinato di fare disinformazione fregatene. La Cina e' una dittatura, se no io secondo te cosa ho lavorato a fare?Mi stai offendendo.
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Mao
            - Scritto da: Gix

            non per favore, finiamola con questa bufala, che

            i Cina c'è una

            dittatura.

            Scusa Gix, e' lo spirito del tuo grande
            presidente che parla, ti ricordo che tu sei
            sempre un mio suddito. Quelli di oggi sono solo
            brutte copie e se ti hanno ordinato di fare
            disinformazione fregatene. La Cina e' una
            dittatura, se no io secondo te cosa ho lavorato a
            fare?

            Mi stai offendendo.questa è una trollata di pessimo gusto che tra l'altro dimostra di non avere nessuna conoscenza della storia cinese. ti fossi chiamato Deng avrei potuto capire...
          • Mao scrive:
            Re: ancora con ste storie

            questa è una trollataNon c'e' dubbio.
            di pessimo gustoqualche dubbio in piu'. D'altronde quello che serve capire qui e' che probabilmente tu hai gli occhi a mandorla e lavori per il governo cinese.
            l'altro dimostra di non avere nessuna conoscenza
            della storia cinese.Non moltissima, vero, a parte i libri di Rampini, prima ancora quelli di Biagi, Il supplizio del legno di Sandalo, Il Mistero della Camera Rossa (gli ultimi due letteratura, sai fa un po' di cultura anche quello), pezzi di articoli, documentari, tg ecc.Vero comunque non sono un esperto, ma da non esperto credo si possa dire, con tutta tranquillita' che la Cina e' una dittatura oligarchica economicamente capitalista.
            ti fossi chiamato Deng avrei
            potuto
            capire...All'occidente sono conosciuto meglio come Mao e tu allineati, altrimenti ti applico il bel sistemino della Rivoluzione Culturale. Non negare i miei meriti, la Cina e' una grande dittatura, doveva essere una dittatura del proletariato, ne e' venuta fuori una dittatura capitalista. Non state a spaccare il capello ...
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie


            qualche dubbio in piu'. D'altronde quello che
            serve capire qui e' che probabilmente tu hai gli
            occhi a mandorla e lavori per il governo
            cinese.classica accusa. "lavori per il governo cinese". mettiamo che fosse vero. sei forse riuscito a smentire quello che ho detto.


            l'altro dimostra di non avere nessuna conoscenza

            della storia cinese.

            Non moltissima, vero, a parte i libri di Rampini,
            prima ancora quelli di Biagi, Il supplizio del
            legno di Sandalo, Il Mistero della Camera Rossa
            (gli ultimi due letteratura, sai fa un po' di
            cultura anche quello), pezzi di articoli,
            documentari, tg
            ecc.cioè praticamente zero. leggiti L. Tomba, Storia della Repubblica Popolare Cinese, oppure H. Schimdt-Glintzer, Storia della Cina. Dall'Impero Celeste al boom economicoo anche G. Samarani, La Cina del Novecentogiusto per cominciare a studiare la storia.se invece vuoi conoscere l'assetto costutuzionale della Rpc ti consiglio, sempre per cominciareA. Rinella, Cina. Si governano cosìM. Mazza, Lineamenti di diritti costituzionale cinesecosì magari la prossima volta eviti di uscire con minchiate come" Vero comunque non sono un esperto, ma da non esperto credo si possa dire, con tutta tranquillita' che la Cina e' una dittatura oligarchica economicamente capitalista.".ripassi al prossimo appello. anzi no, meglio che torni tra due appelli, deve approfondire bene l'argomento...
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            Aspetta, per te gli unici libri validi sono i tuoi e tutti quelli che non concordano sono feccia?Almeno le liste eretiche della Chiesa erano meno pretenziose...
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            Aspetta, per te gli unici libri validi sono i
            tuoi e tutti quelli che non concordano sono
            feccia?

            Almeno le liste eretiche della Chiesa erano meno
            pretenziose...aridaje co sta storia. io parlo di libri di storici, giuristi, professori universitari. i libri di Rampini e Biagi sono molto godibili ma non sono libri "scientifici".
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            Aridaje cosa? Se per te i libri sono giusti in base a quanto ti vanno bene non ne sai nulla di storia.Comincia ad andare in giro e leggi anche quello che non ti ha consigliato il partito.
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            Aridaje cosa?
            Se per te i libri sono giusti in base a quanto ti
            vanno bene non ne sai nulla di
            storia.
            Comincia ad andare in giro e leggi anche quello
            che non ti ha consigliato il
            partito.stai trollando che è una bellezza. i libri non me li ha consigliati "il partito" ma un professore universitario che insegna diritto cinese. leggili, poi ne riparliamo.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            :|Casca l'asino. :|Quei libri sono selezionati. Con spudoratezza. Se dunque per te non c'è null'altro da leggere che i libri selezionati e tutto il resto è balla, impara a leggere e scopri inoltre che il diritto non si ferma alla legge del partito unico della Cina.A parte questo, trolla da un'altra parte, pretenzioso del cavolo.
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            :|Casca l'asino. :|

            Quei libri sono selezionati. Con spudoratezza. Se
            dunque per te non c'è null'altro da leggere che i
            libri selezionati e tutto il resto è balla,
            impara a leggere e scopri inoltre che il diritto
            non si ferma alla legge del partito unico della
            Cina.

            A parte questo, trolla da un'altra parte,
            pretenzioso del
            cavolo.fai pena. dimmi quali testi imprescindibili ho occultato. nessuno stai tranquillo. non ho detto che tutto il resto è balla. cosa sarebbe tutto il resto. se sei capace cita qualche libro pertinente sull'argomento (quale argomento? già non se ne parla più grazie alla tua trollata).ti do una notizia in Cina non c'è il "partito unico". i partiti sono 9.vuoi la "fonte"? non c'è bisogno, è risaputo.parla delle cose che hai studiato sennò fai la figura dell'ignorante, dello stupido e appunto del troll.
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            :|Casca l'asino. :|

            Quei libri sono selezionati. Con spudoratezza. Se
            dunque per te non c'è null'altro da leggere che i
            libri selezionati e tutto il resto è balla,
            impara a leggere e scopri inoltre che il diritto
            non si ferma alla legge del partito unico della
            Cina.

            A parte questo, trolla da un'altra parte,
            pretenzioso del
            cavolo.chi sta trollando in maniera forsennata sei tu.che significa che i libri sono selezionati? che accusa è? chiaro che sono selezionati, che vuoi che ti posti libri di cucina?non hai idea di quello che dici, sei ridicolo.poi informati, in Cina ci sono 9 partiti.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Gix
            - Scritto da: Giocatore110

            :|Casca l'asino. :|



            Quei libri sono selezionati. Con spudoratezza.
            Se

            dunque per te non c'è null'altro da leggere che
            i

            libri selezionati e tutto il resto è balla,

            impara a leggere e scopri inoltre che il diritto

            non si ferma alla legge del partito unico della

            Cina.



            A parte questo, trolla da un'altra parte,

            pretenzioso del

            cavolo.

            chi sta trollando in maniera forsennata sei tu.Manco d'un *.
            che significa che i libri sono selezionati? che
            accusa è? chiaro che sono selezionati, che vuoi
            che ti posti libri di cucina?Selezionati dalla personalità che ben si trova nel descrivere le leggi del diritto definite dal Partito Unico della Cina.Se per te questo indica che è nel giusto e chi non è d'accordo è sbagliato, o magari non da leggere, sono problemi tuoi.A proposito, la battuta dei libri di cucina non farebbe ridere nessuno, risparmiaci certe stupidaggini.
            non hai idea di quello che dici, sei ridicolo.
            poi informati, in Cina ci sono 9 partiti.E infatti quelli che comandano sono vari non sono nei programmi politici, anche nelle identità di persone civili singole!Vediamo se la capisci. :D
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            - Scritto da: Gix

            - Scritto da: Giocatore110


            :|Casca l'asino. :|





            Quei libri sono selezionati. Con spudoratezza.

            Se


            dunque per te non c'è null'altro da leggere
            che

            i


            libri selezionati e tutto il resto è balla,


            impara a leggere e scopri inoltre che il
            diritto


            non si ferma alla legge del partito unico
            della


            Cina.





            A parte questo, trolla da un'altra parte,


            pretenzioso del


            cavolo.



            chi sta trollando in maniera forsennata sei tu.

            Manco d'un *.


            che significa che i libri sono selezionati? che

            accusa è? chiaro che sono selezionati, che vuoi

            che ti posti libri di cucina?

            Selezionati dalla personalità che ben si trova
            nel descrivere le leggi del diritto definite dal
            Partito Unico della
            Cina.
            Se per te questo indica che è nel giusto e chi
            non è d'accordo è sbagliato, o magari non da
            leggere, sono problemi
            tuoi.

            A proposito, la battuta dei libri di cucina non
            farebbe ridere nessuno, risparmiaci certe
            stupidaggini.


            non hai idea di quello che dici, sei ridicolo.

            poi informati, in Cina ci sono 9 partiti.

            E infatti quelli che comandano sono vari non sono
            nei programmi politici, anche nelle identità di
            persone civili
            singole!
            Vediamo se la capisci. :Dse non è una trollata questa, ditemi voi!fai pena, sembra scritta da un bambino di 8 anni
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            Non fai ridere nessuno.E dai, non accusare sempre gli altri di essere trolls, insomma... :
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            Non fai ridere nessuno.
            E dai, non accusare sempre gli altri di essere
            trolls, insomma...
            :non devo far ridere, sei tu il buffone di corte, anzi il troll, al singolare.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            Ti stai mettendo in ridicolo tu, se non ti è chiaro pazienza.Comunque hai scatenato un flame, off topic fra l'altro. Perchè mi accusi dunque di essere un troll?
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            Ti stai mettendo in ridicolo tu, se non ti è
            chiaro
            pazienza.
            Comunque hai scatenato un flame, off topic fra
            l'altro.

            Perchè mi accusi dunque di essere un troll?perchè lo sei. sei tu che sta provocando un flame, e non è la prima volta
          • Giocatore110 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            Piccolo, sei tu che l'hai tirato fuori questo flame, quindi parla per te.Se vuoi continuare, è un altro discorso.
          • Gix scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Giocatore110
            Piccolo, sei tu che l'hai tirato fuori questo
            flame, quindi parla per
            te.
            Se vuoi continuare, è un altro discorso.basta, lo vuoi capire quando diventi noioso? che cosa hai ottenuto? nulla, hai solo fatto la figura del bambino capriccioso che vuole avere per forza ragione.
          • Funz scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Garibaldi la salunga
            Cari amici,
            cercherò di spiegarmi meglio:
            2) Chi è mai il Detrattore?Un noto apologeta della dittatura cinese che bazzica qui, pensavo avesse cambiato nickname :D
            3) Questi discorsi sono triti e ritriti. Non
            offrono mai una lettura originale del fenomeno e
            arrivano al tema con 5 buoni anni di ritardo,
            dopo le Olimpiadi che hanno permesso un'apertura
            inimmaginabile di internet in
            Cina.Se volessero aprire veramente basterebbe eliminare i filtri. E magari permettere alla stampa di verificare cosa succede in Tibet, tanto per fare n esempio.
            4) Negare che la situazione in Cina sia
            migliorata negli ultimi anni, è da miopi ed èSiamo ancora ben lontani dalla libertà. E poi adesso c'è il boom economico, ma quando la situazione si farà meno rosea quante di queste minime libertà spariranno in un batter d'occhio?
            chiaro che se ragionate in questo modo vi
            alimentate di letture tipo Il Giornale e EmilioAdesso piano con gli insulti :pnon è che essere liberali voglia dire essere berluschini, anzi, i berluschi di liberale hanno poco o niente!
            Fede. Fino a 15 anni fa per le strade c'era il
            coprifuoco, era impossibile possedere il walkman
            perché considerato uno strumento filo occidentale
            e i prigionieri politici erano più di 10 milioni.
            Ora c'è internet, ci sono più di 200 milioni di
            navigatori, e i prigionieri politici sono una
            frazione. Negare tutto questo porta a conseguenzeSperiamo sia come dici tu, e si vada verso il miglioramento...
            disastrose. Esportare la democrazia con la forza,Voglio vederti a invadere la Cina, non tutti si chiamano Gengis di nome, di solito si chiamano George :)
            lo ha dimostrato l'Iraq, è una fesseria
            micidiale. Ogni paese ha i suoi tempi, la Cina
            fino a 20 anni fa stava vivendo l'inferno in
            terra e ora ci vorranno un po' di anni per
            allinearsi agli standard mondiali. Non ci vuole
            un genio per capirlo
            no?vabbè, speriamo...
          • riccardosl45 scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Garibaldi la salunga
            Cari amici,
            cercherò di spiegarmi meglio:
            1) Ho mai detto che in Cina non c'è la dittatura?
            No, solo una lettura pregiudiziale potrebbe
            cogliere una sfumatura del genere. Se uno dice
            che è possibile trovare su Youtube in Cina i
            filmati su Tiananmen, vuol dire forse che è
            filo-regime? Cercate di illuminarmi allora, se
            volete dirò il contrario con buona pace di
            tutti.
            2) Chi è mai il Detrattore?
            3) Questi discorsi sono triti e ritriti. Non
            offrono mai una lettura originale del fenomeno e
            arrivano al tema con 5 buoni anni di ritardo,
            dopo le Olimpiadi che hanno permesso un'apertura
            inimmaginabile di internet in
            Cina.
            4) Negare che la situazione in Cina sia
            migliorata negli ultimi anni, è da miopi ed è
            chiaro che se ragionate in questo modo vi
            alimentate di letture tipo Il Giornale e Emilio
            Fede. Fino a 15 anni fa per le strade c'era il
            coprifuoco, era impossibile possedere il walkman
            perché considerato uno strumento filo occidentale
            e i prigionieri politici erano più di 10 milioni.
            Ora c'è internet, ci sono più di 200 milioni di
            navigatori, e i prigionieri politici sono una
            frazione. Negare tutto questo porta a conseguenze
            disastrose. Esportare la democrazia con la forza,
            lo ha dimostrato l'Iraq, è una fesseria
            micidiale. Ogni paese ha i suoi tempi, la Cina
            fino a 20 anni fa stava vivendo l'inferno in
            terra e ora ci vorranno un po' di anni per
            allinearsi agli standard mondiali. Non ci vuole
            un genio per capirlo
            no?Caro "Garibaldi la sa lunga", visto che il discorso dei i diritti umani mi appassiona se hai voglia di contattarmi in privato farei volentieri due chiacchere con te visto che scrivi dalla Cina.Personalmente ho letto diversi libri sulla Cina in cui si parlava del regime e dalla censura e ho verificato con un utente cinese che effettivamente alcune cose corrispondevano alla realtà... siti di reporter senza frontiere ed amnesty irraggiungibili!Sicuramente la situazione è migliorata, ma nessuno qui l'ha messo in dubbio mi pare.Disponibile a fare due chiacchere in privato.Ciao
          • Might scrive:
            Re: ancora con ste storie
            - Scritto da: Garibaldi la salunga
            Cari amici,
            cercherò di spiegarmi meglio:
            2) Chi è mai il Detrattore?Mumble mumble... ma se non sai nemmeno chi è, perché lo hai scritto maiuscolo?Lui ti aveva solo detto "ciao detrattore"...
        • Funz scrive:
          Re: ancora con ste storie
          - Scritto da: Gix

          Ecco, direi che hai proprio detto bene. i cinesi

          in quanto a diritti e democrazia sono

          duemilacinquecento anni indietro a

          noi.

          forse, volevi dire AVANTI?A me risulta che la democrazia sia nata in Grecia circa 25 secoli fa, mentre in 40 secoli di storia cinese non c'è mai stato nulla di simile.
      • 200 OK scrive:
        Re: ancora con ste storie
        row row fight the powah (rotfl)
    • riccardosl45 scrive:
      Re: ancora con ste storie
      - Scritto da: Garibaldi la salunga
      Ma perché dovete necessariamente scrivere lo
      stesso triste articolo mille e mille volte? Ok,
      freetibet.org non è raggiungibile dalla Cina, ma
      non diciamo per piacere sciocchezzuole per quanto
      riguarda Tiananmen o il termine democracy. Io
      sono in Cina da anni, se non ci credete
      verificate il mio IP. Nell'articolo si parla di diverse zone della Cina dove viene applicata o meno la censura.Tu in che zona ti trovi?Sul link dell'estensione c'è un video che fa notare chiaramente come un pc ad honk kong abbia meno problemi a navigare siti "proibiti" rispetto ad un'altro in altre zone del paese.http://chinachannel.hk/#exhibition
      • Garibaldi la salunga scrive:
        Re: ancora con ste storie
        Guarda la storia dei risultati diversi da varie zone della Cina gliel'avevo fatta notare più volte alla signora Gaia Bottà, che finalmente si è accorta di questo fenomeno. Per quanto riguarda me, l'avevo letta ancora tanti anni fa su Cinaoggi.it. Io sto nel sud della Cina, ma ho vissuto a Pechino a lungo (e dove mi sono recato parecchie volte per lavoro quest'anno). Hong Kong è effettivamente un'altra storia, anche se geograficamente appartiene alla Cina dal 97, di fatto è uno stato a parte, che per certi versi può apparire addirittura anti cinese. Penso non vi sia nessun filtro a HK, tant'è che per esempio, per quanto riguarda il Falungong, vi sono numerosissimi proseliti che ti fermano vicino alle stazioni della metro e ti mostrano volantini con i loro seguaci torturati dalla polizia cinese, davanti ai poliziotti che se ne strafregano. Difendere la Cina a oltranza è stupido, ma non è neppure tanto intelligente far finta che la Cina sia il nuovo spauracchio da demonizzare. A chi diceva che con un possibile peggioramento delle condizioni economiche, il governo cinese possa stringere la cinghia per quanto riguarda i privilegi concessi negli ultimi anni ai comuni mortali, non credo sia possibile. Mi sembra irrealistico che centinaia di milioni di neo ricchi e altrettanti neo borghesi possano considerare anche per mezzo secondo la possibilità di abbandonare la nuova BMW fiammante appena acquistata o il viaggetto in Thailandia (o a Venezia, perché no). Adesso è tardi e il cagnetto mi aspetta per andare a fare la pipì. Buona notte a tutti.
        • riccardosl45 scrive:
          Re: ancora con ste storie
          - Scritto da: Garibaldi la salunga
          Guarda la storia dei risultati diversi da varie
          zone della Cina gliel'avevo fatta notare più
          volte alla signora Gaia Bottà, che finalmente si
          è accorta di questo fenomeno. Per quanto riguarda
          me, l'avevo letta ancora tanti anni fa su
          Cinaoggi.it. Io sto nel sud della Cina, ma ho
          vissuto a Pechino a lungo (e dove mi sono recato
          parecchie volte per lavoro quest'anno). Non riesco a capire dove vuoi arrivare visto che confermi quanto detto nell'articolo, in alcune zone c'è più censura rispetto ad altre. Nessuno si accanisce sulla Cina ma visto che l'articolo parla di un software che permette di simulare questa censura non capisco perchè punto informatico non dovrebbe darne la notizia?Visto che l'articolo parla di Cina mi sembra giusto i commenti siano per una volta in tema e non ci siano i soliti troll.Forse tu vivi in quel paese e queste cose le hai vissute quotidianamente ma non pensare che qui in Italia siano tutti a cooscenza di questa censura su internet.Parlarne non fa certo male.
    • Darkat scrive:
      Re: ancora con ste storie
      ma l'articolo non è scritto a vuoto, cioè non è stato scritto giusto per sparlare della cina perchè non avevano niente da fare, parla di un software che permette di fare una cosa nuova, un'argomento che può essere più o meno interessante su un sito-giornale che si chiama punto-informatico...no? fosse stato un'articolo che parlava della cina e bla bla bla e la censura e bla bla bla senza avere nessuno scopo allora oki avevi ragione, ma non mi pare che questo articolo abbia come titolo "ancora notizie dalla cina"
Chiudi i commenti