Smartphone e sostenibilità: OPPO aderisce al consorzio Eco Rating

Sostenibilità: OPPO nel consorzio Eco Rating

Il produttore ha deciso di aderire (e contribuire in modo attivo) all'iniziativa del consorzio Eco Rating per la sostenibilità del mercato mobile.
Il produttore ha deciso di aderire (e contribuire in modo attivo) all'iniziativa del consorzio Eco Rating per la sostenibilità del mercato mobile.

C'è anche OPPO tra le realtà che hanno scelto di far parte del consorzio Eco Rating, con un'adesione annunciata nel nome della sostenibilità. A partire dal mese di giugno, il nuovo sistema di classificazione sarà diffuso in tutta Europa, consentendo ai clienti di identificare e confrontare gli smartphone che hanno un impatto minore sull'ambiente.

Smartphone e sostenibilità: OPPO per Eco Rating

L'obiettivo dichiarato è quello di aumentare la consapevolezza del grande pubblico sull'importanza della protezione ambientale e della sostenibilità. L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra i cinque principali operatori mobile europei: Deutsche Telekom, Orange, Telefónica, Telia Company e Vodafone. Queste le parole di Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer OPPO Italia.

Pianificazione a lungo termine e perseveranza sono elementi fondamentali per avere un impatto significativo e duraturo nel campo della sostenibilità. In OPPO siamo sensibili a questa tematica e appoggiamo iniziative concrete nella salvaguardia del nostro Pianeta. Guardando al futuro, OPPO continuerà a lavorare con i partner del settore per contribuire maggiormente alla protezione dell'ambiente e creare un futuro più luminoso.

Eco Rating tiene conto dell'impatto ambientale derivante dalla fase di produzione, del trasporto e dello smaltimento di ogni smartphone. OPPO, dal canto suo, al fine di garantire un supporto attivo al progetto ha contribuito allo sviluppo di una metodologia di valutazione basata su 19 diversi criteri.

OPPO aderisce al consorzio Eco Rating

In seguito a una fase di analisi, Il consorzio attribuisce a ogni dispositivo un punteggio complessivo (fino al valore massimo di 100) concentrando l'attenzione su cinque aspetti chiave: durata, riparabilità, riciclabilità, efficienza climatica ed efficienza delle risorse.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 05 2021
Link copiato negli appunti