Oracle MICROS, compromesso il network di supporto

Azione criminale contro la corporation specializzata in vendita e supporto di terminali POS, un obiettivo ambito che ora potrebbe mettere a rischio business e aziende in giro per il mondo

Roma – I terminali di pagamento POS realizzati da MICROS sono divenuti oggetto di un pericoloso attacco da parte di ignoti cyber-criminali, in un’operazione malevola che è riuscita a compromettere il network di supporto interno mettendo potenzialmente a rischio i dati e gli affari dei singoli clienti che hanno fatto uso del servizio.

MICROS è stata acquisita da Oracle nel 2014 per 5 miliardi di dollari, e nel memo inviato dalla corporation si parla dell’identificazione di un malware in “alcuni sistemi obsoleti”: nel complesso, i POS prodotti da MICROS sono installati in 330.000 siti sparsi in 180 diversi paesi nel mondo, utilizzati anche da grandi catene di alberghi e di vendita al dettaglio.

Magra consolazione, il malware non riguarderebbe i POS stessi ma la rete di supporto a cui i singoli clienti possono accedere con le loro credenziali di accesso; ignota la “mano” dietro l’attacco, anche se il ricercatore Brian Krebs sospetta che si tratti di una gang di cyber-criminali russi specializzata nell’attacco dei terminali per il pagamento con carte di credito.

Nell’invitare i clienti a resettare la password di accesso al loro account, Oracle tiene altresì a precisare che il network interno della corporation non è interessato dal problema e che i dettagli sulle carte di credito dei clienti finali sono registrate in formato cifrato, quindi teoricamente al sicuro da una facile compromissione da parte dei criminali.

Il colosso dei database dispensa rassicurazioni, ma un’indagine più approfondita potrebbe svelare una breccia molto più devastante di quanto inizialmente stimato: i POS e altri sistemi di pagamento “virtuali” sono sempre più bersagliati dai cyber-criminali, e nel caso di Target – una delle compromissioni di più alto profilo del recente passato – le carte di credito compromesse si sono alla fine contate in centinaia di milioni .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • suc scrive:
    Linux non è installato di default
    In Windows 10 il sottosistema Linux non è installato di default, quindi tanto rumore per nulla.
  • Ferrari a pedali scrive:
    BASTA CLONE, BASTA!
    TUTTE le discussioni e TUTTI i post sono scritti da UNO SOLO che si risponde da solo!!! Ne sono SICURO!!! Lo sento ovunque, mi segue sempre, fa questo rumore: TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO. Fatelo smettere!!!!Io voto bonino perchè volio più immigrati, droga libbera e gli stati uniti dell'europpa! E venite a trovarmi al cottolengo, ho tanto bisogno di compagnia! Non sono paziente, faccio l'IT dairector! Mamma, perchè mi picchi, perchè?!TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO
  • Psicologo scrive:
    Tenere duro
    Credo che mi terrò Windows 7 Pro finchè sarà possibile mantenere un grado di sicurezza accettabile rispetto alle attività di poco conto che devo svolgere quotidianamente. Relativamente agli ultimi Windows non faccio altro che leggere notizie poco rassicuranti. O è tutto un gomblotto??
    • ... scrive:
      Re: Tenere duro
      - Scritto da: Psicologo
      Credo che mi terrò Windows 7 Pro finchè sarà
      possibile mantenere un grado di sicurezza
      accettabile rispetto alle attività di poco conto
      che devo svolgere quotidianamente.

      Relativamente agli ultimi Windows non faccio
      altro che leggere notizie poco rassicuranti. O è
      tutto un gomblotto??windows e' sicurissimo a patto di usarlo STACCATO da internet.finche devi gestire in programmatore di eeprom, videogiochi stand alone, l'impinato di verniciatura etc, e' perfetto. MAI, pero, MAI MAI MAI tenerlo connesso ad internet perche' li sono XXXXX amari.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Tenere duro
        - Scritto da: ...
        MAI tenerlo connesso ad internet perche' li sono
        XXXXX
        amari.Stupidaggini.
        • Barista scrive:
          Re: Tenere duro


          Stupidaggini.argomentazione profonda ed interessante rileggiti eula
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Tenere duro
            - Scritto da: Barista



            Stupidaggini.

            argomentazione profonda ed interessante rileggiti
            eulaArgomentazione allo stesso livello dell'altra.EULA letta e riletta anche nella sua ultima incarnazione. Quindi?
          • Barista scrive:
            Re: Tenere duro

            Argomentazione allo stesso livello dell'altra.
            EULA letta e riletta anche nella sua ultima
            incarnazione.
            Quindi?http://money.cnn.com/2015/08/17/technology/windows-10-privacy/index.html[img]http://cdn.arstechnica.net/wp-content/uploads/2015/08/get-threshold-appcache.png[/img][img]http://cdn.arstechnica.net/wp-content/uploads/2015/08/ssw-mystery.png[/img]un senso lo ha invece non si fida e la fiducia e' tutto e poi arriva nel momento più sbagliato
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Tenere duro
            - Scritto da: Barista
            http://money.cnn.com/2015/08/17/technology/windowsVecchia!
            un senso lo ha invece non si fida e la fiducia e'
            tutto e poi arriva nel momento più
            sbagliatoNon ho capito.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Tenere duro
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: ...


          MAI tenerlo connesso ad internet perche' li
          sono

          XXXXX

          amari.

          Stupidaggini.Fai parte anche tu nella grande botnet russa?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Tenere duro
            - Scritto da: Sg@bbio
            Fai parte anche tu nella grande botnet russa?Stupidaggini!
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Tenere duro
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: ...


          MAI tenerlo connesso ad internet perche' li
          sono

          XXXXX

          amari.

          Stupidaggini.Fai parte anche tu nella grande botnet russa?
  • AiGor scrive:
    Ma che state a raccontare ?
    Almeno raccontatela giusta !La Bash è una shell, non lavora a livello kernel e non consente ai programmi FOSS di girare su Windows.Per consentire ai FOSS di girare su windows ci vuole un wrapper delle funzionalità POSIX sulle API di windows, che esiste da una vita e si chiama CYGWIN .Siccome Windows è un sistema operativo con API che possono essere estese tramite librerie dinamiche, queste lavorano a livello kernel e per essere precisi su architettura x86 32/64 a ring 1 non a ring 0, ma questo è un altro discorso.Il fatto che le librerie dinamiche possano fare questo è una precisa scelta di Microsoft per integrare dinamicamente il sistema operativo, scelta che paga con virus, spyware e XXXXXte immonde, che altri sistemi tengono molto più alla larga.Se come al solito hanno preso il CYGWIN ( che per altro non è uno dei progetti meglio gestiti sul web) e l'hanno buttato dentro alla meglio come hanno fatto col GIT, si sono portati dietro le loro vulnerabilità.Queste non c'entrano un fava con Linux e col posix, ma con il fatto che fino all'altro giorno Windows faceva di tutto per inventarsi gli standard più assurdi, pur di non adottare posix e oggi pensa di avere la pappa pronta a costo zero.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Ma che state a raccontare ?
      - Scritto da: AiGor
      Per consentire ai FOSS di girare su windows ci
      vuole un wrapper delle funzionalità POSIX sulle
      API di windows, che esiste da una vita e si
      chiama CYGWIN
      .Non è un wrapper delle API Windows. E' un sottosistema (WSL - Windows Subsystem for Linux) che implementa una personalità quasi identica a quella del kernel Linux sul kernel NT. Ovvero WIN32 e WSL sono allo stesso livello.
      Il fatto che le librerie dinamiche possano fare
      questo Le DLL non possono fare questo. Le DLL non c'entrano nulla in questo caso.
      è una precisa scelta di Microsoft per
      integrare dinamicamente il sistema operativo,
      scelta che paga con virus, spyware e XXXXXte
      immonde, che altri sistemi tengono molto più alla
      larga.Le DLL sono praticamente equivalenti alle shared libraries quindi non riesco a capire dove sia la maggiore attaccabilità.
      Se come al solito hanno preso il CYGWIN (che per
      altro non è uno dei progetti meglio gestiti sul
      web) Cygwin non c'entra nulla. Hanno implementato le syscall, il loader e una interfaccia al file system.
      e l'hanno buttato dentro alla meglio come
      hanno fatto col GIT, si sono portati dietro le
      loro
      vulnerabilità.Questa affermazione non mi è chiara Quali sarebbero i problemi con GIT?
      Queste non c'entrano un fava con Linux e col
      posix, ma con il fatto che fino all'altro giorno
      Windows faceva di tutto per inventarsi gli
      standard più assurdi, pur di non adottare posix e
      oggi pensa di avere la pappa pronta a costo
      zero.Pensa che NT ha un sottosistema Posix da quando è nato. Il sottosistema è stato eliminato da Windows 8 e in Windows 10 è comparso WSL.
    • FALLAPOPOLA RE scrive:
      Re: Ma che state a raccontare ?
      - Scritto da: AiGor
      Il fatto che le librerie dinamiche possano fare
      questo è una precisa scelta di Microsoft per
      integrare dinamicamente il sistema operativo,
      scelta che paga con virus, spyware e XXXXXte
      immonde, che altri sistemi tengono molto più alla
      larga.Anche su Linux sono possibili virus/spyware e XXXXXte simili dato che quelle cose lì nient'altro sono che programmi che vanno in esecuzione. Mi stai forse dicendo che Linux è in grado di prevedere in anticipo il codice prima ancora che sia messo in esecuzione? Apperò... Che bello stregone che avete!
    • suc scrive:
      Re: Ma che state a raccontare ?
      - Scritto da: AiGor
      Il fatto che le librerie dinamiche possano fare
      questo è una precisa scelta di Microsoft per
      integrare dinamicamente il sistema operativo,
      scelta che paga con virus, spyware e XXXXXte
      immonde, che altri sistemi tengono molto più alla
      larga.Su Linux ti basta essere utente root che sei in grado di SOSTITUIRE L'INTERO KERNEL senza che il sistema operativo ti blocchi. Prova a farlo su Windows se ci riesci a sostituire il kernel anche avendo ottenuto i privilegi di amministratore.Ecco come con questo semplicissimo esempio, ti ho dimostrato quanto Linux sia insicuro.
      • GrandeP scrive:
        Re: Ma che state a raccontare ?
        - Scritto da: suc
        Su Linux ti basta essere utente root che sei in
        grado di SOSTITUIRE L'INTERO KERNEL senza che il
        sistema operativo ti blocchi. Prova a farlo su
        Windows se ci riesci a sostituire il kernel anche
        avendo ottenuto i privilegi di
        amministratore.
        Ecco come con questo semplicissimo esempio, ti ho
        dimostrato quanto Linux sia
        insicuro.GRANDE! Linari sXXXXXti
      • piaccapi scrive:
        Re: Ma che state a raccontare ?
        - Scritto da: suc
        - Scritto da: AiGor

        Il fatto che le librerie dinamiche possano fare

        questo è una precisa scelta di Microsoft per

        integrare dinamicamente il sistema operativo,

        scelta che paga con virus, spyware e XXXXXte

        immonde, che altri sistemi tengono molto più
        alla

        larga.

        Su Linux ti basta essere utente root che sei in
        grado di SOSTITUIRE L'INTERO KERNEL senza che il
        sistema operativo ti blocchi. Prova a farlo su
        Windows se ci riesci a sostituire il kernel anche
        avendo ottenuto i privilegi di
        amministratore.
        Ecco come con questo semplicissimo esempio, ti ho
        dimostrato quanto Linux sia
        insicuro."Su Linux ti basta essere utente root"Mentre lo scrivevi sei riuscito a rimanere serio?
  • Mulo scrive:
    vecchie storie
    Lui : Eravamo fidanzati, poooooi, tu mi hai lasciato,Senza addurre motivazioni plausibili...Lei: Noo...o....oooh..on e' vero, tu non capisci l'universo femminile,La mia spiccata sensibilita' , si contrappone al tuo grettoMaterialismo maschilista......ciononostante...Lui: Cara ti amo .Lei: Mi sento confusa.Lui: Cara ti amo !Lei: Devo stare un po' da sola.Lui: Cara ti amo !Lei: Esco appena da una storia di tre anni con un tipo.Lui: Cara ti amo !Lei: Non mi voglio sentire legata.Lui: Cara ti amooooo !(musichetta...) (il momento dello humor ci vuole)Lui: Rimani in casa.Lei: Voglio essere libera.Lui: Esci pure con chi ti pare.Lei: Non ti interessi mai di quello che faccioLui: Vorrei palparti le tette.Lei: XXXXX !Lui: Mai ti toccherei neanche con un fiore.Lei: Finocchio !Lui: Mi drogo, bestemmio, picchio i bambini e non ti cago.Lei: Ti amo !Lui: Mi faccio il XXXX quattordici ore di seguito per mantenerti e ti cago.Lei: Ti lascio per un tossicomane che non fa un XXXXX tutto il giorno,Che bestemmia e picchia i bambini.Lui: Mi metto il goldone ...Lei: Ho un desiderio di maternita' .Lui: Ho un desiderio di paternita' .Lei: Mettiti il goldone.Lui: Cara ti amo.Lei: Mi sento confusa.Lui: Cara ti amo !Lei: Devo stare un po' da sola.Lui: Cara ti amo !Lei: Esco da una storia di tre anni con un tipo.Lui: Cara ti amo !Lei: Non mi voglio sentire legata.Lui: Cara ti amooooo !(...giovani comici...)lui: Rimango in casa.Lei: Mi opprimi.Lui: Esco.Lei: Questa casa non e' un albergo.Lui: Ti passo un cubetto di ghiaccio intinto nel Cointreau sulla panciaDopo di che ti scopo bendata.Lei: Non sono una XXXXX.Lui: Allora in posizione canonica io sopra tu sotto?Lei: Che palle !Lui: Disse la XXXXX al mulo...Lei: Oggi ti puzza il XXXX !Lui: Disse il mulo alla XXXXX...Lei: Ho appena fatto la XXXXX...Lui: Cara ti amo.Lei: Mi sento confusa.Lui: Cara ti amo !Lei: Devo stare un po' da sola.Lui: Cara ti amo !Lei: Brrr.. esco da una storia di tre anni con un tipo.Lui: Cara ti amo !Lei: Non mi voglio sentire legata.Lui: Cara ti amooooo!(...harg harg harg...)Lui: Ed ora uniamo i nostri corpi nell'estasi suprema che e'Propria dell'idillio dell'amore.Lei: No, perche' quando avevo 13 anni mio cugino me l ' ha fattoVedere e da allora sono traumatizzata pero' possiamo restareAbbracciati tutta la notte senza fare niente, sara'Bellissimo lo stesso...Lui: (te lo tronco nel XXXX)Lei: (dai sii serio)Lui: Usciresti con me domani sera.Lei: Sono stanca forse ho gia' un' altro impegno.lui: Beh, poco male cosi' vedo i miei amici.Lei: Sono libera.Lui: Mettiamola sul sesso.Lei: Ho bisogno d'affetto.Lui: Mettiamola sull'affetto.Lei: Chiaviamo.Lui: Io sono come sono.Lei: Cerca di cambiare.Lui: Sono cambiato.Lei: Non sei piu' quello di una volta.Lui: Tu mi appartienti.Lei: L' utero e' mio !Lui: Eccoti i soldi per la pelliccia.Lei: Eccoti l ' utero !Evviva l ' amoreeeee !!!
  • IL NORD scrive:
    FUORI DAI XXXXXXXX !!!
    GLI AUSTRALIANI SONO PIÙ FURBI DI NOI ITALIOTI! CLANDESTINI FUORI DAI XXXXXXXX CON LE BUONE O CON LE CATTIVE!!! [img]http://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2014/10/australia-640.jpg[/img]
  • prova123 scrive:
    Il problema fondamentale
    è che è necessario modificare il file di registro di Win10 come per Win7 per migliorare la vita dello hard disk.http://www.disk-partition.com/kb/tips-ssd-optimization-windows7-1.htmlQuello che è riportato nella prima parte dell'articolo è gestito da Win7/Win10 e non è supportata da WinXP (vabbè sti ca...i), ma le parti 2 e 3 dell'articolo non sono gestite con win7 nè tantomeno con Win10 :|
    • Trollone scrive:
      Re: Il problema fondamentale
      Quelle che sono scritte nei punti 2 e 3 sono sciocchezze di cui riesci a trovare da solo il medesimo articolo che dice non servono a nulla.Per il punto uno per passare ad AHCI consigliato ancor prima per i normali HD è stato sufficiente avviare in modalità provvisoria dopo la modifica del BIOS affinchè aggiornasse i Driver autonomamente e riavviare in modalità normale.Questi articoli servono al redattore affinchè ti convinci ad acquistare il loro software di ottimizzazione. Guarda c'è anche il 62% di sconto...
      • Max scrive:
        Re: Il problema fondamentale
        - Scritto da: Trollone
        Questi articoli servono al redattore affinchè ti
        convinci ad acquistare il loro software di
        ottimizzazione. Guarda c'è anche il 62% di
        sconto...Appunto.
      • prova123 scrive:
        Re: Il problema fondamentale
        Loro software ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Sono XXXXXXX che puoi fare manualmente.
    • Max scrive:
      Re: Il problema fondamentale
      - Scritto da: prova123
      è che è necessario modificare il file di registro
      di Win10 come per Win7 per migliorare la vita
      dello hard
      disk.

      http://www.disk-partition.com/kb/tips-ssd-optimizaMa veramente alcune cose Win10 le fa di suo, senza bisogno di hacking: per esempio il trim, che è attivo di default.

      Quello che è riportato nella prima parte
      dell'articolo è gestito da Win7/Win10 e non è
      supportata da WinXP (vabbè sti ca...i), ma le
      parti 2 e 3 dell'articolo non sono gestite con
      win7 nè tantomeno con Win10
      :|Eh? ma che stai a di? Cioè, ammesso che siano ancora validi come suggerimenti (articolo vecchiotto e fatto su Windows7 e dischi SSD di allora, ossia 6 anni fa) secondo te in 7 o 10 (ma comunque sono fattibili anche in XP) non sarebbe possibile disabilitare l'indicizzazione? O l'ibernazione? O il page file? O_o
      • prova123 scrive:
        Re: Il problema fondamentale
        Infatti, il disco ha un fw ed il so dovrebbe sapere che è un disco ssd, ma non se ne fa nulla. Le modifiche le devi fare manualmente, è una XXXXXXX del del sistema operativo non più tollerabile nel 2016.
        • Max scrive:
          Re: Il problema fondamentale
          - Scritto da: prova123
          Infatti, il disco ha un fw ed il so dovrebbe
          sapere che è un disco ssd, ma non se ne fa nulla.
          Le modifiche le devi fare manualmente, è una
          XXXXXXX del del sistema operativo non più
          tollerabile nel
          2016.Ma non è vero che le devi fare manualmente...Questo ti sto dicendo: Win 10 attiva di suo il trim, ed identifica perfettamente il disco SSD. Difatti disattiva, per esempio, il defrag.http://www.nextofwindows.com/windows-10-treats-ssds-extremely-well-with-improved-management-features
          • prova123 scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Win7/Win10 massacrano il disco di inutili scritture. Ci mancherebbe pure che non attivassero il trim.
          • Trollone scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Uso Windows 10 e il mio SSD 850 PRO 256GB installato ad aprile 2015 riporta nelle statistiche interne, Totale byte scritti: 5,37 TB mediamente fanno 12GB al giorno di scrittureTi assicuro che ci lavoro parecchio.A parte ad avere una garanzia di 10 anni è progettato per garantire minimo una riscrittura di 150 Terabytes ovvero con l'attuale utilizzo fanno 30anni.
      • R Type scrive:
        Re: Il problema fondamentale
        - Scritto da: Max
        Ma veramente alcune cose Win10 le fa di suo,
        senza bisogno di hacking: per esempio il trim,
        che è attivo di
        default.si,tipo l'effetto spy edition :D
        Eh? ma che stai a di? Cioè, ammesso che siano
        ancora validi come suggerimenti (articolo
        vecchiotto e fatto su Windows7 e dischi SSD di
        allora, ossia 6 anni fa) secondo te in 7 o 10 (ma
        comunque sono fattibili anche in XP) non sarebbe
        possibile disabilitare l'indicizzazione?
        l'ibernazione?
        O il page file?
        O_oPuoi fare tutto senza ricorrere al registro, quella guida è solo per chi ha problemi o come verifica se prima avevi installato programmi che andavano a modificare le impostazioni di default.
        • Max scrive:
          Re: Il problema fondamentale
          - Scritto da: R Type
          Puoi fare tutto senza ricorrere al registro,
          quella guida è solo per chi ha problemi o come
          verifica se prima avevi installato programmi che
          andavano a modificare le impostazioni di
          default.Quella guida serve solo a far comprare il software che producono, e a nient'altro: http://www.nextofwindows.com/windows-10-treats-ssds-extremely-well-with-improved-management-features
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: Max
            Quella guida serve solo a far comprare il
            software che producono, e a nient'altro:
            http://www.nextofwindows.com/windows-10-treats-ssdA parte che quel tipo di utilità sono gratuite e comunque faceva vedere voci di registro di sistema,alcune cose Windows ancora non è in grado di fare sulle partizioni.Deframmentazione su SSD quando la prima raccomandazione è quello di disabilitare tale utility ?
          • Max scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: R Type
            A parte che quel tipo di utilità sono gratuite Dipende... In ambito lavorativo col piffero che sono gratuite... Guarda proprio quella per esempio... ;)
            e
            comunque faceva vedere voci di registro di
            sistema,alcune cose Windows ancora non è in grado
            di fare sulle
            partizioni.
            Deframmentazione su SSD quando la prima
            raccomandazione è quello di disabilitare tale
            utility
            ?Ma no è disattivata, difatti l'articolo che ho linkato dice: "Defragment for SSD is completely removed""Generally speaking, defrags should not be run on SSDs. Even though Windows 7 or 8.1 is smart enough not include SSDs in the scheduled defragment, its safe or probably best to just disable any regular defrags just to be sure.Now rest assured in Windows 10 since defrags for SSDs is completed removed out of the map. Nothing to worry about this matter anymore."
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Il problema del malinteso su come vengono gestiti i dischi SSD nasce, secondo me, dal nome dell'utility di ottimizzazione degli hard disk che si chiama ancora defrag. Windows non fa il defrag dei dischi SSD dai tempi di 7. Fa delle altre operazioni, però. Quindi è meglio non toccare niente delle impostazioni di default.L'articolo linkato contiene anche una stupidaggine relativa al BitLocker che non è una soluzione software se hai un chip TPM. Il costo prestazionale di un BitLocker su TPM è irrilevante.
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Il problema del malinteso su come vengono gestiti
            i dischi SSD nasce, secondo me, dal nome
            dell'utility di ottimizzazione degli hard disk
            che si chiama ancora defrag. Windows non fa il
            defrag dei dischi SSD dai tempi di 7. Fa delle
            altre operazioni, però. Quindi è meglio non
            toccare niente delle impostazioni di
            default.Per quanto riguarda il defrag, con il passare delle versioni di windows quella utility ha incominciato a dare sempre meno informazioni....ah il buon vecchio defrag di Win 98 con i quadratini che cambiavano colore :)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: R Type
            ah il buon vecchio defrag di Win 98 con i
            quadratini che cambiavano colore
            :)Vero! Ma con gli SSD non servirebbe a molto. E comunque c'è sempre l'Event Log ance se meno coreografico.
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Vero! Ma con gli SSD non servirebbe a molto. E
            comunque c'è sempre l'Event Log ance se meno
            coreografico.Con gli SSD non serve proprio, anzi aumenti invano il numero di scritture.si event log, parlavo dal punto di vista grafico, in quel modo avevi a colpo d'occhio la posizione dei file più frammentati in tempo reale.Ci sono ancora defrag che usano tale sistema.Senza contare che il defrag di Windows è molto alla leggera...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: R Type
            Con gli SSD non serve proprio, anzi aumenti
            invano il numero di
            scritture.Se ti riferisci al defrag, sappiamo che Windows sugli SSD non lo fa. Se ti riferisce all'Event Log, è una funzione fondamentale del s.o.
            Ci sono ancora defrag che usano tale sistema.Ma sugli SSD non dovrebbero operare. Il che indica che è bene prestare molta attenzione ad utility di terze parti che spesso sono fatte con i piedi. Ne ho in mente parecchie...
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Se ti riferisce all'Event Log, è una funzione
            fondamentale del
            s.o.Guarda che è una cosa comune per molte utility di quel tipo
            Ma sugli SSD non dovrebbero operare. Il che
            indica che è bene prestare molta attenzione ad
            utility di terze parti che spesso sono fatte con
            i piedi. Ne ho in mente
            parecchie...Ma infatti mica sono fatte per gli SSD ma per gli HDD e non sono fatte con i piedi, tanto che sono partner di Ms e vengono anche sponsorizzate per server (sempre HDD)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: R Type
            Ma infatti mica sono fatte per gli SSD ma per gli
            HDD e non sono fatte con i piedi, tanto che sono
            partner di Ms e vengono anche sponsorizzate per
            server (sempre
            HDD)Ma di chi stiamo parlando?
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            O_O O_O
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: R Type
            O_O O_OAltra non risposta.
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Ma veramente non ti viene in mente alcun nome noto ? O_O
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Ma una risposta chiara la sai dare o no?Non mi viene in mente niente perché queste cose, a parer mio, oggi sono inutili.
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma una risposta chiara la sai dare o no?Non voglio dare suggerimenti :P
            Non mi viene in mente niente perché queste cose,
            a parer mio, oggi sono
            inutili.Sono talmente inutili che Windows lo ottimizzi proprio grazie a quelle utility, prova a fare una piccola ricerchina sui diversi defrag che ci sono in giro e confrontali con quello di Windows :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Non rispondi.
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Sei tu che non accetti la risposta ;)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Lui , come sempre, arrivato a questo punto si aspetta che qualcuno , per pietá sua, gli dia una mano suggerendogli una risposta. 8)
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: Max
            Dipende... In ambito lavorativo col piffero che
            sono gratuite... Guarda proprio quella per
            esempio...
            ;)Non sarà di certo quello a fermarti :DStrano che non hai chiesto cosa Windows ancora non è in grado si fare sulle partizioni...
          • Max scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            - Scritto da: R Type
            Strano che non hai chiesto cosa Windows ancora
            non è in grado si fare sulle
            partizioni...E perché dovrei chiederlo? Volevi dirmi qualcosa? ;)
          • R Type scrive:
            Re: Il problema fondamentale
            Perché quando lo dici ad un winfan di solito per dimostrarti che sbagli lo chiede :)
  • Marco Ravich scrive:
    Se non ricordo male...
    ...Ionescu era anche uno sviluppatore di ReactOS !https://www.reactos.org/wiki/User:Alex_Ionescu
    • ... scrive:
      Re: Se non ricordo male...
      - Scritto da: Marco Ravich
      ...Ionescu era anche uno sviluppatore di ReactOS !

      https://www.reactos.org/wiki/User:Alex_Ionescusi infatti... risolvessero i propri di BSOD, prima di guadare in casa de windows.... XXXXXddio, non mi sta in piedi reactos per piu di 40 minuti diocan!
  • Barista scrive:
    il solito
    E' un problema strutturale dei sistemi a microkernel ma anche MS ci mette del suo e come al solito basta un problema per far crollare tutto come un castello di carte
    • prova123 scrive:
      Re: il solito
      Se vogliono fanno ancora in tempo a XXXXre win10 e ritornare a Win7/8, se non altro si riaprirebbe la vendita dell'hw che con win10 è stata bloccata. Oltretutto con win7/Win8 microsoft ha calato le braghe per supportare le nuove cpu sino al 2023. Conq uesta mossa ha dimostrato che win10 è completamente inutile e soprattutto dannoso per il cliente.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: il solito
        - Scritto da: prova123
        Se vogliono fanno ancora in tempo a XXXXre win10
        e ritornare a Win7/8, se non altro si riaprirebbe
        la vendita dell'hw che con win10 è stata
        bloccata. Oltretutto con win7/Win8 microsoft ha
        calato le braghe per supportare le nuove cpu sino
        al 2023.Si è poi silurerebbero il padella a calci nel sedere.

        Conq uesta mossa ha dimostrato che win10 è
        completamente inutile e soprattutto dannoso per
        il
        cliente.Lo sanno lo sanno, l' itilità sarebbe solo per loro e i compagni di merende a tre lettere. (rotfl)
  • Nome e cognome scrive:
    Il titolo dell'articolo e' fuori tema
    Suggerisce che sia un problema di Linux, ed invece e' una implementazione di un nuovo componente su windows 10.Se e' implementato male (e lo e' da far paura) nel titolo si dovrebbbe far capire che e' un problema di windows 10, non di Linux.Tra l'altro, ci sono ben pochi componenti malware FOSS che possano attaccare windows.Sarebbe stato molto peggio se fosse sucXXXXX il contrario, avessero implementato la command shell di windows sotto Linux.Anche se sicuramente non avrebbero commesso l'incredibile leggerezza di farla girare a ring 0
    • iRoby scrive:
      Re: Il titolo dell'articolo e' fuori tema
      Il titolo dell'articolo lo ha scelto Maruccia, ormai considerato simpatico troll, da tutti amato...Che poi come lo presentano anche altri articoli, il titolo è ugualmente fumoso.Di suo c'è che Microsoft ha voluto implementare questa funzionalità talmente male da voler quasi dire non usatela...
    • mementomori scrive:
      Re: Il titolo dell'articolo e' fuori tema
      - Scritto da: Nome e cognome
      Suggerisce che sia un problema di Linux, ed
      invece e' una implementazione di un nuovo
      componente su windows
      10.

      Se e' implementato male (e lo e' da far paura)
      nel titolo si dovrebbbe far capire che e' un
      problema di windows 10, non di
      Linux.Quello che sfugge a Mariuccia e che, al massimo, i bug sarebbero nella parte GNU. Ma questo presuppone che conosca il perchè si scrive 'GNU/Linux'.
    • bubba scrive:
      Re: Il titolo dell'articolo e' fuori tema
      - Scritto da: Nome e cognome
      Sarebbe stato molto peggio se fosse sucXXXXX il
      contrario, avessero implementato la command shell
      di windows sotto
      Linux.c'e'. qualche genio del male ha portato la powershell su unix (linux,osx quantomeno). presto malware portable x tutte le piattaforme :)
      • peppino scrive:
        Re: Il titolo dell'articolo e' fuori tema
        - Scritto da: bubba
        c'e'. qualche genio del male ha portato la
        powershell su unix (linux,osx quantomeno). presto
        malware portable x tutte le piattaforme
        :)Il progetto si chiamava Pash ed era tutto fuorché un vero porting, dato che conteneva pochissime cmdlet ed era considerato pre-alpha.In ogni caso, adesso non serve più perché PowerShell supporta UFFICIALMENTE Linux e OSX ed è open source.https://azure.microsoft.com/en-us/blog/powershell-is-open-sourced-and-is-available-on-linux/In ogni caso questo non ha nulla a che vedere con i malware, considerando che quelli non li scrivi in PS.
  • Windows Lover scrive:
    E' uno scandalo!
    Ma guarda te se per colpa di quel sistema operativo da quattro soldi di Linux, dobbiamo avere malware pericolosissimi! Non siete ancora soddisfatti dei malware collezionati su Android GO? Adesso volete contagiare il nostro amato Windows? E' incredibile!
  • iRoby scrive:
    Altro bug
    Strano che ancora P.I. non parli di quell'altro piccolo "bug" che quando aggiorni a Win 10 ti pialla tutte le altre partizioni.O sarà sfuggita a me la notizia?
    • prova123 scrive:
      Re: Altro bug
      O anche del fatto che win10 nel 2016 non è ancora ottimizzato per i dischi SSD ...
      • Max scrive:
        Re: Altro bug
        - Scritto da: prova123
        O anche del fatto che win10 nel 2016 non è ancora
        ottimizzato per i dischi SSD
        ...http://www.howtogeek.com/256859/dont-waste-time-optimizing-your-ssd-windows-knows-what-its-doing/
        • R Type scrive:
          Re: Altro bug
          Mi sa che si riferiva a quest'altro caso ...http://www.techninja.it/21057-windows-10-anniversary-update-si-blocca-microsoft-lavora-ad-un-fix/
        • collione scrive:
          Re: Altro bug
          ehm non si riferiva al trim ma a questo https://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=Linux-4.7-FS-5-Waynota la differenza abissale che c'e' nei vari bench tra f2fs ( fs specificamente progettato per gli ssd ) e ntfs
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            Tra l'altro f2fs è stato sviluppato inizialmente da Samsung per le memorie flash proprio per avere quell'ottimo risultato.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Tu oggi hai un HDD esterno di oltre 16TB con file
            3.4 TB
            _?Non un HDD, si parla di volumi: in contesto aziendale, dove si usano volumi in RAID, un volume può essere striped su più dischi, e i 16TB li passi ben facilmente per singolo volume. Pertanto non è un file system scalabile, e quindi di difficile diffusione fuori dal contesto per cui è stato creato, ossia le memorie flash.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            F2FS è nato per le memorie flash, soprattutto quelle estraibili e tu parli di raid e volumi in azienda?Come hai citato ReFS come file system oggi completo e affidabile da usare anche su desktop quando sappiamo bene che non è così.Ma perché scrivi così a sproposito di tecnologie? Ed io dovrei scegliere te in un'azienda per sviluppare un progetto e scegliere le tecnologie adatte?
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            F2FS è nato per le memorie flash, soprattutto
            quelle estraibili e tu parli di raid e volumi in
            azienda?E che senso ha allora portarlo come esempio di efficienza paragonandolo a file systems nati per altri scopi? Oh va che quel paragone, quell'articolo, mica l'ho fatto io neee!

            Come hai citato ReFS come file system oggi
            completo e affidabile da usare anche su desktop
            quando sappiamo bene che non è
            così.Ma non è vero che non sia affidabile! Cioè, secondo te, abilitano un file system non affidabile sui server (dove notoriamente l'affidabilità del FS non conta niente) e (perché non affidabile) non lo abilitano sui client? Ma ce la fai?Che ReFS manchi ancora di qualche feature è noto, ma quali usi tu su desktop? Per esempio le quote disco? Dai su...

            Ma perché scrivi così a sproposito di tecnologie? Io? Sei tu che hai detto che non ci sono alternative a NTFS, e che Windows 10 non è ottimizzato per SSD...

            Ed io dovrei scegliere te in un'azienda per
            sviluppare un progetto e scegliere le tecnologie
            adatte?Se tu fossi il capo dell'azienda non sceglierei io l'azienda... ;)
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Il sito portava test tra file system "moderni" più diffusi nei mondi Win/Linux tra cui uno ottimizzato per flash ed SSD.Non c'era infatti ZFS, notoriamente enterprise.Come non c'era Fat32 il più usato nelle chiavette.ReFS leggi bene le limitazioni che ha ancora. Va attivato e non è di default. Non fa il boot delle unità.Comunque F2FS promette bene per le memorie flash, e sarebbe il caso che Windows lo adottasse, se non fosse per il fatto che così ci togliamo le limitazioni di FAT ed NTFS e finalmente abbiamo un file system serio per lo scambio di dati con le memorie flash.Ma si sa che a Microsoft tutto quello che non ha fatto lei per i propri sporchi affari non interessa implementarlo.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            ReFS leggi bene le limitazioni che ha ancora. Va
            attivato e non è di default. Non fa il boot delle
            unità.E ok fin qui siamo d'accordo.

            Comunque F2FS promette bene per le memorie flash,
            e sarebbe il caso che Windows lo adottasse, se
            non fosse per il fatto che così ci togliamo le
            limitazioni di FAT ed NTFS e finalmente abbiamo
            un file system serio per lo scambio di dati con
            le memorie
            flash.Ma no, e per un semplice motivo, le limitazioni. F2FS ha un limite di volume di 16TB e 3.4TB per file. Bada bene, si parla di volume, e volume NON è sinonimo di disco. Ora spiegami perché dovrebbero implementare una soluzione creata specificatamente per le flash memory (probabilmente ottima, ma solo per le flash memory) e supportarla, quando hai come scelta sia exFAT, NTFS e ReFS, e tutti FS con meno limitazioni di F2FS?Rammento per l'ennesima volta che Windows client e Windows server sono lo stesso OS, non ci sono più le differenze di anni fa. Pertanto F2FS andrebbe supportato anche in ambito server, dove di fatto è inutile.
            Ma si sa che a Microsoft tutto quello che non ha
            fatto lei per i propri sporchi affari non
            interessa
            implementarlo.Ma non è vero, MS ha acquistato una miriade di aziende o prodotti, non è che se non lo ha fatto lei allora non interessa. E' ovvio che interessa solo se lo sviluppo di una cosa analoga giustifica l'acquisto di una azienda, o pagare delle royalties. E direi che per F2FS non ne vale la pena.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Perché F2FS è open, e quella fetecchia di exFAT non lo è. Ecco perché!F2FS non va supportato per creare volumi.Ma va fatto per avere un file system più moderno e performante per tutto ciò che sia una flash e non un disco magnetico.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Ma no, e per un semplice motivo, le limitazioni.Balle
            F2FS ha un limite di volume di 16TB e 3.4TB per
            file.Quindi tu in questo momento hai un volume superiore a 16TB con file maggiori di 3.4TB ?
            Bada bene, si parla di volume, e volume NON
            è sinonimo di disco.ancora peggio, tu fai RAID con SSD ?
            Ora spiegami perché
            dovrebbero implementare una soluzione creata
            specificatamente per le flash memory
            (probabilmente ottima, ma solo per le flash
            memory) e supportarla, quando hai come scelta sia
            exFAT, NTFS e ReFS, e tutti FS con meno
            limitazioni di
            F2FS?exFAT per esempio è per unità flash, e in tutti i casi sono coperti da brevetti. Non che la cosa mi stupisca, Windows è sempre stato fortemente limitato per il supporto ai file system diversi da quelli di casa Ms.
            Rammento per l'ennesima volta che Windows client
            e Windows server sono lo stesso OS, non ci sono
            più le differenze di anni fa. Pertanto F2FS
            andrebbe supportato anche in ambito server, dove
            di fatto è
            inutile.Sono lo stesso OS ma sui server REFS è supportato completamente e su desktop solo in parte :D
            Ma non è vero, MS ha acquistato una miriade di
            aziende o prodotti, non è che se non lo ha fatto
            lei allora non interessa. E' ovvio che interessa
            solo se lo sviluppo di una cosa analoga
            giustifica l'acquisto di una azienda, o pagare
            delle royalties.

            E direi che per F2FS non ne vale la pena.Oppure è il contrario, visto che tutti i produttori di unità flash pagano a lei un contributo per formattare le proprie unità flash con i suoi FS
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: Max


            Ma no, e per un semplice motivo, le
            limitazioni.

            BalleCerto: dimensioni massime ridicole oggi (altri FS più vecchi supportano dimensioni maggiori), non supporto di deduplica, non supporto di crittografia, non supporto di shrink, non supporto di espansione dinamica... Non sono limitazioni vero? Non si usano mai... ;)


            F2FS ha un limite di volume di 16TB e 3.4TB
            per

            file.

            Quindi tu in questo momento hai un volume
            superiore a 16TB con file maggiori di 3.4TB
            ?Ma guarda, è impossibile vero? mai visti server con decine di TB di volumi... Mai visti DB con dimensioni maggiori di 3.4TB, vero?

            Bada bene, si parla di volume, e volume NON

            è sinonimo di disco.

            ancora peggio, tu fai RAID con SSD ?Perché RAID 0 ti pare una brutta idea per usare più dischi come se fossero un volume unico? Quale sarebbe lo svantaggio?
            exFAT per esempio è per unità flash, F2FS no vero?
            e in tutti i
            casi sono coperti da brevetti. Non che la cosa mi
            stupisca, Windows è sempre stato fortemente
            limitato per il supporto ai file system diversi
            da quelli di casa
            Ms.E ti sei mai chiesto il perché? "Forse" perché se poi hai un problema e ti devono dare supporto, come fanno su una cosa non loro, di cui non hanno il controllo?
            Sono lo stesso OS ma sui server REFS è supportato
            completamente e su desktop solo in parte
            :D"Magari" perché un server ha normalmente delle configurazioni certificate dal produttore e compatibili al 100%, mentre a casa te lo puoi anche assemblare il pc? ;)
            Oppure è il contrario, visto che tutti i
            produttori di unità flash pagano a lei un
            contributo per formattare le proprie unità flash
            con i suoi
            FSOh che si inventino un FS. Samsung lo ha fatto. Evidentemente agli altri conviene pagare le royalties. E' lo stesso discorso che ho fatto prima: se conviene lo implementi, altrimenti paghi le royalties a qualcun altro che lo ha sviluppato.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Certo: dimensioni massime ridicole oggi (altri FS
            più vecchi supportano dimensioni maggiori)Che non sono stati progettati per quello scopo
            non supporto di deduplica, non supporto di
            crittografia, non supporto di shrink, non
            supporto di espansione dinamica... Non sono
            limitazioni vero? Non si usano mai...
            ;)shrink e crittografia supportati ;)E comunque direi che non sono limitazioni per una unità flash...
            Ma guarda, è impossibile vero? mai visti server
            con decine di TB di volumi... Mai visti DB con
            dimensioni maggiori di 3.4TB,
            vero?E chi ha parlato di server ?
            Perché RAID 0 ti pare una brutta idea per usare
            più dischi come se fossero un volume unico? Quale
            sarebbe lo
            svantaggio?RAID 0 ? Direi che è proprio una pessima idea...
            F2FS no vero?Ma infatti, ma tu ne parli come se non serviva nulla di simile...
            E ti sei mai chiesto il perché? "Forse" perché se
            poi hai un problema e ti devono dare supporto,
            come fanno su una cosa non loro, di cui non hanno
            il controllo?Balle e lo sai bene
            "Magari" perché un server ha normalmente delle
            configurazioni certificate dal produttore e
            compatibili al 100%, mentre a casa te lo puoi
            anche assemblare il pc?
            ;)E cosa centra il FS non lo fa MS in entrambi i casi ?
            Oh che si inventino un FS. Samsung lo ha fatto.
            Evidentemente agli altriQuindi se prendo un SSD Samsung o una SD card di default è formattato con f2fs ?
            conviene pagare le royalties. E' lo stesso
            discorso che ho fatto prima: se conviene lo
            implementi, altrimenti paghi le royalties a
            qualcun altro che lo ha
            sviluppato.Ah non sarà perché Windows riconosce solo quelli di FS e se ne metti un altro ti dice che l'unità non è formattata pur essendoci dei dati dentro ?Non è che perché se io compro un unità flash per andare incontro a newbie deve essere già bella e pronta e subito visibile per Windows ?Fosse per me le venderei non formattate...
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Che non sono stati progettati per quello scopoA allora limitiamo l'uso di F2FS a quello per cui è nato, ossia le memorie flash. Ora, se su questo siamo d'accordo, mi spieghi perché Windows dovrebbe adottare F2FS?
            shrink e crittografia supportati ;)Ma manco per l'anima: https://en.wikipedia.org/wiki/F2FS#FeaturesTrovami shrink (a caldo) e crittografia.
            E comunque direi che non sono limitazioni per una
            unità
            flash...Appunto. E concordo. Quindi, ripeto la domanda: Perché Windows dovrebbe adottarlo se è specifico per memorie flash?
            E chi ha parlato di server ?Se si parla di Windows si parla anche di server...E quindi se adotti un file system deve essere qualcosa che ha un uso, per cui se ne giustifica la sua adozione, in ogni area di uso del sistema operativo. E sicuramente F2FS non ha caratteristiche tali per cui valga la pena adottarlo in Windows.

            RAID 0 ? Direi che è proprio una pessima idea...E perché? Spiegami...
            Ma infatti, ma tu ne parli come se non serviva
            nulla di
            simile...No, io sto dicendo che siccome serve solo per le flash non ha senso che Windows lo adotti. Altri dicono che dovrebbe adottarlo.

            Balle e lo sai beneTu dai (o daresti) supporto su qualcosa che fanno altri?

            E cosa centra il FS non lo fa MS in entrambi i
            casi
            ?Che se un sistema funziona "a capocchia" perché ha (per esempio) driver del cavolo, secondo te non puoi avere malfunzionamenti lato "storage" (dischi, e quindi dati scritti) a causa del driver fatto coi piedi? E magari poi dai la colpa al file system... ;)
            Quindi se prendo un SSD Samsung o una SD card di
            default è formattato con f2fs
            ?Ma che c'entra? Samsung se lo è inventato per i suoi dispositivi, mica per i dischi... Se compri un disco e lo attacchi ad un server Linux te lo ritrovi formattato ext4 senza che tu faccia niente?

            Ah non sarà perché Windows riconosce solo quelli
            di FS e se ne metti un altro ti dice che l'unità
            non è formattata pur essendoci dei dati dentro
            ?Perché Linux riconosce partizioni ReFS? Ma capisci cosa stai dicendo?
            Non è che perché se io compro un unità flash per
            andare incontro a newbie deve essere già bella e
            pronta e subito visibile per Windows
            ?A parte che normalmente sono formattate FAT, quindi non vedo il problema...
            Fosse per me le venderei non formattate...E va bene. Poi, se vendi tu le SD, ti ritroverai una miriade di persone che tornano indietro dicendoti "la scheda è difettosa".Bella idea! ;)
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            A allora limitiamo l'uso di F2FS a quello per cui
            è nato, ossia le memorie flash. Ora, se su questo
            siamo d'accordo, mi spieghi perché Windows
            dovrebbe adottare
            F2FS?Mica ho detto che deve essere usato sugli HDD.già detto sopra,exFAT è protetto fa brevetti.
            Ma manco per l'anima:
            https://en.wikipedia.org/wiki/F2FS#Features
            Trovami shrink (a caldo) e crittografia.Per shrink intendo "resizing" e poi c'è "Filesystem-level encryption"
            Appunto. E concordo. Quindi, ripeto la domanda:
            Perché Windows dovrebbe adottarlo se è specifico
            per memorie
            flash?Cos'è un male avere qualche possibilità in più ?
            Se si parla di Windows si parla anche di server...
            E quindi se adotti un file system deve essere
            qualcosa che ha un uso, per cui se ne giustifica
            la sua adozione, in ogni area di uso del sistema
            operativo. E sicuramente F2FS non ha
            caratteristiche tali per cui valga la pena
            adottarlo in Windows.Ti è stato già risposto, comunque insisto che se OS server e desktop sono la stessa cosa (e si parla del 2012) non c'è alcun motivo per dare la stessa possibilità anche su desktop.
            E perché? Spiegami...E' una battuta vero ? O_O
            No, io sto dicendo che siccome serve solo per le
            flash non ha senso che Windows lo adotti. Altri
            dicono che dovrebbe
            adottarlo.Risiamo sempre li eh, come mai Windows ha adottato exFAT che è specifico per le unità flash ? Eppure nella maggior parte dei casi per piccole unità si ha sempre a che fare con FAT32.
            Tu dai (o daresti) supporto su qualcosa che fanno
            altri?Ma di quale supporto parli ?A me interessa solo che sia affidabile, nel senso che se scrivo oggi i dati tra un mese ce li ritrovo tutti, diversamente avrei un bel problemone.
            Che se un sistema funziona "a capocchia" perché
            ha (per esempio) driver del cavolo, secondo te
            non puoi avere malfunzionamenti lato "storage"
            (dischi, e quindi dati scritti) a causa del
            driver fatto coi piedi?
            E magari poi dai la colpa al file system... ;)Ma scusa se io ho NTFS e un classico HDD SATA 3 è diverso ?Eppure io direttamente non ho installato nessun driver SATA di terze parti,quale sarebbe la differenza ?Non mi risulta che su Linux se cambio FS rischio i dati ,perché a me quello interessa.
            Ma che c'entra? Samsung se lo è inventato per i
            suoi dispositivi, mica per i dischi... Se compri
            un disco e lo attacchi ad un server Linux te lo
            ritrovi formattato ext4 senza che tu faccia
            niente?Samsung se lo è inventato per i suoi device ma mica lo può usare solo lei.Non ho parlato di dischi ma di SSD e SD.Essendo tutti i dischi preformattati usa quello di file sistem
            Perché Linux riconosce partizioni ReFS? Ma
            capisci cosa stai
            dicendo?tu hai capito cosa ti sto dicendo ?Essendo tutte le unità preformattate con FS Ms sono pronte all'uso,quindi evita all'utente newbie di trovarsi avanti una finestra di dialogo con opzione che non comprende...
            A parte che normalmente sono formattate FAT,
            quindi non vedo il
            problema...o NTFS
            E va bene. Poi, se vendi tu le SD, ti ritroverai
            una miriade di persone che tornano indietro
            dicendoti "la scheda è
            difettosa".
            Bella idea! ;)E sarebbe colpa del produttore se l'utente non ha la più pallida idea di come un OS memorizzi i dati su un supporto ? O_OL'unica colpa che gli riconosco è che nel 2016 ancora usa il trucchetto dei gigabyte decimali.Ovviamente anche li nessuno è mai intervenuto...
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Mica ho detto che deve essere usato sugli HDD.Appunto, e secondo te uno dovrebbe supportare un FS (con tutti gli annessi di evoluzioni, bug correzioni ecc) solo per delle chiavette? Dove per quelle fa bene il suo lavoro FAT32? Dai, converrai che non ha molto senso, almeno dal punto di vista di scelta strategica.

            Per shrink intendo "resizing" E' possibile solo offline, non "a caldo".e poi c'è
            "Filesystem-level
            encryption"Il che significa che cripta i singoli file e cartelle, non il volume intero. Quello intendevo, non supporta la crittografia "Full disk".
            Cos'è un male avere qualche possibilità in più ?No, ma è inutile dal punto di vista del produttore, che poi è quello che lo deve implementare e supportare. Tanto più se ciò che hai, FAT32, permette di fare scambi tra sistemi operativi diversi. O usando protocolli di rete come SMB, per cui poi cosa hai sotto di FS poco importa.
            E perché? Spiegami...E' una battuta vero ? O_ONo. Spiegami perché un RAID 0 non dovrebbe essere usato con dischi SSD. Posso concordare (in taluni casi) per il RAID 5, ma come fai a fare volumi di decine/centinaia di TB in SSD senza una array?Va che gli storage dei maggiori produttori (EMC, IBM ecc.) supportano stripe di dischi SSD...

            Risiamo sempre li eh, come mai Windows ha
            adottato exFAT che è specifico per le unità flash
            ? Eppure nella maggior parte dei casi per piccole
            unità si ha sempre a che fare con
            FAT32.Per ovviare alle limitazione di FAT32; exFAT è anche noto come FAT64.
            Ma di quale supporto parli ?A cominciare dal supporto tecnico: ho un problema, chiamo MS, apro un incident e me lo risolvono. A seguire il supporto sull'evoluzione del FS: versioni, patch ecc.
            A me interessa solo che sia affidabile, nel senso
            che se scrivo oggi i dati tra un mese ce li
            ritrovo tutti, diversamente avrei un bel
            problemone.Si ma chi ti vende una soluzione non ha solo quel problema... ;)

            Ma scusa se io ho NTFS e un classico HDD SATA 3 è
            diverso
            ?No, ma NTFS è più collaudato, pertanto anche la gente è meno propensa a dare la colpa al file system e più all'hardware.
            Eppure io direttamente non ho installato nessun
            driver SATA di terze parti,quale sarebbe la
            differenza
            ?Controller? Tanto per citarne uno.
            Essendo tutte le unità preformattate con FS Ms
            sono pronte all'uso,quindi evita all'utente
            newbie di trovarsi avanti una finestra di dialogo
            con opzione che non
            comprende...Ed è un male? Ok ci paghi su qualcosa... Ma tipo quanto? 1 centesimo, 1 euro? 10 euro? Ma secondo te perché sono formattate così? Forse perché a casa su 100 PC ci sono 98 Windows ed 2 Linux?

            o NTFSNativamente? Quando le compri? Mai viste NTFS... Sempre e solo FAT/FAT32.

            E sarebbe colpa del produttore se l'utente non ha
            la più pallida idea di come un OS memorizzi i
            dati su un supporto ?
            O_ONo non è una colpa ma una rottura di balle del negoziante. ;)
            L'unica colpa che gli riconosco è che nel 2016
            ancora usa il trucchetto dei gigabyte
            decimali.
            Ovviamente anche li nessuno è mai intervenuto...E per forza... all'aumentare dello spazio il "furto" cresce... ;)
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Appunto, e secondo te uno dovrebbe supportare un
            FS (con tutti gli annessi di evoluzioni, bug
            correzioni ecc) solo per delle chiavette? Dove
            per quelle fa bene il suo lavoro FAT32? Dai,
            converrai che non ha molto senso, almeno dal
            punto di vista di scelta
            strategica.Perché exFAT com'è stato ? :D
            E' possibile solo offline, non "a caldo".E mica sono operazioni che fai ogni giorno.
            Il che significa che cripta i singoli file e
            cartelle, non il volume intero. Quello intendevo,
            non supporta la crittografia "Full
            disk".Su Windows c'è bitlocker, quanti saranno ad usarla ? :D
            No, ma è inutile dal punto di vista del
            produttore, che poi è quello che lo deve
            implementare e supportare. Tanto più se ciò che
            hai, FAT32, permette di fare scambi tra sistemi
            operativi diversi. O usando protocolli di rete
            come SMB, per cui poi cosa hai sotto di FS poco
            importa.Anche exFAT era inutile allora, perché lo hanno rilasciato ? Tanto c'era FAT32...
            No. Spiegami perché un RAID 0 non dovrebbe essere
            usato con dischi SSD. Posso concordare (in taluni
            casi) per il RAID 5, ma come fai a fare volumi di
            decine/centinaia di TB in SSD senza una
            array?Raid 0 non dovrebbe essere usato a prescindere se ci tieni ai tuoi dati,non ha ridondanza, la sua affidabilità è minore del singolo disco.Ti basta un guasto ad un solo disco e puoi dire addio a quello che c'era dentro.
            Va che gli storage dei maggiori produttori (EMC,
            IBM ecc.) supportano stripe di dischi
            SSD...forse intendi RAID 0+1
            Per ovviare alle limitazione di FAT32; exFAT è
            anche noto come
            FAT64.Ma c'era già NTFS a cosa gli serviva uno specifico per memorie flash ?
            A cominciare dal supporto tecnico: ho un
            problema, chiamo MS, apro un incident e me lo
            risolvono.Per carità, hai più possibilità di risolvere con una ricerca su internet
            Si ma chi ti vende una soluzione non ha solo quel
            problema...
            ;)L'importante è che i dati rimangono integri, me ne frego di cosa mi vuole vendere e perché.
            No, ma NTFS è più collaudato, pertanto anche la
            gente è meno propensa a dare la colpa al file
            system e più all'hardware.L'hardware non c'entra nulla, se cambio da Intel ad AMD non è che se monto un disco cambiando il produttore mi ritrovo co ni dati azzoppati, tanto è l'OS che gestisce il FS.
            Controller? Tanto per citarne uno.Guarda che se hai problemi con il controller ce l'hai a prescindere dal FS che usi.
            Ed è un male?
            Ok ci paghi su qualcosa... Ma tipo quanto? 1
            centesimo, 1 euro? 10 euro?Non ho mai considerato lasciare l'utente all'oscuro un bene.
            Ma secondo te perché sono formattate così? Forse
            perché a casa su 100 PC ci sono 98 Windows ed 2
            Linux?Già detto, sono formattate così l'utente trova l'unità pronta all'uso
            No non è una colpa ma una rottura di balle del
            negoziante.
            ;)Il negoziante gli può sempre dire d'imparare 2 cose in croce, sarebbe auspicabile.
            E per forza... all'aumentare dello spazio il
            "furto" cresce...
            ;)E non mi sembra una bella cosa,anche perchè diversamente degli HDD le RAM son sempre state conteggiate con la potenza di 2
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Su Windows c'è bitlocker, quanti saranno ad
            usarla ?
            :DIn ambito aziendale molti più di quanto credi. Da me, per esempio, non esiste portatile senza.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            In ambito aziendale molti più di quanto credi.A migliaia proprio :D
            Da me, per esempio, non esiste portatile
            senza.il contrario di quanto ho visto io...Ma secondo te se ho bisogno di crittografia mi appoggio a quella integrata in Windows ? Proprio una garanzia di Ms...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            il contrario di quanto ho visto io...
            Ma secondo te se ho bisogno di crittografia mi
            appoggio a quella integrata in Windows ? Proprio
            una garanzia di
            Ms...E' integrata, è facile da gestire, non è intrusiva. Va benissimo nel caso ti freghino il PC in Autogrill.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            La scardinano le agenzie governative...Ma tu ovviamente non avrai nulla da nascondere. Sei un cittadino modello, nessun tentativo di insurrezione, nessun pensiero anarchico. Neppure un bollo auto non pagato.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            La scardinano le agenzie governative...Fonti?
            Ma tu ovviamente non avrai nulla da nascondere.
            Sei un cittadino modello, nessun tentativo di
            insurrezione, nessun pensiero anarchico. Neppure
            un bollo auto non
            pagato.Questo è un problema diverso dal PC rubato in Autogrill.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            E' integrata, è facile da gestire, non è
            intrusiva. Va benissimo nel caso ti freghino il
            PC in
            Autogrill.E' la stessa cosa che pensa NSA e soci :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            E' la stessa cosa che pensa NSA e soci :DQuindi cosa useresti?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            Non quello che troveresti nel 90% delle installazioni Windows, ti pare ?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Non quello che troveresti nel 90% delle
            installazioni Windows, ti pare
            ?Altra non risposta.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            Mi sembra abbastanza chiara come risposta, davvero dovrei fidarmi di una soluzione integrata in Windows ?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Mi sembra abbastanza chiara come risposta,
            davvero dovrei fidarmi di una soluzione integrata
            in Windows
            ?La domanda non è se ti fidi o non ti fidi di BitLocker. Ho capito che le soluzioni Microsoft non ti piacciono a priori.Quindi ripeto la domanda: cosa useresti?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            La domanda non è se ti fidi o non ti fidi di
            BitLocker.Ma in questo caso si ;)
            Ho capito che le soluzioni Microsoft
            non ti piacciono a
            priori.Se si parla di privacy ci puoi scommettere,se invece si parla di meri duplicati ovvio che non le prendo in considerazione.
            Quindi ripeto la domanda: cosa useresti?Indovina ? :)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Indovina ? :)Altra non risposta. Se sai di cosa parli dovresti essere in grado rispondere.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            I permessi, le ACL: quando cambi sistema ti
            possono creare dei problemi portando i dati da un
            sistema ad un
            altro.Le setti per chiunque.Se usi Linux poi se ne sbatta altamente dei permessi di Windows :D
            Ma che c'entra lo spostare una partizione? Si sta
            parlando di shrinking, cosa abbastanza comune in
            sistemi virtualizzati, per
            esempio.Ma in offline lo puoi fare ugualmente, cos'è impieghi una giornata per farlo ?
            Scelta. Come è una scelta usare una o l'altra, ma
            almeno hai delle
            alternative.Si alternative per quelli di terze parti...
            E vabbè anche negli HDD basta che ti si saltino
            due HDD e sei fregato. E può capitare, è capitato
            anche ad alcuni miei
            clienti.
            Ovvio che la garanzia di assoluta affidabilità
            non ce l'avrai
            mai.Per quelli devi usare come minimo RAID 1 e qualche accortezza, se vuoi avere una garanzia devi avere backup periodici.
            La ridondanza negli SSD c'è già, fare un altro
            RAID 5 ti porta solo ad una perdita di
            prestazioni, di spazio disponibile e ad un carico
            maggiore di lavoro per le memorie flash del SSD,
            accorciandone la
            vita.Ma infatti il RAID 5 non è mica scelto per le prestazioni ma per l'affidabilità, quale sarebbe il carico maggiore di lavoro ?Il flusso di dati viene ripartito tra le varie unità in modo tale che sia sempre possibile il recupero dei dati in caso di rottura di un supporto.
            E secondo te l'utonto medio è capace? :DE secondo te è un problema dell'utonto o del produttore ?
            E vabbè non hai ben chiaro come funziona la
            scrittura: lo schema è OS=
            FS=
            HW. Nel
            passaggio tra FS=
            HW, secondo te, chi gestisce
            la scrittura fisica? Il file system? o il driver
            del
            controller?Ma cosa c'entra ? Visto che nella catena sia l'OS sia il FS sono fatti da MS perché dovrebbe essere un problema del produttore se con NTFS non è mai sucXXXXX una fava ?
            A parte i controller SATA tradizionali, per cui
            c'è uno standard che gestisce bene anche il
            driver generico MS, quelli da server NON sono mai
            gestiti mediante driver generico MS, bensì da uno
            specifico del produttore.Che non cambia il discorso visto che il driver in questione ( il FS) è scritto da MS.
            E secondo te questo
            driver non può fallare? Perché escono gli
            aggiornamenti allora?E perché non ha fallato in NTFS ? Cos'è gli era simpatico ?Non c'è nessun rapporto diretto tra fS e driver del produttore.
            E il firmware del
            controller dischi del server? Non falla mai?Di sicuro non falla per la scrittura dei dati, che dici ?
            Bug free? E allora perché escono gli
            aggiornamenti del FW, con tanto di readme delle
            correzioni?E ti risulta che senza di quelli hai corruzione di dati ? :D
            E se sbaglia un controller, secondo
            te non può capitare che scriva dati corrotti per
            il FS che sta
            sopra?Un controller non sbaglia, ma ti pare che ti vendono un device del genere (in campo business poi) che ti sbaglia la scrittura dei dati ?Non sarebbe accettabile neanche nel privato una cosa del genere.
            Server? I SAS? col piffero che usi un driver
            standard...Non server, ma poco importa con Linux lo usi ugualmente.
            Ma non avviene, e lo sai benissimo. Parliamo di
            cose reali o di utopia?E sai perché ? Al produttore fa comodo avere un consumatore che compra di continuo e che non ne capisce nulla di queste cose.
            Se dobbiamo parlare di utopia allora speriamo si
            avveri il mondo di Star Trek, senza il
            denaro...No, il denaro sarà la rovina della società umana ;)
            Non solo ignoranza, ma anche un messaggio
            fuorviante del produttore.Tecnicamente no, perché la flash in questione è realmente di 32 GB
            Difatti adesso in piccolo è scritto che lo spazio
            realmente utilizzabile è meno, per effetto della
            formattazione e
            dell'OS..Già, ma non c'era mica bisogno di scriverlo.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Le setti per chiunque.E secondo te l'utente medio sa di cosa stai parlando? :D
            Se usi Linux poi se ne sbatta altamente dei
            permessi di Windows
            :DE se deve portarlo su un altro Windows? E, la faccio più complessa, se sul Windows di destinazione non è amministratore? :)
            Ma in offline lo puoi fare ugualmente, cos'è
            impieghi una giornata per farlo
            ?No ma devo comunque interrompere un servizio, magari critico, per esempio un ecommerce, o un sistema di diagnostiche per cui anche pochi minuti di fermo è un problema.Ora, perché lo devo fare così, quando ho altri file system che mi evitano di farlo in questo modo e mi garantiscono una disponibilità più elevata?

            Per quelli devi usare come minimo RAID 1 e
            qualche accortezza, se vuoi avere una garanzia
            devi avere backup
            periodici.RAID 1 sarebbe ottimale, ma ha il problema delle performance troppo basse, e di uno spreco abnorme di spazio, il 50%. e su un SSD da server costa MOLTO caro.

            Ma infatti il RAID 5 non è mica scelto per le
            prestazioni ma per l'affidabilità, quale sarebbe
            il carico maggiore di lavoro
            ?Il bit di parità? ti dice niente? ;)Il RAID 5 è un compromesso tra affidabilità e performance, cosa che non è, per esempio, RAID1 che è votato solo alla affidabilità, essendo un perfetto mirroring dei dischi.E RAID5 ti fa sprecare meno spazio. ;)

            Ma cosa c'entra ? Visto che nella catena sia l'OS
            sia il FS sono fatti da MS perché dovrebbe essere
            un problema del produttore se con NTFS non è mai
            sucXXXXX una fava
            ?Va che il FS, il driver del FS, è l'interfaccia tra l'OS ed il FS. Chi fa l'interfaccia tra FS e HW è il driver del controller dischi. Ed entra in gioco anche lui, perché è lui che fisicamente comanda la scrittura su disco fisico, la scrittura dei byte, mica è il FS che lo fa!

            Che non cambia il discorso visto che il driver in
            questione ( il FS) è scritto da
            MS.Si ma chi scrive fisicamente i dati? il FS o il disco (e quindi il controller)?

            E perché non ha fallato in NTFS ? Cos'è gli era
            simpatico
            ?
            Non c'è nessun rapporto diretto tra fS e driver
            del
            produttore.E chi lo ha detto che c'è tale rapporto? il rapporto è tra driver HW e OS, mica tra HW e FS. Sto dicendo che, a prescindere dal file system, non ti fossilizzare su NTFS, se un driver di un controller dischi falla potresti avere dati scritti a capocchia sul supporto fisico.
            Di sicuro non falla per la scrittura dei dati,
            che dici
            ?Sicuro? Mai sucXXXXX vero? ;)https://downloadmirror.intel.com/26164/eng/3008-IMR_FWPKG-v24.15.0-0023_Readme.txtTanto per esempio... cerca "data corruption" ;)

            E ti risulta che senza di quelli hai corruzione
            di dati ?
            :DSi. Vedi esempio sopra. :D


            Un controller non sbaglia, ma ti pare che ti
            vendono un device del genere (in campo business
            poi) che ti sbaglia la scrittura dei dati
            ?
            Non sarebbe accettabile neanche nel privato una
            cosa del
            genere.Vedi sopra. :D
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            E secondo te l'utente medio sa di cosa stai
            parlando?
            :DChe scatole questo utente medio, ma se hai un auto e fori una gomma vai dal rivenditore a fargli causa ?
            E se deve portarlo su un altro Windows?
            E, la faccio più complessa, se sul Windows di
            destinazione non è amministratore?
            :)Già detto sopra...
            No ma devo comunque interrompere un servizio,
            magari critico, per esempio un ecommerce, o un
            sistema di diagnostiche per cui anche pochi
            minuti di fermo è un
            problema.E' un problemone in effetti :D
            Ora, perché lo devo fare così, quando ho altri
            file system che mi evitano di farlo in questo
            modo e mi garantiscono una disponibilità più
            elevata?Guarda che si parlava di una possibilità ,non ho detto perentoriamente che tutti dovevano usarlo per default.
            RAID 1 sarebbe ottimale, ma ha il problema delle
            performance troppo basse, e di uno spreco abnorme
            di spazio, il 50%. e su un SSD da server costa
            MOLTO
            caro.Ma quale spreco di spazio del 50% se stiamo parlando di sistemi ridondanti.
            Il bit di parità? ti dice niente? ;)Sono distribuiti su tutte le unità di cui fa parte il RAID.
            Il RAID 5 è un compromesso tra affidabilità e
            performance, cosa che non è, per esempio, RAID1
            che è votato solo alla affidabilità, essendo un
            perfetto mirroring dei
            dischi.Performance mica tanto
            Va che il FS, il driver del FS, è l'interfaccia
            tra l'OS ed il FS. Chi fa l'interfaccia tra FS e
            HW è il driver del controller dischi. Ed entra in
            gioco anche lui, perché è lui che fisicamente
            comanda la scrittura su disco fisico, la
            scrittura dei byte, mica è il FS che lo
            fa!e da chi è comandato il driver del controller ? :D
            Si ma chi scrive fisicamente i dati? il FS o il
            disco (e quindi il
            controller)?Quando mai hai perso dati per colpa del driver di un controller ?
            E chi lo ha detto che c'è tale rapporto? il
            rapporto è tra driver HW e OS, mica tra HW e FS.Peccato che sia l'OS a pilotare attraverso il driver l'HW
            Sto dicendo che, a prescindere dal file system,
            non ti fossilizzare su NTFS, se un driver di un
            controller dischi falla potresti avere dati
            scritti a capocchia sul supporto
            fisico.Non capiterà mai perché la catena è OS-
            FS-
            HW
            Sicuro? Mai sucXXXXX vero? ;)No mai sucXXXXX, tu hai preso un controller RAID e ti ho fatto il caso più semplice di un OS con un singolo HDD che non sbaglia a scrivere per un driver.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Che scatole questo utente medio, ma se hai un
            auto e fori una gomma vai dal rivenditore a
            fargli causa
            ?Esiste, quindi va tenuto in conto. Se buco non vado dal rivenditore, ma non riparo mica io la gomma. ;)

            Già detto sopra...No hai detto di Linux. Se hai un altro Windows, e non sei amministratore, col piffero che leggi quei dati, se non c'è "everyone" in lettura.

            E' un problemone in effetti :DPuò esserlo. Pensa ad un sistema ospedaliero, per esempio, che gestisce le cartelle cliniche... O ad un sistema come quello che gestisce i voli di un aeroporto. Pochi minuti di fermo non creano problemi?

            Ma quale spreco di spazio del 50% se stiamo
            parlando di sistemi
            ridondanti.RAID 1 spreca il 50% dello spazio: se hai due dischi da 1TB in RAID 1 lo spazio che puoi usare è 1TB e non 2. Quindi sprechi il 50% dello spazio.https://it.wikipedia.org/wiki/RAID#Livelli_RAID_standardFai i conti per i vari tipi di RAID, dello spazio disponibile...

            Il bit di parità? ti dice niente? ;)

            Sono distribuiti su tutte le unità di cui fa
            parte il
            RAID.Certo, ma c'è una scrittura in più per ogni bit scritto su disco.Altrimenti come fa a scrivere il bit di parità?Vedere sezione "Svantaggi":https://it.wikipedia.org/wiki/RAID#RAID_5_.28Distributed_Parity.29.Cito testualmente: "scritture lente a causa della modifica e del calcolo della parità (4 accessi a disco per ogni operazione I/O)."

            Performance mica tantoAh no? Vedi sopra.Svantaggi: "scritture lente a causa della modifica e del calcolo della parità (4 accessi a disco per ogni operazione I/O)."

            Quando mai hai perso dati per colpa del driver di
            un controller
            ?E' capitato, o quantomeno i dati erano inconsistenti, come ti ho fatto vedere per esempio in quel link di quel firmware.


            No mai sucXXXXX, tu hai preso un controller RAID
            e ti ho fatto il caso più semplice di un OS con
            un singolo HDD che non sbaglia a scrivere per un
            driver.Ma hai visto il link? Oh, lo dice il produttore, mica io! ;)
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Esiste, quindi va tenuto in conto. E' un problema suo
            Se buco non
            vado dal rivenditore, ma non riparo mica io la
            gomma.
            ;)se hai un gonfia e ripara...
            No hai detto di Linux. Se hai un altro Windows, e
            non sei amministratore, col piffero che leggi
            quei dati, se non c'è "everyone" in
            lettura.Ho detto anche di Windows , per quello mi hai chiesto dell'utonto sopra..
            Può esserlo. Pensa ad un sistema ospedaliero, per
            esempio, che gestisce le cartelle cliniche... O
            ad un sistema come quello che gestisce i voli di
            un aeroporto. Pochi minuti di fermo non creano
            problemi?Quindi mi stai dicendo che tutto è retto da un solo computer, crepa quello e succede il finimondo ? :D
            RAID 1 spreca il 50% dello spazio: se hai due
            dischi da 1TB in RAID 1 lo spazio che puoi usare
            è 1TB e non 2. Quindi sprechi il 50% dello
            spazio.
            https://it.wikipedia.org/wiki/RAID#Livelli_RAID_stRAID 1 non spreca una fava, è proprio l'implementazione minima per avere ridondanza.
            Certo, ma c'è una scrittura in più per ogni bit
            scritto su
            disco.
            Altrimenti come fa a scrivere il bit di parità?
            Vedere sezione "Svantaggi":
            https://it.wikipedia.org/wiki/RAID#RAID_5_.28DistrSe invece di 5 GB ne devo scrivere 10 non lo faccio perché scrivo in più ?
            Cito testualmente: "scritture lente a causa della
            modifica e del calcolo della parità (4 accessi a
            disco per ogni operazione
            I/O)."Grazie per l'info non sapevo che per avere ridondanza dovevo sottostare ad una cosa del genere :D
            Ah no? Vedi sopra.
            Svantaggi: "scritture lente a causa della
            modifica e del calcolo della parità (4 accessi a
            disco per ogni operazione
            I/O)."Ma cos'è devi consultare Wikipedia per ogni cosa ?
            E' capitato, o quantomeno i dati erano
            inconsistenti, come ti ho fatto vedere per
            esempio in quel link di quel
            firmware.

            Stai confondendo firmware con driver...
            Ma hai visto il link? Oh, lo dice il produttore,
            mica io!
            ;)Firmware non driver...
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: R Type



            Che non sono stati progettati per quello
            scopo

            A allora limitiamo l'uso di F2FS a quello per cui
            è nato, ossia le memorie flash. Ora, se su questo
            siamo d'accordo, mi spieghi perché Windows
            dovrebbe adottare
            F2FS?Perché è il più efficiente, perché è open. Significa che tutti possono adottarlo senza pagare royalty.È un incentivo all'interoperabilità e l'universalità di acXXXXX alle informazioni salvate su supporti rimovibili.exFAT è brevettato, e i produttori di device e memorie sarebbero costretti a pagare royalty per adottarlo. Con F2FS no.Solo Microsoft non lo vuole adottare.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            Perché è il più efficiente, Mica vero, vedi limitazioni, che lo relegano ad un uso esclusivo per unità rimovibili. Efficienza non è sinonimo solo di rapidità.
            È un incentivo all'interoperabilità e
            l'universalità di acXXXXX alle informazioni
            salvate su supporti
            rimovibili.Esiste da anni, e si chiama FAT32. E comunque è una interoperabilità solo di file system, che può (ed è già oggi) ovviata con i Network File System come SMB.

            Solo Microsoft non lo vuole adottare.Balle. F2FS è adottato da Linux, altri sistemi operativi (non MS) col piffero che lo hanno adottato e lo adotteranno.
          • F Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Mica vero, vedi limitazioni, che lo relegano ad
            un uso esclusivo per unità rimovibili. Efficienza
            non è sinonimo solo di
            rapidità.Gli altri non li hanno ?
            Esiste da anni, e si chiama FAT32. E comunque è
            una interoperabilità solo di file system, che può
            (ed è già oggi) ovviata con i Network File System
            come
            SMB.A parte le limitazioni dei file non più grandi di 4GB, per esempio Android paga una royalty per il suo uso.
            Balle. F2FS è adottato da Linux, altri sistemi
            operativi (non MS) col piffero che lo hanno
            adottato e lo
            adotteranno.Ma è open quindi è disponibile a tutti senza pagare niente a nessuno o cause legali di sorta.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Si ma non è che perché è open e senza fee allora
            un produttore ha convenienza ad adottarlo. Poi lo
            devi implementare e
            supportare.E che problema c'è, quando lo fai è perché ha raggiunto un certo grado di maturità e affidabilità, mica lo fai quando è ancora in beta.
            Immaginati, giusto per fare un esempio, se IBM su
            AIX dovesse implementarlo. Poi dovrebbe
            supportarlo, quindi oltre ai costi di
            implementazione dovrebbe poi fare le fix,
            implementare le nuove versioni, garantire
            supporto ai clienti ecc. Il tutto si traduce in
            un unica parola:
            costi.Non serve nulla di tutto questo se già viene ritenuto stabile e non perdi dati.
            E secondo te il fatto che sia free giustifica sti
            costi, da un punto di vista imprenditoriale (aka,
            profitto)
            ?Con gli altri non hanno costi, sicuro ?
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Le limitazioni sono irraggiungibili allo stato attuale della tecnologia flash.Ha il miglior vantaggio, essere open. E le prestazioni superiori agli altri.E Microsoft non ha né l'uno né l'altro vantaggio.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            Le limitazioni sono irraggiungibili allo stato
            attuale della tecnologia
            flash.Irraggiungibili? Tipo lo shrink a caldo? Mica tanto sai.. E' una cosa che si fa abitualmente, soprattutto in sistemi virtualizzati. Ora, se su un Hypervisor basato su Linux, implemento il file system in F2FS, poi non posso fare lo shrink del volume senza spegnere la VM? Comodo... ;)

            Ha il miglior vantaggio, essere open. Allora meglio ext, che non ha quelle limitazioni pur essendo molto più vecchio.
            E le
            prestazioni superiori agli
            altri.
            E Microsoft non ha né l'uno né l'altro vantaggio.Beh mica tanto... Per esempio, NTFS non ha le limitazioni di F2FS, pur essendo molto più vecchio. E supporta volumi e file molto più grandi.E, in più, fammi sta cosa con F2FS: https://en.wikipedia.org/wiki/Cluster_Shared_Volumes:DOk indubbiamente a prestazioni NTFS è inferiore, ed è noto, anche perché non è nato per dischi flash, quando è nato NTFS i dischi flash manco esistevano. Ma ripeto, la velocità non è il solo metro di giudizio di un FS, o il termine ultimo per stabilire se adottarlo o meno...
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Irraggiungibili? Tipo lo shrink a caldo? Mica
            tanto sai.. E' una cosa che si fa abitualmente,
            soprattutto in sistemi virtualizzati.Tu ogni giorno ridimensioni le partizioni ? :DOgni giorno ti accorgi che lo spazio è insufficiente oppure visto l'uso a cui è destinato gli riservi una bella fetta di spazio ?
            Ora, se su un Hypervisor basato su Linux, implemento il file
            system in F2FS, poi non posso fare lo shrink del
            volume senza spegnere la VM? Comodo...
            ;)Ma perché dovresti spegnere la VM ? Smonti il volume e procedi al ridimensionamento, che problema c'è ?
            Beh mica tanto... Per esempio, NTFS non ha le
            limitazioni di F2FS, pur essendo molto più
            vecchio. E supporta volumi e file molto più
            grandi.MA è anche vero il contrario :D
            Ok indubbiamente a prestazioni NTFS è inferiore,
            ed è noto, anche perché non è nato per dischi
            flash, quando è nato NTFS i dischi flash manco
            esistevano. Ma ripeto, la velocità non è il solo
            metro di giudizio di un FS, o il termine ultimo
            per stabilire se adottarlo o
            meno...Dipende da cosa ci devi fare.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Tu ogni giorno ridimensioni le partizioni ? :DFare lo shrink non vuol dire ridimensionare partizioni... :D
            Ogni giorno ti accorgi che lo spazio è
            insufficiente oppure visto l'uso a cui è
            destinato gli riservi una bella fetta di spazio
            ?Non hai presente cosa sia lo shrink vedo. ;)


            Ma perché dovresti spegnere la VM ? Smonti il
            volume e procedi al ridimensionamento, che
            problema c'è ?Smonto tutta la VM? :Dla VM è un file nell'hypervisor. Come faccio a fare lo shrink di quel (o quei) dischi virtuali se il FS non lo permette a caldo?

            MA è anche vero il contrario :DCioè?

            Dipende da cosa ci devi fare.Appunto. Quindi la velocità non è l'unico termine di preferenza.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Fare lo shrink non vuol dire ridimensionare
            partizioni...
            :Dshrink di una partizione cosa vuol dire ? :D
            Smonto tutta la VM? :D
            la VM è un file nell'hypervisor. Come faccio a
            fare lo shrink di quel (o quei) dischi virtuali
            se il FS non lo permette a caldo?Ma non stai facendo tutto dalla VM ?
            Cioè?Che NTFS non è nato specificatamente per unità flash
            Appunto. Quindi la velocità non è l'unico termine
            di
            preferenza.Se però è quello che ti serve ;)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: Max


            Fare lo shrink non vuol dire ridimensionare

            partizioni...

            :D

            shrink di una partizione cosa vuol dire ? :DCorreggo la frase: non è detto che lo shrink sia solo riferito ad una partizione. può essere riferito al disco della VM, inteso come file a livello Hypervisor. Meglio? :DIn ogni caso, anche se fosse della partizione, non cambia il problema. Non lo puoi fare a caldo.


            Smonto tutta la VM? :D

            la VM è un file nell'hypervisor. Come faccio
            a

            fare lo shrink di quel (o quei) dischi
            virtuali

            se il FS non lo permette a caldo?

            Ma non stai facendo tutto dalla VM ?Tu fai lo shirnk di un disco della vm, non della partizione ma del disco virtuale, dentro la VM? :D
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Correggo la frase: non è detto che lo shrink sia
            solo riferito ad una partizione. può essere
            riferito al disco della VM, inteso come file a
            livello Hypervisor. Meglio?
            :DChe sia una partizione reale dell'OS o un file di una VM sempre di partizioni stiamo parlando.
            In ogni caso, anche se fosse della partizione,
            non cambia il problema. Non lo puoi fare a
            caldo.Ti ho già detto che non serve, così come non puoi fare altre operazioni a caldo sulla partizione in uso.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Ha imparato a fare il sistemista, e ora tutto il mondo è il suo mondo.Non gli rispondo neppure più perché ormai non vive più in questa realtà.Gli utenti che vogliono un file system veloce per la SD della nuova fotocamera fanno clustering su virtual machine e shrink ecc.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            Non gli rispondo neppure più perché ormai non
            vive più in questa
            realtà.

            Gli utenti che vogliono un file system veloce per
            la SD della nuova fotocamera fanno clustering su
            virtual machine e shrink
            ecc.Oh ma non sono io che ha detto che questo FS va bene per tutto nee!Se leggi è da tre giorni che dico che è solo per le SD. Sono altri, tu compreso, che dicono che non è così.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Dove avrei scritto che va bene per tutto?È solo il più veloce ed il più adatto per memorie flash. Ma certi ambiti si preferiscono altre caratteristiche alla velocità.Sei tu che continui a citare i prodotti Microsoft come i migliori. Quando sono semplicemente i peggiori.Sei un sistemista Windows, perché non hai citato le caratteristiche di XFS, BtrFS, ZFS, ReiserFS, ecc.E continui a propinare i prodotti inutili di quell'azienda inutile a tutti in ogni post.Un file system deve essere aperto e libero da royalty, perché possa essere adottato e divenire standard supportato da ogni sistema operativo, per poter permettere a chiunque di scegliere il migliore e vederlo supportato quando inserisce il suo device in qualsiasi computer con qualsiasi sistema operativo.Questo con i prodotti Microsoft brevettati come exFAT non è possibile.Quindi vanno scartati a priori, fine delle questioni!
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Scusa ma se si hanno le necessità che non può assecondare F2FS non si userà questo ma un altro, mi pare ovvio.Ad oggi di libero da royalty per le memorie flash non c'è nulla a parte i file system per Linux e BSD, e lo ZFS di Sun rilasciato aperto.Tutto quello che sta su Windows è o vecchio e inadeguato (FAT, NTFS) o brevettato e protetto (exFAT).Quindi tendenzialmente inutili per le necessità odierne e per chi si deve portare una chiavetta o un SSD portatile tra più sistemi, e vuole sfruttare la potenza del bus USB 3.1.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            Scusa ma se si hanno le necessità che non può
            assecondare F2FS non si userà questo ma un altro,
            mi pare
            ovvio.Ovvio. Ma domanda: secondo te, fatto 100 l'uso di un PC, di questo 100 quanto è utile F2FS? Esageriamo.. 10? Sei sempre li a scrivere, leggere, togliere e scambiare flash con altri pc?E secondo te, per quel 10, implementano un file system?

            Ad oggi di libero da royalty per le memorie flash
            non c'è nulla a parte i file system per Linux e
            BSD, e lo ZFS di Sun rilasciato
            aperto.

            Tutto quello che sta su Windows è o vecchio e
            inadeguato (FAT, NTFS) o brevettato e protetto
            (exFAT).

            Quindi tendenzialmente inutili per le necessità
            odierne e per chi si deve portare una chiavetta o
            un SSD portatile tra più sistemi, e vuole
            sfruttare la potenza del bus USB 3.1Ma dai, dipende che uso ne devi fare: per trasportare dati da un sistema ad un altro, magari delle foto o della musica o dei film, ti servono le prestazioni di un F2FS? Oppure basta un normale FAT32/NTFS? Che sono utilizzabili anche da Linux? A parte che se non erro anche exFAT è supportato da Linux...Viceversa, se il drive non è rimovibile e deve erogare prestazioni massime per quel sistema, allora per me deve usare un file system ottimizzato per quel sistema. E quindi per Windows sicuramente NTFS/ReFS e per Linux Ext3/Ext4 o Reiser, per esempio.Per me F2Fs va usato solo su dispositivi che richiedono una flash, come uno smartphone o un tablet, e non su un PC/Server.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Ovvio. Ma domanda: secondo te, fatto 100 l'uso di
            un PC, di questo 100 quanto è utile F2FS?
            Esageriamo.. 10? Sei sempre li a scrivere,
            leggere, togliere e scambiare flash con altri
            pc?Non hai idea di quanti lo facciano...Inoltre ignori il fatto di come si siano sviluppati i cosiddetti malware da chiavetta con autorun :D
            Ma dai, dipende che uso ne devi fare: per
            trasportare dati da un sistema ad un altro,
            magari delle foto o della musica o dei film, ti
            servono le prestazioni di un F2FS? Oppure basta
            un normale FAT32/NTFS? Che sono utilizzabili
            anche da Linux? A parte che se non erro anche
            exFAT è supportato da
            Linux...Oppure siccome hai solo quelli sei praticamente obbligato ad usarli ?
            Per me F2Fs va usato solo su dispositivi che
            richiedono una flash, come uno smartphone o un
            tablet, e non su un
            PC/Server.Su Linux non c'è quest'obbligo ;)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Non hai idea di quanti lo facciano...ma ovvio, anche io lo faccio, ma intendo sull'uso medio del pc: non credo che ogni giorno anche tu sia li per ore a scambiare file su SD o caricare/scaricare file dalla SD al pc e viceversa...
            Inoltre ignori il fatto di come si siano
            sviluppati i cosiddetti malware da chiavetta con
            autorun
            :DSi perché autorun per me è disabilitato di default... ;)

            Oppure siccome hai solo quelli sei praticamente
            obbligato ad usarli
            ?E vabbè, ma non fanno il loro XXXXX lavoro per quello scopo?Se tu usassi F2FS anziché FAT32, cosa ti cambia per trasportare file?
            Su Linux non c'è quest'obbligo ;)E siamo d'accordo, è stato sviluppato su Linux, ci mancherebbe anche che non si possa usare li. Ma ripeto, che utilità avrebbe su un PC/Server Linux? Tu lo useresti mai per un tuo disco fisso?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            ma ovvio, anche io lo faccio, ma intendo sull'uso
            medio del pc: non credo che ogni giorno anche tu
            sia li per ore a scambiare file su SD o
            caricare/scaricare file dalla SD al pc e
            viceversa...Se non hai una rete...Che c'entra,io ho una rete perché ho più computer ma per esempio con uno smartphone collegato via USB...
            Si perché autorun per me è disabilitato di
            default...
            ;)E prima non era così :D
            E vabbè, ma non fanno il loro XXXXX lavoro per
            quello
            scopo?
            Se tu usassi F2FS anziché FAT32, cosa ti cambia
            per trasportare
            file?Beh il primo è specifico per unità flash, il secondo è rimasto praticamente per compatibilità dal passato.
            Ma ripeto, che utilità avrebbe su un PC/Server
            Linux? Tu lo useresti mai per un tuo disco
            fisso?Che problema c'è, se non è in beta.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Se non hai una rete...Nessuno ce l'ha oggi, nemmeno a casa...
            Che c'entra,io ho una rete perché ho più computer
            ma per esempio con uno smartphone collegato via
            USB...Perché a casa nessuno ha un router? E gli smartphone non hanno la rete wifi?

            E prima non era così :DNon è così nemmeno adesso. Per ME, da ME, è disabilitato di default. ;)

            Beh il primo è specifico per unità flash, il
            secondo è rimasto praticamente per compatibilità
            dal
            passato.Si ma unità flash rimovibili, non unità SSD flash, ossia i dischi SSD collegati direttamente via PCI-E, e non via controller SATA/SAS. Fosse ottimale anche per quelle niente da dire, ma di fatto non lo è, e quindi molto limitato e limitante.

            Che problema c'è, se non è in beta.Che ha troppe limitazioni. Altri FS non ne hanno, e guarda caso pur esistendo F2FS, bene o male, vedi sempre file system ext, ben più vecchio.Ci sarà un motivo? O no?
          • F Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Nessuno ce l'ha oggi, nemmeno a casa...Dipende, se ho un fisso in una stanza e il router è dall'altra parte ?
            Perché a casa nessuno ha un router? E gli
            smartphone non hanno la rete
            wifi?Certo se parli di notebook e smartphone , ma di fissi con wireless quanti ne hai visti ?Inoltre devi sapere un minimo di reti e condivisioni di risorse per sfruttarlo.
            Non è così nemmeno adesso. Per ME, da ME, è
            disabilitato di default.
            ;)E' così dagli ultimi anni di XP
            Si ma unità flash rimovibili, non unità SSD
            flash, ossia i dischi SSD collegati direttamente
            via PCI-E, e non via controller SATA/SAS.Ci sono anche quelli SATA
            Fosse ottimale anche per quelle niente da dire,
            ma di fatto non lo è, e quindi molto limitato e
            limitante.Non direi :)
            Che ha troppe limitazioni. Altri FS non ne hanno,
            e guarda caso pur esistendo F2FS, bene o male,
            vedi sempre file system ext, ben più
            vecchio.
            Ci sarà un motivo? O no?Veramente stavo parlando di ReFS...
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            E chi ha parlato di GPO ?E perché non potresti usarle? Ci sono...L'utente va istruito... ;)
            Su XP negli ultimi anni di supporto l'autorun
            sulle unità veniva disabilitato con un
            aggiornamento via
            winupdate.Anche. Ma da 2000 bastava la GPO, che è anche locale, non solo di dominio.

            No perché semplicemente se mi servono performance
            adotto la soluzione studiata per quel tipo di
            device per cui è stato
            progettato.Dipende, la scelta è sempre ponderata tra i pro ed i contro di una o dell'altra soluzione. Non è detto che le performance giustifichino l'accettare delle limitazioni. A volte queste fanno si che si trovi un compromesso tra performance e flessibilità.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            E perché non potresti usarle? Ci sono...
            L'utente va istruito... ;)E chi ha detto che non puoi usarle ?Se ti servono son li..
            Anche. Ma da 2000 bastava la GPO, che è anche
            locale, non solo di
            dominio.O più banalmente disabilitavi temporaneamente premendo il tasto SHIFT,registro di sistema,ecc
            Dipende, la scelta è sempre ponderata tra i pro
            ed i contro di una o dell'altra soluzione. Non è
            detto che le performance giustifichino
            l'accettare delle limitazioni. A volte queste
            fanno si che si trovi un compromesso tra
            performance e
            flessibilità.Infatti se mi serve velocità e rientro nei limiti scelgo una altrimenti l'altra.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Già se devi scambiare una ISO di un DVD 4,7GB scordati Fat32 che supporta massimo file di 4GB.NTFS? Ed è veloce come F2FS? E se hai chiavette da 256GB che le fai in NTFS? È veloce come F2FS?Ed exFAT lo possono usare gli smartphone che è brevettato?Hai visto che siamo a mezzo tera ormai con le flash?http://www.fotografidigitali.it/news/la-nuova-microsd-di-microdia-da-512gb-costa-quasi-uno-stipendio_57546.html
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            Già se devi scambiare una ISO di un DVD 4,7GB
            scordati Fat32 che supporta massimo file di
            4GB.E fin qui siamo d'accordo.

            NTFS? Ed è veloce come F2FS? E se hai chiavette
            da 256GB che le fai in NTFS? È veloce come
            F2FS?ma chissenefrega su una flash! ma secondo te, una flash memory è "stressata" in scrittura e lettura come un hard disk? E' necessario avere certe prestazioni per una flash?Come ho detto in altro post, capirei se F2FS avesse caratteristiche che lo rendono utilizzabile anche su dischi SSD flash, ossia quelli collegati diretti sulle PCI-E senza bisogno dei controller dischi SATA/SAS. Ma per le limitazioni che ha è in pratica inutilizzabile su dischi fissi ad uso intensivo, come per un server, quindi non ci vedo questa gran necessità di sto file system, non ci vedo motivi che lo rendano diffuso e sostituivo di altri FS ben più datati.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            ma chissenefrega su una flash! ma secondo te, una
            flash memory è "stressata" in scrittura e lettura
            come un hard disk?Direi di più ;)
            E' necessario avere certe prestazioni per una
            flash?Se il FS è scritto per quello...
            Come ho detto in altro post, capirei se F2FS
            avesse caratteristiche che lo rendono
            utilizzabile anche su dischi SSD flash, ossia
            quelli collegati diretti sulle PCI-E senza
            bisogno dei controller dischi SATA/SAS.Quello è un FS specifico per unità flash, cosa vuoi che gliene freghi se stai usando una SSD PCI-E o attraverso un controller SATA ?
            Ma per le limitazioni che ha è in pratica inutilizzabile su
            dischi fissi ad uso intensivo, come per un
            serverMa infatti mica è stato progettato esclusivamente per l'ambito server
            quindi non ci vedo questa gran necessità
            di sto file system, non ci vedo motivi che lo
            rendano diffuso e sostituivo di altri FS ben più
            datati.Tranne che è specifico per unità flash :D
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: Max


            ma chissenefrega su una flash! ma secondo
            te,
            una

            flash memory è "stressata" in scrittura e
            lettura

            come un hard disk?

            Direi di più ;)Ma non credo proprio!

            Quello è un FS specifico per unità flash, cosa
            vuoi che gliene freghi se stai usando una SSD
            PCI-E o attraverso un controller SATA
            ?Oh, ed è quello che sto dicendo da due giorni: è un FS per flash memory estraibili, NON per SSD. Quindi non è ottimale per gli SSD. Mica sono io quello che dice che andrebbe bene anche per gli SSD.E lo dice anche chi lo ha fatto che è per Mobile: http://elinux.org/images/8/81/A_New_File_System_Designed_for_Flash_Storage_in_Mobile.pdf

            Ma infatti mica è stato progettato esclusivamente
            per l'ambito
            serverNon è stato progettato proprio per i server, e nemmeno per i desktop. E' per Mobile.
            Tranne che è specifico per unità flash :DMobile. ;)
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Ma non credo proprio! Ma credo proprio di si, una chiavetta ha un numero di scritture limitate nella sua vita, se a questo ci aggiungi che di solito hanno una capacità di molto inferiore per farci entrare più dati sarai costretto continuamente a cancellare e scrivere che peggiora solo le cose.
            Oh, ed è quello che sto dicendo da due giorni: è
            un FS per flash memory estraibili, NON per SSD.
            Quindi non è ottimale per gli SSD.Anche gli SSD sono di tipo flash, quindi...
            Mica sono io quello che dice che andrebbe bene
            anche per gli
            SSD.Perché secondo te gli SSD cosa sono ? :D
            Non è stato progettato proprio per i server, e
            nemmeno per i desktop. E' per
            Mobile.Come no ...http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=linux_f2fs_benchmarks&num=1

            Tranne che è specifico per unità flash :D
            Mobile. ;)Cerrrrto
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: Max


            Ma non credo proprio!

            Ma credo proprio di si, una chiavetta ha un
            numero di scritture limitate nella sua vita, se a
            questo ci aggiungi che di solito hanno una
            capacità di molto inferiore per farci entrare più
            dati sarai costretto continuamente a cancellare e
            scrivere che peggiora solo le
            cose.E siamo d'accordo. Ma non stavo dicendo questo: con stressato intendevo se fai più I/O su un Disco o su una flash. Fa più I/O, è usata più intensivamente, una chiavetta/flash o un disco?Tu stai parlando di durata, non di stress e carico di lavoro. Sono cose diverse.


            Anche gli SSD sono di tipo flash, quindi...Si ma non è un FS per SSD. Lo dice anche Samsung.
            Perché secondo te gli SSD cosa sono ? :DMa hanno un uso completamente differente da una flash. E che quel FS non sia per SSD lo dice anche Samsung.

            Come no ...

            http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&itemAh certo, fan più testo loro del produttore... :Dhttp://elinux.org/images/8/81/A_New_File_System_Designed_for_Flash_Storage_in_Mobile.pdfTitolo del documento, che è di Samsung: "F2FS: A New File System Designed for Flash Storage in Mobile"Proprio per desktop server... :D



            Tranne che è specifico per unità flash
            :D

            Mobile. ;)

            Cerrrrto"F2FS: A New File System Designed for Flash Storage in Mobile"Non lo dico io, lo dice Samsung, che lo ha fatto. :D
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            E siamo d'accordo. Ma non stavo dicendo questo:
            con stressato intendevo se fai più I/O su un
            Disco o su una flash. Fa più I/O, è usata più
            intensivamente, una chiavetta/flash o un
            disco?Dipende dall'uso che ne fai, posso installare Linux su una flash.Anche perché su smartphone mica hai un HDD
            Si ma non è un FS per SSD. Lo dice anche Samsung.perché NTFS è per SSD ?
            Ma hanno un uso completamente differente da una
            flash. E che quel FS non sia per SSD lo dice
            anche
            Samsung.Veramente Samsung parla di flash drive
            Ah certo, fan più testo loro del produttore... :D
            http://elinux.org/images/8/81/A_New_File_System_DeNo era per farti capire che viene usato Ubuntu Desktop ;)
            Titolo del documento, che è di Samsung: "F2FS: A
            New File System Designed for Flash Storage in
            Mobile"E questo implica l'impossibilità tecnica di usarlo su PC ? (rotfl)
            Proprio per desktop server... :Ddovresti capire che il fatto che non sia specificato Desktop e Server non significa che non lo puoi usare in tali ambiti.Secondo te non posso formattare una chiavetta USB con NTFS ? :D
            "F2FS: A New File System Designed for Flash
            Storage in
            Mobile"
            Non lo dico io, lo dice Samsung, che lo ha fatto.
            :DE quel "Flash storage" ti dice nulla ? :DFammi vedere dove sta scritto che non si può usare su un SSD :D
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            E che senso ha allora portarlo come esempio di
            efficienza paragonandolo a file systems nati per
            altri scopi? Oh va che quel paragone,
            quell'articolo, mica l'ho fatto io neee!Forse perché si parlava di unità SSD e NTFS non è stato concepito per questo specifico compito ?Se non sbaglio per piccoli volumi su Windows c'è exFAT per le memorie flash USB, SD,ecc
            Ma non è vero che non sia affidabile! Cioè,
            secondo te, abilitano un file system non
            affidabile sui server (dove notoriamente
            l'affidabilità del FS non conta niente) e (perché
            non affidabile) non lo abilitano sui client? Ma
            ce la
            fai?Persino su Win 8.1U1 è solo in lettura e per abilitare la scrittura dovevi modificare una chiave di registro
            Che ReFS manchi ancora di qualche feature è noto,
            ma quali usi tu su desktop? Per esempio le quote
            disco? Dai
            su...Dopo 4 anni ancora non è pronto per la massa ?Se la stanno prendendo comoda...
            Io? Sei tu che hai detto che non ci sono
            alternative a NTFS, e che Windows 10 non è
            ottimizzato per
            SSD...E quali sarebbero le alternative FAT32 ?
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Forse perché si parlava di unità SSD e NTFS non è
            stato concepito per questo specifico compito
            ?E io che ho scritto? vedi tu se un FS di 20 anni fa era stato concepito per SSD...
            Se non sbaglio per piccoli volumi su Windows c'è
            exFAT per le memorie flash USB,
            SD,eccEsatto. Ma (teoricamente) non è solo per piccoli volumi, avendo un limite di 128 PiB (128 PetaByte, ossia 128.000 TeraByte), per i volumi, e di 128 PiB per ogni file...

            Persino su Win 8.1U1 è solo in lettura e per
            abilitare la scrittura dovevi modificare una
            chiave di
            registroE quindi? Su Windows Server 2012 è in read/write. Credi che su un server i dati siano meno critici che un client, tanto da far usare un FS non affidabile?
            Dopo 4 anni ancora non è pronto per la massa ?
            Se la stanno prendendo comoda...Beh vedi tu se fare un file system è una scemata... In ogni caso, giusto per fare degli esempi, invece Reiser, Ext3, Ext4 e XFS sono stati adottati e implementati di default appena usciti, vero? E non dopo anni...
            E quali sarebbero le alternative FAT32 ?Ancora? C'è sia exFAT che ReFS, anche se oggi ancora con hacking, e comunque per le sue caratteristiche di resilienza ReFS non può fornire le prestazioni di uno senza resilienza (e mi pare logico).https://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_file_systems#MetadataIn ogni caso, che cosa non andrebbe bene con NTFS e SSD su un pc di casa? Performance inferiori per fare cosa? Per navigare o aprire documenti o la posta elettronica? Che hai, un DB server sul pc di casa, dove allora devi ottimizzare al massimo la resa del file system e dei dischi?Mentre al lavoro un FS come F2FS è utilissimo... Oltre ai limiti di dimensione suddetti, non supporta deduplica, non supporta ECC, non supporta lo shrink, non supporta espansione dinamica... Utilissimo. ;)
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Esatto. Ma (teoricamente) non è solo per piccoli
            volumi, avendo un limite di 128 PiB (128
            PetaByte, ossia 128.000 TeraByte), per i volumi,
            e di 128 PiB per ogni
            file...In vita tua quanti volumi hai visto formattati in exFAT ?
            E quindi? Su Windows Server 2012 è in read/write.
            Credi che su un server i dati siano meno critici
            che un client, tanto da far usare un FS non
            affidabile?Ma non era lo stesso OS ? :D
            Beh vedi tu se fare un file system è una
            scemata...NTFS non è mica nato ieri,si parla di un nuovo FS dai tempi di vista eh...
            In ogni caso, giusto per fare degli esempi,
            invece Reiser, Ext3, Ext4 e XFS sono stati
            adottati e implementati di default appena usciti,
            vero? E non dopo
            anni...BTRFS non ce lo metti ? :)Se erano sui server non erano disponibili per i desktop ?
            Ancora? C'è sia exFAT che ReFS, anche se oggi
            ancora con hacking, e comunque per le sue
            caratteristiche di resilienza ReFS non può
            fornire le prestazioni di uno senza resilienza (e
            mi pare
            logico).
            https://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_file_sE quanti volumi in vita tua hai visto in exFAT ?
            In ogni caso, che cosa non andrebbe bene con NTFS
            e SSD su un pc di casa? Performance inferiori per
            fare cosa? Per navigare o aprire documenti o la
            posta elettronica?E' dai tempi di Vista che si parla di un nuovo file system.Il discorso è uscito perché un FS è stato specificatamente studiato per quei device, l'altro no.
            Che hai, un DB server sul pc di casa, dove allora
            devi ottimizzare al massimo la resa del file
            system e dei
            dischi?Perché c'è qualche forza della natura che lo vieta ?
            Mentre al lavoro un FS come F2FS è utilissimo...
            Oltre ai limiti di dimensione suddetti, non
            supporta deduplica, non supporta ECC, non
            supporta lo shrink, non supporta espansione
            dinamica... Utilissimo.
            ;)shrink è supportato, ti faccio notare che questo FS è solo uno dei tanti disponibili per Linux,mica il solo ;)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            In vita tua quanti volumi hai visto formattati in
            exFAT
            ?Quasi mai, anche perché non era il default per i dischi rimovibili...e la gente va a complicarsi la vita con NTFS.
            Ma non era lo stesso OS ? :DE che c'entra? Va che molte cose si possono abilitare/disabilitare via registro. Non è che cambia niente sotto... Per esempio, pensi che ancora Windows sia diverso a seconda delle edizioni (home/pro/enterprise)? Come era in XP?
            NTFS non è mica nato ieri,si parla di un nuovo FS
            dai tempi di vista
            eh...ReFS è stato rilasciato con Windows server 2012, ossia nel 2012, 4 anni fa. Non un era fa...
            BTRFS non ce lo metti ? :)
            Se erano sui server non erano disponibili per i
            desktop
            ?Non sto dicendo quello. Sto dicendo che quei FS sono usciti e immediatamente sono diventati il default? oppure lo sono diventati solo dopo anni?

            Mentre al lavoro un FS come F2FS è
            utilissimo...

            Oltre ai limiti di dimensione suddetti, non

            supporta deduplica, non supporta ECC, non

            supporta lo shrink, non supporta espansione

            dinamica... Utilissimo.

            ;)

            shrink è supportato, Non a caldo... Quindi devi spegnere/smontare la partizione per fare lo shrink.
            ti faccio notare che questo
            FS è solo uno dei tanti disponibili per
            Linux,mica il solo
            ;)Ma infatti, per me usarlo su Linux (desktop o server) è una follia. Poi se uno vuole farsi del male, solo per avere un po' di prestazioni migliori, affari suoi.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Quasi mai, anche perché non era il default per i
            dischi
            rimovibili...
            e la gente va a complicarsi la vita con NTFS.Diciamo anche mai....
            E che c'entra? Va che molte cose si possono
            abilitare/disabilitare via registro.Comodo...
            Non è che
            cambia niente sotto... Per esempio, pensi che
            ancora Windows sia diverso a seconda delle
            edizioni (home/pro/enterprise)? Come era in
            XP?Ah quella è sempre stata una furbizia di Ms, io non ho 3 diverse edizioni di Debian
            ReFS è stato rilasciato con Windows server 2012,
            ossia nel 2012, 4 anni fa. Non un era fa...Ma se ne parlava già da Windows Vista...
            Non sto dicendo quello. Sto dicendo che quei FS
            sono usciti e immediatamente sono diventati il
            default? oppure lo sono diventati solo dopo
            anni?Non di default ma erano già disponibili, non è che se salvavi i dati su EXT 4 il girono dopo perdevi i dati.
            Non a caldo... Quindi devi spegnere/smontare la
            partizione per fare lo
            shrink.Basta smontarlo, niente di eccezionale.
            Ma infatti, per me usarlo su Linux (desktop o
            server) è una follia.Su desktop potrei...
            Poi se uno vuole farsi del male, solo per avere
            un po' di prestazioni migliori, affari
            suoi.Certo come no...
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            ReFS è il file system per gestire
            zettabyte cosa che su un client non ha (ancora)
            molto senso. Quindi tu hai un volume di qualche zettabyte di dati ? :)
            Non è che cambiare file system spesso sia poi una
            così bella cosa. Linux, quando è nato, aveva dei
            file system che lasciavano molto a desiderare per
            cui sono stati un costretti a crearne dei nuovi.
            Poi hanno creato dei file system interessanti. Il
            fatto che NTFS regga ancora il gioco è dovuto al
            fatto che il gruppo di Cutler era
            geniale.O semplicemente perché Ms non si è mai sbattuta a fare di meglio, tanto che gli fregava incassava ugualmente.
            Detto questo mi piacerebbe sapere quali limiti ci
            sono in NTFS. Perché, a parte un benchmark
            inutile visto le condizioni in cui è eseguito, io
            non riesco a vederli proprio questi
            limiti.Ah non so, tu come la vedresti un'auto di oggi senza I.E. ? :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Quindi tu hai un volume di qualche zettabyte di
            dati ?
            :)No. Solo qualche decina di TB. Ma il target è quello.
            O semplicemente perché Ms non si è mai sbattuta a
            fare di meglio, tanto che gli fregava incassava
            ugualmente.Ma meglio in che modo?
            Ah non so, tu come la vedresti un'auto di oggi
            senza I.E. ?
            :DOK, ma non mi hai risposto: che limiti ha NTFS?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma meglio in che modo?Non so, accoppiata nuovo OS + nuovo FS ?Dal momento che lo paghi averne uno che risale ai primi anni 90 mi sembra un po' una presa per i fondelli...
            OK, ma non mi hai risposto: che limiti ha NTFS?Che paghi un OS con FS vecchio e di certo non ottimizzato per gli SSD di oggi ?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            Ma cosa porta il fatto che sia vecchio? Funziona male per questo?Cosa significa non ottimizzato per gli SSD di oggi?
          • Trollone scrive:
            Re: Altro bug
            Lascia perdere, ha cominciato a dire che NTFS fa schifo ma non sa nemmeno perchè. Qualche anno fa lo si contestava per la frammentazione, ora usandolo su un SSD il problema si è risolto da solo.Allora bisogna attaccarsi al fatto che è vecchio di 30anni, veramente ne ha 23 e siamo all'ultima versione 3.1 (rilasciata con XP) che di anni ne ha 15.
          • F Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Trollone
            Lascia perdere, ha cominciato a dire che NTFS fa
            schifo ma non sa nemmeno perchè.E dove lo hai letto questo ? :D
            Qualche anno fa
            lo si contestava per la frammentazione, ora
            usandolo su un SSD il problema si è risolto da
            solo.E questo è avvenuto per merito di Ms ? (rotfl)E' entrata in commercio una nuova tecnlogia ma questo non ha mica risolto il problema,ba sta che scrivi file su un HDD e rieccolo comparire :D
            Allora bisogna attaccarsi al fatto che è vecchio
            di 30anni, veramente ne ha 23 e siamo all'ultima
            versione 3.1 (rilasciata con XP) che di anni ne
            ha
            15.Il fatto ch epaghi il sistema non ti dice nulla,vero ?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: Trollone

            Qualche anno fa

            lo si contestava per la frammentazione, ora

            usandolo su un SSD il problema si è risolto
            da

            solo.

            E questo è avvenuto per merito di Ms ? (rotfl)Qualche hanno fa Windows non deframmentava in modo automatico.
            E' entrata in commercio una nuova tecnlogia ma
            questo non ha mica risolto il problema,ba sta che
            scrivi file su un HDD e rieccolo comparire
            :DNTFS su disco magnetico viene deframmentato in modo automatico. Ora si può discutere su tanti aspetti ma questo è difficile che sia un problema oggi.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Qualche hanno fa Windows non deframmentava in
            modo automatico.E chi se ne importa, non è che risolvi il problema facendolo più volte e di nascosto all'utente, è solo un trucco per sopperire alla propria inefficienza e alla pigrizia di Ms.
            NTFS su disco magnetico viene deframmentato in
            modo automatico. Ora si può discutere su tanti
            aspetti ma questo è difficile che sia un problema
            oggi.Guarda che queste sono solo scuse fatte per sopperire la propria inefficienza, un po' come dire che se la propria auto fa 10 Km/l non è un problema, tanto ci sono i distributori ogni 5 KM :D
          • F Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma cosa porta il fatto che sia vecchio? Funziona
            male per
            questo?Ma windows non lo paghi ?
            Cosa significa non ottimizzato per gli SSD di
            oggi?Mi sembra abbastanza chiaro visto che quando è nato NTFS non c'erano di certogli SSD...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: F Type
            Mi sembra abbastanza chiaro visto che quando è
            nato NTFS non c'erano di certogli
            SSD...Ma cosa mi darebbe in più un file system ottimizzato rispetto ad un NTFS?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            La risposta è nella domanda :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            Direi conversazione finita: non sai neppure cosa vorresti.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            La risposta era in quel "ottimizzato" per le unità flash...
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            La risposta era in quel "ottimizzato" per le unità flash...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            La risposta era in quel "ottimizzato" per le
            unità
            flash...Cosa vuol dire "ottimizzato" in un contesto d'uso di un file system come NTFS?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            NTFS non è stato progettato per unità flash, non può avere le stesse performance di un FS che invece è stato appositamente progettato per lo scopo.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Quindi tu hai un volume di qualche zettabyte di
            dati ?
            :)Banalmente, Azure. Secondo te non arriva a quei volumi, come storage?E siccome non gira sotto Linux, come qui si cerca ogni tanto di far credere, NTFS non andava più bene...
          • F Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Banalmente, Azure.
            Secondo te non arriva a quei volumi, come storage?
            E siccome non gira sotto Linux, come qui si cerca
            ogni tanto di far credere, NTFS non andava più
            bene...Tu hai Azure in casa ? E gli altri cloud non legati a Ms usano ReFS ? :)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: Max


            Banalmente, Azure.

            Secondo te non arriva a quei volumi, come
            storage?

            E siccome non gira sotto Linux, come qui si
            cerca

            ogni tanto di far credere, NTFS non andava
            più

            bene...

            Tu hai Azure in casa ? E gli altri cloud non
            legati a Ms usano ReFS ?
            :)Ma Azure lo usa, non potrebbe usare NTFS se non creando una miriade di volumi. E clienti con storage enormi possono usarlo.Se poi altri non lo usano perché usano altre cose ok, ma ciò non toglie che è una possibilità che hai. ;)
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Se poi altri non lo usano perché usano altre cose
            ok, ma ciò non toglie che è una possibilità che
            hai.
            ;)Ma infatti dubito che Google per il suo cloud usi Windows :D
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Non è detto... ma se anche fosse, che fai? attivi
            la copia replicata (che magari è in un sito
            geografico, con annessi problemi di routing della
            rete) perché hai adottato un file system che non
            permette lo shrink a caldo? Quando altri lo
            permettevano? Furbo...
            :DCome se mancassero siti web o cloud con su una bella scritta "il servizio è sospeso per manutenzione, riprova più tardi" o "il servizio riprenderà tra XX minuti"
            Per le flash intendi? ma le gestiscono, volendo,
            ed anche bene.Già, bene, le gestiscono al pari di un HDD.
            E in più questo ti fa capire come un file system
            sia inutile, se anche con storage SSD si
            preferisce usare un FS più vecchio (ext) rispetto
            ad uno nuovo fatto proprio per gli SSD.
            :DTalmente inutile che ne hanno creato uno specifico e dire che EXT c'era già eh :D
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: Max
            Come se mancassero siti web o cloud con su una
            bella scritta "il servizio è sospeso per
            manutenzione, riprova più tardi" o "il servizio
            riprenderà tra XX
            minuti"Ma chissenefrega degli altri, se non sanno fare le cose, uno deve guardare a casa sua, e possibilmente fare le cose meglio di altri, o al meglio possibile. Usare, per un servizio che deve garantire alta disponibilità, un FS che non garantisce alta disponibilità non è un buon lavoro. Punto.

            Talmente inutile che ne hanno creato uno
            specifico e dire che EXT c'era già eh
            :DSi ma specifico per quell'uso, le flash rimovibili, non gli SSD. Ergo, non rimpiazzerà mai ext, perché ext è più versatile.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Ma chissenefrega degli altri, se non sanno fare
            le cose, uno deve guardare a casa sua, e
            possibilmente fare le cose meglio di altri, o al
            meglio possibile. Usare, per un servizio che deve
            garantire alta disponibilità, un FS che non
            garantisce alta disponibilità non è un buon
            lavoro.
            Punto.Non sanno fare le cose ? Ma credi veramente che prendano la prima persona per strada ?Eh certo il cloud non garantisce alta disponibilità, come se fosse solo quello il problema...
            Si ma specifico per quell'uso, le flash
            rimovibili, non gli SSD.E' un FS pensato per tutti i drive di tipo flash, ergo anche SSD
            Ergo, non rimpiazzerà mai ext, perché ext è più
            versatile.Ma chi ha detto che deve rimpiazzarlo ?Su Linux hai una caterva di FS a disposizione mica significa che sono li per sostituire EXT
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Non sanno fare le cose ? Ma credi veramente che
            prendano la prima persona per strada
            ?
            Eh certo il cloud non garantisce alta
            disponibilità, come se fosse solo quello il
            problema...La prima cosa che deve garantire un Cloud è la disponibilità dei servizi. Adottare un FS non versatile da questo punto di vista è un suicidio. Vallo a spiegare poi al cliente che non può fare alcune cose a caldo perché il FS non lo permette...


            Si ma specifico per quell'uso, le flash

            rimovibili, non gli SSD.

            E' un FS pensato per tutti i drive di tipo flash,
            ergo anche
            SSDNo, e lo dice Samsung che non è per SSD: "F2FS: A New File System Designed for Flash Storage in Mobile"http://elinux.org/images/8/81/A_New_File_System_Designed_for_Flash_Storage_in_Mobile.pdf
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            La prima cosa che deve garantire un Cloud è la
            disponibilità dei servizi.Ed io ti ho detto che non è così..Inoltre sei vincolato dalla connessione...
            Adottare un FS non
            versatile da questo punto di vista è un suicidio.
            Vallo a spiegare poi al cliente che non può fare
            alcune cose a caldo perché il FS non lo
            permette...Nessuno ha detto che lo devi usare per il cloud
            No, e lo dice Samsung che non è per SSD: "F2FS: A
            New File System Designed for Flash Storage in
            Mobile"
            http://elinux.org/images/8/81/A_New_File_System_DeAncora ? Quindi secondo non può essere usato su un SSD ? (rotfl)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Ed io ti ho detto che non è così..
            Inoltre sei vincolato dalla connessione...Si, ma se faccio una scelta del genere ne sono cosciente, e la connessione evidentemente ce l'ho e non è un problema... E' come se tu comprassi un auto, e solo poi ti accorgi che ci devi mettere la benzina... E' colpa dell'auto o sei tu che non sei molto sveglio? :D
            Ancora ? Quindi secondo non può essere usato su
            un SSD ?
            (rotfl)Puoi usarlo ovvio, puoi fare quello che vuoi. Come puoi usare anche NTFS in Linux, o in Windows usare exFAT su un volume non rimovibile del tuo pc, ma ciò non toglie che non sono scelte ottimali (e direi pure intelligenti).
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Si, ma se faccio una scelta del genere ne sono
            cosciente, e la connessione evidentemente ce l'ho
            e non è un problema...Se mi parli adi ADSL e simili OK, ma già sul mobile puoi capitare in zone dove c'è scarso segnale oppure in Edge, te lo raccomando proprio lavorare con quel tipo di connessione.
            E' come se tu comprassi un auto, e solo poi ti
            accorgi che ci devi mettere la benzina... E'
            colpa dell'auto o sei tu che non sei molto
            sveglio?
            :DCerto perché io sul cloud ci posso accedere solo con un PC, vero ?
            Puoi usarlo ovvio, puoi fare quello che vuoi.E tanto basta.
            Come puoi usare anche NTFS in Linux, o in Windows
            usare exFAT su un volume non rimovibile del tuo
            pc, ma ciò non toglie che non sono scelte
            ottimali (e direi pure
            intelligenti).Certo usare un FS specifico per unità flash non è intelligente, meglio usarne uno di qualche eone fa...
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Non un HDD, si parla di volumi: in contesto
            aziendale, dove si usano volumi in RAID, un
            volume può essere striped su più dischi, e i 16TB
            li passi ben facilmente per singolo volume.
            Pertanto non è un file system scalabile, e quindi
            di difficile diffusione fuori dal contesto per
            cui è stato creato, ossia le memorie
            flash.Ma infatti di solito non usi SSD per quel genere di cose ed è difficile che nel privato arrivi a quelle capacità,quindi il problema per ora non si pone.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Ma infatti di solito non usi SSD per quel genere
            di cose Mica vero. Certo, non li usi di sicuro per le share di rete. Ma pesa ad un server DB, e vedi se non metti il DB su SSD...
            ed è difficile che nel privato arrivi a
            quelle capacità,quindi il problema per ora non si
            pone.Ok nel privato siamo assolutamente d'accordo, ma siccome lo stesso OS è sia per uso Home, SmallBusiness ed Enterprise, la vedo dura che sia supportato un FS che in due ambiti su tre non è utilizzabile. O sbaglio?
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Mica vero. Certo, non li usi di sicuro per le
            share di rete. Ma pesa ad un server DB, e vedi se
            non metti il DB su
            SSD...Non so fino quanto ti conviene questa cieca fiducia sugli SSD visto che il recupero dati in seguito ad un guasto è in impossibile,i costi aumentano di un botto, se poi ci aggiungi la scarsa affidabilità del memorizzare i dati per un lungo periodo di tempo senza alimentazione...
            Ok nel privato siamo assolutamente d'accordo, ma
            siccome lo stesso OS è sia per uso Home,
            SmallBusiness ed Enterprise, la vedo dura che sia
            supportato un FS che in due ambiti su tre non è
            utilizzabile. O
            sbaglio?Ma se è lo stesso OS come mai non è supportato completamento anche sui sistemi desktop ? :)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Non so fino quanto ti conviene questa cieca
            fiducia sugli SSD visto che il recupero dati in
            seguito ad un guasto è in impossibile,i costi
            aumentano di un botto, se poi ci aggiungi la
            scarsa affidabilità del memorizzare i dati per un
            lungo periodo di tempo senza
            alimentazione...Guarda che i dischi SSD da server non sono mica i tuoi di casa... Costano una fucilata. I dischi SSD da server hanno vita molto più lunga di quelli consumer, hanno sempre l'ECC, e delle funzionalità interne simili al RAID, per cui ogni disco è in pratica una array raid, quindi è molto difficile che ti perdi i dati. http://www.kingston.com/it/ssd/enterprise/best_practices/enterprise_versus_client_ssd

            Ma se è lo stesso OS come mai non è supportato
            completamento anche sui sistemi desktop ?
            :)Credo, ma non è una cosa certa, sia solo un mero problema di supporto: un server è tipicamente certificato nei suoi componenti, e quindi di fatto testato per la compatibilità con l'OS; un client non lo è, non è certificato, potresti anche assemblarlo tu. Di conseguenza risolvere eventuali problematiche magari legate ad hardware non supportato, in aggiunta ad un file system recente, diventava oneroso. Non ci vedo altri problemi, anche perché sicuramente l'uso aziendale è più critico di quello home, a livello di importanza dei dati memorizzati e loro affidabilità.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Guarda che i dischi SSD da server non sono mica i
            tuoi di casa... Costano una fucilata.Ma dai ?
            I dischi SSD da server hanno vita molto più lunga
            di quelli consumer, hanno sempre l'ECC, e delle
            funzionalità interne simili al RAID, per cui ogni
            disco è in pratica una array raid, quindi è molto
            difficile che ti perdi i dati.mica tanto se hai più guasti contemporaneamente.
            Credo, ma non è una cosa certa, sia solo un mero
            problema di supporto: un server è tipicamente
            certificato nei suoi componenti, e quindi di
            fatto testato per la compatibilità con l'OS; un
            client non lo è, non è certificato, potresti
            anche assemblarlo tu.Che lo assemblo io cosa significa, mica mi metto a fare SSD in casa devo sempre rivolgermi al mercato per prenderne uno e quelli rispettano degli standard.
            Di conseguenza risolvere eventuali problematiche
            magari legate ad hardware non supportato, in
            aggiunta ad un file system recente, diventava
            oneroso.Balle,anche perché come ho postato ci sono stati problemi anche con NTFS ed SSD
            Non ci vedo altri problemi, anche perché
            sicuramente l'uso aziendale è più critico di
            quello home, a livello di importanza dei dati
            memorizzati e loro
            affidabilità.L'affidabilità di un FS è sempre quella, non è che riconosce il tipo di device e quindi cambia diventando imprevedibile.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            I dischi SSD da server hanno vita molto più
            lunga

            di quelli consumer, hanno sempre l'ECC, e
            delle

            funzionalità interne simili al RAID, per cui
            ogni

            disco è in pratica una array raid, quindi è
            molto

            difficile che ti perdi i dati.

            mica tanto se hai più guasti contemporaneamente.Ma che ragionamento è?E grazie al razzo, anche con RAID 5 se ti si rompono due dischi i dati te li giochi...

            Che lo assemblo io cosa significa, mica mi metto
            a fare SSD in casa devo sempre rivolgermi al
            mercato per prenderne uno e quelli rispettano
            degli
            standard.Si ma assembli HW eterogeneo e non certificato, non è un problema di dischi ma dell'insieme. I dischi non vanno da soli...Torniamo sempre al discorso del "gli SSD da server non sono uguali ai client", e tu "Ma dai?".Ma dai dici, ma evidentemente ti sfuggono un po' di cose... Secondo te, banalmente, i controller dischi (tanto per fare un esempio, eh) di un server sono uguali a quelli che hai sul tuo pc? ;)I driver degli stessi... Sono uguali? Perché su un pc di casa, salvo rari casi, non fanno BIOS/Firmware dopo un anno mentre sui server li mantengono per anni?

            Balle,anche perché come ho postato ci sono stati
            problemi anche con NTFS ed
            SSD


            Non ci vedo altri problemi, anche perché

            sicuramente l'uso aziendale è più critico di

            quello home, a livello di importanza dei dati

            memorizzati e loro

            affidabilità.

            L'affidabilità di un FS è sempre quella, non è
            che riconosce il tipo di device e quindi cambia
            diventando
            imprevedibile.E non hai capito. Sto dicendo che sui Windows Client ReFS non c'è non perché non sia affidabile. Prova ne è che ReFS è presente sui server, dove i dati sono più critici, e quindi serve un FS robusto.I motivi per cui non c'è sui client sono altri.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Ma che ragionamento è?
            E grazie al razzo, anche con RAID 5 se ti si
            rompono due dischi i dati te li giochi...Il fatto è che se anche non ti affidi ai RAID i dati su un HDD sono sempre recuperabili ,su un SSD invece no.Se stacchi l'alimentazione ad un SSD e lo riprendi dopo un paio di mesi hai già corruzione di dati, su un HDD questo non avviene.
            Si ma assembli HW eterogeneo e non certificato,
            non è un problema di dischi ma dell'insieme. I
            dischi non vanno da
            soli...Ma cosa c'entra ???Il FS è fatto da MS ,inoltre non sto parlando di HW esotico o cinese ma quello comune che puoi trovare oggi.I FS non sono altro che driver sotto Windows,in questo specifico caso driver MS !Mi spieghi cosa c'entra l'hardware ?
            Ma dai dici, ma evidentemente ti sfuggono un po'
            di cose... Secondo te, banalmente, i controller
            dischi (tanto per fare un esempio, eh) di un
            server sono uguali a quelli che hai sul tuo pc?
            ;)Lascia perdere l'hardware non c'entra nulla, in caso contrario se ora io cambio un HDD da Seagate a WD con NTFS dovrei forse aspettarmi perdite di dati ? Dai su...
            I driver degli stessi... Sono uguali?
            Perché su un pc di casa, salvo rari casi, non
            fanno BIOS/Firmware dopo un anno mentre sui
            server li mantengono per
            anni?Non c'entra nulla con la questione di FS, dovresti saperlo...
            E non hai capito. Sto dicendo che sui Windows
            Client ReFS non c'è non perché non sia
            affidabile. Prova ne è che ReFS è presente sui
            server, dove i dati sono più critici, e quindi
            serve un FS
            robusto.Ed infatti di questo sto parlando,l'HW qui non c'entra una fava.Il driver (FS) è fatto da Ms non importa su quale hardware gira.
            I motivi per cui non c'è sui client sono altri.tipo ?
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Il fatto è che se anche non ti affidi ai RAID i
            dati su un HDD sono sempre recuperabili ,su un
            SSD invece
            no.Gli SSD enterprise (o business) hanno RAID integrato in ogni disco.
            Ma cosa c'entra ???Come cosa c'entra? dopo che il FS ha fatto la scrittura, fisicamente sul supporto chi la fa? il FS o il controller e l'HDD?
            Il FS è fatto da MS ,inoltre non sto parlando di
            HW esotico o cinese ma quello comune che puoi
            trovare
            oggi.E non è cinese? E comunque, proprio perché ci sono in giro certe ciofeche, secondo te sui client dovrebbero supportarti in caso di problemi?
            I FS non sono altro che driver sotto Windows,in
            questo specifico caso driver MS
            !
            Mi spieghi cosa c'entra l'hardware ?Che se falla l'hardware per un bug del driver del controller, per esempio, il FS crede che la scrittura sia stata fatta correttamente, ma magari non lo è. Ma secondo te, per esempio, il FS è a conoscenza del fatto che una scrittura non è stata fatta veramente dal controller, ma che sta nella cache del controller? O il FS crede sia stato veramente scritto il dato?il FS non ha il controllo dell'hardware sottostante, e tantomeno ce l'ha in caso di bug di un componente.
            Lascia perdere l'hardware non c'entra nulla, in
            caso contrario se ora io cambio un HDD da Seagate
            a WD con NTFS dovrei forse aspettarmi perdite di
            dati ? Dai
            su...Ma non è quello il discorso. Il discorso sta nel fatto che anche i driver di un dato hardware possono bacare. e se bacano i driver di un controller, o il Firmware di un disco, puoi avere problemi.

            Non c'entra nulla con la questione di FS,
            dovresti
            saperlo...C'entra, o può c'entrare, con errori di scrittura fisici sul disco, per i quali il FS crede invece sia stato scritto tutto correttamente.O viceversa. Per esempio, l'anno scorso ci fu un BUG in VMWare per cui le macchine Guest ricevevano errore di scrittura, dando errori NTFS demtro la VM, ma i dischi avevano invece scritto correttamente il dato. Era un buco dei VMWare tools, per cui in taluni casi non restituivano l'acknowledge della scrittura al FS guest, e questi pensava che la scrittura non fosse avvenuta.

            tipo ?Che è inutile su un client? ReFS è un file system con resilienza, tipicamente fatto per i dati e non per la partizione di sistema.Inoltre per garantire la resilienza ha bisogno di più dischi, dischi fisici, per creare una sorta di "RAID" per la consistenza del dato, e normalmente andrebbe usato con gli storage spaces, che sono più una prerogativa server che client...
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Gli SSD enterprise (o business) hanno RAID
            integrato in ogni
            disco.Son sempre celle di memoria attivate da segnale elettrico, se questo viene a mancare addio dato.
            Come cosa c'entra? dopo che il FS ha fatto la
            scrittura, fisicamente sul supporto chi la fa? il
            FS o il controller e
            l'HDD?Fisicamente il controller la fa a prescindere dal FS che stai usando.Non è che se ho 2 partizioni diverse sullo stesso HDD ,per esempio NTFS e EXT4, e scrivo lo stesso dato su uno è ok e l'altro è automaticamente corrotto. Se succede non è di certo per colpa del driver del controller.
            E non è cinese? E comunque, proprio perché ci
            sono in giro certe ciofeche, secondo te sui
            client dovrebbero supportarti in caso di
            problemi?Ma quale supporto vuoi dare ? Il driver della periferica non ha nulla a che fare con il FS,specie se quello precedente non ti ha dato alcun problema.
            Che se falla l'hardware per un bug del driver del
            controller, per esempio, il FS crede che la
            scrittura sia stata fatta correttamente, ma
            magari non lo è.Ah si eh, a te quante volte è capitato di perdere dati per colpa di un driver del controller scritto male ? Ma ti rendi conto di cosa dici ?Secondo te il produttore è talmente scemo da rischiare la sua immagine e una caterva di cause legali per perdite di dati per la scrittura di un driver proprietario che fa cilecca nell'unica cosa che deve fare ?Se ha difetti di certo non sarà quello di lettura e scrittura, magari sarà in prestazioni.
            Ma secondo te, per esempio, il FS è a conoscenza
            del fatto che una scrittura non è stata fatta
            veramente dal controller, ma che sta nella cache
            del controller? O il FS crede sia stato veramente
            scritto il
            dato?Guarda che il controller fa quello che l'OS gli chiede attraverso i driver, non è che si inventa istruzioni a random.Il driver del produttore lavora ad un livello più basso di quello del FS del sistema operativo, e si tra i 2 livelli c'è comunicazione, altrimenti su un disco con settori danneggiati non avresti la notifica quando tenti di scriverci. Ognuno fa la sua parte ma c'è un colloquio tra i 2, non è che ognuno se ne frega di quello che fa l'altro.
            il FS non ha il controllo dell'hardware
            sottostante, e tantomeno ce l'ha in caso di bug
            di un
            componente.Certo il driver per cosa gli serve, per sport ?Non c'è alcun bug di un componente per R/W
            Ma non è quello il discorso. Il discorso sta nel
            fatto che anche i driver di un dato hardware
            possono bacare. e se bacano i driver di un
            controller, o il Firmware di un disco, puoi avere
            problemi.No, non possono bacare in questo perché almeno le operazioni di R/W devono essere garantite essendo quella l'unica funzione fondamentale da salvaguardare. Magari avrai problemi su performance ,su efficienza ,ecc ma non in quelle funzioni basilari, ovviamente sempre escludendo guasti hardware.
            C'entra, o può c'entrare, con errori di scrittura
            fisici sul disco, per i quali il FS crede invece
            sia stato scritto tutto
            correttamente.Mi sembra di aver escluso i danni hardware, comunque anche in questo caso le 2 parti comunicano tra loro.
            O viceversa. Per esempio, l'anno scorso ci fu un
            BUG in VMWare per cui le macchine Guest
            ricevevano errore di scrittura, dando errori NTFS
            demtro la VM, ma i dischi avevano invece scritto
            correttamente il dato. Era un buco dei VMWare
            tools, per cui in taluni casi non restituivano
            l'acknowledge della scrittura al FS guest, e
            questi pensava che la scrittura non fosse
            avvenuta.Stai parlando di macchine virtuali, è tutto software,io ti sto parlando di una situazione di OS + hardware reale.
            Che è inutile su un client? ReFS è un file system
            con resilienza, tipicamente fatto per i dati e
            non per la partizione di
            sistema.Ma infatti mica ho detto che lo avrei usato per quello di sistema.
            Inoltre per garantire la resilienza ha bisogno di
            più dischi, dischi fisici, per creare una sorta
            di "RAID" per la consistenza del dato, e
            normalmente andrebbe usato con gli storage
            spaces, che sono più una prerogativa server che
            client...Ma nulla mi vieta di fare una cosa simile anche nel privato.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Son sempre celle di memoria attivate da segnale
            elettrico, se questo viene a mancare addio
            dato.No, hanno la batteria per cui se va via la corrente i dati vengono preservati: http://web.archive.org/web/20090206043132/http://snia.org/apps/group_public/download.php/35796/SSSI%20Wht%20Paper%20Final.pdfCome accade anche per gli HDD e la cache del controller.

            Fisicamente il controller la fa a prescindere dal
            FS che stai
            usando.
            Non è che se ho 2 partizioni diverse sullo stesso
            HDD ,per esempio NTFS e EXT4, e scrivo lo stesso
            dato su uno è ok e l'altro è automaticamente
            corrotto. Se succede non è di certo per colpa del
            driver del
            controller.E chi ha detto che succede questo? IO non ho detto che con un FS funziona bene e con un altro no. Ho detto che se c'è un bug nel FW del controller o nel driver potresti avere dati inconsistenti. Vedi altro post dove ti ho messo un link ad una fix di un controller...
            Ah si eh, a te quante volte è capitato di perdere
            dati per colpa di un driver del controller
            scritto male ? Ma ti rendi conto di cosa dici
            ?Ecco:https://downloadmirror.intel.com/26164/eng/3008-IMR_FWPKG-v24.15.0-0023_Readme.txtCerca "data corruption". ;)
            Secondo te il produttore è talmente scemo da
            rischiare la sua immagine e una caterva di cause
            legali per perdite di dati per la scrittura di un
            driver proprietario che fa cilecca nell'unica
            cosa che deve fare
            ?Non rischia niente, software "AS IS"; EULA...In ogni caso, ovviamente è un software e come tale ha dei bug.
            Se ha difetti di certo non sarà quello di lettura
            e scrittura, magari sarà in
            prestazioni.Vedi sopra.


            Guarda che il controller fa quello che l'OS gli
            chiede attraverso i driver, non è che si inventa
            istruzioni a
            random.E siamo d'accordo.
            Il driver del produttore lavora ad un livello più
            basso di quello del FS del sistema operativo, e
            si tra i 2 livelli c'è comunicazione, altrimenti
            su un disco con settori danneggiati non avresti
            la notifica quando tenti di scriverci. Ognuno fa
            la sua parte ma c'è un colloquio tra i 2, non è
            che ognuno se ne frega di quello che fa
            l'altro.E siamo d'accordo. Ma se uno sbaglia? Vedi sopra...
            Certo il driver per cosa gli serve, per sport ?
            Non c'è alcun bug di un componente per R/WVedi sopra.


            No, non possono bacare in questo perché almeno le
            operazioni di R/W devono essere garantite essendo
            quella l'unica funzione fondamentale da
            salvaguardare. Magari avrai problemi su
            performance ,su efficienza ,ecc ma non in quelle
            funzioni basilari, ovviamente sempre escludendo
            guasti
            hardware.Ottimista... Vedi sopra.


            Stai parlando di macchine virtuali, è tutto
            software,io ti sto parlando di una situazione di
            OS + hardware
            reale.E il FW cos'è? non è Software? Un driver cos'è? Non è software?Comunque, vedi sopra.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            No, hanno la batteria per cui se va via la
            corrente i dati vengono preservati:
            http://web.archive.org/web/20090206043132/http://sIntendevo che negli SSD i dati sono immagazzinati attraverso una carica elettrica, ma questo non significa che stacchi l'alimentazione immediatamente perdi il dato, così come non accade su un chiavetta USB.Se invece per un guasto al chip quella carica subisce un degrado addio a quel dato.
            E chi ha detto che succede questo? IO non ho
            detto che con un FS funziona bene e con un altro
            no. Ho detto che se c'è un bug nel FW del
            controller o nel driver potresti avere dati
            inconsistenti. Vedi altro post dove ti ho messo
            un link ad una fix di un
            controller...nel FW forse, per questo dovresti fare un backup dei dati prima dell'installazione ma nel driver lo escludo, in caso contrario ci sarebbero stati milioni di casi di perdite di dati.
            Non rischia niente, software "AS IS"; EULA...
            In ogni caso, ovviamente è un software e come
            tale ha dei
            bug.E quante volte ti è capitato di perdere dati su un semplice controller SATA di un HDD per colpa di un driver del produttore ? Te lo dico io,mai.
            E siamo d'accordo. Ma se uno sbaglia? Vedi
            sopra...Non so te ma a me non mi è mai capitato di perdere dati su un HDD per il driver del controller.
            E il FW cos'è? non è Software? Un driver cos'è?
            Non è
            software?
            Comunque, vedi sopra.il FW è leggermente diverso da un semplice driver che installi su un OS.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Intendevo che negli SSD i dati sono immagazzinati
            attraverso una carica elettrica, ma questo non
            significa che stacchi l'alimentazione
            immediatamente perdi il dato, così come non
            accade su un chiavetta
            USB.
            Se invece per un guasto al chip quella carica
            subisce un degrado addio a quel
            dato.E per questo gli SSD più "pregiati" hanno una specie di RAID interno, per mitigare questo problema. Poi ovvio, questo non esime dal fare un backup periodico, perché anche con dischi rotativi e RAID ti si possono spaccare più dischi in contemporanea.

            E quante volte ti è capitato di perdere dati su
            un semplice controller SATA di un HDD per colpa
            di un driver del produttore ? Te lo dico
            io,mai.Che non sia sucXXXXX a me o a te è irrilevante, è il fatto che può capitare che conta. In pratica, non è un evento impossibile.
            Non so te ma a me non mi è mai capitato di
            perdere dati su un HDD per il driver del
            controller.Ma se han fatto una fix evidentemente a qualcuno è sucXXXXX.
            il FW è leggermente diverso da un semplice driver
            che installi su un
            OS.E' comunque un software, che può funzionare male perché bacato. E difatti quella release dimostra che la corruzione dei dati si è verificata per un bug. Ed era un caso singolo. Immagina con tutti i controller che esistono e tutte le versioni di firmware che ci sono al mondo.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Che non sia sucXXXXX a me o a te è irrilevante, è
            il fatto che può capitare che conta. In pratica,
            non è un evento
            impossibile.Direi che è un evento più unico che raro
            Ma se han fatto una fix evidentemente a qualcuno
            è
            sucXXXXX.Ma non era un FW ? :D
            E' comunque un software, che può funzionare male
            perché bacato. E difatti quella release dimostra
            che la corruzione dei dati si è verificata per un
            bug. Ed era un caso singolo. Immagina con tutti i
            controller che esistono e tutte le versioni di
            firmware che ci sono al
            mondo.Li c'è scritto alla voce corruzione "JBOD", già e nessuno ha perso i dati per colpa dei driver,pensa un po' ...
          • xx tt scrive:
            Re: Altro bug
            Quindi se aggiornassero F2FS in modo da tenere volumi e files di dimensioni molto superiori, allora ti andrebbe bene?
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: collione
            ehm non si riferiva al trim ma a questo
            https://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&p

            nota la differenza abissale che c'e' nei vari
            bench tra f2fs ( fs specificamente progettato per
            gli ssd ) e
            ntfsSi, ma stiamo parlando di un benchmark fatto su Linux usando un driver NTFS diverso da quello nativo di Windows... Che come sappiamo bene ha performance inferiori a quello nativo.In ogni caso sappiamo anche bene che NTFS non è un file system "fulmine", e del resto è anche molto vecchio, ha oltre 20 anni di vita, e sicuramente non è nato per gli SSD. Ora, in ogni caso, cosa c'entra il post originale (Win 10 non è ottimizzato per mgli SSD) con il file system?Capisco se uno dicesse che Win10 nel 2016 utilizza un file system di 20 anni fa. Ma il commeno è abbastanza fuori luogo... O meglio, mal esposto.
          • maxsix scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: collione

            ehm non si riferiva al trim ma a questo


            https://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&p



            nota la differenza abissale che c'e' nei vari

            bench tra f2fs ( fs specificamente
            progettato
            per

            gli ssd ) e

            ntfs

            Si, ma stiamo parlando di un benchmark fatto su
            Linux usando un driver NTFS diverso da quello
            nativo di Windows... Che come sappiamo bene ha
            performance inferiori a quello
            nativo.
            Oltre a non essere compatibile al 100%.
            In ogni caso sappiamo anche bene che NTFS non è
            un file system "fulmine", e del resto è anche
            molto vecchio, ha oltre 20 anni di vita, e
            sicuramente non è nato per gli SSD.
            Appunto.Microsoft sta lavorando al nuovo filesystem ReFS da un po' proprio per questo.E anche Apple.

            Ora, in ogni caso, cosa c'entra il post originale
            (Win 10 non è ottimizzato per mgli SSD) con il
            file
            system?
            Capisco se uno dicesse che Win10 nel 2016
            utilizza un file system di 20 anni fa. Ma il
            commeno è abbastanza fuori luogo... O meglio, mal
            esposto.O meglio, una prezzolata cavolata dei pezzentux addicted.
          • vecchiaccio scrive:
            Re: Altro bug
            Deve essere triste essere ridotti così.Coraggio.
          • maxsix scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: vecchiaccio
            Deve essere triste essere ridotti così.
            Coraggio.Anzi è molto divertente prendervi a calci.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Ma smettila, ma guarda quanto stai male!Sono anni che sei in questi forum ad attaccare gente per motivi futili.O con la missione di dover raddrizzare idee e convinzioni altrui per uniformarli a quelle tue tutte malate.Intolleranza per la diversità. Amore per lo status quo patogeno in cui vivi immerso e sofferenza se qualcuno ti mostra stili di vita e pensieri differenti.E poi dulcis in fundo proiezioni. Fai più proiezioni tu di una sala cinematografica."Se provate a indicare qualcuno tenendo la mano dritta davanti a voi, vi accorgete che un dito è puntato verso laltra persona ma tre sono rivolte verso di voi: questo può servire a ricordarvi che quando denigriamo gli altri in realtà stiamo solo negando un aspetto di noi stessi."(Illumina il tuo lato Oscuro Debbie Ford. Macro Edizioni 2012, p.46)http://www.jungitalia.it/2014/06/08/la-proiezione-cio-che-vediamo-negli-altri-quanto-ci-appartiene/
          • vecchiaccio scrive:
            Re: Altro bug
            Tu non riusciresti a prendermi a calci nemmeno se mi legassero.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: maxsix
            Oltre a non essere compatibile al 100%.Ora sto con Linux proprio su un HDD da 1TB con NTFS ,eh grandi problemi guarda :DProvaci tu a fare di meglio in compatibilità, ah già non puoi :D
            Microsoft sta lavorando al nuovo filesystem ReFS
            da un po' proprio per
            questo.
            E anche Apple.Si dal 2012...
            O meglio, una prezzolata cavolata dei pezzentux
            addicted.Tu che parli cavolate prezzolate (rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: maxsix


            Oltre a non essere compatibile al 100%.

            Ora sto con Linux proprio su un HDD da 1TB con
            NTFS ,eh grandi problemi guarda
            :DChi ha detto che ha problemi.Ho detto che non è al 100% compatibile, in quanto i driver sono stati ottenuti tramite reverse engeneering sia la versione originale che l'ultima 3g.Se poi tu nella tua cameretta ci usi un HD da 1TB per contenerci i giochini piratati non fai testo.
            Provaci tu a fare di meglio in compatibilità, ah
            già non puoi
            :D
            Gli stessi driver sono stati portati su tutti gli OS conosciuti, ma vale il suddetto discorso.E tuxera oggi rulla su OS X e caca di striscio pezzentux.

            Microsoft sta lavorando al nuovo filesystem
            ReFS

            da un po' proprio per

            questo.

            E anche Apple.

            Si dal 2012...
            Si dal 2012 e allora?E' li, e quello di Apple è arrivato l'altro ieri.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: maxsix
            Ho detto che non è al 100% compatibile, in quanto
            i driver sono stati ottenuti tramite reverse
            engeneering sia la versione originale che
            l'ultima
            3g.A me importa che sia 100% compatibile con l'integrità dei dati ;)
            Se poi tu nella tua cameretta ci usi un HD da 1TB
            per contenerci i giochini piratati non fai
            testo.No,non sono giochini piratati ;)
            Gli stessi driver sono stati portati su tutti gli
            OS conosciuti, ma vale il suddetto
            discorso.Cioè nulla :D
            E tuxera oggi rulla su OS X e caca di striscio
            pezzentux.Ahahah come no :D
            Si dal 2012 e allora?E allora dopo 4 anni siamo ancora li ? Con tutti i miliardi che ha MS ? :D
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Ora, in ogni caso, cosa c'entra il post originale
            (Win 10 non è ottimizzato per mgli SSD) con il
            file system?
            Capisco se uno dicesse che Win10 nel 2016
            utilizza un file system di 20 anni fa. Ma il
            commeno è abbastanza fuori luogo... O meglio, mal
            esposto.Cosa è mal esposto? È chiaro, Win10 usa NTFS un file system vecchio di 20 anni e quindi non ottimizzato per gli SSD.Hai un file system migliore da proporre per Windows?
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            Cosa è mal esposto? È chiaro, Win10 usa NTFS
            un file system vecchio di 20 anni e quindi non
            ottimizzato per gli
            SSD.Appunto e che ho detto? Sei tu che hai detto che Win10 NON è ottimizzato per gli SSD. Non è l'OS ma il file system che non è ottimizzato.

            Hai un file system migliore da proporre per
            Windows?Si, ReFS, che esiste dal 2012, non da ieri.
          • iRoby scrive:
            Re: Altro bug
            Ma ReFS è ancora sotto sviluppo e non permette il boot del sistema operativo. Si può usare solo su dischi aggiuntivi.E poi è Read/Write solo per Windows Server 2012 e successivi.Hai letto bene su questo file system?https://it.wikipedia.org/wiki/ReFS
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: iRoby
            E poi è Read/Write solo per Windows Server 2012 e
            successivi.E non si parlava di Win 10?http://www.makeuseof.com/tag/try-resilient-file-system-windows/
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Si, ma stiamo parlando di un benchmark fatto su
            Linux usando un driver NTFS diverso da quello
            nativo di Windows... Che come sappiamo bene ha
            performance inferiori a quello
            nativo.Forse perché ha dovuto fare reverse engineering ?
            In ogni caso sappiamo anche bene che NTFS non è
            un file system "fulmine", e del resto è anche
            molto vecchio, ha oltre 20 anni di vita, e
            sicuramente non è nato per gli SSD.Infatti è stato un mero adattamento per le unità flash
            Capisco se uno dicesse che Win10 nel 2016
            utilizza un file system di 20 anni fa. Ma il
            commeno è abbastanza fuori luogo... O meglio, mal
            esposto.Se era il contrario invece valeva ? :)
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Forse perché ha dovuto fare reverse engineering ?E allora? In ogni caso è un confronto "non ottimale", tra un sistema nativo ed uno "emulato", o comunque non nativo e "adattato".Poi come ho detto, NTFS non è un fulmine e lo sappiamo bene.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            E allora? In ogni caso è un confronto "non
            ottimale", tra un sistema nativo ed uno
            "emulato", o comunque non nativo e
            "adattato".
            Poi come ho detto, NTFS non è un fulmine e lo
            sappiamo
            bene.Quindi per te è la stessa cosa partire da un progetto bello e fatto di cui puoi attingere tutte le informazioni che ti servono rispetto ad una scatola chiusa dove sai poche informazioni e devi fare piccoli passi avanti al buio per arrivare alla meta ?Windows è sempre stato noto per il supporto nativo dei suoi pochi FS, cosa che in Linux non c'è mai stata,un po' come le installazioni dove Windows non rileva gli altri OS installati,ma Linux si....
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Quindi per te è la stessa cosa partire da un
            progetto bello e fatto di cui puoi attingere
            tutte le informazioni che ti servono rispetto ad
            una scatola chiusa dove sai poche informazioni e
            devi fare piccoli passi avanti al buio per
            arrivare alla meta
            ?No non è uguale; semplicemente, a mio avviso, il confronto andava fatto solo sui file system "nativi" Linux, e non includendo un file system "emulato". Anche perché poi, chi cavolo usa NTFS su Linux? Un conto è leggerlo, se con un client accedi ad un disco formattato NTFS, ma un altro è usarlo stabilmente come file system di destinazione.

            Windows è sempre stato noto per il supporto
            nativo dei suoi pochi FS, cosa che in Linux non
            c'è mai stata,un po' come le installazioni dove
            Windows non rileva gli altri OS installati,ma
            Linux
            si....Concordo sul bootloader. Oggi è solo una mancata voglia quella di MS di non voler rilevare i bootloader Linux. Cosa che potrebbero benissimo risolvere, se solo volessero.Sul FS no, anche perché (parere mio) non ha senso su un sistema Windows usare ext3/4 o Reiser, come non ha senso su Linux usare NTFS.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            No non è uguale; semplicemente, a mio avviso, il
            confronto andava fatto solo sui file system
            "nativi" Linux, e non includendo un file system
            "emulato". Anche perché poi, chi cavolo usa NTFS
            su Linux? Un conto è leggerlo, se con un client
            accedi ad un disco formattato NTFS, ma un altro è
            usarlo stabilmente come file system di
            destinazione.Semplicemente tutti gli utenti Windows usano quello di FS, quindi se io ho Linux e accedo a un HDD con NTFS ho il R/W dell'unità (cosa che ho fatto un paio di ore fa), infondo è per quello che è avvenuta l'implementazione.Per dirti, non so se ti ricordi il problemino che avevo su un HDD su cui avevo fatto un scandisk con Win 8 che poi mi dava problemi con Win7 chiedendomi continuamente di fare un controllo.Con uno scandisk di 7 ho risolto quel problema ma mi son portato dietro qualche strascico, per esempio,non posso eliminare una cartella.Dalla scheda sicurezza delle proprietà della cartella mi dava "errore", non potevo farci nessuna operazione sopra... questo su Windows.Ci accedo da Linux, un bel "Canc" dalla tastiera, eliminata, problema risolto :)
            Concordo sul bootloader. Oggi è solo una mancata
            voglia quella di MS di non voler rilevare i
            bootloader Linux.Ma non è solo una questione di bootloader di Linux, Windows di default non rileva proprio alcun OS all'infuori di se stesso, almeno te lo segnalasse che c'è altro sul disco.
            Cosa che potrebbero benissimo risolvere, se solo
            volessero.Credo sia anche una questione di non prestare il fianco al nemico, in questo modo rimangono incompatibili e sei obbligato ad usare esclusivamente Windows, è una furbata.
            Sul FS no, anche perché (parere mio) non ha senso
            su un sistema Windows usare ext3/4 o Reiser, come
            non ha senso su Linux usare
            NTFS.Il senso ce l'ha, perché potresti trovarti davanti ad unità con FS diversi che Windows ti pone immediatamente come "non formattate" chiedendoti di farlo quando invece possono essere piene di dati.Siccome Windows non lo fa il passaggio lo ha fatto Linux da tempo per sopperire a questa mancanza.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Semplicemente tutti gli utenti Windows usano
            quello di FS, quindi se io ho Linux e accedo a un
            HDD con NTFS ho il R/W dell'unità (cosa che ho
            fatto un paio di ore fa), infondo è per quello
            che è avvenuta
            l'implementazione.E siamo d'accordo, ci mancherebbe, non discuto quello. Discuto il merito di un benchmark fatto in quel modo... quindi per questo ci fai un benchmark? Paragonando le prestazioni di FS nativi con uno non nativo? Se lo scopo del benchmark era "non usate NTFS su Linux che fa schifo" ah beh ci voleva quell'articolo per illuminarmi... Lo sapevamo già. Ma se lo scopo è "NTFS fa schifo" allora non ha senso come benchmark.
            Per dirti, non so se ti ricordi il problemino che
            avevo su un HDD su cui avevo fatto un scandisk
            con Win 8 che poi mi dava problemi con Win7
            chiedendomi continuamente di fare un
            controllo.Yep! ;)
            Con uno scandisk di 7 ho risolto quel problema ma
            mi son portato dietro qualche strascico, per
            esempio,non posso eliminare una
            cartella.Come ti dicevo, secondo me è perché cambiano i criteri per cui un file system è integro.
            Dalla scheda sicurezza delle proprietà della
            cartella mi dava "errore", non potevo farci
            nessuna operazione sopra... questo su
            Windows.
            Ci accedo da Linux, un bel "Canc" dalla tastiera,
            eliminata, problema risolto
            :)Eh sono quelle cavolate (inteso come cose gestite male) per cui la GUI è "schizzinosa" e si impalla, o dà errore, mentre se fai da riga comandi magari ce la fai. O ce la fai da altri sistemi.
            Ma non è solo una questione di bootloader di
            Linux, Windows di default non rileva proprio
            alcun OS all'infuori di se stesso, almeno te lo
            segnalasse che c'è altro sul
            disco.Si concordo, ma AFAIK ti brasa il bootloader, non la partizione.Rottura di balle perché devi sistemare la cosa, ma non perdi dati.


            Cosa che potrebbero benissimo risolvere, se
            solo

            volessero.

            Credo sia anche una questione di non prestare il
            fianco al nemico, in questo modo rimangono
            incompatibili e sei obbligato ad usare
            esclusivamente Windows, è una
            furbata.Ma no quello non più, i tempi del "Ballmer-Pensiero" sono finiti, e prova ne è che MS supporta anche Linux, ossia su Azure ti fa installare Linux e ti fornisce pure supporto tecnico in caso di problemi.Quindi quello non penso.. E' solo "pigrizia", ovvero quelle cose che non sono "fondamentali" e quindi nella catena dello sviluppo hanno priorità meno di zero.
            Il senso ce l'ha, perché potresti trovarti
            davanti ad unità con FS diversi che Windows ti
            pone immediatamente come "non formattate"
            chiedendoti di farlo quando invece possono essere
            piene di
            dati.Ma stiamo parlando sempre di unità rimovibili, io intendevo come dischi fissi veri e propri per cui non ha senso usare FS diversi da quello nativo. E dai, lo sai meglio di me, è più facile che un utente Windows non capisca cosa sta succedendo, piuttosto che un utente Linux che sta portando dati su un Windows. ;)
            Siccome Windows non lo fa il passaggio lo ha
            fatto Linux da tempo per sopperire a questa
            mancanza.Ni, nel senso che è vero ma è anche vero che oltre a quello lo han fatto anche per poter usare dati di un FS non supportato nativamente, ma col quale (volente o meno) in campo business hai a che fare, perché di server Windows ce ne sono. E tanti.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Discuto il merito di un benchmark fatto in quel
            modo... quindi per questo ci fai un benchmark?
            Paragonando le prestazioni di FS nativi con uno
            non nativo? Se lo scopo del benchmark era "non
            usate NTFS su Linux che fa schifo" ah beh ci
            voleva quell'articolo per illuminarmi... Lo
            sapevamo già. Ma se lo scopo è "NTFS fa schifo"
            allora non ha senso come
            benchmark.Io parto dal ragionamento che se il 90% dei Pc ha Windows mi ritrovo con il 90% di possibilità che tali dischi siano in NTFS.Quindi a meno di formattare e cambiare FS io parto da quelle condizioni.
            Eh sono quelle cavolate (inteso come cose gestite
            male) per cui la GUI è "schizzinosa" e si
            impalla, o dà errore, mentre se fai da riga
            comandi magari ce la fai. O ce la fai da altri
            sistemi.E invece no, tramite CMD risultava che quella cartella era addirittura inesistente (ma in realtà era piena di file),tant'è vero che sotto Linux appariva come le altre. Mi son trovato in una situazione di una cartella non-cartella, con errore sulla scheda permessi ed impossibile da rimuovere da Windows.
            Si concordo, ma AFAIK ti brasa il bootloader, non
            la
            partizione.
            Rottura di balle perché devi sistemare la cosa,
            ma non perdi
            dati.Nella settimana scorsa si parlava proprio di perdita di dati.
            Quindi quello non penso.. E' solo "pigrizia",
            ovvero quelle cose che non sono "fondamentali" e
            quindi nella catena dello sviluppo hanno priorità
            meno di
            zero.Io invece penso sia qualcosa di voluto, se tutti gli utenti hanno davanti un FS che non riconoscono formattano e rimangono con quel sistema.
            Ma stiamo parlando sempre di unità rimovibili, io
            intendevo come dischi fissi veri e propri per cui
            non ha senso usare FS diversi da quello nativo.Ma è uguale, se hai un dual boot...
            E dai, lo sai meglio di me, è più facile che un
            utente Windows non capisca cosa sta succedendo,
            piuttosto che un utente Linux che sta portando
            dati su un Windows.
            ;)Se sei un utente Linux è cosa abbastanza comune accedere a diversi HDD ,in particolare quelli di Windows...
            Ni, nel senso che è vero ma è anche vero che
            oltre a quello lo han fatto anche per poter usare
            dati di un FS non supportato nativamente, ma col
            quale (volente o meno) in campo business hai a
            che fare, perché di server Windows ce ne sono. E
            tanti.E' un po' la stessa cosa, ad un OS non gli frega sul tipo d'infrastruttura che sta accedendo.
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type

            Io parto dal ragionamento che se il 90% dei Pc ha
            Windows mi ritrovo con il 90% di possibilità che
            tali dischi siano in
            NTFS.
            Quindi a meno di formattare e cambiare FS io
            parto da quelle
            condizioni.Si ma non sposta il fatto che sia un benchmark a capocchia. Anche perché quel NTFS NON è NTFS di Windows...

            Nella settimana scorsa si parlava proprio di
            perdita di
            dati.Ho letto, ma ho anche letto che molti han negato sta cosa, facendo dei test. Sarà come i misteriosi Win10 che si autoinstallano senza chiederti niente e senza farti accettare l'EULA... ;)

            Io invece penso sia qualcosa di voluto, se tutti
            gli utenti hanno davanti un FS che non
            riconoscono formattano e rimangono con quel
            sistema.


            Ma stiamo parlando sempre di unità
            rimovibili,
            io

            intendevo come dischi fissi veri e propri
            per
            cui

            non ha senso usare FS diversi da quello
            nativo.

            Ma è uguale, se hai un dual boot...E che c'entra il dual boot adesso? Mica per questo ti servono FS diversi da quello nativo...
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Si ma non sposta il fatto che sia un benchmark a
            capocchia. Anche perché quel NTFS NON è NTFS di
            Windows...Ma se si è partito come OS con Linux e questo non ha driver originali di Windows come ci accedi alle partizioni NTFS ? Per magia ?
            Ho letto, ma ho anche letto che molti han negato
            sta cosa, facendo dei test. Sarà come i
            misteriosi Win10 che si autoinstallano senza
            chiederti niente e senza farti accettare
            l'EULA...
            ;)Il fatto che molti hanno negato non significa che in certe circostanze possa accadere
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Ma se si è partito come OS con Linux e questo non
            ha driver originali di Windows come ci accedi
            alle partizioni NTFS ? Per magia
            ?Non ci fai un benchmark. Lo fai solo per FS supportati nativamente.

            Il fatto che molti hanno negato non significa che
            in certe circostanze possa
            accadereAh certo... Anche gli asini volano , se è per questo. ;)Non è possibile che un upgrade si installi senza chiedere niente. C'è solo un caso in cui può farlo: se usi WSUS.E questo solo perché lo ha già autorizzato il sistemista, non perché di sua iniziativa lo fa. Se poi il sistemista nega di averlo fatto, è un altro discorso...A proposito: in WSUS è stata rilasciata la 1607. Come mai a me non si aggiornano da soli i client? Forse, ma dico "forse", perché non è approvata in WSUS? Forse perché ha status "Not Approved"? Mistero... :D
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            Incredibile! WSUS chiede di accettare la EULA! [IMG]http://i68.tinypic.com/wipl52.jpg[/IMG]Come vedi, non è possibile che si installino da soli gli upgrade... In quei casi, anche aziendali, qualcuno ha approvato l'upgrade.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            Ma che diamine c'entra con il discorso che stavamo facendo ?
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Ma che diamine c'entra con il discorso che
            stavamo facendo
            ?Ma no, non c'entra niente. Era per far vedere che molta gente dice cavolate, senza sapere di cosa parla. Che parla "per sentito dire"...Ed un esempio era proprio il fatto che gli upgrade si installano senza chiedere niente, cosa falsa, come si vede dalla immagine presa dal mio WSUS oggi stesso.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            Non mi pare di aver detto nulla su WSUS
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: Max
            Non ci fai un benchmark. Lo fai solo per FS
            supportati
            nativamente.Mi pare di averlo già spiegato il perché...
            Ah certo... Anche gli asini volano , se è per
            questo.
            ;)

            Non è possibile che un upgrade si installi senza
            chiedere niente.

            C'è solo un caso in cui può farlo: se usi WSUS.
            E questo solo perché lo ha già autorizzato il
            sistemista, non perché di sua iniziativa lo fa.
            Se poi il sistemista nega di averlo fatto, è un
            altro
            discorso...

            A proposito: in WSUS è stata rilasciata la 1607.
            Come mai a me non si aggiornano da soli i client?

            Forse, ma dico "forse", perché non è approvata in
            WSUS? Forse perché ha status "Not Approved"?
            Mistero...
            :DMa che diamine c'entra ora WSUS ? O_O
          • Max scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: R Type
            Ma che diamine c'entra ora WSUS ? O_ONiente, era un esempio di "leggende metropolitane".Prima (e nei giorni scorsi) si diceva che, siccome la gente nega di aver fatto qualcosa, allora si dà per assunto che un sistema fa cose strane, per esempio installa da solo gli upgrade senza chiedere niente. Nei giorni scorsi sono stati portati ad esempio casi di persone che non han fatto niente in azienda e magicamente la mattina i PC avevano Windows 10 installato. Come se la gente non mentisse mai...Quante volte si è detto che gli upgrade si sono installati da soli, senza chiedere niente? L'immagine è la dimostrazione che invece chiedono, anche con WSUS.Ovvio che se un (sedicente) sistemista lo configura per "automatic approval" beh... In questo caso non mi pare però sia colpa dello strumento, ma di chi lo usa male.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            Ma il download in sottofondo era vero o no ?
    • maxsix scrive:
      Re: Altro bug
      - Scritto da: iRoby
      Strano che ancora P.I. non parli di quell'altro
      piccolo "bug" che quando aggiorni a Win 10 ti
      pialla tutte le altre
      partizioni.A me non ha toccato niente se non riscritto il bootloader, prontamente reimpostato con grub.
      O sarà sfuggita a me la notizia?O sarà una delle tue solite prezzolate e faziose cavolate.
      • R Type scrive:
        Re: Altro bug
        - Scritto da: maxsix
        O sarà una delle tue solite prezzolate e faziose
        cavolate.Sempre il sedere al posto della faccia eh...
        • maxsix scrive:
          Re: Altro bug
          - Scritto da: R Type
          - Scritto da: maxsix


          O sarà una delle tue solite prezzolate e
          faziose

          cavolate.

          Sempre il sedere al posto della faccia eh...Senti chi parla [cit.]Dai torna su pezzentux a giocare a COD con wine.
          • vecchiaccio scrive:
            Re: Altro bug
            Il massimo che puoi fare. Giocare.
          • R Type scrive:
            Re: Altro bug
            - Scritto da: maxsix
            Dai torna su pezzentux a giocare a COD con wine.Eh il mitico pinguino, bello modulare, mica come bloatware di tua conoscenza :D
  • R Type scrive:
    Un non problema
    L'installazione della shell di Linux su Win10 è opzionale, il 95% della massa neanche sa cosa sia ne tantomeno la userà.Per la piccolissima minoranza che è interessata s'installa una distro Linux vera e propria magari su una VM e tanti saluti, il problema non sussiste.Mi sembra una di quelle situazioni fatte per far comparire il proprio nome sul web a scopo pubblicitario.
    • Trollone scrive:
      Re: Un non problema
      Da tener presente che l'opzione di installazione del componente dice ancora:"Sottosistema Windows per Linux <b
      (Beta) </b
      "Comunque io l'ho attivato perchè è comodissima la shell quando faccio interventi su macchine linux, risparmiandomi di caricare macchine virtuali o programmi tipo Putty Winscp, mica per buttarci su un server LAMP da esporre in internet
  • prova123 scrive:
    Re: Errata
    PS: sarebbe troppo bello prendere uno stralcio di un codice qualsiasi di un altro sistema operativo e con due calci in XXXX farlo girare sul proprio. Per dare la colpa del malfunzionamento ad un altro sistema operativo prima bisogna dimostrare che quel codice che ritiene baggato si comporta allo stesso modo sul sistema operativo nativo, se non lo fa è un XXXXXXXX anche ignorante. Ammesso che sia realmente buggato se poi lo vuole utilizzare o adegua il proprio sistema operativo a quel codice o adegua quel codice al sistema operativo.Sono le persone piccole che per fare lustro di sè spalano XXXXX sugli altri.
    • mementomori scrive:
      Re: Errata
      - Scritto da: prova123
      Per dare la colpa del malfunzionamento ad un
      altro sistema operativo prima bisogna dimostrare
      che quel codice che ritiene baggato si comporta
      allo stesso modo sul sistema operativo nativoPerchè una cosa cosi semplice non riesce a essere chiara...?Il "sistema operativo" è il kernel. Su win10 il kernel è NT. WSL è un "bridge" che permette di eseguire binari nativi GNU/Linux su NT.Usando WSL *non* si usa il sistema operativo GNU/Linux ma sempre e solo NT. WSL *non è* una macchina virtuale.Con le dovute differenze (che tecnicamente sono tante) puoi pensare a WLS su Windows come a Wine su Linux.
      • prova123 scrive:
        Re: Errata
        quindi è sbagliato dire "Windows 10, panico nel kernel del Pinguino", bisognerebbe solo dire ""Windows 10, panico", il kernel del pinguino non c'entra nulla. Questo è l'unico dato di fatto.
        • mementomori scrive:
          Re: Errata
          esatto.
        • ... scrive:
          Re: Errata
          - Scritto da: prova123
          quindi è sbagliato dire "Windows 10, panico nel
          kernel del Pinguino", bisognerebbe solo dire
          ""Windows 10, panico", il kernel del pinguino non
          c'entra nulla. Questo è l'unico dato di
          fatto.eh ma se non avesse fatto il titolo cazzaro, mica saremmo venuti a leggere il pezzo. non sai che gli articolisti di oggi sono paganti a click e non ad articolo? quindi preparati a cose del tipo "Fiumicino: linux in crash, precipitano 12 aerei, 3000 morti." poi leggi il pezzo e' salta fuori che il figlio dell'usciere ha perso il cappello, cioe' il titolo non centra un beneamato XXXXX con il contenuto dell'articolo. E' il web 3.0, baby!
  • mementomori scrive:
    quale sarebbe...
    il "kernel del pinguino" in win10? L'unico kernel che gira su win10 è NT.
    • ... scrive:
      Re: quale sarebbe...
      - Scritto da: mementomori
      il "kernel del pinguino" in win10? L'unico kernel
      che gira su win10 è NT. ovvio che e' un problema di windows, ma per fare la sparata, mete "linux" nel titolo. e' quella mezzaXXXX di maruccia che pur di avere un click in piu, oltre al proprio, darebbe il XXXX del suo fidanzato.
      • mementomori scrive:
        Re: quale sarebbe...
        quoto tutto.
      • Max scrive:
        Re: quale sarebbe...
        Mariuccia si è limitato a rilanciare l'articolo di Ionescu:"The Linux Kernel Hidden Inside Windows 10"https://www.blackhat.com/us-16/briefings/schedule/#the-linux-kernel-hidden-inside-windows-10-3154
Chiudi i commenti