Oracle, sei buchi che vengono da lontano

Un ricercatore di scurezza tedesco ha criticato Oracle per aver ignorato sei vulnerabilità da lui scoperte oltre due anni fa. Queste debolezze sono ora di pubblico dominio e potrebbero essere utilizzate per vari tipi di attacchi


Neunkirchen (Germania) – Alcuni prodotti di Oracle contengono una mezza dozzina di vulnerabilità, tra cui almeno un paio piuttosto serie, ancora senza cura. A rivelarlo è il ricercatore di sicurezza tedesco Alexander Kornbrust, di Red-Database-Security , che a metà settimana ha pubblicato i dettagli di sei falle da lui scoperte in Oracle Forms e in Oracle Reports, due software integrati negli application server e nelle suite per sviluppatori Oracle 9i e 10g.

Kornbrust ha spiegato in questo advisory che le vulnerabilità – di cui tre valutate ad alto rischio – possono consentire ad un cracker di eseguire attacchi di cross-site scripting, accedere a informazioni riservate, elevare i propri privilegi, sovrascrivere file a proprio arbitrio e, nel caso peggiore, guadagnare il pieno controllo di un sistema.

Kornbrust dice di essersi deciso a rendere le falle di pubblico dominio dopo che per due anni Oracle ha mancato di occuparsene. Il ricercatore tedesco sostiene infatti di aver segnalato le vulnerabilità ad Oracle all’inizio del 2003: lo scorso aprile ha infine dato al colosso dei database un ultimatum, avvertendolo che se non avesse corretto i problemi nel prossimo aggiornamento di sicurezza li avrebbe resi pubblici. Così è stato: l’ultima megapatch di Oracle risale all’inizio del mese e, secondo l’esperto, non corregge le debolezze da lui scoperte.

Secunia, che in questa pagina riporta una sintesi delle vulnerabilità, ha valutato il rischio complessivo come “moderato”: nell’advisory raccomanda agli amministratori di restringere l’accesso ai server vulnerabili ai soli utenti fidati, filtrando le richieste per mezzo di un proxy o di un firewall.

Per il momento Oracle non ha ancora confermato l’esistenza delle vulnerabilità, limitandosi a dire, per bocca di un proprio portavoce, di essere molto contrariata dal comportamento di Kornbrust.

“In Oracle prendiamo molto sul serio la sicurezza: la nostra prima priorità è soddisfare le esigenze dei clienti e ridurre i loro rischi. Quando le vulnerabilità vengono scoperte, Oracle risponde il più velocemente possibile: la nostra policy è quella di correggere le vulnerabilità per ordine di gravità”, ha dichiarato Mary Ann Davidson, chief security officer di Oracle. “Noi crediamo che il modo migliore per proteggere i nostri clienti sia quello di evitare di divulgare o pubblicizzare le vulnerabilità prima che sia stata sviluppata una patch o una soluzione”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: kde non è considerato LSB
    - Scritto da: Anonimo
    http://www.linuxbase.org/LSBWiki/DesktopWG

    voi che ne pensate ?http://www.wup.it/article.php?sid=7633penso che in italia ci sono piu gnommariche kdeari :)
  • Anonimo scrive:
    Re: kde non è considerato LSB
    - Scritto da: Anonimo
    http://www.linuxbase.org/LSBWiki/DesktopWG

    voi che ne pensate ?sarà un caso che il 90% dei membri LSB lavorano per HP IBM Dell ?tutte società hardware che guardano con favore GNOME solo per un fattore commerciale.Commercial Standard Base sarebbe stato piu appropriato :(
  • Anonimo scrive:
    Re: kde non è considerato LSB
    - Scritto da: Anonimo
    Forse perché sono trollate? :DLSB non è una trollata molto del lavoro svolto ha contribuito a mantenere una certa omogeneità fra le varie distribuzioni......
  • Anonimo scrive:
    Re: kde non è considerato LSB
    Che Gnome è peggio di Kde e se tutti gli sviluppatori di Gnome passassero a lavorare su Kde sarebbe meglio.
    • frizzo scrive:
      Re: kde non è considerato LSB
      - Scritto da: Anonimo
      Che Gnome è peggio di Kde e se tutti gli
      sviluppatori di Gnome passassero a lavorare su
      Kde sarebbe meglio.lo dici tu questo!non andare fuori tema.ggnome è meno ricco di kde,ma kde è il Desktop più ricco che esista al momento.==================================Modificato dall'autore il 24/07/2005 17.58.18
    • Anonimo scrive:
      Re: kde non è considerato LSB
      - Scritto da: Anonimo
      Che Gnome è peggio di Kde e se tutti gli
      sviluppatori di Gnome passassero a lavorare su
      Kde sarebbe meglio.
      Ti piaccioni i monopoli.
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    Lunga vita e prosperita' a KDE!!! :-)
    Lunga vita e prosperita' a KDE!!! :-)
  • Anonimo scrive:
    spendo una parola anche per enlightenmen
    Ora pero' non trovo il video con le finestre animate chesi discorcono. Molto leggero e forse il wm-dm piuparticolare che esistahttp://enlightenment.org/Enlightenment/Screenshots/DR17_User_Screenshots/_previews/screenshot2.png.html
    • Anonimo scrive:
      Re: spendo una parola anche per enlighte
      io non riesco ad usarlo.....:|:|:| sono fermo al capitolo 1*1Come si apre una dannata shell?2 come si creano le icone?
  • Anonimo scrive:
    vista nascera' morto
    Tra un anno e mezzo, al momento del lanciosupermediatico per il quale verranno compratii diritti di tutte le canzoni di tutte le band rock da da chuck berry in poi per evidenziare musicalmentei vari aspetti del nuovo prodotto d'avanguardia, vista sara' gia un cadavere di sistema operativoultra superato dai vari linux e osx del momento
    • Anonimo scrive:
      Re: vista nascera' morto
      - Scritto da: Anonimo
      Tra un anno e mezzo, al momento del lancio
      supermediatico per il quale verranno comprati
      i diritti di tutte le canzoni di tutte le band
      rock da da chuck berry in poi per evidenziare
      musicalmente
      i vari aspetti del nuovo prodotto d'avanguardia,
      vista sara' gia un cadavere di sistema operativo
      ultra superato dai vari linux e osx del momentoIn effetti avrebbero dovuto chiamarlo "già Visto". Magari prima del lancio correggono anche il nome, o rilasciano qualche service pack dopo qualche mese per correggerlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: vista nascera' morto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tra un anno e mezzo, al momento del lancio

        supermediatico per il quale verranno comprati

        i diritti di tutte le canzoni di tutte le band

        rock da da chuck berry in poi per evidenziare

        musicalmente

        i vari aspetti del nuovo prodotto
        d'avanguardia,

        vista sara' gia un cadavere di sistema operativo

        ultra superato dai vari linux e osx del momento

        In effetti avrebbero dovuto chiamarlo "già
        Visto". :D
    • Anonimo scrive:
      Re: vista nascera' morto
      - Scritto da: Anonimo
      Tra un anno e mezzo, al momento del lancio
      supermediatico per il quale verranno comprati
      i diritti di tutte le canzoni di tutte le band
      rock da da chuck berry in poi per evidenziare
      musicalmente
      i vari aspetti del nuovo prodotto d'avanguardia,
      vista sara' gia un cadavere di sistema operativo
      ultra superato dai vari linux e osx del momentoguarda che Windows Vista è in continuo sviluppo, mica si ferma alla beta1. Non so se hai presente l'abisso che c'era fra Windows XP beta e Windows XP finale.
      • Anonimo scrive:
        Re: vista nascera' morto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tra un anno e mezzo, al momento del lancio

        supermediatico per il quale verranno comprati

        i diritti di tutte le canzoni di tutte le band

        rock da da chuck berry in poi per evidenziare

        musicalmente

        i vari aspetti del nuovo prodotto
        d'avanguardia,

        vista sara' gia un cadavere di sistema operativo

        ultra superato dai vari linux e osx del momento

        guarda che Windows Vista è in continuo sviluppo,
        mica si ferma alla beta1. Non so se hai presente
        l'abisso che c'era fra Windows XP beta e Windows
        XP finale.AHH capito, in pratica continuano a copiare tutto quello che vedono su linux e OSX finche' non fanno uscire l'OS ? ok, tnx for the info
        • Anonimo scrive:
          Re: vista nascera' morto

          AHH capito, in pratica continuano a copiare tutto
          quello che vedono su linux e OSX finche' non
          fanno uscire l'OS ? ok, tnx for the infohai mai letto qualche documento su MSDN. L'architettura software Microsoft è innovativa e del tutto originale. Vogliamo parlare di MONO di linux che tenta di scopiazzare il Microsoft .NET Framework?
          • Anonimo scrive:
            Re: vista nascera' morto

            hai mai letto qualche documento su MSDN....che non sia marketing per i gonzi che guardanoBallmer sbarellato mentre sconta l'effetto diuna sniffata che ammazzerebbe vasco rossi
          • Anonimo scrive:
            Re: vista nascera' morto

            hai mai letto qualche documento su MSDN.
            L'architettura software Microsoft è innovativa e
            del tutto originale..NET framework originale? E java dove lo mettiamo?
            Vogliamo parlare di MONO di
            linux che tenta di scopiazzare il Microsoft .NET
            Framework?Non scopiazza, ma fa si che le applicazioni scritte per il framework .NET possano girare anche sotto linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: vista nascera' morto

            .NET framework originale? E java dove lo mettiamo?già è nettamente inferiore al net framework, sia a pesantezza che a performance
  • Anonimo scrive:
    Windows Vista è meglio di KDE
    Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc. utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto sfruttando l'hardware della scheda video fino ai pixel shaders
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Vista è meglio di KDE
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.
      utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto
      sfruttando l'hardware della scheda video fino ai
      pixel shadersbeh allora è meglio OS X dato che in mancanza di una scheda video decente scala sulla CPU in maniera molto dinamica e poi è un *nix ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE

        beh allora è meglio OS X dato che in mancanza di
        una scheda video decente scala sulla CPU in
        maniera molto dinamica e poi è un *nix ;)anche Windows Vista è altamente scalabile
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Vista è meglio di KDE
          - Scritto da: Anonimo


          beh allora è meglio OS X dato che in mancanza di

          una scheda video decente scala sulla CPU in

          maniera molto dinamica e poi è un *nix ;)

          anche Windows Vista è altamente scalabilesi, ma OS X è uscito 4 anni fa, 'Vista' esce fra un anno...forse... si spera...(be veramente mica tanto) :D...che dire finalmente tra un anno avrete anche voi l'anti-alias del testo su una pagina html... un bel progresso... 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Vista è meglio di KDE

            ...che dire finalmente tra un anno avrete anche
            voi l'anti-alias del testo su una pagina html...
            un bel progresso... 8)guarda che c'è già su windows xp, ignorante!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Vista è meglio di KDE
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.
      utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto
      sfruttando l'hardware della scheda video fino ai
      pixel shadersquoto in toto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Vista è meglio di KDE
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.
      utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto
      sfruttando l'hardware della scheda video fino ai
      pixel shadersOh che bello. Per usare l'interfaccia grafica ho bisogno di una scheda video potente con accelerazione 3D e pixel shaders... Ma siete davvero così inetti? Accendetelo sto cervello ogni tanto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE
        - Scritto da: Anonimo
        Oh che bello. Per usare l'interfaccia grafica ho
        bisogno di una scheda video potente con
        accelerazione 3D e pixel shaders... Ma siete
        davvero così inetti? Accendetelo sto cervello
        ogni tanto...C'è chi usa la console e chi usa MacOSX...
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Vista è meglio di KDE

          C'è chi usa la console e chi usa MacOSX......e chi non sa usare la console in osx puotornare a os seven (tanto per lui lo stesso)
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE

        Oh che bello. Per usare l'interfaccia grafica ho
        bisogno di una scheda video potente con
        accelerazione 3D e pixel shaders... Ma siete
        davvero così inetti? Accendetelo sto cervello
        ogni tanto...no caro, tutte le schede grafiche anche dx7 potranno far girare longhorn e vedere renderizzate le icone e le finestre esclusivamente tramite la propria scheda grafica, non c'è più il passaggio gdi ---
        dx.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Vista è meglio di KDE
          - Scritto da: Anonimo


          Oh che bello. Per usare l'interfaccia grafica ho

          bisogno di una scheda video potente con

          accelerazione 3D e pixel shaders... Ma siete

          davvero così inetti? Accendetelo sto cervello

          ogni tanto...

          no caro, tutte le schede grafiche anche dx7
          potranno far girare longhorn e vedere
          renderizzate le icone e le finestre
          esclusivamente tramite la propria scheda grafica,
          non c'è più il passaggio gdi ---
          dx.Cihssà quanti bei blocchi o finestre e icone sbragate a causa di driver che escono settimanalmente per correggere accate scritte al loro interno.Se prima il problema poteva riguardare solo qualche gioco che in 3D mandava il PC a donnine allegre o sparava poligoni alla rinfusa, adesso la cosa potrebbe estendersi anche alla GUI. C'è davvero di che essere fieri. Spero che alla microsoft abbiano almeno la decenza di lasciare da qualche parte un opzione o qualche chiave di registro per permettere all'utente di poter disabilitare questa "importantissima" feature qualora l'utilizzo dovesse risultare un calvario.Get the facts: Your stress, their passion.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Vista è meglio di KDE

            Cihssà quanti bei blocchi o finestre e icone
            sbragate a causa di driver che escono
            settimanalmente per correggere accate scritte al
            loro interno.
            Se prima il problema poteva riguardare solo
            qualche gioco che in 3D mandava il PC a donnine
            allegre o sparava poligoni alla rinfusa, adesso
            la cosa potrebbe estendersi anche alla GUI. C'è
            davvero di che essere fieri. Se non sai come è fatta l'architettura software di Microsoft Vista, taci!
      • Alessandrox scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.

        utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa
        tutto

        sfruttando l'hardware della scheda video fino ai

        pixel shaders
        Oh che bello. Per usare l'interfaccia grafica ho
        bisogno di una scheda video potente con
        accelerazione 3D e pixel shaders... Ma siete
        davvero così inetti? Accendetelo sto cervello
        ogni tanto...NO, ha detto che Vista renderizza la grafica con l' HW della scheda video e non con la CPU, il che non vuol dire che ci vuole una scheda grafica potente ma che la CPU e' svincolata dalla gestione GUI.Lettura e comprensione del testo prima di rispondere per favore...Ma guarda un p' se mi tocca pure difendere windows.... :-)
    • Anonimo scrive:
      Un altro fallimento
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.
      utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto
      sfruttando l'hardware della scheda video fino ai
      pixel shadersehi flamer, non te ne va bene una eh?
      • Anonimo scrive:
        Sched grafic sfruttate al max. con Vista
        Q: Will Window Vista's advanced graphical user interface (GUI) bog down my computer?A: Windows Vista will rely much more on the computer?s Graphics Processing Unit (GPU) for graphical effects. By offloading this work to the GPU, a greater percentage of the CPU can be assigned to other important tasks. Windows Vista will scale to fit your system's graphical capabilities by offering a multi-tiered experience. Graphical effects and animations will also scale based upon your system's performance to ensure a glitch-free experience at all tiers. The tiers and their respective requirements are as follows: Aero Glass experience (Also known as Tier 2): Delivers the full-featured Windows Vista user experience on the desktop, including support for 3D graphics and animation. Requirements: Windows Vista Display Driver Model-based driver required for Aero Glass experience The Aero Glass experience will not run with earlier display drivers. Minimum: 64 MB graphics memory (Required for Aero Glass experience) Recommended: 128 MB or greater Minimum: 32 bits per pixel (bpp) color Support advanced 3D hardware acceleration with capabilities equal to DirectX 9 Aero experience (Also known as Tier 1): Delivers the minimum hardware acceleration and desktop composition for the Windows Vista user experience. Requirements: Minimum: Windows XP Driver Model-based driver Recommended: Windows Vista Display Driver Model-based driver Graphics hardware will only be used when the appropriate driver is present; otherwise, content will be rendered through software emulation. Minimum: 32 MB graphics memory Minimum: 32 bits per pixel (bpp) color Support hardware acceleration capabilities equal to DirectX 9 Classic experience (Also known as Tier 0): Equivalent to Windows 2000 capabilities, using software rendering. Requirements: VGA graphics...
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Vista è meglio di KDE

      Windows Vista è meglio di KDEVista e' una pubblicita' su uno schermoche diventera' reale nel lontano futuro (fine 2006)Allora ci sara' kde 5, un dsktp di gran lunga piuavanzato e sicuro di qualsiasi altro
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE

        Vista e' una pubblicita' su uno schermo
        che diventera' reale nel lontano futuro (fine
        2006)
        Allora ci sara' kde 5, un dsktp di gran lunga piu
        avanzato e sicuro di qualsiasi altroaspetta e spera... siete inchiodati a KDE3 da 4 o 5 anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Vista è meglio di KDE

          aspetta e spera... siete inchiodati a KDE3 da 4 o 5
          anni.esattamente da 8 mesitu invece per un anno e mezzo ancora ti bagneraila topa con la pubblicita' in qualcosa che vedi infoto, e che quando uscira' sara' gia una foto sbiaditapoi, non avrai i soldi per comprare la fetecchia, ilnuovo office, la nuova suite per la sicurezza apagamento, il nuovo hw superpotente, etc etce ti tocchera' darlo via perche' scroccarlo nelfrattempo e' diventato troppo difficile per te coni nuovi metodi anti pezzenticomplimenti
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Vista è meglio di KDE
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.
      utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto
      sfruttando l'hardware della scheda video fino ai
      pixel shadersQuante argomentazioni :DE soprattutto confrontare un window manager con un sistema operativo :|Roba da troll, che caso :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE
        tanto io uso gnome.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Vista è meglio di KDE
          - Scritto da: Anonimo
          tanto io uso gnome.che fa ancora più cagar di kde
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows Vista è meglio di KDE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            tanto io uso gnome.

            che fa ancora più cagar di kdemai quanto winmerd, winmerd vista fara' piu' schifo di xp questo é certo copiera' le attuali innovazioni il problema é che restera fermo a quelle, mentre gli altri si inoveranno ancora.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE

        Quante argomentazioni :Dhai dormito in tutti questi mesi? Cerca un po' su internet
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Vista è meglio di KDE
          - Scritto da: Anonimo

          Quante argomentazioni :D

          hai dormito in tutti questi mesi? Cerca un po' su
          internetQuindi io dovrei cercare le argomentazioni che un troll non propone :D
    • barbanera scrive:
      Re: Windows Vista è meglio di KDE
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè KDE renderizza le icone, le finestre ecc.
      utilizzando la CPU, mentre Windows Vista fa tutto
      sfruttando l'hardware della scheda video fino ai
      pixel shaderscon la differenza che Vista ancora non è uscito, e quando uscirà ci sarà una nuova versione di kde :| non avete il minimo di buon senso.poi una cosa è parlare di un prodotto che è sotto gli occhi di tutti, una cosa è parlare della performance di un prodotto che ancora non esiste! :| ridicolo.==================================Modificato dall'autore il 24/07/2005 14.22.17
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista è meglio di KDE
        Ma perchè vi scannate tanto? :O :OE poi non potete confrontare un wm con un sistema operativo su.. :pHo visto un paio di screen di windows VI, sembra carino, peccato il nome che è stranamente identico a un poco famoso editor di testi.. :DCmq per i wm... W fluxbox !!!
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    kde4, tra qualche mese sarà il meglio
    La roadmap di kde ci darà nel giro di unannetto il dsktp finale e conclusivoXP/vista/cornuto sono fuffa per cojon,osx è roba da gentil sessoCredetemi ragazzi, con questa gui ci saràda divertirsi e parecchio: potrete sfruttare levostre potenzialità, e pensare in modo alternativo,e altro ancora, il tutto senza pericolo diinciappett con drm e tcpa vari, della combriccolaintel-ms-appleheil
    • Anonimo scrive:
      Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli
      - Scritto da: Anonimo
      La roadmap di kde ci darà nel giro di un
      annetto il dsktp finale e conclusivo

      XP/vista/cornuto sono fuffa per cojon,
      osx è roba da gentil sessoKDE4 è già morto in partenza. Non sfrutta a pieno l'hardware, fa tutto via software. Windows Vista invece fa il rendering delle finestre, icone, ecc. tutto via hardware.
      • Anonimo scrive:
        Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La roadmap di kde ci darà nel giro di un

        annetto il dsktp finale e conclusivo



        XP/vista/cornuto sono fuffa per cojon,

        osx è roba da gentil sesso

        KDE4 è già morto in partenza. Non sfrutta a pieno
        l'hardware, fa tutto via software. Windows Vista
        invece fa il rendering delle finestre, icone,
        ecc. tutto via hardware.se non sai di cosa parli,non parlare!
        • Anonimo scrive:
          Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli

          se non sai di cosa parli,non parlare!solo quest'anno avete avuto i driver per ATI per linux, che non vi servono a nulla perchè danno l'accelerazione hardware solo con i giochi, visto che non avete un motore grafico in grado di sfruttare via hardware le schede grafiche, nemmeno con il tanto decantato KDE4. Noi con Windows Vista lo abbiamo
          • Anonimo scrive:
            Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli
            - Scritto da: Anonimo

            se non sai di cosa parli,non parlare!

            solo quest'anno avete avuto i driver per ATI per
            linuxFalso :Dche non vi servono a nulla perchè danno
            l'accelerazione hardware solo con i giochiAnche le finestre vanno più fluide :Dvisto
            che non avete un motore grafico in grado di
            sfruttare via hardware le schede grafiche,Quando?
            nemmeno con il tanto decantato KDE4.Si, si, oramai ti dò ragione per pietà :DNoi con
            Windows Vista lo abbiamoLo avrete :DE a che prezzo poi, guardando le risorse hw :D
          • Anonimo scrive:
            Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli
            - Scritto da: Anonimo

            se non sai di cosa parli,non parlare!

            solo quest'anno avete avuto i driver per ATI per
            linux, che non vi servono a nulla perchè danno
            l'accelerazione hardware solo con i giochi, visto
            che non avete un motore grafico in grado di
            sfruttare via hardware le schede grafiche,
            nemmeno con il tanto decantato KDE4. Noi con
            Windows Vista lo abbiamoLo avrete... forse... se nel frattempo non eliminano pure quello...
      • Anonimo scrive:
        Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La roadmap di kde ci darà nel giro di un

        annetto il dsktp finale e conclusivo



        XP/vista/cornuto sono fuffa per cojon,

        osx è roba da gentil sesso

        KDE4 è già morto in partenza. Non sfrutta a pieno
        l'hardware, fa tutto via software. Windows Vista
        invece fa il rendering delle finestre, icone,
        ecc. tutto via hardware.Ah si? grazie non lo sapevo. Toglierò KDE4 e tutto linux e al loro posto ci installerò windows vista (anonimo) Pfffffffffffff :D
      • Anonimo scrive:
        Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli

        Windows Vista.......un sistema nato morto, che quando uscira'tra un anno e mezzo sara' gia vecchio e superato,ma andra bene per mantenere l'attuale elevatissimaquantita di winputer zombificati in rete alla mercedegli infocriminali e dei sparaspam a pagamentocinesi
        • Anonimo scrive:
          Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli

          ...un sistema nato morto, che quando uscira'
          tra un anno e mezzo sara' gia vecchio e superato,
          ma andra bene per mantenere l'attuale elevatissima
          quantita di winputer zombificati in rete alla
          merce
          degli infocriminali e dei sparaspam a pagamento
          cinesiguarda che lo sviluppo continua, mica si ferma. Non so se hai presente la differenza abissale fra windowsXP beta e windowsXP finale
          • Anonimo scrive:
            Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli

            guarda che lo sviluppo continuaguarda, io spero solo che sia un sistema sicuroperche' di tutto quello spam che mi arriva nonne posso piu
          • Anonimo scrive:
            Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli

            guarda, io spero solo che sia un sistema sicuro
            perche' di tutto quello spam che mi arriva non
            ne posso piuspamhilihiator
          • Anonimo scrive:
            Re: kde4, tra qualche mese sarà il megli

            guarda che lo sviluppo continua, mica si ferma.
            Non so se hai presente la differenza abissale fra
            windowsXP beta e windowsXP finalewow, hanno fatto XP finale? quando esce?
  • Anonimo scrive:
    Ma pensa ....
    Ma pensa .... a parte il libgadù, che dovrebbe la libreria per il messenger polacco http://www.gadugadu.pl (per chi non lo sapesso Kopete è un messenger multistandard) , l'altra è proprio bella, la parte delle librerie di edit che fa il backup non cambia i permessi dei files. Prevedo serie catastrofi , gente che avrà affidato la vita ai documenti di KDE e non sanno usare il tasto destro e polacchi sconsolati che non riescono a comunicare ... insomma ... il chaos !:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma pensa ....

      il chaos !A me il kopete patchato va benissimoPer il resto grande rispetto per i polacchi,popolo di grandi matematici e di grandiinformatici, a livelli rispetto ai quali potete nascondervi quasi tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma pensa ....
        - Scritto da: Anonimo

        il chaos !
        A me il kopete patchato va benissimo
        Per il resto grande rispetto per i polacchi,
        popolo di grandi matematici e di grandi
        informatici, a livelli rispetto ai quali
        potete nascondervi quasi tuttinon per altro vengono anche citati nell'inno italiano...Son giunchi che pieganoLe spade vendute:Già l'Aquila d'AustriaLe penne ha perdute.Il sangue d'Italia,Il sangue Polacco,Bevé, col cosacco,Ma il cor le bruciò.Stringiamci a coorteSiam pronti alla morteL'Italia chiamòhttp://www.quirinale.it/simboli/inno/inno.htm
  • Anonimo scrive:
    CHI E' GIA' MORTO?
    Manco una forma di emmenthal svizzero da 100Kg ha piu' buchi di windoze, inutile che tirate fuori frignacce ogni volta che _tappano_ un baco, invece di segnalarlo solo.
    • Anonimo scrive:
      Re: CHI E' GIA' MORTO?
      - Scritto da: Anonimo
      Manco una forma di emmenthal svizzero da 100Kg ha
      piu' buchi di windoze, inutile che tirate fuori
      frignacce ogni volta che _tappano_ un baco,
      invece di segnalarlo solo.Lascia stare, molti utenti non capiscono una cippa manco a martellate...
      • Marckuzio scrive:
        Re: CHI E' GIA' MORTO?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Manco una forma di emmenthal svizzero da 100Kg
        ha

        piu' buchi di windoze, inutile che tirate fuori

        frignacce ogni volta che _tappano_ un baco,

        invece di segnalarlo solo.

        Lascia stare, molti utenti non capiscono una
        cippa manco a martellate...guarda che in proporzione linux ha molti piu bug....vi giuro io spero davvero ke linux sovverta il mercato riusciendo ad ottenere la quota ke adesso ha la MS...a quel punto mi divertiro a vedere quanti di voi avranno ancora la lingua lunga
        • Anonimo scrive:
          Re: CHI E' GIA' MORTO?
          questi i buchi li tappano non li lasciano aperti.se sei troppo incompetente per usare linux non dovresti possedere nemmeno un pc windows.
          • Marckuzio scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?
            - Scritto da: Anonimo
            questi i buchi li tappano non li lasciano aperti.
            se sei troppo incompetente per usare linux non
            dovresti possedere nemmeno un pc windows.e tu non dovresti avere le mani x scrivere sciocchezzeil 90% dei worm ke girano su windows vengono fatti tramite reverse engineeringvuoi degli esempi? blaster sasser welchia.....basterebbe usare windows update, o cosa molto piu semplice installarsi un semplicissimo firewall, e il problema è risolto!!Io senza alcuna patch installata il blaster non l'ho preso...Prova tu a non aggiornare il pinguino...e vediamo senza firewall quanto resistiSiamo sempre li, il 90% dei problemi si risolvono con un admin del pc non dico competente, ma almeno responsabileah tra parentesi l'incompetente si firma,usa un nick x non nascondersi dietro l'anonimato, tu noclap clap...ho tanto da imparare da te==================================Modificato dall'autore il 23/07/2005 3.07.32
          • barbanera scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?

            il 90% dei worm ke girano su windows vengono
            fatti tramite reverse engineering

            vuoi degli esempi? blaster sasser welchia.....

            basterebbe usare windows update, o cosa molto piu
            semplice installarsi un semplicissimo firewall, e
            il problema è risolto!!
            sai benissimo che è totalmente falso. vengono commerciallizzati molti antivirus per windows. proprio per via della mancanza di sicurezza nel sistema. Pensa che anche microsoft pubblicherà il suo personale antivirus.
            Io senza alcuna patch installata il blaster non
            l'ho preso...

            Prova tu a non aggiornare il pinguino...e vediamo
            senza firewall quanto resistisi vede che non hai mai usato linux. i firewall sono standard.
            Siamo sempre li, il 90% dei problemi si risolvono
            con un admin del pc non dico competente, ma
            almeno responsabile
            Certo i problemi si risolvono con un admin competente, ma si evitano con un s.o. serio come linux
          • Marckuzio scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?


            sai benissimo che è totalmente falso. vengono
            commerciallizzati molti antivirus per windows.
            proprio per via della mancanza di sicurezza nel
            sistema. Pensa che anche microsoft pubblicherà il
            suo personale antivirus.
            ....
            si vede che non hai mai usato linux. i firewall
            sono standard.Windows Xp il suo firewall l'aveva. OK ridicolo, quasi inutile, ma da solo avrebbe evitato i disastri chiamati blaster sasser e welchia. Ma la gente lo disattiva....E poi ripeto, sarebbe bastato scaricarsi le patchProva tu a disattivare i firewall e a non aggiornare...e mi racconti che succede
            Certo i problemi si risolvono con un admin
            competente, ma si evitano con un s.o. serio come
            linux
            Come sopra. Se l'admin lascia le porte aperte non c'è os che tengaAttenzione, non sto venendo a dirti ke il pinguino fa schifo mentre windows è paradiso, non sono un pazzoSto solo dicendo ke anke il pinguino ha i suoi problemi, e che se l'admin che lo usasse fosse un Utonto anke quell'os sarebbe hackerato di corsa. Facci caso, di recente ogni giorno su PI vengono notificate nuove falle con possibilita di controllo remoto, e le grandi societa come la McAfee stanno facendo gli antivirus per LinuxSecondo te è tutto un caso? Linux ha una diffusione ridotttissima rispetto a windows ma cmq in crescita, e ora si trovano i primi exploit ke qlke anno fa nessuno si sarebbe mai sognato di trovare. Piu si diffondera e piu ce ne saranno, ma è logico che sia cosiCi si puo trovare bene con un os e meglio con un altro, ma x la questione sicurezza il 99% dipende da ki lo gestisceNon saro un grande esperto di linux anke se devo dirti ke qlke distro cmq l'ho provata per il piacere di vedere come era, e ci ho anke lavorato parecchio(ad esempio x programmare linux umilia windows)Ma sotto l'aspetto sicurezza con windows non ho mai avuto problemiCome ti spieghi che non ho mai avuto un virus nel mio pc?? e ke quando faccio la scansione antispyware ne trovo 2-3 che cmq sono dei cookie traccianti?? Che son due anni che non formatto col pc che non è rallentato poi nemmeno tanto?
          • Anonimo scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?

            basterebbe usare windows update, o cosa molto piu
            semplice installarsi un semplicissimo firewall,Vero, entro certi limiti, ma hai dimenticato di direche windows viene venduto come la cosa piufacile del mondo da usare, piu che un tostapane.Chi ha il coraggio di dire all'utente, che deveinstallare l'antiqui, l'antila, il firevall, etc ,etcimparare cos'e' un utente e un root usere magari ogni tanto andare si securityfocusa sbirciare chissa mai, NON CERTO STEVEBALLMER. L'utente che costituisce il targetdel marketing della ms a quel punto gli risponderebbe: ohe, voi scherza', checcio'da prenne na laura pe sta ciofeca qua' ?Poi, la voluta ignoranza degliutenti windows, a cui hanno raccontato le favoleper rifilargli la copia dell'ultimo straordinariosuper intuitivo, ultra facile so, e che in generaleusare un computer e' come usare l'accendisigari,premi il pulsante e via, la subiano noi.
          • Marckuzio scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?

            Vero, entro certi limiti, ma hai dimenticato di
            dire
            che windows viene venduto come la cosa piu
            facile del mondo da usare, piu che un tostapane.

            Chi ha il coraggio di dire all'utente, che deve
            installare l'antiqui, l'antila, il firevall, etc
            ,etc
            imparare cos'e' un utente e un root user
            e magari ogni tanto andare si securityfocus
            a sbirciare chissa mai, NON CERTO STEVE
            BALLMER. L'utente che costituisce il target
            del marketing della ms a quel punto gli
            risponderebbe: ohe, voi scherza', checcio'
            da prenne na laura pe sta ciofeca qua' ?
            Poi, la voluta ignoranza degli
            utenti windows, a cui hanno raccontato le favole
            per rifilargli la copia dell'ultimo straordinario
            super intuitivo, ultra facile so, e che in
            generale
            usare un computer e' come usare l'accendisigari,
            premi il pulsante e via, la subiano noi.
            OK è vero, indiscutibile. La MS ovviamente non ha mai detto ragazzi installatevi antivir fw e similari....sarebbe una contropubblicitaXò è anke indiscutibile che tale scusa potesse essere valida nei primi tempi...ora è risaputo ke c'è tanta gente brava che sa entrare nei pcLa ms stessa è in qlke modo corsa ai ripari inserendo fw(non buono come i prodotti commerciali ma usabile quello dell'sp2) e windows update. Ma se l'utente li disattiva xkè gli stanno sulle palle, o peggio preferisce non installarsi i vari service pack x paure assurde, beh qui c'è poco da fareLinux è usato da una utenza solitamente piu esperta di quella di windows, utenza che sa bene che non è conveniente disabilitare il firewall, da qui la maggiore sicurezza di linuxC'è gente che usa ancora windows ME....ti rendi conto??Xò siamo sempre al solito punto...quale è l'os piu sicuro? bisognerebbe fare il test a parita di preparazione dell'admin....penso non avremo mai tale test purtroppo:(Cmq devo farti i complimenti...all'inizio mi sembravi il solito pinguino che parlava tanto x gonfiare le corde vocali....sborone e presuntuoso....invece penso di essermi sbagliato!!
        • Anonimo scrive:
          Re: CHI E' GIA' MORTO?
          - Scritto da: Marckuzio
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Manco una forma di emmenthal svizzero


          da 100Kg ha piu' buchi di windoze, inutile


          che tirate fuori frignacce ogni volta che


          tappano_ un baco, invece di segnalarlo solo.

          Lascia stare, molti utenti non capiscono una

          cippa manco a martellate...
          guarda che in proporzione linux ha molti piu
          bug....
          vi giuro io spero davvero ke linux sovverta il
          mercato riusciendo ad ottenere la quota ke adesso
          ha la MS...a quel punto mi divertiro a vedere
          quanti di voi avranno ancora la lingua lungaOttimo, speriamo e vedremo, pensa a quanti meccanici del PC da Avanti-
          Avanti-
          Avanti che se la tiravano da sistemisti abbasseranno la cresta.
          • Marckuzio scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Marckuzio

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Manco una forma di emmenthal svizzero



            da 100Kg ha piu' buchi di windoze, inutile



            che tirate fuori frignacce ogni volta che



            tappano_ un baco, invece di segnalarlo solo.



            Lascia stare, molti utenti non capiscono una


            cippa manco a martellate...


            guarda che in proporzione linux ha molti piu

            bug....


            vi giuro io spero davvero ke linux sovverta il

            mercato riusciendo ad ottenere la quota ke
            adesso

            ha la MS...a quel punto mi divertiro a vedere

            quanti di voi avranno ancora la lingua lunga

            Ottimo, speriamo e vedremo, pensa a quanti
            meccanici del PC da Avanti-
            Avanti-
            Avanti che se
            la tiravano da sistemisti abbasseranno la cresta.guarda qui ti dico che hai ragione....certa gente non dovrebbe osare farsi pagare quando non fa nulla di pratico...ma qui si va oltre i pregi e i difetti di un os ;)
          • awax scrive:
            Re: CHI E' GIA' MORTO?
            Ho seguito con piacere la discussione, all'inizio un po' tropoo animata.Premetto che sono sette anni che uso Linux e Software Open Source, ma non sono un estremista.Il mio punto di vista?Nessuno è migliore di un altro.Bisogna vedere l'utilizzo che se ne deve fare e fare una scelta.Ma alcune considerazioni devo farle comunque.Io non credo che i problemi di sicurezza di windows siano causati solamente dalla sua maggiore diffusione.A volte per divertirmi creo qualche virus, che non ho mai messo in giro perché è da cretini. Li creao così solamente per studiare un po' di programmazione.Windows è un'ottima architettura per creare virus ,Linux crea qualche problema in più.Puoi fare quello che vuoi, ma non è facile fare danni su un sistema Linux senza essere root, in windows vedo che , utilizzando le impostazioni di default, i danni si craeno e come.Non è che linux sia più stabile di Windows, il fatto è che credo che i sistemi di tipo .nix lo siano perché comunque associano un concetto diverso all'utilizzo del sistema, non trovi?Vedi Apple con OSX. Ha subito la svolta unix mantenendo la sua semplicità, ma la stabilità è migliorata notevolmente ( Ho provato tiger fino a sfinirlo, ma niente non sono riuscito a mandarlo in panne.)Virus per Linux?Dove sono?Fino ad ora ne conosco alcuni, ma mi sempbra che la loro vita sia breve dopo qualche ora non hanno più efficacia perché il bug a cui si attaccano è già chiuso.Resta vero il fatto che l'utente linux generalmente è molto smanettoniano e che quindi ricorre spesso a scaricare patch e upgrade, ma è anche vero che lo fa anche perché esistono velocemente e non passano mesi prima che qualche multionazionale molto nota decida di farlo.E non mi riferisco al solo sistema operativo, ma anche alle sue applicazioni.Non provare a dire che Iexplorer ha tante falle perché è il più usato, le ha e basta semplicemente perché è programmato male.Molti sysadmin consigliano Firefox che comunque ha la sua utenza e anche i suoi bug ( nessun programma è perfetto), ma mentre la Mozilla Foundation paga chi li trova, la Microsoft si incazza quando li fanno notare e denuncia gli autori dell'exploit.Ora non vorrei sembrare di parte, ma credo fermamente che la maggiore stabilità dei sistemi .nix, Linux in primis, esista veramente e non sia solamente dettata dalla minore diffusione, dato per altro non proprio reale visto che più del 70% dei servere di rete usa sistemi Linux o BSD.Comunquè è difficile capire quale delle due nostre fazioni ha ragione, sarà il tempo a dirlo.Un P.S. per coloro che chiamano Windows Winzozz. Ognuno di noi è libero di usare quello che vuole, ma disprezzare gli altri è da cretini non da fighi.Smettiamola di portare avanti queste guerre inutili, anche perché alzi la mano chi non ha iniziato ad usare un computer grazie a windows ( io compreso ).Sempre e ovunque liberoAwax
  • Anonimo scrive:
    LINUX E' GIA' MORTO
    Non esiste che i linari parlino male di Windows.Linux e' una cozzaglia di robaccia, piena di bachi..non ha futuro
    • francescor82 scrive:
      Re: LINUX E' GIA' MORTO
      - Scritto da: Anonimo
      Non esiste che i linari parlino male di Windows.

      Linux e' una cozzaglia di robaccia, piena di
      bachi..

      non ha futuro(rotfl)(Comunque mi sto preoccupando... sto lavorando con un morto... però come lavora bene)
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' GIA' MORTO
        - Scritto da: francescor82
        - Scritto da: Anonimo

        Non esiste che i linari parlino male di Windows.



        Linux e' una cozzaglia di robaccia, piena di

        bachi..



        non ha futuro

        (rotfl)

        (Comunque mi sto preoccupando... sto lavorando
        con un morto... però come lavora bene)Lavori con un morto e rispondi ad un anencefalico. Insomma, mi sembra che tu non sia messo così bene... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E' GIA' MORTO
      - Scritto da: Anonimo
      Non esiste che i linari parlino male di Windows.

      Linux e' una cozzaglia di robaccia, piena di
      bachi..

      non ha futuroma il budello di tu ma :D
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E' GIA' MORTO
      - Scritto da: Anonimo
      Non esiste che i linari parlino male di Windows.

      Linux e' una cozzaglia di robaccia, piena di
      bachi..

      non ha futuroSarai morto tu che usi windows che ha più buchi di una carcassa in decomposizione :pP.S. Chi 6, lo zio Bill? Ah no è vero, lui ha il culetto d'oro e non potrebbe mai permettersi di criticare Linux sapendo che è migliore :p
    • fabianope scrive:
      Re: LINUX E' GIA' MORTO
      ....maybema Windoz NON E' MAI NATO!
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E' GIA' MORTO
      E gia' poieno di buchi, una fallina in un programma di IM compatibile ICQ e in un editor di testi paragonabile a notepad... queste si che sono falle gravi ... Linux morira' di certo ... ma sopratutto quante falle che trovano tutti i mesi !Ma taci vala' windows dipedente che a voi e al vostro colabrodo mettono virus anche dentro la jpg !!!http://punto-informatico.it/p.asp?i=54250&r=PI
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' GIA' MORTO
        - Scritto da: Anonimo
        E gia' poieno di buchi, una fallina in un
        programma di IM compatibile ICQ e in un editor di
        testi paragonabile a notepad... queste si che
        sono falle gravi ... Linux morira' di certo ...
        ma sopratutto quante falle che trovano tutti i
        mesi !

        Ma taci vala' windows dipedente che a voi e al
        vostro colabrodo mettono virus anche dentro la
        jpg !!!
        http://punto-informatico.it/p.asp?i=54250&r=PImetti pure tutte le falle che vuoi ma linux e' gia' patchato mentre windows ogni volta passa un bel po' prima che lo patchano...eh' l'inferiorita di windows....
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX E' GIA' MORTO
          scusa ma hai letto quello che ho scritto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX E' GIA' MORTO
            - Scritto da: Anonimo
            scusa ma hai letto quello che ho scritto ?Chi trolla NON LEGGE MAI i post degli altri, si limita a soltanto a contarli per misurare l'efficacia della sua trollaggine :|
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' GIA' MORTO

        un editor di
        testi paragonabile a notepad.Kate è paragonabile a Notepad quanto una Cinquecento (Notepad) a una Ferrari (Kate).
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX E' GIA' MORTO
          Un linuxiano senziente che fa la lotta con un linuxiano troll ?Guarda che sono un linuxiano anche io, kate e' solo un editor di testo, ok colora il testo se e' un linguaggio di programmazione e fa qualcosina di piu' di notepad ma resta il fatto che a me un editor di testo che sblaglia i permessi sui file che salva come falla di sicurezza mi sembra abbastanza improbabile oltretutto i file conf di sistema li edito con mc, kate al massimo lo uso per salvare qualche appunto in txt dentro la mia home... mentre qualche winaro ha avuto il coraggio di sentenziare la morte di linux per questo bug quando a loro infilano virus nelle jpg trojan negli avi e hanno player video che possono decidere autonomamente se cancellarti l' mp3 che vanno ad cliccare se reputato fuori legge dalle informazioni che scambiano col server microsoft...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E' GIA' MORTO

      Non esiste che i linari parlino male di Windows.
      Linux e' una cozzaglia di robaccia, piena di bachi..
      non ha futuroHai raggione, il futuro è il piccione.Caga molto in testa alla gente, ma fa il suo mestiere per qualche briciola e ti da un rapporto affettivoche ti fa sentire unico e speciale.
  • Anonimo scrive:
    apt-get dist-upgrade ?
    :D:D:D:D:D
    • Anonimo scrive:
      Re: apt-get dist-upgrade ?
      - Scritto da: Anonimo
      :D:D:D:D:Dyeah
      • frizzo scrive:
        Re: apt-get dist-upgrade ?
        apt-get update && apt-get dist upgrade :D
        • Anonimo scrive:
          Re: apt-get dist-upgrade ?
          - Scritto da: frizzo
          apt-get update && apt-get dist upgrade :Dcomplimenti per la macchinosità.Io apro il mio bel IE e vado su Microsoft Update e scarico gli aggiornamenti sia di Windows che di tutti gli altri prodotti Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: frizzo

            apt-get update && apt-get dist upgrade :D

            complimenti per la macchinosità.
            Io apro il mio bel IE e vado su Microsoft Update
            e scarico gli aggiornamenti sia di Windows che di
            tutti gli altri prodotti Microsoft.Complimenti per la furbizia.Io apro synaptic, premo "aggiorna tutto" e ottengo TUTTI i programmi (e non solo il SO) della mia distribuzione aggiornati :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo
            Complimenti per la furbizia.

            Io apro synaptic, premo "aggiorna tutto" e
            ottengo TUTTI i programmi (e non solo il SO)
            della mia distribuzione aggiornati :Dcapirai che programmi... sono tutti programmini da 4 soldi scritti da programmatori amatoriali. Niente di professionale e di veramente valido è compreso nelle distribuzioni di linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Complimenti per la furbizia.



            Io apro synaptic, premo "aggiorna tutto" e

            ottengo TUTTI i programmi (e non solo il SO)

            della mia distribuzione aggiornati :D

            capirai che programmi... sono tutti programmini
            da 4 soldi scritti da programmatori amatoriali.
            Niente di professionale e di veramente valido è
            compreso nelle distribuzioni di linux.Ah è bello cambiare discorso quando sbagli di brutto eh? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            Ah è bello cambiare discorso quando sbagli di
            brutto eh? :D e dove ho sbagliato? :o
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            Ah è bello cambiare discorso quando sbagli di

            brutto eh? :D

            e dove ho sbagliato? :oChe quando ho risposto che i tutti i programmi vengono aggiornati con un click, hai rimbeccato che non sono bei programmi.Vedo che brucia sempre di più... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            Ah è bello cambiare discorso quando sbagli di

            brutto eh? :D

            e dove ho sbagliato? :oProgrammi da 4 soldi come Apache ? O come Gcc ? O come Gimp ? O come OpenOffice ? O come Firefox ? O come Scilab ?Adesso tornatene pure a giocare a campo minato... Oh... pardon... a prato fiorito...
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ah è bello cambiare discorso quando sbagli di


            brutto eh? :D



            e dove ho sbagliato? :o

            Programmi da 4 soldi come Apache ? O come Gcc ? O
            come Gimp ? O come OpenOffice ? O come Firefox ?
            O come Scilab ?

            Adesso tornatene pure a giocare a campo minato...
            Oh... pardon... a prato fiorito...Lascia stare il troll, dopo la figura barbina che ha fatto... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            Niente di professionale e di veramente valido...dal punto di vista di chi non un professionistaQuante migliaia di mail ha mandato oggi il tuowinzombi sparaspam in mano ai cinesi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            ...dal punto di vista di chi non un
            professionista
            Quante migliaia di mail ha mandato oggi il tuo
            winzombi sparaspam in mano ai cinesi ?le stesse di un utonto che usa linux. Anzi un utonto non riesce manco ad installare linux
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo


            ...dal punto di vista di chi non un

            professionista

            Quante migliaia di mail ha mandato oggi il tuo

            winzombi sparaspam in mano ai cinesi ?

            le stesse di un utonto che usa linux. Anzi un
            utonto non riesce manco ad installare linuxE infatti l'utonto resta su windows a fare da sparaspam... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            E infatti l'utonto resta su windows a fare da
            sparaspam... :Dlinux è troppo macchinoso
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            E infatti l'utonto resta su windows a fare da

            sparaspam... :D

            linux è troppo macchinosoE infatti i furboni che fanno da sparaspam stanno solo su windows.A ognuno il suo, in base alle capacità.
          • frizzo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo


            ...dal punto di vista di chi non un

            professionista

            Quante migliaia di mail ha mandato oggi il tuo

            winzombi sparaspam in mano ai cinesi ?

            le stesse di un utonto che usa linux. Anzi un
            utonto non riesce manco ad installare linuxsta parlando di se stesso :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            Niente di professionale e di veramente valido è
            compreso nelle distribuzioni di linux.Non è che tisbagli col CD di installazione di Windows quellochetipare.
          • barbanera scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            capirai che programmi... sono tutti programmini
            da 4 soldi scritti da programmatori amatoriali.
            Niente di professionale e di veramente valido è
            compreso nelle distribuzioni di linux.attenzione questo è assolutamente falso, ci sono programmi molto piu professionali per linux che per windows.www.openoffice.orgwww.blender.orgwww.gimp.orgscaricare per credere (anche per win)
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            Per un uso casalingo, da utente desktop, vanno
            benissimo i programmi elencati in precedenza.già peccato che per uso casalingo si vuole anche un po' giocare e le DirectX 9 te le scordi sotto linux!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            Per un uso casalingo, da utente desktop, vanno

            benissimo i programmi elencati in precedenza.

            già peccato che per uso casalingo si vuole anche
            un po' giocare e le DirectX 9 te le scordi sotto
            linux!!!Esiste sempre l'OpenGL e Cedega che porta giochi con DX(6-7-8-9) su linux.E comunque non vedo cosa c'entra il tuo commento sulla bontà dei programmi di cui sopra si è fatto il confronto con altri più professionali, sei OT
          • frizzo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: frizzo


            apt-get update && apt-get dist upgrade :D



            complimenti per la macchinosità.

            Io apro il mio bel IE e vado su Microsoft Update

            e scarico gli aggiornamenti sia di Windows che
            di

            tutti gli altri prodotti Microsoft.

            Complimenti per la furbizia.

            Io apro synaptic, premo "aggiorna tutto" e
            ottengo TUTTI i programmi (e non solo il SO)
            della mia distribuzione aggiornati :Dinfatti noi aggiorniamo TUTTO
    • Anonimo scrive:
      Re: apt-get dist-upgrade ?
      - Scritto da: Anonimo
      :D:D:D:D:Dquando i pinguini avranno un programma in gui per fare l'update?
      • Anonimo scrive:
        Re: apt-get dist-upgrade ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        :D:D:D:D:D

        quando i pinguini avranno un programma in gui per
        fare l'update?Ce l'hanno già: synaptic.
        • Anonimo scrive:
          Re: apt-get dist-upgrade ?

          Ce l'hanno già: synaptic.si ma è un programma opzionale e accessorio.
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            Ce l'hanno già: synaptic.

            si ma è un programma opzionale e accessorio.Povero troll, che non capisce niente, synaptic è installato di default nella debian (se scegli di installare l'interfaccia grafica).A proposito, come mai non hai risposto niente al fatto che io ho tutti i programmi aggiornati in cinque minuti con questo sistema? Brucia eh? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            Povero troll, che non capisce niente, synaptic è
            installato di default nella debian (se scegli di
            installare l'interfaccia grafica).appunto devi scegliere, non è di default. Per la serie ci complichiamo sempre la vita noi pinguini belisari...
            A proposito, come mai non hai risposto niente al
            fatto che io ho tutti i programmi aggiornati in
            cinque minuti con questo sistema? Brucia eh? :Dtieniti pure i tuoi programmini da 4 soldi che ci sono nelle distribuzioni linux. Non c'è paragone con i programmi professionali che ci sono sotto Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo


            Povero troll, che non capisce niente, synaptic è

            installato di default nella debian (se scegli di

            installare l'interfaccia grafica).

            appunto devi scegliere, non è di default. Per la
            serie ci complichiamo sempre la vita noi pinguini
            belisari...Poveretto, che non capisce :DSe installi l'interfaccia grafica, ti installa il programma grafico per la gestione dei pacchetti (synaptic)Se non installi l'interfaccia grafica, synaptic non viene installato.Difficile da capire per un povero troll, vero?


            A proposito, come mai non hai risposto niente al

            fatto che io ho tutti i programmi aggiornati in

            cinque minuti con questo sistema? Brucia eh? :D

            tieniti pure i tuoi programmini da 4 soldi che ci
            sono nelle distribuzioni linux. Non c'è paragone
            con i programmi professionali che ci sono sotto
            Windows.Brucia eh? Devi cambiare discorso, eh? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            Brucia eh? si sono già in fiamme, mi sa che chiamo i pompieri
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?
            - Scritto da: Anonimo

            Ce l'hanno già: synaptic.

            si ma è un programma opzionale e accessorio.STRALOL !!!!!(Ma che cazzo di discorsi...)Se intendi che non viene inchiavardato al sistema operativo come IExplorer allora hai ragione. Se intendi che non è sui CD di installazione allora hai solo detto l'ennesima fregnaccia...
      • Anonimo scrive:
        Re: apt-get dist-upgrade ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        :D:D:D:D:D

        quando i pinguini avranno un programma in gui per
        fare l'update?Molto prima di quando i troll imparino a farsi furbi... visto che esiste già da una vita...
        • frizzo scrive:
          Re: apt-get dist-upgrade ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          :D:D:D:D:D



          quando i pinguini avranno un programma in gui
          per

          fare l'update?

          Molto prima di quando i troll imparino a farsi
          furbi... visto che esiste già da una vita...asynaptic,ksynaptic,i tool di apt-get per la notifica degli aggiornamenti solo per stare in Debian...le altre distro non le conosco bene,ma fedora ha YUMI(e altri che non ricordo),mandrake ha rpmdrakese dovete fare i troll informatevi prima!!!!poi fate brutte figure,cambiate discorso...poi la gente non vi credee (ripeto)NOI AGGIORNIAMO TUTTO,dal kernel a FIREFOX :D :D tornate a giocare con hearts che è meglio
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            tornate a giocare con hearts che è meglio
            Cosa ci sarà di disdicevole nel giocare a hearts.
          • Anonimo scrive:
            Re: apt-get dist-upgrade ?

            asynaptic,ksynaptic,i tool di apt-get per la
            notifica degli aggiornamenti solo per stare in
            Debian...le altre distro non le conosco bene,ma
            fedora ha YUMI(e altri che non ricordo),mandrake
            ha rpmdrake
            tanti bei comandi uno incompatibile con l'altr, che confondono l'utente. Su Windows c'è Windows installer 3.1 che funziona su tutta la piattaforma Windows, da windows 2000 a windows xp fino a windows 2003
  • Anonimo scrive:
    eeeeh
    gia' patchato ;)
  • Anonimo scrive:
    Ancora un altro scivolone del pinguino
    Un altro bel paio di cerotti per il pinguino, ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      - Scritto da: Anonimo
      Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,
      ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)http://punto-informatico.it/p.asp?i=54250&r=PI:p
      • maulattu scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,

        ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)

        http://punto-informatico.it/p.asp?i=54250&r=PI
        :pmi hai rubato le parole di mano...:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,

        ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)

        http://punto-informatico.it/p.asp?i=54250&r=PI
        :pSenza contare che KDE da Linux si può anche disinstallare o non installare, mentre IExplore in Windows te lo devi tenere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      - Scritto da: Anonimo
      Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,
      ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)ti brucia che siano gia' patchate mentre per win devi aspettare un mesetto :)ne? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,

        ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)
        ti brucia che siano gia' patchate mentre per win
        devi aspettare un mesetto :)
        ne? :)E cosa ti fa pensare che sia un winaro?Oltre ai winzozzari e ai linzozzari ci sono altre categorie, che molto probabilmente non conosci.
        • sathia scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui

          Oltre ai winzozzari e ai linzozzari ci sono altre
          categorie, che molto probabilmente non conosci.
          take a walk on the wild side
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,


          ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)

          ti brucia che siano gia' patchate mentre per win

          devi aspettare un mesetto :)

          ne? :)

          E cosa ti fa pensare che sia un winaro?

          Oltre ai winzozzari e ai linzozzari ci sono altre
          categorie, che molto probabilmente non conosci.
          e che ti fa pensare che non le conosco?io mi limito a guardare i fatti. falla scoperta e gia' patchata
        • Riot scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui



          Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,


          ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)

          ti brucia che siano gia' patchate mentre per win

          devi aspettare un mesetto :)

          ne? :)

          E cosa ti fa pensare che sia un winaro?

          Oltre ai winzozzari e ai linzozzari ci sono altre
          categorie, che molto probabilmente non conosci.Non credo, la categoria dei troll la conoscono tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui
          - Scritto da: Anonimo


          E cosa ti fa pensare che sia un winaro?

          Oltre ai winzozzari e ai linzozzari ci sono altre
          categorie, che molto probabilmente non conosci.
          Amiga? BeOS? Solaris? OS/2? Mac? GEOS? OPENSTEP? QNX? RiscOS? ReactOS?Dai dai, non tenerci sulle spine :)Magari usi Linux anche tu :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui

          che molto probabilmente non conosci.Infatti è un mio difetto il non frequentareassiduamente battone, froci e transexscusami
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      Provate a contare i buchi delle varie distro e confrontateli con quelli di Windows 2003. Su questi potreste confrontare anche i tempi di risposta.Avrete delle belle sorprese.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo
        Provate a contare i buchi delle varie distro e
        confrontateli con quelli di Windows 2003. Su
        questi potreste confrontare anche i tempi di
        risposta.

        Avrete delle belle sorprese.
        Guarda, da quando uso linux, non ho più avuto sorprese di alcun tipo (anche lo spam è ridotto ad un paio di email al mese). Mentre chi ha continuato ad usare Windows ha avuto uno o più delle seguenti sorprese negli ultimi 6 mesi:1) bolletta gonfiata da dialer2) spyware nel pc che hanno ravanato fra dati personali3) worm, che hanno messo in ginocchio reti piccole e grandi4) virus che hanno costretto a ripetute formattazione e conseguenti reinstallazioni5) spam in quantità inimmaginabili.E di sicuro scordo qualche altra sorpresa.Get the facts: Your money, their passion.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui
          - Scritto da: Anonimo
          Guarda, da quando uso linux, non ho più avuto
          sorprese di alcun tipo Un paio di aziende che conosco invece sono state forate grazie a dei server Linux. Peccato non possa dire chi sono.In compenso da quando uso Windows (11 anni) io non ho mai avuto quel tipo di sorprese. Get the facts qua neppure a martellate, temo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Guarda, da quando uso linux, non ho più avuto

            sorprese di alcun tipo

            Un paio di aziende che conosco invece sono state
            forate grazie a dei server Linux. Peccato non
            possa dire chi sono.Un vero peccato....
            In compenso da quando uso Windows (11 anni) io
            non ho mai avuto quel tipo di sorprese. Certo, basta staccare il cavo di rete!
            Get the facts qua neppure a martellate, temo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui
          Mentre chi ha
          continuato ad usare Windows ha avuto uno o più
          delle seguenti sorprese negli ultimi 6 mesi:
          1) bolletta gonfiata da dialerSe l'utente è talmente stupido da cliccare su Si su qualche ActiveX di dubbia provenienza, mi chiedo che colpa ne abbia windows
          2) spyware nel pc che hanno ravanato fra dati
          personaliSe l'utente è così stupido da installare merda di dubbia provenienza che colpa ne ha L'OS.
          3) worm, che hanno messo in ginocchio reti
          piccole e grandiCHe colpa ne ha l' OS se c'erano le patch da mesi per quel tipo di falla e l'utente se ne è infischiato?
          4) virus che hanno costretto a ripetute
          formattazione e conseguenti reinstallazioniI virus te li installa windows invece? Non l'utonto che apre il primo allegato che gli arriva per email vero?
          5) spam in quantità inimmaginabili.
          E di sicuro scordo qualche altra sorpresa.E già anche questo colpa di Windows
          Get the facts: Your money, their passion.Get the fact, you have not understood na mazz!Lo stesso utonto messo su Linux, farebbeg li stessi casini, ancora non esiste l' OS a prova di imbecille combina guai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo
            E invece hai dimenticato una cosa, anche su
            Windows puoi settare i permessi, dando all'utente
            non necessariamente i permessi dell'utenti
            Adminstrator, in questo modo si limitano i danni.

            Adesso poni lo stesso discurso su Linux.
            Se lo stesso utente usasse l'account di root , e
            neavigase alla cieca cosa credi succederebbe?
            Linux è ancora così intelligente da evitare che
            l'utonto non faccia casini?Innanzitutto saper quotare, non è un requisito fondamentale per postare in un forum, ma è una cortesia nei riguardi di chi legge (e di chi potrebbe risponderti). Ciò detto, su Linux, l'utente amministratore non viene creato di default per essere utilizzato come un utente qualunque. Anzi molte distribuzioni, non mandano avanti l'installazione se non crei almeno un utente normale, che verrà poi usato da chi utilizzerà la macchina.Quindi utilizzare un utente amministratore come un utente normale, su linux non è la norma, e richiede una procedura apposità, perché il sistema, di default non te lo consente.Su Windows invece avviene esattamente l'inverso. L'utente normale avrà di default permessi di amministrazione e il suo utente (o chi per lui) potrà andare a modificare file di dati, di impostazioni o direttamente gli eseguibili.Inoltre nel momento in cui limiti l'utente togliendogli i permessi di amministratore, oltre a doverlo fare dopo l'installazione (perché come già detto dopo l'installazione l'utente che verrà creato avrà poteri di vita morte e miracoli sulla macchina, e a volte farlo dopo l'installazione può già essere troppo tardi), avrai creato un utente che spesso sarà talmente limitato da non riuscire nemmeno ad utilizzare la scheda audio (per dirne una) oltre a non riuscire più ad installare alcun software, applicativi, aggiornamenti o drivers che siano.Su Linux tutto ciò viene risolto tramite una multiutenza reale, ovvero la possibilità di avere più utenti che nello stesso momento utilizzano la stessa macchina. Così facendo l'utente normale nel momento in cui sarà necessario installare/aggiornare un applicativo, o installare un nuovo driver, lancierà un istanza dell'utente amministratore (in console, in finestra o su una nuova istanza del server grafico X), o più semplicemente come accade in molte distribuzioni, nel momento in cui è necessario fare degli update, fornendo la password di amministratore, e non sarà necessario fornire permessi di amministrazione all'utente normale per fargli usare pienamente la macchina.Nel momento in cui l'utente normale non ha la password di amministratore, vuol dire che non lo è e quindi, il problema di installare/rimuovere/aggiornare software non lo riguarda.Su windows l'unica cosa che vagamente si avvicina a tutto ciò è l'"Esegui come...". Piuttosto macchinosa come soluzione e poco pratica.Del resto la stessa MS si è resa conto che tale strada è sbagliata, tanto da decidere di cambiare le cose in Longhorn.Te lo ripeto:Get the facts: Your money, their passion.Ah un'ultima cosa: ho dato per scontato che non mi avessi chiesto "Se lascio spalancato tutto anche Linux è vulnerabile?" Perché in questo caso la risposta sarebbe ovviamente si, ma la domanda non avrebbe alcun senso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            Su Windows invece avviene esattamente l'inverso.
            L'utente normale avrà di default permessi di
            amministrazione e il suo utente (o chi per lui)
            potrà andare a modificare file di dati, di
            impostazioni o direttamente gli eseguibili.
            Inoltre nel momento in cui limiti l'utente
            togliendogli i permessi di amministratore, oltre
            a doverlo fare dopo l'installazione (perché come
            già detto dopo l'installazione l'utente che verrà
            creato avrà poteri di vita morte e miracoli sulla
            macchina, e a volte farlo dopo l'installazione
            può già essere troppo tardi), avrai creato un
            utente che spesso sarà talmente limitato da non
            riuscire nemmeno ad utilizzare la scheda audio
            (per dirne una) oltre a non riuscire più ad
            installare alcun software, applicativi,
            aggiornamenti o drivers che siano.Strano io la scheda audio riesco ad utilizzarla pur avendo i privlegi al minimo, e su linux non mi pare che si possano installare driver, moduli per il kernel con i permessi di un utente che non sia root.

            Su Linux tutto ciò viene risolto tramite una
            multiutenza reale, ovvero la possibilità di avere
            più utenti che nello stesso momento utilizzano la
            stessa macchina. Così facendo l'utente normale
            nel momento in cui sarà necessario
            installare/aggiornare un applicativo, o
            installare un nuovo driver, lancierà un istanza
            dell'utente amministratore (in console, in
            finestra o su una nuova istanza del server
            grafico X), o più semplicemente come accade Sembra tu ti sia contraddetto qualche riga piu in su :)Su Windows c'è qualcosa tipo RunAS mi pare, chissaà cosa è... http://www.microsoft.com/resources/documentation/windows/xp/all/proddocs/en-us/runas.mspx
            molte distribuzioni, nel momento in cui è
            necessario fare degli update, fornendo la
            password di amministratore, e non sarà necessario
            fornire permessi di amministrazione all'utente
            normale per fargli usare pienamente la macchina.
            Nel momento in cui l'utente normale non ha la
            password di amministratore, vuol dire che non lo
            è e quindi, il problema di
            installare/rimuovere/aggiornare software non lo
            riguarda.

            Su windows l'unica cosa che vagamente si avvicina
            a tutto ciò è l'"Esegui come...". Piuttosto
            macchinosa come soluzione e poco pratica.Perchè macchinosa e poco pratica? Secondo il tuo punto di vista perchè sei un fanatico e linux è tutto oro che luccica? :D

            Del resto la stessa MS si è resa conto che tale
            strada è sbagliata, tanto da decidere di cambiare
            le cose in Longhorn.

            Te lo ripeto:
            Get the facts: Your money, their passion.
            Infatti, forse perchè prima si badava più all'utilizzabilità del prodotto che alla sicurezza, cosa che si è resa necessario visto gli accaduti.Ma di fatto gli strumenti c'erano già prima, solo che all'utente non gli va di perdere tempo per apprendere altre cose e vogliono utilizzare l' OS come se fosse un elettrodomestico, e di fatto se fosse stato per Linux, diffusione del PC non avrebbe avuto il boom che ha avuto.Che ben se ne dica, Linux è ancora lontano dall'essere utilizzato nel settore desktop nonostante gli ultimi miglioramenti.
          • Mechano scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo
            Ma di fatto gli strumenti c'erano già prima, solo
            che all'utente non gli va di perdere tempo per
            apprendere altre cose e vogliono utilizzare l' OS
            come se fosse un elettrodomestico, e di fatto se
            fosse stato per Linux, diffusione del PC non
            avrebbe avuto il boom che ha avuto.Ma questo lo consideri un bene?Ossia l'invasione di Internet da parte di cani, porci, pedofili, maniaci, truffatori e pervertiti, utonti spratici e casinisti, scaricatori di p2p e pornografia con i loro computer zombificati spara-spam e spara-DOS grazie alla facilità d'uso di Winzozz che viene trattato alla stregua di un elettrodomestico per te sono cose positive?Non era meglio farle studiare ed evolvere un pò queste persone?__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Ma di fatto gli strumenti c'erano già prima,
            solo

            che all'utente non gli va di perdere tempo per

            apprendere altre cose e vogliono utilizzare l'
            OS

            come se fosse un elettrodomestico, e di fatto se

            fosse stato per Linux, diffusione del PC non

            avrebbe avuto il boom che ha avuto.

            Ma questo lo consideri un bene?

            Ossia l'invasione di Internet da parte di cani,
            porci, pedofili, maniaci, truffatori e
            pervertiti, utonti spratici e casinisti,
            scaricatori di p2p e pornografia con i loro
            computer zombificati spara-spam e spara-DOS
            grazie alla facilità d'uso di Winzozz che viene
            trattato alla stregua di un elettrodomestico per
            te sono cose positive?

            Non era meglio farle studiare ed evolvere un pò
            queste persone?

            __
            Mr. MechanoAspettate, fermi tutti che abbiamo trovato quello che ci "impara" internet!Ti metti tu a decidere quanto istruiti bisogna essere per usare internet???BAH!!! che forum :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            si vede che non hai usato la rete prima del "boom"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Ma di fatto gli strumenti c'erano già prima,

            solo


            che all'utente non gli va di perdere tempo per


            apprendere altre cose e vogliono utilizzare l'

            OS


            come se fosse un elettrodomestico, e di fatto
            se


            fosse stato per Linux, diffusione del PC non


            avrebbe avuto il boom che ha avuto.



            Ma questo lo consideri un bene?



            Ossia l'invasione di Internet da parte di cani,

            porci, pedofili, maniaci, truffatori e

            pervertiti, utonti spratici e casinisti,

            scaricatori di p2p e pornografia con i loro

            computer zombificati spara-spam e spara-DOS

            grazie alla facilità d'uso di Winzozz che viene

            trattato alla stregua di un elettrodomestico per

            te sono cose positive?



            Non era meglio farle studiare ed evolvere un pò

            queste persone?



            __

            Mr. Mechano


            Aspettate, fermi tutti che abbiamo trovato quello
            che ci "impara" internet!
            Ti metti tu a decidere quanto istruiti bisogna
            essere per usare internet???Si potrebbe istituire un sano patentino per andare in rete.
            BAH!!! che forum :(Guarda c'e' certa gente ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            Gente è facile, Linux è programmato bene e windows no :pÈ così semplice...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            Mi sorprende proprio tanto che qualcuno abbia la faccia tosta di continuare a difendere windows, ci vuole un bel coraggio
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            quanto istruiti bisogna essereHai ragione, il diritto all'ignoranza io lo difendo.Mi hanno sempre detto che il computer è facile,che è divertente, che è bello. Adesso se neescono che, oltre a pagare il sw (va be lasciamoperdere), a pagare la banda larga, devo averee installare antivirus, antispyware, antispam, settareil firewall, aggiornare il sistema (sarà un bene consw piratato, non è che mi traccino ? Io di solito lasciostare), etc etc. Cos'è, facile o ci vuole una laurea ?MI SONO ROTTO I COSIDETTI !!! Mi compro unaconsole e faccio l'abbonamento a ski: bona lé.Ho le scatole arzigogole di dover smanettare peravere solo un computer usabile dopo tanta pubblicità che è facile, divertente, etc: io non hola laurea in windows, voglio fare le cose senzaproblemi e non mi interessa settare il firewall ol'antispam !! Che billo vada a quel paese ! Se mivende (per modo di dire) una cosa dicendo cheè facile e invece devo sbattermi ore e ore e restocon la paura che succeda qualcosa e m'infettano,beh, non ne voglio piu mezza.E poi, non so se avete sentito, ma i prossimi sistemisaranno FIDATI, ci saranno dei chip che guardano se hai pagato tutto e se non è cosi non puoi piu fare nullae forse ti denunciano !!!Alla larga....Meglio cosi, vado piu a puffa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo


            Su Windows invece avviene esattamente l'inverso.

            L'utente normale avrà di default permessi di

            amministrazione e il suo utente (o chi per lui)

            potrà andare a modificare file di dati, di

            impostazioni o direttamente gli eseguibili.

            Inoltre nel momento in cui limiti l'utente

            togliendogli i permessi di amministratore, oltre

            a doverlo fare dopo l'installazione (perché come

            già detto dopo l'installazione l'utente che
            verrà

            creato avrà poteri di vita morte e miracoli
            sulla

            macchina, e a volte farlo dopo l'installazione

            può già essere troppo tardi), avrai creato un

            utente che spesso sarà talmente limitato da non

            riuscire nemmeno ad utilizzare la scheda audio

            (per dirne una) oltre a non riuscire più ad

            installare alcun software, applicativi,

            aggiornamenti o drivers che siano.
            Strano io la scheda audio riesco ad utilizzarla
            pur avendo i privlegi al minimo, e su linux non
            mi pare che si possano installare driver, moduli
            per il kernel con i permessi di un utente che non
            sia root. Già ti sembra giusto, su linux, così come su qualsiasi SO che si dica decente, non è concesso a chicchessia di andare a mettere mani nel sistema aggiungendo driver (o meglio moduli) al kernel minandone sicurezza e stabilità, ma è concesso solo all'amministratore.E il mio esempio della scheda audio, era comunque solo un esempio, non la regola. La regola è piuttosto che all'utente senza permessi di amministratore (o di Poweruser che ha la stessa capacità di fare danno dell'amministratore), non è consentito installare applicativi, anche perché l'altra regola è che gli applicativi sono sviluppati partendo dal presupposto che l'utente che li esegue abbia permessi di amministratore. Così che se anche l'amministratore decidesse di installare un applicativo per conto dell'utente normale, questo non sarebbe poi in grado di configurarlo o personalizzarlo, perchè essendo tali file di configurazione spesso, se non sempre, in comune tra tutti gli utenti, l'utente normale non avrà permessi di scrittura su questi file. Morale della favola, l'utente normale su Windows è inutilizzabile.

            Su Linux tutto ciò viene risolto tramite una

            multiutenza reale, ovvero la possibilità di
            avere

            più utenti che nello stesso momento utilizzano
            la

            stessa macchina. Così facendo l'utente normale

            nel momento in cui sarà necessario

            installare/aggiornare un applicativo, o

            installare un nuovo driver, lancierà un istanza

            dell'utente amministratore (in console, in

            finestra o su una nuova istanza del server

            grafico X), o più semplicemente come accade

            Sembra tu ti sia contraddetto qualche riga piu in
            su :)
            Su Windows c'è qualcosa tipo RunAS mi pare,
            chissaà cosa è...
            http://www.microsoft.com/resources/documentation/wPer l'appunto c'e un accrocchio mal riuscito che permette di eseguire un'applicazione usufruendo dei permessi di un altro utente, come ad esempio l'amministratore (cosa che per altro ho già detto poco più sotto, ma perché sforzarsi di leggere e dare una risposta sensata e decente). Ma non si tratta di multiutenza, con cartelle separate per eseguibili, e cartelle separate per ogni utente e le sue impostazioni, ma semplicemente di eseguire un'applicazione, momentaneamente, con i permessi di un altro utente. Così facendo puoi installare l'applicativo XYZ con i permessi di amministratore, ma non potrai personalizzare o configurare tale applicazione perché andrà a cercare di scrivere i tuoi dati sui file che normalmente si trovano nelle cartelle di sistema, ed essendo stati creati, tali file, dall'utente amministratore, l'utente comune, non avrà diritti di scrittura.

            molte distribuzioni, nel momento in cui è

            necessario fare degli update, fornendo la

            password di amministratore, e non sarà
            necessario

            fornire permessi di amministrazione all'utente

            normale per fargli usare pienamente la macchina.

            Nel momento in cui l'utente normale non ha la

            password di amministratore, vuol dire che non lo

            è e quindi, il problema di

            installare/rimuovere/aggiornare software non lo

            riguarda.



            Su windows l'unica cosa che vagamente si
            avvicina

            a tutto ciò è l'"Esegui come...". Piuttosto

            macchinosa come soluzione e poco pratica.
            Perchè macchinosa e poco pratica? Secondo il tuo
            punto di vista perchè sei un fanatico e linux è
            tutto oro che luccica? :D

            Il fatto che conosca Linux non fa di me un fanatico di niente. Così come il fatto che conosca Windows non fa di me un fanatico di altro tipo. Mi limito ad usare quello che mi capita davanti. Queste manie di tifo da stadio applicate all'informatica, le lascio ai troll e ai flamer come te, che ad argomentazioni di natura tecnica, riescono solo a rispondere con vuoti giri di parole degne forse di qualche politicante di bassa statura, o di qualche addetto marketing mal pagato per rompere le OO nei forum.

            Del resto la stessa MS si è resa conto che tale

            strada è sbagliata, tanto da decidere di
            cambiare

            le cose in Longhorn.



            Te lo ripeto:

            Get the facts: Your money, their passion.



            Infatti, forse perchè prima si badava più
            all'utilizzabilità del prodotto che alla
            sicurezza, cosa che si è resa necessario visto
            gli accaduti.
            Ma di fatto gli strumenti c'erano già prima, solo
            che all'utente non gli va di perdere tempo per
            apprendere altre cose e vogliono utilizzare l' OS
            come se fosse un elettrodomestico, e di fatto se
            fosse stato per Linux, diffusione del PC non
            avrebbe avuto il boom che ha avuto.

            Che ben se ne dica, Linux è ancora lontano
            dall'essere utilizzato nel settore desktop
            nonostante gli ultimi miglioramenti.Forse invece si è badato a creare una base di utenza il più vasta possibile, sfruttando la più grossa falla che da sempre affligge il genere umano: l'ignoranza.In questo sono stati dei veri maestri, riuscendo a raggiungere un autentico monopolio in meno di vent'anni.Ovviamente hanno dovuto tralasciare qualcosa come la sicurezza, ma o tutto il male non viene per nuocere, oppure non è stato proprio un male.Tant'è che adesso propongono un servizio di antivirus dietro abbonamento e più avanti aranno passare quello che ai più è noto come Palladium, come qualcosa di indispensabile per garantire la "nostra" sicurezza.Un'ultima volta, caso mai dovessi finalmente capire come gira il mondo:Get the facts: Your money, their passion.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            a prova di imbecille L'imbecille esiste pero vero ? VERO?La mamma è sembre incinta, vero ?Ecco perchè tanta gente usa windows, nonc'è altra spiegazione.Ciao
          • Anonimo scrive:
            5 --
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Provate a contare i buchi delle varie distro e

          confrontateli con quelli di Windows 2003. Su

          questi potreste confrontare anche i tempi di

          risposta.



          Avrete delle belle sorprese.



          Guarda, da quando uso linux, non ho più avuto
          sorprese di alcun tipobeato te!io uso anche linux ma continuo ad avere sorprese ogni giorno.una volta mi fregano il posto auto riversato, un'altra sbagliano i conti e mi arrivano bollette telefonica da centralino a luci rosse un'altra ancora la macchina non parte perchè non ho messo l'antigelo.sarà perchè non ho ancora abbandonato del tutto i sistemi ms :D:D:D:D:D
          (anche lo spam è ridotto
          ad un paio di email al mese).meno male che la butto sul ridere.su pi è pieno di ignoranti che scrivono fregnacce e si spacciano per guru dell'informatica solo perchè usano prodotti 'alternativi'.la quantità di spam che ricevi non dipende dall'o.s.ma il pinguino ti ha dato al cervello mi sa..
          Mentre chi ha
          continuato ad usare Windows ha avuto uno o più
          delle seguenti sorprese negli ultimi 6 mesi:
          1) bolletta gonfiata da dialersemplici soluzioni (molto più semplici che usare linux e quindi alla portata di tutti):non navigare come admin ma come utente limitato = niente sw che si installa da solo, niente scrittura nel registro, nessuna possibilità di cambiare il numero in connessioni remote.ma tu di windows non sai niente e ripeti a pappagallo quello che hai sentito su pi (scritto a sua volta da qualcuno come te)
          2) spyware nel pc che hanno ravanato fra dati
          personali
          3) worm, che hanno messo in ginocchio reti
          piccole e granditutte cose che capitano a chi non sa usare il pc.worm e sspyware ne esistono tanti su windows quanti su linux.
          4) virus che hanno costretto a ripetute
          formattazione e conseguenti reinstallazionici sono antivirus free che richiedono pochissime risorse sia come spazio fisico che come risorse di memoria
          5) spam in quantità inimmaginabili.infatti lo spam e molto pignolo nello scegliere dove andare.va solo su os ms e se per sbaglio trova un os linux si autocensura......dovresti ricompilarti il cervello e caricarci un modulo intelligenza quantomeno.questo ti porterebbe al passo successivo: ragionare prima di parlare e documentarti su quello che non conosci ma di cui ti ostini a parlare
          E di sicuro scordo qualche altra sorpresa.

          Get the facts: Your money, their passion.meglio dioss: your job, my passion, my moneylughi comuni per luoghi comuni...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            worm e sspyware ne esistono tanti su windows quanti
            su linux.certo che tu sei proprio ignorantino !! Spyware per linux !! Ohe nonna papera ! Torna alla fattoria che è meglio. Nè worms, nè spyware, nè trojan: alcunivecchi virus rinsecchiti che non farebbero malea un win3.1
            la quantità di spam che ricevi non dipende dall'o.s.su questo non c'è dubbio: purtroppo tutti i computerwindows compromessi in rete (e sono centinaia dimigliaia in ogni momento) sparano spam per tutti(e questo è solo la parte piu innocua dei danni chefanno i winzombi)
            antivirus free che richiedono pochissime risorsevero, anche se su linux ancora meno, visto chenon servono: nessun virus endemico al momento
            come utente limitatoGiusto, anche se la separazione tra utenti normalie admin non è cosi netta come negli unix_style,cosa che verrà introdotta in vista come featuresdi alto livello molto pubblicizzataNon ti rodere, vedrai che prima o poi la microsoft,per pararsi il popo, passerà a unix e dopo anchevoi avrete meno problemiCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            perchè non ho ancora abbandonatose porti rogna puoi tirarne su una professionemica male: per girarti alla larga la gente pagaqualsiasi cifra, credimi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo
        Provate a contare i buchi delle varie distro e
        confrontateli con quelli di Windows 2003. Su
        questi potreste confrontare anche i tempi di
        risposta.

        Avrete delle belle sorprese.
        questo lo dicono i bambini dell'asilo, trollconsideri allo stesso livello un bug come rcp/sasser sfruttabile da remoto, e un bug sulla libreria mpeg sfruttabile solo da locale con privilegi dell'utnte locale?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui


          questo lo dicono i bambini dell'asilo, troll
          consideri allo stesso livello un bug come
          rcp/sasser sfruttabile da remoto, e un bug sulla
          libreria mpeg sfruttabile solo da locale con
          privilegi dell'utnte locale?Vedi che non hai capito una mazza? il bug di una libreria mpeg è sfruttabile anche da remoto, il pornazzo in mpeg da dove lo scarichi in genere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo




            questo lo dicono i bambini dell'asilo, troll

            consideri allo stesso livello un bug come

            rcp/sasser sfruttabile da remoto, e un bug sulla

            libreria mpeg sfruttabile solo da locale con

            privilegi dell'utnte locale?

            Vedi che non hai capito una mazza? il bug di una
            libreria mpeg è sfruttabile anche da remoto, il
            pornazzo in mpeg da dove lo scarichi in genere? O Signore (ripeto, per la redazione, ci vuole l'emoticon che si da la manata sulla fronte)Il pornazzo lo scarichi e lo esegui in locale. A meno di non utilizzare protocolli come rtsp (che usa Real) o mms (che usa MS generalmente con i wmv), il filmato MPEG (si parlava di libreria mpeg) verrà eseguito in locale.Io quando ho il dubbio di stare per dire una fregnaccia, conto fino a 10 e se tale dubbio mi rimane evito di dirla, e anzi chiedo informazioni e cerco di colmare le mie lacune.Questo non significa che sia esente dal dire stupidaggini, ma ne diminuisce sensibilmente la quantità.E' un ottimo metodo. Prendilo in considerazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo







            questo lo dicono i bambini dell'asilo, troll


            consideri allo stesso livello un bug come


            rcp/sasser sfruttabile da remoto, e un bug
            sulla


            libreria mpeg sfruttabile solo da locale con


            privilegi dell'utnte locale?



            Vedi che non hai capito una mazza? il bug di una

            libreria mpeg è sfruttabile anche da remoto, il

            pornazzo in mpeg da dove lo scarichi in genere?

            O Signore (ripeto, per la redazione, ci vuole
            l'emoticon che si da la manata sulla fronte)

            Il pornazzo lo scarichi e lo esegui in locale. A
            meno di non utilizzare protocolli come rtsp (che
            usa Real) o mms (che usa MS generalmente con i
            wmv), il filmato MPEG (si parlava di libreria
            mpeg) verrà eseguito in locale.
            Cosa cambia se l'utente decide di guardarsi un filmato in streaming o scaricarlo in locale ?In entrambi i casi il codice malevolo verrebbe eseguito con i privilegi dell'utente che sta eseguendo il player mpeg.
            Io quando ho il dubbio di stare per dire una
            fregnaccia, conto fino a 10 e se tale dubbio mi
            rimane evito di dirla, e anzi chiedo informazioni
            e cerco di colmare le mie lacune.
            Questo non significa che sia esente dal dire
            stupidaggini, ma ne diminuisce sensibilmente la
            quantità.E infatti avresti dovuto contare fino a 20, perchè l'hai scritta una cazzata.
            E' un ottimo metodo. Prendilo in considerazione.Credo dovresti migliorarlo ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            O Signore (ripeto, per la redazione, ci vuole

            l'emoticon che si da la manata sulla fronte)



            Il pornazzo lo scarichi e lo esegui in locale. A

            meno di non utilizzare protocolli come rtsp (che

            usa Real) o mms (che usa MS generalmente con i

            wmv), il filmato MPEG (si parlava di libreria

            mpeg) verrà eseguito in locale.

            Cosa cambia se l'utente decide di guardarsi un
            filmato in streaming o scaricarlo in locale ?
            In entrambi i casi il codice malevolo verrebbe
            eseguito con i privilegi dell'utente che sta
            eseguendo il player mpeg.Posso sapere perché mai una codifica che non prevede un protocollo di streaming dovrebbe essere visionabile in streaming?Per streaming, si intende che il flusso di dati viene direttamente letto sul server che fornisce lo streaming, bufferizzato in locale ed eseguito sempre su un player che gira in locale con i privilegi dell'utente che sta eseguendo il player.Il fatto che IE faccia vedere un filmato all'interno della propria finestra di navigazione non significa che questo stia viaggiando in streaming.

            Io quando ho il dubbio di stare per dire una

            fregnaccia, conto fino a 10 e se tale dubbio mi

            rimane evito di dirla, e anzi chiedo
            informazioni

            e cerco di colmare le mie lacune.



            Questo non significa che sia esente dal dire

            stupidaggini, ma ne diminuisce sensibilmente la

            quantità.

            E infatti avresti dovuto contare fino a 20,
            perchè l'hai scritta una cazzata.


            E' un ottimo metodo. Prendilo in considerazione.

            Credo dovresti migliorarlo ;)Al resto è inutile rispondere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            O Signore (ripeto, per la redazione, ci vuole


            l'emoticon che si da la manata sulla fronte)





            Il pornazzo lo scarichi e lo esegui in
            locale. A


            meno di non utilizzare protocolli come rtsp
            (che


            usa Real) o mms (che usa MS generalmente con i


            wmv), il filmato MPEG (si parlava di libreria


            mpeg) verrà eseguito in locale.



            Cosa cambia se l'utente decide di guardarsi un

            filmato in streaming o scaricarlo in locale ?

            In entrambi i casi il codice malevolo verrebbe

            eseguito con i privilegi dell'utente che sta

            eseguendo il player mpeg.

            Posso sapere perché mai una codifica che non
            prevede un protocollo di streaming dovrebbe
            essere visionabile in streaming?
            Per streaming, si intende che il flusso di dati
            viene direttamente letto sul server che fornisce
            lo streaming, bufferizzato in locale ed eseguito
            sempre su un player che gira in locale con i
            privilegi dell'utente che sta eseguendo il
            player.
            Il fatto che IE faccia vedere un filmato
            all'interno della propria finestra di navigazione
            non significa che questo stia viaggiando in
            streaming.
            Era solo un esempio, per far capire al tizio di su, che anche nel caso della vulnerabiltià di una libreria Mpeg è sfruttabile remotamente.Adesso se sei il tizio di su e vuoi aggrapparti sui dettagli come quello dello streaming , caschi male :) Hai fatto solo la tua bella figuraccia.Se ti fai un giro su Secunia, vedi che vulnerabilità del genere sono classificati guarda caso come "remote".Una a caso :) :http://secunia.com/advisories/13779/


            Io quando ho il dubbio di stare per dire una


            fregnaccia, conto fino a 10 e se tale dubbio
            mi


            rimane evito di dirla, e anzi chiedo

            informazioni


            e cerco di colmare le mie lacune.






            Questo non significa che sia esente dal dire


            stupidaggini, ma ne diminuisce sensibilmente
            la


            quantità.



            E infatti avresti dovuto contare fino a 20,

            perchè l'hai scritta una cazzata.




            E' un ottimo metodo. Prendilo in
            considerazione.



            Credo dovresti migliorarlo ;)

            Al resto è inutile rispondere.Certo che è inutile rispondere, cosa vuoi rispondere dopo le idiozie che hai scritto ?:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            O Signore (ripeto, per la redazione, ci
            vuole



            l'emoticon che si da la manata sulla fronte)







            Il pornazzo lo scarichi e lo esegui in

            locale. A



            meno di non utilizzare protocolli come rtsp

            (che



            usa Real) o mms (che usa MS generalmente
            con i



            wmv), il filmato MPEG (si parlava di
            libreria



            mpeg) verrà eseguito in locale.





            Cosa cambia se l'utente decide di guardarsi un


            filmato in streaming o scaricarlo in locale ?


            In entrambi i casi il codice malevolo verrebbe


            eseguito con i privilegi dell'utente che sta


            eseguendo il player mpeg.



            Posso sapere perché mai una codifica che non

            prevede un protocollo di streaming dovrebbe

            essere visionabile in streaming?

            Per streaming, si intende che il flusso di dati

            viene direttamente letto sul server che fornisce

            lo streaming, bufferizzato in locale ed eseguito

            sempre su un player che gira in locale con i

            privilegi dell'utente che sta eseguendo il

            player.

            Il fatto che IE faccia vedere un filmato

            all'interno della propria finestra di
            navigazione

            non significa che questo stia viaggiando in

            streaming.



            Era solo un esempio, per far capire al tizio di
            su, che anche nel caso della vulnerabiltià di una
            libreria Mpeg è sfruttabile remotamente.

            Adesso se sei il tizio di su e vuoi aggrapparti
            sui dettagli come quello dello streaming , caschi
            male :) Hai fatto solo la tua bella figuraccia.
            Se ti fai un giro su Secunia, vedi che
            vulnerabilità del genere sono classificati guarda
            caso come "remote".
            Una a caso :) :
            http://secunia.com/advisories/13779/




            Io quando ho il dubbio di stare per dire una



            fregnaccia, conto fino a 10 e se tale dubbio

            mi



            rimane evito di dirla, e anzi chiedo


            informazioni



            e cerco di colmare le mie lacune.









            Questo non significa che sia esente dal dire



            stupidaggini, ma ne diminuisce sensibilmente

            la



            quantità.





            E infatti avresti dovuto contare fino a 20,


            perchè l'hai scritta una cazzata.






            E' un ottimo metodo. Prendilo in

            considerazione.





            Credo dovresti migliorarlo ;)



            Al resto è inutile rispondere.

            Certo che è inutile rispondere, cosa vuoi
            rispondere dopo le idiozie che hai scritto ?:)Se avessi avuto la decenza di leggere ciò che il tizio di su, che poi sono sempre io, almeno da qui http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1078953&tid=1078783&p=1&r=PI#1078953 in poi, avresti capito che menzionando rtps e mms, non si era avvogato mentre cercava di mandare un MMS alla fidanzata, ma che stava parlando di protocolli di straming per flussi multimediali, e che quindi non si è aggrappato a niente. Ha parlato di streaming fin da quando ha iniziato ad intervenire.Oltre tutto questo, il fatto che fino ad ora mi sia trattenuto dal rispondere per le rime alle tue provocazioni, non ti autorizza ad insistere ulteriormente.Se c'è qualcuno che ha fatto una figura barbina puoi stare tranquillo che quello non sono io.Egregio Signore..E per conoscenza...Qualora Lei...Mi vedrei costretto a...Distinti...Buttala sul ridere e finiamola qui.Ciao e buonanotte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            Se avessi avuto la decenza di leggere ciò che il
            tizio di su, che poi sono sempre io, almeno da
            qui
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1078

            Oltre tutto questo, il fatto che fino ad ora mi
            sia trattenuto dal rispondere per le rime alle
            tue provocazioni, non ti autorizza ad insistere
            ulteriormente.A me sembra che si discuteva sul fatto che una vulnerabilità come quella citata da te su una libreria MPEG fosse di tipo locale o remota.Ti ho dimostrato che così non è postandoti pure il link a secunia.Adesso le tue scuse di sviare l'argomento su RTSP, MPEG e cose del genere, con la scusa degli MMS che mandi alla tua ragazza mi sembra davvero patetica.
            Se c'è qualcuno che ha fatto una figura barbina
            puoi stare tranquillo che quello non sono io.
            Hai solo fatto la figura dell'incompetente oltre che patetico, e che la prossima volta farebbe meglio a pensare non 10 ma 20 volte prima di scrivere idiozie. :)
            Egregio Signore..
            E per conoscenza...
            Qualora Lei...
            Mi vedrei costretto a...
            Distinti...

            Buttala sul ridere e finiamola qui.
            Ciao e buonanotte.Certo che ci rido su, perchè non posso fare altrimenti :DBuonanotte anche a te :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo


            Se avessi avuto la decenza di leggere ciò che il

            tizio di su, che poi sono sempre io, almeno da

            qui


            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1078



            Oltre tutto questo, il fatto che fino ad ora mi

            sia trattenuto dal rispondere per le rime alle

            tue provocazioni, non ti autorizza ad insistere

            ulteriormente.
            A me sembra che si discuteva sul fatto che una
            vulnerabilità come quella citata da te su una
            libreria MPEG fosse di tipo locale o remota.
            Ti ho dimostrato che così non è postandoti pure
            il link a secunia.

            Adesso le tue scuse di sviare l'argomento su
            RTSP, MPEG e cose del genere, con la scusa degli
            MMS che mandi alla tua ragazza mi sembra davvero
            patetica.



            Se c'è qualcuno che ha fatto una figura barbina

            puoi stare tranquillo che quello non sono io.


            Hai solo fatto la figura dell'incompetente oltre
            che patetico, e che la prossima volta farebbe
            meglio a pensare non 10 ma 20 volte prima di
            scrivere idiozie. :)


            Egregio Signore..

            E per conoscenza...

            Qualora Lei...

            Mi vedrei costretto a...

            Distinti...



            Buttala sul ridere e finiamola qui.

            Ciao e buonanotte.

            Certo che ci rido su, perchè non posso fare
            altrimenti :D

            Buonanotte anche a te :)Bene così hai appena dimostrato la tua mostruosa ignoranza, oltre che la tua fastidiosa presuntuosità.Il link che hai postato fa riferimento ad una vulnerabilità di mpg123 che, innanzitutto NON è una LIBRERIA, ma piuttosto un player, AUDIO per giunta, e non video a voler proprio essere proprio rompi OO.Inoltre se ti prendessi ogni tanto la briga di leggere, magari anche ciò che c'è scritto nei link che post ti accorgeresti di stare per fare delle figure idiote, invece che costringere la gente a fartelo notare.Tanto per non farti fare fatica eccoti un estratto dell'advisory che hai postato:"Yuri D'Elia has reported a vulnerability in mpg123, which potentially can be exploited by malicious people to compromise a user's system.Successful exploitation may allow execution of arbitrary code with the privileges of the user executing mpg123."Il che tradotto in italiano significa che al massimo chi porta a compimento l'attacco riuscirà ad eseguire del codice arbitrario con i privilegi dell'utente che sta eseguendo mpg123.Dopo di ciò per attacco remoto si intende l'attacco di un servizio internet in ascolto tramite un suo bug, o lo sfruttamento di bug su un server web o su sue applicazioni, per l'esecuzione di codice arbitrario, il tutto consentendo a chi attacca di prendere il controllo del pc da remoto.Quindi mpg123 intanto NON è un servizio internet, ma un applicativo, pertanto verrà eseguito in locale con i permessi dell'utente, e quindi NON sarà possibile da REMOTO, prendere possesso della macchina utilizzata. Tutt'al più sarà possibile, eseguire del codice con i permessi dell'utente che stava eseguendo quel software.Morale della favola: l'MPEG non possiede un protocollo specifico per lo streaming, ma si appoggia sull'http, il che significa che sul PC che riceve lo streaming non c'è un servizio in ascolto da attaccare da remoto, ma tutt'al più un programma che fa richieste ad un server per ricevere un flusso di dati, e che permette al massimo (come nel caso di mpg123) un attacco di tipo locale, senza controllo da remoto dell'intera macchina.Spero finalmente ti sia chiaro che sferrare un attacco remoto, non significa riuscire a sfruttare un bug qualsiasi di una qualsiasi applicazione che tramite internet richieda dati, ma sfruttare un bug di un servizio in ascolto, o una web-application per governare la macchina da remoto, senza che questa abbia effettuato alcuna connessione alla mia. Sono io che attacco la macchina da remoto, non la macchina remota che richiedendomi dei dati viene attaccata da me.E per finire patetico sarai tu e tutti i troll e flamer che come te insozzano da troppo tempo, ormai, questo forum avendolo reso un autentico schifo, inadatto a qualsiasi discussione non sia destinata a scaturire nelle offese (alle quali alla fine ho deciso, anche se in maniera soft, di adeguarmi) e a scatenare flame.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui


            Bene così hai appena dimostrato la tua mostruosa
            ignoranza, oltre che la tua fastidiosa
            presuntuosità.
            Il link che hai postato fa riferimento ad una
            vulnerabilità di mpg123 che, innanzitutto NON è
            una LIBRERIA, ma piuttosto un player, AUDIO per
            giunta, e non video a voler proprio essere
            proprio rompi OO.E vedi che ti appelli ai particolari? Cerchi di sviare sul fatto di cui si parlava. Libreria o Player, dal punto di vista della vulnerabilità non cambia niente entrambi hanno lo stesso impatto dal punto di vista.Allora ti posto un altro esempio, proprio quello di cui si parla nell'articolo:http://secunia.com/advisories/16155/Vedi coem viene calissifcata la vulnerabilità ?Impact:DoS System accessWhere:From remoteALlora adesso due sono le cose1- O davvero non capisci una mazza, e continui a ciarlatare;2- Cerchi di appigliarti a questi particolari, del tipo no, non è la libreria , è il playter bla bla....Io mi sono semplicemente limitato a riportati degli esempi analoghi, solo che ovviamente per forza di cosa , dovpo aver fatto al figura dell'incompetente cerchi di aggrapparti a questi cavilli.
            Inoltre se ti prendessi ogni tanto la briga di
            leggere, magari anche ciò che c'è scritto nei
            link che post ti accorgeresti di stare per fare
            delle figure idiote, invece che costringere la
            gente a fartelo notare.E invece se ti accorgessi di capire di cosa si sta parlando, del fatto che una falla è sfruttabile da remoto o da locale, e cosa significa, forse capiresti quello di cui si sta discutendo.Invece tu cerchi di voltare la frittata introducendo esempi per sviare dall'argomento di cui si parlava.
            Tanto per non farti fare fatica eccoti un
            estratto dell'advisory che hai postato:
            "Yuri D'Elia has reported a vulnerability in
            mpg123, which potentially can be exploited by
            malicious people to compromise a user's system.
            Successful exploitation may allow execution of
            arbitrary code with the privileges of the user
            executing mpg123."
            Il che tradotto in italiano significa che al
            massimo chi porta a compimento l'attacco riuscirà
            ad eseguire del codice arbitrario con i privilegi
            dell'utente che sta eseguendo mpg123.Perfetto e quindi?
            Dopo di ciò per attacco remoto si intende
            l'attacco di un servizio internet in ascolto
            tramite un suo bug, o lo sfruttamento di bug su
            un server web o su sue applicazioni, per
            l'esecuzione di codice arbitrario, il tutto
            consentendo a chi attacca di prendere il
            controllo del pc da remoto.E qui dimostri di non aver capito una mazza.Le vulnerabilità sfruttabili da remoto, non sono solo quelle legati a servizi in ascolto, o applicazioni web, ma anche legate alle applicazioni utente.Se navigando con il browser, vedi l'ultima vulnerabilità di IE su Jpeg, è possibile compromettere il sistema allora quella è una vulnerabilità remota.
            Quindi mpg123 intanto NON è un servizio internet,
            ma un applicativo, pertanto verrà eseguito in
            locale con i permessi dell'utente, e quindi NON
            sarà possibile da REMOTO, prendere possesso della
            macchina utilizzata. AHAHAHAHA che bello, qui dimostri di non aver capito una mazza ancora una volta.Se io riesco ad eseguire codice arbitrario sfruttando un buffer overflow in un applicazione utente, posso eseguire come codice quello che voglio. Ad esempio potrei far scaricare un trojan , che mi apre una porta sul sistema dell'utent. a quel punto l'attacker può prendere benissimo possesso della macchina. Oppure mediante lo shell code Iniettato potreei aprire un socked e bindargli una shell, e a quel punto qulla macchian èa ccessibile da remoto.
            Tutt'al più sarà possibile,
            eseguire del codice con i permessi dell'utente
            che stava eseguendo quel software.E sti cazzi, ti sembra poco?Posso aver accesso al sistema con i privilegi dell'utente.
            Morale della favola: l'MPEG non possiede un
            protocollo specifico per lo streaming, ma si
            appoggia sull'http, il che significa che sul PC
            che riceve lo streaming non c'è un servizio in
            ascolto da attaccare da remoto, ma tutt'al più un
            programma che fa richieste ad un server per
            ricevere un flusso di dati, e che permette al
            massimo (come nel caso di mpg123) un attacco di
            tipo locale, senza controllo da remoto
            dell'intera macchina.CI risiamo rileggi su, continui a non capire una mazza :)
            Spero finalmente ti sia chiaro che sferrare un
            attacco remoto, non significa riuscire a
            sfruttare un bug qualsiasi di una qualsiasi
            applicazione che tramite internet richieda dati,
            ma sfruttare un bug di un servizio in ascolto, o
            una web-application per governare la macchina da
            remoto, senza che questa abbia effettuato alcuna
            connessione alla mia. AHAHAHAH, Mi spiace per te n ma hai delle grosse lacune in materia, credo dovresti studiare un pò per colmarle ;)
            Sono io che attacco la
            macchina da remoto, non la macchina remota che
            richiedendomi dei dati viene attaccata da me.Bello e... sei sicuro ? Se il tuo applicativo contiene un buffer overflow, o vulnerabiltià simile, vedi come è sfruttabile da remoto :)
            E per finire patetico sarai tu e tutti i troll e
            flamer che come te insozzano da troppo tempo,
            ormai, questo forum avendolo reso un autentico
            schifo, inadatto a qualsiasi discussione non sia
            destinata a scaturire nelle offese (alle quali
            alla fine ho deciso, anche se in maniera soft, di
            adeguarmi) e a scatenare flame.No purtroppo è l'ignoranza di certe persone come te, che pretende di voler avere ragioen a tutti i costi, e la maggior parte delle volte non si accorge che sta solo scrivendo inesattezze e facendo figuraccie. Torna a studiare bello che ne hai di cose da imparare, ammesso che tu ci riesca :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            un

            programma che fa richieste ad un server per

            ricevere un flusso di dati, e che permette al

            massimo (come nel caso di mpg123) un attacco di

            tipo locale, senza controllo da remoto

            dell'intera macchina.E chi te l'ha detto questo?Se io riesco a sfruttare il buffer overflow in quell'applicazione potrei benissimo eseguire del codice che mi apra un socke e mi bindi una shell, di conseguenza l'attacker a quel punto può connettersi a quella porta e controllare da remoto l'intera macchina, con i privilegi dell'utente che esegue l'applicazione vulnerabile.Quindi vulnerabilità del genere sono sfruttabili da remoto, infatti se vai su qualsiasi sito che tratta di sicurezza, tali vulnerabilità vengono classificati come vulnerabilità "Remote".Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui

            , cosa vuoi rispondere dopo le idiozie che hai
            scritto?Emozioni!In ogni momento ci sono 400.000 computer windowsin rete compromessi che possono venire usati perqualsiasi infocrimine e per sparare spamI siti di security non mostano malware attivo che possa essere usato per compromettere linuxma solo sistemi microsoftAlcuni giorni fa un provider inglese ha staccato dallarete 900.000 macchine windows compromesse.E' la piu grande pestilenza naturale e digitale dellastoria.Si aggiunga che l'utente il cui computer vienezombificato (secondo una ricerca avviene entro12 minuti di connessione con banda larga) è responsabile dell'uso che gli infocriminali fannodella sua macchina finché non dimostra la propriaestraneità di fronte alla legge, in quanto la licenzad'uso che accetta acquistando windows liberail produttore del sistema ultra-bacato da qualsiasiresponsabilità per un suo disfunzionamento,scaricandola sull'utente inconsapevole espostoa rischi enormi anche dal punto di vista legale epenale, cosa veramente scandalosa.Gli intereressati possono leggere il documentoerogato dall'ente della sicurezza dello stato ingleseche tratta l'argomento e insegna COME DIFENDERELA PROPRIA MACCHINA CON WINDOWS DAGLIATTACCHI DEGLI INFOCRIMINALI QUI:http://www.niscc.gov.uk/niscc/docs/ttea.pdfLeggete questo documento in quanto la zombificazionedi macchine windows e il loro uso per attività illegaliè ormai una piaga di dimensioni bibliche, i cui dannieconomici e di altro tipo paghiamo tutti.Nel documento dell'ENTE DI SICUREZZA DELGOVERNO INGLESE E' CITATO TUTTO IL MALWARE RECENTE CHE PUO' COMPROMETTERE IL VOSTRO COLABRODOTARGATO MICROSOFTCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            O Signore (ripeto, per la redazione, ci vuole
            l'emoticon che si da la manata sulla fronte)

            Il pornazzo lo scarichi e lo esegui in locale. A
            meno di non utilizzare protocolli come rtsp (che
            usa Real) o mms (che usa MS generalmente con i
            wmv), il filmato MPEG (si parlava di libreria
            mpeg) verrà eseguito in locale.

            Io quando ho il dubbio di stare per dire una
            fregnaccia, conto fino a 10 e se tale dubbio mi
            rimane evito di dirla, e anzi chiedo informazioni
            e cerco di colmare le mie lacune.
            Questo non significa che sia esente dal dire
            stupidaggini, ma ne diminuisce sensibilmente la
            quantità.
            E' un ottimo metodo. Prendilo in considerazione.Si vede che non hai mai scaricato molti pornazzi con windows ;)
          • Giambo scrive:
            Re: Ancora un altro scivolone del pingui
            - Scritto da: Anonimo

            questo lo dicono i bambini dell'asilo, troll

            consideri allo stesso livello un bug come

            rcp/sasser sfruttabile da remoto, e un bug sulla

            libreria mpeg sfruttabile solo da locale con

            privilegi dell'utnte locale?

            Vedi che non hai capito una mazza? il bug di una
            libreria mpeg è sfruttabile anche da remoto, il
            pornazzo in mpeg da dove lo scarichi in genere? (rotfl) Poche idee, ma confuse ! (rotfl)
      • Giambo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo
        Provate a contare i buchi delle varie distro e
        confrontateli con quelli di Windows 2003.Confronta il numero di applicazioni di una distro Linux con Windows 2003.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ancora un altro scivolone del pingui
          - Scritto da: Giambo

          Confronta il numero di applicazioni di una distro
          Linux con Windows 2003.Contando che dei giochini scemi e di tutti i vari crack per windows non me ne faccio una sega direi che vince proprio Linux :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo
        Provate a contare i buchi delle varie distro e
        confrontateli con quelli di Windows 2003. Su
        questi potreste confrontare anche i tempi di
        risposta.

        Avrete delle belle sorprese.
        L'unica sopresa di windows 2003 e' stato il prezzo.A quella cifra sara' meglio che le falle vengano toppate in 10 minuti e non oltre
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui

        Provate a contare i buchi delle varie distroHo provato. Bene, io da inizio anno (7 mesi)ho, su Debian Stable, una sessantina di falle,tutte patchate entro qualche ora, rarissimamenteentro pochi giorni.Facendo i conti, posto che Debian Stableraccoglie oltre dieci gigabytes di software,Windows XP piu ms office, piu iis, piu...tutto il software prodotto dalla microsoft,un gigabyte circa, dovrebbero avere unadecina di falle l'anno per essere paragonabilia Debian Stable. Invece, in questo arco di tempo,explorer e outlook express sono stati piu fallatidei dieci giga di software debian. In piu le patchsono mediamente di gran lunga meno frequenti,tanto che vige addirittura il sistema ridicolo perqualsiasi sistema professionale delle patchmensili ! Per quanto non si ritenga una falla moderatamente critica urgente da patchare, buonsenso vuole che la patch sia comunque resadisponibile al piu presto, per vari ed eccellentimotivi. Si sottolinea infine che sono aperte fallenel software windows da mesi, senza nessunapatch. Infine, si ricorda che solo pochi utenti windows,vista la scarsissima attitività di sensibilizzazione deiclienti fatta dalla microsoft, che preferesce propagandare il proprio software come facile eesente da noiose procedure di apprendimentoe manutenzione, hanno comportamenti adeguatialla protezione del proprio sistema (antivirus,antispyware, etc).Inoltre, Debian Stable è completamente esenteda Virus endemici, Trojan, Worms, Spyware emalware vario attivi che affliggono il software microsoftcome una vera e propria pestilenza di dimensionibibliche, la quale provoca danni enormi a entieconomici e statali, nonché ci fornisce oltre l'80%delle mail che riceviamo sotto forma di spam.Complimenti per il fantasioso paragone, che damodo a chiunque abbia un minimo di buon sensodi sottolineare una volta ancora, semmai ce ne fossebisogno, l'ignobile e infamante livello del softwareprodotto dalla microsoft. Per concludere occorrericordare che, per quanto riportato dalla licenza d'usodi XP, accettata in fase di installazione (a maggior ragione nel caso si scrocchi il sistema) IN OGNI CASO DI DIFETTO O MALFUNZIONAMENTO DELSISTEMA E IN RELAZIONE A EVENTUALI DANNICHE NE CONSEGUONO, PERSONALI O A TERZI,NE RISPONDE NON IL PRODUTTORE, MA L'UTENTE. In modo tale che se il proprio XP vienecompromesso e usato per diffondere in banda largaper es, materiale terroristico a mezzo mondo, il responsabile non è il produttore che mette in circolazione un sistema insicuro, senza informare i propri clienti, nè sensibilizzandoli sui comportamenti d mettere in atto per evitare questi rischi, ma dicendogli che è facile, stabile, etc, bensi l'utente stesso, che si ritrova a dover dimostrare la propria estraneità ai fattiComplimenti e auguri
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      (rotfl) E cosi che funziona. . . ripeto F U N Z I O N A(rotfl)
    • pikappa scrive:
      multipiattaforma
      - Scritto da: Anonimo
      Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,
      ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)beh peccato che kde gira anche su solaris, freebsd, openbsd, netbsd, darwin, hurd e in parte persino su OSX e windows
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      kde != linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        spiegare ai troll che kernel != wm e che linux != GNU ma linux + gnu = o/s e' pressoche' impossibile, io ci ho gia' rinunciato, fate cosi' anche voi che almeno i server di P.I. risparmiano spazio per il forum :|
    • Anonimo scrive:
      Ma cosa fai ??
      - Scritto da: Anonimo
      Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,
      ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)non si toccano i giochi dei bimbi piccoli e frignoni, specialmente se sono viziati, lasciali fare
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa fai ??
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,

        ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)

        non si toccano i giochi dei bimbi piccoli e
        frignoni, specialmente se sono viziati, lasciali
        fareEcco perchè sarebbe meglio non rispondere ai post dei troll... adesso però lasciate il PC al babbo che deve lavorare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      Ma perche' tutto sto talebanismo da ambo i lati??? Cavoli,sembrate sempre bambini dellasilo che litigano per chi ha il robottino piu' bello....BSDboy
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo
        Ma perche' tutto sto talebanismo da ambo i
        lati??? Cavoli,sembrate sempre bambini dellasilo
        che litigano per chi ha il robottino piu'
        bello....

        BSDboyghghghghghghno, è che non sopporto la gente stupida :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora un altro scivolone del pingui
        - Scritto da: Anonimo
        Ma perche' tutto sto talebanismo da ambo i
        lati??? Cavoli,sembrate sempre bambini dellasilo
        che litigano per chi ha il robottino piu'
        bello....

        BSDboyAspettavamo il bambinello responsabile di turno che ce lo dicesse. Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ti droghi o 6 così normale??
      - Scritto da: Anonimo
      Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,
      ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)linux sarà cicatrizzato (che poi non è vero), ma windows è sempre ingessato!
    • frizzo scrive:
      Re: Ancora un altro scivolone del pingui
      - Scritto da: Anonimo
      Un altro bel paio di cerotti per il pinguino,
      ormai lo vedo torppo cicatrizzato :)quale delle parole "linux è aggiornato e le falle coperte n tempi brevissimi" non ti sono chiare?quale della parole"windiws non riceve molti aggiornamenti e per di più sono tardivi?"
Chiudi i commenti