Overture sbarca in Italia

Il più aggressivo degli indici per il business, iper-attivo nei servizi commerciali di ricerca, neoboss di AltaVista, apre la sede italiana e si prepara a dar battaglia in tutta Europa. Nel mirino: Google e portali locali


Roma – Parte ufficialmente l’arrembaggio di Overture al mercato italiano, con l’apertura delle sede operativa prevista per il secondo trimestre di quest’anno. Il colosso dei servizi commerciali di ricerca in internet ha come obiettivo il consolidamento del proprio ruolo anti-Google anche attraverso l’incontro, o lo scontro, con portali e portaloni locali del settore.

Già, perché Overture dopo l’Italia aprirà sedi entro la fine dell’anno in mezza Europa: Spagna, Svizzera, Scandinavia, Paesi Bassi e Austria. Il tutto condito dall’espansione della sede europea in Irlanda, considerata “primo passo verso l’ingresso in sette nuovi mercati in Europa e Asia entro il 2003”.

“Il nuovo Centro servizi europeo di Dublino – si legge in una nota diffusa dall’azienda – impiegherà più di 100 collaboratori di diverse nazionalità entro la fine dell’anno. Il nuovo centro gestirà le attività editoriali e di customer service per i clienti dislocati in Italia, Gran Bretagna, Germania, Francia e nei nuovi mercati europei tra i quali Spagna e Paesi Bassi. Il centro sarà ospitato all’interno della Sede centrale europea di Overture, che si occupa anche delle attività finanziarie e amministrative per l’Europa”.

Quale managing director di Overture Italia è stato nominato Gianluca Carrera, che arriva in Overture dopo diversi anni di attività trascorsi in Citibank e in altre società di intermediazione finanziaria. Nel 1999 è entrato in Salomon Brothers, dove è stato responsabile per i mercati Italiano e Greco delle analisi quantitative e degli indici. Nel 2000, dopo Salomon è stato co-fondatore e responsabile di Godado.com, fornitore italiano di servizi che vengono definiti “pay-for-performance”.

Sono d’altra parte proprio questi i servizi che costituiscono il core business di Overture, sistemi di advertising dinamico che consentono agli interessati di fare un’offerta economica per posizionare il proprio sito tra i risultati delle ricerche condotte online dagli utenti. L’inserzionista, cioè, paga solo nel momento in cui un navigatore clicca effettivamente sull’inserzione.

Per comprendere la penetrazione del sistema promosso dal colosso americano basti pensare che i risultati di ricerca Overture vengono distribuiti su Internet attraverso una rete di portali e motori di ricerca come AOL Europa, MSN, T-Online, Tiscali, Lycos, Wanadoo e Freeserve.

Vedi anche:
Si scaldano i motori (di ricerca)
AltaVista fagocitata da Overture

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pEhSdUZMYrN Frs scrive:
    WuQntyoxmLsDq
    Besides, http://www.datarecoverysoftwareblog.com/data-recovery/data-recovery-oostende/wm6-data-recovery/recovery-data-award/corrupted-micro-sd-card-data-recovery corrupted micro sd card data recovery The rewards are great but triticale the choice is yours! http://www.datarecoverysoftwareblog.com/download/free-data-recovery-download/android-phone-data-recovery-download/data-recovery-tools-download/mini-tools-data-recovery-software-free-download mini tools data recovery software free download This is practiced so that fatty substances do not triticale get stuck in such special dishes. http://www.datarecoverysoftwareblog.com/data-recovery/data-recovery-ufs/data-recovery-wrexham/free-data-recovery-data/free-usb-flash-drive-data-recovery-software-to-undelete-files free usb flash drive data recovery software to undelete files Eating a gluten-free diet is difficult, but necessary or desirable for wheat allergy a growing number of people. http://www.datarecoverysoftwareblog.com/easy-recovery-data-recovery/easy-data-recovery-tpb/easy-data-recovery-intercambiosvirtuales/easy-data-recovery-download-crack easy data recovery download crack Eating gluten free will take pre planning and learning how to modify meals that you already enjoy gluten sensitivity only with Gluten Free products and foods. http://www.datarecoverysoftwareblog.com/download/data-recovery-service-download/download-getdataback-recovery-software/download-dvd-data-recovery-software/android-data-recovery-tool-download android data recovery tool download There are many great resources wheat allergy to find gluten free products online. .
  • jRugAxQVCTy FJbPZs scrive:
    zCLUvTotCXdg
    Some risks with Lasik laser eye lasik eye surgery cost surgery., http://ref.pw/eyelasiksurgery35519 how much does lasik eye surgery cost, 8O, http://odize.us/lasikeyesurgery46258 how much does lasik eye surgery cost, 259469, http://pay4by.cc/lasikeyesurgeryrecovery70368 lasik eye surgery recovery, %]], http://snipurl.com/lasikeyesurgery585957 how much is lasik eye surgery, epovk, http://corta.co/LaserEyeSurgerySafetyTips386576 lasik eye surgery video, 8-[[, http://ref.pw/lasikeyesurgeryrisks28130 lasik eye surgery, 728, http://lordk.at/howmuchislasikeyesurgery60800 eye lasik surgery, xyzgvz, http://iPir.at/lasikeyesurgeryprice18368 how much does lasik eye surgery cost, 8-]]],
  • OkUGUmUQFGS mBXG scrive:
    haLLFvuZAR
    In this essay http://www.hrassoc.net/ego-e/joye-ego/e-cigarette-ego/ego-e-cigar/original-ego-e-cig original ego e cig from hrassoc.net effects. http://www.hrassoc.net/liquid-cigarette/cigarette-maker/smart-cigarette/powermatic-2-electric-cigarette-machine-troubleshooting powermatic 2 electric cigarette machine troubleshooting hrassoc.net is non-flamed http://www.hrassoc.net/smokeless-cigarette-vapor/flavor-vapor-cigarette/vapor-cigarette-sarasota/vapor-cigar-malaysia vapor cigar malaysia on hrassoc.net research needs to http://www.hrassoc.net/e-electronic-cigarettes/electronic-cigarettes-vape/no-smoking-cigarettes-552377 hrassoc.net get no smoking cigarettes beneficial to their health http://www.hrassoc.net/online-e-cigarettes/ft-e-cigarettes/does-e-cigarettes-cause-cancer/e-liquide-vdlv/which-are-the-best-e-cigarettes which are the best e cigarettes hrassoc.net instead, like i said http://www.hrassoc.net/buy-e-cig/e-cig-guyz/e-cig-uk/top-ten-e-cig-websites best top ten e cig websites point very clear at the outset http://www.hrassoc.net/buy-black-e-cigarette/buy-e-cigarette-portland-oregon/e-papieros-wycieka-liquid hrassoc.net e-papieros wycieka liquid cigarettes over real .
  • cIFsjHPioGi scrive:
    MLhNCAPbiD
    , http://www.pharbenia.com/ www.pharbenia.com,
    :-)),
  • HJgfEfuNEjE zmwaviX scrive:
    aXTCnLQetCL
    , http://www.pharbenia.com/ www.pharbenia.com, 62823,
  • UlfbgLFAyCA jwge scrive:
    DuzVNsxjoIPyMk
    Teens and children should also avoid taking HCA, which is becoming ripped off and l was in., http://www.pharbenia.com/ www.pharbenia.com, ryic,
  • MxAdpanNgfq scrive:
    UECDOPiuCfTjUiwvKNX
    Absolutely no one can easily shed pounds so far., http://www.pharbenia.com/ www.pharbenia.com, 8],
  • iZXOKkoNAWh I scrive:
    fiWsamnGKEWl
    But now with the whole economy, under the government's Financial Services Compensation Scheme, or a property of his trip alone to the UK by FCA, but all of us.,
  • sextus scrive:
    Tiscali prodotto ottimo, assistenza meno
    Ho sottoscritto il contratto ADSL Sempre Light (36 ?/mese senza limiti senza gabole, iva inclusa, modem incluso a 1 ?) dopo che il 56k per mesi efficentissimo ha cominciato a rallentare per problemi di traffico sul mio ex-ISP (Wind- Infostrada).Per questa ragione non ho scelto ancora Wind, nè ovviamente Telecom, ma Tiscali. Ho fatto appunto un confronto tra la presenza di questi 3 Operatori su principali Internet Exchange (ottimo sistema per misurare la qualità degli allacciamenti alle Backbones e ai punti di Peering con le reti di altri Paesi). Ho letto (fonte siti internet dei vari Internet Exchange Centers, come il MiX) che Tiscali è presente quanto Telecom, quanto Wind, quanto la Deutsche Telekom sui maggiori Punti di scambio d'Europa. Ma il numero degli utenti è molto minore (considerando il mercato solo italiano). Difatti l'ADSL 640/256 (da qualche mese, prima era 320/128 ) è sempre attiva, con velocità prossime al full-bandwidth, e soprattutto mi consente "ping" ultraveloci con tutte le capitali europee e con gli USA (qui si trovano in genere i server che io frequento). Per chiarezza abito in provincia; in città normalmente le connessioni sono più lente per motivi di traffico. Il contratto è stato sottoscritto per telefono, attivato nel minimo tempo dichiarato (15gg) e senza nessun problema. Dipongo di una linea telefonica tradizionale.Anche il "trasloco" che ho dovuto affrontare dopo 5 mesi di contratto è andato al meglio (off-line di appena 20 giorni causa disattivazione e riattivazione su nuovo numero. Un record!).Ho verificato solo un problema che mi è costato circa 2 mesi di problemi (!!! scandaloso) tra dicembre e gennaio (con di mezzo pure le festività) per la sostituzione di un modem.Mi hanno rimborsato il periodo di inattività ma se mi dicevano che avevano problemi a spedire il modem di ricambio, magari lo avrei comprato da me. In Italia i modem si trovano anche a 40? e funzionano una meraviglia.Sto per trasferirmi in Germania e mi vengono i brividi..guardate i prezzi:http://www.flatrate-dsl.com/dsl_anbieter.html E' una giungla di prezzi e limitazioni di tempo e traffico... Finalmente trovo una bella offerta della Tiscali Deutschland AG totalmente flat e scopro che il costo non è solo 38 ?/mese (pochini per una ADSL 2048/192) ma vanno sommati pure i 20 ?/mese di "allacciamento" più ancora 99,95 ? di una tantum per avere il "pacchetto T-DSL 2000" della DT... più i 13 euro mese per la fonia ! Alla faccia della rapina! Sebbene sti 99,95 ? siano un po' ovunque oggetto di "offerta lancio" , qualunque nuova connessione ADSL (leggasi siti internet degli Operatori) prevede questo prelievo mensile da parte della DT. Uno scandalo, appena un po' mitigato dal pensiero che dopo tutto in Italia ne pago da anni 33 a bimestre alla cara Telecom Italia. Comunque il totale sarebbe 70,89 ? al mese per accesso internet + canone fonia ... urgh!Paese che vai.. gabella che trovi.. comunque la chiarezza è sicuramente maggiore qui che non in Germania. La banda GARANTITA 768 kbps è una favola che il caro Bavarese adottivo potrebbe raccontare a chi se la beve.. ma per piacere .. te ne chiedono 400 di euri al mese per una banda garantita di 512 !!!:s==================================Modificato dall'autore il 20/07/2004 13.43.57
  • Anonimo scrive:
    Re: Un commento dall'autore della lettera..


    Se l'assistenza Deutsche Telekom e'
    differente, e' gia' un buon motivo per
    pagare qualcosina in piu'.

    Lo e' ?

    BurpSinceramente non te lo so dire. Fino adesso non ne ho avuto bisogno.... ;-)Comunque con Tiscali sono 3 gg. che sto cercando di recuperare la password per usare il modem ADSL che ho preso ai miei genitori qui in Italia.... e non riesco a parlare con nessuno ed ho spedito una mail ieri per avere la password (avendo scoperto da me come fare....non ti racconto tutti i particolari) ed ancora niente....la cosa comica è che così perdono profitti visto che io non mi collego (la tariffa è a megabyte di traffico) e che ho passato mezz'ore ad un numero 800 che viene pagato a Telecom...Se questo è il modo di fare affari.....Paolo
  • Anonimo scrive:
    UK: costi uguali, stipendi molto + alti
    - Scritto da: Anonimo :
    visto che le cose funzionano allo stesso modo sia
    in Italia, sia in UK, sia in Germania (sia
    come prezzi.....ASSOLUTAMENTE NO !! Nel 2000 ho vissuto in Inghilterra (fino a fine 2002), lavorando a Londra come "systems engineer" (tecnico di computer). Da quando c'e' l'euro, a Londra tutto costa quasi come in italia (Milano) e il mio stipendio, la', COME TECNICO era di 1700 Sterline al mese, equivalenti a circa 5.100.000 delle vecchie lire (2600 Euro c.a). Te lo vedi un tecnico di computer che QUI guadagna 5 milioni al mese ???
    • Anonimo scrive:
      Re: UK: costi uguali, stipendi molto + alti

      Nel 2000 ho vissuto in Inghilterra (fino a
      fine 2002), lavorando a Londra come "systems
      engineer" (tecnico di computer).

      Da quando c'e' l'euro, a Londra tutto costa
      quasi come in italia (Milano) e il mio
      stipendio, la', COME TECNICO era di 1700
      Sterline al mese, equivalenti a circa
      5.100.000 delle vecchie lire (2600 Euro
      c.a). Domanda (forse) stupida: ma chi te lo ha fatto fare a tornare qui?
      • Anonimo scrive:
        Re: UK: costi uguali, stipendi molto + alti
        - Scritto da: Anonimo
        Allora è vero che si ubriacano tutte le sere
        al pub!certo ! purtroppo e' l'unica cosa che sanno fare. Quando si riesce a convincerli ad andare al cinema.. sembra di aver ottenuto un miracolo... ...tutto cio' e' molto triste, ma e' anche tipico delle popolazioni nordiche. Tutto nasce dal fatto che fa freddo e quindi "bere" x loro diventa un'abitudine fin da piccoli (seguono l'esempio del fratello/sorella maggiore, del padre, etc)... cosi' ora che arrivano al college, sono gia delle spugne. Anche da noi, comunque, nelle zone fredde (Trentino, etc) questa risulta essere una tipica abitudine. Mi ricordo di ragazzini di 12 anni che in baita nel sudtirolo facevano a gara a chi beveva di piu'.. purtroppo e' legato al clima freddo e alle temperature basse.
        l'unica cosa che sanno
        fare gli impiegati è uscire dall'ufficio,
        andare al pub e per le 19.30 li trovi già
        ubriachi in mezzo di strada....e' proprio cosi...:-(la cosa piu' triste non sono gli uomini (alti spesso 1,80 o 1,90).. ma le ragazze... e te le becchi a piedi nudi, per strada, ubriache fradice, mezze svestite (non sentono freddo come noi), che vomitano alle 23-23,30 (ora di chiusura dei pub)... troppo triste
        Speriamo per loro che non sia davvero
        dappertutto così....mah... io ho vissuto a Londra e, x lavoro, sono anche stato a York, Sheffield ed Edimburgo... stesse scene ovunque...:-((saluti
  • Anonimo scrive:
    Io l'ADSL in Italia l'ho avuta così!
    Nei denti!!!Castiglione Vara (La Spezia), Modem 56 kb su linea disturbatissima. Impossibile anche mettere un ISDN.Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Ridicolo
    b sono ridicoli......bastono pochi giorni per superare la soglia.L'adsl è velocissima? secondo quali parametri? Non può che essere un giudizio personale.Per quel che ne so io, un mio amico tedesco, ha un adsl simile, ma la qualità in termini di latenza è scarsa come lo è per alice. Tanto è vero che lui gioca con isdn (che sicuramente va meglio che da noi).Contensto anche le scelta di PI di inserire lettere come questa, senza aver fatto nessun controllo e contenente affermazioni personali e comunque di nessuna utilità per il calcolo del tempo medio di attivazione visto che si parla di un singolo utente.Consco tanta gente che è stata attivata in pochissimo tempo facendo tutto da internet anche in Italia. Ma ormai il giornalismo è così: si scrive di tutto e poi magari si controlla quello che si è pubblicato.Quello che è importante è la qualità della linea stessa, che qui da noi, è a livelli bassisimi se si escludono F5 di ngi e fastweb dsl: la prima molto costosa, la seconda disponibile a pochi fortunati.Ma d'altra parte in Italia all'utente medio della latenza non frega un accidenti, altrimenti non si capirebbe per quale ragione telecom ignora il settaggio fastpath.
  • Anonimo scrive:
    Che bello che figo
    Rimanici in Germania io ho la mia ADSL e non mi lamento. Non devo emigrare all'estero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che bello che figo
      - Scritto da: Anonimo
      Rimanici in Germania io ho la mia ADSL e non
      mi lamento. Non devo emigrare all'estero.Un commento molto costruttivo il tuo...Non ti passa per la tetsa che forse il tipo non è emigrato per l'ADSL, ma perchè prende il doppio di quanto prenderebbe qui?
  • DoubleGJ scrive:
    LA BANDA LARGA IN ITALIA NON ESISTE!!!
    ho sempre utilizzato una "ADSL" fornita da un provider della zona mia ma siccome costa un botto ho provato a passare ad una "ADSL" smart....l'ho richiesta un mese fa......sono venuti hanno trovato un ISDN e hanno detto che non va bene e devono tornare......io avevo avvertito prima che fossero venuti che avevo un ISDN ma è stato inutile.....morale della favola......LATITANZA COMPLETA!!!bah aspettiamoDoubleGJscrivo "ADSL" tra virgolette perchè in Italia la banda larga non esiste!!!! esistono solo bufale con il nome da banda larga. Oppure banda larga versione lusso sfrenato che solo qualche riccone si può permettere.
    • Anonimo scrive:
      Re: LA BANDA LARGA IN ITALIA NON ESISTE!
      in italia si dicono tante parolacce ma in realta' cio' che veramente esiste sono i ladri . a cominciare da mamma TELECOM . p.s. in germania come in altri paesi europei c'e' chi lavora non come in italia che a lavorare benesolo i liberi professionisti!!!! DP
    • clodoz scrive:
      Re: LA BANDA LARGA IN ITALIA NON ESISTE!!!
      ...permettimi di dirti che la tua ignoranza in materia si nota e come... larga banda = offerte XDSL (ADSL, HDSL...)
      • DoubleGJ scrive:
        Re: LA BANDA LARGA IN ITALIA NON ESISTE!!!
        scusami per il ritardo nel risponderti.purtroppo la mia ignoranza non è abbastanzaanche perchè da anni ho in ufficio una HDSL a traffico (2mbps)che al contrario di come la chiami tu: BANDA LARGAio la chiamo TRUFFA PER SOLI RICCONIforse come teun saluto povero da DoubleGJ==================================Modificato dall'autore il 14/01/2004 1.48.08
    • Anonimo scrive:
      Re: LA BANDA LARGA IN ITALIA NON ESISTE!!!
      - Scritto da: DoubleGJ

      in Italia la banda larga non esiste!!!!arrivera'... tranquillo... arrivera'....Nel 2058, quando il resto del mondo trasferira' le informazioni direttamente con la telepatia, qui nel "bel paese" finalmente avremo l'ADSL che andra' davvero a 640 K e non solo in linea teorica...
    • Anonimo scrive:
      Re: LA BANDA LARGA IN ITALIA NON ESISTE!!!
      Non ho capito.Burp- Scritto da: DoubleGJ
      scrivo "ADSL" tra virgolette perchè in
      Italia la banda larga non esiste!!!!
      esistono solo bufale con il nome da banda
      larga. Oppure banda larga versione lusso
      sfrenato che solo qualche riccone si può
      permettere.
  • Anonimo scrive:
    Qui Belgio
    Ciao tutti,qui nelle Fiandre dove abito io oltre all'adsl della Belgacom esiste internet via cavo della Telenet. Grazie alla distribuzione capillare della tv via cavo Telenet è riuscita a fornire internet a banda larga a prezzi accessibili:Installazione una tantum: ?40 (a volte fanno promozioni ed è gratis)Caparra per il modem: ?40Abbonamento mensile: ?41,95Volume consentito: download 10gb, upload 1,5gbVelocità: 4096kbs down, 128 kps up(velocità media di download su server buoni: 500kb/s)Insomma mi reputo fortunato!!ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Qui Belgio
      Qui invece c'e' fastweb... e il cerchio si chiude di nuovo! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Qui Belgio
        prezzi e prestazioni pls!così si può paragonare...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Qui Belgio
        "Qui" nel senso di Torino Milano Roma Genova (c'è Roma?). Tutto il resto dell'Italia s'attacca al tram (e così sarà per mooolto tempo).
        • Anonimo scrive:
          Re: Qui Belgio
          Ma perche' Telenet copre tutto il Belgio con 4mbit? Lui sta nelle Fiandre a 4mbit, noi stiamo sulle Alpi a 10mbit.. mio cugggino sta a Roccasecca a 1kbit.. ecc. ecc. ecc.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qui Belgio
        - Scritto da: Anonimo
        Qui invece c'e' fastweb...Che non vende una connessione internet ai privati, ma solo la connessione alla sua intranet, che guarda caso e' connessa a internet.Con quel che ne consegue.Bella roba.Burp.
  • Anonimo scrive:
    Tariffe a volume
    Il destino delle lineae flat a mio avvisdo e una rapida sparizione.In futuro si pagherà (giustamente) tutto a volume. Ovviamente non a minuti (come la folle Alice a tempo), ma a GB.Perché mai uno che scarica 1 GB al giorno dovrebbe pagare lo stesso di chi paga 1 GB al mese?Chi sta la telefono 1 ora al giorno paga ovviamente di più chi parla 1 ora al mese.E ovviamente la SIAE pretendera un frazione di ogni GB che scarichiamo, anche da chi non scarica musica
    • Anonimo scrive:
      Re: Tariffe a volume

      E ovviamente la SIAE pretendera un frazione
      di ogni GB che scarichiamo, anche da chi non
      scarica musicaE questa dove l'hai letta su topolino?Andiamo oltre.Ti ricordo che cio' di cui parli (traffico illimitato) si riferisce a connessioni flat, che sono ben diverse da quelle a consumo, che gia' esistono (non solo a tempo come Alice di Telecom Italia, ma pure a traffico).Il paragone che hai fatto tu con la telefonia e' incompleto, manca infatti la parte principale: come per il telefono si paga il tempo di connessione, cosi' per l'ADSL si paga "quanto" consumi; poi esistono le flat telefoniche (forse te ne sei dimenticato, ma te lo ricordo io) con le quali paghi una cifra forfettaria e puoi fare tutte le telefonate che vuoi (anche stare 24h al telefono) e cosi' esistono le flat ADSL con le quali puoi scaricare tutti i MB che vuoi/puoi.Quindi *NON E' VERO* che chi consuma di meno spende uguale a chi consuma di piu' (sia per la telefonia che per l'ADSL), si tratta di scelte (e di abbonamenti) diversi, quindi costi diversi... la flat e' un abbonamento destinato a chi ha bisogno della flat (cioe' chi, facendo i dovuti calcoli, scopre che una connessione a consumo gli costerebbe di piu').Capito ora? Speriamo! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tariffe a volume
      Se veramente sara' così allora vorrà dire che ritornerò al piccione viaggiatore!Ma avete idea di quanto codice c'e' in una normale paginetta web "moderna", senza contare tutti quei fottutissimi bannerini pubblicitari e tutte la varie ed inutili amenita' che in linguaggi tipo FLASH o SHOCKWAVE buoni soloa a "far volume" e quindi prezzo?Di questo passo, vo lo assicuro, con le tariffe a volume di cui parlate ci vorranno 10 euro solo per consultare la homapge del nostro provider, altro che lusso!In fondo e' la stessa cosa che succede oggi con il GPRS: provate, infatti a gochicchiare un po' con il tanto famoso VODAFONE LEVE magari solo qualche pagginetta piena di quelle graziose iconcine a colori, poi chiudete tutto diggitate il 414 e ditemi quanto credito vi e' rimasto!
  • Anonimo scrive:
    Confermo in pieno
    In Germania funziona meglio.E con le internet by call la possibilita' di scegliere l' operatore piu' conveniente e' a portata di mano.Peccato per l' Italia.....
  • Anonimo scrive:
    prezzi ADSL
    Mi riferisco alla lettera di Paolo Vasta sul servizio ADSL in Germania. Tale servizio è, dalla redazione, considerato valido, ma di costo elevato.Tralasciando i costi fissi inziali (attivazione e modem) che sono degli una tantum, il costo dell'abbonamento è, in realtà, inferiore a quello Telecom di pari prestazioni.Il sig. Vasta paga ?19 per l'ADSL, ?13 per la linea, ?7 per il provider, in totale ?39 (penso ivati).Con Alice flat io pago ?37 più ?14 per la linea, in totale ?51.Non considero il contratto telefonico, che dipende dalla scelta del cliente, e il noleggio modem.E' così o sbaglio?Cordiali salutiItalo Paini
    • Anonimo scrive:
      Re: prezzi ADSL

      Il sig. Vasta paga ?19 per l'ADSL, ?13 per
      la linea, ?7 per il provider, in totale ?39
      (penso ivati).
      Con Alice flat io pago ?37 più ?14 per la
      linea, in totale ?51.
      Non considero il contratto telefonico, che
      dipende dalla scelta del cliente, e il
      noleggio modem.
      E' così o sbaglio?Sbagli: tu non hai il limite a 2 GB che lui ha. Se lui vuole una flat paga 19 ? all'ISP e non 7, quindinin totale 51. O guarda un po' come Italia.A dire il vero lui ha più banda della tua flat, almeno in teoria, perchè poi vorrei sapere quale banda garantita ha veramente.O guarda un po' lui ha pure pagato l'instalalzione che in Italia è sempre "gratis fino al mese prossimo" da 2 anni a questa parte.
      • Anonimo scrive:
        Re: prezzi ADSL

        A dire il vero lui ha più banda della tua
        flat, almeno in teoria, perchè poi vorrei
        sapere quale banda garantita ha veramente.Ecco appunto, se non lo sai che parli a fare?
        O guarda un po' lui ha pure pagato
        l'instalalzione che in Italia è sempre
        "gratis fino al mese prossimo" da 2 anni a
        questa parte.Si ma in che tempi qui in Italia? E con quali pastrocchi di risultati il più delle volte?Mi dispiace ma ti stai letteralmente arrampicando sugli specchi pur di dire delle cose a favore della Telecom. Lascia stare, il confronto con altri paesi qui in Italia è praticamente impossibile, perchè la vergogna dovrebbe farci tutti rossi.Rossi come il colore della Telecom Italia!
        • Anonimo scrive:
          Re: prezzi ADSL
          purtroppo la telecom rimane la migliore per il servizio di adsl...pensate 1 po le altre compagnie!!!!!!! note negative della telecom :servizio clienti funzionante a caxxo di cane;assistenza tecnica a domicilio LENTA a non finire;
  • Anonimo scrive:
    Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
    Vedo che le critiche piovute con la precedente lettera "dal fronte" non sono servite a cambia la situazione: P.I. ha deciso che vanno pubblicati gli elogi alle altre compagnie telefoniche Europee per dimostrare quanto stiamo messi male.Vediamo quindi quanto male siamo messi.GERMANIA:Installazione: 86 euro / 12 = 7 euro (perche' diviso 12? Perche' in un mercato un minimo "libero" debbo poter avere quantomeno la possibilita' di cambiare ISP, e in Italia il contratto e' vincolante a 12 mesi, SENZA costo di installazione; se lo eliminassi per diluire il costo di installazione dovrei tenermi quella adsl all' "infinito (un po' come l'installazione della linea telefonica di TI), inconcepibile, quindi divido per 12 mesi);Linea ADSL 768/128k: 19 euroAbbonamento Flat: 19 euroTotale: 45 euroITALIA:Alice di Telecom Italia (volutamente scelta perche' insieme a tin.it offre piena banda per la quasi totalita' dell'utenza.. mi pare che tin.it costi pure meno con le varie promozioni, ma che ci frega)Linea ADSL 640/128 FLAT: 49.95 euroDifferenza: 5 euro (WOW! ...be' ce la faccio con le sigarette).Non e' finita qui, il nostro amico ci informa che 19 euro e' solo il prezzo MINIMO delle offerte ADSL flat, quindi e' presumibile che la flat da 19 euro non sia il top della qualita', quindi andiamo ad esaminare la flat ADSL piu' economica in Italia, visto che si parla di prezzo e non di qualita'... e cosa scopriamo? Che costa 49,95 euro (ce ne sarebbero anche di piu' economiche.. ma almeno questa e' "conosciuta"), funzionera' male? Puo' darsi... come puo' darsi che anche quella di 19 euro in Germania faccia schifo.Ommiddio l'ADSL in Italia costa come in Germania... ma com'e' possibile?! Saranno mica quei 128kbps teorici di banda in meno? Tutto puo' essere!Poi ci dobbiamo pure "fidare", qui c'e' gente che afferma di viaggiare bene non rendendosi conto di scaricare a 10k/s con una 640... figurarsi.Per P.I.: domani non fateci mancare la lettera dell'amico dalla Bausciascia. Mi raccomando! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
      - Scritto da: Anonimo
      Vediamo quindi quanto male siamo messi.

      GERMANIA:...
      Linea ADSL 768/128k: 19 euro
      Abbonamento Flat: 19 euro

      Totale: 45 euroAttenzione: non e` una flat, bensi` una linea tariffata a TRAFFICO. E` flat solamente per i primi 2 Gb. Cosi` e` scritto nell'articolo.
      ITALIA:...
      Linea ADSL 640/128 FLAT: 49.95 euroQuesta E` una FLAT !Hai idea di quanto poco serva a 640kbit/s per consumare 2Gb ? Poche ore.Giuseppe
      • Anonimo scrive:
        Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)

        Attenzione: non e` una flat, bensi` una
        linea tariffata a TRAFFICO. E` flat
        solamente per i primi 2 Gb. Cosi` e` scritto
        nell'articolo.
        Se tu avessi letto l'articolo:
        costo provider internet: 7 euro/mese (tariffa a 2GB di traffico
        mensile senza limiti di tempo od altre stramberie; la più
        economica flat disponibile attualmente sul mercato 19
        euro/mese).Quindi i 19 euro sono per abbonamento Flat (mentre l'autore della lettera ha fatto l'abbonamento da 7?/mese)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
      Dimentichi di tenere conto il osto della vita che in Germania è sensibilmente più alto che da noi!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
        Se per questo i paesi nordinci sono ancora più cari ma hanno computer e servizi di fonia più economici.Il fatto che le arance costino poco a Palermo non vuol dire che la CISCO faccia lo sconto a Telecom Italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
        - Scritto da: Anonimo
        Dimentichi di tenere conto il osto della
        vita che in Germania è sensibilmente più
        alto che da noi!!Il costo della vita è analogo a quello italiano (alcune cose cose costano un po' meno, alcune di più ma siamo circa lì, se eccettui i biglietti ferroviari). Sono gli stipendi a essere qui sensibilmente più alti che in Italia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
          Come qualcuno ha gia' fatto notare, ho indicato 19 euro come costo del servizio "flat" (non quello che paga chi ha scritto la lettera), che non so cosa ci faccia con 700 e passa k di banda e soli 2GB.Ad ogni modo il senso del mio post (iniziale) non cambia: con questa facciamo due lettere (ma ricordo come ce ne sono state altre in passato) che "non servono a niente" se non a riempire questo forum di commenti, quali appunto, "e allora?", visto che le cose funzionano allo stesso modo sia in Italia, sia in UK, sia in Germania (sia come prezzi, sia come qualita', sia come assistenza tecnica).Dobbiamo, comunque, ostinarci a dire che da noi le cose funzionano peggio che altrove? (questo non significa che non ci siano paesi dove funzionino veramente meglio) ... bene diciamolo: qui fa tutto skifo! ..va meglio? :)PS: mio cugggggino da Spilimbergo mi ha detto che la compagnia telefonica lo paga per avere ADSL! IncrediBBBBBILE!
          • Anonimo scrive:
            Complimenti agli italiani veri.
            COmplimenti davvero.Quante volte ho letto la parola cuggino solo oggi?Io ho trovato l'articolo molto interessante, gli spunti notevoli sono che l'Adsl tedesca costa più o meno quanto quella italiana, quando a rigor di logica dovrebbe costare di più. Semplicemente per adeguarsi al costo della vita. Calcolate quanto costa percentualmente a un tedesco medio installare l'adsl.Poi trovo interessante il sistema amichevole di installazione, teefonate, quattro cifre, a prova di casalinga (qualcuno scriveva di farsi i filtri da soli o follie del genere. Smettetela di fare gli smanettoni, la banda larga è il passo decisivo che trasformerà il pc in un tv color, per diffonderla bisogna ragionare in questo modo).Aggiungi che chi ha scritto vive a 20 km da monaco, non in pieno centro. Resta il limite di 2 Gb, tragedia in corso anche in italia (soprattutto tra le reti aziendali, dove si paga a consumo).Compra la tv ma gardala non più di due ore al giorno. Insomma, una telefonata, pochi giorni di attesa e navigazione ad alta velocità. Puoi non dover intervenire in nessun modo su filtri e robaccia varia e collegarti in pochi semplici passaggi ad internet?
          • Anonimo scrive:
            Re: Complimenti agli italiani veri.
            Mi potresti dimostrare, dati alla mano, come il costo della vita li sia piu' alto che in Italia? Perche' non ne sono del tutto sicuro.Inoltre per quanto riguarda l'ADSL, ti ricordo che funziona allo stesso modo dappertutto (filtri adsl, installazione, configurazione del modem sul sistema operativo, ecc.), inoltre per richiedere adsl non serve alcun "codice" (basta una telefonata) e nemmeno un conto in banca (ricevi il bollettino a casa)... certo se continuate a dire che "non e' vero" ...Forse l'unica differenza (tecnica), se non erro, e' che in germania e' possibile avere ADSL su ISDN senza aggiungere quindi un nuovo doppino, quindi con un apprezzabile risparmio di tempo (almeno in questi casi).
          • Anonimo scrive:
            Re: Complimenti agli italiani veri.

            Poi trovo interessante il sistema amichevole
            di installazione, teefonate, quattro cifre,
            a prova di casalinga (qualcuno scriveva di
            farsi i filtri da soli o follie del genere.Ho installato Alice 256, mi basta e mi avanza per quello che faccio, modem in affitto ma presto lo acquisto, vediamo quanto mi è costata e le difficoltà.Installazione: approffitando delle innumerevoli offerte gratiscosto mensile: 39.7 euro mensili ivati con affitto modem (ho la flat) 7 mesi ADSL gratis che telecom non mi ha fatto pagare, pago da dicembre. (un anno di ADSL mi costa con i mesi gratis 198.50 = a 16.54 euro al mese per il primo anno)certo poi il prezzo salirà a 39.7 sempre ma intanto avrò pagato solo quello.difficoltà: mi portano un modem ericsson usb, 4 filtri e ribadisco 4 filtri gratis, e un cd di driver. 4 giorni dopo (mi portano il modem di venerdì) ricevo una elttere con user id e pass. inserisco e parto. tranne casi particolari e sporadici va sempre piuttosto veloce, in quasi 11 mesi sto fermo per 2 giorni che si rompe il modem e me lo cambiano subito, e per 2 pomeriggi per guasti alla rete, sempre gentili gli operatori 187, sempre gentili i tecnici Tin.it anche se a volte l'attesa è lunga, solo una volta ho trovato una operatrice matta e maleducata. migliorabile la professionalità e la capacità dei tecnici.sono piuttosto soddisfatto, presumo comuqnue che in germani abbiano reti telefoniche più moderne ed efficienti e so per certoc he hanno un territorio meno difficile e montuoso di quello italiano. credo inoltre che se non siamo messi tra i migliori epr tanti servizi, non siamo comunque tra i peggiori. quindi meno sensi di inferiorità e più impegno da parte di tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
            - Scritto da: Anonimo
            visto
            che le cose funzionano allo stesso modo sia
            in Italia, sia in UK, sia in Germania (sia
            come prezzi, sia come qualita', sia come
            assistenza tecnica).ASSOLUTAMENTE NO !!Nel 2000 ho vissuto in Inghilterra (fino a fine 2002), lavorando a Londra come "systems engineer" (tecnico di computer).Da quando c'e' l'euro, a Londra tutto costa quasi come in italia (Milano) e il mio stipendio, la', COME TECNICO era di 1700 Sterline al mese, equivalenti a circa 5.100.000 delle vecchie lire (2600 Euro c.a).Te lo vedi un tecnico di computer che QUI guadagna 5 milioni al mese ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)

            Nel 2000 ho vissuto in Inghilterra (fino a
            fine 2002), lavorando a Londra come "systems
            engineer" (tecnico di computer).

            Da quando c'e' l'euro, a Londra tutto costa
            quasi come in italia (Milano) e il mio
            stipendio, la', COME TECNICO era di 1700
            Sterline al mese, equivalenti a circa
            5.100.000 delle vecchie lire (2600 Euro
            c.a).Domanda (forse) stupida: ma chi te lo ha fatto fare a tornare qui?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dall'UK alla Germania (grazie P.I.)
      Scusa, ma io pago 36.90 Euro per Alice 256/128.Quando devo scaricare qualcosa, scarico a 30k!L'offerta è completamente Flat, il modem me lo comprai io e lo pagai l'anno scorso 80 euro su Chl nuovo.Sinceramente parlando, quel tizio sta in Germania, e c'è può pure rimanere!Io sono soddisfatto di quanto pago e del servizio di cui usufruisco.
  • Anonimo scrive:
    qui australia
    il grottesco esiste anche qui!Provider: Optus Cable.Connessione: 5 Mbs.Attivazione: 200 AUD, (=100 euri)Costo mensile: 70 AUD (=38 euri).Download limit = 3GB,mo' si ride.........dopo i 3 Gb, la connessione viene limitata a 28.8 kbps!!(=un file si scarica al max a 2.8 kps........).Di solito i provider il surplus lo fanno pagare, loro no, e mi puo' andare bene.....mannaggia, ma almeno limitami a 56.....ma 28!Che dire? Almeno voi non avete limiti.PS:postate il Vs provider estero?son curioso......
    • Anonimo scrive:
      Re: qui australia
      dimenticavo:il servizio e' stato installato (deve venire un tecnico a "tirare" il cavo dalla strada a casa mia) in 6 gg, e la linea e' sempre velocissima (giorno, festivi...), il cable-modem me l'hanno fornito loro assieme alla scheda ethernet.Diciamo che tra tutti i mali ho scelto il minore.C sono flat adsl, ma da i vari forum si legge che sono leeeeente di giorno, e a me una broadband che vada a 5-6 kps non mi serve.....saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: qui australia
      fico, anche a me piacerebbe vivere in Australia, o almeno farci un giro!Mi mandi una mail a australiano [at] pieggi.net per favore che ti vorrei fare un paio di domande?
  • Anonimo scrive:
    In Olanda invece e' abbastanza tragica
    Qui la telefonia fissa e' in mano al monopolista KPN. Per fortuna si sono spaventati con i disastri fallimentari dell'altro monopolista del cable (Casema/Wanadoo) e per cui hanno affidato tutto il servizio a provider terzi (e il mio e' davvero buono) tranne che la connettivita' vera e propria, e la cosa funziona.Ad ogni modo, per traslochi e installazioni i tempi sono lunghi, e gli helpdesk di quel colosso sono veramente inefficaci e inutili (parti sempre con un' attesa di mezora per arrivare ad un impiegato che non capisce niente ma viene usato per filtrare le telefonate agli altri livelli dell'help, penoso).Costo: 50 EURO al mese, 256/768 Kbps flat con IP statico
    • Anonimo scrive:
      Re: In Olanda invece e' abbastanza tragica
      PErche' rispondo che in Italia abbiamo fastweb.. e mi cancellano i post? mmmmmmmmmmmm
  • Anonimo scrive:
    2 Gb? basta ascoltare le webradio e....
    Ciao,intanto.. grazie per l'email dalla Germania. E' spempre positivo confrontare le nostre esperienze con gente che vive all'estero.Purtroppo, pero', devo anche sottolineare uno spiacevole fatto: io ho vissuto sia in Inghilterra (un anno) che in Francia (4 anni) ed ora, tornato "a casa", mentre lavoro, adoro ascoltare (online) le radio di quando vivevo all'estero. Beh. devo dire una cosa... sembrera' assurdo, eppure basta una media di 7-8 ore al giorno di web streaming per raggiungere ragguardevoli quantita' di dati scaricati (sotto forma di musica).In una settimana, raggiungo tranquillamente 1 Gb, solo ascoltando le radio (niente controlli di posta, navigazione, etc)...Questo mi fa pensare che 2 Gb al mese, nel mio caso, non sarebero minimamente sufficienti.Saluti (Auf wiedersehen)
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Gb? basta ascoltare le webradio e....
      si ma pagando 19 euro non avresti problemi solo pagando 7 c'è il limite di 2 gb
      • Anonimo scrive:
        Re: 2 Gb? basta ascoltare le webradio e....
        - Scritto da: Anonimo
        si ma pagando 19 euro non avresti problemi
        solo pagando 7 c'è il limite di 2 gbIl problema e' che da qui:costo provider internet: 7 euro/mese (tariffa a 2GB di traffico mensile senza limiti di tempo od altre stramberie; la più economica flat disponibile attualmente sul mercato 19 euro/mese).si puo' capire tutto e il contrario di tutto
        • Anonimo scrive:
          Re: 2 Gb? basta ascoltare le webradio e....
          per esempio, in queste due orette, dal mio primo messaggio ad ora, sono rimasto collegato alla mia adorata e mitica www.Europe1.fr e mi sono "sparato" in download la bellezza di quasi 30 MegaBytes... solo per 2 orette di musica e chiacchiere in diretta da Parigi.......quando sto collegato dalle 9 di mattina alle 2 di notte perche' ho qualche mega-traduzione da fare per lavoro,,, fai un po te quanti mega che "mi sciroppo" in download...
      • the_speck scrive:
        Re: 2 Gb? basta ascoltare le webradio e....

        si ma pagando 19 euro non avresti problemi
        solo pagando 7 c'è il limite di 2 gb(19-7)x12=144. Per ascoltare la radio. Poi ci lamentiamo del canone RAI... ;-)
        • JosaFat scrive:
          Re: 2 Gb? basta ascoltare le webradio e....
          ma che calcolo è? Se ci aggiungi anche quanto spende di corrente elettrica, viene più alto ancora, ma centra come i cavoli a merenda.Eppoi se uno decida di scaricarsi musica per dieci ore al giorno, a 700 kbit/s, è chiaro che sfonda presto 2 GB al mese.Esiste anche gente che si limita a navigare, scaricare file, e usare mail: con 7 Euro fa tutto questa a gran velocità, senza occupare la linea telefonica, e i 2 giga rimangono un limite più che altro teorico.
  • Anonimo scrive:
    A me non pare nulla di speciale...
    Ho fatto un abbonamento adsl tin 2 anni fa (ora uso fastweb) e non è andata molto diversamente... ho fatto la richiesta via internet, sono venuti i tecnici telecom a casa a tirare un altro doppino perchè avevo una linea isdn. Dopo qualche giorno mi hanno chiamato da tin e mi hanno dato username e password e da allora la linea è stata giu al max un'ora in un anno e mezzo.Chi sa perchè noi italiani abbiamo la mania di apprezzare sempre di più le cose altrui, sputando su casa nostra...
    • Litomysl scrive:
      Re: A me non pare nulla di speciale...
      Be', per esempio a Reggio emilia la Telecom NON fa assistenza...nel 2001, per fare l'ADSL è andata così.15 giorni di attesa per l'attivazione,20 giorni "giù", telefonate all'assistenza perfettamente inutiliRichiedo il cambio del modem da usb a eth a luglio 2001: nonostante 10 solleciti non è successo niente, e mi sono tenuto l'usb (semplicemente per il cambio nessuno si è fatto vivo).Problema con i flitri: passa un tecnico a cambiarli tre mesi e infiniti solleciti dopo la prima segnalazione.Stabilità della connessione: epiletticheggiante, ogni tanto intere giornate down...
    • Anonimo scrive:
      Re: A me non pare nulla di speciale...
      - Scritto da: Anonimo
      Chi sa perchè noi italiani abbiamo la mania
      di apprezzare sempre di più le cose altrui,
      sputando su casa nostra...Perchè????768kbps a 19 euro/mese!!!!qui invece??non so te.. io sputo....
      • Anonimo scrive:
        Re: A me non pare nulla di speciale...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Chi sa perchè noi italiani abbiamo la
        mania

        di apprezzare sempre di più le cose
        altrui,

        sputando su casa nostra...

        Perchè????
        768kbps a 19 euro/mese!!!!
        qui invece??
        non so te.. io sputo....Chissà però quanto costa il traffico ulteriore superati i 2gb!E con una 768k, se non scarichi cosa ci fai? Navighi+posta? Allora ti basta isdn.
  • Anonimo scrive:
    Non è una offerta FLAT.
    Perchè spacciare offerte che non sono FLAT per offerte FLAT?Quella non è una offerta FLAT, tral'altro 2GB sono veramente pochi, a che serve una connessione a 800kbps quando poi si paga il traffico dopo i 2GB.In Italia questo tipo di connessioni da quanto mi risulta, costano una misera e non vanno male, quindi io direi di non inviare queste e-mail inutili.Mi sembrano più serie le offerte Italiane, almeno paragonate a questo caso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è una offerta FLAT.
      Beh tu vedi di rispodnere quando avrai una idea di quello che dici :)questa é UNA delle offerte flat, quella che ho io, uguale al autore del messaggio originale, ha come tariffa 24/7 connessione, senza limiti di tempo/dati per 19.99 euro mensili..quindi mi smebra piu che buono, per chi come me ha bisogna di una linea veloce che, non salta mai, stabile (sempre 100 kb/s e dico sempre), e a un costo conveniente..saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è una offerta FLAT.
        infatti anche io ho capito così, il limite da due gb c'è se paghi solo 7 euro al mese, se ci pensate un nulla.ma con 19.99 ha la flat senza alcun limite, alle stesse condizioni in italia non paghi meno di 35 euro al mese.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è una offerta FLAT.
          - Scritto da: Anonimo
          infatti anche io ho capito così, il limite
          da due gb c'è se paghi solo 7 euro al mese,
          se ci pensate un nulla.
          ma con 19.99 ha la flat senza alcun limite,
          alle stesse condizioni in italia non paghi
          meno di 35 euro al mese.Rileggi bene:sono 19 ? per la linea ADSL nuda + 19 ? per l'accesso al provider senza limiti e l'attivazione non è gratis come in Italia.
  • Anonimo scrive:
    Io ho attivato TIN.IT da casa...
    Sono andato sulla pagina dell'abbonamento online... inserito i dati anagrafici, n. di telefono, cod.fiscale, p. iVA, ecc...Il router l'avevo preso per conto mio, i filtri me li sono autocostruiti.... dopo 10 giorni la portante c'era e mi sono connesso... punto... piu' facile di cosi'....
    • Attila Xihar scrive:
      Re: Io ho attivato TIN.IT da casa...
      - Scritto da: Anonimo
      Sono andato sulla pagina dell'abbonamento
      online... inserito i dati anagrafici, n. di
      telefono, cod.fiscale, p. iVA, ecc...
      Il router l'avevo preso per conto mio, i
      filtri me li sono autocostruiti.... dopo 10
      giorni la portante c'era e mi sono
      connesso... punto... piu' facile di
      cosi'....Quasi Idem. E a me di giorni ne sono bastati 6 o 7...:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho attivato TIN.IT da casa...
        Infatti TIN.IT lavora bene, come altre aziende del settore. E' Telecom (che da la linea ADSL) a funzionare male. E' la mela marcia delle telecomunicazioni italiane.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho attivato TIN.IT da casa...
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti TIN.IT lavora bene, come altre
          aziende del settore.
          E' Telecom (che da la linea ADSL) a
          funzionare male. Non so se e' la mela marcia comunque TIN e TELECOM sono la stessa cosa (giusto per informazione). Cioe' TIN vende ai suoi concorrenti i servizi che essa stessa offre.That's Italy
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho attivato TIN.IT da casa...
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti TIN.IT lavora bene, come altre
          aziende del settore.
          E' Telecom (che da la linea ADSL) a
          funzionare male.
          E' la mela marcia delle telecomunicazioni
          italiane.Telecom è l'incumbent e come in tutte europa cerca di aprofittare della sua posizione e il garante di impedirglielo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho attivato TIN.IT da casa...
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti TIN.IT lavora bene, come altre
          aziende del settore.
          E' Telecom (che da la linea ADSL) a
          funzionare male.
          E' la mela marcia delle telecomunicazioni
          italiane.Per mia esperienza l'abbonamento Tin.it è andato bene il primo mese poi per due mesi e mezzo ho avuto ping altissimi e tempi di download al livello di un normale modem: gli stessi problemi li aveva mio cognato che abita a 4 Km da casa mia, anche lui abbonato a Tin.it nei medesimi giorni e ore .Nonostante le 20-30 telefonate ai signori di TIN.IT, i download, i ping e le chiamate a Telecom per controllare la linea la situazione si è risolta miracolosamente per entrambi solo quando si è iniziato a pagare 0,50 euro aggiuntivi per giorno di connessione: comunque era già chiaro da tempo quale fosse il vero problema, la rete era congestionata.Altra esperienza con Tin.it il servizio da loro venduto I-Pass, acquistato prima di partire per Cuba controllando che vi fosse un access point disponibile (come loro consigliano): in due settimane non ha mai funzionato un giorno, il numero era esatto ma a qualsiasi ora del giorno o della notte non rispondeva nessun modem.La risposta dei loro commerciali: non possiamo farci niente ne rimborsare niente, doveva telefonare all'assistenza Tin.it! (da Cuba ovviamente!!!)Se questa è un'azienda che lavora bene....io intanto ho la lettera di disdetta pronta con 4 mesi di anticipo!Che ne pensate di Tiscali?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho attivato TIN.IT da casa...
        - Scritto da: Attila Xihar
        - Scritto da: Anonimo

        Sono andato sulla pagina dell'abbonamento

        online... inserito i dati anagrafici, n.
        di

        telefono, cod.fiscale, p. iVA, ecc...

        Il router l'avevo preso per conto mio, i

        filtri me li sono autocostruiti.... dopo
        10

        giorni la portante c'era e mi sono

        connesso... punto... piu' facile di

        cosi'....

        Quasi Idem. E a me di giorni ne sono bastati
        6 o 7...
        :-)La mia linea è stat resa diponibile in 36 ore poi il mio ISP ne ha persi di più a notificarmelo, ed il corriere a ancora di più a consegnarmi il modem.
  • Anonimo scrive:
    2 Gb/mese vanno bene per chi naviga poco
    Altrimenti con una linea ADSL i 2 Gb li "consumi" in poche ore, a meno che tu la rete non la utilizzi solo per la posta e solo per navigare su siti (neanche troppo spesso). Scordati di scaricare roba grossa. Non ti serve scaricare roba grossa? E allora che te ne fai di una linea ADSL?Comprare una linea ADSL limitata a 2Gb è come comprare una Ferrari con il motore limitato ai 150 km/h, tanto vale prendersi una Fiat Punto ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Gb/mese vanno bene per chi naviga poco
      - Scritto da: Anonimo
      Altrimenti con una linea ADSL i 2 Gb li
      "consumi" in poche ore [...]Vero in parte...Il valore di una connessione ADSL è dato anche dal fatto di poter essere always on, non solo da poter scaricare a velocità alte...Può essere utile anche poter avere il pc acceso per ricevere posta o navigare con tranquillità... ma anche per un giocatore online 2 GB al mese sono abbastanza...Certo, se poi scarichi immagini ISO ci fa ben poco... ho preso l'ultima Redhat e sono 4GB di roba... ma non tutti ne fanno questo usoBye
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Gb/mese vanno bene per chi naviga poco
      - Scritto da: Anonimo
      Non ti serve scaricare roba grossa? E allora
      che te ne fai di una linea ADSL?Puoi stare sempre online. E non e' poco.Accedere a quello che ti serve quando ti serve.Controllare la posta in ingresso in automatico ogni 10 minuti senza doverti ricollegare varie volte col modem perche' aspetti un invio di qualche tipo.Non tutti scaricano con "*.*" tanto per dire "fico, ho riempito l'hard disk".Sfatato questo "mito" dello scarico obbligatorio, il punto e' che il limite di traffico e' sempre un "limite", e anche se non lo si raggiunge "in poche ore" si puo' facilmente raggiungere in una settimana, da parte di chiunque.Quindi non mi sembra proprio questa gran figata.BurpA corollario di quanto scritto sopra, putroppo devo ricordare che spesso mi capita di leggere nei NG richieste di neo abbonati ADSL che chiedono "Cosa posso scaricare di grosso ?".Insomma "mi sono abbonato, e ora?" Forse era il caso di porsi la domanda prima.Burp
      • Anonimo scrive:
        ma con 19 euro non c'è la flat??
        vabbè che è tardi ma se ho capito bene 7 euro al mese è limitata a 2 gb, ma con 19 euro al mese la connessione è flat, o no?
        • Anonimo scrive:
          Re: ma con 19 euro non c'è la flat??
          - Scritto da: Anonimo
          vabbè che è tardi ma se ho capito bene 7
          euro al mese è limitata a 2 gb, ma con 19
          euro al mese la connessione è flat, o no?Il problema e' che da qui:costo provider internet: 7 euro/mese (tariffa a 2GB di traffico mensile senza limiti di tempo od altre stramberie; la più economica flat disponibile attualmente sul mercato 19 euro/mese).si puo' capire tutto e il contrario di tutto
        • Anonimo scrive:
          Re: ma con 19 euro non c'è la flat??
          - Scritto da: Anonimo
          vabbè che è tardi ma se ho capito bene 7
          euro al mese è limitata a 2 gb, ma con 19
          euro al mese la connessione è flat, o no?19+19 i primi a Deutsche Telekom i secondi all'ISP
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Gb/mese vanno bene per chi naviga poco
      - Scritto da: Anonimo
      Altrimenti con una linea ADSL i 2 Gb li
      "consumi" in poche ore, a meno che tu la
      rete non la utilizzi solo per la posta e
      solo per navigare su siti (neanche troppo
      spesso). Scordati di scaricare roba grossa.Che stupidaggine. 2 GB al mese corrispondono a 68 MB al giorno, che rappresentano un utilizzo "normale" e piu` che sufficiente di Internet, che ti permettono anche (ogni tanto, mica ne hai bisogno tutti i giorni) di scaricare grossi file.E` chiaro che passando trenta giorni su trenta a scaricare film porno (o roba inutile per darsi un tono) i 2 GB finiscono subito, ma per una persona normale sono piu` che sufficienti.
      • Anonimo scrive:
        Sempre collegati MA senza usare la linea
        -- E` chiaro che passando trenta giorni su trenta a scaricare -- film porno (o roba inutile per darsi un tono) i 2 GB finiscono -- subito, ma per una persona normale sono piu` che -- sufficienti.Ma non ma quali film porno, non mi cadere nel banale dai :-D. Guarda basta che tu ti colleghi a qualche sito che fornisca radio online (o video streaming online) e già sei fuori portata. Io per dire sono appassionato di cinema e mi diverto a vedere i vari trailer (per dire sul sito della Apple). Sono file da una 15ina di mega circa, di solito.Se devo navigare, permettimi di farlo senza il fucile puntato alla testa, con quella sensazione di "starò uscendo dai limiti oppure no?". ltrimenti per controllare la posta e visitare qualche sitozzo.. tanto vale una linea analogica/isdn dai :-)Spiegami il senso di stare "sempre collegati" se poi la linea non la usi :-)
  • Anonimo scrive:
    congratulazioni!!!!!!
    ....lei ha vinto il wurstel d'oro....
  • Anonimo scrive:
    w la germania
    andiamo tutti a vivere in germania!!!
  • Anonimo scrive:
    2GB di traffico mensile
    Di "traffico". Quindi comprende il rumore assortito in ingresso e uscita sul quale non hai controllo, la posta, i popup pubblicitari e le animazioni flash idiote dei vari siti, tutto che ti rosica i 2 Giga.Poi scarichi un iso, qualche patch, tre MP3, mezza distribuzione di linux e poi sederti comodo ad aspettare che inizi il mese successivo.Oh perbacco, ma oggi e' solo il 5 del mese.Non fa me per me.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: 2GB di traffico mensile
      Soprattutto non usi Kazaa.... ;)- Scritto da: Anonimo
      Di "traffico". Quindi comprende il rumore
      assortito in ingresso e uscita sul quale non
      hai controllo, la posta, i popup
      pubblicitari e le animazioni flash idiote
      dei vari siti, tutto che ti rosica i 2 Giga.

      Poi scarichi un iso, qualche patch, tre MP3,
      mezza distribuzione di linux e poi sederti
      comodo ad aspettare che inizi il mese
      successivo.

      Oh perbacco, ma oggi e' solo il 5 del mese.

      Non fa me per me.

      Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: 2GB di traffico mensile

      Non fa me per me.

      BurpChe cosa serve andare a 740 se puoi arrivare solo a 2GB mese?Per prendere una cosa cosi' non serve andare a Monaco!!
  • Anonimo scrive:
    Continuano le inutili lettere.....
    Ebbene si continuano gli articoli con queste inutili lettereche vanno a descrivere cio che succede in altri paesi, ovviamente queste lettere fanno di tutta l'erba un fascio e a nulla serve dire che le lamentele esistono anche là, però noi italioti da veri esterofili quali siamo dobbiamo sempre ammettere che all'estero si vive meglio ed i servizi sono più efficenti , hanno senso questi articoli quando si basano su considerazioni personali e non su una minima base di utentiquesto è un modo per denigrare qualcosa che però và a fregare anche la gente perchè si dicono cose non vere .A chi vive bene all'estero e denigra l'italia consiglio di rimanerci pure ( all'estero ).Tante volte ho letto gli articoli sulla cattiva gestione delle garanzie dei portatili proprio su P.I. ( che comunque considero una buona testata), bè io faccio il tecnico e spedisco i portatili di quasi tutte le marche, certe volte la stessa marca e lo stesso centro assistenza si sono comportati in modo molto diverso (da 3 giorni fino a un mese),questo per dire che se io inizio a prendere per vero quello che dice un mio conoscente senza un riscontro con dati precisi, faccio prima a fidarmi di mio cuggino.......e tutte queste lettere si rivelano inutili.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Continuano le inutili lettere.....
      - Scritto da: Anonimo
      Ebbene si continuano gli articoli con queste
      inutili lettere che vanno a descrivere cio che succede in
      altri paesiCosì magari l'italiano medio apre gli occhi
      però noi italioti da veri esterofili quali
      siamo dobbiamo sempre ammettere che
      all'estero si vive meglio ed i servizi sono
      più efficenti,Ok, allora non si deve dire le cose come stanno? Che i servizi funzionino meglio è un dato di fatto... e non mi riferisco solo a quelli telefonici/informatici
      A chi vive bene all'estero e denigra l'italia consiglio di
      rimanerci pure (all'estero).Da quando in qua dire la vrità è denigrare? Cmq le persone che conosco che vivono all'estero si guardano bene dal tornare indietro... forse sono tutti pazzi o hanno trovato qualcosa che qui non si trova?
      e tutte queste lettere si rivelano inutili.........Una lettera non è mai inutile....Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Continuano le inutili lettere.....
        - Scritto da: Anonimo

        Da quando in qua dire la vrità è denigrare?Una lettera o un fatto sono "un pezzo" della verità. Presentare il fatto come la verità, la parte per il tutto come dicevano i latini, può essere molto fuorviante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Continuano le inutili lettere.....
        punto e'... perche' P.I. continua con queste "prese di posizione"? Non voglio "pensare male", ma si attaccano sempre i soliti noti... questo non e' (non dovrebbe essere) un "giornale di partito", quindi mi chiedo: qualcuno ci guadagna? E chi?
Chiudi i commenti