P2P, mimetizzarsi tra la folla si può

Un nuovo studio mostra quanto sarebbe facile pescare un utente nel vasto mare del download. La cura? Un tool mimetico per depistare ogni segugio

Roma – Suscita notevole curiosità uno studio effettuato da alcuni ricercatori statunitensi che ha rivelato una potenziale minaccia per la privacy degli utenti nascosta nel cuore delle reti P2P . Secondo lo studio, tracciando le attività del filesharing sarebbe possibile arrivare a sgominare più utenti con uno sforzo pressoché nullo. Lungi dal creare isterie collettive, i ricercatori hanno già fornito una soluzione: un tool di mimetizzazione che si interfaccia con i maggiori client del circuito torrent, ma che necessita di qualche piccolo sacrificio in termini di banda.

L’intera vicenda nasce dall’interesse di alcuni ricercatori della Northwestern University , Illinois, che hanno notato come gli utenti, in maniera del tutto inconsapevole, tendano a formare con il tempo delle vere e proprie comunità ben definite: ciò sarebbe la conseguenza secondo i ricercatori dalla tendenza di alcune macchine a connettersi a reti di utenti ben precise con una maggiore frequenza rispetto alle altre. Tali associazioni potrebbero essere messe in relazione, secondo quanto suggerito dal team, alla condivisione di un determinato tipo di materiale protetto da copyright e permetterebbero a chiunque voglia perseguire gli sharer di ricostruire in maniera semplice ed economica l’attività di download.

I risultati dello studio sembrano sorprendere i ricercatori stessi, soprattutto per quanto concerne l’estrema facilità con cui, in teoria, i cybercop potrebbero procedere nelle loro operazioni: da quanto emerge dai test fatti, monitorando solo l’1 per cento di un determinato network sarebbe possibile assegnare un utente alla propria comunità di appartenenza nell’86 per cento dei casi. “Tutto ciò è particolarmente sorprendente, dal momento che client come BitTorrent sono programmati per stabilire connessioni in maniera casuale” spiega Fabián Bustamante, uno dei responsabili dello studio. “Quindi – continua – non dovrebbe esserci un motivo predeterminato per cui comunità così forti debbano esistere”. Le teorie espresse del team, per quanto incomplete possano sembrare, andrebbero a smontare l’approccio noncurante adottato da molti utenti nei confronti del P2P, frutto della convinzione che in una folla fatta da centinaia di migliaia di utenti sarebbe assai improbabile cadere nelle reti di coloro che vigilano sul diritto d’autore.

Un atteggiamento non del tutto proficuo, secondo gli autori, dal momento che nessuno sarebbe al sicuro. Grazie alla semplicità con cui un consistente numero di utenti potrebbe essere tracciato, potrebbe diventare molto più semplice individuare gli utenti da sanzionare, senza la necessità di scandagliare a fondo la consistente massa di utenti ordinari. A tal proposito gli autori dello studio hanno messo a disposizione di tutti un tool utile a dissipare il traffico generato, lasciando pochissime tracce.

Il plugin, chiamato SwarmScreen , è appositamente pensato per il network BitTorrent ed è integrabile con i principali client a disposizione degli utenti. Una volta installato, SwarmScreen nasconde l’effettiva attività di downloading scaricando materiale a caso e rendendo praticamente impossibile per chiunque volesse setacciare il network di classificare in un determinato gruppo l’utente. Com’è ovvio, a risentire di questi download aggiuntivi – sulla cui entità al momento non è dato sapere altro – è l’ampiezza della banda a disposizione dell’utente. Per ovviare a questo inconveniente gli autori del plugin hanno integrato un tool di controllo che permette di scegliere il giusto equilibrio tra performance e livello di privacy dell’utente.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andreabont scrive:
    Ironia della sorte
    Proprio la microsoft, che ha imposto un programma per evitare che gli utenti piratassero i loro programmi è ricorsa alla pirateria per crearlo....Ironia della sorte :-)
    • pabloski scrive:
      Re: Ironia della sorte
      del resto Windows è nato scopiazzando il Mac :D
      • jobbino scrive:
        Re: Ironia della sorte
        Solo che la gente si è reso conto di come la copia sia migliore, è così che il mondo usò Windows e Mac ha come unico appiglio di Salvezza i figli di papà!
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Ironia della sorte
          Ognuno è libero di usare il sistema(Windows,Linux,Mac) che preferisce, dire è meglio questo di quell'altro non ha alcun valore, perchè "De gustibus non est disputandum".Ma se si vuole fare un confronto, bisogna utilizzare entrambi i sistemi in questione, comunque essere preinstallato ed avere dei prezzi più accessibili non è sinonimo di maggiore qualità, ma è solo un vantaggio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 aprile 2009 21.36-----------------------------------------------------------
  • Steve Austin scrive:
    Re: Apple presenta la nuova device
    ma a quel paese!fra quadre!!! che noob che sono[img]http://imageshare.web.id/images/yr2yexdk5s5mmwdm0is.jpg[/img]
  • vavava scrive:
    Cosi poco ?
    Se le multe per divieto di sosta per le auto fossero di pochi centesimi, sarebbe una multa inutile per tantissime ragioni !!! :@Qui si multa la Microsoft per miliardi ? No solo per pochi spiccioli rispetto i guadagni Microsoft !(rotfl)(rotfl)(rotfl)E' logico che la Microsoft paghi e si permetta di violare ! 8)Ciao
  • Steve Austin scrive:
    Apple presenta la nuova device
    L'iAnnunziata, disponibile nei migliori apple store.Flame-tecnology inside. http://imageshare.web.id/images/yr2yexdk5s5mmwdm0is.jpg
  • e si le lu scrive:
    le sempre lu ...
    http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MESELX:IT&item=260390916936
  • alexjenn scrive:
    OT @ noioso
    Avevo capito fosse un MacBook Pro, dalle dimensioni dell'immagine e dall'icona della batteria.Comunque scherzavo, eh.Certo che si può essere obiettivi nei confronti di Microsoft, in quelle rarissime occasioni che Bill Gates ha detto cose sensate.
    • pabloski scrive:
      Re: OT @ noioso
      tipo quando disse che il Machintosh era la macchina più innovativa dell'epoca e che lui ne avrebbe comprato uno per sua madre ;)
      • alexjenn scrive:
        Re: OT @ noioso
        Esatto! Mi riferisco proprio a quella volta, ahah
        • noioso scrive:
          Re: OT @ noioso
          Il late divertente di affermazioni come quella è evidente, normale sghignazzarci sopra, ci mancherebbe.A voler poi analizzare seriamente la cosa c'è da considerare che gente come Gates, Jobs, Torvalds... sono degli "opinion leaders globali" e, ovviamente, non si limitano a fare previsioni. Sono infatti consapevoli che ogni loro pensiero espresso è in grado di influenzare fortemente lo sviluppo tecnologico di tutto lo scenario attuale. Di conseguenza "prevedono" ciò che ritengono sia utile per lo sviluppo delle proprie aziende. All'epoca di questa uscita la piattaforma Macintosh era estremamente strategica per Microsoft, normale evidenziarne i pregi. Vi risulta che Apple disprezzi Office? Ovviamente no, dal momento che è strategico per le proprie vendite... si tratta sempre di Marketing.Inoltre non dimentichiamoci che anche Einstein predisse che non sarebbe stato possibile sfruttare l'energia atomica, e per Edison il cinema avrebbe soppiantato il sistema scolastico. Questi errori non sminuiscono certo il loro genio!
          • alexjenn scrive:
            Re: OT @ noioso
            L'unica cosa geniale che davvero trovo in Gates è il fatto che, prima di tutti, abbia capito che l'unico modo di fare soldi, nel mercato informatico commerciale che stava esplodendo, era quello di sviluppare software.Ed è vero e lo ha dimostrato.Peccato poi quel comportamento che ebbe con i tre prototipi del Macintosh che Jobs gli affidò nel 1983...
          • uno scrive:
            Re: OT @ noioso
            - Scritto da: alexjenn
            L'unica cosa geniale che davvero trovo in Gates è
            il fatto che, prima di tutti, abbia capito che
            l'unico modo di fare soldi, nel mercato
            informatico commerciale che stava esplodendo, era
            quello di sviluppare
            software.

            Ed è vero e lo ha dimostrato.

            Peccato poi quel comportamento che ebbe con i tre
            prototipi del Macintosh che Jobs gli affidò nel
            1983...ma non aveva copiato MS- DOS??
          • pippo75 scrive:
            Re: OT @ noioso




            Peccato poi quel comportamento che ebbe con i
            tre

            prototipi del Macintosh che Jobs gli affidò nel

            1983...
            ma non aveva copiato MS- DOS??diskcopy a: b:oppure copyqm a: b:
          • Petengy scrive:
            Re: OT @ noioso
            - Scritto da: noioso

            Inoltre non dimentichiamoci che anche Einstein
            predisse che non sarebbe stato possibile
            sfruttare l'energia atomica, e per Edison il
            cinema avrebbe soppiantato il sistema scolastico.
            Questi errori non sminuiscono certo il loro
            genio!errori ? sei sicuro ? mai provato a proporre una centrale nucleare in una qualsiasi provincia in italia ?Veramente il cinema (e i surrogati come la TV) non hanno soppiantato la scuola ? sei sicuro che siano stati errori ? ;) ;) ;)
    • MeX scrive:
      Re: OT @ noioso
      sempre pre noioso:"I have to say that in 1981, making those decisions, I felt like I was providing enough freedom for 10 years. That is, a move from 64k to 640k felt like something that would last a great deal of time. Well, it didn't - it took about only 6 years before people started to see that as a real problem. "http://en.wikiquote.org/wiki/Bill_Gatesma come... sei un macaco e non sai ste cose???? :D
      • noioso scrive:
        Re: OT @ noioso
        beh, c'è una bella differenza tra il dire "640k basteranno per sempre" e il dire "all'epoca, mi sembrava di garantire abbastanza libertà per i prossimi 10 anni. passare da 64k a 640k sembrava qualcosa che sarebbe durato molto a lungo. non è andata così, ci sono voluti solo 6 anni... etc."La differenza tra "per sempre" e "per 10 anni" (quando poi realmente sono bastati per 6) è consistente, non credi?
        • MeX scrive:
          Re: OT @ noioso
          si... peró non era nemmeno vero che era una frase campata per aria... anche se in effetti come gira é FUD antimicrosoft nello stesso wikiquote riportano:" * 40K ought to be enough for anybody. o Often attributed to Gates in 1981. Gates considered the IBM PC's 640kB program memory a significant breakthrough over 8-bit systems that were typically limited to 64kB, but he has denied making this remark. Also see the 1989 and 1993 remarks above. I've said some stupid things and some wrong things, but not that. No one involved in computers would ever say that a certain amount of memory is enough for all time... I keep bumping into that silly quotation attributed to me that says 640K of memory is enough. There's never a citation; the quotation just floats like a rumor, repeated again and again. "diciamo che quello che fa ora Microsoft con la "Apple Tax" é piú o meno allo stesso livello...
  • pabloski scrive:
    copie e FUD
    ecco cos'è realmente Microsoft gustatevi quest'altra http://www.osnews.com/story/21290/Microsoft_s_Hidden_Apple_Tax_Misses_the_Markhanno ricominciato col FUD stile Get the factsche tristezza, vuol dire che evidentemente sul fronte tecnico non hanno nulla da dire
    • noioso scrive:
      Re: copie e FUD
      scusa, ma gli spot di Apple secondo i quali Vista si impalla continuamente ed è un sistema instabile cosa sono secondo te?si chiama marketing se lo si vuol guardare in maniera oggettiva. Dal punto di vista soggettivo invece viene chiamato Verità o FUD a seconda della parte della barricata dalla quale ti trovi...
      • pabloski scrive:
        Re: copie e FUD
        quindi in pratica secondo te dire che chi compra Mac deve comprare pure la licenza Office e chi compra PC invece automagicamente si ritrova già la licenza Office non è FUD?e che dire della parte in cui affermano che bisogna comprare un router adsl Apple altrimenti non puoi collegarti ad internet?e poi in quali spot Apple dice che Windows s'impalla di continuo? francamente non ne ho visti in giro
        • noioso scrive:
          Re: copie e FUD
          - Scritto da: pabloski
          quindi in pratica secondo te dire che chi compra
          Mac deve comprare pure la licenza Office e chi
          compra PC invece automagicamente si ritrova già
          la licenza Office non è
          FUD?
          peccato che 'sta cosa non ci sia scritta nel documento di Microsoft. Se leggi bene c'è scritto che uno switcher ha un costo di 150 dollari per ricomprare una licenza di Office per Mac (avendo già una licenza Office per Windows) mentre se compra un Pc con Vista o con Seven non dovrà ricomprarla. Basta leggere...
          e che dire della parte in cui affermano che
          bisogna comprare un router adsl Apple altrimenti
          non puoi collegarti ad
          internet?
          come sopra, non c'è scritto nulla di tutto ciò nel documento di Microsoft. C'è scritto che una AirPort Extreme costa 30 dollari in più di un router wireless Cisco. Ma leggere mai eh?
          e poi in quali spot Apple dice che Windows
          s'impalla di continuo? francamente non ne ho
          visti in
          girobeh, guarda meglio: http://www.youtube.com/watch?v=mOyIRUFDHkUaltro da aggiungere?
          • pabloski scrive:
            Re: copie e FUD
            - Scritto da: noioso
            peccato che 'sta cosa non ci sia scritta nel
            documento di Microsoft. Se leggi bene c'è scritto
            che uno switcher ha un costo di 150 dollari per
            ricomprare una licenza di Office per Mac (avendo
            già una licenza Office per Windows) mentre se
            compra un Pc con Vista o con Seven non dovrà
            ricomprarla. Basta
            leggere...
            certo dice a re-buy, però poi nella tabella 3 automagicamente le cose cambianonella tabella Pc purchases la licenza office non c'è, in quella Mac purchases invece c'èquindi chi legge conclude che: "oh se compro il PC non pago per Office, se compro il Mac devo aggiungere pure quest'altra spesa"da notare che la tabella in questione parla di "cumulative costs", cioè costo totale per l'acquisto di un PC e di un Mac....in pratica un preventivo e nella tabella PC Office non c'ècome vedi se leggi meglio l'inghippo c'è
            come sopra, non c'è scritto nulla di tutto ciòsto discorso di sopra...che c'entra quell'Airport extreme? perchè i Mac non funzionano con i Linksys? come detto sopra è altro FUD aggiunto ad una tabella che funge da preventivo per veicolare l'idea che il Mac costa un botto in piùse volevano fare seriamente quell'Airport non andava messo, così come non andava messo Office
            nel documento di Microsoft. C'è scritto che una
            AirPort Extreme costa 30 dollari in più di un
            router wireless Cisco. Ma leggere mai
            eh?
            appunto, leggere mai eh!?!
            beh, guarda meglio:
            http://www.youtube.com/watch?v=mOyIRUFDHkU

            altro da aggiungere?beh dipinge una situazione nota a tutti però....almeno fino a XP i crash c'erano e comparivano pure in mondovisione durante le Olimpiadi
          • pabloski scrive:
            Re: copie e FUD
            p.s. sei sicuro di essere un utente Mac e di essere soprattutto obiettivo?
          • noioso scrive:
            Re: copie e FUD
            - Scritto da: pabloski
            p.s. sei sicuro di essere un utente Mac e di
            essere soprattutto
            obiettivo?ho postato due screenshot per dimostrartelo, non mi interessa perdere ulteriormente tempo per dimostrartelo. anche perché per me essere utente Mac non è motivo di vanto come non lo sarebbe esserlo di nessun altro sistema. Mica l'ho fatto io, di cosa mi dovrei vantare?
          • noioso scrive:
            Re: copie e FUD
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: noioso


            peccato che 'sta cosa non ci sia scritta nel

            documento di Microsoft. Se leggi bene c'è
            scritto

            che uno switcher ha un costo di 150 dollari per

            ricomprare una licenza di Office per Mac (avendo

            già una licenza Office per Windows) mentre se

            compra un Pc con Vista o con Seven non dovrà

            ricomprarla. Basta

            leggere...



            certo dice a re-buy, però poi nella tabella 3
            automagicamente le cose
            cambiano

            nella tabella Pc purchases la licenza office non
            c'è, in quella Mac purchases invece
            c'è

            quindi chi legge conclude che: "oh se compro il
            PC non pago per Office, se compro il Mac devo
            aggiungere pure quest'altra
            spesa"

            da notare che la tabella in questione parla di
            "cumulative costs", cioè costo totale per
            l'acquisto di un PC e di un Mac....in pratica un
            preventivo e nella tabella PC Office non
            c'è

            come vedi se leggi meglio l'inghippo c'è
            no, sei tu che non hai letto. la sezione relativa al software inizia così: "One cost that people switching from Windows to Mac..." E prosegue dicendo che molti dei programmi che gli utenti Windows hanno già presentano un costo extra passano a Mac. Si parla quindi di passaggio da Windows a Mac. Se hai un PC con XP e Office e passi a Vista o Seven non spendi nulla per usare la tua licenza di Office. Se passi a Mac devi spendere almeno 150 euro.

            come sopra, non c'è scritto nulla di tutto ciò

            sto discorso di sopra...che c'entra quell'Airport
            extreme? perchè i Mac non funzionano con i
            Linksys? come detto sopra è altro FUD aggiunto ad
            una tabella che funge da preventivo per veicolare
            l'idea che il Mac costa un botto in
            più

            se volevano fare seriamente quell'Airport non
            andava messo, così come non andava messo
            Office
            è perchè scusa? l'articolo sostiene che i prodotti Apple costano di più. L'airport express è prodotta dalla Apple? SI. Costa di più? SI. Quindi perchè non doveva essere riportata?

            nel documento di Microsoft. C'è scritto che una

            AirPort Extreme costa 30 dollari in più di un

            router wireless Cisco. Ma leggere mai

            eh?



            appunto, leggere mai eh!?!guarda che nell'articolo non c'è scritto "vi presentiamo la spesa minima aggiuntiva che chi compra Apple deve sostenere". C'è scritto "un cliente Apple PUO' arrivare a spendere, per prodotti analoghi, FINO a questa cifra in PIU'.


            beh, guarda meglio:

            http://www.youtube.com/watch?v=mOyIRUFDHkU



            altro da aggiungere?

            beh dipinge una situazione nota a tutti
            però....almeno fino a XP i crash c'erano e
            comparivano pure in mondovisione durante le
            OlimpiaAnche ammesso che fosse così lo spot fa esplicito riferimento a Vista (sec. 5). Quindi dovresti classificarlo come FUD.
          • alexjenn scrive:
            Re: copie e FUD
            - Scritto da: noioso
            -
            no, sei tu che non hai letto. la sezione relativa
            al software inizia così: "One cost that people
            switching from Windows to Mac..." E prosegue
            dicendo che molti dei programmi che gli utenti
            Windows hanno già presentano un costo extra
            passano a Mac. Si parla quindi di passaggio da
            Windows a Mac. Se hai un PC con XP e Office e
            passi a Vista o Seven non spendi nulla per usare
            la tua licenza di Office. Se passi a Mac devi
            spendere almeno 150
            euro.Mi basta iWork, la licenza 5 persone costa 99 dollari. Perché spendere di più?C'è anche scritto other SW.C'è anche Quicken, che è una trial e forse andrà acquistato. Ma nei PC non ci sono programmi trial da pagare se li vorrai?E quanto costano i SW tipo iLife per il PC?Non viene riportato... chissà perché?Inoltre, ha messo i costi di un aggiornamento di iLife, ma ha omesso il costo di un aggiornamento di Office... perché?E gli eventuali aggiornamenti dei software (che mancano) tipo iLife per PC?E gli antivirus? E i software anti-spyware?Non viene riportata neanche la versione di Windows, e non credo si tratti di Vista Ultimate.
            è perchè scusa? l'articolo sostiene che i
            prodotti Apple costano di più. L'airport express
            è prodotta dalla Apple? SI. Costa di più? SI.
            Quindi perchè non doveva essere
            riportata?
            Ma AirPort Extreme ed Express possono essere usati con un PC, così come qualsiasi router Linksys può essere usato con il Mac.Comunque, tecnologicamente mi sembra che la base Extreme sia superiore. Hai visto le ultime caratteristiche?
            guarda che nell'articolo non c'è scritto "vi
            presentiamo la spesa minima aggiuntiva che chi
            compra Apple deve sostenere". C'è scritto "un
            cliente Apple PUO' arrivare a spendere, per
            prodotti analoghi, FINO a questa cifra in
            PIU'.

            Ma anche chi acquista questi PC.Come mai mancano dati tipo che i proXXXXXri nei Mac sono della generazione attuale, mentre nei PC no? Come mai non viene riportato che WiFi e Bluetooth nei Mac sono più avanzati rispetto a quei PC?Perché non ci sono i prezzi di PC più attuali? Perché non ci sono i costi di trasporto nell'eventuale acquisto dal sito dei produttori?E poi scrive che, al 4º anno, ci sarà una spesa di 300 dollari per l'acquisto di un Blue-ray Sony Standalone, comparandolo con un lettore da PC. E poi, scusami, tra quattro anni ancora costeranno 300 dollari? (Come nei PC ancora costeranno 95?)L'anno prossimo, i dischi da 1 TB ancora costeranno 150$?Dài, su, ci sono troppe incongruenze per continuarne a discutere.
          • pabloski scrive:
            Re: copie e FUD
            quindi in primo luogo loro parlano di uno switch e non è detto che sia così...c'è pure chi compra il primo computer e prende un Mac, c'è chi dovrebbe comunque comprare un altro computer e anche prendendo un PC ha bisogno di comprare un'altra licenza officeil caso di cui parlano loro è quello specifico in cui uno rottama il vecchio pc e ne prende uno nuovo...però fai caso che lo specificano una volta sola....poi le tabelle non raccontano la stessa storiae comunque ammessa quella fattispecie, che c'entra Airport? è totalmente fuori luogo e quindi puro e semplice FUD
          • noioso scrive:
            Re: copie e FUD
            Boh, ragazzi, dai, non litighiamo... a me sembra chiaro come il sole. Siete sicuri di aver letto la sezione "What The Apple Tax Means on the Ground"?E' ovvio che il caso che esaminano loro è quello che gli risulta più favorevole. Non è la stessa cosa degli spot delle assicurazioni online? Ti dicono che risparmi fino a 200 euro, poi scopri che è profilo 5 donna Bologna mentre tu sei profilo 1 maschio Milano.Torno a ripetere che si tratta di normalissimo marketing, nello stesso modo in cui tutte le aziende lo fanno.Quello che mi lascia sempre più perplesso è il dividersi in schieramenti opposti "noi contro voi", come se le aziende fossero le nostre e avessimo firmato un contratto per parlare solo bene di loro. Se i clienti Mac cominciassero ad essere più critici nei confronti di Apple e lo stesso facessero i clienti Microsoft ne avremmo solo vantaggi. Un'azienda è molto più stimolata a migliorare dalle critiche che arrivano dai propri clienti. Questo atteggiamento da ultras della tecnologia è una martellata nelle palle che ci diamo da soli... non so se conviene.
          • pabloski scrive:
            Re: copie e FUD
            - Scritto da: noioso
            Boh, ragazzi, dai, non litighiamo... a me sembrano no mica litighiamo, tranne che con dovella ovviamente...ops trollvella sorry :D
            E' ovvio che il caso che esaminano loro è quello
            che gli risulta più favorevole. Non è la stessaappunto, il problema di MS è che "esamina" sempre e solo i casi che le convengono facendo passare come casi assoluti peròsarebbe pure doveroso dire che ci sono altri casiin Inghilterra per lo stesso motivo fu sospesa la campagna get the facts...se ricordi bene mettevano a confronto TCO di Linux con quello di Windows e concludevano che Linux costa il doppiola commissione sull'advertising analizzò la campagna e notò che nel conteggio di Linux c'era hardware più potente e costoso ( senza nessuna ragione ovviamente ), c'erano componenti in più che non si spiegano ( Airport nel caso in oggetto ), c'erano elementi raddoppiati ( come appunto la licenza Office che serve per il Mac ma sembra non servire per il PC )....almeno stavolta hanno scritto che la loro simulazione riguarda il passaggio da un PC ad un Mac
            Torno a ripetere che si tratta di normalissimo
            marketing, nello stesso modo in cui tutte le
            aziende lo
            fanno.
            certo però nel marketing esiste comunque il principio della verità....se racconti balle sulle soluzioni dei concorrenti ti multanoin questo caso sono stati furbi perchè hanno fatto appunto marketing, ma nel caso di get the facts le scemenze non si contavanoil problema è questo, MS è una società di software che invece di pensare a migliorare il proprio software si mette a dire "eh ma Apple ce l'ha più corto del mio"Apple stessa usa il marketing e infatti per concentrarsi sul marketing Leopard è venuto su con alcuni difettucciinsomma, farebbero meglio a lavorare invece di strombazzare le corna dei rivali
            Quello che mi lascia sempre più perplesso è il
            dividersi in schieramenti opposti "noi contro
            voi", come se le aziende fossero le nostre eno questi mai, del resto sono un linaro...comprai un iMac nel 2006 giusto per capire cosa fosse e a dirla tutta non mi aggrada un granchèperò siccome i Mac vendono, bisogna tenere un occhio aperto sul mercato dei software per Mac
            bene di loro. Se i clienti Mac cominciassero ad
            essere più critici nei confronti di Apple e lo
            stesso facessero i clienti Microsoft ne avremmo
            solo vantaggi. Un'azienda è molto più stimolata alo so, ma spesso e volentieri ci si identifica col proprio computer...pensa a quelli che vivono di modding, cosa per me assurda...un computer è una macchina, mi serve per lavorare mica per metterci le lucine blu come l'albero di Natale
            migliorare dalle critiche che arrivano dai propri
            clienti. Questo atteggiamento da ultras della
            tecnologia è una martellata nelle palle che ci
            diamo da soli... non so se
            conviene.no non conviene, questo è ovvio....però per fortuna l'utonto non vive di PC, vuole solo una macchina da poter usare e appena il PC sgarra l'utonto s'XXXXXXXfai caso quanta gente comune c'è in giro che critica Windows....questa è l'utenza veral'odio di quelli come me non è verso Windows ma verso MS, un'azienda che ha fatto stramiliardi su software e tecnologie prodotte in buona parte da altri ( si ringraziano i fessi che mettono tutte sotto licenza BSD )....io non sono vecchio, però sono nato nell'epoca d'oro dei computer, da giovanissimo ho vissuto l'era del C64, dell'Amiga, il fermento che c'era, le tante idee e tecnologie e nessuna era targata MS...Apple almeno ha avuto la lungimiranza di comprare una tecnologia Xerox e di farla crescere, ma MS ha letteralmente vissuto come una sanguisugae c'ero quando molte aziende fallivano buttate fuori mercato dalle strategie poche chiare di MS ( strategie alla base del proXXXXX del 2004 contro MS ), quando MS buttava fuori le DirectX buggate e usava la sua prepotenza e lo share di Windows per imporcele...quante bestemmie a causa del compilatore VC che produceva codice buggatoinsomma ci sono una serie di ragioni alla base dell'odio verso MS....i mac-isti in particoalre non dimenticheranno mai la pugnalata arrivata nell'83 quando MS, che allora sviluppava software per Apple e approfittando della "generosità" di Jobs che diede a Bill ben 3 prototipi di Mac, scopiazzò letteralmente la GUI, il mouse e la tecnologia ad eventi alla base delle moderne interfacce grafichee per un cavillo ( non c'erano i brevetti all'epoca sul software e le interfacce ) la fece francae oggi invece con arroganza si ergono a grandi geni quando invece non hanno mai inventato nulla....sarebbe veramente da prenderli a calcibeh che dire, dai uno sguardo a questo articolo http://www.appuntidigitali.it/3669/xerox-alto-quando-copiare-e-meglio-che-inventare/ e XXXXXXXti un pò anche tu :D
          • -ToM- scrive:
            Re: copie e FUD
            - Scritto da: pabloski
            nella tabella Pc purchases la licenza office non
            c'è, in quella Mac purchases invece c'è

            quindi chi legge conclude che: "oh se compro il
            PC non pago per Office, se compro il Mac devo
            aggiungere pure quest'altra spesa"critichi MS, ami linux e spesso ti fai forza con Apple... vai a leggerti che giochino ha fatto Apple con shake, potresti renderti conto che MS è solo una fra tante, fa solo più clamore perchè è l'azienda più grande del pianeta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 aprile 2009 02.01-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: copie e FUD
            il giochino e' la doppia licenza di shake per osx e/o la dismissione succesiva della versione windows? se si cosa c'entrano questi due fatti con - Scritto da: pabloski
            nella tabella Pc purchases la licenza office non
            c'è, in quella Mac purchases invece c'è

            quindi chi legge conclude che: "oh se compro il
            PC non pago per Office, se compro il Mac devo
            aggiungere pure quest'altra spesa"se vuoi trovare momenti bui di apple brutta e cattiva, c'e' anche il caso sherlock nel lontano passato e la decisione di ieri di negare a carbon dignita' a 64 bit (scelte commerciali)... e decine di altri...e poi uno si dovrebbe chiedere come mai cosi' accaniti e focalizzati... ma apple per microsoft non era insignificante?
          • -ToM- scrive:
            Re: copie e FUD
            se capivi il nesso avresti quotato la frase: renderti conto che MS è solo una fra tante ma purtroppo non è andata così, pazienza... abbiamo smesso di sperare.
          • bibop scrive:
            Re: copie e FUD
            vedi... a parte l'uso del plurale maiestatico che poco ti dona... e' il contesto in cui usi l'affair shake che e' al limite del ridicolo... quello che hai scritto e' l'ennesima difesa di una azienda indifendibile... l'esempio era fori contesto... come al solito per dare fiato al dubbio che siccome le altre hanno fatto allora ms fa ma e' scusata ed e' normale faccia... ma ho anche aggiunto che sono diverse le oaccasioni in cui nella sua storia apple non si e' comportata bene... fatti che molto probabilmente tu neanche sai visto quanto hai dimostrato in passato di conoscere apple e la sua storia
            se capivi il nesso avresti quotato la frase:
            renderti conto che MS è solo una fra tante e' completamente ininfluente... lo studio in oggetto e' una bufala umoristica per metodologia e conclusioni... e da buon fanboy tiri in ballo situazioni altre invece di focalizzarti sull'oggetto della discussione... e propini la tua difesa d'ufficio... la solita siccome anche gli altri "rubano" allora xy e' autorizzata a "rubare"bella logica
    • Giov scrive:
      Re: copie e FUD
      Mah secondo me qui è un déjà vu come c'era stato con linux. Non è un pericolo per noi di MS ma poi ne hanno dette peste e corna. Idem ora con Apple (non era Ballmer che prediva iphone come flop?): a sentire loro non era una minaccia, come linux, ma poi investono $ sonanti in campagna pubblicitarie a senso unico che alla fine vengono sbuggiardate da tutti.Se questa è la loro strategia contro le non minacce, chissà contro le minacce :-D
    • Stein Franken scrive:
      Re: copie e FUD
      Stavolta mi caschi male ;)Mai sentito parlare di marketing? È cosa comunissima.Colpi bassi e cosi via... normale. Sei un ingenuo se credi nell'onestà fino alla fine.
  • dovella scrive:
    Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
    Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned(anche se ammazzerebbero un uomo morto)
    • pabloski scrive:
      Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
      certo certo come dici tuintanto Apple aumenta il suo share, MS con Vista ha fatto flop, con Zune ha fatto mega flop e farebbero meglio ad evitare i red ring of death di xbox
      • alexjenn scrive:
        Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
        Che gli rispondi a fare?Il profeta dovella che si sp*ttana su internet con previsioni tutte sue è uno spasso. ;)
      • Finetto scrive:
        Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
        - Scritto da: pabloski
        MS con Vista
        ha fatto flop"180 milioni di copie di Vista vendute alla data di giugno 2008" http://arstechnica.com/microsoft/news/2008/07/three-months-later-180-million-vista-licenses-sold-in-total.arsSe per te questo è un flop, sei messo maluccio...
        • alexjenn scrive:
          Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
          In una intervista a Ballmer a proposito dell'iPhone, lui dice che Microsoft vende milioni e milioni di copie di Windows Mobile.Quindi, per Microsoft, è lecito conteggiare le copie preinstallate nei PC.
    • eXy scrive:
      Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
      Non ascoltatli i macchisti, sono inviduiosi del tuo superiore cervello a 640k con vista preistalato.D'altronde 640K dovrebbero bastare a chiunque. LOL
      • noioso scrive:
        Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
        ancora con 'sta storia dei 640k... esiste qualcuno al mondo in grado di indicare la fonte di questa leggenda di internet? non mi risulta esista nessuna prova al mondo che Bill Gates abbia mai detto una cosa del genere, eppure tutti continuano a tirarla fuori...
        • pabloski scrive:
          Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
          oh ma ce ne sono altre...tipo quando disse che Internet sarebbe morta in 5 anni o quando disse che lo spam sarebbe stato debellato in 2 annio quanto disse che Vista era pronto per il grande debutto :D
          • noioso scrive:
            Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
            non mi sono spiegato bene, ci riprovo in maniera più semplice:BILL GATES NON HA MAI DETTO CHE 640K SAREBBERO BASTATI PER SEMPRE.Ovviamente chi sostiene il contrario ha l'onere della prova, basta citare la fonte...e prima che qualcuno si metta a sbraitare che sono un fanboy di MS:http://img218.imageshack.us/img218/3483/skitch.jpg
          • -ToM- scrive:
            Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
            - Scritto da: noioso
            e prima che qualcuno si metta a sbraitare che
            sono un fanboy di
            MS:

            http://img218.imageshack.us/img218/3483/skitch.jpgma LOL!però è un hackintosh ;)
          • alexjenn scrive:
            Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
            Bella quella skin di XP ;)
          • noioso scrive:
            Re: Re: Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
            eh, lo so, sembra strano che un utente Mac possa essere obiettivo nei confronti di Microsoft, ma capita anche questo... non è un Hackintosh (anche se ho anche quello a casa) e non è una skin di XP, è un MacBookPro:http://img6.imageshack.us/img6/5865/fullscreen.jpgcontenti?? 8)
  • attonito scrive:
    Avanti con lo "sparatutto"
    Eccolo li, un altro bell'articolo perfetto per rankare. E ale!, anche oggi la biada e' assicurata. Per fortuna, oltre ad essere venerdi', oggi che Calamari che pubblica.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Avanti con lo "sparatutto"
      Ma "che Calamari" inteso nel senso di Che Guevara?
      • attonito scrive:
        Re: Avanti con lo "sparatutto"
        - Scritto da: Luca Annunziata
        Ma "che Calamari" inteso nel senso di Che Guevara?BWHAHAWHWHAWAH, questa e' forte :DMarco "Che" Calamari, suona mica male :) ma mi sono affezionato a "Cassandra".
      • ullala scrive:
        Re: Avanti con lo "sparatutto"
        - Scritto da: Luca Annunziata
        Ma "che Calamari" inteso nel senso di Che Guevara?E perché no? :) :) :) :)
    • -ToM- scrive:
      Re: Avanti con lo "sparatutto"
      - Scritto da: attonito
      Eccolo li, un altro bell'articolo perfetto per
      rankare. E ale!, anche oggi la biada e'
      assicurata. Per fortuna, oltre ad essere
      venerdi', oggi che Calamari che pubblica.Sembra che i flames siano 100% colpa degli articoli.Come dire che si muore perchè esistono le automobili...
      • pabloski scrive:
        Re: Avanti con lo "sparatutto"
        oppure si piratano i contenuti multimediali perchè esiste internet :D
        • -ToM- scrive:
          Re: Avanti con lo "sparatutto"
          - Scritto da: pabloski
          oppure si piratano i contenuti multimediali
          perchè esiste internet :DSi potrebbe andare avanti all'infinito :)Comunque certa gente ci crede davvero a questi luoghi comuni.
      • krane scrive:
        Re: Avanti con lo "sparatutto"
        - Scritto da: -ToM-
        - Scritto da: attonito

        Eccolo li, un altro bell'articolo perfetto per

        rankare. E ale!, anche oggi la biada e'

        assicurata. Per fortuna, oltre ad essere

        venerdi', oggi che Calamari che pubblica.
        Sembra che i flames siano 100% colpa degli
        articoli.Se ci sono tanti flamers riuniti qui secondo te e' per colta di qualche altro sito che ce li manda ?
        Come dire che si muore perchè esistono le
        automobili...Si muore investiti perche' esistono, altrimenti non si morirebbe in quel modo.
        • -ToM- scrive:
          Re: Avanti con lo "sparatutto"
          - Scritto da: krane
          Se ci sono tanti flamers riuniti qui secondo te
          e' per colta di qualche altro sito che ce li
          manda ?no, ci sono perchè per come è strutturato il forum è facile flammare... oggi in cento ti danno contro e domani non è sucXXXXX niente.
          Si muore investiti perche' esistono, altrimenti
          non si morirebbe in quel modo.il senso era che se ti schianti dopo 10 cuba, la colpa non è dell'auto in sè ;)
          • Geo scrive:
            Re: Avanti con lo "sparatutto"
            Detto da te che partecipi anche alle flammate ;-)
          • -ToM- scrive:
            Re: Avanti con lo "sparatutto"
            - Scritto da: Geo
            Detto da te che partecipi anche alle flammate ;-)si mi incaponisco coi soliti noti, ma tolti un paio di nomi, partecipo sempre correttamente alle discussioni, ma tu piuttosto pensi di essere meglio con un reply del genere?Se partisse un flame adesso sarebbe colpa di entrambi perchè il flame si alimenta in due ma se tu avessi evitato un reply semplicemente denigratorio e tutto sommato inutile, il flame non scatterebbe.Leggiti i flame a cui ho partecipato, spesso cerco di riportare sui binari la discussione perchè la gente risponde a ca..o di cane e cutta la parte seria dei commenti ed è lì che il flame viene portato avanti, quando pretendo delle risposte e non solo offese.Iniziamo a capire come gira il mondo prima di sparare a zero.
          • Geo scrive:
            Re: Avanti con lo "sparatutto"
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Geo

            Detto da te che partecipi anche alle flammate
            ;-)

            si mi incaponisco coi soliti noti, ma tolti un
            paio di nomi, partecipo sempre correttamente alle
            discussioni, ma tu piuttosto pensi di essere
            meglio con un reply del
            genere?Ed ecco che come al solito riesci a buttare in caciara.Per fortuna sei corretto.
            Se partisse un flame adesso sarebbe colpa di
            entrambi perchè il flame si alimenta in due ma se
            tu avessi evitato un reply semplicemente
            denigratorio e tutto sommato inutile, il flame
            non
            scatterebbe.
            Leggiti i flame a cui ho partecipato, spesso
            cerco di riportare sui binari la discussione
            perchè la gente risponde a ca..o di cane e cutta
            la parte seria dei commenti ed è lì che il flame
            viene portato avanti, quando pretendo delle
            risposte e non solo
            offese.Molto parziale come analisi.
            Iniziamo a capire come gira il mondo prima di
            sparare a
            zero.Appunto, perché allora spari a zero?
          • -ToM- scrive:
            Re: Avanti con lo "sparatutto"
            - Scritto da: Geo
            Ed ecco che come al solito riesci a buttare in
            caciara.
            Per fortuna sei corretto.se quioti una parte del discorso fai solo un gioco meschino, la spiegazione te la davo poche righe pià sotto.
            Molto parziale come analisi.No, è reale, quindi deduciamo chiaramente il tuo punto di vista deformato.
            Appunto, perché allora spari a zero?Solo quando ho ragione.PLONK (per essere coerente)
          • jfk scrive:
            Re: Avanti con lo "sparatutto"
            - Scritto da: -ToM-
            il senso era che se ti schianti dopo 10 cuba, la
            colpa non è dell'auto in sè
            ;)No, e' colpa di chi fa le leggi, perche' se ti togliessero l'auto al posto della patente, la prossima volta ci penseresti non una volta, ma centomila... :
          • -ToM- scrive:
            Re: Avanti con lo "sparatutto"
            - Scritto da: jfk
            No, e' colpa di chi fa le leggi, perche' se ti
            togliessero l'auto al posto della patente, la
            prossima volta ci penseresti non una volta, ma
            centomila...
            :la soluzione non è neanche questa, se ne potrebbe parlare per ore ma adesso siamo OT :)
    • sandro scrive:
      Re: Avanti con lo "sparatutto"
      - Scritto da: attonito
      Eccolo li, un altro bell'articolo perfetto per
      rankare. E ale!, anche oggi la biada e'
      assicurata.Ma i censori cancellano i messaggi che non gli piacciono.PI e' diventato come il blog di una velina.
  • RealENNECI scrive:
    COME GODO
    Dopo la bastardata a Tom Tom finalmente un pò di giustizia!
    • Prometeo scrive:
      Re: COME GODO
      - Scritto da: RealENNECI
      Dopo la bastardata a Tom Tom finalmente un pò di
      giustizia!Per godere di 'ste cose devi proprio condurre una vita esaltante.
      • 1977 scrive:
        Re: COME GODO
        - Scritto da: Prometeo
        - Scritto da: RealENNECI

        Dopo la bastardata a Tom Tom finalmente un pò di

        giustizia!

        Per godere di 'ste cose devi proprio condurre una
        vita
        esaltante.Straquoto.
  • Funz scrive:
    Muoia Ballmer con tutti i filistei
    Speriamo che crolli tutta la cattedrale dei brevetti software. /sproloquio ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 aprile 2009 09.47-----------------------------------------------------------
    • anonimo scrive:
      Re: Muoia Ballmer con tutti i filistei
      ricordo che ballmer e' molto malato....quindi come per jobsmanca poco anche a lui
      • virgola scrive:
        Re: Muoia Ballmer con tutti i filistei
        Sul serio è malato? Non lo sapevo.Comunque non è dell'uomo o della sua salute che si parla, la morte non si augura a nessuno, ma di lui in quanto rappresentante dell'azienda che è stata multata.
  • Xilitolo scrive:
    Tanto poi pagano i clienti.
    Gli enti pubblici fanno cassa e Microsoft ricarica le multe sul prezzo del software.Sanzioni del tutto inutili (se non per tirare su qualche soldo) quelle della Comunità Europea e della Germania.In quanto ai brevetti software (da non confondersi con i diritti sul codice) sono demenziali, sarebbe bene che anche MS se ne rendesse conto.
    • jfk scrive:
      Re: Tanto poi pagano i clienti.
      - Scritto da: Xilitolo
      Gli enti pubblici fanno cassa e Microsoft
      ricarica le multe sul prezzo del
      software.E poi paga novamente multe comminate dall'Antitrust.Non riescono a capire che e' finito il tempo in cui ricattavano tutti e tutto. Ora e' diventata il bancomat dei governi, che giustamente applicano i suoi stessi metodi intimidatori.
      Sanzioni del tutto inutili (se non per tirare su
      qualche soldo) quelle della Comunità Europea e
      della
      Germania.Non direi, perche' gli fanno aprire gli occhi. Oramai e' sotto tiro incrociato.
      In quanto ai brevetti software (da non
      confondersi con i diritti sul codice) sono
      demenziali, sarebbe bene che anche MS se ne
      rendesse
      conto.Su questo non ci piove assolutamente. Sembra che solo lei possegga brevetti per "tutelare le sue proprieta' intellettuali". Per dire poi cosa? XXXXXXX. Io sarei anche disposto a pagare per un brevetto software, ma che abbaia, come tutti i brevetti una corrispondenza fisica tangibile inm termini di codice e descrizione dettagliata di cosa fa il brevetto. Se io debbo costruirmi un martello, trovo i progetti dettagliati su come farlo. Con il software solo parole scritte in modo piu' EQUIVOCO possibile, in modo da poter INTIMIDIRE il maggior numero di possibili competitori.
      • Xilitolo scrive:
        Re: Tanto poi pagano i clienti.
        - Scritto da: jfk
        - Scritto da: Xilitolo

        Gli enti pubblici fanno cassa e Microsoft

        ricarica le multe sul prezzo del

        software.

        E poi paga novamente multe comminate
        dall'Antitrust.
        Non riescono a capire che e' finito il tempo in
        cui ricattavano tutti e tutto. Ora e' diventata
        il bancomat dei governi, che giustamente
        applicano i suoi stessi metodi
        intimidatori.


        Sanzioni del tutto inutili (se non per tirare su

        qualche soldo) quelle della Comunità Europea e

        della

        Germania.

        Non direi, perche' gli fanno aprire gli occhi.
        Oramai e' sotto tiro
        incrociato.
        Sarebbe più utile, ad esempio, se si imponesse più trasparenza sul costo del software preinstallato, con il prezzo HW e SW dichiarati separatamente nel listino, o pagare il software preinstallato solo al momento dell'attivazione e dello stesso (quindi con una reale possibilità di rifiutarlo).
        • jfk scrive:
          Re: Tanto poi pagano i clienti.
          - Scritto da: Xilitolo
          Sarebbe più utile, ad esempio, se si imponesse
          più trasparenza sul costo del software
          preinstallato, con il prezzo HW e SW dichiarati
          separatamente nel listino, o pagare il software
          preinstallato solo al momento dell'attivazione e
          dello stesso (quindi con una reale possibilità di
          rifiutarlo).+1, ma comunque le sanzioni non fanno mai male.Se ad esempio qui da noi, beccandoti ubriaco al volante o anche peggio, ti sequestrassero l'auto, di chiunque fosse, e se la vendessero all'asta, si risolverebbe il problema della guida in stato di ebrezza. In alcuni casi le sanzioni sono l'unico deterrente, anche se spropositate, per far rispettare le leggi.
      • asd scrive:
        Re: Tanto poi pagano i clienti.



        XXXXXXX. Io sarei anche disposto a pagare per un brevetto software, ma che abbaia, come tutti i brevetti
        • jfk scrive:
          Re: Tanto poi pagano i clienti.
          - Scritto da: asd
          i brevetti abbaiano? XD

          ahahhahaahahahahahahahahahahahaEh, la gatta frettolosa fece i gattini ciechi :-)See you soon
  • Roberto Di scrive:
    Proprietá intellettuali
    Non é Microsoft una delle ditte che sostengono le proprietá intellettuali?
    • AranBanjo scrive:
      Re: Proprietá intellettuali
      Già :)Però quando viene "scoperta" le girano i maroni, mentre quando "scopre" è felice.http://www.domandestupide.com
      • r1348 scrive:
        Re: Proprietá intellettuali
        Già, ricordo ai tempi dei "235 brevetti violati da Linux" come Ballmer si sbracciasse per sottolineare l'impegno di Microsoft ad onorare il sacro sistema dei brevetti software.E come Torvalds avesse affermato in un'intervista come gli stessi brevetti software si sarebbero ritorti contro Microsoft, in quando tale sistema è ormai così assurdamente vago e complesso, che non puoi starnutire senza violarne un paio.Tra parentesi, i 235 brevetti sono ormai entrati honoris causa nella Hall of Fame tra lo yeti e le scie chimiche.
        • pabloski scrive:
          Re: Proprietá intellettuali
          nel caso in questione credo che il brevetto ci stia bene...in fondo viene definito un sistema specifico e non generico...oltretutto non c'è prior art e il criterio dell'innovazione è rispettatoil guaio sono i brevetti come quello sulla fat, dove si dice che scrivo sul disco un vettore di puntatori e lo si brevetta...ecco quel tipo di brevetti è campato totalmente in aria e MS sa che contro Linux in tribunale verrebbe scoperchiato il calderone
  • anonimo scrive:
    chi di spada ferisce, di spada perisce
    come da oggetto.
    • aleks scrive:
      Re: chi di spada ferisce, di spada perisce
      - Scritto da: anonimo
      come da oggetto.Questa volevo scriverla io...
    • pippo75 scrive:
      Re: chi di spada ferisce, di spada perisce
      - Scritto da: anonimo
      come da oggetto.il brevetto 565.565.443.343a spiega un metodo collegato all'ìso della spada per fare in modo di perire e di far perire.Quindi si tratta di violazione anche di questo.
  • Moloch scrive:
    Proteggere le copie?
    sarebbe la fine di M$. Se il sistema di protezione fosse veramente efficace chi mai oserebbe acquistare legalmente Windows? Ci sarebbe una massiccia conversione a Linux (e sarebbe anche il caso). L'unica cosa che rende popolare Windows è proprio la diffusione delle copie pirata.
    • -ToM- scrive:
      Re: Proteggere le copie?
      - Scritto da: Moloch
      sarebbe la fine di M$. Se il sistema di
      protezione fosse veramente efficace chi mai
      oserebbe acquistare legalmente Windows? Ci
      sarebbe una massiccia conversione a Linux (e
      sarebbe anche il caso). L'unica cosa che rende
      popolare Windows è proprio la diffusione delle
      copie pirata.si perchè i sistemi operativi si avviano e si sta seduti ore a guardarli senza toccare mouse e tastiera.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 aprile 2009 03.13-----------------------------------------------------------
      • mbohpz scrive:
        Re: Proteggere le copie?
        No, si aprono e usano un sacco di programmi crackati...
        • Geo scrive:
          Re: Proteggere le copie?
          - Scritto da: mbohpz
          No, si aprono e usano un sacco di programmi
          crackati...A cominciare da win stesso. Quindi per coerenza, se win non è originale, perché avere il resto del sw originale? ;-)
    • ruppolo scrive:
      Re: Proteggere le copie?
      - Scritto da: Moloch
      L'unica cosa che rende
      popolare Windows è proprio la diffusione delle
      copie
      pirata.Primo, Windows non è popolare ma è diffuso, secondo Windows è diffuso perché è preinstallato su tutti i pc.
      • pabloski scrive:
        Re: Proteggere le copie?
        effettivamente mi chiedo ad oggi chi usi più un windows piratagli assemblatori ormai non vogliono più accettare il rischio visto che i controlli adesso ci sonogli utenti in genere comprano un computer e usano il sistema preinstallato a vitasolo i gamer, gli overclock e i fissati del PC corrono dietro alle nuove versioni come forsennati
        • -ToM- scrive:
          Re: Proteggere le copie?
          - Scritto da: pabloski
          effettivamente mi chiedo ad oggi chi usi più un
          windows pirata

          gli assemblatori ormai non vogliono più accettare
          il rischio visto che i controlli adesso ci sonodalla mia epserienza ti posso dire che si vendono anche molte retail... parlo di XP, chi paga 400 euro per Vista è un decerebrato.
          • Geo scrive:
            Re: Proteggere le copie?
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: pabloski

            effettivamente mi chiedo ad oggi chi usi più un

            windows pirata



            gli assemblatori ormai non vogliono più
            accettare

            il rischio visto che i controlli adesso ci sono

            dalla mia epserienza ti posso dire che si vendono
            anche molte retail... parlo di XP, chi paga 400
            euro per Vista è un
            decerebrato.Mio cuggino invece mi passa il ciddi piratato di XP.E come lui ci sono tanti cuggini che lo hanno fatto e continuano a farlo.
          • -ToM- scrive:
            Re: Proteggere le copie?
            - Scritto da: Geo
            Mio cuggino invece mi passa il ciddi piratato di
            XP. E come lui ci sono tanti cuggini che lo hanno
            fatto e continuano a farlo.E questo chi lo ha negato? e dove?
          • Geo scrive:
            Re: Proteggere le copie?
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Geo

            Mio cuggino invece mi passa il ciddi piratato di

            XP. E come lui ci sono tanti cuggini che lo
            hanno

            fatto e continuano a farlo.

            E questo chi lo ha negato? e dove?Dove avrei scritto che lo hai negato?Se la prendi sul personale non è colpa degli altri.
          • -ToM- scrive:
            Re: Proteggere le copie?
            - Scritto da: Geo
            Dove avrei scritto che lo hai negato?
            Se la prendi sul personale non è colpa degli altri."mio cuggino" si usa per tirare su falsi miti e leggende metropolitane per screditare in maniera ironica quello che dice uno dei due interlocutori. Basta conoscere l'Italiano, e l'atteggiamento degli utenti di questo forum.
          • pabloski scrive:
            Re: Proteggere le copie?
            adesso che tuo nonno t'ha dato i soldini per Pasqua potresti pure comprarlo un Vista originale però :Dops...così spendi tutto in licenze :D
        • DAvideiona scrive:
          Re: Proteggere le copie?
          Io lo so!!! Tutti quelli che hanno il Mac e ci fanno girare win in emulazione per usare i programmi o i videogiochi che sul mac non funzionano.Ti rendi conto??????????
      • pippo75 scrive:
        Re: Proteggere le copie?

        Primo, Windows non è popolare ma è diffuso,
        secondo Windows è diffuso perché è preinstallato
        su tutti i
        pc.No, oggi è giorno pari, quindi windows è diffuso perchè copiabile.Nei giorni dispari windows si diffonde perchè preinstallato, non confondiamo le cose.
        • DAvideiona scrive:
          Re: Proteggere le copie?
          ahahhahahahahahahhaa - Grande!!!!!
        • -ToM- scrive:
          Re: Proteggere le copie?
          - Scritto da: pippo75
          No, oggi è giorno pari, quindi windows è diffuso
          perchè copiabile.

          Nei giorni dispari windows si diffonde perchè
          preinstallato, non confondiamo le
          cose.LOL!
  • CHKDSK scrive:
    ma questo sarebbe un brevetto?
    La descrizione del brevetto numero 5.490.216, attribuito a Frederic B. Richardson III per conto di Uniloc Private Limited, recita: "Un sistema di registrazione che consente (...) ad un software di funzionare (...) se e solo se un'apposita procedura di licenza è stata eseguita. Idealmente, il sistema identifica quando una parte della piattaforma su cui i dati sono stati caricati è cambiata parzialmente o del tutto, confrontandola con i parametri registrati durante l'ultimo avvio del software (...). Il sistema fa affidamento su una porzione di dati digitali o a un codice che sono integrati ai dati da proteggere nel sistema (...)".Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300 milioni di dollari con questo? Non ho parole i brevetti suoi software vanno ABOLITI e pure subito!
    • Rimpallo scrive:
      Re: ma questo sarebbe un brevetto?
      - Scritto da: CHKDSK
      Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300 milioni
      di dollari con questo?Beh, se lo avevano brevettato e MS lo ha copiato in siffatta larga scala, forse non era proprio un file batch..
      Non ho parole i brevetti
      suoi software vanno ABOLITI e pure
      subito!Aboliti ? Dillo a chi produce Software per vivere. Prova tu a metterci tempo e lavoro per guadagnare qualcosa (vedi le piccole software houses) e poi trovarti qualcuno che prende il tuo lavoro e ci lucra al posto tuo...Il software Open source, GPL, etc, dovrebbe essere una libera scelta anche per chi lo scrive, non un obbligo. IMHO
      • ... scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        Ma è ridicolo brevettare una metodologia.Il software va brevettato nel suo insieme. Un programma come Word o Excel va brevettato, ma non si può brevettare un insieme di operazioni elementari.Pensa se un dentista brevettasse il modo di curare una carie.o l'idraulico il modo di riparare uno scaricoci sarebbero milioni di esempi.Quando le operazioni sono così elementari "...un'apposita procedura di licenza è stata eseguita...""..il sistema identifica quando una parte della piattaforma...è cambiata..." ecc.... diventano operazioni comuni.Potrei capire (e non fino in fondo) il brevettare un pezzo di codice complesso che magari ha delle ottime prestazioni e se voglio usarlo lo devo pagare, ma se solo lo modifico un po migliorandolo o peggiorandolo non devo pagare un bel niente perchè è un'altra cosa.
        • pabloski scrive:
          Re: ma questo sarebbe un brevetto?
          quindi non si può brevettare la fat?e nemmeno il cli di .net....ops :D
          • Provvidenza scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            Devo dire la verità, sei la persona più incompetente dle mondo. E nonostante ciò posti sempre su PI perchè ti fanno trollare. Su Hw Upgrade ti bannano sempre per le XXXXXXX che scrivi. Vergognati!!!!
          • pabloski scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            e tu invece? noto che nei sai molto e infatti vedo che nel tuo intervento i tecnicismi si sprecanoe solo per informati, non sono stato bannato da hwupgrade dove posto tuttoraebbi un battibecco nella sezione windows riguardo problemi reali che vista mi dava, ovviamente l'ho piallato perchè non ho tempo da perdere dietro gli esperimenti di Bill e socic'è da dire che alla fine i forumisti competenti dovettero darmi ragione e alcuni in privato mi diedero informazioni utili riguardo problemi che ATI all'epoca aveva con vistaperò tu puoi solo trollare lanciando accuse ad personam....avanti su spiegami dove starebbe la mia incompetenza, piccolo trollone crysis-maniaco :D
      • Blackstorm scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        - Scritto da: Rimpallo
        - Scritto da: CHKDSK


        Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300
        milioni

        di dollari con questo?

        Beh, se lo avevano brevettato e MS lo ha copiato
        in siffatta larga scala, forse non era proprio un
        file
        batch..
        Si, ok, ma da come sembra essere descritto il brevetto in quesitone, qualsiasi software con un codice di attivazione online ricadrebbe sotto il brevetto. Multiamo tutti?
        • pabloski scrive:
          Re: ma questo sarebbe un brevetto?
          si ma il tipo ha postato solo il summary, c'è molto di più nel brevettoè descritta minuziosamente l'intera procedura implementativa, quindi il brevetto è valido
      • Ubunto scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        I brevetti sul software sono una stupidata colossale, e infatti sono tanti i casi di finte aziende informatiche che acquistano brevetti col solo scopo di ricattare chi davvero produce software. Non facendo nulla possono far fallire chi innova, produce, da lavoro, crea ricchezza.Nel caso della germania invece (guardando da altre parti), io mi domando come possa essere inquadrato legalmente il caso di un software che viene venduto separatamente dall'hardware ma per licenza NON PUO' essere installato su macchine diverse da quelle vendute dallo stesso produttore del software. Non è una limitazione al libero mercato?Non è solo Microsoft ad avere tendenze monopolistiche.
        • p4bl0 scrive:
          Re: ma questo sarebbe un brevetto?

          licenza NON PUO' essere installato su macchine
          diverse da quelle vendute dallo stesso produttore
          del softwareguarda che Microsoft non vende PC...
          • pabloski scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            meno male :D
          • Ubunto scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            - Scritto da: p4bl0

            licenza NON PUO' essere installato su macchine

            diverse da quelle vendute dallo stesso
            produttore

            del software

            guarda che Microsoft non vende PC...E chi è che vende sia HW che SO allora? :D
          • Geo scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            - Scritto da: Ubunto
            - Scritto da: p4bl0


            licenza NON PUO' essere installato su macchine


            diverse da quelle vendute dallo stesso

            produttore


            del software



            guarda che Microsoft non vende PC...

            E chi è che vende sia HW che SO allora? :DQuindi che c'entra MS?Quindi dove vedi la tendenza monopolistica dell'altra marca ceh citi indirettamente?
        • aleks scrive:
          Re: ma questo sarebbe un brevetto?
          - Scritto da: Ubunto
          Nel caso della germania invece (guardando da
          altre parti), io mi domando come possa essere
          inquadrato legalmente il caso di un software che
          viene venduto separatamente dall'hardware ma per
          licenza NON PUO' essere installato su macchine
          diverse da quelle vendute dallo stesso produttore
          del software. Non è una limitazione al libero
          mercato?Per nulla. Hardware è software sono articoli separati ed in nessun caso possono essere considerati un unico prodotto. Il punto è che sono in gioco due diversi proprietari: chi vende hardware e Microsoft. Il software, infatti, appartiene e viene conXXXXX in licenza da Microsoft tramite il contratto di licenza con l'acquirente finale.Proprio la licenza del software impedisce di considerare inseparabili i due prodotti. In ogni caso, le clausole contenute nella licenza, in caso di conflitto con una legge dello Stato, sono nulle poiché illegali.
          • Ubunto scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            - Scritto da: aleks
            - Scritto da: Ubunto

            Nel caso della germania invece (guardando da

            altre parti), io mi domando come possa essere

            inquadrato legalmente il caso di un software che

            viene venduto separatamente dall'hardware ma per

            licenza NON PUO' essere installato su macchine

            diverse da quelle vendute dallo stesso
            produttore

            del software. Non è una limitazione al libero

            mercato?

            Per nulla.
            Hardware è software sono articoli separati ed in
            nessun caso possono essere considerati un unico
            prodotto. Il punto è che sono in gioco due
            diversi proprietari: chi vende hardware e
            Microsoft.

            Il software, infatti, appartiene e viene conXXXXX
            in licenza da Microsoft tramite il contratto di
            licenza con l'acquirente
            finale.
            Proprio la licenza del software impedisce di
            considerare inseparabili i due prodotti.


            In ogni caso, le clausole contenute nella
            licenza, in caso di conflitto con una legge dello
            Stato, sono nulle poiché
            illegali.Quindi se Microsoft iniziasse a vendere soluzioni Windows+PC marchiato Microsoft, vietando nella sua licenza di installare (e vendere) il S.O. su sistemi non ufficiali (assemblati o pc non MS), porebbe essere portata in tribunale e condannata a pagare multe astronomiche?
          • Geo scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            - Scritto da: Ubunto
            - Scritto da: aleks

            - Scritto da: Ubunto


            Nel caso della germania invece (guardando da


            altre parti), io mi domando come possa essere


            inquadrato legalmente il caso di un software
            che


            viene venduto separatamente dall'hardware ma
            per


            licenza NON PUO' essere installato su macchine


            diverse da quelle vendute dallo stesso

            produttore


            del software. Non è una limitazione al libero


            mercato?



            Per nulla.

            Hardware è software sono articoli separati ed in

            nessun caso possono essere considerati un unico

            prodotto. Il punto è che sono in gioco due

            diversi proprietari: chi vende hardware e

            Microsoft.



            Il software, infatti, appartiene e viene
            conXXXXX

            in licenza da Microsoft tramite il contratto di

            licenza con l'acquirente

            finale.

            Proprio la licenza del software impedisce di

            considerare inseparabili i due prodotti.





            In ogni caso, le clausole contenute nella

            licenza, in caso di conflitto con una legge
            dello

            Stato, sono nulle poiché

            illegali.

            Quindi se Microsoft iniziasse a vendere soluzioni
            Windows+PC marchiato Microsoft, vietando nella
            sua licenza di installare (e vendere) il S.O. su
            sistemi non ufficiali (assemblati o pc non MS),
            porebbe essere portata in tribunale e condannata
            a pagare multe
            astronomiche?Se già paga multe per abuso di posizione dominante per il solo OS secondo te come andrebbe a finire?
          • tardi per loggare scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            andrebbe a finire che pure Apple dovrebbe pagare un salasso...visto che ubunto si riferiva implicitamente a Apple e non a Microsoft
          • Geo scrive:
            Re: ma questo sarebbe un brevetto?
            - Scritto da: tardi per loggare
            andrebbe a finire che pure Apple dovrebbe pagare
            un
            salasso...e per cosa?
            visto che ubunto si riferiva implicitamente a
            Apple e non a
            MicrosoftAppunto, sarebbe bello spiegasse che genere di violazione vede.
      • rockroll scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        @Rimpallo: Cosa c'entrano metodologie banali e di pubblico dominio ma soggette ad assurdi balzelli da parte del primo che ha deciso di appropiarsene, impropriamente chiamate brevetti software, con l'onesto e sagrosanto lavoro di altrettanto onesti (si spera) produttori di software di consumo, ovvero banalmente applicativo, come per la massima parte trattasi...? Sia ben chiaro che, per quanto banale esso sia, costa comunque fatica, e va onestamente retribuito, dove retribuito significa pagato alla consegna e STOP, senza costituire un balzello intramontabile nel tempo per chiunque si azzardi e ricreare o rivedere in meglio qualcosa che riguardi più o meno vagamente lo stesso argomento. Credo che ci siamo capiti!
      • Gino ErNano scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        ahahah! ROTFL!Dimmi, quante piccole aziende brevettano il software per vivere?Sai quanto costa depositare e soprattutto difendere un brevetto? E sai che con questo sistema chiunque scriva software viola decine di brevetti senza saperlo? Su di una pagina web banale ci sono almeno 20 brevetti e se tutti dovessero pagare il web non esisterebbe.Il brevetto sul software, così come i metodi commerciali o matematici, è una benemerita XXXXXXXXX fatta per i parassiti come Uniloc oppure dalle grosse aziende per intimidire i concorrenti.Per gli altri è come la lotteria: biglietti per tutti, un solo vincitore!Se questo lo vogliamo chiamare sistema economico....Ed infatti in Europa il software non è brevettabile.
      • Xilitolo scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        - Scritto da: Rimpallo
        - Scritto da: CHKDSK


        Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300
        milioni

        di dollari con questo?

        Beh, se lo avevano brevettato e MS lo ha copiato
        in siffatta larga scala, forse non era proprio un
        file
        batch..


        Non ho parole i brevetti

        suoi software vanno ABOLITI e pure

        subito!

        Aboliti ? Dillo a chi produce Software per
        vivere. Prova tu a metterci tempo e lavoro per
        guadagnare qualcosa (vedi le piccole software
        houses) e poi trovarti qualcuno che prende il tuo
        lavoro e ci lucra al posto
        tuo...

        Il software Open source, GPL, etc, dovrebbe
        essere una libera scelta anche per chi lo scrive,
        non un obbligo.
        IMHOUffa, la solita storia, i brevetti software sono cosa diversa dalle proprietà intellettuale sul codice, che c'entra l'open source?Ma volete informarvi prima di postare?
      • jfk scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        - Scritto da: Rimpallo

        Aboliti ? Dillo a chi produce Software per
        vivere. Prova tu a metterci tempo e lavoro per
        guadagnare qualcosa (vedi le piccole software
        houses) Come ho detto in un precedente post, io sarei anche disposto a pagare per un brevetto software, ma che abbaia, come tutti i brevetti una corrispondenza fisica tangibile inm termini di codice e descrizione dettagliata di cosa fa il brevetto. Se io debbo costruirmi un martello, trovo i progetti dettagliati su come farlo. Con il software solo parole scritte in modo piu' EQUIVOCO possibile, in modo da poter INTIMIDIRE il maggior numero di possibili competitori. Altro che lavorare. La maggior parte di chi "produce software per vivere" lo fa non tenendo conto minimamente di tutte le XXXXXXX che scrivono nei brevetti. La stessa Microsoft, quando asserisce che linux viola 200 e passa dei suoi fantomatici brevetti, NON SA nemmeno quali possano essere questi brevetti. Questo a te sembra che ci lavorino copn i brevetti? O li usano piuttosto per intimorire i concorrenti.Il discorso poi che fai delle piccole software house non ha per niente senso. Hai idea di quanto costa brevettare qualche cosa? Una piccola software house, a meno che non voglia trasformarsi in una litigation company, non spende quei soldi.La stessa Microsoft, spesso incappa in violazione di brevetti.
        e poi trovarti qualcuno che prende il tuo
        lavoro e ci lucra al posto
        tuo...Eh, questo e' quello che dico da una vita a chi rilascia software sotto licenza BSD, molto libera per carita' (ognuno e' liberissimo di pensarla come vuole), ma che permette a chiunque di prendere un lavoro che a me e' costanto magari un anno di sviluppo e richiuderlo facendomi pagare per il mio stesso software.
      • the_m scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        - Scritto da: Rimpallo
        Aboliti ? Dillo a chi produce Software per
        vivere. Prova tu a metterci tempo e lavoro per
        guadagnare qualcosa (vedi le piccole software
        houses) e poi trovarti qualcuno che prende il tuo
        lavoro e ci lucra al posto tuo...Parlo da piccolo produttore di software: come ti hanno già fatto notare è l'esatto contrario, dovresti informarti meglio.Se i brevetti software esistessero in Europa e dovessero essere rispettati, le piccole software house non potrebbero esistere perchè ogni loro prodotto infrangerebbe decine o centinaia di stupidi brevetti. E in caso di problemi legali non ci sarebbero i soldi per pagare gli avvocati in una lunga causa o altri brevetti con cui contrattaccare chi ha sporto la denuncia.
      • Matty scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?
        - Scritto da: Rimpallo
        - Scritto da: CHKDSK


        Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300
        milioni

        di dollari con questo?

        Beh, se lo avevano brevettato e MS lo ha copiato
        in siffatta larga scala, forse non era proprio un
        file
        batch..


        Non ho parole i brevetti

        suoi software vanno ABOLITI e pure

        subito!

        Aboliti ? Dillo a chi produce Software per
        vivere. Prova tu a metterci tempo e lavoro per
        guadagnare qualcosa (vedi le piccole software
        houses) e poi trovarti qualcuno che prende il tuo
        lavoro e ci lucra al posto
        tuo...Che aborto mentale... chi produce software e lo fa con sucXXXXX lo fa con la qualità, e non solo con la funzionalità. Spero che i brevetti arrivino anche in Italia, così ti impediranno di usare anche la testiera

        Il software Open source, GPL, etc, dovrebbe
        essere una libera scelta anche per chi lo scrive,
        non un obbligo.
        IMHOCerto, è i brevetti che sono inutili e dannosi. Forse fai confusione con le 2 cose...
      • 1977 scrive:
        Re: ma questo sarebbe un brevetto?

        Aboliti ? Dillo a chi produce Software per
        vivere. Prova tu a metterci tempo e lavoro per
        guadagnare qualcosa (vedi le piccole software
        houses) e poi trovarti qualcuno che prende il tuo
        lavoro e ci lucra al posto
        tuo...Un conto è un software, un conto sono 4 parole vage messe in croce che ti portano in cassa 300 milioni.
    • Giechi Cian scrive:
      Re: ma questo sarebbe un brevetto?
      - Scritto da: CHKDSK
      La descrizione del brevetto numero 5.490.216,
      attribuito a Frederic B. Richardson III per conto
      di Uniloc Private Limited, recita: "Un sistema di
      registrazione che consente (...) ad un software
      di funzionare (...) se e solo se un'apposita
      procedura di licenza è stata eseguita.
      Idealmente, il sistema identifica quando una
      parte della piattaforma su cui i dati sono stati
      caricati è cambiata parzialmente o del tutto,
      confrontandola con i parametri registrati durante
      l'ultimo avvio del software (...). Il sistema fa
      affidamento su una porzione di dati digitali o a
      un codice che sono integrati ai dati da
      proteggere nel sistema
      (...)".

      Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300 milioni
      di dollari con questo? Non ho parole i brevetti
      suoi software vanno ABOLITI e pure
      subito!Amerigani...
    • mattomattom atto scrive:
      Re: ma questo sarebbe un brevetto?
      Ti faccio presente che la microsoft ha brevetti come il doppio click o la barra di avanzamento, vedi tu...- Scritto da: CHKDSK
      La descrizione del brevetto numero 5.490.216,
      attribuito a Frederic B. Richardson III per conto
      di Uniloc Private Limited, recita: "Un sistema di
      registrazione che consente (...) ad un software
      di funzionare (...) se e solo se un'apposita
      procedura di licenza è stata eseguita.
      Idealmente, il sistema identifica quando una
      parte della piattaforma su cui i dati sono stati
      caricati è cambiata parzialmente o del tutto,
      confrontandola con i parametri registrati durante
      l'ultimo avvio del software (...). Il sistema fa
      affidamento su una porzione di dati digitali o a
      un codice che sono integrati ai dati da
      proteggere nel sistema
      (...)".

      Ma stiamo scherzando? Questi si fanno 300 milioni
      di dollari con questo? Non ho parole i brevetti
      suoi software vanno ABOLITI e pure
      subito!
    • pippo75 scrive:
      Re: ma questo sarebbe un brevetto?
      - Scritto da: CHKDSK
      La descrizione del brevetto numero 5.490.216,
      attribuito a Frederic B. Richardson III per conto
      di Uniloc Private Limited, recita: "Un sistema di
      registrazione che consente (...) ad un software
      di funzionare (...) se e solo se un'apposita
      procedura di licenza è stata eseguita.per un ingegnere è una cosa da non poco.deve fare:- l'analisi del problema- la pseudo analisi del problema- analizzare la complessità del problema- controllare che non ci siano errori- verificare l'attendibilità dei dati raccolti- creare un modello logico- studiare il sistema del modello- analizzare il modello- controllare gli errori del modello- bere un caffe ( e qui ce ve vuole )- preparare la documentazione di quanto ( non ) fatto.- preparare il modello matematico, psicologico e altro- fare la presentazione in paverpoint.- ripartire da capo perchè la prima soluzione non deve andare bene.....................- Sei mesi dopo andare dall'operaio passandogli tutto il malloppo.- Aspettare che l'operaio metta tutto a posto e ignori tutte le scartoffie.-
    • brevettator e folle scrive:
      Re: ma questo sarebbe un brevetto?
      dillo alla apple che ha brevettato il multitouch che non ha neppure inventato . . . . questi brevetti sono assurdi
    • Federico scrive:
      Re: ma questo sarebbe un brevetto?
      No, credo che quel testo se lo sia inventato Luca Annunziata. Probabilmente il brevetto, in realtà, è un po' più serio.Comunque non c'è dubbio che i brevetti debbano sparire. Ma tutti. Se si parla di far sparire solo quelli software, beh... non so tu, io ho di meglio da fare.
Chiudi i commenti