I pacchi di Amazon sempre più amici dell'ambiente

Il colosso dell'e-commerce forza i venditori ad adottare un packaging Frustration Free (Apertura Facile) per gli oggetti da spedire ai clienti.
Il colosso dell'e-commerce forza i venditori ad adottare un packaging Frustration Free (Apertura Facile) per gli oggetti da spedire ai clienti.

Considerando l’enorme mole di pacchi movimentata quotidianamente da Amazon a livello globale, non è difficile immaginare quanto un singolo cambiamento imposto dal colosso dell’e-commerce alle aziende e ai venditori che utilizzano il suo marketplace possa avere conseguenze tangibili. Ne parliamo oggi poiché nei giorni scorsi è entrata in vigore una nuova direttiva che fa riferimento alle cosiddette spedizioni Frustration Free.

Amazon e i pacchi Frustration Free

Si tratta di un modo maggiormente rispettoso dell’ambiente per preparare i prodotti alla spedizione, che riduce l’impiego di plastica e altri materiali inevitabilmente destinati a finire nella spazzatura una volta aperto l’imballaggio. Prendiamo come riferimento la pagina in italiano che spiega cos’è un pacco ad Apertura Facile e quali sono le caratteristiche che lo contraddistinguono. Di seguito un filmato ancor più esplicativo.

  • Progettato per ridurre gli sprechi: delle giuste dimensioni, spedizione senza imballaggio Amazon;
  • design protettivo testato in laboratorio: certificato per minimizzare i danni;
  • materiali di imballaggio riciclabili: completamente riciclabili tramite raccolta porta a porta;
  • facile da aprire: senza contenitori di plastica a conchiglia o fascette.

Stando a quanto riporta il Wall Street Journal, a partire dall’1 agosto i venditori che scelgono questa modalità di spedizione possono ottenere un bonus pari a 1,00 dollari per ogni oggetto certificato, mentre continuando a inviare i prodotti con una scatola più tradizionale si incorre in una spesa extra pari a 1,99 dollari. Questo vale al momento solo per i pacchi più grandi, con dimensioni uguali o superiori a 46x36x20 cm.

La differenza tra un pacco normale e uno Frustration Free

L’iniziativa non è in ogni caso del tutto inedita (è stata messa in campo ormai più di dieci anni fa). La novità di questi giorni riguarda l’imposizione rivolta ai venditori.

Amazon si impegna costantemente ad offrire un grande esperienza con i nostri imballaggi. A partire dal 2008, abbiamo introdotto il programma di imballaggio senza frustrazioni: un’innovazione progettata per ridurre gli sprechi e offrire ai clienti un’esperienza piacevole con imballaggio 100% riciclabile e di facile apertura … Nel solo 2017, scegliendo i prodotti nell’ambito dell’iniziativa di imballaggio senza frustrazioni ci avete aiutato a ridurre lo spreco derivato da imballaggi del 16% e ad evitare di spedire 305 milioni di scatole.

Amazon, l'imballaggio ad Apertura Facile

Non tutti però apprezzano la novità: se da un lato l’imballaggio con Apertura Facile è sicuramente eco-friendly, dall’altro può risulta inevitabilmente un po’ anonimo (solo catone riciclato con stampa monocromatica), facendo storcere il naso a chi preferisce la versione più colorata e tradizionale, insomma, quella che si trova sugli scaffali dei negozi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti