Passa al mercato libero con Eni Plenitude e risparmi fino a 144 euro

Passa al mercato libero con Eni Plenitude e risparmi fino a 144 euro

Con l'offerta "Trend Casa FineTutela" di Eni Plenitude, risparmi annualmente fino a 144 euro sui costi di commercializzazione e vendita.
Passa al mercato libero con Eni Plenitude e risparmi fino a 144 euro
Con l'offerta "Trend Casa FineTutela" di Eni Plenitude, risparmi annualmente fino a 144 euro sui costi di commercializzazione e vendita.

Dal prossimo anno, il mercato tutelato per il gas naturale sarà un ricordo del passato per coloro che non hanno ancora scelto un fornitore nel mercato libero. In questo contesto di imminenti cambiamenti, si fa strada Eni Plenitude con un’opzione vantaggiosa: l’offerta “Trend Casa FineTutela”, un pacchetto energetico a prezzo variabile progettato per adattarsi all’evoluzione del mercato.

Preparati alla fine del mercato tutelato con Eni Plenitude

“Trend Casa FineTutela” di Eni Plenitude non solo assicura una transizione senza intoppi nel mercato libero ma offre anche significativi risparmi economici. Rispetto al listino base di Trend Casa, FineTutela offre un risparmio annuo fino a 144 euro sui costi di commercializzazione e vendita se si attivano sia luce che gas.

Il funzionamento di Trend Casa FineTutela è trasparente e orientato al risparmio. Il prezzo è determinato dal mercato all’ingrosso, con un contributo al consumo. Inoltre, i clienti potranno beneficiare di uno sconto di domiciliazione che permette di risparmiare fino a 12 euro in bolletta in 24 mesi per ogni fornitura attivando l’addebito diretto su conto corrente.

Il risparmio complessivo, combinato con la flessibilità di poter cambiare fornitore in qualsiasi momento senza vincoli, rende Trend Casa FineTutela un’opzione allettante per coloro che cercano un futuro energetico più conveniente ed efficiente.

Attivare l’offerta “Trend Casa FineTutela” è veloce e soprattutto semplice: una volta collegato alla pagina della promozione, segui le istruzioni riportate a schermo. Ricorda di avere a portata di mano una bolletta del fornitore attuale, un documento di identità, il codice fiscale dell’intestatario e l’IBAN, se si desidera addebitare la bolletta sul conto corrente.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 dic 2023
Link copiato negli appunti