Password a rischio su Chrome ed Edge: come evitare pericoli?

Password a rischio su Chrome ed Edge: come evitare pericoli?

Password a rischio su Chrome? Un add-on per la correzione ortografica avrebbe una falla che preoccupa utenti e specialisti del settore.
Password a rischio su Chrome? Un add-on per la correzione ortografica avrebbe una falla che preoccupa utenti e specialisti del settore.

Secondo quanto riscontrato da un’azienda di cybersicurezza statunitense, il controllo ortografico di alcuni browser andrebbe ad inviare le password ai server dell’azienda per farle esaminare, esponendole al rischio di essere intercettate da hacker.

Tra i browser incriminati figurano Chrome ed Edge, mentre l’add-on incriminata risulta essere Microsoft Editor Spelling & Grammar Checker. Chiamata in causa, Google ha voluto chiarire la sua posizione a riguardo.

Secondo il colosso informatico infatti, le password non vengono salvate sui server e non vengono associate in alcun modo agli utenti.

Di fatto, Google ha affermato che la responsabilità è da imputare ad alcuni siti Web e ad eventuali falle di sicurezza presenti sul codice degli stessi che possono essere sfruttate durante la traduzione.

Per gli utenti, a livello pratico, cambia poco: le password a rischio su Chrome ed Edge infatti, allarmano non poco chi utilizza questi browser.

Password a rischio su Chrome ed Edge? Una vulnerabilità potenzialmente devastante

Anche se al momento non sembra che hacker o simili abbiano sfruttato questa vulnerabilità, l’allarme è alto. Sia Google che Microsoft sembrano essersi già mosse a riguardo, escludendo i moduli di login rispetto ad eventuali controlli ortografici.

A prescindere da ciò, tale caso solleva ulteriori dubbi per gli utenti: quanto sono sicuri i browser e quali rischi si corrono usandoli? Di certo, adottando un antivirus ad alta efficacia come Panda Dome Essential, è possibile ridurre in maniera drastica i rischi.

Stiamo parlando di una suite completa dedicata alla sicurezza digitale che, tra le altre funzioni, include anche:

  • uno strumento di protezione contro malware e agenti malevoli simili;
  • Cleanup, un’utility per migliorare le prestazioni del dispositivo;
  • un Password Manager;
  • un sistema di Parental Control;
  • una VPN con 150MB di traffico giornaliero protetto.

Di fatto, tutto ciò che serve per rendere un computer quanto più possibile sicuro.

Grazie agli attuali sconti legati al Cyber Monday, è possibile ottenere il 60% di sconto su Panda Dome Essential. Ciò si traduce in un costo di appena 28,40 euro all’anno.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 dic 2022
Link copiato negli appunti