PayPal, pagamenti vocali tramite Siri

PayPal introduce la possibilità di effettuare pagamenti dai dispositivi iOS attraverso l'assistente vocale di Cupertino. Una delle prime implementazioni delle API di Siri che apre le porte alle app non Apple
PayPal introduce la possibilità di effettuare pagamenti dai dispositivi iOS attraverso l'assistente vocale di Cupertino. Una delle prime implementazioni delle API di Siri che apre le porte alle app non Apple

L’assistente vocale di iOS, Siri, sta arricchendo le sue funzionalità, tra cui le API annunciate in occasione della WWDC 2016 che consentiranno ai software di terze parti di implementare proprie estensioni. Una delle prime app ad aggiungere questa novità è PayPal, che permetterà così ai suoi clienti di effettuare pagamenti attraverso l’intelligenza artificiale di Apple.


Basterà pronunciare una frase del tipo “Siri, invia 50 euro a Marco attraverso Paypal” per impostare il pagamento che in seguito verrà confermato attraverso l’autenticazione a due fattori, come dichiarato dagli sviluppatori .

Il servizio è già disponibile in 30 Paesi tra cui: Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, India, Israele, Italia , Giappone, Malaysia, Messico, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Russia, Arabia Saudita, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Thailandia, Regno Unito, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti.


Paypal non è la sola ad aver integrato questo tipo di funzionalità, altri fornitori come Square-Cash , Venmo e Monzo hanno integrato funzionalità simili nelle loro applicazioni. La corsa alle API di Siri è appena cominciata, con l’obiettivo di semplificare la nostra vita digitale.

Pasquale De Rose

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 11 2016
Link copiato negli appunti