PayPal usata come esca per attacchi crypto phishing

PayPal usata come esca per attacchi crypto phishing

I ricercatori di Trend Micro hanno scoperto una nuova e pericolosa ondata di crypto phishing che sfrutta come esca il colosso PayPal.
I ricercatori di Trend Micro hanno scoperto una nuova e pericolosa ondata di crypto phishing che sfrutta come esca il colosso PayPal.

Purtroppo anche il mondo delle criptovalute è soggetto a minacce dal Web. Per questo occorre sempre mantenere alta la guardia e proteggere a denti stretti i propri investimenti. Recentemente i ricercatori di Trend Micro, nota azienda di cybersicurezza, hanno scoperto un’ondata di crypto phishing che sfrutta PayPal come esca.

Ovviamente, gli attacchi sono mossi contro coloro che utilizzano il colosso dei pagamenti digitali nell’ambito di blockchain e criptovalute. La tecnica di questa truffa è molto sottile e singolare anche se utilizza uno stile ingegneristico comune a queste tipologie di raggiri. Conoscerla permetterà a chiunque di proteggersi ed evitare conseguenze.

Prima però occorre scegliere un exchange sicuro e fidato che metta in campo ottime soluzioni di difesa e un Wallet Crittografico contro possibili attacchi crypto phishing, incluso questo che sfrutta PayPal. Tra i tanti ci sentiamo di consigliare Coinbase.

Questa piattaforma non solo è dotata di un ecosistema intuitivo  e di facile utilizzo, ma fornisce anche tutto ciò che serve per proteggere le tue criptovalute da attori malevoli. Ad esempio, aprendo un conto gratuito, hai la possibilità di scaricare un Wallet Crittografico collegato direttamente al tuo conto Coinbase.

PayPal e la truffa crypto phishing: come funziona

Come funziona questa truffa crypto phishing che utilizza il buon nome PayPal per mettere sotto scacco gli utenti di criptovalute e blockchain? Molto semplicemente i cybercriminali inviano una notifica di falso addebito alla vittima.

Il messaggio è comunque accompagnato da un numero di telefono per contattare l’assistenza e diversi link che si collegano a pagine fraudolente molto simili a quelle ufficiali, che permettono poi agli attaccanti di rubare dati personali e fondi delle vittime.

La tecnica è quella di ottenere informazioni personali dell’utente per poter entrare nel duo conto PayPal. La cosa interessante è che i falsi avvisi menzionano strani addebiti a seguito di acquisti relativi a criptovalute conosciute e gettonate come Solana, Stellar, Bitcoin e altre. Segue poi la truffa crypto phishing.

Ricordati sempre che alert tramite email di simili addebiti sono molto strani e presumo già potenziali truffe. Il nostro consiglio è quello di contattare i canali ufficiali di PayPal prendendoli direttamente dall’app o dal sito ufficiale del servizio così da evitare possibili campagne crypto phishing a tuo danno.

Inoltre, altra cosa importante, è sempre meglio acquistare criptovalute tramite exchange conosciuti. Uno dei migliori è Coinbase, famoso per le sue funzionalità e la sicurezza profusa nel proteggere i fondi degli utenti. Aprendo un conto gratuito avrai anche a disposizione un Wallet Crittografico proprietario.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 ott 2022
Link copiato negli appunti