Pentium M, il futuro a maggio

Il prossimo sarà il mese in cui Intel lancerà la nuova generazione di Pentium M, Dothan, e introdurrà il nuovo schema di denominazione delle CPU. Il successore di Dothan potrebbe arrivare anche in versione desktop


Roma – Fonti vicine ad Intel suggeriscono che il Pentium M di nuova generazione, conosciuto come Dothan , debutterà sul mercato il 10 maggio, una data che concorda con la previsione di Intel di un lancio entro l’estate.

Dothan è un’evoluzione dei processori per notebook di Intel, i Pentium M, che adotterà una tecnologia di processo a 90 nanometri, 2 MB di cache e un’architettura lievemente migliorata. Il primo modello ad arrivare sul mercato girerà, secondo le fonti, ad una frequenza di clock di 2 GHz, ma Intel dovrebbe rilasciarne, sempre il prossimo mese, anche due modelli a 1,7 e 1,8 GHz. Più in avanti, invece, potrebbero apparire versioni economiche con frequenze di clock e dimensione della cache inferiori.

Il nuovo chip mobile era inizialmente atteso per il primo trimestre, tuttavia un problema di produzione ha costretto il chipmaker di Sunnyvale a rinviarne il lancio di alcuni mesi.

Dothan sarà il primo, fra i processori di Intel, ad adottare il nuovo numero di modello annunciato dal colosso lo scorso marzo. In base a questo nuovo schema di denominazione il modello a 1,8 GHz verrà venduto come Pentium M 755, mentre il modello a 1,7 GHz si chiamerà 735.

I prezzi dei nuovi chip saranno compresi fra i circa 295 dollari della versione a 1,7 GHz ai circa 640 dollari della versione a 2 GHz, mentre i modelli esistenti subiranno tagli compresi fra il 13% e il 31%.

A dare al Pentium M un ruolo chiave nelle strategie di Intel interviene il fatto che, come si è detto di recente , la tecnologia alla base di questo chip è destinata, entro tre anni al massimo, a costituire la base comune per tutte le CPU mobili e desktop di Intel. Secondo alcune recenti indiscrezioni, il primo processore mobile/desktop basato sull’architettura del Pentium M potrebbe già essere Jonah, nome in codice del successore di Dothan atteso sul mercato verso la seconda metà del 2005. Stando alle voci, Jonah dovrebbe integrare due core fabbricati con tecnologia a 65 nanometri.

E’ tuttavia più probabile, secondo gli analisti, che il primo processore desktop basato su di un core mobile arriverà fra il 2006 e il 2007 e porterà il nome in codice di Conroe: la versione mobile, che rimpiazzerà Jonah, si chiamerà invece Merom. Tutti questi chip sono in sviluppo presso il team israeliano di Intel che ha progettato la prima generazione di Pentium M.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    mplayer win32 codec
    e mi vedo tutto.... che sia o no legale... comunque ogni distro fa le sue scelte, preferisco comunque i win32codec, con cui mi vedo anche i sassi messi nel cd player
  • Anonimo scrive:
    Si vedevano gia`
    con libavcodec e` da un bel po' che i wmv si vedono benissimo, sia che si usi MPlayer o Xine.c'era veramente bisogno di questa cosa?ciao,raist
  • Anonimo scrive:
    WM9 è comunque meglio...
    Checché se ne dica, se voglio distribuire file WM9 Microsoft non richiede licenze, mentre se voglio distribuire file MPEG-4 devo pagare royalty a MPEG LA o simili, e questo per me piccolo imprenditore che pubblica su CD è una differenza notevole, anche burocratica.Se poi si considera che WM9 è anche tecnicamente un codec migliore (considerando o meno H.264)...
    • DKDIB scrive:
      Re: WM9 è comunque meglio...
      Anonimo wrote:
      [...] questo per me piccolo imprenditore che pubblica su CD
      è una differenza notevole, anche burocratica.Puoi sempre usare RealVideo 10, il quale e' open source e ben superiore a VC-9.Anonimo also wrote:
      Se poi si considera che WM9 è anche tecnicamente un
      codec migliore (considerando o meno H.264)...Ahahah!!!A parte il fatto ke XviD 1.0 e' praticamente allo stesso livello, esistono formati parecchio migliori di MPEG-4 ("liscio") o VC-9.http://forum.doom9.org/showthread.php?threadid=64789Certo pero' ke la parte su H.264 e' certamente la piu' spassosa...... ^^''
  • Anonimo scrive:
    Può far storcere il naso ma...
    La frase chiave che Stallman ripete fino alla nausea è che si deve poter fare "quello che si vuole"... Se si vietasse l' inserimento nelle distribuzioni Linux di componenti proprietari di terze parti, sarebbe una limitazione di questa libertà.E' questo il concetto che racchiude in sé l'essenza del software libero: esso non deve essere simmetrico o speculare al software proprietario, ma deve mantenere il suo spirito asimmetrico e complementare ad esso.Il software libero deve essere "l' alternativa", non l' opposto a tutti i costi. Altrimenti si passa dall' essere informatici progressisti a informatici fondamentalisti.
    • Anonimo scrive:
      ti-pre-go

      La frase chiave che Stallman ripete fino alla nausea è che
      si deve poter fare "quello che si vuole"... Se si vietasse l'
      inserimento nelle distribuzioni Linux di componenti
      proprietari di terze parti, sarebbe una limitazione di questa
      libertà.Hahahaahahahahah beh dai, l'hai rigirata bene.
    • Mechano scrive:
      Re: Può far storcere il naso ma...
      - Scritto da: Anonimo
      La frase chiave che Stallman ripete fino
      alla nausea è che si deve poter fare
      "quello che si vuole"... Se si vietasse l'
      inserimento nelle distribuzioni Linux di
      componenti proprietari di terze parti,
      sarebbe una limitazione di questa
      libertà.Il discorso di Stallman e' anche incentrato sui formati.Solo i formati liberi non imbrigliano gli utenti legandoli ad un sistema.Ok per il discorso della simbiosi tra open e closed, ma se ti rendi conto in questa storia, l'integrazione dei codec e' una forzatura causata da influenze esterne.Ossia i formati closed (in particolare quelli Micro$oft) adottati da siti internet e da molti utenti e aziende, hanno forzato questa scelta, perche' obbligano l'utenza a chiedere quei formati.Se i formati (anche quelli multimediali) fossero tutti liberi e aperti, piu' software potrebbero utilizzarli sia open che closed, e l'inclusione di software closed in distribuzioni Linux sarebbe solo una libera scelta (reale qualita' di un programma closed o accordi col produttore) e non una forzatura a causa di aziende fornitrici dei contenuti compiacenti ai proprietari dei formati chiusi o che usano strumenti di sviluppo che supportano solo quelli, e quindi l'utenza imbrigliata alla quale non resta che chiedere che questi formati vengano inclusi in un sistema che ne farebbe volentieri a meno.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    La resistenza e' inutile.
  • Anonimo scrive:
    Ecco la prova inconfutabile
    che l'open sorcio è alla frutta.Voi tutti, che non fate altro che starnazzare sull'open sorcio e dare contro alla Microsoft, ora dovete stare tutti zitti ed incassare.La verità è che Linux è una ciofeca e voi linari pinguinazzoli siete più falsi dei denti di mio nonno...L'informatica senza Microsoft è inutile, non puo' vivere, non puo' esistere...quindi voi open sorci, con il vostro linux, con il vostro solaris, con il vostro apple, siete tutti destinati a perdere il vostro impiego.E quel giorno tutti noi ci domanderemo: perchè tutto cio' è avvenuto? Perchè una generazione di trolloni si è fatta ingabbiare dal pinguino, diventando sostenitori dell'open sorcio?Perchè, dietro tutto cio', ci sta li comunismo e l'affarismo di gente come Stallman o Torvalds, ecco perchè.Bill Gates è un uomo d'affari assolutamente pulito, tutta la sua ricchezza (meritata) è resa pubblica nei suoi bilanci. E i linari pinguinazzoli open sorci che lavorano in nero nelle cantine?Bravi, continuate cosi'...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco la prova inconfutabile
      beh, o il tuo è un intervento molto ironicoo è un delirio di insulti inutili(troll)- Scritto da: Anonimo
      che l'open sorcio è alla frutta.

      Voi tutti, che non fate altro che
      starnazzare sull'open sorcio e dare contro
      alla Microsoft, ora dovete stare tutti zitti
      ed incassare.

      La verità è che Linux è
      una ciofeca e voi linari pinguinazzoli siete
      più falsi dei denti di mio nonno...

      L'informatica senza Microsoft è
      inutile, non puo' vivere, non puo'
      esistere...

      quindi voi open sorci, con il vostro linux,
      con il vostro solaris, con il vostro apple,
      siete tutti destinati a perdere il vostro
      impiego.

      E quel giorno tutti noi ci domanderemo:
      perchè tutto cio' è avvenuto?
      Perchè una generazione di trolloni si
      è fatta ingabbiare dal pinguino,
      diventando sostenitori dell'open sorcio?

      Perchè, dietro tutto cio', ci sta li
      comunismo e l'affarismo di gente come
      Stallman o Torvalds, ecco perchè.

      Bill Gates è un uomo d'affari
      assolutamente pulito, tutta la sua ricchezza
      (meritata) è resa pubblica nei suoi
      bilanci. E i linari pinguinazzoli open sorci
      che lavorano in nero nelle cantine?

      Bravi, continuate cosi'...
      • trollenstein scrive:
        Re: Ecco la prova inconfutabile
        - Scritto da: Anonimo
        beh, o il tuo è un intervento molto
        ironico
        o è un delirio di insulti inutili
        (troll)

        - Scritto da: Anonimo

        che l'open sorcio è alla frutta.



        Voi tutti, che non fate altro che

        starnazzare sull'open sorcio e dare
        contro

        alla Microsoft, ora dovete stare tutti
        zitti

        ed incassare.



        La verità è che Linux
        è

        una ciofeca e voi linari pinguinazzoli
        siete

        più falsi dei denti di mio
        nonno...



        L'informatica senza Microsoft è

        inutile, non puo' vivere, non puo'

        esistere...



        quindi voi open sorci, con il vostro
        linux,

        con il vostro solaris, con il vostro
        apple,

        siete tutti destinati a perdere il
        vostro

        impiego.



        E quel giorno tutti noi ci domanderemo:

        perchè tutto cio' è
        avvenuto?

        Perchè una generazione di
        trolloni si

        è fatta ingabbiare dal pinguino,

        diventando sostenitori dell'open sorcio?



        Perchè, dietro tutto cio', ci
        sta li

        comunismo e l'affarismo di gente come

        Stallman o Torvalds, ecco perchè.



        Bill Gates è un uomo d'affari

        assolutamente pulito, tutta la sua
        ricchezza

        (meritata) è resa pubblica nei
        suoi

        bilanci. E i linari pinguinazzoli open
        sorci

        che lavorano in nero nelle cantine?



        Bravi, continuate cosi'...Io non sono l'autore del post originale, ma posso definirmi fondamentalmente concorde con i contenuti dello stesso, il quale dimostra essere un post estremamente moderato, di buona qualità critica e soprattutto assolutamente VERO.STOP OPEN SORCIO...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco la prova inconfutabile
          - Scritto da: trollenstein

          - Scritto da: Anonimo

          beh, o il tuo è un intervento
          molto

          ironico

          o è un delirio di insulti inutili

          (troll)



          - Scritto da: Anonimo


          che l'open sorcio è alla
          frutta.





          Voi tutti, che non fate altro che


          starnazzare sull'open sorcio e dare

          contro


          alla Microsoft, ora dovete stare
          tutti

          zitti


          ed incassare.





          La verità è che Linux

          è


          una ciofeca e voi linari
          pinguinazzoli

          siete


          più falsi dei denti di mio

          nonno...





          L'informatica senza Microsoft
          è


          inutile, non puo' vivere, non puo'


          esistere...





          quindi voi open sorci, con il
          vostro

          linux,


          con il vostro solaris, con il
          vostro

          apple,


          siete tutti destinati a perdere il

          vostro


          impiego.





          E quel giorno tutti noi ci
          domanderemo:


          perchè tutto cio' è

          avvenuto?


          Perchè una generazione di

          trolloni si


          è fatta ingabbiare dal
          pinguino,


          diventando sostenitori dell'open
          sorcio?





          Perchè, dietro tutto cio',
          ci

          sta li


          comunismo e l'affarismo di gente
          come


          Stallman o Torvalds, ecco
          perchè.





          Bill Gates è un uomo
          d'affari


          assolutamente pulito, tutta la sua

          ricchezza


          (meritata) è resa pubblica
          nei

          suoi


          bilanci. E i linari pinguinazzoli
          open

          sorci


          che lavorano in nero nelle cantine?





          Bravi, continuate cosi'...

          Io non sono l'autore del post originale, ma
          posso definirmi fondamentalmente concorde
          con i contenuti dello stesso, il quale
          dimostra essere un post estremamente
          moderato, di buona qualità critica e
          soprattutto assolutamente VERO.

          STOP OPEN SORCIO...almeno avessi messo win2000 nell'immaginetta sopra... ma win95... che strazio...
          • trollenstein scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile

            almeno avessi messo win2000
            nell'immaginetta sopra... ma win95... che
            strazio...Win95 è stato un os rivoluzionario. Dove era Linux in quel momento?Dove era apple in quel momento?documentarsi, prima di rispondere...
          • KrecKer scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile
            erano impegnati a svolgere il loro lavoro di OS, mentre Win95 rimbalzava da un reboot ad una schermata blue.Ma fammi il piaere!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco la prova inconfutabile
          - Scritto da: trollenstein

          - Scritto da: Anonimo

          beh, o il tuo è un intervento
          molto

          ironico

          o è un delirio di insulti inutili

          (troll)



          - Scritto da: Anonimo


          che l'open sorcio è alla
          frutta.





          Voi tutti, che non fate altro che


          starnazzare sull'open sorcio e dare

          contro


          alla Microsoft, ora dovete stare
          tutti

          zitti


          ed incassare.





          La verità è che Linux

          è


          una ciofeca e voi linari
          pinguinazzoli

          siete


          più falsi dei denti di mio

          nonno...





          L'informatica senza Microsoft
          è


          inutile, non puo' vivere, non puo'


          esistere...





          quindi voi open sorci, con il
          vostro

          linux,


          con il vostro solaris, con il
          vostro

          apple,


          siete tutti destinati a perdere il

          vostro


          impiego.





          E quel giorno tutti noi ci
          domanderemo:


          perchè tutto cio' è

          avvenuto?


          Perchè una generazione di

          trolloni si


          è fatta ingabbiare dal
          pinguino,


          diventando sostenitori dell'open
          sorcio?





          Perchè, dietro tutto cio',
          ci

          sta li


          comunismo e l'affarismo di gente
          come


          Stallman o Torvalds, ecco
          perchè.





          Bill Gates è un uomo
          d'affari


          assolutamente pulito, tutta la sua

          ricchezza


          (meritata) è resa pubblica
          nei

          suoi


          bilanci. E i linari pinguinazzoli
          open

          sorci


          che lavorano in nero nelle cantine?





          Bravi, continuate cosi'...

          Io non sono l'autore del post originale, ma
          posso definirmi fondamentalmente concorde
          con i contenuti dello stesso, il quale
          dimostra essere un post estremamente
          moderato, di buona qualità critica e
          soprattutto assolutamente VERO.

          STOP OPEN SORCIO...spettacolare...da uno che come avatar si è messo l'immagine di win95...l'os giocattolo per eccellenza nella storia...di un pò... col tuo win95, era divertente togliere gli asterischi dalle textbox delle password semplicemente chiamando un'api? (una stupidissima sendmessage come destinatario l'handle della textbox (o addirittura del desktop)., em_setpasswordchar e come lparam e wparam un bel NULL.. risultato -
          tutte le password in chiaro... lol)....veleggia, e se volete dare realmente il vostro contributo postate cose intelligenti, non un ammasso di baggianate e offese inutili...ciao!(win)
          • trollenstein scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile


            spettacolare...

            da uno che come avatar si è messo
            l'immagine di win95...
            l'os giocattolo per eccellenza nella
            storia...ripeto: dove era apple o linux quando win95 diventava l'os più utilizzato del mondo?

            di un pò... col tuo win95, era
            divertente togliere gli asterischi dalle
            textbox delle password semplicemente
            chiamando un'api? (una stupidissima
            sendmessage come destinatario l'handle della
            textbox (o addirittura del desktop).,
            em_setpasswordchar e come lparam e wparam un
            bel NULL.. risultato -
            tutte le password
            in chiaro... lol)....
            Ridicolo, vogliamo parlare del buffer overflow su linux?Lo sapevi che su linux puoi diventare root semplicemente utlilizzando un floppy disk vuoto e riavviando il pc?Me ll'ha detto un mio collega che se ne intende parecchio di informatica.
            veleggia, e se volete dare realmente il
            vostro contributo postate cose intelligenti,
            non un ammasso di baggianate e offese
            inutili...
            si, si, bravo, accusa, voi linari fate solo quello...
            ciao!
            (win)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile
            - Scritto da: trollenstein




            spettacolare...



            da uno che come avatar si è messo

            l'immagine di win95...

            l'os giocattolo per eccellenza nella

            storia...

            ripeto: dove era apple o linux quando win95
            diventava l'os più utilizzato del
            mondo?
            guarda... io apple non l'ho manco toccata... forse qua quello alla frutta sei tu che va fuori tema pur di aver ragione...



            di un pò... col tuo win95, era

            divertente togliere gli asterischi dalle

            textbox delle password semplicemente

            chiamando un'api? (una stupidissima

            sendmessage come destinatario l'handle
            della

            textbox (o addirittura del desktop).,

            em_setpasswordchar e come lparam e
            wparam un

            bel NULL.. risultato -
            tutte le
            password

            in chiaro... lol)....



            Ridicolo, vogliamo parlare del buffer
            overflow su linux?si, è di tutti quelli che ancora esistono si Windows in ogni sua versione?
            Lo sapevi che su linux puoi diventare root
            semplicemente utlilizzando un floppy disk
            vuoto e riavviando il pc?lo sapevi che la stragrande maggioranza di "sistemisti junior" che pensano che fare il sistemista sia facile grazie alle GUI del buon Win non sanno neppure dell'esistenza dell'account Administrator? Il buon Windows ci sta viziando un pò troppo...e cmq ho appena provato nella macchina qua a fianco.. ma proprio i privilegi di root non me li ha dati... sarò sfigato....
            Me ll'ha detto un mio collega che se ne
            intende parecchio di informatica.si, anche mio cuGGino una volta....


            veleggia, e se volete dare realmente il

            vostro contributo postate cose
            intelligenti,

            non un ammasso di baggianate e offese

            inutili...



            si, si, bravo, accusa, voi linari fate solo
            quello...mi spiace deluderti, ma non sono assolutamente un "linaro"...apprezzo i pregi e i difetti di ogni os, e trovo Windows ancora buono per applicazioni desktop, e sistemi unix per applicazioni server..ah, un'altima cosa...se dici che linux è alla frutta perchè ha chiesto aiuto alla concorrenza... mi dici a chi ha chiesto aiuto la microsoft per implementare il protocollo tcp/ip nei suoi sistemi...te lo dico io... a nessuno... ha solo fatto un copia e incolla da quella "strana" licenza bsd...
          • trollenstein scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile


            guarda... io apple non l'ho manco toccata...
            forse qua quello alla frutta sei tu che va
            fuori tema pur di aver ragione...Si, ma non mi rispondi. Tu dici che Win95 era una ciofeca immane, io ti chiedo: dove erano i competitor?Non puoi giudicare un os con gli occhi di oggi, ma devi vedere cosa c'era al tempo sul mercato. Ovviamente le prime automobili construite da Hanry Ford non sono certo spettacolari ai nostri occhi, ma per l'epoca erano assolutamente rivoluzionari. Se il mondo dell'informatica ha visto un grande progresso, lo dobbiamo a Win95.

            si, è di tutti quelli che ancora
            esistono si Windows in ogni sua versione?Sei sicuro? Links, fatti, prove...

            lo sapevi che la stragrande maggioranza di
            "sistemisti junior" che pensano che fare il
            sistemista sia facile grazie alle GUI del
            buon Win non sanno neppure dell'esistenza
            dell'account Administrator? Il buon Windows
            ci sta viziando un pò troppo...
            e cmq ho appena provato nella macchina qua a
            fianco.. ma proprio i privilegi di root non
            me li ha dati... sarò sfigato....io sono un sistemista senior e so dell'esistenza dell'account administrator. La cosa di linux è vera, te lo posso assicurare io...


            Me ll'ha detto un mio collega che se ne

            intende parecchio di informatica.

            si, anche mio cuGGino una volta....
            dai, non fare il (troll)
            mi spiace deluderti, ma non sono
            assolutamente un "linaro"...
            apprezzo i pregi e i difetti di ogni os, e
            trovo Windows ancora buono per applicazioni
            desktop, e sistemi unix per applicazioni
            server..se tui voi mettere le applicazioni mission critical su una piattaforma ridicola e risibile, assolutamente inadatta ed insicura, prego accomodati pure. I believe in Windows2003.

            ah, un'altima cosa...
            se dici che linux è alla frutta
            perchè ha chiesto aiuto alla
            concorrenza... mi dici a chi ha chiesto
            aiuto la microsoft per implementare il
            protocollo tcp/ip nei suoi sistemi...
            te lo dico io... a nessuno... ha solo fatto
            un copia e incolla da quella "strana"
            licenza bsd...Questo è un falso rumore che non è mai stato confermato da nessuno, quindi è chiaramente falso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile
            - Scritto da: Anonimo
            ....
            cose... per chi invece vuole vedere le cose
            che vuole lui ci sono i pdf microsoft....Ovviamente fatti con un Mac....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ....

            cose... per chi invece vuole vedere le
            cose

            che vuole lui ci sono i pdf
            microsoft....

            Ovviamente fatti con un Mac....prima che il (troll) chieda un link... http://punto-informatico.it/p.asp?i=47584byez
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            ....


            cose... per chi invece vuole
            vedere le

            cose


            che vuole lui ci sono i pdf

            microsoft....



            Ovviamente fatti con un Mac....

            prima che il (troll) chieda un link...
            punto-informatico.it/p.asp?i=47584

            byezNooo... mi hai tolto tutto il divertimento....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile

            Lo sapevi che su linux puoi diventare root
            semplicemente utlilizzando un floppy disk
            vuoto e riavviando il pc?
            Me ll'ha detto un mio collega che se ne
            intende parecchio di informatica.Mio zio una volta mi ha detto che si e' tolto il casco e gli si e' divisa in due la testa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile

            ripeto: dove era apple o linux quando win95
            diventava l'os più utilizzato del
            mondo?E' vero Win95 è stata una positiva evoluzione, ma non una rivoluzione.Gli aspetti più innovativi di windows 95 sono stati l'interfaccia, e il kernel che finalmente andava in multithreading preemptive. Ora tutti i sistemi operativi decenti del tempo, salvo quelli per pc domestici quali Mac OS e Windows erano già in preemptive multitasking da parecchio. OS/2 e Linux erano chiaramente più stabili allora in termini di kernel. Linux era però in affanno per la quantità di applicativi e per i limiti di X senza i vari KDE/Gnome di oggi.L'interfaccia era innovativa in vari settori: la barra con il bottone start, forse il vero contributo innovativo di windows. E soprattutto i menù contestuali da tasto destro: una ottima novità ma anche sol una mezza rivoluzione perché esistevano già in OpenLook un WM di UNIX/X non molto diffuso, ma molto sofisticato.Io installai Linux (Slackware per la precisione) nel 94 su 3 macchine per prova. Mi serviva per sostituire teminali Textronik con PC 486 a minor costo.Poi da li in avanti su tutte quelle dell'isistuto dove lavoravo sono state sempre installate con linux.Noi avevamo 300 macchine e comunque ricevevamo windows anche se no lo volevamo e poi buttavamo windows e installavamo windows.A dirla tutta io ritengo l'evoluzione di windows un fatto positivo, e capisco pure che la MS di fronte all'alto tasso di pirateria cercasse di imporre le licenze preinstallate, sorpattutto in faccia a gente che si lamenta che Windows non va e poi lo usa da dieci anni senza avere mai pagato una licenza.A questo punto è preferibile un sistema di protezione come quello di XP, aggirabile ma non proprio in 5 minuti da tutti, e lasciare la libertà all'qcuirente di non avere alcun OS installa sul pc comprato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la prova inconfutabile

            Ridicolo, vogliamo parlare del buffer
            overflow su linux?I buffer overflow ci sono ovunque, il punto è quanto ti ci vuole ad avere la patch. Oggi con Win XP è abbastanza a posto dato che l'aggiornamento automatico è molto valido. Con Linux le patch di solito arrivano prima ma molti non le applicano e quindi è quasi peggio.
            Lo sapevi che su linux puoi diventare root
            semplicemente utlilizzando un floppy disk
            vuoto e riavviando il pc?questa è una caxxata per tre motivi:- per fare boot da floppy devi essere autorizzato e un sistemista serio disabilita tutti i boot diversi da HD con la partizione primaria, anzi lo dovresti fare per legge. Ogni PC in rete deve avere un possessore unico e un meccanismo di autenticazione che identitfichi cihi lo sta usando.- secondo con un floppy linux fai boot anche se linux non c'è sul pc (come con un floppy DOS del resto). Poi fai del disco quello che vuoi: puoi farlo a pezzetti e nessuno ti protegge ne NT ne XP ne nulla. Puoi montare le partizioni e leggere i dati cambiare le password cancellare il registry. Forse se il disco usa almeno NTFS l'accesso è in sola lettura ma per limiti di Linux. Certo il partizionatore ti permette di fare sparire tutto in 15 secondi.
            Me ll'ha detto un mio collega che se ne
            intende parecchio di informatica.Vbbuò non ci vuole un genio per queste conoscenze....(troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco la prova inconfutabile
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco la prova confutata
      - Scritto da: Anonimo
      che l'open sorcio è alla frutta.infatti: sta azzannando il frutto che ti piace tanto, winmaniac
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco la prova confutata
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che l'open sorcio è alla frutta.

        infatti: sta azzannando il frutto che ti
        piace tanto, winmaniacPagandolo? Se fosse come dici tu sarebbe MS a adottare la GPL.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco la prova inconfutabile
      Fantastico, una decina di minuti di puro divertimento :DContinuate cosi', azzannatevi per benino e soprattutto continuate ad ignorare che niente e' gratuito... E visto che ci siete ignorate anche che sia zio Bill sia la Linux Community/Torvalds/Stallman fanno (giustamente) il loro lavoro: promuovono modelli di business non soltanto tecnologie e/o Sistemi Operativi (un po' come USA ed URSS dei bei tempi andati gareggiavano a raggiungere la Luna).Siccome qui tutti dicono democraticamente la loro, aggiungo anche la mia opinione: io sono ben contento di "essere esperto" di entrambi i sistemi (saro' pure il cuGGGino di qualcuno, no?!?). Posso tranquillamente aggiungere una riga in piu' al mio miserrimo curriculum.Grazie zio Bill per avere portato i PC un po' dovunque.Grazie Linus per avere restituito all'informatica un po' di dinamismo e di sana concorrenza.Torno a fare cose serie (ma meno divertenti), ciao a tutti!
    • Anonimo scrive:
      Veramente è proprio per colpa di m$!!!

      L'informatica senza Microsoft è
      inutile, non puo' vivere, non puo'
      esistere...Veramente esiste eccome. Esistono i codec liberi. Se si devono usare i codec di windows è per vedere i filmati fatti con i codec di windows (notoriamente di peggior qualità dell'xvid e dell'ogg per l'audio) dai fissati di windows come te. Senza la microsoft questi problemi non esisterebbero, ed è un dato di fatto inconfutabile.
    • DKDIB scrive:
      [OT] sui reply a Trollenstein
      Perdonate la domanda sconcia... ma come si fa a replicare ad uno ke si fa kiamare troll ed uso Windows 95 come avatar?!?!?!Trollenstein, sei il mio idolo!!! :D:D:D
      • trollenstein scrive:
        Re: [OT] sui reply a Trollenstein
        - Scritto da: DKDIB
        Perdonate la domanda sconcia... ma come si
        fa a replicare ad uno ke si fa kiamare troll
        ed uso Windows 95 come avatar?!?!?!

        Trollenstein, sei il mio idolo!!! :D:D:Dmodestamente...
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] sui reply a Trollenstein
        - Scritto da: DKDIB
        Perdonate la domanda sconcia... ma come si
        fa a replicare ad uno ke si fa kiamare troll
        ed uso Windows 95 come avatar?!?!?!

        Trollenstein, sei il mio idolo!!! :D:D:Dero in buona fede nel replayare.... :$non avevo visto bene il suo nick/descrizione :pciauz!
    • godzilla scrive:
      Re: Ecco la prova inconfutabile
      ehm... avrai pure le tue ragioni, ma ti ricordo che anche senza UNIX e i suoi derivati (dunque anche Linux, *BSD e compagni) l'informatica non sarebbe così come la conosciamo oggi.se non sei disposto ad ammetterlo sei solo un troll. o un'ignorante che pensa che il computer serve solo a vedere i filmati con Windows Media Player.
  • Anonimo scrive:
    Così finalmente...
    ... si vedrà in giro un pò di sw pirata per linux (nel senso che tutti cercheranno di avere l'unico player "per i formati windows" che funziona decentemente).
    • DKDIB scrive:
      Re: Così finalmente...
      Anonimo wrote:
      [...] tutti cercheranno di avere l'unico player "per i formati
      windows" che funziona decentemente).Tranquillo ke ce ne sono parecchi... e pure per Windows, a partire dalle recenti build di ffdshow (ke quindi puo' essere sfruttato da tutti i player DirectShow). ;)
  • Anonimo scrive:
    Bene, finalmente!
    Finalmente qualcuno che butta nelal spazzatura politica ed ideologie e pensa in modo pragmatico!Chi non e' interessato a tutto cio' puo' comunque rinunciare, chi e' interessato puo' invece far girare su Linux quello che prima non poteva!Un passo in piu' per far diventare sul serio Linux una alternativa per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene, finalmente!
      Posizione curiosa, su linux da sempre gira software proprietario, anzi proprio per la sua natura open è stato utilizzato per applicativi proprietari critici, il finalmente mi sembra esagerato.Se ti dico che Torvals si è espresso favorevolmente all'idea di implementare un drm su kernel Linux qualora richiesto dal mercato,che fai, tiri giù il forum. Il mercato open source sta crescendo, soprattutto in oriente e nei paesi emergenti, ed inevitabilmente deve confrontarsi,come ha già fatto in ambito tecnico-scientifico, con la realtà proprietaria.Lo scontro windows-linux è più nella testa degli utenti che nel mondo reale. Vedrai come ms farà il porting di office non appena il mercato sarà decollato.
  • Anonimo scrive:
    MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
    Il titolo si commenta da solo credo !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
      - Scritto da: Anonimo
      Il titolo si commenta da solo credo !!!Si... in effetti anche nei sistemi Linux c'è spesso qualche cosa di Microsoft...http://www.hadess.net/files/shots/28-07-2002.1.jpg
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !

        Si... in effetti anche nei sistemi Linux
        c'è spesso qualche cosa di
        Microsoft...

        www.hadess.net/files/shots/28-07-2002.1.jpg chissa cosa avranno da prendere per il culo ....
        • Anonimo scrive:
          Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
          - Scritto da: Anonimo


          Si... in effetti anche nei sistemi Linux

          c'è spesso qualche cosa di

          Microsoft...




          www.hadess.net/files/shots/28-07-2002.1.jpg

          chissa cosa avranno da prendere per il culo
          ....Chissà....Vabbè, ora vado a comprare le noccioline...
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Si... in effetti anche nei sistemi
            Linux


            c'è spesso qualche cosa di


            Microsoft...








            www.hadess.net/files/shots/28-07-2002.1.jpg



            chissa cosa avranno da prendere per il
            culo

            ....

            Chissà....

            Vabbè, ora vado a comprare le
            noccioline...Ero presente a quello speech di Steve Ballmer. Faccio presente che c'reano circa 16000 (sì, sedici mila) persone in piedi ad applaudirlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            - Scritto da: Anonimo
            Ero presente a quello speech di Steve
            Ballmer. Faccio presente che c'reano circa
            16000 (sì, sedici mila) persone in
            piedi ad applaudirlo.E tu? Seguivi a ruota come il pappagallo?Comunque dance_monkey_boy.mpg e' favolosa, qualsiasi linuxiano doc dovrebbe averla...
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            OH...MIO....DIOOOOOOOOOOO!!!!! Cosa mi sono perso fino ad oggi!!!!!! Grazie ragazzi, davvero, bellissimo!!!Era da un po' che non mi divertivo così!!!!!Certa gente non prova più vergogna di nulla...Ahahahah toppo bello!SXM
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            - Scritto da: Anonimo
            OH...
            MIO....
            DIOOOOOOOOOOO!!!!!
            Cosa mi sono perso fino ad oggi!!!!!! Grazie
            ragazzi, davvero, bellissimo!!!
            Era da un po' che non mi divertivo
            così!!!!!

            Certa gente non prova più vergogna di
            nulla...
            Ahahahah toppo bello!

            SXMcome hai fatto a vivere senza???io lo guardo ogni giorno... e lo uso come arma per far togliere win dai computer...."useresti un pc dell'azienda di quest'uomo"?il pezzo in cui si sloga la caviglia è spettacolare
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            Eheh dissimula bene però! la prima volta non me n'ero accorto.... anche se devo ammettere che ero rimasto scioccato!!!Ottima tecnica di persuasione mostrare questo video!!!!CMQ mi mancano ancora un po' di cose, tipo i combattimenti alla guerre stellari, gates/harry potter.... adesso li cerco!!!SXM
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            oh, abbiamo un d-e-v-e-l-o-p-e-r fra di noi!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT, TUTTO INTORNO A TE !
            Ognuno perde il tempo come gli pare,basta guardare gli stadi ogni domenica!
  • Anonimo scrive:
    avete notato il costo ?
    64 dollari per il windows media codecs su linux ...i codec per il windows media player sono distribuiti gratis per windowse percio' , come al solito wma/wmv = windows spero che theora (l'unico player open source e royalty-free) sia pronto al piu' presto
    • Anonimo scrive:
      Re: avete notato il costo ?
      non bisogna aspettare nullahttp://www.videolan.org/e non è solo un playere lo fai girare anche nella macchina del caffè .... o quasi :$
      • Anonimo scrive:
        Re: avete notato il costo ?
        - Scritto da: Anonimo
        non bisogna aspettare nulla

        www.videolan.org /

        e non è solo un player
        e lo fai girare anche nella macchina del
        caffè .... o quasi :$L'ho anch'io. E' abbastanza buono anche se trovo piu' completi e potenti Totem e GXine.Pero' tutti compreso MPlayer alcuni WMV li visualizzano a quadrettoni colorati e non si vede nulla. Sara' mica un WMV criptato?
        • DKDIB scrive:
          Re: avete notato il costo ?
          Anonimo wrote:
          Pero' tutti compreso MPlayer alcuni WMV li visualizzano a
          quadrettoni colorati e non si vede nulla. Sara' mica un WMV
          criptato?Probabilmente e' in Windows Media 9.
          • pikappa scrive:
            Re: avete notato il costo ?
            - Scritto da: DKDIB
            Anonimo wrote:

            Pero' tutti compreso MPlayer alcuni WMV
            li visualizzano a

            quadrettoni colorati e non si vede
            nulla. Sara' mica un WMV

            criptato?

            Probabilmente e' in Windows Media 9.probabilmente ha ragione lui, i codec per WM9 ci sono per MPlayer
    • Anonimo scrive:
      Re: avete notato il costo ?
      - Scritto da: Anonimo
      spero che theora (l'unico player open
      source e royalty-free) sia pronto al piu'
      presto tanto nessuno lo usa.
    • DKDIB scrive:
      Re: avete notato il costo ?
      Anonimo wrote:
      spero che theora (l'unico player open source e royalty-free)
      sia pronto al piu' prestoEsiste gia' Helix, inoltre per Theora la strada sara' tutta in salita, visto ke deriva da VP3 (puke!) ed e' un progetto della Xiph (non sono molto bravi a promuovere i loro prodotti :-/ ).
  • Anonimo scrive:
    Ma chi lo vuole
    Qui da noi la UE impone a Microsoft di separare il SO da WMP e quelli lo tirano dentro Linux. Che in questo modo non sarebbe più GPL.Ma riusciremo mai a liberarci di Microsoft?
    • Alessandrox scrive:
      Re: Ma chi lo vuole
      - Scritto da: Anonimo
      Qui da noi la UE impone a Microsoft di
      separare il SO da WMP e quelli lo tirano
      dentro Linux. Che in questo modo non
      sarebbe più GPL.
      Ma riusciremo mai a liberarci di Microsoft?Linux non e' piu' GPL? Letto qualche libro di fantascienza? Inoltre il paragone con Windows non regge, le librerie per la codifica del formato WMA non sono parte integrante ed inseparabile del sistema... se non le vuoi non le installi, se vuoi qualcos'altro installi altri Sw.Microsoft si fa' tutto in casa propria, spesso copiando dalla concorrenza, Turbolinux usa prodotti di terze parti, evidentemente richiesti da chi lo compra.==================================Modificato dall'autore il 29/04/2004 1.18.33
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi lo vuole
        - Scritto da: Alessandrox
        - Scritto da: Anonimo

        Qui da noi la UE impone a Microsoft di

        separare il SO da WMP e quelli lo tirano

        dentro Linux. Che in questo modo non

        sarebbe più GPL.

        Ma riusciremo mai a liberarci di
        Microsoft?

        Linux non e' piu' GPL? Letto qualche libro
        di fantascienza? Inoltre il paragone con
        Windows non regge, le librerie per la
        codifica del formato WMA non sono parte
        integrante ed inseparabile del sistema... se
        non le vuoi non le installi, se vuoi
        qualcos'altro installi altri Sw.
        Microsoft si fa' tutto in casa propria,
        spesso copiando dalla concorrenza,
        Turbolinux usa prodotti di terze parti,
        evidentemente richiesti da chi lo compra.

        ==================================
        Modificato dall'autore il 29/04/2004 1.18.33alexandro mi spieghi un po' come fa ad essere ancora GPL se ci sono le DLL microsoft che non sono distribuite sotto GPL e i cui non puoi richiedere il codice sorgente?
        • DKDIB scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          EDITSorry... avevo scritto una stupidata. ^^''==================================Modificato dall'autore il 29/04/2004 12.51.00
        • Alessandrox scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Alessandrox

          - Scritto da: Anonimo


          Qui da noi la UE impone a
          Microsoft di


          separare il SO da WMP e quelli lo
          tirano


          dentro Linux. Che in questo modo
          non


          sarebbe più GPL.


          Ma riusciremo mai a liberarci di

          Microsoft?



          Linux non e' piu' GPL? Letto qualche
          libro

          di fantascienza? Inoltre il paragone con

          Windows non regge, le librerie per la

          codifica del formato WMA non sono parte

          integrante ed inseparabile del
          sistema... se

          non le vuoi non le installi, se vuoi

          qualcos'altro installi altri Sw.

          Microsoft si fa' tutto in casa propria,

          spesso copiando dalla concorrenza,

          Turbolinux usa prodotti di terze parti,

          evidentemente richiesti da chi lo
          compra.
          alexandro mi spieghi un po' come fa ad
          essere ancora GPL se ci sono le DLL
          microsoft che non sono distribuite sotto GPL
          e i cui non puoi richiedere il codice
          sorgente?Dunque di cosa stiamo parlando? Di un S.O: che e' sostanzialmente un KERNEL (il cuoer del sistema, LINUX appunto), piu' un' insieme di programmi (direttamente eseguibili e non) e vari files di dati ecc. ecc. di sistema, piu' varie utilities ecc. ad uso diretto dell' utente: WMP e' una applicazione di terze parti ACCESSORIA, non e' un' elemento del sistema, NON e' una parte di codice inclusa nel KERNEL. Adesso spiegami tu come fanno il Kernel Linux e tutte le altre applicazioni di colpo a non essere poiu' GPL se ci includo WMP...Un consiglio: rileggiti la documentazione su Linux e la specifica GPL. Poi ne riparliamo, senno' sprechiamo Byte e basta :)Bai
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi lo vuole
            - Scritto da: Alessandrox
            Adesso
            spiegami tu come fanno il Kernel Linux e
            tutte le altre applicazioni di colpo a non
            essere poiu' GPL se ci includo WMP...
            Un consiglio: rileggiti la documentazione su
            Linux e la specifica GPL. Poi ne riparliamo,
            senno' sprechiamo Byte e basta :)
            BaiIn due parole, tutto cio che, in turbolinux, e' gia gpl rimane gpl, wmp ovviamente no!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi lo vuole
      - Scritto da: Anonimo
      ... Che in questo modo non
      sarebbe più GPL.Mi sembra eccessiva come conclusione.
      Ma riusciremo mai a liberarci di Microsoft?Mai! I ogni caso è un ulteriore sintomo che l'idea del "tutto GPL" è in crisi nera. Ha iniziato Redhat, è passato per SuSE/Novell e adesso è arrivato a TurboLinux.
      • Mechano scrive:
        Re: Ma chi lo vuole
        - Scritto da: Anonimo
        I ogni caso è un ulteriore sintomo
        che l'idea del "tutto GPL" è in crisi
        nera. Ha iniziato Redhat, è passato
        per SuSE/Novell e adesso è arrivato a
        TurboLinux.Toh Mandrake dall'avere componenti proprietari adesso e' tutta GPL. Anche Fedora e' tutta GPL.E Suse? Da quando ha rilasciato Yast GPL anche lei e' tutta GPL. Offiamente le loro derivate (Lorma, Mandows, ecc.) restano anch'esse tutte GPL.Dov'e' la crisi del tutto GPL? A me sembra invece diffondersi e rafforzarsi...--Ciao. Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          - Offiamente le loro
          derivate (Lorma, Mandows, ecc.) restano
          anch'esse tutte GPL.Accidenti non le avevo mai sentite. Spuntano come i funghi ;-)
          • Mechano scrive:
            Re: Ma chi lo vuole
            - Scritto da: Anonimo

            - Offiamente le loro

            derivate (Lorma, Mandows, ecc.) restano

            anch'esse tutte GPL.

            Accidenti non le avevo mai sentite. Spuntano
            come i funghi ;)
            www.distrowatch.orgSulla destra c'e' l'elenco. Il fatto che non le avevi mai sentite non e' che queste non esistono o non sono diffuse in varie parti del pianeta, ma sei tu che vivi in un piccolo mondo composto dal tuo quartiere e la tua casa... E quando ti colleghi ad Internet raramente ti allontani dal portale del tuo provider.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi lo vuole
            - Scritto da: Mechano
            Il fatto che non le avevi mai sentite non
            e' che queste non esistono o non sono
            diffuse in varie parti del pianeta, ma sei
            tu che vivi in un piccolo mondo composto dal
            tuo quartiere e la tua casa... E quando ti
            colleghi ad Internet raramente ti allontani
            dal portale del tuo provider.Hai dormito col culo scoperto la scorsa notte?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          Svegliaaa svegliaaa ..... sotto linux girano molte applicazioni non GPL, applicazioni verticali, non proprio alla portata del singolo per i costi, e questo e' un punto di forza di linux, ci si puo' far girare applicazioni specializzate che costeranno anche 10mila euro ma che semplicemente non esistono per windows.
          • Mechano scrive:
            Re: Ma chi lo vuole
            - Scritto da: Anonimo
            Svegliaaa svegliaaa ..... sotto linux girano
            molte applicazioni non GPL, applicazioni
            verticali, non proprio alla portata del
            singolo per i costi, e questo e' un punto di
            forza di linux, ci si puo' far girare
            applicazioni specializzate che costeranno
            anche 10mila euro ma che semplicemente non
            esistono per windows.Si ma cosa centrano le applicazioni verticali non-GPL con le distribuzioni?La discussione era sulla GPL dove qualcuno ha detto che per le distribuzioni e' arrivata alla canna del gas ed invece e' piu' diffusa che mai.Le applicazioni verticali le aveva pure il Comodore64...--Ciao. Mr. Mechano
      • TrollDetector scrive:
        Re: Ma chi lo vuole

        I ogni caso è un ulteriore sintomo
        che l'idea del
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi lo vuole
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... Che in questo modo non

        sarebbe più GPL.

        Mi sembra eccessiva come conclusione.


        Ma riusciremo mai a liberarci di
        Microsoft?

        Mai!

        I ogni caso è un ulteriore sintomo
        che l'idea del "tutto GPL" è in crisi
        nera. Ha iniziato Redhat, è passato
        per SuSE/Novell e adesso è arrivato a
        TurboLinux.Stai farneticando? RedHat è GPL al 100% ad anche SUSE lo è per grandissima parte ora che è GPL anche YaST.Non sto criticando la scelta di Turbolinux, ma le tue affermazioni sono, semplicemente, errate.SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi lo vuole
      Sinteticamente:1) non sei obbligato a comprare TurboLinux (ci sono tante distribuzioni in giro)2) non sei obbligato ad acquistare un qualsiasi Linux visto che te lo puoi costruire da te (tempo e voglia permettendo)3) se ce lo hanno messo è perchè, come qualcuno ha già detto, lo hanno chiesto.Alessandro
    • nop scrive:
      Re: Ma chi lo vuole
      - Scritto da: Anonimo
      Qui da noi la UE impone a Microsoft di
      separare il SO da WMP e quelli lo tirano
      dentro Linux. Che in questo modo non
      sarebbe più GPL.
      Ma riusciremo mai a liberarci di Microsoft?Segno di grande intelligenza da parte di TLinux che non costruisce una distro per soddisfare necessità filosofiche ma quelle più concrete della clientela.
      • Mechano scrive:
        Re: Ma chi lo vuole
        - Scritto da: nop
        Segno di grande intelligenza da parte di
        TLinux che non costruisce una distro per
        soddisfare necessità filosofiche ma
        quelle più concrete della clientela.Io direi segno di scarsa lungimiranza e incompetenza (anche di vita) di coloro che hanno preferito usare i non-standard di Micro$oft nei propri siti e per i propri lavori ed ora chiedono a Linux di essere compatibile con quei non-standard quando esistono standard veri e liberi che Linux supporta benissimo.--Ciao. Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          E bastaaa con ste guerre ideologiche ... se WMA e' diventato uno standard bene o male sara' implementato in hardware in tutti i futuri lettori! E perche' un OS non dovrebbe implementarlo??? Non e' mica obbligatorio comprare, certo se lo vuoi lo paghi ... perche' i CD-ROM tu li usi sotto Linux? Lo sai che c'e' una royalty su ogni CD fisico venduto, anche se vergine? Paghi una licenza ogni volta che ne compri uno anche se usi Linux!
        • Alessandrox scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          - Scritto da: Mechano
          - Scritto da: nop

          Segno di grande intelligenza da parte di

          TLinux che non costruisce una distro per

          soddisfare necessità filosofiche
          ma

          quelle più concrete della
          clientela.
          Io direi segno di scarsa lungimiranza e
          incompetenza (anche di vita) di coloro che
          hanno preferito usare i non-standard di
          Micro$oft nei propri siti e per i propri
          lavori ed ora chiedono a Linux di essere
          compatibile con quei non-standard quando
          esistono standard veri e liberi che Linux
          supporta benissimo.Anche io preferirei che venissero adottati e promossi formati non proprietari alternativi a quelli Microsoft, d' altra parte Turbolinux e' una distro commerciale e quindi deve avere un' occhio aperto sulle esigenze (vere o illusorie che siano) dei clienti paganti per poter stare sul mercato. Con questa mossa non credo comunque che, come paventato da qualcuno, si finisca per minare la liberta' di sw come Linux, semmai il rischio e' di frenare la diffusione di formati liberi alternativi... questo si.Ma d altra parte se pensi che esiste WINE che e' nato per supportare il formato dei binari win32... anche questo e' un compromesso Linux rimane comunque una piattaforma molto piu' libera di windows, libera anche di poter scegliere formati dello storico nemico "morale" per eccellenza ma non per questo rischiando di rimanerci legata. Quanto ai formati alternativi credo che debbano essere promossi di piu' e meglio, evidentemente non si sta' facendo abbastanza.
        • nop scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          - Scritto da: Mechano

          - Scritto da: nop


          Segno di grande intelligenza da parte di

          TLinux che non costruisce una distro per

          soddisfare necessità filosofiche
          ma

          quelle più concrete della
          clientela.

          Io direi segno di scarsa lungimiranza e
          incompetenza (anche di vita) di coloro che
          hanno preferito usare i non-standard di
          Micro$oft nei propri siti e per i propri
          lavori ed ora chiedono a Linux di essere
          compatibile con quei non-standard quando
          esistono standard veri e liberi che Linux
          supporta benissimo.bla bla blabelle parole ma in concreto con TLinux oggi posso vedere molti più contenuti di prima... e questo mi sembra un punto a favore ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi lo vuole
            - Scritto da: nop

            - Scritto da: Mechano



            - Scritto da: nop




            Segno di grande intelligenza da
            parte di


            TLinux che non costruisce una
            distro per


            soddisfare necessità
            filosofiche

            ma


            quelle più concrete della

            clientela.



            Io direi segno di scarsa lungimiranza e

            incompetenza (anche di vita) di coloro
            che

            hanno preferito usare i non-standard di

            Micro$oft nei propri siti e per i propri

            lavori ed ora chiedono a Linux di essere

            compatibile con quei non-standard quando

            esistono standard veri e liberi che
            Linux

            supporta benissimo.


            bla bla bla
            belle parole ma in concreto con TLinux oggi
            posso vedere molti più contenuti di
            prima... e questo mi sembra un punto a
            favore ....
            Tutto giusto, ma solo per la cronaca è giusto dire che attualmente con Linux è possibile visualizzare/ascoltare *tutti* i formati esistenti, anche senza Turbolinux.E' anche vero che la legittimità della distribuzione di alcuni di questi codec è abbastanza "in ombra" e infatti che io sappia nessuna distribuzione commerciale li include per default.Vorrei però sottolineare come nessuno dei siti che distribuisce questi software è mai stato oggetto di denunce o diffide (ed uno è anche un sito istituzionale ben in vista, come quello di videolan).SalutiProspero
        • nop scrive:
          Re: Ma chi lo vuole
          - Scritto da: Mechano

          Io direi segno di scarsa lungimiranza e
          incompetenza (anche di vita) di coloro che
          hanno preferito usare i non-standard di
          Micro$oft nei propri siti e per i propri
          lavori ed ora chiedono a Linux di essere
          compatibile con quei non-standard quando
          esistono standard veri e liberi che Linux
          supporta benissimo.bla bla blabelle parole ma in concreto con TLinux oggi posso vedere molti più contenuti di prima... e questo mi sembra un punto a favore ....
    • DKDIB scrive:
      Re: Ma chi lo vuole
      Anonimo wrote:
      Che in questo modo non sarebbe più GPL.Calma...I decoder open source per WM (e recentemente pure per il 9) ci sono da parecchio.Loro hanno semplicemente acquistato la licenza ke gli consente di distribuire i binari di tale codice in modo lecito.E' totalmente differente da quello ke hai scritto...... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi lo vuole
      Rileggiti la licenza GPL dove parla dell'integrazione di software proprietario.
Chiudi i commenti