Per Firefox un update riparatore

Mozilla ha rilasciato un aggiornamento per Firefox 2 che sistema i problemi introdotti dal precedente, tra i quali sporadici crash all'avvio del browser
Mozilla ha rilasciato un aggiornamento per Firefox 2 che sistema i problemi introdotti dal precedente, tra i quali sporadici crash all'avvio del browser

Mountain View (USA) – Come preannunciato a fine ottobre, la scorsa settimana Mozilla ha distribuito un aggiornamento per Firefox, il 2.0.0.9, il cui scopo è quello di sistemare i problemi introdotti dal precedente update 2.0.0.8 .

Le ” regressioni ” corrette dalla nuova versione di Firefox sono almeno cinque, e vanno da episodici crash all’avvio del browser alla possibilità che, dopo l’aggiornamento del software, alcune estensioni risultino disattivate.

Firefox 2.0.0.9 non introduce alcuna patch di sicurezza , e per tale ragione viene descritto come uno “stability update”: nonostante ciò, Mozilla ne raccomanda caldamente l’applicazione. Chi non avesse ancora installato l’update, può avvalersi della funzione Controlla gli aggiornamenti… nel menù ? (Windows) o Guida (Mac OS X, Linux) di Firefox oppure scaricarlo manualmente da MozillaItalia.org .

Con il rilascio della versione 2.0.0.8, avvenuto il 18 ottobre, gli sviluppatori di Mozilla hanno migliorato la compatibilità di Firefox 2 con il neonato Mac OS X Leopard . Su ammissione degli stessi programmatori, rimangono tuttavia da sistemare ancora diversi problemi: inizialmente Mozilla sperava di farlo con la release 2.0.0.9, ma il rilascio anticipato di quest’ultima ha costretto il team di sviluppo a procrastinare queste modifiche al prossimo aggiornamento.

Tra i progetti che stanno impegnando Mozilla c’è anche la partecipazione al processo di creazione di ECMAScript 4 , la specifica alla base del futuro linguaggio JavaScript. Il maggior ostacolo all’avvento del nuovo JavaScript, cardine del Web 2.0, è dato dalla forte contrapposizione fra Brendan Eich, creatore di JavaScript e CTO di Mozilla, e Chris Wilson, platform architect di Microsoft Internet Explorer. Maggiori dettagli sulla disputa sono riportati in questo approfondimento di arstechnica.com e in questa sintesi di betanews.com .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 11 2007
Link copiato negli appunti