Periscope addio: l'app per le dirette video non c'è più

Addio Periscope, questa volta è finita per davvero

Il servizio ha avuto vita breve, poco più di cinque anni dal lancio alla chiusura definitiva: ora le dirette video sono su Twitter.
Il servizio ha avuto vita breve, poco più di cinque anni dal lancio alla chiusura definitiva: ora le dirette video sono su Twitter.

L’idea alla base di Periscope piacque talmente a Twitter che il social network arrivò ad acquisire l’applicazione (per circa 100 milioni di dollari) ancor prima del suo lancio ufficiale, nel 2015. Di lì a poco il format per la condivisione live dei video mostrò i suoi primi limiti, il resto è storia. Oggi l’ultimo e definitivo addio al servizio.

Periscope al capolinea, ora le dirette sono su Twitter

Come annunciato nel dicembre scorso, a partire da queste ore le applicazioni mobile per Android e iOS non risultano più disponibili su Play Store e App Store. Il congedo sotto forma di tweet, pubblicato ieri e accompagnato da una GIF animata.

Questo è quanto. Il nostro arrivederci finale. Oggi è l’ultimo giorno di disponibilità dell’app Periscope. Vi lasciamo con la nostra gratitudine per tutti i creatori e gli spettatori che hanno illuminato la community di Periscope. Speriamo di vedervi dal vivo su Twitter.

Una decisione quasi obbligata per Twitter, che oggi integra nelle proprie app funzionalità dedicate alle dirette video senza costringere al download di un software aggiuntivo. Curiosamente, il team in passato al lavoro su Periscope e al servizio del social network in seguito all’acquisizione è attualmente impegnato su Spaces, novità dedicata alle conversazioni audio live chiaramente ispirata all’ormai onnipresente Clubhouse.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti