PI Guide/ Chat usa e getta con Skype

Non tutti sanno che dal sito ufficiale del famoso software VoIP è possibile creare delle stanze temporanee per chiacchierare con gli amici senza installare nulla sul PC in uso

Tutti i servizi VoIP e di messaggistica istantanea attualmente presenti sulla piazza richiedono all’utente la registrazione di un account per poter essere utilizzati. La pratica è abbastanza semplice, ma in alcuni casi potrebbe essere un po’ una scocciatura. Fortuna, però, grazie a Skype l’ostacolo può essere aggirato. In che modo? Grazie a un semplice trucco eseguibile direttamente dal browser Web (non da smartphone), senza dover installare il client apposito del servizio sul computer in uso. Basta una connessione Internet attiva e il gioco è fatto. Scopriamo in che modo procedere.

Dal browser del PC colleghiamoci al sito di Skype e facciamo clic sul pulsante Avvia una conversazione , digitiamo il nome utente che vogliamo usare e clicchiamo nuovamente su Avvia una conversazione .


Visualizzata la pagina della conversazione, clicchiamo sul pulsante Copia collegamento (sulla sinistra) per copiare il link della chat e condividerlo con gli amici con cui vogliamo chiacchierare. In alternativa, clicchiamo su Invita via e-mail .


Quando altri utenti (massimo 300) si uniranno alla conversazione potremmo iniziare a chattare mediante il campo di testo in basso. Per inviare il messaggio premiamo Invio come di consueto. Possiamo anche inserire emoji e allegati cliccando sui relativi pulsanti.


Facendo clic sui pulsanti con la telecamera e la cornetta telefonica in alto a destra possiamo invece avviare, rispettivamente, una videochiamata o una chiamata vocale. Se usiamo un browser diverso da Edge dobbiamo però installare l’apposito plug-in.


Le sessioni di chat create con Skype Online hanno una durata massima di 24 ore. Quindi, una volta trascorso tale arco di tempo, il link per la condivisione della conversazione non risulterà più funzionante, la finestra di chat non sarà più raggiungibile e gli eventuali utenti collegati verranno subito disconnessi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Incredibbil e scrive:
    Incommensurabile
    Avete tolto il commento che parlava di Tesseract.Altro che grande fratello, voi siete dei paralipomeni della batracomiomachia!
    • bambaren scrive:
      Re: Incommensurabile
      No, parlava di gimagereader.In ogni caso sei su pi, che ti aspetti?
    • .... scrive:
      Re: Incommensurabile
      stai tranquillo qui è cosi'. i commenti dei soliti aphex, maxsix, nome e cognome ecc.ecc. che offendono non vengono mai cancellati quelli degli altri si.tempo fa lessi che qualcuno voleva dire che questi molto probabilmente sono loro stessi della redazione che provocano per creare flame. Più si clicca e più si guarda la pubblicità.Io penso che sia vero visto che a me hanno cancellato diversi commenti e ai tizzi menzionati prima no.Questi post martedi verranno cancellati
      • uTonto scrive:
        Re: Incommensurabile
        Avete ragione, una volta mi cancellarono un commento su un articolo su Marissa Mayer, non mi ricordo il contesto, forse si parlava dei licenziamenti attuati dalla nuova CEO di Yahaoo, e io scrissi "bisogna tenere duro".Cancellarano il commento senza nessun valido motivo, dopo un paio di commenti miei di "denuncia", ripristinarono il mio commento, questo fa capire che "elementi" possono lavorare su PI
  • ohibo scrive:
    ohibò
    Ma Tesseract già lo fa, per esempio nel riquadro di output di gimagereader...
Chiudi i commenti