Più potente il firewall aziendale Microsoft

Il big di Redmond si è detto in procinto di realizzare una nuova versione del proprio firewall di classe enterprise, l'ISA Server, in grado di supportare i Web service e migliorare i filtri a livello di applicazione
Il big di Redmond si è detto in procinto di realizzare una nuova versione del proprio firewall di classe enterprise, l'ISA Server, in grado di supportare i Web service e migliorare i filtri a livello di applicazione


Redmond (USA) – A quasi due anni di distanza dal suo arrivo sul mercato dei firewall di classe enterprise, Microsoft si è detta vicina alla finalizzazione dei piani per lo sviluppo di una seconda versione dell’Internet Security and Acceleration ( ISA ) Server. Il nuovo firewall sarà particolarmente focalizzato sulla sicurezza a livello di applicazione e su quella dei Web service XML.

Mike Nash, corporate vice president della Security Business Unit di Microsoft, ha affermato che una prima versione beta del prodotto è attesa per quest’anno, mentre la data di rilascio definitiva è ancora sconosciuta.

Con il rilascio della versione 2.0 dell’ISA Server Microsoft spera di offrire alle aziende un prodotto più omogeneo e completo che migliori i filtri a livello di applicazione e renda inutile, da parte delle aziende, l’acquisto di prodotti più specifici da abbinare all’attuale versione del firewall. In particolare, il nuovo ISA Server sarà in grado di supportare i Web service basati sullo standard XML e includerà la capacità di ispezionare i messaggi scritti in Simple Object Access Protocol (SOAP).

Attraverso l’aggiornamento dei filtri sarà poi possibile, secondo Microsoft, ampliare il supporto del firewall ad altri protocolli e applicazioni: a tal proposito, il colosso di Redmond conta di integrare nel futuro prodotto filtri per Exchange e Outlook e rilasciare, progressivamente, moltissimi altri filtri da aggiungere a quelli già esistenti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 01 2003
Link copiato negli appunti