Piccoli hacker crescono

Che si scrivano applicazioni per iPhone o che si faccia pubblicità a Windows, quello che conta è essere alti meno di un metro e non avere ancora completato la dentizione

Kylie ha quattro anni e mezzo ed è un PC. Ding Wen ne ha nove ed è un imprenditore che opera sull’AppStore di Apple. In comune, oltre alla tenera età, hanno i riflettori dei media puntati addosso: sono i protagonisti, volontari o involontari, di una sfida che si è riaccesa a distanza di anni. Quella tra Mac e PC: giocata a colpi di infanti.

La storia di Kylie per il momento – è un po’ più oscura di quella di Ding Wen. Di lei si sa soltanto che ha compiuto da un po’ quattro anni e che usa rigorosamente Windows Vista. Coltiva l’hobby della fotografia , e utilizza Windows Live Photo Gallery per archiviare e ritoccare i suoi scatti.

Il messaggio, neppure troppo nascosto, dello spot è ovviamente che se Kylie è in grado di usare con successo una macchina fotografica digitale, collegarla al PC, raccogliere le foto scattate, ritoccarle e spedirle per posta, tutte queste operazioni sono alla portata di chiunque . “È così facile” chiosa la scritta in sovrimpressione alla fine dei 30 secondi della pubblicità, che fa parte dell’ormai nota campagna da milioni di dollari “Life without wall” lanciata da Microsoft mesi or sono.

Una campagna che aveva inizialmente puntato su Jerry Seinfeld , noto comico a stelle e strisce, e nientepopodimenoché sul fondatore di Microsoft Bill Gates. I due, però, erano stati liquidati dopo un paio di episodi surreali, e sostituiti con testimonial noti e non, da campioni dello sport e scrittori famosi, da dipendenti Microsoft e da semplici curiosi in cerca dei propri 30 secondi di notorietà che si erano confessati “PC” in web-visione.

Diversa, ma allo stesso modo inquietante affascinante , l’avventura di Lim Ding Wen . Frequenta la quarta elementare a Singapore, ed è figlio di un CTO di una azienda IT locale: Ding Wen ha iniziato a usare il computer quando aveva 2 anni, e ora che ne ha 9 si è già impadronito di sei linguaggi di programmazione e ha realizzato in totale due decine di applicazioni funzionanti. L’ultima delle quali si chiama Doodle Kids , ed è stata scaricata circa 4mila volte da altrettanti proprietari di un iPhone o un iPod Touch.

Doodle Kids serve a disegnare con le dita sullo schermo. Il risultato non è particolarmente artistico, visto che è più che altro una serie di forme geometriche colorate in maniera casuale, messe lì a fare da contorno alle sagome tracciate sullo schermo. Ding Wen l’ha realizzata per le sue sorelline più piccole, che adorano disegnare: con un dito si tracciano le righe fino ad essere soddisfatti del proprio lavoro, poi si dà una scrollata all’iPhone e lo schermo torna immacolato nero per ricominciare da capo.

Anche il padre, Lim Thye Chean, scrive applicazioni per il melafonino: “Tutte le sere diamo un’occhiata alle statistiche arrivate via email per vedere chi ha ricevuto più download” ha spiegato il genitore a Reuters . Non è dato sapere se il figlio abbia avuto più successo del padre, ma a quanto pare Ding Wen sarebbe già all’opera per la sua prossima creazione : si chiamerà Invader Wars , e sarà un gioco di ambientazione fantascientifica da giocare sempre sullo schermo di un iPhone.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gorillaapoi s scrive:
    EFacile falsare l'indice di gradimento
    Dopo un lungo periodo only linux durato circa 5 anni da due sono tornato ad essere un utente windows, perchè?Perchè il problema principale di linux non è la stabilità non è la difficoltà di configurazione non è l'intefaccia.Il problema di linux è la presenza e la diffusione di software che garantisca un'alta produttività.Open office è un palese esempio di cosa serve a linux kde avrà anche un'interfaccia intrigante ma avete provato a darlo in mano alla vostra segretaria e dirgli "ora lavora"?Il filmato è interessante ma il campione mi è sembrato ancora più interessante, sembra quasi che la selezione sia stata fatta quasi ad'hoc per ottenere i risultati voluti.Un utenza troppo matura sicuramente conoscerà la parola "linux" ma nel contempo se del pc che abitualmente usa a lavoro sanno usare outlook, word e l'excel è tanto. I più giovani sono attirati prevalentemente da cose dal design accattivante e di semplice uso e vista l'imposizione quasi totalitaria di vista su tutti i nuovi computer hanno una bassa conoscenza del tanto amato pinguino.Detto questo il 70% degli intervistati statisticamente parlando è un "cattivo campione". Atto a dare i risultati voluti più che a chiarire le idee a proposito della qualità di kde.Secondo me più che un test positivo è un test negativo nei confronti del kde. A mio parere sarebbe stato più opportuno chiedere di fare qualche operazione diciamo "Comune" quale installare/rimuovere un programma, scompattare un file inviare una mail, ascoltare un mp3, collegare una fotocamera digitale.Allora forse i risultati non sarebbero stati propriamente gli stessi.L'unica cosa su cui concordo è il fatto che ubuntu vada meglio di windows 7 (ho effettuato dei test giusto lo scorso weekend) ma la differenza tra i due è veramente minima (se togliamo i crash di sistema 2 di w7).Il gorilla a pois
  • Bastard Inside scrive:
    Se davvero i giochi...
    ...sono la principale killer application di Windows, allora in questa generazione di consoles MS potrebbe aver commesso un errore fatale: ha concentrato tutti i suoi sforzi per battere Sony temendo che PS3 potesse intralciare le sue mire sui PC Home Theatre, ma PS3 in realtà non è mai stato il pericolo che sembrava, la sua RAM è troppo limitata per l'uso come computer. Nel frattempo, mentre MS scatenava le sue forze contro Sony, Wii si affermava indisturbata e con una rapidità che non ha precedenti, mentre XB360 è stata ribassata a prezzi ridottissimi per riallargare il vantaggio accumulato su PS3, che si stava riducendo, inoltre XB360 offre un parco giochi molto simile a quello per PC. Il risultato è che se con ogni probabilità il mercato dei giochi su PC non avrà danni, ma anzi crescerà pure, all'aumentare della base HW, i giochi ben presto cesseranno di essere una killer application, dato che già ora due console di ultima generazione su tre costano meno di una scheda grafica di fascia alta, quindi scegliere un SO diverso da Windows per il PC e giocare su console può ora essere la soluzione a costo minimo.
    • Cesare scrive:
      Re: Se davvero i giochi...
      Infatti, il prossimo PC sarà Linux, Windows girerà solo se necessario su macchina virtuale! :D
      • -ToM- scrive:
        Re: Se davvero i giochi...
        - Scritto da: Cesare
        Infatti, il prossimo PC sarà Linux, Windows
        girerà solo se necessario su macchina virtuale!
        :DPer le cose in cui non puoi fare a meno di windows, non ti basta una VM. Un esempio spicciolo, i giochi... per adesso la discrepanza fra virtuale e nativo è sempre troppo elevata.Te lo dico perchè ho vagliato questa possibilità... :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 febbraio 2009 17.35-----------------------------------------------------------
        • Darkat scrive:
          Re: Se davvero i giochi...
          come ho scritto in un'altro post io provo a giocare(e ci riesco bene) sfruttando uno script per wine, playonlinux, e mi trovo davvero bene :)
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Se davvero i giochi...
            - Scritto da: Darkat
            come ho scritto in un'altro post io provo a
            giocare(e ci riesco bene) sfruttando uno script
            per wine, playonlinux, e mi trovo davvero bene
            :)winetricks?
          • Darkat scrive:
            Re: Se davvero i giochi...
            no winetricks serve per altre cosine, si chiama proprio playonlinux, l'ha sviluppato un team francese: www.playonlinux.com
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Se davvero i giochi...
            - Scritto da: Darkat
            no winetricks serve per altre cosine, si chiama
            proprio playonlinux, l'ha sviluppato un team
            francese:
            www.playonlinux.comA mi pareva che fossero due cose diverse nel tuo periodo, ovvero uno script e play on linux. PlayOnLinux lo conosco bene http://vistabuntu.wordpress.com/2009/02/06/non-lasci-windows-per-i-giochi-playonlinux-ti-risolve-i-problemi/
          • Darkat scrive:
            Re: Se davvero i giochi...
            ah oki allora scusa, comunque sarebbe stato anche illogico perchè playonlinux sfrutta appieno anche winetricks ;)
          • Darkat scrive:
            Re: Se davvero i giochi...
            comunque ho visto il tuo sito dal link che hai lasciato, bello il tuo sito, molto pulito e anche bella la tua filosofia. Ciau :)
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Se davvero i giochi...
            - Scritto da: Darkat
            comunque ho visto il tuo sito dal link che hai
            lasciato, bello il tuo sito, molto pulito e anche
            bella la tua filosofia. Ciau
            :)Grazie mille, sia per il complimento al blog, che per la filosofia di pensiero :)
  • MaxTux scrive:
    Su linux non ci sono programmi
    Per chi sostiene che su linux non ci siano programmi di grafica, consiglierei di fare un salto su blender.org famoso programma di modellazione 3D e rendering, e dare un'occhiata alla galleria e ai video ;)Idem per tutti quelli che sostengono che photoshop sia superiore a Gimp, vorrei proprio vedere le opere dei suddetti...Ah un'altra cosa, a quanto pare il forum di P.I. è pieno di ingenieri che utilizzano il CAD, incredibile!
  • pippo75 scrive:
    Linux al 90% su server
    Ma ste statistiche come le fate?Sfera di cristallo? Poteri paranormali? Ipnosi?Se mi dite dei server Per Internet posso crederci, ma leggo sempre server ( quindi generici ).Cmq siamo OT, visto che si parla di windows-tette e Kde-Quaccio.
    • Fab scrive:
      Re: Linux al 90% su server
      Adesso non ricordo il sito...ma raccolgo info a proposito..non ricoro se fosse prorpio 90% ma si andrà dall'80 al 90...e poi scusa..ma mica esiste solo internet al mondo dove utilizzare sistemi linux...database, application server, datawarehouse, fileserver, videosorveglianza, applicazioni distribuite, calcolo distribuito...e non me ne vengono in mente altri son troppo e si annullano a vicenda... :)
    • Darkat scrive:
      Re: Linux al 90% su server
      di sicuro sui supercomputer è al 97%, poco tempo fa anche PI pubblicò un'articolo che parlava dei 500 supercomputer più potenti della terra e dicevano appunto che di questiil 97% aveva linux, 2 avevano windows, 1 aveva mac e poi gli altri avevano altri sistemi :)
  • FinalCut scrive:
    Il problema di Linux sono i suoi utenti
    Scatenerò un flame ma chi se ne frega...tanto lo dico prima non ho intenzione di rispondere...Il problema non è Linux, il problema sono i suoi utenti su questo e altri forum...state tutti a menarla con Cinnellera (che è uno schifo di programma) vi lamentate che Autocad non c'è, oppure Photoshop sotto Wine..., ma per favore...Ci fosse mai nessuno che invece porta degli esempi concreti di software che fanno il sucXXXXX di Linux in ambiti particolari di professionisti.Un esempio per tutti è Maya che sotto Red Hat o Fedora si comporta anche meglio di Mac OS X.http://usa.autodesk.com/adsk/servlet/index?siteID=123112&id=7639522Anche Shake è un ottimo prodotto che sotto Linux viaggia alla grande:http://www.apple.com/shake/specs.htmlQuei due software da soli possono vantare il primato essere stati utilizzati in tutti i film che hanno vinto un oscar per gli effetti speciali negli ultimi 8 anni.E nel 90% dei casi girano sotto Linux.E voi che la menate con Cinellera e inkscape che (ad oggi) fanno veramente schifo...(linux)(apple)
    • FinalCut scrive:
      Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
      Mi dimenticavo di:http://www.mentalimages.com/http://www.d2software.com/http://www.softimage.com/
    • Wolf01 scrive:
      Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
      Posso risponderti sinceramente?Il meglio di linux è linux stesso, finalmente posso sguinzagliare mia sorella su internet senza preoccuparmi che prenda virus (prima era un formattone a settimana, o meglio un ripristino dell'installazione)Il tutto a costi meno che irrisori, non ho mosso un dito, ho scaricato ubuntu, ho masterizzato la iso su un dvd, l'ho installato e le ho dato il mouse in mano.2 ore in tutto tra installazione e configurazione... poi altri 6 giorni per fare altre cosette di configurazioneLei si arrangia con i software che trova sul gestore pacchetti, se non le piace uno ne cerca un altro, le ho configurato wine quindi riesce pure a giocare a quei 3 giochi che usava su windows prima ed è felice e contenta.
      • FinalCut scrive:
        Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
        Tutto bello, poi arriva uno che chiede"ma ultra magic studio sciow, ci gira per fare i miei video?"E li ripartite tutti con Cinellera, Inkscape, etc....(linux)(apple)
        • noname scrive:
          Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
          - Scritto da: FinalCut
          Tutto bello, poi arriva uno che chiede

          "ma ultra magic studio sciow, ci gira per fare i
          miei
          video?"
          E tu questi li chiami utenti Linux?O sono io che non ho capito, o sei tu che hai sbagliato il primo post.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            - Scritto da: noname
            - Scritto da: FinalCut

            Tutto bello, poi arriva uno che chiede



            "ma ultra magic studio sciow, ci gira per fare i

            miei

            video?"



            E tu questi li chiami utenti Linux?
            No, sono quelli che gli rispondo di usare Cinellera...
            O sono io che non ho capito, o sei tu che hai
            sbagliato il primo
            post.La prima(linux)(apple)
          • noname scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            Se mi permetti ti correggo:è vera la seconda.Quelli che dici tu sono solo i primi che balzano agli occhi.E chi sottolinea l'inutilità dei loro interventi è uno che con linux ha poco a che spartire.Perché la domanda giusta non è se fotoscioppa gira su linux, ma se su linux puoi fare le stesse cose che facevi in windows usando i SUOI (=di linux) strumenti.E questi nel 99 per cento dei casi sono tool a riga di comando. Non è colpa mia, Linux l'hanno fatto cosi' altri, non io.Le Gui come cinerella, cenerentola e i sette nasoni, sono semplici interfacce grafiche che si appoggiano a questi tool.In ambito Video sono prevalentemente: ffmpeg, mplayer, mencoder, mjpegtools, transcode, dvdauthor e qualche altro che sicuramente dimentico.Se tu impari a usare questa roba, per montare il video della tua ragazza di "echo `primiera e briscola` | grep -i ADobeVideoediting" non te ne fai assolutamente un tubo.Ma gli esempi si potrebbero sprecare, come ad esempio per la masterizzazione su supporti ottici.Se tu sai usare growisofs, mkisofs, cdrecord, cdrdao, di GUI come K3B, o programmi proprietari come Nero Linux, non te ne fai anche qui un emerito nulla.E un utente Linux fa tutte queste cose più da console che usando le GUI, o con script bash scritti prevalentemente da lui. Perché? Perché paradossalmente (il paradosso è per chi è abituato a windows) fa prima e meglio.Prova ad esempio con K3B se riesci a fare una copia speculare di un cd protetto in modalità "clone". Io a riga di comando te lo copio in maniera identica e senza errori usando i tool distribuiti con cdrecord.Ma se con k3b non riesci a fare altrettanto, la conclusione è che: in linux non ci sono programmi per masterizzare uguali a questo o quest'altro.Ma la verità è un'altra. E un utente Linux lo sa. Ma se si azzarda a "rivelarla" lo prendono per pazzo.Quindi ora tu dimmi:chi sono e dove sono gli utenti linux tra quelli di cui tu parli?
          • FinalCut scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            Vedi ... sono gli interventi come il tuo che danno a Linux una brutta fama.Ripeto quello che ho sempre detto.L'importante è quello che c'è sotto il cofano. Ma per accenderlo prima devi convincere la gente a salire in macchina.Se il mondo Open non riesce a capire questa semplice cosa non andrà mai da nessuna parte, nonostante i fallimenti di "Vista".(linux)(apple)
          • noname scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            - Scritto da: FinalCut
            Vedi ... sono gli interventi come il tuo che
            danno a Linux una brutta
            fama.

            Ripeto quello che ho sempre detto.

            L'importante è quello che c'è sotto il cofano. Ma
            per accenderlo prima devi convincere la gente a
            salire in
            macchina.

            Se il mondo Open non riesce a capire questa
            semplice cosa non andrà mai da nessuna parte,
            nonostante i fallimenti di
            "Vista".

            (linux)(apple)Brutta fama... questo è un giudizio personale tuo e di valore, che come tale lascia il tempo che trova.Questa è la realtà, che a te non piace, ma ad altri si e per questi non è fonte di depressione.Se io fossi un programmatore, ce le metterei io le patch per "clonare" da k3b, ma non lo sono. Ti posso spiegare come fare con cdrecord, come altri hanno spiegato a me. L'unico sforzo che ho dovuto fare è leggere.Ma ci sono anche ottimi software in Linux con GUI, dove tu non devi fare niente: K9copy ad esempio, uno dvd shrinker micidiale.Sai qual'è il problema?Anziché dire come fai tu che bisogna convincere la gente a salire in macchina, bisogna scrivere software e aiutare chi lo fa al posto nostro.Ma la gente preferisce prendersi il software a scrocco. Questa si che è una semplice cosa che la gente non vuole capire. Non curante del fatto che oltre al premier di adobe a scrocco, si prende il primo premio dell'idiozia a gratis.E poi si lamenta che qualcuno non ha scritto il programma come lo vuole lui. E sputa sentenze senza arte ne parte.A me questo fa paura, non il mondo open.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            - Scritto da: noname
            Ma la gente preferisce prendersi il software a
            scrocco. Questa si che è una semplice cosa che la
            gente non vuole capire. Non curante del fatto che
            oltre al premier di adobe a scrocco, si prende il
            primo premio dell'idiozia a
            gratis.E su questo siamo d'accordo al 100%
            E poi si lamenta che qualcuno non ha scritto il
            programma come lo vuole lui. E sputa sentenze
            senza arte ne
            parte.Se ti rivolgi a me stai sbagliando alla grande, sai quanto costano Maya e Shake? ecco non importa, perché al primo lavoro l'azienda se li è ampiamente ripagati.Nessuna azienda seria userebbe software crackato per fare lavori del genere. (Beh magari solo in Italia, ma è un altro discorso)Te lo ribadisce persino il link di prima: When you're in the cost-competitive business of making corporate videos, often derisively called "industrials" by broadcast people, production speed (efficient workflow) means the difference between success and bankruptcy.Come to think of it, workflow is just as important in the broadcast world, where the hackneyed phrase, "film at eleven," means your work must be ready to run when the news show starts no matter what. http://www.linux.com/feature/60837Quanto all'arte e alla parte so esattamente quel che dico a differenza di molti qui dentro.
            A me questo fa paura, non il mondo open.A me fa paura la stupidità in tutte le sue forme specialmente quando ci rende miopi.(linux)(apple)
          • noname scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            Non mi rivolgevo a te nella maniera più assoluta.Quanto alla stupidità, eh purtroppo fa parte delle umane cose e 'tocca' conviverci ;-)
          • FinalCut scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            - Scritto da: noname
            Non mi rivolgevo a te nella maniera più assoluta.

            Quanto alla stupidità, eh purtroppo fa parte
            delle umane cose e 'tocca' conviverci
            ;-)Era esattamente quello il senso della mia provocazione iniziale... ;)(linux)(apple)
          • Stein Franken scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            In realtà per essere produttivo spesso devi usare una GUI.Da li non si scappa.
          • noname scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            Certo.Ma se le GUI non c'è che fai?Spari a zero su tutto come fanno alcuni, o bisognerebbe magari foraggiare qualcuno per scriverla?Le alternative sennò ci sono e son li per essere sfruttate.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
            - Scritto da: noname
            Certo.

            Ma se le GUI non c'è che fai?

            Spari a zero su tutto come fanno alcuni, o
            bisognerebbe magari foraggiare qualcuno per
            scriverla?
            Giusto, ma non darò mai soldi a babbo morto, preferisco pagare per avere un prodotto funzionante.Il problema sono i soldi? facciano Cinellera a pagamento... se poi funziona a me sta bene.A casa non ho Photoshop e nemmeno GIMP, uso Pixelmatorhttp://www.pixelmator.com59$ e passa la paura, funzionando 100 volte meglio di GIMP.(linux)(apple)
    • inet scrive:
      Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
      Ma se non rispondi,...'azzo posti a fare? ^__^
    • cinderello scrive:
      Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
      Cinelerra fa si' schifo come interfaccia. Pero' dimmi che altro software di editing gratuito e multipiattaforma ti consente di farti una render farm con i picci' dell'ufficio?Ho provato lives e un altro, anche tralasciando il rendering distribuito non hanno funzionalità comparabili.Sull'interfaccia di cinelerra si vuole intervenire nella versione community, a quanto ne so.Inkscape, come interfaccia è sufficentemente comprensibile, se non ti piace c'e' un programma di disegno vettoriale sotto kde. Anche qui, se hai alternative migliori nell'ambito del software libero facci sapere.Se invece vuoi parlare di programmi proprietari, grazie ma no grazie. Li ho usati dall'82 al 2002, con infinite rogne di formati incompatibili, updates forzati, variazioni random all'interfaccia. Piuttosto pago per un programma open source che usare proprietari gratuitamente.
      • FinalCut scrive:
        Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
        - Scritto da: cinderello
        Se invece vuoi parlare di programmi proprietari,
        grazie ma no grazie. Li ho usati dall'82 al 2002,
        con infinite rogne di formati incompatibili,
        updates forzati, variazioni random
        all'interfaccia. Lo sai che passare un progetto 3D da May a Cinema4D a 3D Studio Mac è più facile e semplice che leggere un documento Word correttamente formattato su Open Office o iWorks?Lo sai che anche un montaggio video complesso può essere passato da Final Cut Studio a Cinellera a Adobe Premiere senza nessun problema?Parlo per esperienza, Maya e shake non potrebbero essere più stabili di quello che sono ora. Vengono usati in produzioni come LOTR su render farm che lavorano h24 per anni interi.
        Piuttosto pago per un programma
        open source che usare proprietari
        gratuitamente.Inkscape non gestisce nemmeno la quadricomia ma solo l'RGB... e lo date come alternativa ad Illustrator...mah... contento tu.(linux)(apple)
      • FinalCut scrive:
        Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
        - Scritto da: cinderello
        Cinelerra fa si' schifo come interfaccia. Pero'
        dimmi che altro software di editing gratuito e
        multipiattaforma ti consente di farti una render
        farm con i picci'
        dell'ufficio?Effettivamente non hai alternative, per questo il campo professionale è tutto Avid ed Apple.Ma a cosa ti serve una render farm nel 2009 parlando di editing video?

        Ho provato lives e un altro, anche tralasciando
        il rendering distribuito non hanno funzionalità
        comparabili.Infatti... purtroppo la strada è ancora lunga:http://www.linux.com/feature/60837(linux)(apple)
    • Mastro Ciliegia scrive:
      Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
      Contrariamente a te penso sia giusto dare spazio (almeno provare) a tutti i programmi che vengono sviluppati per Linux. E quindi penso che più se ne parla (anche male, perchè no?) e meglio è. Io non parlerei mai male di programmi di questo tipo intanto perchè spesso sono sviluppati da persone che lavorano gratuitamente e solo per passione, in secondo luogo perchè se tutti ragionassero come te non nascerebbe mai nulla di nuovo. E poi chi ti dice che tutti abbiano bisogno di tanta potenza software da dover usare per forza Maya? Magari si vorrebbe soltanto avere l'equivalente di Google Scetchup o di DAZ 3D per linux. Forse un giorno ci saranno, malgrado quelli come te...
      • FinalCut scrive:
        Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
        - Scritto da: Mastro Ciliegia
        Contrariamente a te penso sia giusto dare spazio
        (almeno provare) a tutti i programmi che vengono
        sviluppati per Linux. E quindi penso che più se
        ne parla (anche male, perchè no?) e meglio è. quindi per te Paris HIlton è un bell'esempio di donna?
        Io non parlerei mai male di programmi di questo tipo
        intanto perchè spesso sono sviluppati da persone
        che lavorano gratuitamente e solo per passione,Quindi? non posso criticare? Inkscape non supporta il CMYK...a che c*//o serve allora? a fare disegnini in SVG?
        in secondo luogo perchè se tutti ragionassero
        come te non nascerebbe mai nulla di nuovo.No, io ho detto che non bisogna solo parlare di quelli, ma che bisogna dare spazio anche ad altri software che rendono Linux una realtà molto apprezzata in ambiti pro (troppo spesso dimenticati qui).
        E poi
        chi ti dice che tutti abbiano bisogno di tanta
        potenza software da dover usare per forza Maya?
        Magari si vorrebbe soltanto avere l'equivalente
        di Google Scetchup o di DAZ 3D per linux. Forse
        un giorno ci saranno, malgrado quelli come
        te...No, ma magari farsi un esamino di coscienza serio aiuterebbe:http://www.linux.com/feature/60837Ma tanto il 2009 sarà l'anno di Linux...(linux)(apple)
        • Mastro Ciliegia scrive:
          Re: Il problema di Linux sono i suoi utenti
          Sono un compositore musicale, faccio grafica pubblicitaria per l'azienda in cui lavoro. Non conosco bene Maya ma conosco Blender. Su XP mi ci trovo bene ma su OpenSuse 11 (dual boot sulla stessa macchina!) Blender va molto male (tutto ciò che passa sotto la freccetta del mouse scompare).Maya comunque ha un grosso difetto: costa molti soldi mentre Blender, come altri programmi che hai "apprezzato poco", è gratuito.Nella composizione musicale poi ho qualcosa da dire: per chi proviene da Cubase, Reason, Sonar, Fl Studio, Cakewalk, e tutti gli altri (che ho utilizzato in qualche versione), Linux offre quello che può. QSynth, FluidShynt, MilkiTracker, ZynAddSubFX, LMMS, Ardour? Li ho provati tutti ma solo LMMS e Ardour (che non è un vero e proprio programma per fare musica ma un mixer-registratore di tracce audio) possono essere una proposte valida anche se non ancora completi. Però gli altri li ho almeno provati e, pur non avendo soddisfatto le mie esigenze, non ne parlo male (anche perchè sono gratuiti). Dico solo che devono crescere e spero che abbiano un futuro. Magari ciò che tu dici oggi per Maya qualcuno lo dirà domani per qualcos'altro, chi lo sa?Paris Hilton comunque...dai...proprio da buttare...no!Ciao
  • Alvaro Vitali scrive:
    E intanto, piove sul bagnato!
    Certo che se l'Aeronautica Militare francese usa Windows, allora di che si lamentano?http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_febbraio_09/virus_informatico_aviazione_francese_elmar_burchia_9d95834e-f693-11dd-9c7e-00144f02aabc.shtml
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: E intanto, piove sul bagnato!
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Certo che se l'Aeronautica Militare francese usa
      Windows, allora di che si
      lamentano?

      http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_febCerto che per chiamarti alvaro vitali, hai un umorismo che fa pena. Leggilo tutto il post troll, non solo quello che ti conviene:
      L'esercito ha dovuto ammettere che il fastidioso baco è
      riuscito ad entrare nei suoi computer, perchè nei mesi
      scorsi avrebbe ignorato o più semplicemente dimenticato,
      di aggiornare l'antivirus sui propri pc. Che poi sarei curioso di vedere che versione di windows usano all'aeronautica francese.
  • cazzaro scrive:
    pinguino
    .... _... (0)
    ... / / .. / / . ).. V_/_B======DLinux Powered!
    • Stein Franken scrive:
      Re: pinguino
      i linari c'è l' ann più piccolo, sono poco dotati.
      • Stein Franken scrive:
        Re: pinguino
        Wow ora mi copiano anche il nick... fantastico :) sono famoso
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: pinguino
          - Scritto da: Stein Franken
          Wow ora mi copiano anche il nick... fantastico :)
          sono
          famosoRegistrati, e' sucXXXXX anche a me.
          • Stein Franken scrive:
            Re: pinguino
            Qualcuno ha già "usurpato" il nick (in realtà era un mio tentativo fallito di registrarmi, vabbè).In effetti non è simpatico iniziare a scrivere, pensavo che all'inizio scrivevo tanto per scrivere ma poi mi interessava sentire gli altri e commentare di conseguenza.Ma c'è gente che si diverte con poco :o è vabbè. Tempo di registrarmi con qualche nick fantasioso...
  • gnulinux86 scrive:
    Re: Come al solito un giudizio superficiale
    Se tu reputi le distrubuzioni Linux tipo Ubuntu difficili, non è detto che tutti la pensino come te, ci avevi mai pensato?Non bisogna scambiare l'abitudine con la facilità d'uso.Un utente che mastica poco informatica incontra difficoltà a prescidendere dalla piattaforma utilizzata.Dove sta scritta questa statistica che che nel 99% dei casi come dici tu, un utente poco preparato risolve i problemi di Windows tramite interfaccia grafica?Bella la storiella del tecnico che sarebbe incapace a fornire supporto, per Linux, ma credi che l'informatica giri solo attorno a Windows?Ps: l'articolo parla anche delle migliori performance di Ubuntu rispetto Vista e Windows7, dato che accusi gli altri di giudizio superficiale, noi ti potremmo accusare di superficialità nel leggere l'articolo, visto che nel tuo commento non vedo alcuna citazione a riguardo.
    • Digitaltiz scrive:
      Re: Come al solito un giudizio superficiale
      Premetto che sono del settore e che sono un tecnico io non parlavo infatti per me stesso sono anche programmatore e so come funzionano le cose. E che spesso creare un sistema troppo aperto tra virgolette puo diventaqre per l'iutente inesperto e parlo per esperienza nelle varie casistiche che mi si presentano, un ostacolo invece che un vantaggio io dico solo che windows non eccelle in niente ma costituisce un buon compromesso tra facilità d'uso e possibilità di utilizzo avanzato.A mio avviso se bisognasse parlare si un sistema operativo con le palle bisognerebbe parlare di mac OS allora li si sarebbe una bella sfida.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Come al solito un giudizio superficiale
        Non hai risposto alle altre domande che ti ho posto.Adesso ne hai sparata un altra peggio di quelle di prima, devi proprio spiegarmela, per quale motivo un O.S Open rappresenterebbe un ostacolo per l'utente in esperto?Comuqnue attendo risposte per le tue affermazioni precedenti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 16.20-----------------------------------------------------------
        • Stein Franken scrive:
          Re: Come al solito un giudizio superficiale
          Semplice, si arriva al punto in modo molto più dispersivo e lento.Windows Vista fa schifo? OSX bla bla? Benissimo, ma......nota bene come però questi OS arrivano "al punto" prima di Linux/GNU/Gnome/KDE/etc, ancora perso in una moltitudine di tecnicismi e voglia di differenziarsi con milioni di distro con la scusa che open = libertà per tutti.Ubuntu avrà fatto passi da gigante, molti possono usarlo come OS alternativo a Windows/OSX, ma fondamentalmente è ancora incompleto.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Ma tu chi saresti?Da dove sbuchi?Guarda che nessuno stava parlando con te.Stavo discutendo con un altro utente, non ho chiesto il tuo parere personale, adesso che hai manifestato il tuo pensiero cosa vuoi?
          • Digitaltiz scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Bravissimo Stein Franken Personalmente sono perfettamente d'accordo con te se Linux fosse completo e funzionale che è diverso da funzionante non potrei esserne che felice infatti è anche gratuito e non avrebbe senso continuare a d usare windows, ma la verità è che non è cosi quindi rimango sulle mie idee.Volevo inoltre precisare una cosa e cioè che avete comunque fatto un paragone con una versione non definitiva di windows infatti è ancora una beta e dire piu veloce non ha senso potrebbe anche essere vero che alla fine kde sia piu veloce ma non dire gatto se non ce l'hai nel sacco. I paragoni si fanno fino a prova contraria solo su software definitivi non beta come Windows 7.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Non so perchè ma comincio a credere che tu e Stein Franken siete la stessa persona.Nei benchmark che tu chiami paragone, c'è anche Ubuntu 9.04 alpha3, capisco che tu sia di parte ma cercare giustifazioni quando non c'è ne sono.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 18.10-----------------------------------------------------------
        • Steve Austin scrive:
          Re: Come al solito un giudizio superficiale
          Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 16.20
          --------------------------------------------------Spernado che ti inXXXXX, rispondo anch'io.Perché Linux rappresenta un'ostacolo per l'utente inesperto?Ti faccio un esempio: stampante multifunzionehttp://www.etanonline.fr/en/2008/ubuntu-installer-une-imprimante-multifonction-espson-dx8450/Onestamente ti sembra facile?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            ma tu chi sei Stein Franken che posto sotto l'ennesimo nuovo nick, oppure sei uno che risponde per conto degli altri?
          • Stein Franken scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            si sono sempre io, adesso cosa fai mi denunci? Povero fallito, figlio di tr............
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Complimenti per l'educazione.
          • Paolo scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Ma che toni sono questi, ma i moderatori permettono questi termini.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Qui vero Steve Franken. Sembra che qualcuno si diverta ad usare il mio nick a sbavo, sono così famoso? :D
        • Digitaltiz scrive:
          Re: Come al solito un giudizio superficiale
          ecco perfetto hai avuto una risposta concreta da un'altro utente che secondo me è stato coinciso ed efficacissimo ovviamente chiunque riuscirebbe ad istallare quella stapante e poi vuoi mettere l'autorun del cd per windows xp con tutti quei passaggi chiarissimi per un utente inesperto?Ma per favore siate realisti!!!!!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Ho capito che sei Stein Franken.Comunque nelle moderne distro Linux, i driver sono inclusi a livello di Kernel.Comunque cerca di postare con un solo nick.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Posto da loggato e non con tutti i nick che voglio, capito XXXXXXXXXXXXXX.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Sei proprio educatissimo
          • Stein Franken scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Qui *vero* Steve Franken.Qualcuno si sta divertendo a usare il mio nick :
          • Digitaltiz scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            mi sa che hai preso un abbaglio io ho solo questo nick mi dispiace per te
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            si come no, con uno insulti e con un altro fai il finto tonto, ho discusso anche abbastanza con te.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Come al solito un giudizio superficiale
            Ho guardato prima il thread. Sono il vero Stein, qualcuno si è divertito.Tanto vale registrarsi a sto punto (ma qualcuno ha già usurpato il mio nick anche se non lo vedo :) ).Uno deve essere davvero un poveretto per "impersonare" qualcun'altro e "rovinarli" la reputazione :)(però mi aspettavo che notavi qualcosa di strano :/ )
    • Steve Austin scrive:
      Re: Come al solito un giudizio superficiale
      - Scritto da: gnulinux86
      Bella la storiella del tecnico che sarebbe
      incapace a fornire supporto, per Linux, ma credi
      che l'informatica giri solo attorno a
      Windows?Per il 90% gira SOLO attorno a Windows!
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Come al solito un giudizio superficiale
        90% di cosa?? settore desktop preinstallato, bhe mi spiace Windows è sceso sotto il 90% da tempo.Comunque sai, l'informatica si divide in diversi settori, tipo Supercomputer, Server, Mission Critical, tutti settore dove Linux ha la maggioranza e non si tratta di preinstallato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 18.32-----------------------------------------------------------
  • Hoffman scrive:
    Re: Come al solito un giudizio superficiale
    Ti faccio una lode e una critica. La lode è che sei l'unico critico di GNU/Linux, su questo forum, che argomenta quello che dice. La critica è che secondo me non conosci le cose di cui parli. Se hai voglia di provare GNU/Linux capirai da solo cosa intendo.
  • davidsual scrive:
    Re: Come al solito un giudizio superficiale
    Come al solito..in Italia..l'informatica è il BOTTONE..Poi che sotto al cofano ci sia di tutto e di più non è importante..Chi si considera "un informatico" ed esprime giudizi sulla UI è proprio la classica persona che fà la fortuna dei commerciali....
  • Xilitolo scrive:
    Re: Come al solito un giudizio superficiale
    Guarda che "telefonicamente" è molto più rapido e con meno possibilità di fraintendimenti agire da terminale, anche per Windows.L'unica volta che ho richiesto assistenza telefonica per Windows mi hanno detto:- Vada su Start poi Esegui e scriva "cmd"...Io:- Ok fatto.- Ora provi a scrivere ping...(tralascio il seguito)
  • Funz scrive:
    Video divertente
    La cosa più spassosa è l'accento aussie degli intervistati. :DOnore a quello che ha detto "somiglia al mac", almeno lui un minimo dubbio su quello che gli mostravano l'ha avuto :)
  • Andy Lu 8 scrive:
    ma hanno cliccato da qualche parte?
    vojo dì ... sono andati a cercare le risorse a cui normalmente accedevano?hanno fatto due prove in croce?perché altrimenti sono utenti davvero scarsi ...
  • non abbia contenuto scrive:
    WINDOWS AL TAPPETO!
    Ci mancava...
  • pippo75 scrive:
    Windows Mojave
    non era una cosa simile?Sembra che le persone o per tagliare corto dicono "si è proprio bello" oppure chebra che si lascino troppo influenzare.
    • Fai login o registrati scrive:
      Re: Windows Mojave
      Bravissimo. Pienamente d'accordo con te.E poi scusate, non gli hanno fatto vedere niente! un foglio su cui scrivere, una cartella con le thumbnails, il flip tra le finestre (ancora preferisco alt+tab)mah!Scommetto che se domani vado in giro con windows 95 con un bel wallpaper dicendo che è windows2008 tutti direbbero chè è il top del top!
      • Pax scrive:
        Re: Windows Mojave
        - Scritto da: Fai login o registrati
        Bravissimo. Pienamente d'accordo con te.

        E poi scusate, non gli hanno fatto vedere niente!
        un foglio su cui scrivere, una cartella con le
        thumbnails, il flip tra le finestre (ancora
        preferisco
        alt+tab)

        mah!

        Scommetto che se domani vado in giro con windows
        95 con un bel wallpaper dicendo che è windows2008
        tutti direbbero chè è il top del
        top!Puo' darsi che pure win95 farebbe furore... dimostreresti il motivo principale del sucXXXXX di Windows(e altri prodotti MS tipo explorer o media player): cioe' gli utonti non sanno cosa hanno davati, semplicemente se lo trovano comodamente preistallato e fine della storia.
  • ilmin scrive:
    Windows7 obsoleto e lento.
    Penso che obsoleto e lento siano gli aggettivi giusti per definire Windows 7.Obsoleto perchè non porta nulla di nuovo e l'interfaccia grafica è roba già vista, lento come dimostrano i benchmark rispetto Ubuntu.Personamente da il gigante dell'informatica mi sarei aspettato qualcosa in più.
    • Stein Franken scrive:
      Re: Windows7 obsoleto e lento.
      Anch'io spero sempre in un'umanità più intelligente e capace, ma tu mi hai appena distrutto questa speranza (rotfl)
      • FRANKY scrive:
        Re: Windows7 obsoleto e lento.
        hai ragione è meglio sperare in un umanità più intelligente e capace, che pensare all'utopia chr Microsoft possa fare un sistema decente.
        • Stein Franken scrive:
          Re: Windows7 obsoleto e lento.
          Windows 2000 era ottimo. :) L'architettura era davvero decente.
          • pippo75 scrive:
            Re: Windows7 obsoleto e lento.
            - Scritto da: Stein Franken
            Windows 2000 era ottimo. :) L'architettura era
            davvero
            decente.non dire cavolate, windows 2000 non era ottimo, win2000 è ottimo.:)
    • Max scrive:
      Re: Windows7 obsoleto e lento.
      Quoto.Mi domando a cosa serva preinstallare Windows, visto che con tutto ciò che viene pagato, Microsoft non riesca amettere in piedi un sistema che tenga il passo della concorrenza.Sarei curioso di sapere cosa ci fanno con i soldi del preinstallato.
    • simone scrive:
      Re: Windows7 obsoleto e lento.
      - Scritto da: ilmin
      Penso che obsoleto e lento siano gli aggettivi
      giusti per definire Windows 7.Scherzi ? Riesce a sfruttare meglio di XP-SP3 l'hardware moderno (confrontati in dual boot su portatile nuovo) risultando sensibilmente più veloce nelle installazioni, nel passare da un'applicazione all'altra, nello startup,...Non che reputassi XP lento, ma ora che ho provato W7 ne sono meno soddisfatto!Ed anche l'usabilità è migliorata con help veramente utili (e che sfruttano anche le esperienze di altri utenti in rete), semplificazioni nei menu, un'intelligente ricerca incrementale velocissima e presente ovunque, un'interfaccia più "standardizzata" per svolgere i principali compiti [tipo masterizzare ISO o altro direttamente da Esplora risorse senza aprire programmi appositi: ad un utente inesperto non gli fai un favore a proporgli la scelta tra 3-4 programmi per fare una stessa cosa, tipo scrivere un testo, navigare, sentire musica,...).Trovo che con W7 la scelta di Microsoft sia più vicina alla filosofia Apple (pochi programmi, semplici da usare) e si è allontanata dalla frammentazione e ricchezza di scelta di Linux: scelta che andrà bene per gli utenti inesperti (che sono la grande maggioranza), meno bene per quelli più avanzati che allora preferiranno Linux per avere un sistema personalizzabile fino all'ultimo dettaglio (a prezzo di investire più tempo per imparare ad usarlo).E' inutile definirli utonti: la gente comune aspira ad usare il computer come un qualsiasi elettrodomestico che si accende/spegne istantaneamente e si limita a fare solo quello che gli serve (scrivere, sentire musica, navigare...): tutto il resto (account, login/logout, password, scansioni antivirus, aggiornamenti...) sono vissute come seccature poco comprensibli e ritenute "colpa" del S.O. che li costringe ad occuparsi di cose di cui non importa loro nulla. Il primo S.O. che riuscirà a soddisfare completamente queste necessità, farà una fortuna.La Apple è da sempre andata in questa direzione (ma forse si è auto-limitata con "chiusure" e prezzi, soprattutto un tempo), ora Microsoft con W7 ha fatto un passo verso questa direzione, avendo finalmente messo a "fuoco" le esigenze della gente comune e non quella delle major multimediali o dei produttori di hardware.Linux rimarrà maggiormente da solo nella sua posizione: gli smanettoni saranno ancora più attirati da esso, mentre la gente normale si "vizierà" ulteriormente con W7 ad un S.O. ancora più "amichevole" fatta di mille particolari, ma che alla fine fanno la differenza (tipo le icone belle grandi, le immagini reali dei prodotti installati [così è impossibile confondersi tra due stampanti installate], la gestione di "serie" di risorse in rete wi-fi senza impazzire in settaggi,...).
      • ilmin scrive:
        Re: Windows7 obsoleto e lento.
        Il mio commento è in riferimento all'articolo, potresti leggerlo sai.Io non ti ho mica chiesto, di espormi il tuo punto di vista su Windows7.
      • Stein Franken scrive:
        Re: Windows7 obsoleto e lento.
        frammentazione e ricchezza di scelta di Linux Si, ma spesso di bassa qualità.Sai che scelta...
    • Marco scrive:
      Re: Windows7 obsoleto e lento.
      Ed io dai linari un pò meno di invidia !- Scritto da: ilmin
      Penso che obsoleto e lento siano gli aggettivi
      giusti per definire Windows
      7.
      Obsoleto perchè non porta nulla di nuovo e
      l'interfaccia grafica è roba già vista, lento
      come dimostrano i benchmark rispetto
      Ubuntu.
      Personamente da il gigante dell'informatica mi
      sarei aspettato qualcosa in
      più.
  • Di ME scrive:
    Re: Non ci gira il software per win.
    Io ho capito in anni (dal 2002) che offro soluzioni desktop Linux a privati e ditte che Linux HA tutto il software di cui il 90% delle persone ha bisogno, basta perdere preinstallargli tutto e perdere un po' di tempo alla consegna a illustrarglielo, perche' poi tutto il problema e' che la gente non sa i nomi dei programmi e basta. Pensa che non sono fallito, sono in attivo e non in perdita, la gente e' contenta e quelli che mi si sono lamentati di Linux sono stati per ora solo 2 (2 in anni e anni).Quindi so quello che dico piu' di te che sei un fanboy di windows.E per inciso con windows, mio malgrado ci lavoro, anche troppo per i miei gusti, quindi non puoi dire che non lo conosco.
    • Hoffman scrive:
      Re: Non ci gira il software per win.
      Non solo. Io aggiungerei che i "volenterosi" il software se lo trovano da soli con Synaptic o con "Aggiungi / Rimuovi", stupendosi poi di quanto software sia disponibile su GNU/Linux. L'installazione, l'aggiornamento e la disinstallazione sono ancor più semplici che su Windows. Ma cosa può volere di più l'utente comune?
      • Coccolone scrive:
        Re: Non ci gira il software per win.
        - Scritto da: Hoffman
        Ma cosa può volere di più l'utente comune?Del software che funzioni !Non della robaccia BACATA per GEEK CANTINARI con 1000 funzioni INUTILI all'uso pratico.Infatti linux non lo caga nessuno (se non l'1%)
  • ilmassi scrive:
    che XXXXXXX...
    ma se fino a ieri facevano l'inverso con vista...dicevano che era un nuovo sistema e piaceva agli stessi che avevano dichiarato di non apprezzare vista. mah..
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: che XXXXXXX...
      - Scritto da: ilmassi
      ma se fino a ieri facevano l'inverso con
      vista...dicevano che era un nuovo sistema e
      piaceva agli stessi che avevano dichiarato di non
      apprezzare vista.
      mah..Beh, pensa che la gente di strada si vede la Talpa e grida di gioia quando entrano i tronisti di uomini e donne...forse così il quadro ti sarà più chiaro :D
      • Stein Franken scrive:
        Re: che XXXXXXX...
        tanto lo sappiamo che sono i tuoi programmi tv preferiti, caro il mio ubuntaro da 4 soldi.
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: che XXXXXXX...
          - Scritto da: Stein Franken
          tanto lo sappiamo che sono i tuoi programmi tv
          preferiti, caro il mio ubuntaro da 4
          soldi.Ubuntaro? dove? che c'hai il cervello AB-norme?
    • Paolo scrive:
      Re: che XXXXXXX...
      SOTTOSCRIVO IN PIENO L'OGGETTO DI QUESTO POST!CiaoPaolo
    • ilmin scrive:
      Re: che XXXXXXX...
      leggi l'articolo commentalo, senza il solito sprito da fanboys Microsoft e poi ne riparlimo.
  • LOOOOOOOOOL scrive:
    Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
    http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,259561.0.htmlToh fatevene una ragione, siete una massa di cantinari buoni a nulla
    • mbohpz scrive:
      Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
      il thread [proposta] di un new member di un forum sarebbe rappresentativo di cosa?a parte che con linux/gnu ho ampia scelta di DE e taskbar, se ne fanno una versione come in win7 non vedo dove sia il problema.
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
        - Scritto da: mbohpz
        il thread [proposta] di un new member di un forum
        sarebbe rappresentativo di
        cosa?
        a parte che con linux/gnu ho ampia scelta di DE e
        taskbar, se ne fanno una versione come in win7
        non vedo dove sia il
        problema.Il problema, stando al tizio che ha iniziato il topic, e' che si dice in ogni dove che windows 7 stia copiando spudoratamente da KDE, mentre nei forum Linuxianni pare sia il contrario. Che poi ne stiano parlando utenti nuovi non mi pare. in quel 3d c'e' gente con 6000 e passa messaggi. Ora non dico che windows 7 sia rose e fiori di nuova creazione, ma si sia un po obiettivi almeno...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 10.40-----------------------------------------------------------
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
          Peccato che KDE4 sia stato rilasciato oltre un anno fa, adesso i dubbi su cosa sia ispirata l'interfaccia grafica di Windows 7 sono fugati?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
      Che strano io vedo un untente che mostra la personalizzazione della taskbar di KDE4, il fatto che esso voglio ricreare qualcosa di maggiormente simile a Windows, è una sua scelta.Ps: Ti faccio notare che KDE4 è stato rilasciato oltre un anno fa.Certo che il rosicamento, provocato dalla lettura dell'articolo, è brutto.
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
        - Scritto da: gnulinux86
        Che strano io vedo un untente che mostra la
        personalizzazione della taskbar di KDE4, il fatto
        che esso voglio ricreare qualcosa di maggiormente
        simile a Windows, è una sua
        scelta.

        Ps: Ti faccio notare che KDE4 è stato rilasciato
        oltre un anno
        fa.

        Certo che il rosicamento, provocato dalla lettura
        dell'articolo, è
        brutto.Ma rosicamento di che? qua il rosicamento e' solo di gente come te che di un programma ne fa una religione. Io me ne sto fregando altamente di KDE, di gnome, di Linux e di windows se non lo hai capito :)
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
          Quindi sei tu quello che si firma LOOOOOOOOOOOOL?A te comunque ho già risposto.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: gnulinux86
            Quindi sei tu quello che si firma LOOOOOOOOOOOOL?

            A te comunque ho già risposto.Pure io. Per il rosicamento leggi su.
      • -ToM- scrive:
        Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
        - Scritto da: gnulinux86
        Che strano io vedo un untente che mostra la
        personalizzazione della taskbar di KDE4, il fatto
        che esso voglio ricreare qualcosa di maggiormente
        simile a Windows, è una sua
        scelta.

        Ps: Ti faccio notare che KDE4 è stato rilasciato
        oltre un anno
        fa.

        Certo che il rosicamento, provocato dalla lettura
        dell'articolo, è
        brutto.guarda sono d'accordo con te ma ti/mi faccio una domanda.Perchè non vedere la GUI di "7" come una naturale evoluzione di quella di "Vista"? senza pensare ai plagi ecc...dopotutto basta togliere i nomi ai tab/task e unificare "icona di avvio veloce e task aperto".
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
          Si ma io ho risposto ad uno che diceva che KDE4 copia da Windows7, e se vogliamo metterla su questo punto, dato che KDE4 è stato rilasciato oltre un anno fa è la grafica di Windows 7 ad aver tratto ispirazione da KDE4.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: gnulinux86
            Si ma io ho risposto ad uno che diceva che KDE4
            copia da Windows7, e se vogliamo metterla su
            questo punto, dato che KDE4 è stato rilasciato
            oltre un anno fa è la grafica di Windows 7 ad
            aver tratto ispirazione da
            KDE4.Ma scusate, ora saro' cieco io, ma mi spiegate DOVE esattamente windows 7 avrebbe copiato da KDE? perche' la barra di 7 mi pare abbia funzioni e prerogative totalmente diverse (e dico diverse, non migliori) dalla controparte open.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            C'è molta differenza tra il termine che ho usato io, cioè "tratto ispirazione", ed il termine che usi tu"copiato".Sulla questione quale delle 2 sia meglio, bhe.....i gusti e le vedute sono diversi e personali.
          • uhuh scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Ma scusate, ora saro' cieco io, ma mi spiegate
            DOVE esattamente windows 7 avrebbe copiato da
            KDE? Caxxo amico:non solo inizi un 3ead con un nick diverso per alimentare flame;ma ti sXXXXXno pure alla grande dicendo che kde4 è uscito un anno fa;e che quello che fa il tizio del tuo link non dimostra ciò che dici, ma piuttosto il contrario....... e continui a rompere le balls alla gente :-DSuvvia, con simpatia eh ;-)
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: uhuh
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            Ma scusate, ora saro' cieco io, ma mi spiegate

            DOVE esattamente windows 7 avrebbe copiato da

            KDE?

            Caxxo amico:

            non solo inizi un 3ead con un nick diverso per
            alimentare
            flame;

            ma ti sXXXXXno pure alla grande dicendo che kde4
            è uscito un anno
            fa;

            e che quello che fa il tizio del tuo link non
            dimostra ciò che dici, ma piuttosto il
            contrario...

            .... e continui a rompere le balls alla gente :-D

            Suvvia, con simpatia eh ;-)io ho iniziato il 3d? sei il mago degli ip? io non ho iniziato proprio nulla. Ora "amico" torna a fare quel che stavi facendo, ovvero nulla :D
          • -ToM- scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: gnulinux86
            Si ma io ho risposto ad uno che diceva che KDE4
            copia da Windows7, e se vogliamo metterla su
            questo punto, dato che KDE4 è stato rilasciato
            oltre un anno fa è la grafica di Windows 7 ad
            aver tratto ispirazione da
            KDE4.su questo hai perfettamentee ragione, diciamo che alla MS se fanno un lavoro di sana pianta e alla fine si rendono conto che somiglia ad un altro (lasciandogli il beneficio del dubbio che non abbiano volutamente plagiato) piantano là un bel chissenefrega e vanno avanti. :D
        • mbohpz scrive:
          Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
          beh è da win3.1 che plagiano quindi si... è normale evoluzione :-)
      • paolina scrive:
        Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
        - Scritto da: gnulinux86
        Ps: Ti faccio notare che KDE4 è stato rilasciato
        oltre un anno
        fa.il punto è che KDE4 ha copiato da Vista che è del 2007.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
          Stiamo discutendo dell'interfaccia grafica di Windows7 e di KDE4.Ma se vuoi tirare in ballo Vista, bhe...... è palese che sia ispirato ad Os X Tiger.
        • mbohpz scrive:
          Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
          beh che kde abbia sempre cercato di venire incontro agli utenti windosiani non è un mistero... però userei il termine migliorato più che copiato.e poi se ci aggiungiamo compiz.. da chi ha copiato compiz?per quanti anni a venire copieranno da compiz?
          • Nimal scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            Cioè fammi capire: in caso Windows "trae ispirazione" o "copia" da KDE, viceversa nell'altro caso KDE "migliora" Windows? Mah...
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: Nimal
            Cioè fammi capire: in caso Windows "trae
            ispirazione" o "copia" da KDE, viceversa
            nell'altro caso KDE "migliora" Windows?
            Mah...Ecco cosa voglio dire esattamente, quando dico questohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2546047&m=2546746#p2546746
          • mbohpz scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            scusa ma non mi ritrovo proprio in quel tuo commento.non ho sparato XXXXX su win nè tantomeno osannato kde.ho semplicemente dato un'opinione avendo provato entrambi.giudizio limitato a quella che è l'interfaccia, non ho criticato windows in toto, anzi non l'ho proprio criticato, semplicemente ho detto che preferisco kde+compiz.se poi te rode è un altro discorso...
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            - Scritto da: mbohpz
            scusa ma non mi ritrovo proprio in quel tuo
            commento.
            non ho sparato XXXXX su win nè tantomeno osannato
            kde.
            ho semplicemente dato un'opinione avendo provato
            entrambi.
            giudizio limitato a quella che è l'interfaccia,
            non ho criticato windows in toto, anzi non l'ho
            proprio criticato, semplicemente ho detto che
            preferisco
            kde+compiz.
            se poi te rode è un altro discorso...E dalla co sto te rode...a me non me ne frega nulla ne di windows, ne di linux ne di gente come te coi paraocchi. Solamente spiegami perche' windows copia mentre kde migliora.
          • mbohpz scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            ma spiegami tu dove ho detto che windows copia
          • AhiAhi scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            prova a cercarlo dentro questo tuo paragrafo"beh che kde abbia sempre cercato di venire incontro agli utenti windosiani non è un mistero... però userei il termine migliorato più che copiato.e poi se ci aggiungiamo compiz.. da chi ha copiato compiz?per quanti anni a venire copieranno da compiz?"
          • Stein Franken scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            senti ubuntaro da strapazzo torna nella tua sudicia cantina.
          • mbohpz scrive:
            Re: Win7 Copia da KDE? semmai viceversa!!!
            beh avendo provato entrambi davo una mia opinione... opinabile sicuramente.se parliamo di interfacce la mia opinione è che kde+compiz migliora xp, vista e probabilmente (ho visto solo screenshot) anche windows7.aggiungo che non ci vedo nulla di male a "trarre ispirazione" sia che lo faccia kde sia che lo faccia windows... non è che se uno si inventa le icone gli altri non possano usarle...
  • Marco Milone scrive:
    OLD NEWS
    Anche io leggo pollycoke...
  • Homer S. scrive:
    Fateci funzionare i giochi
    Finchè i videogiochi continueranno a non essere compatibili con Linux, questo non si diffonderà mai a macchia d'olio (no, Wine non conta)Al momento è la sola cosa che chiedo a Linux (e agli sviluppatori) per farmi abbandonare Windows... :)
    • attonito scrive:
      Re: Fateci funzionare i giochi

      Al momento è la sola cosa che chiedo a Linux (e
      agli sviluppatori) per farmi abbandonare
      Windows... :)dovresti chiederlo ai signori dei giochi (es: EA) e NON hai signori di linux.
      • exMetallica scrive:
        Re: Fateci funzionare i giochi
        - Scritto da: attonito

        Al momento è la sola cosa che chiedo a Linux (e

        agli sviluppatori) per farmi abbandonare

        Windows... :)

        dovresti chiederlo ai signori dei giochi (es: EA)
        e NON hai signori di
        linux.In effetti ci vorrebbe la bacchetta magica ad ogni modo ha ragione Homer il mercato dei videogiochi negli ultimi anni è diventato veramente importante, se si riuscisse a rendere interessante Linux per gli sviluppatori potrebbe essere la chiave della svolta. Come però ?
        • attonito scrive:
          Re: Fateci funzionare i giochi

          In effetti ci vorrebbe la bacchetta magica ad
          ogni modo ha ragione Homer il mercato dei
          videogiochi negli ultimi anni è diventato
          veramente importante, se si riuscisse a rendere
          interessante Linux per gli sviluppatori potrebbe
          essere la chiave della svolta. Come però ?le software house di giochi non faranno porting per linux fintanto che questo non si diffondera', e linux non si diffondera' fintanto che non ci saranno applicazioni killer (i giochi) che ci gireranno sopra.Capito il concetto? :)
          • Asde Desda scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            Non è tanto il problema degli sviluppatori dei giochi che devono fare il porting.C'è solo un'applicazione che è NECESSARIA per rendere competitivi altri OS. E Microsoft lo sa bene e la tiene stretta:DirectXIl resto verrebbe da solo.
          • Steve Austin scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: Asde Desda
            Non è tanto il problema degli sviluppatori dei
            giochi che devono fare il
            porting.
            C'è solo un'applicazione che è NECESSARIA per
            rendere competitivi altri OS. E Microsoft lo sa
            bene e la tiene
            stretta:

            DirectX

            Il resto verrebbe da solo.Be si combina bene anche con le OpenGl che mettono tutti e 3 i SO d'accordo e performanti!
          • Marco scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            Hai ragione !sappi che le specifiche di DirectX sono pubbliche.http://msdn.microsoft.com/en-us/directx/bb896684.aspxbasterebbe che gli sviluppatori del pinguino le implementassero sui loro sistemi operativi.Ma....NON SONO CAPACI !!!NON SANNO PROGRAMMARE ALLO STESSO LIVELLO DI QUELLI DI MICROSOFT !!!E' questo il grandissimo problema.Se non fosse per quelli che scrivono virusLINUX SAREBBE GIA' SPARITO !!!- Scritto da: Asde Desda
            Non è tanto il problema degli sviluppatori dei
            giochi che devono fare il
            porting.
            C'è solo un'applicazione che è NECESSARIA per
            rendere competitivi altri OS. E Microsoft lo sa
            bene e la tiene
            stretta:

            DirectX

            Il resto verrebbe da solo.
          • -ToM- scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: Asde Desda
            Non è tanto il problema degli sviluppatori dei
            giochi che devono fare il
            porting.
            C'è solo un'applicazione che è NECESSARIA per
            rendere competitivi altri OS. E Microsoft lo sa
            bene e la tiene
            stretta:

            DirectX

            Il resto verrebbe da solo.A questo punto è preferibile confidare in wine, ma lì scatta il problema dei pezzi di windows ne gratuiti, ne open (che è importante per certi filosofi).
        • -ToM- scrive:
          Re: Fateci funzionare i giochi
          - Scritto da: exMetallica
          In effetti ci vorrebbe la bacchetta magica ad
          ogni modo ha ragione Homer il mercato dei
          videogiochi negli ultimi anni è diventato
          veramente importante, se si riuscisse a rendere
          interessante Linux per gli sviluppatori potrebbe
          essere la chiave della svolta. Come però ?Credo che abbiamo poche possibilità.ci sono studi di settore e professionisti del marketing che stabiliscono a priori se un determinato prodotto per un determinato target avrà riscontro oppure no.Evidentemente il riscontro su linux è ipotizzato come non positivo.
      • scassamarro ni scrive:
        Re: Fateci funzionare i giochi

        dovresti chiederlo ai signori dei giochi (es: EA)
        e NON hai signori di
        linux.La grammatica... questa nostra sconosciuta...
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: Fateci funzionare i giochi
      - Scritto da: Homer S.
      Finchè i videogiochi continueranno a non essere
      compatibili con Linux, questo non si diffonderà
      mai a macchia d'olio (no, Wine non
      conta)
      Al momento è la sola cosa che chiedo a Linux (e
      agli sviluppatori) per farmi abbandonare
      Windows...
      :)http://vistabuntu.wordpress.com/2009/02/06/non-lasci-windows-per-i-giochi-playonlinux-ti-risolve-i-problemi/Potrebbe fare al caso tuo
    • -ToM- scrive:
      Re: Fateci funzionare i giochi
      - Scritto da: Homer S.
      Finchè i videogiochi continueranno a non essere
      compatibili con Linux, questo non si diffonderà
      mai a macchia d'olio (no, Wine non
      conta)
      Al momento è la sola cosa che chiedo a Linux (e
      agli sviluppatori) per farmi abbandonare
      Windows...
      :)L'unica cosa che poteva fare è appunto wine.Il resto dipende dalle software house.
    • legura scrive:
      Re: Fateci funzionare i giochi
      yes! sono 10 anni che lo dico.
    • Di ME scrive:
      Re: Fateci funzionare i giochi
      Si perche' si Windows invece i giochi girano... sisi, tutti i gamer miei clienti al 3^ gioco che installano devo formattare perche' gli si pianta, formattano 1 volta al mese o quasi... ma per piacere, windows buono per i giochi come mia nonna in cariola a correre la maratona. Se vuoi giocare compra una PS3
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Fateci funzionare i giochi
        - Scritto da: Di ME
        Si perche' si Windows invece i giochi girano...
        sisi, tutti i gamer miei clienti al 3^ gioco che
        installano devo formattare perche' gli si pianta,
        formattano 1 volta al mese o quasi... ma per
        piacere, windows buono per i giochi come mia
        nonna in cariola a correre la maratona. Se vuoi
        giocare compra una
        PS3O magari usa Linux con wine.
      • -ToM- scrive:
        Re: Fateci funzionare i giochi
        - Scritto da: Di ME
        nonna in cariola a correre la maratona. Se vuoi
        giocare compra una PS3Per vedere PES e Heavenly sword che in certi momenti scendono a mezzo fps ? il solo pregio della PS3 è che per un certo periodo di tempo era il lettore bluray più economico del mercato.Per il resto fa pena.
        • Di ME scrive:
          Re: Fateci funzionare i giochi
          allora continua a giocare con windows e formatta 1 volta al mese ma non dire che Windows e' buono per i giochi perche' non e' vero... ne ha molti ma rimane una pessima piattaforma, tant'e' vero che quei giochi che hanno portato anche su Linux tipo i vari UT, doom3 e altri con una bella geforce girano molto meglio su Linux che su windows a parita' di hardware.
          • -ToM- scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: Di ME
            allora continua a giocare con windows e formatta
            1 volta al mese ma non dire che Windows e' buono
            per i giochi perche' non e' vero... ne ha moltigioco spesso, mai un crash.chi sei John Titor e ci parli dal 1995 ?
            ma rimane una pessima piattaforma, tant'e' vero
            che quei giochi che hanno portato anche su Linux
            tipo i vari UT, doom3 e altri con una bella
            geforce girano molto meglio su Linux che su
            windows a parita' di hardware.si, solo quelli in OpenGL e le performance superiori variano dallo 0.001 allo 0.002%, e il resto? e i driver video per linux meno stabili e performanti dove sembra essere tornati a 10 anni fa che per ogni gioco c'era una versione differente di drivers per farlo andare. da su per favore...
          • Di ME scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            I driver nvidia ufficiali nvidia col cavolo che sono instabili e vanno piano! Sei tu che ci parli dal 1995, Ho sveglia Linux migliora di mese in mese te quanti anni sei rimasto indietro ?
          • -ToM- scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: Di ME
            I driver nvidia ufficiali nvidia col cavolo che
            sono instabili e vanno piano! Sei tu che ci parli
            dal 1995, Ho sveglia Linux migliora di mese in
            mese te quanti anni sei rimasto indietro
            ?si, guarda tutti quelli che li cambiano perchè si incasina il composite o perchè si incastra X o perchè ci sono i glitch.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Di ME

            I driver nvidia ufficiali nvidia col cavolo che

            sono instabili e vanno piano! Sei tu che ci
            parli

            dal 1995, Ho sveglia Linux migliora di mese in

            mese te quanti anni sei rimasto indietro

            ?

            si, guarda tutti quelli che li cambiano perchè si
            incasina il composite o perchè si incastra X o
            perchè ci sono i
            glitch.Belle perle, da aggiungere sul mio post dedicato. Parli solo per stereotipi.
          • -ToM- scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Belle perle, da aggiungere sul mio post dedicato.
            Parli solo per stereotipi.hang con glitch alla chiusura di KDE/Gnome, bug aperto su LP, mi succede con la ATI, ad alcuni con nvidia, ad alcuni non succede per niente.parlo con cognizione di causa, al contrario di te.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            Belle perle, da aggiungere sul mio post
            dedicato.

            Parli solo per stereotipi.

            hang con glitch alla chiusura di KDE/Gnome, bug
            aperto su LP, mi succede con la ATI, ad alcuni
            con nvidia, ad alcuni non succede per
            niente.
            parlo con cognizione di causa, al contrario di te.Tu parli per dare aria alla bocca, e basta.
      • pippo lacoca scrive:
        Re: Fateci funzionare i giochi
        Il giorno che faranno un MMORPG decente per console....non la comprerei cmq :P
        • Di ME scrive:
          Re: Fateci funzionare i giochi
          allora continua a giocare con windows e formatta 1 volta al mese ma non dire che Windows e' buono per i giochi perche' non e' vero... ne ha molti ma rimane una pessima piattaforma, tant'e' vero che quei giochi che hanno portato anche su Linux tipo i vari UT, doom3 e altri con una bella geforce girano molto meglio su Linux che su windows a parita' di hardware.
          • Steve Austin scrive:
            Re: Fateci funzionare i giochi
            - Scritto da: Di ME
            allora continua a giocare con windows e formatta
            1 volta al mese ma non dire che Windows e' buono
            per i giochi perche' non e' vero... ne ha molti
            ma rimane una pessima piattaforma, tant'e' vero
            che quei giochi che hanno portato anche su Linux
            tipo i vari UT, doom3 e altri con una bella
            geforce girano molto meglio su Linux che su
            windows a parita' di
            hardware.XXXXXXX: girano uguale. Che cmq é un buon risultato.
    • Marco scrive:
      Re: Fateci funzionare i giochi
      Se hai un computer catorcio usi linux ma per sfruttare le ultime tecnologie devi per forza usare WIN.Cosi è e così sarà sempre !!!- Scritto da: Homer S.
      Finchè i videogiochi continueranno a non essere
      compatibili con Linux, questo non si diffonderà
      mai a macchia d'olio (no, Wine non
      conta)
      Al momento è la sola cosa che chiedo a Linux (e
      agli sviluppatori) per farmi abbandonare
      Windows...
      :)
  • Non_per_dir e scrive:
    beh alla fine...
    hanno dimostrato che la maggior parte degli utenti è un utonto.è come se faccio vedere a mia nonna il kde4 e gli dico: nonna guarda bello windows 82749237482734^n !!! e lei: WOW, prò fa basta de giughè sa tutti sti batanai!-_-beh comunque kde regna lo stesso :)
  • Alloro scrive:
    Non ci gira il software per win.
    Prova faziosa.Molti si sono sentiti in soggezione e non si osavano ad esprimere il loro vero parere, quando microsoft fece lo stesso giochetto con vista tutti a dire "ooo che bello" poi l'han comprato in pochi.Poi han fatto vedere i + niubbi dei niubbi perchè l'utente un pò più sgamato se ne sarebbe accorto subito.Infine bastava dire che non ci girano i software fatti per windows e giocoforza sarebbe venuto meno da subito il suo "appeal".Non dimentichiamo che il pinguino sui desktop sta all' 1%
    • Alloro scrive:
      Re: Non ci gira il software per win.
      In buona sostanza quella categoria di utenti li, quelli del video tanto per intenderci, son proprio quelli che un pc con linux non saprebbero neppure accenderlo (perchè troppo "difficile" a detta loro) e quindi resteranno fedelissimi a Microsoft.
    • vaaaaaaaaaa a scrive:
      Re: Non ci gira il software per win.
      - Scritto da: Alloro

      Infine bastava dire che non ci girano i software
      fatti per windows e giocoforza sarebbe venuto
      meno da subito il suo
      "appeal".
      Non dimentichiamo che il pinguino sui desktop sta
      all'
      1%Falso !!!grazie ad Wine e MONO gira il software di Windows, forse per questo che Linux è il 5% dei desktop ed il 90% dei piccoli server ???Poi Linux è più facile ... specialmente accenderlo !Ciao
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Non ci gira il software per win.
        - Scritto da: vaaaaaaaaaa a
        Falso !!!
        grazie ad Wine e MONO gira NON TUTTO il software di
        Windows, forse per questo che Linux è il 0.8% dei
        desktop ed l' 80% dei piccoli server
        ???
        Poi Linux è più facile ... specialmente
        puoi solo accenderlo
        !FIXED
        Ciaociao
      • Alloro scrive:
        Re: Non ci gira il software per win.
        Ma non dire ***** di argomenti che neppure conosci.MONO è LA BRUTTA COPIA BACATA del .net framework 1.0 con alcune funzioni prese a brettio dal 2 e dal 3. altro che 100% compatibile.Riguardo a WINE che berettino serve un emulatore quando puoi avere l'originale ?Tu ai niubbi vai a raccontare di far partire linux e poi un EMULATORE ?Riguardo al discorso 5% desktop 90% server TI PIACEREBBE VERO ???- Scritto da: vaaaaaaaaaa a
        - Scritto da: Alloro



        Infine bastava dire che non ci girano i software

        fatti per windows e giocoforza sarebbe venuto

        meno da subito il suo

        "appeal".

        Non dimentichiamo che il pinguino sui desktop
        sta

        all'

        1%

        Falso !!!
        grazie ad Wine e MONO gira il software di
        Windows, forse per questo che Linux è il 5% dei
        desktop ed il 90% dei piccoli server
        ???
        Poi Linux è più facile ... specialmente
        accenderlo
        !

        Ciao
        • Alloro scrive:
          Re: Non ci gira il software per win.
          Riguardo a WINE non è neppure un emulatore ma un layer di compatibilità software che DOVREBBE accettare le chiamate alle API Win32. Ma non è 100% compatibile.Quindi1000 VOLTE MEGLIO L'ORIGINALE (vale a dire win)
          • Di ME scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            Non importa che i software per windows non girino, ne tanto meno che esistono amulatori che funzionano si o no. Linux ha un parco software enorme che puo' soddisfare i bisogni del 90% degli utenti nel tutto e per tutto... se poi voi siete quei c0gl10n1 che usano photoshop crakkato per togliere gli occhi rossi dalle foto allora non capite un CA.. e basta.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            - Scritto da: Di ME
            Non importa che i software per windows non
            girino, ne tanto meno che esistono amulatori che
            funzionano si o no. Linux ha un parco software
            enorme che puo' soddisfare i bisogni del 90%
            degli utenti nel tutto e per tutto... se poi voi
            siete quei c0gl10n1 che usano photoshop crakkato
            per togliere gli occhi rossi dalle foto allora
            non capite un CA.. e
            basta.Per fortuna che tu hai capito tutto della vita.
          • Alloro scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            Se non sono neppure in grado di fare un'emaulazione decente o una versione del .net framework che quantomeno si avvicini per affidabilità e funzionalità all'orginale allora NON SONO EGUALMENTE CAPACI a scrivere software.L'unica cosa che li salva sono i VIRUS.Quelli gli vengono bene e sono il PRINCIPALE MOTIVO della diffusione di linux nei desktop.- Scritto da: Di ME
            Non importa che i software per windows non
            girino, ne tanto meno che esistono amulatori che
            funzionano si o no. Linux ha un parco software
            enorme che puo' soddisfare i bisogni del 90%
            degli utenti nel tutto e per tutto... se poi voi
            siete quei c0gl10n1 che usano photoshop crakkato
            per togliere gli occhi rossi dalle foto allora
            non capite un CA.. e
            basta.
          • Di ME scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            Ho centinaia di clienti che potrebbero affermare il contrario ... firefox, kmail, k3b, gimp o krita, openoffice, amule, kopete, avidemux, smplayer, kaffeine, kdenlive, e altri ancora sono piu' che sufficenti per la maggiorparte di loro, a volte anche troppo ricchi di funzionalita' che gli utenti piu' modesti (il 90%) non useranno mai. Aggiungi a questo le prestazioni, la stabilita' e l'assenza di virus e vedrai, mio caro winfanboy, che Linux e' piu' che un ottimo sistema per molta ma molta gente.
          • Di ME scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            Che tra parentesi a nessun utente Linux frega qualcosa di wine o di mono VS .net, la chiave non e' nell'emulare le XXXXXte di Windows ma nell'avere software nativi sufficenti alle esigenze della maggiorparte degli utenti, con maggiorparte degli utenti quindi evita di menzionare nomi di software professionali per windows perche' non farebbe testo.
          • Alloro scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            - Scritto da: Di ME
            Che tra parentesi a nessun utente Linux frega
            qualcosa di wine o di mono VS .net, la chiave non
            e' nell'emulare le XXXXXte di Windows ma
            nell'avere software nativi sufficenti alle
            esigenze della maggiorparte degli utenti, con
            maggiorparte degli utenti quindi evita di
            menzionare nomi di software professionali per
            windows perche' non farebbe
            testo.Se inventassero un software che cura il cancro e funziona sotto Windows a voi linari sfegatati non andrebbe bene perchè non è open surce !!!
          • Mix Zix scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            Non capisci una tega!!! Ti hanno lavato il cervello (?), e sei convinto di "sceglierti" il software, che in realtà fa quello che vuole lui, e non quello che serve a te.... APRI GLI OCCHI ! Io, che il computer lo uso per LAVORARCI, per fare qualche lettera, qualche relazione, guardarci qualche foto che i clienti mi inviano ed eventualmente ritoccarle, guardare ed eventualmente ritoccare qualche file Aucotad, non tornerei a WinZoZ manco sotto tortura !!! In dieci anni, le uniche volte che ho "voluto" (e non DOVUTO) reinstallare è stato per provare qualche distro diversa, e comunque SENZA MAI PERDERE I MIEI PREZZIOSISSIMI DATI, ripeto MAI PERSO UN FILE CHE SIA UNO !!!
          • iRoby scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            Eppure ci sono tanti giochi che con Wine sono più veloci che su Windows XP, di Vista poi non ne parliamo...http://wiki.winehq.org/BenchMark-0.9.33
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            dove sono i giochi?
          • Alloro scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            - Scritto da: iRoby
            Eppure ci sono tanti giochi che con Wine sono più
            veloci che su Windows XP, di Vista poi non ne
            parliamo...

            http://wiki.winehq.org/BenchMark-0.9.331) Sono giochi vecchissimi che su qualsiasi computer di quelli usati oggi dai gamer fanno 300FPS e +.2) Certamente supportando solo un sottoinsieme molto ristretto delle API DirectX il proXXXXXre ha meno carico(ma le funzioni avanzate delle schede video moderne NON vengono sfruttate, quindi effetti atidiluviani).Se la mettiamo così Windows 98 è ancora + veloce e richiede meno RAM !!!Ragazzi il mondo va avanti, non fate i luddisti !!!
    • pabloski scrive:
      Re: Non ci gira il software per win.
      mmm windows è una XXXXX, non ci girano i software per linux :D
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Non ci gira il software per win.
        basta ricompilare
        • pabloski scrive:
          Re: Non ci gira il software per win.
          è vero è vero, c'ho provato con 14.983 programmi diversi ma nientecominciava alla grande, poi mi dava "error: pthreads.h not found" :D
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Non ci gira il software per win.
        - Scritto da: pabloski
        mmm windows è una XXXXX, non ci girano i software
        per linux
        :DA dire il vero molti software per linux (Firefox, Gimp ecc..) girano su windows...il problema sono i molti software per windows, che non girano su linux, o almeno non girano in maniera decente.
        • pabloski scrive:
          Re: Non ci gira il software per win.
          gn'è veronetworkmanager non ci gira :D
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Non ci gira il software per win.
            - Scritto da: pabloski
            gn'è vero

            networkmanager non ci gira :DE' vero lo ammetto :D
      • Alloro scrive:
        Re: Non ci gira il software per win.
        - Scritto da: pabloski
        mmm windows è una XXXXX, non ci girano i software
        per linux
        :DA parte che esiste un emulatore (leggevo tempo fa su queste pag) poi sarà perchè dei software per linux alla maggioranza delle persone NON PUO' CHE FREGAR DE MENO ?
        • Coccolone scrive:
          Re: Non ci gira il software per win.
          - Scritto da: Alloro
          A parte che esiste un emulatore (leggevo tempo fa
          su queste pag) poi sarà perchè dei software per
          linux alla maggioranza delle persone NON PUO' CHE
          FREGAR DE MENO
          ?Quoto al 100% !!!NON CE NE PUO' FREGAR DE MENO di quel software per geek cantinari con 1000 funzioni INUTILI ED INCOMPRENSIBILI.Linux serve solo a compilare virus e guardare siti XXXXX senza beccarsi i suddetti virus.ROBA PER GENTE MALATA !!!
  • gazzinet scrive:
    Io non passo a linux..
    Per un fatto.. il montaggio video! .. Non c'e' un programma stabile che possa eguagliare Magix Video deluxe .. Mi spiace ma per adesso linux va bene solo a fare "alcune" cose ma non tutte..SalutiGazzinet
    • maccadanix scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      comprati un mac
    • attonito scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      - Scritto da: gazzinet
      Per un fatto.. il montaggio video! .. Non c'e' un
      programma stabile che possa eguagliare Magix
      Video deluxe ..
      Mi spiace ma per adesso linux va bene solo a fare
      "alcune" cose ma non tutte..vero.O linux raggiunge una quota, diciamo, del 30% del mercato oppure molte software house (es: autodesk) non realizzernno mai uln porting del software.
      • Paoloz scrive:
        Re: Io non passo a linux..
        E' il cane che si morde la coda...Perché non passare a Linux e poi far sentire la propria voce ai produttori di software?BTW, Autodesk sviluppa già software per Linux, ma per ora solo a livelli elevati. Vedi Maya.
    • bubba scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      - Scritto da: gazzinet
      Per un fatto.. il montaggio video! .. Non c'e' un
      programma stabile che possa eguagliare Magix
      Video deluxe ..


      Mi spiace ma per adesso linux va bene solo a fare
      "alcune" cose ma non
      tutte..

      Saluti
      GazzinetBeata Ignoranza.Ma perché non vi astenete dal postare se non conoscete ciò di cui parlate?Ne esistono a tonnellate di software per il montaggio Video in Linux.Di certo nessuno di questi si chiama Magix Video Deluxe.Ma poi, se proprio vuoi quello specifico software: l'hai pagato giusto? Hai scucito dei bei dindini per portarti a casa il sw dei sogni, o no? Bene, contatta il produttore e chiedi che facciano il porting per Linux Magix Video. Bhà... ma perché ho risposto? :s
      • nome scrive:
        Re: Io non passo a linux..
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: gazzinet

        Per un fatto.. il montaggio video! .. Non c'e'
        un

        programma stabile che possa eguagliare Magix

        Video deluxe ..





        Mi spiace ma per adesso linux va bene solo a
        fare

        "alcune" cose ma non

        tutte..



        Saluti

        Gazzinet

        Beata Ignoranza.
        eh lo dico anke io...
        Ma perché non vi astenete dal postare se non
        conoscete ciò di cui
        parlate?
        vale anche per te
        Ne esistono a tonnellate di software per il
        montaggio Video in
        Linux.
        MA NESSUNO EGUAGLIA MAGIX VIDEO DELUXE Di certo nessuno di questi si chiama Magix Video
        Deluxe.
        Ma davvero?
        Ma poi, se proprio vuoi quello specifico
        software: l'hai pagato giusto? Hai scucito dei
        bei dindini per portarti a casa il sw dei sogni,
        o no? Bene, contatta il produttore e chiedi che
        facciano il porting per Linux Magix Video.
        Si certo... se pago un software è per il lavoro che è stato fatto e non per un lavoro che dovrebbero fare... e NON FARANNO MAI

        Bhà... ma perché ho risposto? :sDomanda da 1 000 000 di dollari...
        • bubba scrive:
          Re: Io non passo a linux..
          Uhuh, :-DRispiega tutto dall'inizio amico.TU non hai mai fatto montaggio Video con Linux.Ri-Beata ignoranza. E siamo a 2.Quel sw in Linux non ti serve a una mazza.Ma ripeto anche a te, se lo vuoi paga quelli di video magix perché lo portino su Linux. Ma che te lo (ri)dico a fare ;-)
          • nome scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Uhuh, :-D

            Rispiega tutto dall'inizio amico.

            TU non hai mai fatto montaggio Video con Linux.

            Ri-Beata ignoranza. E siamo a 2.

            Quel sw in Linux non ti serve a una mazza.

            Ma ripeto anche a te, se lo vuoi paga quelli di
            video magix perché lo portino su Linux.


            Ma che te lo (ri)dico a fare ;-)io ho solo ribadito ciò che ha detto gazzinet e che tu hai volontariamente ignorato partendo dal presupposto di essere più esperto di lui...
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: nome
            io ho solo ribadito ciò che ha detto gazzinet e
            che tu hai volontariamente ignorato partendo dal
            presupposto di essere più esperto di
            lui...Non c'era bisogno di ribadire: ho capito benissimo cosa ha detto.Ma evidentemente non CONOSCE, perché in Linux per fare montaggio video di video magix non ne hai ASSOLUTAMENTE bisogno.Hai una tonnellata di alternative. Perciò, se esordisci dici che non esiste sw per il video editing di pari livello, stai sparando a vanvera e basta.Tutto qui, senza offesa eh ;-)
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Hai una tonnellata di alternative.io conosco cinelerra e kdenlive, buggati e instabili.Poi ?
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bubba

            Hai una tonnellata di alternative.

            io conosco cinelerra e kdenlive, buggati e
            instabili.
            Poi ?Buggati e instabili?Ma perché dici fesserie amico?
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Buggati e instabili?

            Ma perché dici fesserie amico?perché è la verità.Cinelerra ha subito una riscrittura del codice l'anno scorso ma ancora risente di molti bug... è sicuramente migliore del precedente ma non esente da bug e sporadici crash.Kdenlive è ancora prematuro. Dal sito:[...]We are glad to announce the release of Kdenlive 0.7.2. This release focuses mostly on stability and usability issues. Several bugs were found in previous Kdenlive versions that could corrupt your project files, so we strongly encourage all users to upgrade to the 0.7.2 version.Update (2nd February 09)A bug was just discovered in Kdenlive 0.7.2 that caused a freeze when starting the Config Wizard using MLT
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            Gli applicativi posso avere problemi, è umano, ma
            se uso altri software commerciali siamo lontani
            da freeze e
            catsivariiEh? I software commerciali non hanno bug? Come scusa?In quei programmi che hai citato i bug li piallano: questa "verità" ti sei scordato di dirla.O ti dimentichi che non si sta parlando di windows, dove i bug - quelli seri - te li tieni fino a quando il software non verrà + sviluppato?Anche k9copy o avidemux2 avevano dei bug. Embè? Gli hanno lasciati li o cosa? Ma per questo non mi vorrai dire che non esiste in linux uno shrinker e un programma per convertire, tagliare incollare un video? QUALSIASI video?In Linux per fare vid.editing ti basta ffmpeg, dvd-Author, o se vuoi anche transcode e mencoder/mplayer. Punto: con tutte le gui a corredo che ci sono in giro.O se sei un purista della riga di comando, te ne fotti delle gui e non sprechi risorse per processare una finestra inutile. E con risultati pari a qualsiasi software commerciale in circolazione, se non addirittura superiori: ma questo non lo voglio dire.
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Eh? I software commerciali non hanno bug? Come
            scusa?quale parte di "possono avere problemi ma siamo lontani da freeze" non ti è chiara ?indizio: problemi = bug.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            quale parte di "possono avere problemi ma siamo
            lontani da freeze" non ti è chiara
            ?

            indizio: problemi = bug.Problemi? Che tipo di problemi? E i problemi - a prescindere dal tipo - non sono un sintomo di un bug nel programma?Freeza?Ma lo stai dicendo tu che freeza. Freeza cosa? Quale versione? Rilasciata quando? Su che distro (e quindi Sistema Operativo)? Compilata o installata come e da dove? Su quale hardware? Driver video open o proprietari? Versione del kernel? Vanilla o patchato? Altro?Ehy man?!
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Problemi? Che tipo di problemi? E i problemi - a
            prescindere dal tipo - non sono un sintomo di un
            bug nel programma?ma hai capito quello che ho detto?
            Freeza?
            Ma lo stai dicendo tu che freeza. Freeza cosa?kdenlive dichiarato dagli sviluppatori stessi per fare un esempio.
            Quale versione? Rilasciata quando? Su che distro
            (e quindi Sistema Operativo)? Compilata o
            installata come e da dove? Su quale hardware?
            Driver video open o proprietari? Versione del
            kernel? Vanilla o patchato? Altro?ecco, questa è la risposta ad una domanda che non è stata ancora fatta. Un professionista non si deve preoccupare di queste cose, usa OSX o windows, installa e lavora... tanto per portare avanti il discorso.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bubba
            ma hai capito quello che ho detto?
            Certo che ho capito: hai detto che i sw commerciali non hanno bug. Ma per favore.

            Freeza?

            Ma lo stai dicendo tu che freeza. Freeza cosa?

            kdenlive dichiarato dagli sviluppatori stessi per
            fare un
            esempio.
            Quindi non l'hai provato.

            Quale versione? Rilasciata quando? Su che distro

            (e quindi Sistema Operativo)? Compilata o

            installata come e da dove? Su quale hardware?

            Driver video open o proprietari? Versione del

            kernel? Vanilla o patchato? Altro?

            ecco, questa è la risposta ad una domanda che non
            è stata ancora fatta. Un professionista non si
            deve preoccupare di queste cose, usa OSX o
            windows, installa e lavora... tanto per portare
            avanti il
            discorso.Come scusa? Windows? Ma per favore...Finché mi parli di macOSX è un conto. MacOS è un sistema operativo "costruito" su misura attorno a un hardware specifico. Ecco perché va cosi' bene.Un professionista che usa Linux non ha riguardo all'hardware e al software che installa? Ma di che professionista parli? Di quello trovato nelle patatine e magari di nazionalità Italica? A differenza del Mac, questo lavoro lo devi fare TU se vuoi ottenere i migliori risultati possibili. Se uno non sa queste cose, Linux è meglio che lo lasci stare li dov'è. Ma che non venga a raccontare balle alla gente, che non esiste sw per video editing in LinuxUhh, riderei anche se l'avessi detto io :-)
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Certo che ho capito: hai detto che i sw
            commerciali non hanno bug. Ma per
            favore.no, ho detto:[...] Gli applicativi posso avere problemi, è umano, ma se uso altri software commerciali siamo lontani da freeze e catsivarii [...]è MOLTO diverso.il resto (cut) tanto sei partito per la via.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            Gli applicativi posso avere problemi, è umano,
            ma se uso altri software commerciali siamo
            lontani da freeze e
            catsivarii
            [...]

            è MOLTO diverso.No è la stessa cosa. E ti ripeto: Come scusa??Stai dicendo che il sw commerciale non ha freeze? Hahaha: se è buggato freeza eccome, se non addirittura crasha senza "raffreddare" alcunché. Nero burning Rom, ti ricordi le prime versioni della serie 6.x? O te le sei dimenticate? Ma da qui a dire che su Windows non si poteva masterizzare su cd e dvd ce ne passa.Perché è questo il nocciolo della questione.
            il resto (cut) tanto sei partito per la via.Cutta pure, tanto sono gli argomenti che mancano.
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Cutta pure, tanto sono gli argomenti che mancano.gli argomenti si tirano fuori quando si parla con chi capisce cosa si sta dicendo e si può affrontare un discorso alla pari.Mi riferisco alla tua comprensione della lingua Italiana.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bubba


            Cutta pure, tanto sono gli argomenti che
            mancano.

            gli argomenti si tirano fuori quando si parla con
            chi capisce cosa si sta dicendo e si può
            affrontare un discorso alla
            pari.
            Mi riferisco alla tua comprensione della lingua
            Italiana.Si certo, come no ;-)
          • Hoffman scrive:
            Re: Io non passo a linux..


            - Scritto da: bubba
            Finché mi parli di macOSX è un conto. MacOS è un
            sistema operativo "costruito" su misura attorno a
            un hardware specifico. Ecco perché va cosi'
            bene.Quando MacOS era come lo stai descrivendo tu andava malissimo: a volte il sistema andava il crash prima di iniziare a usarlo, pensa un po'. Ora funziona anche su Intel. La verità è che funziona bene perchè è Unix.Il sistema operativo GNU (che tu chiami erroneamente Linux) è stabile quanto il suddetto MacOS, se non di più. E' vero però che in alcuni campi specifici il parco software abbia bisogno di miglioramenti. Un esempio? Non esistono editor WYSIWYG decenti per il web. I motivi sono tanti e non elencabili qui. Peraltro di video-editing non so niente, quindi non so se la persona a cui stai rispondendo sia un ottimo professionista che fa critiche intelligenti, o uno smanettone che parla senza sapere. So solo che tu stai convincendo un sacco di gente a NON passare a GNU/Linux. Meno dormi, per favore.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: Hoffman


            - Scritto da: bubba

            Finché mi parli di macOSX è un conto. MacOS è un

            sistema operativo "costruito" su misura attorno
            a

            un hardware specifico. Ecco perché va cosi'

            bene.

            Quando MacOS era come lo stai descrivendo tu
            andava malissimo: a volte il sistema andava il
            crash prima di iniziare a usarlo, pensa un po'.
            Ora funziona anche su Intel. La verità è che
            funziona bene perchè è
            Unix.

            Il sistema operativo GNU (che tu chiami
            erroneamente Linux) è stabile quanto il suddetto
            MacOS, se non di più. E' vero però che in alcuni
            campi specifici il parco software abbia bisogno
            di miglioramenti. Un esempio? Non esistono editor
            WYSIWYG decenti per il web. I motivi sono tanti e
            non elencabili qui. Peraltro di video-editing non
            so niente, quindi non so se la persona a cui stai
            rispondendo sia un ottimo professionista che fa
            critiche intelligenti, o uno smanettone che parla
            senza sapere. So solo che tu stai convincendo un
            sacco di gente a NON passare a GNU/Linux. Meno
            dormi, per
            favore.Bla bla bla.....Sistema operativo Gnu??Gnu e basta?Uhuh, l'asino che vuole insegnare al mulo.O hai detto Gnu e basta per brevità? Ma allora amico, consenti a me per la stessa ragione di usare Linux.Quanto al resto, io non sono qua per convincere nessuno.Tu invece? uhuh
          • FinalCut scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: Hoffman
            Il sistema operativo GNU (che tu chiami
            erroneamente Linux) è stabile quanto il suddetto
            MacOS, se non di più. E' vero però che in alcuni
            campi specifici il parco software abbia bisogno
            di miglioramenti. Un esempio? Non esistono editor
            WYSIWYG decenti per il web. I motivi sono tanti e
            non elencabili qui. Perché dici questo cosa intendi? di editor WYSIWYG ce ne sono moltissimi per Mac anche di molto superiori a Windows.Un esempio è http://macrabbit.com/csseditche a vederlo in azione fa impressione a molti Windows user.Dreamveaver, Golive, iWeb, manca solo (per fortuna) Frontpage...Parliamone sono curioso.
            Peraltro di video-editing non
            so niente, quindi non so se la persona a cui stai
            rispondendo sia un ottimo professionista che fa
            critiche intelligenti, o uno smanettone che parla
            senza sapere. Se permettete questo è il mio campo e posso dire che Cinellera non è un software valido al momento per un professionista che porta a casa la pagnotta con il video editing.Il problema non è Linux, un esempio per tutti è Maya che sotto Red Hat o Fedora si comporta anche meglio di Mac OS X.Anche Shake è un ottimo prodotto che sotto Linux viaggia alla grande:http://www.apple.com/shake/specs.htmlPurtroppo Maya è un modellatore/animatore 3D, Shake invece è video compositing (ben diverso dal video editing).Il problema è Cinellera che è proprio un brutto software ad oggi, poi magari domani sarà un prodotto valido, ma non oggi.Quindi purtroppo "oggi" su Linux non ci sono prodotti validi per fare video editing da professionista, ci sono solo software da affiancare al video editing.
            So solo che tu stai convincendo un
            sacco di gente a NON passare a GNU/Linux.Si quoto.(linux)(apple)PS: su "Magix Video deluxe" non mi pronuncio perché mi viene da ridere...(rotfl)
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: FinalCut
            Un esempio è http://macrabbit.com/cssedit
            che a vederlo in azione fa impressione a molti
            Windows user.Ce ne sono a tonnellate di editor css per windows, anche gratuiti.questo "cssedit" è identico a molti di questi e le info sugli stili le vedi in firefox con ardvark e webdeveloper.Dulcis in fundo, il css è un file di testo, alcuni puritani (o semplicemente gente molto brava) se lo editano con notepad... i programmi come quello che dici tu sono utili per chi deve modificare i temi per i CMS e non sa dove sbattere la testa... te lo dico solo perchè io i css me li scrivo di sana pianta.
          • FinalCut scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: FinalCut

            Un esempio è http://macrabbit.com/cssedit

            che a vederlo in azione fa impressione a molti

            Windows user.

            Ce ne sono a tonnellate di editor css per
            windows, anche
            gratuiti.
            questo "cssedit" è identico a molti di questi e
            le info sugli stili le vedi in firefox con
            ardvark e
            webdeveloper.Premetto che non è il mio campo e parlo solo per quel poco che vedo in azienda.Il pezzo forte di CSS Edit è che tu puoi bypassare il css remoto su una pagina (magari una che si allaccia ad un DB) e lavorare in realtime vedendo le modifiche applicate dal tuo css locale.Dreamweaver per esempio non lo fa.
            Dulcis in fundo, il css è un file di testo,
            alcuni puritani (o semplicemente gente molto
            brava) se lo editano con notepad... ed infatti qui usano tutti CSS edit in modalità di editing testuale, non usano la GUI, però a differenza di notepad ti suggerisce e autocompleta il codice mentre scrivi., veramente molto utile.
            i programmi
            come quello che dici tu sono utili per chi deve
            modificare i temi per i CMS e non sa dove
            sbattere la testa... te lo dico solo perchè io i
            css me li scrivo di sana
            pianta.Prendere un CMS e giocare con il CSS di un tema di default è da bimbomicnhia...(linux)(apple)
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: FinalCut
            Dreamweaver per esempio non lo fa.se lavori nella modalità online, dreamweaver ti permette non solo di editare il CSS ma di editare tutto il sito direttamente online ;)
            Prendere un CMS e giocare con il CSS di un tema
            di default è da bimbomicnhia...pienamente d'accordo.
          • FinalCut scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: FinalCut

            Dreamweaver per esempio non lo fa.

            se lavori nella modalità online, dreamweaver ti
            permette non solo di editare il CSS ma di editare
            tutto il sito direttamente online
            ;)Si, .... se il sito è tuo... ed hai un acXXXXX FTP... e mentre lo fai tutti gli utenti vedono le varie minc**ate che fai mentre lavori...Io intendevo una cosa differente.(linux)(apple)
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: FinalCut
            Si, .... se il sito è tuo... ed hai un acXXXXX
            FTP... e mentre lo fai tutti gli utenti vedono le
            varie minc**ate che fai mentre lavori...gli utenti quali? quelli online?se tocchi il css succede con qualsiasi programma, se sei un professionista lavori su una copia del template e se usi un cms da professionisti ti fa vedere l'anteprima del template anche senza toccare la versione online.
          • FinalCut scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: FinalCut


            Si, .... se il sito è tuo... ed hai un acXXXXX

            FTP... e mentre lo fai tutti gli utenti vedono
            le

            varie minc**ate che fai mentre lavori...

            gli utenti quali? quelli online?si
            se tocchi il css succede con qualsiasi programma,tranne che con CSSEdit... appunto... come vedi è unico nel suo genere...
            se sei un professionista lavori su una copia del
            template una copia del template è un conto, una copia del sito con tanto di DB aggiornati è un'altra...
            e se usi un cms da professionisti ti fa
            vedere l'anteprima del template anche senza
            toccare la versione
            online.ma magari usiamo CMS che non lo permettono, tipo Joomla o Wordpress o Magneto....magari ci portiamo appresso da anni vecchi siti con codice vecchissimo, magari le eseigenza di un gruppo di lavoro sono differenti, ad esempio il grafico non è mai lo sviluppatore e lavorare in maniera separata a volte è una necessità...i casi della vita sono tanti e io non mi occupo di web-design per dirteli tutti...Insomma a detta di chi ci lavora CSSEdit è unico e fantastico, provalo e fammi sapere, tanto hanno una demo version sul sito.(linux)(apple)
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            Eccone un altro di professionista con le pezze al cul@Si parla di videoediting e questo tira fuori Maya.AhahConvincere la gente a non pasare a Linux?uhaha :-Dma dove le trovate, nelle patatine? Come i professionisti?
          • FinalCut scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            Eccone un altro di professionista con le pezze al
            cul@

            Si parla di videoediting e questo tira fuori Maya.

            Ahah

            Convincere la gente a non pasare a Linux?

            uhaha :-D

            ma dove le trovate, nelle patatine? Come i
            professionisti?Stai zitto per favore.http://www.linux.com/feature/60837 Cinelerra can do most video editing tasks if you are willing to spend three to ten times as long doing them as you would with Vegas or Final Cut.And you can use Audacity to produce sophisticated sound tracks if you have time to re-synch them with your video when you're done, and you're willing to re-synch again after even the most minor change in either your video or your audio.I do not have a high opinion of Cinelerra. If you are accustomed to Sony Vegas, Final Cut, Avid or other high-end video editing packages, you will find Cinelerra painfully clunky. (linux)(apple)
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: bubba

            Eccone un altro di professionista con le pezze
            al

            cul@



            Si parla di videoediting e questo tira fuori
            Maya.



            Ahah



            Convincere la gente a non pasare a Linux?



            uhaha :-D



            ma dove le trovate, nelle patatine? Come i

            professionisti?

            Stai zitto per favore.

            http://www.linux.com/feature/60837

            Cinelerra can [...]Stai zitto per favore?Non leggere per favore, e non rispondere.Chi ha parlato di Cinelerra? IO?uhuh
          • Pax scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bubba

            Eh? I software commerciali non hanno bug? Come

            scusa?

            quale parte di "possono avere problemi ma siamo
            lontani da freeze" non ti è chiara
            ?

            indizio: problemi = bug.Le tue "definizioni" sono veramene strampalate...:DChe arrampicate sugli specchi! :D
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: Pax
            Le tue "definizioni" sono veramene strampalate...
            :D
            Che arrampicate sugli specchi! :Dpotevi firmarti sempre bubba no?tanto avere torto per avere torto sei tu che ci perdi, anche se cambi nick.
          • Antony scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            In Linux per fare vid.editing ti basta ffmpeg,
            dvd-Author, o se vuoi anche transcode e
            mencoder/mplayer. Punto: con tutte le gui a
            corredo che ci sono in
            giro.

            O se sei un purista della riga di comando, te ne
            fotti delle gui e non sprechi risorse per
            processare una finestra inutile. E con risultati
            pari a qualsiasi software commerciale in
            circolazione, se non addirittura superiori: ma
            questo non lo voglio
            dire.Ecco la XXXXXta della giornata.Windows è PIU' EASY di Linux...non è possibile che per fare CUTTING di scene devo mettermi in riga di comando...è impossibile! Tantomeno per eseguire effetti strani o in successione senza poter vedere il risultato finale.Finchè si deve fare una conversione SEMPLICE è un conto la riga di comando, per il 95% delle operazioni di video-editing Linux è inutile, e te lo dice qualcuno che usa giornalmente Linux ma che ha visto che è INDIETRISSIMO per video-editing.PS: Video Magic cosa??? Niente batte Premiere :D
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            La XXXXXta del giorno è la tua.Muhhhhhhhh, aspè che arriva il toro.Chi ha detto che in linux devi fare le cose come con windows? TU e ancora l'accolita di rancorosi che ti porti dietro.user fiendly ...user firendly....ma avete rotto le p@lle! Chi minki@ se ne frega delle tue finestre e pulsantiVuoi una GUI per fare un cut di uno stream in h264?CERCATELA XXXXX di una miseria!!! Su GOOOOOGLE!!! E pieno il MONDO!!! Non te ne va una? Prova con l'altraOppure ti aiuto io, ma perché dovrei? Muuuuuuuuhhhhhh, hi ohhhh..... Avidemux2 ti va bene? O non c'ha la gnocca come sfondo?BeeeeeeeeOppure anche a te:scrivi ad Adobe o a chi ti pare di farti il software per Linux.MuuuuuuuhhhhhhhNoi nel frattempo facciamo "alla Linux" quello che fai tu con il tuo Adobe alla Winzozz. E senza crick e crock, capisci a me.MuuuuuuhhhhhBeeeeeeHiiiiii ooooooh
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: bubba
            user fiendly ...user firendly....ma avete rotto
            le p@lle! Chi minki@ se ne frega delle tue
            finestre e pulsantiad occhio e croce, la popolazione del pianeta terra.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bubba

            user fiendly ...user firendly....ma avete rotto

            le p@lle! Chi minki@ se ne frega delle tue

            finestre e pulsanti

            ad occhio e croce, la popolazione del pianeta
            terra.Ad occhio e croce chi non usa Linux. Che è anche la popolazione del pianeta terra. Eh no, ti piacerebbe: non tutta fortunatamente; o sfortunatamente, a seconda dei punti di vista.Nel mentre hai telefonato ad Adobe, o ti devo cercare io il numero? O sei di quelli che aspettano che qualcuno ti faccia A GRATIS la GUI in stile premiere per poi magari dirgli che crasha?Suvvia.
          • -ToM- scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            stai delirando.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            - Scritto da: -ToM-
            stai delirando.Certamente!Mi sto adeguando al delirio altrui.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            contenuto non disponibile
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            Ma va?Il problema è che chi ha fatto i bottoncini come dici tu per un file manager, non ha fatto gli stessi bottoncini per una GUI completa e di qualità (cosi mi dicono) per il video editing .....sulla falsariga dei software commerciali citati.E si conclude che in Linux video editing di qualità non se ne può fare.E' questo non è assolutamente vero. Anzi detta in altro modo, è la + grande CAXXATA che si possa dire.E infatti la gente che fa queste affermazioni non sa di cosa parla.Punto e a capoSe non c'è una GUI unica, che faccia tutto secondo i canoni di chi critica senza sapere, ci sono i tool a riga di comando, ognuno dei quali è deputato a svolgere una specifica funzione. E per ognuno di questi tool ci sono almeno 10 GUI, che puoi tranquillamente usare, scegliendo quella che fa al caso tuo.Ma perché te le devo dire IO queste cose?Google, ce l'hai presente?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            contenuto non disponibile
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            Nono, sei tu che devi metterti d'accordo con te stesso e leggere.Quello che ho scritto va letto nel contesto, dato che rispondevo in quel modo al tizio che parlava di vacche e derivati.Rileggi e rileggiti amico.Dove vuoi andare a parare?I tool e le GUI CI SONO!!! E sei libero di usare quelli/e che ti parePunto e a ri-capo.
          • bubba scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            P.s.No, dico questo perché i guru del video editing che bazzicano da queste parti, mi dovrebbero spiegare come questi signori siano riusciti a fare non solo un cartoon, ma pure a distribuirlo sotto vari formati video, Full HD compreso.E utilizzando solo ed esclusivamente software FOSS, pur in assenza delle tanto decantate GUI da "professionisti".http://www.bigbuckbunny.org/index.php/download/Non c'era bisogno di citazioni, ma giusto per rimarcare che sono io che "vaneggio".
          • lorenzo scrive:
            Re: Io non passo a linux..


            Buggati e instabili?

            Ma perché dici fesserie amico?Confermo. Diciamo le cose come stanno, altrimenti facciamo solo disinformazione. uso linux da anni, ho eliminato winzoz da almeno 2 e non ho mai avuto problemi. Però per il montaggio video qui casca l'asino. Ho voluto realizzare alcuni filmatini per feisbuk ed è stato un delirio... Il migliore sw che ho trovato è Cinerella ma:Crasha 2 volte su 3. (magari è perchè ho una 64bit) Non è intuitivo per niente. non riesce ad importare i video in MP4(o MOV non ricordo)... devo fare una conversione Mov2Theora o MP42Theora per importali...Io continuo imperterrito perchè sono duro e puro... però effettivamente, fare montaggio video x linux non è certo user friendly... Se qualcuno ha alternative più valide a cinerella, io sono il primo a felicitarmene... io non ne ho trovate
          • inet scrive:
            Re: Io non passo a linux..
            Linux per definizione non è user friendly, se con questo termine s'intende l'uso del software alla winzozz.FFmpeg, lo hanno già detto + e + volte sopra.FFmpeg rulez, e passa la paura.
      • gazzinet scrive:
        Re: Io non passo a linux..
        Perchè purtroppo li ho provati kdelive, cinnerel.. etcc.etc.. ma nessuno a mai superato il test di montaggio classico che faccio.Due telecamere in cui devo miscelare audio e video + testi e creazione capitoli per la publicazione di dvd.Mi spiace.. ma come dice alcuni altri commenti non c'e' molto di stabile.. SalutiGazziNEt
        • inet scrive:
          Re: Io non passo a linux..
          Ma vai di riga di comando che ti passa la paura, è piena la rete di guide.Almeno quando fai l'encoding e monti puoi anche continuare ad usare il PC.O lascia perdere quelle gui (perché altro non sono). Anziché usarne una, ne utilizzi 2 e il risultato è identico.Oppure fatti fare il porting su linux, poi torna qui che ti ringraziamo ;-)
    • Paoloz scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      Montaggio video?Dai un'occhiata a kdenlive: http://www.kdenlive.org/
    • . . scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      Purtroppo hai messo il dito nella piaga.Di software per il montaggio video ce ne sono e anche parecchi. Finora pero' nessuno mi ha mai soddisfatto. Ho visto che e' uscita la nuova versione di kdenlive che finalmente supporta l'HD. A suo tempo l'avevo scartata per instabilita'.C'e' da dire che anche il software sotto win che sono costretto ad usare va spesso in crash (colpa del software o di vista64? )
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Io non passo a linux..
        contenuto non disponibile
        • virgola scrive:
          Re: Io non passo a linux..
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: . .

          Purtroppo hai messo il dito nella piaga.

          Di software per il montaggio video ce ne sono e

          anche parecchi.

          scusate, io non utilizzo Linux sul desktop, ma
          per un editing non troppo impegnativo utilizzo su
          WinXp Avidemux il quale lavora perfettmente con i
          formati HD
          moderni.
          Ovviamente pecca nell'interfaccia, ma tant'è.
          Inoltre supporta le librerie esterne avisynth che
          permettono composizioni/effetti multisorgente con
          un semplice linguaggio di script (la cui
          variabili sono i flussi
          video!)
          Entrambi sono programmi opensource, per cui sono
          sicuro che girino senza problemi su
          linux.
          Certo che aggiungere a questi programmi
          un'interfaccia comoda come quella di Pinnacle
          Studio sarebbe una bella cosa... possibile che
          nessuno ci
          pensi?Purtroppo avisynth non gira su linux.Esisteva una versione cross-platform 3.0 in fase di sviluppo da parecchio ma credo che il progetto sia ormai morto.Per girare sotto linux, avisynth avrebbe bisogno di wine che dovrebbe tirarsi dietro tutto lo strato directshow necessario al suo funzionamento e per quel che ne so non funziona benissimo.Ed è un peccato perché avisynth è veramente potente.
        • Alessandro scrive:
          Re: Io non passo a linux..
          Ma Avidemux è un progetto senza quel tipo di pretese, semmai potrebbe essere considerato un analogo (più flessibile) di VirtualDub. Per linux io sono ESTREMAMENTE soddisfatto del nuovo Kdenlive 0.7: interfaccia semplice e pulita, curva di apprendimento minima e 0 soldi spesi. Un qualsiasi editor non lineare decente per Windows meno di 50 non costa, spero solo che non mi faccia brutte sorprese prima o poi! :)
      • gazzinet scrive:
        Re: Io non passo a linux..
        Io per mia fortuna avevo comprato una bella licenza di Xp professional.. :) Vista proabile prova a disabilitare uac .. mah.. Speriamo in windows 7.. o che qualcuno decida di distribuire un programma di montaggio video a prezzi decenti anche per linux.SalutiGazzinet
    • pippo75 scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      - Scritto da: gazzinet
      Per un fatto.. il montaggio video! .. Non c'e' un
      programma stabile che possa eguagliare Magix
      Video deluxe ..
      forse "main actor", altrimenti non saprei dirtial limite per semplicità d'uso ci sarebbe kino, ma non è confrontabile sicuramente con Magix.So che mi è arrivatra l'offerta per magix 2008 a 20 euro, magari guaderò meglio i dettagli.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Io non passo a linux..
      Ciao gazzinet !
      Per un fatto.. il montaggio video! .. Non c'e' un
      programma stabile che possa eguagliare Magix
      Video deluxe ..Qui c'è un tizio che ha avuto il tuo stesso problema :http://batos.wordpress.com/2007/08/20/montaggio-video-con-linux-si-puo/Me ne è uscito vittorioso !:)
  • MikeL scrive:
    Se entusiasma gli utenti...
    Perchè non la fanno uguale? Evidentemente quella attuale fa schifo
  • Faustino scrive:
    Linux su tutti i pc: ecco come
    Basterebbe scrivere i giochi per girare su linux. In tre anni il numero di macchine con distro linux a bordo salirebbe al 50%.
    • Faustino scrive:
      Re: Linux su tutti i pc: ecco come
      P.S. Non menzionate wine per favore, non sto parlando di emulazione.
      • mbohpz scrive:
        Re: Linux su tutti i pc: ecco come
        Wine (Wine Is Not an Emulator, un acronimo ricorsivo, Wine non è un emulatore)
    • Giulio scrive:
      Re: Linux su tutti i pc: ecco come
      Assolutamente d'accordo ! E' il segreto per diffondere Linux, Windows resiste solo perchè ci girano i giochi..e già le console gli stanno XXXXndo le gambine...Una killer application di massa alla fine è quasi sempre un gioco..motivo per il quale moltissimi sarebbero disposti ad abbandonare windows e ammenicoli acXXXXXri di Ms.- Scritto da: Faustino
      Basterebbe scrivere i giochi per girare su linux.
      In tre anni il numero di macchine con distro
      linux a bordo salirebbe al
      50%.
      • Mortaucc scrive:
        Re: Linux su tutti i pc: ecco come
        Purtroppo non è solo questo, ma basterebbe poco: se i software della Pubblica Amministrazione e degli Enti vari del settore pubblico fossero multipiattaforma ... i professionisti economico-contabili, giuridici, tecnici potrebbero passare a GNU/Linux per tutto (e invece Agenzia delle Entrate, INPS, Agenzia del Territorio, Mingiustizia ecc.... se ne sbattono)Non è pensabile obbligare un privato (es. casa di videogiochi) a convertire un programma se non vi è interesse economico apprezzabile già prima di mettersi al lavoro. D'altro canto un ente pubblico o ente finanziato con denaro pubblico non deve invece rendersi responsabile di fomentare l' "esclusione sociale", privilengiandco un sistema operativo, una suite di ufficio, un database ec... tutti proprietari, chiusi e a pagamento, specialmente quando si va verso la telematica, e i vecchi modellli cartacei non sono più usabili.
      • -ToM- scrive:
        Re: Linux su tutti i pc: ecco come
        - Scritto da: Giulio
        Assolutamente d'accordo ! E' il segreto per
        diffondere Linux, Windows resiste solo perchè ci
        girano i giochi..e già le console gli stanno
        XXXXndo le
        gambine...tanto per far capire quanto sono XXXXte queste gambine... ogni volta che esce un gioco come Crisys la gente spende centinaia di euro per comperare schede video e CPU più potenti e questo atteggiamento resiste da anni.Senza contare il fatto che le schede video costano una tombola e continua a sopravvivere lo SLI.Senza poi parlare del fatto che col PC ci giochi agli stessi giochi (tranne qualche eccezione) e soprattutto (per console un po più datate) cè tutto il mondo dell'emulazione... proprio in questi giorni sto provando FFX della PS2.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 10.40-----------------------------------------------------------
    • Robs scrive:
      Re: Linux su tutti i pc: ecco come
      - Scritto da: Faustino
      Basterebbe scrivere i giochi per girare su linux.
      In tre anni il numero di macchine con distro
      linux a bordo salirebbe al
      50%.Per i giochi ci sono le console
      • pippo lacoca scrive:
        Re: Linux su tutti i pc: ecco come
        Le console fanno XXXXXX, i loro controller sono ridicoli, le interfacce utente ancora di + (del resto quando hai a disposizione un numero cosi' limitato di "pulsanti" invece che tutta una tastiera...) non esistono per console gestionali/mmorpg/simulazioni decenti...W IL PC PER GIOCARE!!!!
        • Shiba scrive:
          Re: Linux su tutti i pc: ecco come
          - Scritto da: pippo lacoca
          Le console fanno XXXXXX, i loro controller sono
          ridicoli, le interfacce utente ancora di + (del
          resto quando hai a disposizione un numero cosi'
          limitato di "pulsanti" invece che tutta una
          tastiera...) non esistono per console
          gestionali/mmorpg/simulazioni decenti...W IL PC
          PER
          GIOCARE!!!!Certo, molto più comodo usare la tastiera per giocare... i tasti sono proprio nella posizione migliore per premerne 4 alla volta...
          • pippo lacoca scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            E chi ne ha bisogno? al massimo 2 alla volta (pulsante + shift/alt/ctrl)
    • -ToM- scrive:
      Re: Linux su tutti i pc: ecco come
      - Scritto da: Faustino
      Basterebbe scrivere i giochi per girare su linux.
      In tre anni il numero di macchine con distro
      linux a bordo salirebbe al
      50%.già stata vagliata da molte SW house e non ha prodotto i risultati sperati. Per nessuno.Iniziamo a "portare" programmi di grafica 2D, 3D e musica professionale per accaparrarsi un 10% ma di professionisti, dopo va tutto da sè, IMHO.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Linux su tutti i pc: ecco come
        L'unico modo per muovere il settore desktop è il preinstallato, oppure la creazione di un mercato paralelo come quello dei Mac.Un aumento di diffusione, grazie ad almeno 1 dei 2 metodi che ho scritto sopra, farebbe aumentare anche l'intesse delle SoftwareHouse.
        • -ToM- scrive:
          Re: Linux su tutti i pc: ecco come
          - Scritto da: gnulinux86
          L'unico modo per muovere il settore desktop è il
          preinstallato, oppure la creazione di un mercato
          paralelo come quello dei
          Mac.
          Un aumento di diffusione, grazie ad almeno 1 dei
          2 metodi che ho scritto sopra, farebbe aumentare
          anche l'intesse delle
          SoftwareHouse.si infatti lo dico sempre, basterebbe un 2%
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Linux su tutti i pc: ecco come
          Appunto Xandros e Linpus, distro minimali, che almeno non hanno le limitazione della versione starter di Windows7 che sarà preinstallata sui netbook.Se leggi io ho scritto settore desktop, non settore netbook, prima di postare LEGGI BENE, non farti prendere anche tu dal rosicamento scaturito dalla lettura dell'articolo.Ps: mi aspetto un bel articolo sul tuo spazio web, che parla di questi benchmark.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: gnulinux86
            Appunto Xandros e Linpus, distro minimali, che
            almeno non hanno le limitazione della versione
            starter di Windows7 che sarà preinstallata sui
            netbook.

            Se leggi io ho scritto settore desktop, non
            settore netbook, prima di postare LEGGI BENE, non
            farti prendere anche tu dal rosicamento scaturito
            dalla lettura
            dell'articolo.

            Ps: mi aspetto un bel articolo sul tuo spazio
            web, che parla di questi
            benchmark.Desktop o netbook, la salsa e' quella. Se vuoi che un programma si diffonda, fai di tutto, compreso comperare hardware che giri con quel software. E rinnovo l'invito, che fine hanno fatto gli amanti open quando uscirono questi modelli? secondo me non hanno proprio OSATO fare qualcosa.Discussione rosicamento: Ti ripeto, a me non me ne frega niente, ne di KDE, ne di gnome, ne di windows, ne di Mac, perche' se Linux sbaraglia il mondo, sicuramente io domani sopravvivo lo stesso. Se windows diventa l'unico OS della terra, sapro' farmene una ragione e lavorare lo stesso. Non ne faccio guerre di religione come te, che la mattina ti fai il segno della croce, con un insieme di gesti che mimino una K.Discussione articolo: Tempo fa ti chiesi se volevi darmi una mano sul nuovo ext4, mi dicesti che appena avuto tempo avresti sicuramente fatto qualcosa. Appena mi fai sapere com'e' finita, ti faccio l'articolo sui benchmark (che tra l'altro, su un OS in beta contano quanto il due bastoni con briscola ad oro).
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Desktop o netbook, la salsa e' quella.indubbiamente.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            Desktop o netbook, la salsa e' quella.

            indubbiamente.Gia', se poi ti rileggi tutto il mio post (cosa che presumo ti verra' difficile, viste le tue facolta' mentali) potresti scoprire anche il senso del mio discorso.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Gia', se poi ti rileggi tutto il mio post (cosa
            che presumo ti verra' difficile, viste le tue
            facolta' mentali) potresti scoprire anche il
            senso del mio
            discorso.Il fatto è che la tua "salsa" non è quella che intendava gnulinux.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2546047&m=2546501#p2546501te lo ha fatto notare anche lui che parlava di desktop.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.13-----------------------------------------------------------
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.13
            --------------------------------------------------Si, continua a leggere piu' in basso.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Si, continua a leggere piu' in basso.si un bel discorsino infiocchettato letto milioni di volte in rete prima ancora che tu avessi un PC.rimane il fatto che Gnulinux parlava di desktop e di conseguenza di target.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            Si, continua a leggere piu' in basso.

            si un bel discorsino infiocchettato letto milioni
            di volte in rete prima ancora che tu avessi un
            PC.
            rimane il fatto che Gnulinux parlava di desktop e
            di conseguenza di
            target.Ma tu un discorso lo capisci, o hai 3 anni?Ti ricordo che per PC, intendiamo una macchina diversa dal clementoni che sicuramente usi.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Ma tu un discorso lo capisci, o hai 3 anni?Ti
            ricordo che per PC, intendiamo una macchina
            diversa dal clementoni che sicuramente usi.quando inizierai a comprendere ciò che dice la gente saremo tutti morti e sepolti.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            Ma tu un discorso lo capisci, o hai 3 anni?Ti

            ricordo che per PC, intendiamo una macchina

            diversa dal clementoni che sicuramente usi.

            quando inizierai a comprendere ciò che dice la
            gente saremo tutti morti e
            sepolti.Ecco, ora che hai sparato la fesserie delle 11.43, torna a giocare con le schede perforate della clementoni.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Ecco, ora che hai sparato la fesserie delle
            11.43, torna a giocare con le schede perforate
            della clementoni.CVD
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            Ecco, ora che hai sparato la fesserie delle

            11.43, torna a giocare con le schede perforate

            della clementoni.

            CVDEcco CVD, TTB, e abbreviazioni esseemmeessichevarie, ma ora torna davvero a giocare che e' tardi.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Ecco CVD, TTB, e abbreviazioni
            esseemmeessichevarie, ma ora torna davvero a
            giocare che e' tardi.Prima mi parli di intelligenza, poi confondi CVD con lo sleng da sms dei cosiddetti "bimbiminkia".ma già conosciamo la tua risposta, inutile, sterile.PS.: impara a quotare.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            Ecco CVD, TTB, e abbreviazioni

            esseemmeessichevarie, ma ora torna davvero a

            giocare che e' tardi.

            Prima mi parli di intelligenza, poi confondi CVD
            con lo sleng da sms dei cosiddetti
            "bimbiminkia".
            ma già conosciamo la tua risposta, inutile,
            sterile.

            PS.: impara a quotare.Il tuo linguaggio smsico offende chi e' dotato di intelligenza, tanto da capire che tu della lingua dantesca non conosci nulla. Ora stai perdendo la testa, calmati e torna in tema, che sei gia' andato troppo off topic.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Desktop e Netbook, sono settori totalmente diversi, sia per utilità, finalità, utenza è costi.L'articolo sui benchmark possiamo farlo insieme.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: gnulinux86
            Desktop e Netbook, sono settori totalmente
            diversi, sia per utilità, finalità, utenza è
            costi.

            L'articolo sui benchmark possiamo farlo insieme.Desktop o netbook, il problema e' che linux non si diffonde sui pc di uso comune. Sui notebook c'e' il preinstallato, e qua per ora Linux non sfonda per accordi commerciali o quello che vuoi. Sui desktop, il preinstallato non c'e', ma la gente chiede quel che ha sempre usato (Windows), e Linux per questo ancora non riesce a sfondare. Sui netbook c'e' stato un timido accenno, ma la gente ha preferito il vetusto XP. Motivi di questa scelta? una valanga, alcuni detti in modo serio su questo forum, altri vagamente trollati. Questo e' il mio punto di vista sulla cosa.P.S. Sei il benvenuto, appena mi porti una bozza (se vuoi ti nomino pure editore del blog), la inserisco subito, anche se gradirei postare i benchmark non appena uscira' 7 stabile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.15-----------------------------------------------------------
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Leggile le mie risposte per intero, non farmi scrivere sempre le stesse cose, ti ho scritto che sui netbook, hann preinstalalto distro minimali, come Linpus e Xandros, che di certo non hanno le limitazione della versione di Windows7 che sarà preinstallata sui netbook ovvero la Starter.Stiamo parlando di desktop e vedendo l'hardware che montano di base tali computer, se si deciderà di preinstallare Linux su vasta scala non si vedranno distro minimali ma distro complete come Ubuntu, nettamente più performante della controparte Windows 7 e Vista
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: gnulinux86
            Leggile le mie risposte per intero, non farmi
            scrivere sempre le stesse cose, ti ho scritto che
            sui netbook, hann preinstalalto distro minimali,
            come Linpus e Xandros, che di certo non hanno le
            limitazione della versione di Windows7 che sarà
            preinstallata sui netbook ovvero la
            Starter.

            Stiamo parlando di desktop e vedendo l'hardware
            che montano di base tali computer, se si deciderà
            di preinstallare Linux su vasta scala non si
            vedranno distro minimali ma distro complete come
            Ubuntu, nettamente più performante della
            controparte Windows 7 e
            VistaAllora chiediti perche' hanno installato tali distro, e non distro "piu' performanti" come Ubuntu e via discorrendo. Per la versione starter di 7 sui netbook, e' stato confermato dalla microsoft?
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Allora chiediti perche' hanno installato tali
            distro, e non distro "piu' performanti" come
            Ubuntu e via discorrendo. Per la versione starter
            di 7 sui netbook, e' stato confermato dalla
            microsoft?ma siamo sicuri che sai cosa significa "distro performante"?
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            Allora chiediti perche' hanno installato tali

            distro, e non distro "piu' performanti" come

            Ubuntu e via discorrendo. Per la versione
            starter

            di 7 sui netbook, e' stato confermato dalla

            microsoft?

            ma siamo sicuri che sai cosa significa "distro
            performante"?Ma siamo sicuri che sei un essere dotato di intelligenza?I tuoi reply dimostrano l'esatto contrario.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Ma siamo sicuri che sei un essere dotato di
            intelligenza?I tuoi reply dimostrano l'esatto
            contrario.LOL!
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            Ma siamo sicuri che sei un essere dotato di

            intelligenza?I tuoi reply dimostrano l'esatto

            contrario.

            LOL!E bravo ridi, che io se fossi nei tuoi panni mi sparerei.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            Allora chiediti perche' hanno installato tali

            distro, e non distro "piu' performanti" come

            Ubuntu e via discorrendo. Per la versione
            starter

            di 7 sui netbook, e' stato confermato dalla

            microsoft?

            ma siamo sicuri che sai cosa significa "distro
            performante"?io si, tu sai cosa vuol dire "essere intelligente?"
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            io si, tu sai cosa vuol dire "essere
            intelligente?"mmhhh... fammi pensare... iniziare ad argomentare senza offendere, travisare, glissare, perculeggiare, spammare, rigirare?
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            io si, tu sai cosa vuol dire "essere

            intelligente?"

            mmhhh... fammi pensare... iniziare ad argomentare
            senza offendere, travisare, glissare,
            perculeggiare, spammare,
            rigirare?Ecco, praticamente il contrario di ciò che fai qui. Era meglio se non rispondevi, facevi piu' bella figura.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Ecco, praticamente il contrario di ciò che fai
            qui. Era meglio se non rispondevi, facevi piu'
            bella figura.sei incredibile.eh vabè...
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            Ecco, praticamente il contrario di ciò che fai

            qui. Era meglio se non rispondevi, facevi piu'

            bella figura.

            sei incredibile.
            eh vabè...eh vabe'...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Non per prender le difese di TOM, ma per quell che vedo io ha ragione.Tu spammi, perchè il nick è il nome del tuo spazio web, non sei l'unico su questo forum a farlo, ma TOM non lo fa.Su questo forum litighi con tutti, ed offendi parecchio, lo hai fatto anche con me, con pabloski e con altri, lo hai fatto anche oggi, basta leggere certe risposte che hai dato ad alcuni utenti, non siamo gli unici a farlo notare sono in molti, forse tu non te ne accorgi, perchè ti viene nauturale, ciò non significa che io e TOM ed altri siamo dei santi, ma tu non scherzi proprio.Spesso travisi, lo hai fatto spesso con me, con pabloski poi cerchi spesso di rigirare il discorso, ma non posso darti torto, stare dietro a pabloski quando si tratta di informatica è dura è molto preparato perchè è il suo campo.Ps: questo è il mio punto di vista, lo puoi anche non condividere, ma siamo in molti a farti notare certe cose.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: gnulinux86
            Non per prender le difese di TOM, ma per quell
            che vedo io ha
            ragione.

            Tu spammi, perchè il nick è il nome del tuo
            spazio web, non sei l'unico su questo forum a
            farlo, ma TOM non lo
            fa.

            Su questo forum litighi con tutti, ed offendi
            parecchio, lo hai fatto anche con me, con
            pabloski e con altri, lo hai fatto anche oggi,
            basta leggere certe risposte che hai dato ad
            alcuni utenti, non siamo gli unici a farlo notare
            sono in molti, forse tu non te ne accorgi, perchè
            ti viene nauturale, ciò non significa che io e
            TOM ed altri siamo dei santi, ma tu non scherzi
            proprio.

            Spesso travisi, lo hai fatto spesso con me, con
            pabloski poi cerchi spesso di rigirare il
            discorso, ma non posso darti torto, stare dietro
            a pabloski quando si tratta di informatica è dura
            è molto preparato perchè è il suo
            campo.

            Ps: questo è il mio punto di vista, lo puoi anche
            non condividere, ma siamo in molti a farti notare
            certe
            cose.Accetto il commento ma non lo condivido. Per il semplice fatto che mi viene da ridere a sentire certe sparate che certa gente fa su questo forum. Gente che osanna Linux come se fosse l'unica via per accedere alla vita eterna, gente che spara XXXXX su windows tanto perche' e' di moda, e noto che questi atteggiamenti sono rivolti al 90% da gente amante di Linux (e con questo non voglio dire che non ce ne siano dai fanboy windows, ma che dai Linux-lovers sono comportamenti prediletti). Ripeto, a me non me ne frega nulla ne di Linux, ne di Windows. Io esprimo un mio parere che puo' essere preso in considerazione o meno, del resto poco mi importa.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Il perchè sta nella volonta reale di promuovere Linux, ci vogliono accordi commerciali, markenting, a mio avviso solo Canonical con Ubuntu si sta muovendo in questa direzione, ma contrastare il potere economico, il preinstallato ed il monopolio di Microsoft non è semplice.Sulla questione Windows7 Starter sui netbook, sono stato chiarissimo nei giorni scorsi a spiegarla, non mi va di essere ripetitivo se vuoi la chiariamo in privato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.29-----------------------------------------------------------
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.29
            --------------------------------------------------Beh la canonical si sta muovendo. Pare essere di questi giorni la notizia (che penso fara' felice tutti gli ubuntisti) che canonical ha rimesso il bilancio da passivo in quasi positivo. Quindi e' questione di tempo. Ma la canonical da sola non puo' fare nulla, se non sviluppare ubuntu. Deve avere le palle di stringere accordo commerciali con le software house, soprattutto quelle che producono software closed, se vuole cercare di imporsi in un mercato dove la filosofia ed i bei discorsi sull'open poco interessano.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            Pi che le palle servono i soldi e marketing giusto, ed è quello che Canonical sta cercando di fare, ma ti ripeto con il potere economico con il preinstallato e monopolio di Microsoft è dura, ma non impossibile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.38-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            gente chiede quel che ha sempre usato (Windows),sei sicuro?se così fosse la gente chiederebbe al commesso "scusi ma su questo nokia c'è windows? no mi spiace, c'è symbian. a vabbè allora non lo compro"non mi pare accada cosìla gente vede le icone luccicanti e compra....più lucette ci sono più è figo e più vendel'utonto vuole che quel certo dispositivo faccia quello che lui si aspetta...ovviamente linux per ora viene preinstallato in macchine volutamente castrate o installato in maniera platealmente sballata ( vedi le schede grafiche dell'aspire one non supportate da linux o la webcam sempre del suddetto aspire one )in sostanza è tutta una questione di fruibilità....il netbook tal del tali fa quello che voglio? Si è buono, No fa schifo
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            gente chiede quel che ha sempre usato (Windows),

            sei sicuro?

            se così fosse la gente chiederebbe al commesso
            "scusi ma su questo nokia c'è windows? no mi
            spiace, c'è symbian. a vabbè allora non lo
            compro"

            non mi pare accada così

            la gente vede le icone luccicanti e compra....più
            lucette ci sono più è figo e più
            vende

            l'utonto vuole che quel certo dispositivo faccia
            quello che lui si aspetta...ovviamente linux per
            ora viene preinstallato in macchine volutamente
            castrate o installato in maniera platealmente
            sballata ( vedi le schede grafiche dell'aspire
            one non supportate da linux o la webcam sempre
            del suddetto aspire one
            )

            in sostanza è tutta una questione di
            fruibilità....il netbook tal del tali fa quello
            che voglio? Si è buono, No fa
            schifoC'e' una falla nel tuo discorso. I cellulari non sono nati con Windows, quindi la gente si e' abituata. I pc (almeno quelli utilizzati da tutti) sono praticamente nati con windows, ecco il perche' la gente e' restia a cambiare. Per il resto concordo con quanto hai detto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 13.17-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            stesso discorso lo possiamo girare ai PC parlando di MacMachintosh +274% nelle vendite nell'UE nel 2008sono tutti macachi di vecchia data? pare di no....anzi il 50% sono macachi nuovi di pacca....ergo è come dicevo, l'utonto vuole accendere il PC, andare su XXXXXtube e guardare i pornazzi....se l'OS glielo fa fare allora è figo, altrimenti è 'na XXXXXpoi ci sono i fotografi professionisti che usano fotoscioppe, si ma quanti sono? lo 0.00000000000001%??ah già ci stanno pure i mega-ing-arc-dott che usano autocad....certo lo 0.000000000000000000000000000000000001% del totalei cellulari insegnano una grande lezione....crea un sistema chiuso le cui funzioni ( tipo e numero ) sono note, mettici belle icone colorate e il sucXXXXX è scontato
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: pabloski
            stesso discorso lo possiamo girare ai PC parlando
            di
            Mac

            Machintosh +274% nelle vendite nell'UE nel 2008

            sono tutti macachi di vecchia data? pare di
            no....anzi il 50% sono macachi nuovi di
            pacca....

            ergo è come dicevo, l'utonto vuole accendere il
            PC, andare su XXXXXtube e guardare i
            pornazzi....se l'OS glielo fa fare allora è figo,
            altrimenti è 'na
            XXXXX

            poi ci sono i fotografi professionisti che usano
            fotoscioppe, si ma quanti sono? lo
            0.00000000000001%??

            ah già ci stanno pure i mega-ing-arc-dott che
            usano autocad....certo lo
            0.000000000000000000000000000000000001% del
            totale

            i cellulari insegnano una grande lezione....crea
            un sistema chiuso le cui funzioni ( tipo e numero
            ) sono note, mettici belle icone colorate e il
            sucXXXXX è
            scontatoSecondo il tuo discorso allora, Linux se la dovrebbe battere alla grande con Windows, perche' non solo permette di andare su porntube, ma ti permette anche di "non prendere virus".
          • pabloski scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            e ti sembra irrealistico?fino ad oggi linux la possibilità non l'ha avuta....vedremo da Moblin e Android in poi se ho ragione io o se hanno ragione gli altri
          • AhiAhi scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            - Scritto da: pabloski
            stesso discorso lo possiamo girare ai PC parlando
            di
            Mac

            Machintosh +274% nelle vendite nell'UE nel 2008

            sono tutti macachi di vecchia data? pare di
            no....anzi il 50% sono macachi nuovi di
            pacca....
            Si ma chiediamoci anche come mai si è giunti a tanto...una volta non c'era uno store online, i rivenditori erano talmente rari che trovavi prima l'oro, e non c'era tutta quella cassa di risonanza data da ipod iphone e bla bla vario.inoltre oggi trovi nelle grandi superfici (mediaworld, ecc) dei reparti dedicat ia prodotti apple con tanto di omino/donnina che ti da tutte le spiegazioni di sto mondo.e questo è quello che ci vorrebbe anche per linux....una vera cultura dell'informazione .
            ergo è come dicevo, l'utonto vuole accendere il
            PC, andare su XXXXXtube e guardare i
            pornazzi....se l'OS glielo fa fare allora è figo,
            altrimenti è 'na
            XXXXX

            poi ci sono i fotografi professionisti che usano
            fotoscioppe, si ma quanti sono? lo
            0.00000000000001%??

            ah già ci stanno pure i mega-ing-arc-dott che
            usano autocad....certo lo
            0.000000000000000000000000000000000001% del
            totale

            i cellulari insegnano una grande lezione....crea
            un sistema chiuso le cui funzioni ( tipo e numero
            ) sono note, mettici belle icone colorate e il
            sucXXXXX è
            scontato
          • pabloski scrive:
            Re: Linux su tutti i pc: ecco come
            infatti io sono il primo ad ammettere che linux non si è diffuso sui PC perchè non ne ha avuto la possibilitàfermo restando che le società che stanno dietro alle grandi distribuzioni devono trovare una strada chiara e nettaper esempio ubuntu sta facendo molto bene, fedora non tanto....suse si è indirizzata verso kde e quanto kde4 sarà maturo, questa scelta si dimostrerà vincente
    • abonimus scrive:
      Re: Linux su tutti i pc: ecco come
      Non la penso così. Molta roba come DreamWeaver e Flash dovrebbe andare sotto Linux. Molti creativi non se lo stanno filando di pezza per questo motivo.- Scritto da: Faustino
      Basterebbe scrivere i giochi per girare su linux.
      In tre anni il numero di macchine con distro
      linux a bordo salirebbe al
      50%.
  • pentolino scrive:
    Re: gente della strada
    se qui si parte dal presupposto che l' utente medio deve usare photoshop e autocad allora fermate il mondo che io scendo.Questa mentalità è frutto dell' idea distorta che se un software lo puoi avere gratis allora te lo installi senza troppe questioni; io sinceramente penso che un buon 90% delle installazioni di Photoshop che ci sono in giro potrebbero essere tranquillamente rimpiazzate da Gimp e compagnia bella. Poi certo per utilizzi professionali può essere opportuno usare Photoshop, ma ripeto, non credo che si parli di più del 10% dell' utenza.Discorso diverso per i giochi, sul PC è windows la piattaforma di riferimento, anche se personalmente preferisco i giochi su console e non penso di essere l' unico che la pensa così.
    • DarkSchneider scrive:
      Re: gente della strada
      - Scritto da: pentolino
      se qui si parte dal presupposto che l' utente
      medio deve usare photoshop e autocad allora
      fermate il mondo che io
      scendo.
      Questa mentalità è frutto dell' idea distorta che
      se un software lo puoi avere gratis allora te lo
      installi senza troppe questioni; io sinceramente
      penso che un buon 90% delle installazioni di
      Photoshop che ci sono in giro potrebbero essere
      tranquillamente rimpiazzate da Gimp e compagnia
      bella. Poi certo per utilizzi professionali può
      essere opportuno usare Photoshop, ma ripeto, non
      credo che si parli di più del 10% dell'
      utenza.
      Discorso diverso per i giochi, sul PC è windows
      la piattaforma di riferimento, anche se
      personalmente preferisco i giochi su console e
      non penso di essere l' unico che la pensa
      così.Boh? Io con Gimp ancora non ci capisco un tubo. Sarà che di grafica ne so meno di zero ma a quel punto mi trovo molto meglio con Paint Shop Pro (per uso domestico). Ho visto il photoshop elements e devo dire che per la massa sarebbe la scelta corretta (a fronte di un costo limitato ma non irrisorio). Il sogno per il ritoccatore di occhi rossi (praticamente il 99% delle foto che mi ritraggono) sarebbe iPhoto!
      • pentolino scrive:
        Re: gente della strada
        sì appunto sono d' accordo; se uno non vuole spendere nemmeno un euro c'è Gimp (che può piacere o meno, io per quello che ci devo fare lo trovo adeguato). Se uno invece si trova meglio con Paint Shop Pro o Photoshop elements va bene uguale, mi pare che confermi la mia teoria che Photoshop serva solo agli utenti professionali, ovvero una minoranza.Quindi direi che la tesi secondo cui linux non va bene per le masse perchè non ha Photoshop ed Autocad mi sembra abbastanza campata in aria.
        • DarkSchneider scrive:
          Re: gente della strada
          - Scritto da: pentolino
          sì appunto sono d' accordo; se uno non vuole
          spendere nemmeno un euro c'è Gimp (che può
          piacere o meno, io per quello che ci devo fare lo
          trovo adeguato).

          Se uno invece si trova meglio con Paint Shop Pro
          o Photoshop elements va bene uguale, mi pare che
          confermi la mia teoria che Photoshop serva solo
          agli utenti professionali, ovvero una
          minoranza.
          Quindi direi che la tesi secondo cui linux non va
          bene per le masse perchè non ha Photoshop ed
          Autocad mi sembra abbastanza campata in
          aria.Anche perchè la massa non usa autocad e photoshop.Linux non va bene alle masse per altri motivi.L'abitudine a windows e la già scarsa conoscenza di quest'ultimo, col cavolo che la massa ha vogli di impararsi a memoria la posizione e le icone di un altro SO (che poi è questo che l'utonto intende per saper usare il pc).Il fatto che molte periferiche stile webcam trovata al discount possano non funzionare se non dopo una specifica opera di configurazione.Non ci possono mettere tutti i SW che trovano nelle riviste "da smanettoni" o i giochi che trovano nei cereali per i figli.L'amico "che ne capisce" c'ha windows quindi uso anche io quello almeno può aiutarmi.Curioso notare come siano in larga parte gli stessi motivi per cui nessuno vuole Vista (requisiti HW a parte)
          • advange scrive:
            Re: gente della strada

            Curioso notare come siano in larga parte gli
            stessi motivi per cui nessuno vuole Vista
            (requisiti HW a
            parte)Quoto l'ultima frase per riprendere la tesi che già riferivo in un altro post. Sono i presunti esperti di informatica ad aver fatto la fortuna di Windows; e sono sempre loro che stanno contribuendo ad affossare Vista.Se tale particolare popolazione passasse in massa a Linux per Windows sarebbe la fine definitiva e irreversibile.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: gente della strada
            - Scritto da: advange

            Curioso notare come siano in larga parte gli

            stessi motivi per cui nessuno vuole Vista

            (requisiti HW a

            parte)
            Quoto l'ultima frase per riprendere la tesi che
            già riferivo in un altro post. Sono i presunti
            esperti di informatica ad aver fatto la fortuna
            di Windows; e sono sempre loro che stanno
            contribuendo ad affossare
            Vista.
            Se tale particolare popolazione passasse in massa
            a Linux per Windows sarebbe la fine definitiva e
            irreversibile.Oddio, nonostante la grande quantità di SW di ottima qualità per linux, Windows resterebbe comunque dotato di un discreto parco SW, del supporto da parte dei produttori e l'abitudine degli utenti. Non penso che Linux soppianterà Windows, penso invece che potrebbe aumentare la scelta e la consapevolezza dell'utente medio, si tornerebbe a guardare le esigenze e non il bollino o il cartellino con il prezzo. Se la massa fosse guidata così bene dagli "espertoni" immagino che la percentuale di Mac OS X sarebbe ancora più alta,
          • advange scrive:
            Re: gente della strada

            Oddio, nonostante la grande quantità di SW di
            ottima qualità per linux, Windows resterebbe
            comunque dotato di un discreto parco SW, del
            supporto da parte dei produttori e l'abitudine
            degli utenti. Non penso che Linux soppianterà
            Windows, penso invece che potrebbe aumentare la
            scelta e la consapevolezza dell'utente medio, si
            tornerebbe a guardare le esigenze e non il
            bollino o il cartellino con il prezzo. Se la
            massa fosse guidata così bene dagli "espertoni"
            immagino che la percentuale di Mac OS X sarebbe
            ancora più
            alta,Immagino, invece, di no: gli "espertoni" sono spesso persone che si affidano ai crack per far funzionare le cose; Mac Os X da questo punto di vista non va bene.Per il resto: il parco SW sarebbe solo questione di tempo: una volta innestato il proXXXXX sarebbe inarrestabile.
  • panda rossa scrive:
    Re: gente della strada
    - Scritto da: Yaggdrasill
    Che linux sia un valido s.o. nn serve questo
    esperimento, il suo limite è l'assenza di grandi
    e importanti programmi
    commerciali.

    2 su tutti:
    3dstudio
    PhotoshopCerto, come no.Roba essenziale per l'uso di un computer domestico.
  • pentolino scrive:
    La prova...
    La prova che "la gente della strada" non capisce un acca di computer; che sia Windows, Mac Os o Linux poco cambia, rimagono colpiti dalla finestrellaXXXXX semitrasparente e scemenze del genere. Io sinceramente penso che se per assurdo un domani sul 95% dei computer finisse per essere preinstallato Kubuntu con Kde 4, Kde diverrebbe nel giro di pochi anni il desktop più diffuso sul pianeta; poi purtroppo al momento quel 95% è occupato da Vista, e presto lo sarà da Win7 e sappiamo tutti a quali spasci porta questa situazione...
    • MikeL scrive:
      Re: La prova...
      - Scritto da: pentolino
      La prova che "la gente della strada" non capisce
      un acca di computer;No ma dai... Cioè ci sei arrivato solo ora?La gente della strada magari si intende di altro che tu ignori totalmente, ci hai mai pensato?Il cantinaro si è svegliato
      • pentolino scrive:
        Re: La prova...
        in effetti mi sono espresso male, intendevo dire "l' ennesima prova...".Quanto al discorso che la gente della strada sia competente in altro permettimi di nutrire qualche dubbio; gente che vive a De Filippi e Grande Fratello (quello di Mediaset ovviamente, non quello di Orwell) non mi ispira fiducia in nessun campo.
        • MikeL scrive:
          Re: La prova...
          - Scritto da: pentolino
          in effetti mi sono espresso male, intendevo dire
          "l' ennesima
          prova...".
          Quanto al discorso che la gente della strada sia
          competente in altro permettimi di nutrire qualche
          dubbio; gente che vive a De Filippi e Grande
          Fratello (quello di Mediaset ovviamente, non
          quello di Orwell) non mi ispira fiducia in nessun
          campo.Infilati una calzamaglia e vediamo se tu sai fare di meglio!
    • -ToM- scrive:
      Re: La prova...
      - Scritto da: pentolino
      Io sinceramente penso che se per assurdo un
      domani sul 95% dei computer finisse per essere
      preinstallato Kubuntu con Kde 4, Kde diverrebbe
      nel giro di pochi anni il desktop più diffuso sul
      pianeta; poi purtroppo al momento quel 95% è
      occupato da Vista, e presto lo sarà da Win7 e
      sappiamo tutti a quali spasci porta questa
      situazione...MS si è imposta sul mercato ed ha costruito un monopolio fornendoci purtroppo un OS che non vale il prezzo che costa.Ma se l'80% della gente usa windows è soprattutta colpa della gente stessa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 10.30-----------------------------------------------------------
      • pentolino scrive:
        Re: La prova...
        assolutamente vero, la gente si piglia quello che le danno; quelli che fanno una valutazione critica di ciò che acquistano sono una sparuta minoranza. Ed i risultati si vedono... :-(
    • Fiamel scrive:
      Re: La prova...

      Io sinceramente penso che se per assurdo un
      domani sul 95% dei computer finisse per essere
      preinstallato Kubuntu con Kde 4, Kde diverrebbe
      nel giro di pochi anni il desktop più diffuso sul
      pianeta;Ma vá? (rotfl)Se é giá installato sul 95% dei computer... é giá il piú diffuso! :DOK, OK, so che vuoi dire che la gente non si prenderebbe la briga di passare a Windows, perché il gioco non varrebbe la candela e forse perché KDE4 é migliore (non l'ho provato).
      • pentolino scrive:
        Re: La prova...
        - Scritto da: Fiamel

        Ma vá? (rotfl)
        Se é giá installato sul 95% dei computer... é giá
        il piú
        diffuso!non necessariamente, in quanto tutti i computer prodotti fino a quell' ipotetico giorno avrebbero altro preinstallato. Ci vorrebbero appunto alcuni anni di preinstallazioni al 95% perchè diventi il più diffuso in assoluto (il tempo che una quota rilevante di persone comprino un nuovo computer per rimpiazzare il vecchio).
        OK, OK, so che vuoi dire che la gente non si
        prenderebbe la briga di passare a Windows, perché
        il gioco non varrebbe la candela e forse perché
        KDE4 é migliore (non l'ho
        provato).come ho scritto altrove la gente prende quello che le danno e per lo più non compie valutazioni critiche a posteriori, o se preferisci si accontenta.Oppure acquista senza capire cosa sta acquistando, come quelli che riportavano indietro l' eeepc perchè non ci girava l' ultimo shooter 3D...
        • Fiamel scrive:
          Re: La prova...

          non necessariamente, in quanto tutti i computer
          prodotti fino a quell' ipotetico giorno avrebbero
          altro preinstallato. Ci vorrebbero appunto alcuni
          anni di preinstallazioni al 95% perchè diventi il
          più diffuso in assoluto (il tempo che una quota
          rilevante di persone comprino un nuovo computer
          per rimpiazzare il
          vecchio).Oggi faccio il pignolo guastafeste. Manca un "nuovi" davanti a computer nella frase originale, mancanza su cui mi giocavo la battuta, perché mi sembrava "il 95% dei PC esistenti", non i nuovi.Perdonami e non prendertela, oggi mi gira cosí, di fare l'inutile! :P
          come ho scritto altrove la gente prende quello
          che le danno e per lo più non compie valutazioni
          critiche a posteriori, o se preferisci si
          accontenta.Sí e questa secondo me é l'unica vera speranza attuale di Linux. Sembra strano dirlo, ma nonostante sia un felicissimo utente di Ubuntu, temo che il livello di supporto non sia ancora sufficiente per competere stabilmente, almeno nella mia esperienza. Mi spiego: ho installato Ubuntu (per l'ennesima volta) meno di un anno fa. Il primo problema, con la connessione wireless l'hanno risolto entro un paio di mesi, ma era un problema gnocco, non di compatibilitá: le impostazioni venivano resettate ogni mezz'ora e dovevo reimpostarle a mano. Il secondo problema é rimasto per diversi mesi (e forse c'é ancora), il bluetooth non funzionante per lo scambio di files. Ho dovuto trovare un forum ed installare una vecchia versione (2007). Come farebbe un utente medio? Per questo ed altri motivi non installerei Ubuntu sul PC di mia moglie. Ha un Samsung NC10 con Windows e funziona tutto. Ha anche delle ottime utilities.
          Oppure acquista senza capire cosa sta
          acquistando, come quelli che riportavano indietro
          l' eeepc perchè non ci girava l' ultimo shooter
          3D...Per quanto sembri stupido, non li biasimo del tutto. O meglio, Sapere che una 500 non é adatta alla formula uno é un conto, ma se chiedessi a me (programmatore da 23 anni di cui 10 da smanettone) se sul PC che ho appena comprato ci gira bene un certo gioco (ultima o penultima versione), proprio non lo so ed anche per questo le consolle hanno piú sucXXXXX. Per un'auto si tratta di chiedere "che cilindrata é?". Per un computer "Che CPU? Che Frequenza? Quanta memoria? DDR2 o 3? Che scheda grafica? A che frequenza? Che memoria ha? ed il Chipset? Quanta cache ha la motherboard?". Comunque hai ragione: sotto sotto intendi "basta chiedere".
          • pentolino scrive:
            Re: La prova...
            - Scritto da: Fiamel

            Oggi faccio il pignolo guastafeste. Manca un
            "nuovi" davanti a computer nella frase originale,
            mancanza su cui mi giocavo la battuta, perché mi
            sembrava "il 95% dei PC esistenti", non i
            nuovi.
            Perdonami e non prendertela, oggi mi gira cosí,
            di fare l'inutile!
            :Pok, mi rendo conto che poteva anche essere fraintesa; semplicemente davo per scontato che visto che si parlava di preinstallazioni la questione fosse limitata ai PC nuovi :-)


            come ho scritto altrove la gente prende quello

            che le danno e per lo più non compie valutazioni

            critiche a posteriori, o se preferisci si

            accontenta.

            Sí e questa secondo me é l'unica vera speranza
            attuale di Linux. Sembra strano dirlo, ma
            nonostante sia un felicissimo utente di Ubuntu,
            temo che il livello di supporto non sia ancora
            sufficiente per competere stabilmente, almeno
            nella mia esperienza. però è anche vero che ho visto tanta gente seriamente in difficoltà con windows perchè l' installazione di tale programma/driver aveva incasinato tutto e per quelli non c'è forum che tenga: si deve chiamare l' amico esperto e farlo riformattare.A parte questo ti do' ragione, linux ancora non è per tutti, però tieni presente che se fosse preinstallato quantomeno la casa produttrice farebbe in modo che l' hardware vi funzioni senza problemi (cosa vera per un numero sempre crescente di periferiche).
            Per un'auto si
            tratta di chiedere "che cilindrata é?". Per un
            computer "Che CPU? Che Frequenza? Quanta memoria?
            DDR2 o 3? Che scheda grafica? A che frequenza?
            Che memoria ha? ed il Chipset? Quanta cache ha la
            motherboard?". Comunque hai ragione: sotto sotto
            intendi "basta
            chiedere".Vero, però bisogna tenere presente che un PC è un oggetto con cui si fanno molte più cose che con una automobile; alla fine per un automobile una volta che conosci prestazioni, consumi e certificazione euro hai più o meno quello che ti serve.Per un PC invece dipende moltissimo dall' uso che ne fai; per la quasi totalità degli usi che non siano ludici la scheda grafica è sostanzialmente irrilevante, come pure probabilmente qualunque CPU che non sia Atom è adatta.Poi quando un amico mi chiede un consiglio per un PC per giocare gli dico: compra una console, spendi meno e vivi meglio, perchè non mi si venga a dire che il gioco su PC è facile, windows o non windows...
      • pabloski scrive:
        Re: La prova...
        no no la gente non passerebbe a windows perchè è pigranon è questo di gioco che vale la candela o chi è meglioper la gente esiste il piccì, non il sistema operativo....sanno di windows perchè lo leggono al boot sul monitor, ma chissà che pensano che sia, magari un pezzo di ferro che si trova tra il bus pci express e la flashrom della scheda madre
        • Fiamel scrive:
          Re: La prova...
          - Scritto da: pabloski
          no no la gente non passerebbe a windows perchè è
          pigra

          non è questo di gioco che vale la candela o chi è
          meglioPerfettamente d'accordo, infatti includevo il passaggio a Windows nello sforzo del "gioco" che "vale la candela".

          per la gente esiste il piccì, non il sistema
          operativo....sanno di windows perchè lo leggono
          al boot sul monitor, ma chissà che pensano che
          sia, magari un pezzo di ferro che si trova tra il
          bus pci express e la flashrom della scheda
          madreE mia moglie ne é un esempio lampante!
          • pabloski scrive:
            Re: La prova...
            ma è pure giustoquante cacchio di cose bisogna conoscere? è normale che chi non è del mestiere vuole capire solo che l'icona X svolge il lavoro Yio anzi credo che dovremmo imparare una grande lezione dalle consolle e dai cellulari, che guarda caso hanno sucXXXXX, sembra proprio che non creino problemi di migrazione, training, curve di apprendimento e quant'altro e svolgono il loro compito egregiamente
          • Fiamel scrive:
            Re: La prova...
            - Scritto da: pabloski
            ma è pure giusto

            quante cacchio di cose bisogna conoscere? è
            normale che chi non è del mestiere vuole capire
            solo che l'icona X svolge il lavoro
            Y

            io anzi credo che dovremmo imparare una grande
            lezione dalle consolle e dai cellulari, che
            guarda caso hanno sucXXXXX, sembra proprio che
            non creino problemi di migrazione, training,
            curve di apprendimento e quant'altro e svolgono
            il loro compito
            egregiamenteEsatto! E mia moglie mi ha aiutato non poco a capire come i PC siano lontani dall'eccellenza! Me lo sta ricordando proprio ora... e per quanto sembra che la stia deridendo, invece ha proprio ragione! Non bisogna vivere per i computers; sono loro che devono adattarsi a te.
  • anonimo scrive:
    Sempre la solita pugnetta su questo argo
    Mai niente di nuovo....
  • amtec scrive:
    A ciascuno il suo!
    A ciascuno il suo...e non aggiungo altro, ps. troll astenersi
  • Enjoy with Us scrive:
    Bella dimostrazione!
    E' proprio il tipo di dimostrazione necessaria per spingere l'adozione di Linux!Per la produttività personale Linux và benisimo ed è usabilissimo, basterebbe metterlo preinstallato sui pc in vendita e in capo ad un paio di anni di Windows non ne rimarrebbe traccia!Comunque non temete, Linux alla fine la spunterà, la sua adozione è crescente, così come il supporto di primarie aziende del mondo IT come ad esempio Intel!Se avete ancora azioni M$ vendetele, tanto non ritorneranno più sui prezzi pre agosto 2008!
    • petrestov scrive:
      Re: Bella dimostrazione!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se avete ancora azioni M$ vendetele, tanto non
      ritorneranno più sui prezzi pre agosto
      2008!e che azioni dovremmo comprare? una bella partecipazione nell'azienda di shuttleworth che a quanto pare non riesce a produrre utili?!
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Bella dimostrazione!
        Sicuro che Canonical non a riesca produrre utili? dovestri informarti meglio:http://www.nytimes.com/2009/01/11/business/11ubuntu.html?_r=2-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 10.21-----------------------------------------------------------
        • nome e cognome scrive:
          Re: Bella dimostrazione!
          Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 10.21
          --------------------------------------------------A parte la divertente correzione in cui smentiscono le cifre, dove sta scritto che c'è utile?Correction: January 18, 2009 An article last Sunday about the Linux operating system Ubuntu, using information from its maker, Canonical, referred erroneously to Ubuntus market prevalence. Although IDC, a technology research firm, conducted a 2007 survey about the use of free operating systems like Ubuntu, it did not find that 11 percent of American businesses specifically used systems based on Ubuntu. IDC says it does not track that percentage.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Bella dimostrazione!
            Sono state corrette le cife si.Ma dovresti leggere l'articolo per intero, non estrapolare i pezzi che ti vanno più a genio
          • pabloski scrive:
            Re: Bella dimostrazione!
            come quello dei 13 secondi di boot di vista su msi wind? :D
        • petrestov scrive:
          Re: Bella dimostrazione!
          - Scritto da: gnulinux86
          Sicuro che Canonical non a riesca produrre utili?
          dovestri informarti
          meglio:
          http://www.nytimes.com/2009/01/11/business/11ubuntdovresti imparare l'inglese e la contabilitàl'articolo dice: CANONICALS model makes turning a profit difficult.Many open-source companies give away a free version of their software that has some limitations, while selling a full-fledged version along with complementary services for keeping the software up to date. Canonical gives away everything, including its top product, then hopes that companies will still turn to it for services like managing large groups of servers and desktops instead of handling everything themselves with in-house experts.Canonical also receives revenue from companies like Dell that ship computers with Ubuntu and work with it on software engineering projects like adding Linux-based features to laptops. All told, Canonicals annual revenue is creeping toward $30 million, Mr. Shuttleworth said. revenue = ricaviquei 30 milioni di dollari sono ricavi, non utili. qui non si parla affatto di utili.http://it.wikipedia.org/wiki/Ricavohttp://it.wikipedia.org/wiki/Utilein particolare:L'utile, in economia aziendale è definito come differenza positiva tra ricavi e costi (in caso di differenza negativa si parla di perdita). Quando essa si ottiene da un'attività economica viene comunamente chiamata profitto.La prossima volta che commenti fatti finanziari, studia prima di sparare a zero. 5182
    • Wolf01 scrive:
      Re: Bella dimostrazione!
      Certamente è unaXXXXXta, a mia sorella ho installato ubuntu 8 e si è trovata molto bene, però ho dovuto faticare non poco a mettere apposto mixer alsa in modo che riuscisse a sentire gli mp3 mentre naviga in internet e guarda video su youtube, i midi ancora non funzionano, partono ma non si sente niente, il browsing di rete per accedere al pc che usiamo come server casalingo o per accedere al pc con ubuntu da fuori sembra impossibile (eppure il tutto è configurato seguendo varie guide)In pratica installato di default e per fare le cose fondamentali linux è perfetto, però se devi aggiornarlo ti serve una connessione a banda larga (non che con windows non serva, ed esistono i repository su cd ma sono un po' una piaga), se devi configurarlo ti serve una laurea (e non lo dico perchè sono fan di windows, anzi se potessi passerei subito a linux), se si "rompe" qualcosa hai voglia a trovare la soluzione.Ad esempio sono ancora molto restio a tentare di disinstallare i driver ufficiali nvidia e mettere quelli custom, che sicuramente migliorano le prestazioni, però se poi non parte più X che dico a mia sorella? Sarò poi in grado di mettere tutto apposto?
      • Marameo scrive:
        Re: Bella dimostrazione!
        Questo e' il vero problema. Linux richiede, e mi pare sacrosanto un cervello superiore. E non ti offendere, oppure se ti pare offenditi pure (la cosa non mi tocca), ma chissene frega se Linux non superera' mai Windows, questo non farebbe altro che dimostrare che sulla terra ci sono molti piu' ignoranti che intelligenti.
        • brunoranzini scrive:
          Re: Bella dimostrazione!
          - Scritto da: Marameo
          Questo e' il vero problema. Linux richiede, e mi
          pare sacrosanto un cervello superiore. bah...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 10.21-----------------------------------------------------------
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: Bella dimostrazione!
          - Scritto da: Marameo
          Questo e' il vero problema. Linux richiede, e mi
          pare sacrosanto un cervello superiore.Ecco perche' tu non usi linux.
        • Prozac scrive:
          Re: Bella dimostrazione!
          ma chissene frega se Linux
          non superera' mai Windows, questo non farebbe
          altro che dimostrare che sulla terra ci sono
          molti piu' ignoranti che
          intelligenti.Forse intendevi più "stupidi che intelligenti" o più "ignoranti che colti"...Ma c'è chi sceglie Windows appunto per "scelta", perché dovrebbe essere ignorante o stupido?
      • z f k scrive:
        Re: Bella dimostrazione!
        - Scritto da: Wolf01
        guarda video su youtube, i midi ancora non
        funzionano, partono ma non si sente niente, ilInstalla timidity e poi nei settaggi del player/synthetizer selezioni dove mandare l'output.Certo, e' una seccatura...CYA
      • pabloski scrive:
        Re: Bella dimostrazione!
        - Scritto da: Wolf01
        però ho dovuto faticare non poco a mettere
        apposto mixer alsa in modo che riuscisse adi default ubuntu metti in mute i canali audio...brutta abitudine ma niente di complesso
        guarda video su youtube, i midi ancora non
        funzionano, partono ma non si sente niente, ilforse perchè la scheda audio non ha un proXXXXXre midi....devi installare timidity e hai risolto
        browsing di rete per accedere al pc che usiamo
        come server casalingo o per accedere al pc con
        ubuntu da fuori sembra impossibile (eppure il
        tutto è configurato seguendo varie
        guide)dipende da com'è configurata la retenon è che magari il server è configurato male? poi se proprio non va, installaci linux e crea una rete linux...poi ti accorgerei che da windows è proprio impossibile collegarsi al server
        In pratica installato di default e per fare le
        cose fondamentali linux è perfetto, però se devi
        aggiornarlo ti serve una connessione a banda
        larga (non che con windows non serva, ed esistono
        i repository su cd ma sono un po' una piaga), see per windows? non è che aggiorni IE 7 su una 56k eh!?!
        devi configurarlo ti serve una laurea (e non lodipende da cosa vuoi fare....per installare ubuntu non serve una laurea...e comunque ti faccio notare che l'utente medio non installa nè amministra windows, va dal tecnico...prova ad incappare in un problema di driver o di bug hardware con windows e vedrai che lì davvero devi lasciar perdere perchè non c'è modo di mettere le mani nel sistema....ed è quello che è sucXXXXX a moltissima gente con Vista appena uscito
        dico perchè sono fan di windows, anzi se potessi
        passerei subito a linux), se si "rompe" qualcosa
        hai voglia a trovare la
        soluzione.se si rompe l'hardware non puoi prendertela con linuxa livello software proprio ubuntu è pesantemente testato ed è molto molto difficile che si "rompa" qualcosa....poi pure in Windows a volte si "rompe" qualcosa e sei fregato
        Ad esempio sono ancora molto restio a tentare di
        disinstallare i driver ufficiali nvidia e mettere
        quelli custom, che sicuramente migliorano le
        prestazioni, però se poi non parte più X che dico
        a mia sorella? Sarò poi in grado di mettere tutto
        apposto?se non va, avvii Ubuntu in modalità fail safe ( seconda voce del menù grub ) e deselezioni i driver proprietari nvidia dal gestore dei driver
        • Wolf01 scrive:
          Re: Bella dimostrazione!
          Bhe diciamo che ho provato, ho su una scheda soundblaster 128 e quella integrata (a quella integrata non va il mic e invece la sb128 gracchia) quindi smanettando un po' sono riuscito a far andare il mic con la sb e l'output con quella integrata, restano solo i midi che non vanno nè da una nè dall'altra parte (pure con timidity), restando del fatto che la sb128 ha il proXXXXXre midi perchè ci attacco la tastiera per suonare quindi mi piacerebbe veramente sapere dove si perde l'audio :DComunque sia, linux è un buon OS che sa fare di tutto e di più, ma bisogna stargli molto dietro come un monello e con molta calma dargli la roba sperando che non la rompa.Windows invece è come un ragazzo di buona famiglia che ha stereo, lettore dvd, playstation etc tutto già trovato lì pronto e funzionante, questo è il principale motivo della sua fama, secondo la mia opinione (ma probabilmente anche di molti altri)
          • pabloski scrive:
            Re: Bella dimostrazione!
            ah soundblaster, quanti ricordi :Dmi viene ancora in mente quando installai redhat col kernel 2.0.32 e riuscii a far andare il midi su una awe32 e una awe64 grazie ai driver appena sfornati dal mitico takashi iwai :Dall'epoca l'audio prodotto da quei driver era 3 volte meglio di quello prodotto dai driver creative su windowsbeh anche oggi con timidity e i soundfont adeguati, linux spacca
          • Wolf01 scrive:
            Re: Bella dimostrazione!
            XXXXX i waveset (o meglio quei file da 2, 4 o 8mb contenenti i dati dei vari strumenti), ecco cosa mi manca :Dvuoi vedere che è quello?Cioè, e non è la prima volta che installo una soundblaster, ma sono talmente abituato su windows dal 2000 in su che me ne sono proprio dimenticato, quanti ricordi sotto dos/win3.1 e 95
  • People scrive:
    Re: gente della strada
    Concordo in pieno con OldDog!Cos'è sempre questa storia che si identificano le masse come innumerevoli utilizzatori di Photoshop e Autocad? Ma dove? In un universo parallelo?
  • Fuffa scrive:
    Che centra Ubuntu?
    Dall'articolo: "Ubuntu è più veloce di Windows Vista e di Seven su quasi tutti i fronti, dal tempo di installazione all'agilità della GUI."Mi spiegate perchè si loda Ubuntu quando quest'ultimo installa di default Gnome? Che centra Ubuntu con KDE4?Un bel FAIL alla redazione.
    • itagliano scrive:
      Re: Che centra Ubuntu?
      Fossi in te, mi preoccuperei innanzitutto dei miei di "FAIL".Si dice: Che c'entra Ubunntu, non che "centra". Centra è voce del verbo "centrare", e significa fare centro. E appunto non c'entra un tubo con l'espressione che hai usato.Fai da bravo eh... ;-)
      • Angelo Russo scrive:
        Re: Che centra Ubuntu?
        Può non aver scritto la frase in italiano corretto, ma il concetto mi sembra chiaro e il dubbio più che lecito.
        • itagliano scrive:
          Re: Che centra Ubuntu?
          - Scritto da: Angelo Russo
          ma il concetto mi sembra chiaro e il
          dubbio più che
          lecito.Dubbio, non certezza. E il concetto non è affatto chiaro.Nessuno o nulla impedisce di compilare ed installare kde-4.2 su Ubuntu. E probabilmente l'hanno fatto.Io ad esempio l'ho fatto su Debian Lenny, su cui dunque gira la versione svn-4.2.0, pur non esistendo pacchetti ufficiali. E prima ancora la trunk, futura versione 4.3.Se avessi usato il mio sistema per fare lo stesso scherzetto giocato dagli amici australiani, si sarebbe potuto tranquillamente scrivere: "Debian Lenny gira meglio di seven".E l'amico non avrebbe potuto "sentenziare" nessun FAIL, a parte il suo di natura "linguistica".
          • -ToM- scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            - Scritto da: itagliano
            Dubbio, non certezza. E il concetto non è affatto
            chiaro.

            Nessuno o nulla impedisce di compilare ed
            installare kde-4.2 su Ubuntu. E probabilmente
            l'hanno fatto.maddaiiiiiiiiiche quando torna comodo si usa kde per far vedere che 7 è copiato, altre volte si parla di "ubuntu" che è più veloce glissando il fatto che cè gnome.
          • itagliano scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            - Scritto da: -ToM-
            maddaiiiiiiiiiMa dai cosa? Ti devo fare qualche screenshot? E in debian lenny cosa c'è? kde4.2? Gnome? Xfce?Per quanto riguarda Ubuntu:http://www.cyberciti.biz/faq/ubuntu-linux-install-kde-42/Chi è che glissa a questo punto?Dai su, non attaccatevi al nulla per cortesia ;-)
          • -ToM- scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            - Scritto da: itagliano
            Ma dai cosa? Ti devo fare qualche screenshot? E
            in debian lenny cosa c'è? kde4.2? Gnome?
            Xfce?"maddai" era un commento generale, perchè giustifichi ma sai come stanno le cose... si usa KDE per dire che windows copia, poi si usa ubuntu senza dire che cè gnome per dire che è più veloce.
            Per quanto riguarda Ubuntu:

            http://www.cyberciti.biz/faq/ubuntu-linux-install-

            Chi è che glissa a questo punto?

            Dai su, non attaccatevi al nulla per cortesia ;-)ti ho risposto sopra... ovviamente non mi riferivo assolutamente al fatto che puoi installare KDE su qualsiasi distro.Uso linux dal 96.
          • itagliano scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            - Scritto da: -ToM-
            "maddai" era un commento generale, perchè
            giustifichi ma sai come stanno le cose... si usa
            KDE per dire che windows copia, poi si usa ubuntu
            senza dire che cè gnome per dire che è più
            veloce.Scusa, ma di cosa stiamo parlando?Che ne sa il tizio se hanno installato o meno kde su ubuntu?Se io lo installo su debian e lo raffronto con un altro OS, posso dire che Debian è + veloce o più lento. O devo dire: Linux? Ma linux non è il kernel e basta?E se lo metto su slackware? che devo dire? No slackware ha xfce di default o al massimo kde3.5?Il tizio dice che qualcuno ha sbagliato OS: ovvero Ubuntu monta Gome: quindi? Si doveva dire kubuntu?Perché? Caxxo, ma se io installo kde4.2 su Ubuntu....non posso + usare il nome ubuntu perché di default c'è gnome?Oh, pronto? Con chi parlo?
          • -ToM- scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            si si ho capito ;)ti do ragione, capisco cosa intendi dire!quello che dico io è che a volte i test sono di parte.
          • Fuffa scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            - Scritto da: itagliano
            Che ne sa il tizio se hanno installato o meno kde
            su ubuntu?Appunto, non si sa... quindi elogiare le prestazioni velocistiche di Ubuntu non trova un appiglio valido.
            Se io lo installo su debian e lo raffronto con un
            altro OS, posso dire che Debian è + veloce o più
            lento. O devo dire: Linux? Ma linux non è il
            kernel e basta?

            E se lo metto su slackware? che devo dire? No
            slackware ha xfce di default o al massimo
            kde3.5?

            Il tizio dice che qualcuno ha sbagliato OS:
            ovvero Ubuntu monta Gome: quindi? Si doveva dire
            kubuntu?

            Perché?

            Caxxo, ma se io installo kde4.2 su Ubuntu....non
            posso + usare il nome ubuntu perché di default
            c'è
            gnome?

            Oh, pronto? Con chi parlo?Fatto sta che l'esperimento è stato fatto per valutare il "look and feel" dell'interfaccia, non per la velocità. Per quel che ne sai anche tu, potrebbero anche aver mostrato un KDE4 installato su windows, quindi il tuo ragionamento lascia un po' a desiderare.Vediamo se stavolta ho fatto "centro" :)
          • Fuffa scrive:
            Re: Che centra Ubuntu?
            Ops errata corrige: KDE su windows non credo cambi l'interfaccia, sorry. Mea culpa in questo caso.
      • supervacuum scrive:
        Re: Che centra Ubuntu?
        - Scritto da: itagliano
        Fossi in te, mi preoccuperei innanzitutto dei
        miei di
        "FAIL".

        Si dice: Che c'entra Ubunntu, non che
        "centra". Centra è voce del verbo "centrare", e
        significa fare centro. E appunto non
        c'entra un tubo con l'espressione che hai
        usato.

        Fai da bravo eh... ;-)Però non hai risposto. FAIL anche a te.
        • itagliano scrive:
          Re: Che centra Ubuntu?
          Non si può rispondere a una cosa che non è un FAIl.L'unico FAIL è dell'amico e a questo punto anche TUO. Leggi sopra infatti, o anche "sotto", come preferisci: troverai da solo la risposta ;-)
      • tizio scrive:
        Re: Che centra Ubuntu?
        E te hai scritto Ubuntu con due nn...
    • abonimus scrive:
      Re: Che centra Ubuntu?

      Mi spiegate perchè si loda Ubuntu quando
      quest'ultimo installa di default Gnome? Che
      centra Ubuntu con
      KDE4?Forse perché si rifetiscono a KUbuntu (comunque della famiglia Ubuntu) o Ubuntu normale con aggiunto il KDE (si può fare anche questo.
    • Funz scrive:
      Re: Che centra Ubuntu?
      Guarda che KDE è incluso e supportato in Ubuntu, con e senza la K, visto che i repository sono gli stessi.
  • sia in tema in corso scrive:
    Re: gente della strada
    - Scritto da: Yaggdrasill
    Che linux sia un valido s.o. nn serve questo
    esperimento, il suo limite è l'assenza di grandi
    e importanti programmi
    commerciali.

    2 su tutti:
    3dstudio
    PhotoshopScusa, ma ti sbagli, non sono gli applicativi a decretare il sucXXXXX di un OS (riferendomi a win che la fa da padrone).Sono i giochi.Prendi le console, per esempio. Cos'ha decretato il sucXXXXX sul mercato del nintendo DS? Il suo hardware? No, le vagonate di giochi disponibili. Per la PS3? Stesso discorso. Per la X360, idem. Ok sono console, ma i giochi determinano tutto. Se si vuole cominciare da qualcosa per competere su win e cominciare a far numero di utenza, credo proprio che siano i giochi a dover essere sviluppati. Gli applicativi verranno portati quando le relative software house si accorgeranno che c'è un bacino di utenti linux abbastanza grande da poter investire con sicurezza ed avere la certezza di un rientro.
    • Marameo scrive:
      Re: gente della strada
      Piu' che altro c'e' un accostamento un po' inverosimile tra sistema operativo open source e applicativo closed da centinaia di euro di costo. Linux, non e' il sistema operativo ANTI-RICCASTRO che ruba (quote di mercato) ai ricchi per dare (strumenti per usare la testa) ai poveri ?
    • aktarus scrive:
      Re: gente della strada
      Quoto in pieno. Sono i giochi.E infatti la battaglia più significativa è quella tra directX e openGL.linux può avere interfaccie più fighe (ma non più fighe di vista per ora, mi spiace) e tantissimi altri pregi. Ma finchè gran parte dei software non girerà su linux, io mi sono divertito a installarlo, a smacchinarci, ok, poi devo lavorare e rimetto win (magari xp ok, non vista).I giochi sono la chiave. Linux deve conquistare quel terreno, il resto verrà.a mio parere- Scritto da: sia in tema in corso
      - Scritto da: Yaggdrasill


      Che linux sia un valido s.o. nn serve questo

      esperimento, il suo limite è l'assenza di grandi

      e importanti programmi

      commerciali.



      2 su tutti:

      3dstudio

      Photoshop

      Scusa, ma ti sbagli, non sono gli applicativi a
      decretare il sucXXXXX di un OS (riferendomi a win
      che la fa da
      padrone).
      Sono i giochi.
      Prendi le console, per esempio. Cos'ha decretato
      il sucXXXXX sul mercato del nintendo DS? Il suo
      hardware? No, le vagonate di giochi disponibili.
      Per la PS3? Stesso discorso. Per la X360, idem.
      Ok sono console, ma i giochi determinano tutto.
      Se si vuole cominciare da qualcosa per competere
      su win e cominciare a far numero di utenza, credo
      proprio che siano i giochi a dover essere
      sviluppati. Gli applicativi verranno portati
      quando le relative software house si accorgeranno
      che c'è un bacino di utenti linux abbastanza
      grande da poter investire con sicurezza ed avere
      la certezza di un
      rientro.
    • Utente 77 scrive:
      Re: gente della strada
      - Scritto da: sia in tema in corso
      Scusa, ma ti sbagli, non sono gli applicativi a
      decretare il sucXXXXX di un OS (riferendomi a win
      che la fa da
      padrone).
      Sono i giochi.Fino a qui sono abbastanza d'accordo. Il progresso, in termini di proXXXXXri sempre più potenti o schede grafiche con memoria integrata, è stato spinto dalle esigenze del mercato videoludico. C'è anche da dire, però, che anche il fatto di trovare i driver di una periferica appena comprata nella scatola e doversela, in alcuni casi, cercare su Internet ha dato il suo contributo.
      Prendi le console, per esempio. Cos'ha decretato
      il sucXXXXX sul mercato del nintendo DS? Il suo
      hardware? No, le vagonate di giochi disponibili.
      Per la PS3? Stesso discorso. Per la X360, idem.
      Ok sono console, ma i giochi determinano tutto.Non sono d'accordo. Il DS ha avuto sucXXXXX, specie qua in Italia, perchè hanno fatto vedere una famosa testa coi capelli bianchi (Panariello) che usava con facilità la console. Più in generale hanno mostrato alcuni prodotti del DS che esulavano dal normale concetto di videogioco, come ad esempio Brain Training, che ha intrigato un mucchio di gente. Non è stata una vittoria del videogioco ma la vittoria del Marketing e del come presentare il prodotto. Di contro la PS3, fino a non molto tempo fa (poi non so se le cose siano migliorate), ha fatto passare alla Sony la sua peggior esperienza in ambito videoludico da quando è entrata sul mercato con la Playstation.
  • -ToM- scrive:
    OT: è tardi...
    Manca un quarto all'una, i bambini sono a letto da un pezzo.Abbiamo potuto discutere senza insulti e senza flame.Chissà domattina a ricreazione come si incasinerà tutto quanto.Le cose belle durano sempre poco.
    • krik&krok scrive:
      Re: OT: è tardi...
      OT2Sono le 7:12, e per continuare le cose belle:Buon giorno !:)- Scritto da: -ToM-
      Manca un quarto all'una, i bambini sono a letto
      da un
      pezzo.
      Abbiamo potuto discutere senza insulti e senza
      flame.
      Chissà domattina a ricreazione come si incasinerà
      tutto
      quanto.

      Le cose belle durano sempre poco.
    • Lepaca scrive:
      Re: OT: è tardi...

      Manca un quarto all'unammmmmmhhh...il tuo messaggio segna un quarto alle due!scommetto che non sei in italia...
      • -ToM- scrive:
        Re: OT: è tardi...
        - Scritto da: Lepaca
        mmmmmmhhh...
        il tuo messaggio segna un quarto alle due!
        scommetto che non sei in italia...no forse ero troppo stanco io ;)PS.: è vero non sono in Italia
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: OT: è tardi...
          - Scritto da: -ToM-
          - Scritto da: Lepaca

          mmmmmmhhh...

          il tuo messaggio segna un quarto alle due!

          scommetto che non sei in italia...

          no forse ero troppo stanco io ;)

          PS.: è vero non sono in ItaliaE' in una nazione straniera dove e' legale tenere un sito pieno di fig@ (che tra l'altro non si fila nessuno). (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.57-----------------------------------------------------------
          • -ToM- scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            E' in una nazione straniera dove e' legale tenere
            un sito pieno di fig@ (che tra l'altro non si
            fila nessuno).
            (rotfl)proprio non ce la fai eh?
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            E' in una nazione straniera dove e' legale
            tenere

            un sito pieno di fig@ (che tra l'altro non si

            fila nessuno).

            (rotfl)

            proprio non ce la fai eh?A reggere la tua stupidità? no, mi disgusta come essere umano.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com


            E' in una nazione straniera dove e' legale
            tenere

            un sito pieno di fig@ (che tra l'altro non si

            fila nessuno).

            (rotfl)

            proprio non ce la fai eh?A sentire persone prive di ogni facolta' intellettive come te?No
          • Synt scrive:
            Re: OT: è tardi...
            Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.57
            --------------------------------------------------Un'altra occasione persa per stare zitto vistaubuntomacamigacommodorepress.combizorg :-o
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: OT: è tardi...


            Un'altra occasione persa per stare zitto
            vistaubuntomacamigacommodorepress.combizorg
            :-osese cambia nick troll, che tanto il tuo stile e' inconfondibile :D
          • -ToM- scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            sese cambia nick troll, che tanto il tuo stile e'
            inconfondibile :Dti piacerebbe.il bello è che con quelli come te non cè bisogno di fare la XXXXXta tipo "fare il log out e replicare con un'altro nick" perchè basta leggere in quà e là nel forum per scoprire che non sono il solo a dirti che sei un ragazzino.Peccato che in questo forum non ci sia l'IP visibile.PS.: Ma soprattutto che non ci sia il BAN.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: -ToM-
            PS.: Ma soprattutto che non ci sia il BAN.Difatti, altrimenti per tutte le caxxate che hai detto ti avrebbero bannato al primo tuo post. :-o
          • -ToM- scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            Difatti, altrimenti per tutte le caxxate che hai
            detto ti avrebbero bannato al primo tuo post.
            :-oampiamente smentite da una tua assiomatica argomentazione.PS.: la netiquette la violiamo entrambi con la differenza che la percentuale dei tuoi flame è del 100%.io diciamo che ancora me la cavo :D
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: OT: è tardi...
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            Difatti, altrimenti per tutte le caxxate che hai

            detto ti avrebbero bannato al primo tuo post.

            :-o

            ampiamente smentite da una tua assiomatica
            argomentazione.

            PS.: la netiquette la violiamo entrambi con la
            differenza che la percentuale dei tuoi flame è
            del
            100%.
            io diciamo che ancora me la cavo :DTu te la cavi solo a sparare caxxate e inutilità. che rispecchiano in tutto e per tutto l'inutilità della tua persona.
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: OT: è tardi...
      - Scritto da: -ToM-
      Manca un quarto all'una, i bambini sono a letto
      da un
      pezzo.
      Abbiamo potuto discutere senza insulti e senza
      flame.
      Chissà domattina a ricreazione come si incasinerà
      tutto
      quanto.

      Le cose belle durano sempre poco.a proposito di bambini...il clementoni ti regge ancora?
      • -ToM- scrive:
        Re: OT: è tardi...

        a proposito di bambini...il clementoni ti regge
        ancora?CVD.è incredibile come ti sm**di da solo.
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: OT: è tardi...
          - Scritto da: -ToM-

          a proposito di bambini...il clementoni ti regge

          ancora?

          CVD.
          è incredibile come ti sm**di da solo.Stai perdendo la testa, calmati. E mentre che ci sei, impara a parlare l'italiano (o almeno, in codesta sede, a scriverlo correttamente).
  • blabgf gfd scrive:
    Re: gente della strada
    - Scritto da: Yaggdrasill
    Che linux sia un valido s.o. nn serve questo
    esperimento, il suo limite è l'assenza di grandi
    e importanti programmi commerciali.Questo non un il limite di Linux, semmai è il limite delle software house.Il sistema è pronto. Ora è compito di chi rilascia software proprietario coprire il mercato. Mica puoi aspettarti che venga fatto tutto al 100% dalla comunità!Questo sarebbe solo Windows gratis, che è un'altra cosa.
  • in Ms scrive:
    Windows 7 lento è grafica vecchia.
    é duro ammeterlo ma questa volta l'abbiamo fatta grossa, l'interfacci grafica di Windows 7 l'abbiamo concepita copiando KDE4, Il fatto che Ubntu sia più veloce di Vista e Windows 7 non possiamo farci nulla.Meno male che abbiamo il mercato desktop in mano grazie al preinstallato, altrimenti sarebbe davvero dura.
    • Francolo scrive:
      Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
      stanotte ti stai proprio divertendo! ma bravo...
    • Blackstorm scrive:
      Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
      - Scritto da: in Ms
      Ubntu sia più veloce di Vista e Windows 7 non
      possiamo farci
      nulla.Le beta, queste sconosciute.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
        Si va bane, adesso sogna pure con la Rc la grafica sarà cambiata, ed il sistema magicamente sarà più veloce, ti faccia notare che nei test è stato incluso anche Ubuntu 9.04 alpha3.
        • Robs scrive:
          Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
          - Scritto da: gnulinux86
          Si va bane, adesso sogna pure con la Rc la
          grafica sarà cambiata, ed il sistema magicamente
          sarà più veloce, ti faccia notare che nei test è
          stato incluso anche Ubuntu 9.04
          alpha3.Win7 fa schifo anche adesso.Appena cominci ad riabilitare le cose che ti servono ti accorgi che è sempre windows vista.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
            Schifo non è un termine adatto ad indicare un sistema operativo.Lo ha spiegato più volte la stessa Microsoft che Windows 7 è basato su Vista Sp1, infatti è chiamato anche Vista 2.0
          • Robs scrive:
            Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
            - Scritto da: gnulinux86
            Schifo non è un termine adatto ad indicare un
            sistema
            operativo.
            Lo ha spiegato più volte la stessa Microsoft che
            Windows 7 è basato su Vista Sp1, infatti è
            chiamato anche Vista
            2.0Schifo è la parola giusta visto che non si parla di una persona.Nuove feature in cambio di instabilità e lentezza. Invece di andare avanti si torna indietro
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
            - Scritto da: Robs
            Nuove feature in cambio di instabilità e
            lentezza. Invece di andare avanti si torna
            indietropeccato almeno il 70% della rete dica il contrario.
      • pabloski scrive:
        Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
        ma se l'hanno confrontato con l'alpha di ubuntu 9.04
    • aaaaaaaaaaa a scrive:
      Re: Windows 7 lento è grafica vecchia.
      - Scritto da: in Ms
      é duro ammeterlo ma questa volta l'abbiamo fatta
      grossa, l'interfacci grafica di Windows 7
      l'abbiamo concepita copiando KDE4, Il fatto che
      Ubntu sia più veloce di Vista e Windows 7 non
      possiamo farci
      nulla.
      Meno male che abbiamo il mercato desktop in mano
      grazie al preinstallato, altrimenti sarebbe
      davvero
      dura.Mamma mia che succede oggi? l'invasione dei troll?
  • Linuxiano scrive:
    Bella forza,non è mica la GUI il problem
    Ci si ferma all aspetto grafico... bella forza. Ovvio che se uno è simile all altro l'utente medio non si accorge di nulla.Faglielo usare linux... digli di installare qualche pacchetto, di trovarselo nei repository, magari di sistemare qualche dipendenza. Eh si perchè le cose si sciupano anche su Linux, così come qualche volta potrà capitare di sistemare i permessi su OSX o di fare un bel pulito del registro di sistema di Win o di qualche sua dll.E' inutile girarci intorno, Linux è troppo complicato e lo è perchè così deve essere. Eì un sistema fatto da esperti, modificato da esperti che viene usato principalmente da esperti. Spesso c'è da usare il terminale...faglielo usare ad un utente comune... L'aspetto non ha importanza ai fini di una corretta rilevazione, se avessero mostrato una GUI stile MacOSX con una bella mela di sfondo, i passanti avrebbero detto che era il nuovo sistema operativo di casa Apple.Se prendi una BMW e la rendi simile ad una Ferrari, è ovvio che la gente pensi che possa essere una nuova Ferrari...
    • BSD_like scrive:
      Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
      Intendevi dire ... qualche pacchetto CHE NON SI TROVI nei repository! Perchè in quel caso la cosa è semplicissima e ci sono tante utility grafiche; anche molto più semplice di win* (compreso l'aggiornamento ad una nuova versione).Se il pacchetto non è nei repository .... beh ... qualcuno ha l'installazione grafica. Molti no!Poi, sfugge un particolare dell'articolo: M$ stà preparando il suo win7 guardando e ispirandosi a KDE4 e MacOSX. Più sfruttato il primo onde evitare cause e problemi legali e dopo anni di ispirazione e copia dal Mac, sarebbe la prima volta.
      • -ToM- scrive:
        Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
        - Scritto da: BSD_like
        Poi, sfugge un particolare dell'articolo: M$ stà
        preparando il suo win7 guardando e ispirandosi a
        KDE4 e MacOSX. Più sfruttato il primo onde
        evitare cause e problemi legali e dopo anni di
        ispirazione e copia dal Mac, sarebbe la prima
        volta.Hai ragione, ci sono delle somiglianze, ma sotto gli estetismi cè quacosina di interessante. Secondo me la jumplist è unaXXXXXta ed è forse la prima innovazione utile di MS ;)
      • Funz scrive:
        Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
        - Scritto da: BSD_like
        Intendevi dire ... qualche pacchetto CHE NON SI
        TROVI nei repository! Perchè in quel caso la cosa
        è semplicissima e ci sono tante utility grafiche;
        anche molto più semplice di win* (compreso
        l'aggiornamento ad una nuova
        versione).Intanto fagli vedere il repository e convenirà che è parecchio comodo
        Se il pacchetto non è nei repository .... beh ...
        qualcuno ha l'installazione grafica. Molti
        no!La maggior parte delle volte devi cliccare sul .deb o sul .rpm e si installa da solo. Qual'è il problema?
    • Miao scrive:
      Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
      L'ultima volta che hai usato linux?Quando capita qualche problema sulla mia ubuntu (hai ragione, capitano, ma piuttosto raramente) mi limito a reinstallare il pacchetto incriminato facendo due click sul package manager...Linux e' decisamente meno complicato di windows, nella mia esperienza.
      • Yes scrive:
        Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
        Esperienza simile. Mai avuto un problema di dipendenze.Installare un pacchetto = doppio click.Trovare da repository con gli attuali frontend = mettere una spunta sul software che voglio.Il terminale se ne stà dimenticato in qualche menu.Meno difficile di Windows e più ordinato.
      • Lieutenant scrive:
        Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
        La mia esperienza invece è l'esatto opposto.Sono passato dai problemi di compatibilità hardware di Ubuntu 7.10 sul mio portatile (che ha ormai 4 anni e, voglio dire, se ha problemi su un portatile di 4 anni con hardware più che consolidato... mi immagino su quelli nuovi) ai bug dell'interfaccia grafica (Gnome).Della console non sono riuscito a liberarmi, dato che anche se per i compiti più semplici può funzionare, non appena ci si spinge un po' oltre (ad esempio creare una condivisione Samba) bisogna subito tornare ad utilizzarla (nel caso di Samba, per abilitare un utente... cosa che in Ubuntu non è presente in alcuna interfaccia grafica preinstallata).Concordo anch'io con chi sostiene che Linux è un sistema complesso per utenti esperti. Può andare bene per un "profano" finchè usa solo quello che si trova preinstallato senza farsi domande, ma non appena inizierà ad avere un esigenza che non è tra quelle talmente ovvie da essere stata prevista, inizierà anche il suo calvario.E per chi pensasse che parlo per partito preso, non è così: sul mio server domestico ho su Ubuntu per scelta e non ho alcuna intenzione di cambiarlo e sul mio portatile l'ho installato senza pregiudizio alcuno trovandomi inizialmente anche bene.
        • w la cantina scrive:
          Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
          Creare un condovisione è veramente una banalitàSamba client ti permette di usare le cartelle condivise presenti in rete.Per condividere, come dicevi, il tuo utente deve ovviamente avere i privilegi necessari. Ma non trovo che questo sia un limite, anzi.Samba server (che non è presente di default e va installato) ti permette di condividere una cartella con un banale menù contestuale attivabile col tasto destro.
          • Lieutenant scrive:
            Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
            - Scritto da: w la cantina
            Creare un condovisione è veramente una banalità
            Samba client ti permette di usare le cartelle
            condivise presenti in rete.Gli spot non sono necessari, e il fatto che consenta di usare le cartelle condivise mi sembra un requisito minimo (anzi: lo scopo primario di Samba) per cui non vale nemmeno la pena di essere citato.Non è una virtù: è un requisito minimo.
            Per condividere, come dicevi, il tuo utente deve
            ovviamente avere i privilegi necessari. Ma non
            trovo che questo sia un limite, anzi.Forse per te non lo è, ma per i due amici che vogliono scambiarsi dei file sui rispettivi portatili e che non conoscono queste cose... be', per loro è un problema.Ed è ancora di più un problema il fatto che l'utente non possa essere abilitato con un'interfaccia grafica integrata nel sistema all'atto dell'installazione.
            Samba server (che non è presente di default e va
            installato) ti permette di condividere una
            cartella con un banale menù contestuale
            attivabile col tasto destro.Anche questo fa parte dei requisiti minimi che non vale nemmeno la pena di citare. Permettere di condividere è il suo scopo primario e permettere di farlo in modo semplice è un requisito minimo.Per quale motivo abilitare un utente con altrettanta semplicità non sia stato considerato importante, invece, mi sfugge. Che senso ha poter condividere una cartella tramite una semplicissima interfaccia grafica se poi la condivisione non funzionerà a meno di aprire la console e digitare un comando che qualunque persona normale dimenticherà nel giro di 30 secondi? E' come non avere l'interfaccia grafica...
          • w la cantina scrive:
            Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
            Non vorrei fare una discussione solo sulla condivisione ma, imho, ciò che tu ritieni essere primario o minimo potrebbe anche essere opinabile.Gnu/Linux richiede un pizzico di consapevolezza maggiore, quello sì.Tu ritieni che la condivisione debba essere concessa sempre e comunque, dall'altro lato invece si richiede che l'utente sappia almeno cosa sta facendo, anche se questo può pregiudicare l'usabilità.Il riferimento a Samba Client e Samba Server è stato fatto non per spot ma per evidenziare come l'utente debba essere consapevole in maniera minimale (o almeno di ciò che Gnu/Linux considera essere minimale) degli strumenti che sta usando.Si può discutere su come questa "consapevolezza" possa essere gestita ma è indubbio che lato *nix, generalizzando, il concetto è:"ti vieto tutto o quasi e abiliti di volta in volta quello che ti serve"piuttosto che:"ti permetto di fare quello che ti pare. disabilita quello che non ti serve"
          • Lieutenant scrive:
            Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
            - Scritto da: w la cantina
            Non vorrei fare una discussione solo sulla
            condivisione ma, imho, ciò che tu ritieni essere
            primario o minimo potrebbe anche essere
            opinabile.Probabilmente mi sfugge qualcosa.Samba ha altri scopi oltre a quello di permettere la condivisione di risorse attraverso SMB?
            Tu ritieni che la condivisione debba essere
            concessa sempre e comunque, dall'altro lato
            invece si richiede che l'utente sappia almeno
            cosa sta facendo, anche se questo può
            pregiudicare l'usabilità.Non ho mai detto che la condivisione deve essere concessa sempre e comunque. Mi sta bene che sia concessa selettivamente, ma vorrei che così come mi viene data la scelta tramite GUI di cosa condividere, mi venisse data via GUI la scelta di chi deve accedere. Se mi dici "ok, condivisa" e poi io provo e nessuno riesce ad accedere... c'è qualcosa di seriamente sbagliato nella logica.
            Il riferimento a Samba Client e Samba Server è
            stato fatto non per spot ma per evidenziare come
            l'utente debba essere consapevole in maniera
            minimale (o almeno di ciò che Gnu/Linux considera
            essere minimale) degli strumenti che sta
            usando.A prescindere da come viene chiamato, è un protocollo di condivisione dei file (e stampanti). Evidenziare che Samba Client e Samba Server servono a condividere file... è una tautologia.
            Si può discutere su come questa "consapevolezza"
            possa essere gestita ma è indubbio che lato *nix,
            generalizzando, il concetto è:
            "ti vieto tutto o quasi e abiliti di volta in
            volta quello che ti serve"

            piuttosto che:

            "ti permetto di fare quello che ti pare.
            disabilita quello che non ti serve"Per carità, principio sanissimo... ma non è di questo che si discute quanto del fatto che i lavori sull'interfaccia grafica sono fatti "a metà" perchè tramite GUI in molti casi si tratta di un "ti permetto di fare quello che ti serve, ma te lo faccio a metà e per l'altra metà arrangiati".
        • claudio b scrive:
          Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
          Anche 7 è facilissimo finché non ci si smanetta sopra da "amministratori". Google Chrome invece è facilissimo sempre: non ci puoi fare niente. Semplice come trovare una porta chiusa.Non confondiamo le cose: "facile" significa "che permette di fare facilmente tutti i compiti per i quali un OS nasce", e da questo punto di vista Ubuntu NON è enormemente facile come si vorrebbe far credere (provato virtualizzato per un po').Infine, se anche Win 7 si fosse ispirato a KDE, dov'è il problema? Per decenni i vari Unix (prima) e Linux (poi) hanno rincorso sia Microsoft che Apple... A parte che a me il look di X-Window piaceva molto...
    • Osvy scrive:
      Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
      - Scritto da: Linuxiano
      Ci si ferma all aspetto grafico... bella forza.
      Ovvio che se uno è simile all altro l'utente
      medio non si accorge di nulla.Hai scritto sostanzialmente quello che volevo scrivere io.
      Spesso c'è da usare il terminale...faglielo usare
      ad un utente comune...Aggiungo a quello che hai segnalato - che magari non è del tutto vero al 100% - che l'altro problema di Linux, forse più significativo, è il riconoscimento dello sterminato hardware.E lo dico sia chiaro con tutto il rispetto e l'ammirazione che ho per Linux, tant'è che spero di poterlo piazzare come unico S.O. sul mio prossimo desktop di casa, che mi servirà quasi unicamente per navigare con Firefox. Però io ho anche due notebook, un Apple ed un Vista, per cui come dire non conto come "linuxiano" puro, e comunque ritengo che dovrò scegliere l'hardware con attenzione prima dell'acquisto. saluti
      • MarcoA scrive:
        Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
        - Scritto da: Osvy
        Aggiungo a quello che hai segnalato - che magari
        non è del tutto vero al 100% - che l'altro
        problema di Linux, forse più significativo, è il
        riconoscimento dello sterminato
        hardware.http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633615599977468750&i=2464167&m=2464866#p2464866M.
        • Osvy scrive:
          Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
          - Scritto da: MarcoA
          - Scritto da: Osvy

          Aggiungo a quello che hai segnalato - che magari

          non è del tutto vero al 100% - che l'altro

          problema di Linux, forse più significativo, è il

          riconoscimento dello sterminato

          hardware.

          http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633615599Guarda, io nella vita sono un pragmatico, non un filosofo:che sia Windows a riconoscere l'hardware o le ditte dell'hardware a mettere a disposizione i driver per Windows, il risultato finale è purtroppo lo stesso.E per non parlare di Linux, ti posso fare pure l'esempio di Apple: quando ho comprato il mio portatile Apple, ho scoperto che la mia multifunzione Canon MF5630 (400 euro, mica un aggeggino giocattolo) non aveva i driver, così come lo scanner Canon 3200f, per fortuna solo 100 euro.Prendo atto che il merito non è di Windows, resta il fatto che il risultato è lo stesso. Così che per avere la sicurezza di funzionamento per Linux, bisogna - leggo su un altro post qui:"parliamo sempre di Ubuntu....tutto l'hardware certificato e supportato s'installa automaticamente senza interventi da parte dell'utente..."A me va pure bene, ma come fanno gli utenti normali? ciao
          • MarcoA scrive:
            Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
            - Scritto da: Osvy
            Guarda, io nella vita sono un pragmatico, non un
            filosofo:
            che sia Windows a riconoscere l'hardware o le
            ditte dell'hardware a mettere a disposizione i
            driver per Windows, il risultato finale è
            purtroppo lo stesso.Ma siccome noi non siamo scimmie come vorrebbero farci credere a Redmond, abbiamo facoltà intellettive sufficienti per comprendere la differenza. Dopodiché ognuno sceglie.Finché si può scegliere.M.
    • pabloski scrive:
      Re: Bella forza,non è mica la GUI il problem
      si ma a questo punto mi viene da chiederti "di che linux stiamo parlando?"no perchè ubuntu, a quanto ne so e a quanto ho visto in 3 anni, di problemi con repository, dipendenze, ecc... non ne dàl'unico problema fino a 3 versioni fa era l'aggiornamento ad una nuova release....ma del resto aggiornare Windows è una catastrofe ed inoltre nelle ultime release di Ubuntu il problema è stato risoltotu parli di repository, ma forse non ti rendi conto che installare un software da repository è più facile che andare in giro a cercare questo o quel cd, questo o quel crack, ecc....è più rapido, più sicuro e più semplice....o vuoi dire che aprire Synaptic e spuntare una casella è complicato?se poi parli d'installazione dell'OS, ti faccio notare che Windows viene installato da tecnici per conto dell'utente....sono pochissimi gli utenti che si occupano di installare e amministrare Windows personalmente...quindi il discorso installazione e amministrazione non reggel'hardware e il terminale? il terminale non serve se i driver sono scritti beni....parliamo sempre di Ubuntu....tutto l'hardware certificato e supportato s'installa automaticamente senza interventi da parte dell'utente....più semplice di così non potrebbe esseresempre Ubuntu ha il gestore dei driver con restrizioni, che permette con un click di installare i driver non opensourcemi spieghi dove sta questa fantomatica complessità?a me pare che molti parlino di Linux per sentito dire e infatti spessissimo portano all'attenzione problemi che risalgono almeno a 5 anni fa
  • AS73 scrive:
    Il problema di Linux
    Al di là delle varie partigianerie che troppo spesso infiammano inutilmente i post sull'argomento, mi permetto di dire la mia umile opinone.Linux, per carità, è fatto bene graficamente. Nessuno lo mette in dubbio. Tanto è vero che W7 probabilmente copierà la sua grafica e la sua gestione del desktop. Purtroppo però (ed è la sua più grande pecca) non è ancora utilizzabile negli ambiti grafici e ludici come invece Windows o il Mac. Personalmente ho provato sia Ubuntu che Kubuntu, e devo dire che vanno bene per chi deve fare lavori di segreteria d'ufficio (navigare in Internet, scrivere lettere e tabelle con Open Office, creare presentazioni per riunioni di lavoro, leggere e inviare email, guardare i DVD e poco altro). Ubuntu è utilizzato anche per gestire server, e va meglio che Windows, questo si.Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E gli emulatori win non servono a granchè, diciamocelo...Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare rendering (anche pesanti) e progettare con i vari CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al limite il Mac.Infatti, volenti o nolenti, per ora Linux non è allo stesso livello di di questi due SO per quanto riguarda questi campi di utilizzo. Come GIMP non è allo stesso livello di Photoshop. Purtroppo. E' inutile prendersela a male. Nessuno dice che Linux faccia schifo, solo che (sfortunatamente) fino ad oggi non è stato sviluppato a sufficienza, compreso il reparto software. Girare il cubo è simpatico, far tremare le finestre può farti sembrare un genietto dell'informatica agli occhi dei meno informati(ci). Ma alla fin fine ci devi pure lavorare, e se sei un grafico, un montatore, un disegnatore CAD, o anche solo un adolescente che vuole giocare con gli ultimi giochi sfruttando al massimo la sua nuova componentistica hardware, beh, spiace dirlo ma devi rimanere a Windows oppure col Mac (non per i giochi però).Sono comunque convinto che Ubuntu sia sulla buona strada. E KDE avrà un futuro. Spero solo che le future migliorìe non rimangano a livello "visivo" del desktop, perchè sarebbe un vero peccato. Se continuerà come è iniziato, credo proprio che entro 4-5 anni potremo vedere un sostanziale sorpasso. Tutto sta nel vedere se il software se verrà sviluppato ad un livello sufficiente di utilizzo.
    • anonimo scrive:
      Re: Il problema di Linux
      Ora che le QT Sono LGPL molte cose cambieranno.
      • -ToM- scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: anonimo
        Ora che le QT Sono LGPL molte cose cambieranno.non tutti i finlandesi sono uguali ;)
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Il problema di Linux
          - Scritto da: -ToM-
          non tutti i finlandesi sono uguali ;)Qualcuno ha i denti marci?http://www.youtube.com/watch?v=o7oMEIeEM5c:D :D
          • -ToM- scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Qualcuno ha i denti marci?
            http://www.youtube.com/watch?v=o7oMEIeEM5c

            :D :Dhehehehe, ma la mia battuta l'hai capita però ?
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Il problema di Linux
          In realtà la Trolltech è norvegese, ma fa niente ;)
          • -ToM- scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Momento di inerzia
            In realtà la Trolltech è norvegese, ma fa niente
            ;)si ma se l'è mangiata Nokia ;)
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Il problema di Linux
            Ma la Nokia non ha deciso di pubblicare QT4.5 su LGPL mentre Trolltech aveva sempre fatto un sacco di storie usando licenze proprietarie?I Finlandesi non saranno tutti uguali, ma sono molto diversi dagli washingtoniani ;)
          • -ToM- scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Ma la Nokia non ha deciso di pubblicare QT4.5 su
            LGPL mentre Trolltech aveva sempre fatto un sacco
            di storie usando licenze proprietarie?ad essere sinceri non lo so... l'importante è che adesso non facciano storie ;)
          • anonimo scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Ma la Nokia non ha deciso di pubblicare QT4.5 su
            LGPL mentre Trolltech aveva sempre fatto un sacco
            di storie usando licenze
            proprietarie?
            La Trolltech campava con quelle librerie e le rilasciava anche sotto GPL, quindi uno non era obbligato a usare le licenze proprietarie se era interessato al software libero.La Nokia ha interessi ben maggiori. Più software c'è per i suoi apparecchi e più clienti attrae. Quindi meglio rilasciarle sotto LGPL in modo da renderle più appetibili per le aziende che sviluppano software proprietario.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Il problema di Linux
            Veramente no.La Trolltech iniziò a sviluppare le QT nel 91 e le rilasciò sotto GPL la versione Mac nel 2003 e quella Win nel 2005, tanto che nel 2002 un team esterno iniziò il suo porting, mentre precedentemente si era arrivati alla creazione di una fondazione per farle ricadere sotto BSD.Precedentemente le QT erano distribuite con licenze proprietarie (FreeQT e QPL) che la FSF riteneva incompatibili con la GPLhttp://en.wikipedia.org/wiki/Qt_(toolkit)#History-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 13.41-----------------------------------------------------------
          • anonimo scrive:
            Re: Il problema di Linux
            Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 13.41
            --------------------------------------------------
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Il problema di Linux
            http://it.wikipedia.org/wiki/Domanda_retorica
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Linux, per carità, è fatto bene graficamente.
      Nessuno lo mette in dubbio. Tanto è vero che W7
      probabilmente copierà la sua grafica e la sua
      gestione del desktop. Purtroppo però (ed è la sua
      più grande pecca) non è ancora utilizzabile negli
      ambiti grafici e ludici come invece Windows o il
      Mac. Dimentichi la cosa piu grave: se non sei in grado di usare un minimo la shell, sei bloccato.Il giorno in cui riusciranno ad eliminare la necessità di scrivere decine e decine di righe sulla shell per customizzare un qualcosa e avere una grafica con le stesse prestazioni delle directX sui giochi, buttero via Windows, promesso.Ma quando arriverà questo giorno?
      • AS73 scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: Nome e cognome
        Dimentichi la cosa piu grave: se non sei in grado
        di usare un minimo la shell, sei
        bloccato.Hai ragione. E questo è un altro problema di Ubuntu. Ci sono diversi punti a sfavore di questo bel S.O. Quando diventerà molto più semplice da usare per utenti anche non esperti (lasciando magari margine a chi vuole entrare e modificarselo fin nei minimi particolari) credo che guadagnerà molto terreno.
      • -ToM- scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: Nome e cognome
        Dimentichi la cosa piu grave: se non sei in grado
        di usare un minimo la shell, sei bloccato.è vero in parte.quello che mi da fastidio è dover installare da console i driver ati closed, ma stranamente sui repo ci sono gli open che non necessitano di console... per il resto non la uso mai se non per sfizio.Però è anche vero che certi programmi di automatizzazione di certe procedure sarebbero molto graditi, tipo uno per settare un DE alternativo su F8.
        sulla shell per customizzare un qualcosa e avere
        una grafica con le stesse prestazioni delle
        directX sui giochi, buttero via Windows, promesso.mi trovi d'accordo.un piccolo appunto: Wine esegue i giochi con una perdita minima in termini di prestazioni, il problema è che cè da configurarlo! :)
      • Miao scrive:
        Re: Il problema di Linux
        Questa cosa della shell era forse vera qualche anno fa, ora e' un'altra storia, della shell su ubuntu hai bisogno solo in casi davvero eccezionali, e praticamente sempre trovi qualche post sui forum di ubuntu che ti spiega per filo e per segno cosa fare.Non e' poi cosi' diverso da windows, anche li' quando qualche cosa gira storta puo' toccarti editare il registro o ricorrere alla shell.Un' esempio su tutti:http://support.microsoft.com/kb/326549e si parla di cambiare il flag read-only di una directory, mica di cose stratosferiche.
      • koteko scrive:
        Re: Il problema di Linux
        Veramente, puoi gia' farlo con le distro piu' user friendly (ti porto come esempio personale ubuntu, ma mi auguro valga anche per fedora e suse ad esempio). Nel mio caso, con Nvidia.C'e' un programma che si chiama nvidia settings, e' nei repository ma non ti so dire se ti si installa insieme ai driver. Se cosi' non fosse, basterebbe comunque andare su Synaptic e cercarlo...non e' un'operazione complessa per chi vuole configurare per bene la scheda video :)Per tutti gli altri (ad esempio me, che pure ho fatto girare giochi su linux, nativi come neverwinter nights o su wine come age of empires 3, WoW e non ricordo quali altri) bastano e avanzano le impostazioni di default della scheda video.Io ho una GT6600 e ti assicuro che non ho mai aperto il terminale per installarla: dopo l'installazione di Ubuntu compare una finestrella che ti dice che hai "driver con restrizioni" da installare, se vuoi. Gli dici si, riavvii e hai una Nvidia perfettamente pronta per fare quello che vuoi ;)Per Ati non ti so dire, ma sapevo che dopo l'acquisizione da parte di amd i driver erano stati resi open source...quindi e' solo questione di tempo (un annetto al piu', immagino) perche' siano resi installabili in modo pressocche' immediato, come nvidia (anzi, se sono open source saranno probabilmente messi di default..).Ciao ;)
    • gates bill scrive:
      Re: Il problema di Linux
      cad per Linuxhttp://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7h.htmlAutocad gira su Linux con Winehttp://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=86&iVersionId=Assin creed su LInux con Winehttp://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=6807&iVersionId=11069Photoshop su Linux con Winehttp://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=17&iVersionId=2631Dimenticavo Wine è gratis.
      • -ToM- scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: gates bill
        Dimenticavo Wine è gratis.Cè anche da dire che è in continuo sviluppo e non cè niente che ti faccia pensare che sia più stabile rispetto ad usare questi applicativi su windows. (purtroppo)
      • AS73 scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: gates bill
        cad per Linux

        http://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7h.html
        Che sono assolutamente insufficienti. Li conosco e fidati, non sono utilizzabili nè paragonabili con i CAD professionali come AutoCAD. Come ad esempio ProgeCAD, che è freeware (nella versione basic), ma che non è assolutamente paragonabile ad AutoCAD anche se è quello che più gli si avvicina. Si, lo si può usare, legge i DWG, ma non senza varie difficoltà.
        Autocad gira su Linux con Wine

        http://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=86& http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,213552.0.html
        Assin creed su LInux con Wine

        http://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=680Si, per girare gira, ma tutto sta a vedere come.Assasin's Creed su Wine:[yt]JcCouQwWSgQ[/yt]Crysis su Wine:[yt]orLcfJejeuo[/yt][yt]7BBzdL6neVs[/yt]DirectX 9 su Wine:http://www.youtube.com/watch?v=qhOmL-1NCHw&feature=channel_page3DMark 06 su Wine ( alquanto imbarazzante, non consigliato ai linuxari doc ): :s[yt]sKIUaAWy7Jw[/yt]Alcuni problemi con giochi vari:http://www.nntp.it/comp-os-linux-software/1231533-wow-e-wine-problemi-grafici.htmlhttps://lists.ubuntu.com/archives/ubuntu-it/2008-June/032819.htmlhttp://stambec92.wordpress.com/2007/11/22/giochi-su-linux-con-wine-niente-cedega/https://62505aa7.servage-customer.net/forum/giochi-non-nativi/installazione-configurazione/wine-problemi-audio.htmlAltri giochi invece sembrano funzionare, specie quelli più vecchi.
        Photoshop su Linux con Wine

        http://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=17&Questo è già un buon passo in avanti. Speriamo che la cosa migliori. Ho solo un dubbio: come la mettiamo col fatto che PS è un software "non libero"? (geek) E se si sente la necessità di usare Photoshop in Linux, significa forse che GIMP allora tanto evoluto non è? ;)
        Dimenticavo Wine è gratis.Ovviamente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 02.33-----------------------------------------------------------
        • LuNa scrive:
          Re: Il problema di Linux
          ma quelli sono screencast, tanto per cominciare non vedrai mai le prestazioni reali con uno screencast (che ti porta via non meno del 20% di prestazioni) quindi il framerate visto non fa testo nemmeno di striscio.I video mica riportano le prestazioni dei pc usati, quindi, non fa testo per la seconda voltail confronto va fatto con lo stesso HW usando windows, e non con uno screencast ma con una telecamera, al massimo.Non ci funziona proprio tutto ? Wine è fatto in reverse engineering e emula API chiuse di cui non si ha codice sorgente, emula direct X, e molta tecnologia microsoft in modo assolutamente soddisfacente considerando come è stato fatto.ah dimenticavo, le macchine virtuali sono ad un passo da far funzionare opengl decentemente in maniera nativa sul so guest, e quando questa tecnologia sarà stabile allora goodbye.
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: LuNa
            ma quelli sono screencast, tanto per cominciare
            non vedrai mai le prestazioni reali con uno
            screencast (che ti porta via non meno del 20% di
            prestazioni) quindi il framerate visto non fa
            testo nemmeno di
            striscio.Ah no, eh?[yt]2C2gOc9KcwI[/yt][yt]r44cUEinPGg[/yt]Sulle configurazioni comunque hai ragione. Ciò nonostante, visto che continui a voler difendere l'indifendibile anche davanti all'evidenza, mi costringi ad essere brutale (e io non volevo esserlo). Ecco lo stesso gioco su Windows e su Linux:Assassin's Creed su Windows:[yt]J6My15zza0E[/yt]Assassin's Creed su Wine:[yt]JcCouQwWSgQ[/yt]Con questo, ripeto, non voglio attaccare o criticare Linux in qualsiasi sua distro. Ho già espresso i miei apprezzamenti per questo SO. Ho sincera fiducia in Linux nel prossimo futuro, ammesso però che venga ottimizzato per i giochi e per software professionale se vuole conquistare fette di mercato. Però non raccontiamoci cavolate. Non cercare di far passare a qualunque costo Linux per quello che non è solo per mera tifoseria, per favore. Linux non è un Sistema Operativo ottimizzato per giocare , dai su... Non oggi almeno.
          • Funz scrive:
            Re: Il problema di Linux
            Piuttosto che dire "Linux non è ottimizzato per i giochi" direi che sono i giochi a non essere sviluppati per Linux.Se invece di correre dietro a wine e alle API Windows e alle directx si sviluppasse nativamente per Linux, i problemi non sussisterebbero più.Se invece di tirare fuori le directx, Microsoft avesse adottato le openGL... invece come al solito ha voluto monopolizzare il settore.
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Funz
            Piuttosto che dire "Linux non è ottimizzato per i
            giochi" direi che sono i giochi a non essere
            sviluppati per
            Linux.
            Se invece di correre dietro a wine e alle API
            Windows e alle directx si sviluppasse nativamente
            per Linux, i problemi non sussisterebbero
            più.
            Se invece di tirare fuori le directx, Microsoft
            avesse adottato le openGL... invece come al
            solito ha voluto monopolizzare il
            settore.Posso essere d'accordo con te. Ho scritto piuttosto velocemente, e infatti è migliore la tua forma sintatica. Ma il senso credo si sia capito lo stesso. Comunque ti dò ragione.
          • Antony scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Funz
            Se invece di tirare fuori le directx, Microsoft
            avesse adottato le openGL... invece come al
            solito ha voluto monopolizzare il
            settore.Windows ha proposto la SUA "OpenGL" chiamata DirectX...non ha obbligato nessuno ad usarla, ma se la usano in così tanti significa che qualche vantaggio in più rispetto all'OpenGL ce l'ha, o riesci a dire di "no"? :DIo nnon sviluppo in DirectX ma sicuramente i GameDevelopers sanno la differenza tra le DX e le OpenGL, e se scelgono la prima significa che è la migliore.
          • Funz scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Antony
            Windows ha proposto la SUA "OpenGL" chiamata
            DirectX...non ha obbligato nessuno ad usarla, maAh no?
            se la usano in così tanti significa che qualche
            vantaggio in più rispetto all'OpenGL ce l'ha, o
            riesci a dire di "no"?
            :DNo! :pOpenGL è arrivato prima di Microsoft. MS invece di adottarlo e contribuire al suo sviluppo, fece la sua versione chiusa e la impose con il suo peso commerciale. Questo nell'ambito PC, almeno.Oggi OpenGL langue, nonostante sia usata da alcuni produttori importanti di giochi e di console (PS3!), e non sia di molto inferiore alla controparte video di DirectX.
            Io nnon sviluppo in DirectX ma sicuramente i
            GameDevelopers sanno la differenza tra le DX e le
            OpenGL, e se scelgono la prima significa che è la
            migliore.Non credo che siano solo ed esclusivamente motivi tecnici.
      • lorenzo scrive:
        Re: Il problema di Linux

        Autocad gira su Linux con Wine

        http://appdb.winehq.org/screenshots.php?iAppId=86&Col 'zzo (scusate). Ci ho provato in tutti i modi: ubuntu64 + wine + autocad2004 niente da fare, nonostante il sito dica il contrario. Non per niente ci sono vari "livelli" di funzionalità... gold, silver, bronze...L'unico modo per me è stato installare una VirtualBox... però è un po' scomodo... vabbè.. io uso una "copia di backup" di autocad 2/3 volte ogni tanto...il prob, comunque non è linux, ma chi fa i software..
    • Panepinto scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73

      Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari
      Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o
      Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E
      gli emulatori win non servono a granchè,
      diciamocelo...Oddio se ti sentono gli sviluppatori di Wine, vengono a frustarti direttamente a casa! Wine Is Not Emulation :P
      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il Mac.
      Uhm... Mai sentito parlare di Cinepaint? (che lo usano anche ad Hollywood tra l'altro) Blender? (guarda che cortometraggi amatoriali ci tirano fuori http://www.bigbuckbunny.org/)Per il CAD, ahimè, il prodotto di Autodesk spadroneggia. Anche se il consorzio IntelliCAD non sembra promettere male...
      • AS73 scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: Panepinto
        Oddio se ti sentono gli sviluppatori di Wine,
        vengono a frustarti direttamente a casa! Wine Is
        Not Emulation
        :PPietàààààààà, nooooo......... Non lo faccio più, giuro!!! :D

        Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare

        rendering (anche pesanti) e progettare con i
        vari

        CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o
        al

        limite il Mac.



        Uhm... Mai sentito parlare di Cinepaint? (che lo
        usano anche ad Hollywood tra l'altro) Blender?
        (guarda che cortometraggi amatoriali ci tirano
        fuori
        http://www.bigbuckbunny.org/)
        Per il CAD, ahimè, il prodotto di Autodesk
        spadroneggia. Anche se il consorzio IntelliCAD
        non sembra promettere
        male...Blender è piuttosto potente, conosco i suoi video ("Elephants Dream" è il mio preferito...), ma purtroppo è uno dei programmi più astrusi e difficili da utilizzare nel panorama 3D. E il suo motore di rendering non è granchè, tanto è vero che la scena viene esportata (tramite plugins aggiuntivi) in motori di rendering esterni quali ad esempio Indigo e Luxrender. Chiunque te lo potrà confermare. Per quanto riguarda Cinepaint è una fork nata da GIMP 1.0.4, con i vari problemi di GIMP. Inoltre è sì freeware, dire che viene utilizzato ad Hollywood è vero ( Harry Potter e la pietra filosofale , Stuart Little 1 e 2 , ecc...) ma dire che a Hollywood viene utilizzato su piattaforme Linux mi pare eccessivo dato che è multipiatttaforma e gira sia su Windows(95/98/NT/2000/XP), che su Linux/BSD/UNIX, Linux, OS X, SGI nonchè IRIX. Supporta Tiger e Leopard, ma gira solo ed esclusivamente su macchine Intel (!!!).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 02.27-----------------------------------------------------------
        • Panepinto scrive:
          Re: Il problema di Linux
          Per carità, non essendo un professionista del settore non ho idea se come usabilità e prestazioni sono paragonabili alle controparti commerciali. Non volevo nemmeno intendere che programmi come Blender, Gimp o Inkscape o quant'altro sono il non-plus-ultra nel loro campo; ma più che altro che programmi sviluppati da volontari e senza potenti software house alle spalle possano arrivare a tali vette è a dir poco notevole... 8)Oltre il fatto che sono open, quindi (se vuoi e/o puoi) ti fai le modifiche che ti pare. Per poi far girare tutto su macchine e sistemi Unix ben più "professional" come giustamente fai notare.E dulcis in fundo, mi sento di aggiungere, non hanno licenze da migliaia e migliaia di euro. Che imho non mi pare poco ;)
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Panepinto
            Per carità, non essendo un professionista del
            settore non ho idea se come usabilità e
            prestazioni sono paragonabili alle controparti
            commerciali. Non volevo nemmeno intendere che
            programmi come Blender, Gimp o Inkscape o
            quant'altro sono il non-plus-ultra nel loro
            campo; ma più che altro che programmi sviluppati
            da volontari e senza potenti software house alle
            spalle possano arrivare a tali vette è a dir poco
            notevole...
            8)
            Oltre il fatto che sono open, quindi (se vuoi e/o
            puoi) ti fai le modifiche che ti pare. Per poi
            far girare tutto su macchine e sistemi Unix ben
            più "professional" come giustamente fai
            notare.
            E dulcis in fundo, mi sento di aggiungere,
            non hanno licenze da migliaia e migliaia
            di euro. Che imho non mi pare poco
            ;)Assolutamente no, sono d'accordo con te al 1000%. Dico di più, sarebbe da dedicare loro un monumento in ogni piazza per il loro encomiabile lavoro. Dico davvero. Purtroppo però per quanta buona volontà ci mettano (e sono assolutamente convinto che sia davvero tanta!) i risultati OGGI non sono allo stesso livello di software ben più prestigiosi (per diversi motivi che non sto qui ora ad elencare). Chiunque abbia un minimo di infarinatura in questo campo lo sa. Per chi è digiuno e vuole soltanto farsene un'idea basta che vada a sfogliare qualche pagina di esempi sui siti o che veda qualche filmato per farsene un'idea immediata. Spero comunque vivamente che in un prossimo futuro (che non sarà immediato, non illudiamoci) questo trend possa cambiare direzione. Tutto qua. Nulla di più e nulla di meno. Ma qualcuno in questo forum prende le critiche come un'offesa personale... bah.
          • Panepinto scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: AS73
            Ma qualcuno in questo forum prende
            le critiche come un'offesa personale...
            bah. Inizio OT Non ho capito se ti riferisci a me o qualcun altro... Da parte mia posso solo dirti che sono ben contento di affrontare discussioni costruttive , soprattutto con chi ne sa più di me. (rotfl) Figuriamoci se vado ad offendermi per questioni puramente accademiche come queste... (geek) Fine OT
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Panepinto
            - Scritto da: AS73


            Ma qualcuno in questo forum prende

            le critiche come un'offesa personale...

            bah.

            Inizio OT
            Non ho capito se ti riferisci a me o qualcun
            altro... Da parte mia posso solo dirti che sono
            ben contento di affrontare discussioni
            costruttive , soprattutto con chi ne sa più
            di me. (rotfl) Figuriamoci se vado ad offendermi
            per questioni puramente accademiche come
            queste...
            (geek)
            Fine OT Non ce l'ho con te, tranquillo. ;) E' anzi piacevole discutere pacatamente con una persona educata come te.
      • -ToM- scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: Panepinto
        Uhm... Mai sentito parlare di Cinepaint? (che lo
        usano anche ad Hollywood tra l'altro) Blender?
        (guarda che cortometraggi amatoriali ci tirano
        fuori
        http://www.bigbuckbunny.org/)cerca lavoro e digli che usi blender.
        • Steve Austin scrive:
          Re: Il problema di Linux
          - Scritto da: -ToM-
          - Scritto da: Panepinto

          Uhm... Mai sentito parlare di Cinepaint? (che lo

          usano anche ad Hollywood tra l'altro) Blender?

          (guarda che cortometraggi amatoriali ci tirano

          fuori

          http://www.bigbuckbunny.org/)

          cerca lavoro e digli che usi blender.ahhahahahah neanche ti leggono il resto del curriculum
          • -ToM- scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Steve Austin
            ahhahahahah neanche ti leggono il resto del
            curriculumpoi mi fanno ridere quelli che dicono che gli applicativi opensiurce li usano ad hollywood.La ILM ha preso roba openource [linux] e sulla base di quella si è scritta applicativi proprietari, tanto per dirne una.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.20-----------------------------------------------------------
          • Steve Austin scrive:
            Re: Il problema di Linux

            poi mi fanno ridere quelli che dicono che gli
            applicativi opensiurce li usano ad
            hollywood.Hanno esperienza nella grafica come io nei voli spaziali.Però sanno tutto anche di quello.Mah!
          • Panepinto scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: -ToM-
            poi mi fanno ridere quelli che dicono che gli
            applicativi opensiurce li usano ad
            hollywood.Si si infatti me lo sono sognato stanotte :|http://www.cinepaint.org/about.htmlhttp://www.linuxmovies.org/studios.html
            La ILM ha preso roba openource [linux] e sulla
            base di quella si è scritta applicativi
            proprietari, tanto per dirne
            una.Oddio, scusa ma il tuo discorso non è molto chiaro...Utilizzare e modificare sorgenti di "roba" (come tu la chiami) open source, è più che normale . Ma tirarne fuori applicativi closed, penso sia una violazione della licenza GPL grossa come una casa...
          • -ToM- scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Panepinto
            Si si infatti me lo sono sognato stanotte :|

            http://www.cinepaint.org/about.html

            http://www.linuxmovies.org/studios.htmlmagari se quello che hai quotato lo abbinavi alla sua speigazione (che era proprio sotto)
            Oddio, scusa ma il tuo discorso non è molto
            chiaro...
            Utilizzare e modificare sorgenti di "roba" (come
            tu la chiami) open source, è più che
            normale . Ma tirarne fuori applicativi
            closed, penso sia una violazione della licenza
            GPL grossa come una casa...no, l'unica cosa che usano è linux e gli applicativi se li scrivono da soli, utilizzandoli abbinatamente con quelli che hai citato tu.esempio, la ILM ha scritto un programma SOLO per animare i vestiti di yoda.
    • User scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari
      Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o
      Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E
      gli emulatori win non servono a granchè,
      diciamocelo...Con Wine qualche gioco gira benissimo, altri con problemi, altri non girano proprio. C'è però da dire che dei giochi che prima non andavano, ora vanno: come ha detto qualcuno, è sempre in sviluppo.A parte Wine, il problema non è il sistema operativo : oltre al fatto che le OpenGL sono tutt'altro che poco performati (però le DX fanno anche altro) è possibile realizzare tranquillamente giochi nativi anche su GNU/Linux, come faceva infatti fino a poco tempo fa ID Software. Dopotutto dei giochi li portano anche su Mac, che non ha DirectX. Anche sulle console (a parte XBox)... Semplicemente le softwarehouse non fanno volentieri un porting di un gioco, se non hanno poi un vantaggio economico: Linux non è usato neanche dall'1% degli utenti, non sono tutte macchine moderne e molto spesso sono dual-boot con Windows... Tanto vale farli solo per Windows. E' un cane che si morde la coda.A parte questo, non tutti sono videogiocatori o c'è chi usa piuttosto una console. Però è effettivamente una bella fetta di mercato, anche se non saprei quantificarla.
      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il
      Mac.Questo invece credo valga per i professionisti/studenti di certe facoltà e qualche appassionato: una percentuale tutto sommato abbastanza trascurabile. Senza contare che se non ne fai un utilizzo professionale, ci sono comunque dei programmi validi. Non credo proprio che Linux non si diffonda per questo.
      GIMP non è allo stesso livello di Photoshop.Vero, ma per la stragrande maggioranza degli utilizzatori, anche Gimp è perfino sovrabbondante come funzionalità. La sua pecca maggiore, per un uso domestico, è l'interfaccia poco "ergonomica". Magari qualcuno invece con Krita si trova benone.
      Nessuno dice che Linux faccia schifo, solo che
      (sfortunatamente) fino ad oggi non è stato
      sviluppato a sufficienzaDistinguerei fra il kernel (Linux), l'insieme (GNU/Linux), i DE/WM e i software terzi: lo sviluppo di GNU/Linux è davvero ad un buon livello e credo abbia ben poco da invidiare ad altri (se non il contrario), riguardo a Gnome, KDE, xfce, fluxbox e compagnia c'è tanto da dire, ma secondo me ancora abbastanza da migliorare. Riguardo ai software dipende quali. Firefox è ottimo come su Windows, Flash no. I mediaplayer sono buoni, ma potresti avere dei problemi con certi file matroska con una versione del codec h264 e i sottotitoli, sia con VLC (anche in Windows) e in Totem (sono perfetti su SMPlayer, ma quanti lo conoscono? E poi ha qualche bug anche lui da altre parti). Suonare MIDI fino ad Ubuntu 8.10 richiedeva un po' più di sforzo. Non c'è una buona alternativa a ModPlug Tracker, anche se qualcosa c'è.Sono quindi una serie di piccole cose che annoiano o frustrano l'utente, che (giustamente) non avrà voglia di sbattersi più di tanto, al posto di usufruire della sua macchina. I problemi di Linux secondo me sono questi :1. l'installazione: la maggior parte degli utenti attuali avrebbero difficoltà ad installarsi anche Windows e dopo dovrebbero anche cercare i drivers giusti e sistemare ed impostare poi varie cose. A me ha stupito la facilità di installazione di varie distro (OpenSuse, K/X/Ubuntu, Fedora, ...), molto meglio di Windows (non so Seven), ma mi rendo comunque conto che molti non saprebbero comunque che pesci pigliare. Figuriamoci poi nella post-installazione.A parte Apple, non esistono società che vendano PC che non abbiano Windows preinstallato come offerta principale (anzi, quasi tutti solo quello e le poche offerte che ho visto finora, eeePC inclusi erano abbastanza discutibili). Se MacOS venisse venduto non preinstallato, non credo proprio che avrebbe quel circa 10% del mercato.2. driver: se da una parte certe distro sono spettacolari (attacchi lo scanner o la stampante et-voilà, già pronto) non è così per tutti i dispositivi, come certe chiavette che usano driver closed che più closed non si può, ma anche qui è "colpa" dei produttori. Sui portatili possono dare delle rogne il Wi-Fi e l'ACPI e così via.3. DE e WM migliorabili (anche nel look). Non dico la linea di comando: è da un pezzo che non è più indispensabile per l'utente comune (quelli di Ubuntu l'hanno perfino tolta dal pannello, relegandola in un sottomenu), ma ad esempio: poco me ne frega degli effettini di compiz-fusion, se poi coi save dialog, mi tocca aprire Nautilus, perché quelli di Gnome ritengono sbagliato poter effettuare operazioni sui file da lì, costringendo l'utente ad operazioni macchinose. Anche questi sono comunque problemini, Gnome e KDE fanno un buon lavoro, ma certe cose possono far storcere il naso.4. Qualche programma non altrettanto buono od aggiornato come la controparte Windows.Quasi nessuno di questi problemi è un problema di GNU/Linux, a ben guardare. Si potrebbero comunque aggiungere anche altri fatti dal punto di vista dello sviluppatore... Ma in definitiva non mi stupisco che GNU/Linux sia usato da neanche l'1% della gente. Però, chi sa installarselo per bene e sa dove mettere le mani, non è un gran videogiocatore, né ha qualche rara esigenza particolare o usa hardware , sicuramente se lo gode. Scusate la lunghezza, ma c'erano parecchie cose da dire e in realtà ce ne sarebbero ancora altre e varie precisazioni da fare.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Al di là delle varie partigianerie che troppo
      spesso infiammano inutilmente i post
      sull'argomento, mi permetto di dire la mia umile
      opinone.

      Linux, per carità, è fatto bene graficamente.
      Nessuno lo mette in dubbio. Tanto è vero che W7
      probabilmente copierà la sua grafica e la sua
      gestione del desktop. Purtroppo però (ed è la sua
      più grande pecca) non è ancora utilizzabile negli
      ambiti grafici e ludici come invece Windows o il
      Mac. Personalmente ho provato sia Ubuntu che
      Kubuntu, e devo dire che vanno bene per chi deve
      fare lavori di segreteria d'ufficio (navigare in
      Internet, scrivere lettere e tabelle con Open
      Office, creare presentazioni per riunioni di
      lavoro, leggere e inviare email, guardare i DVD e
      poco altro). Ubuntu è utilizzato anche per
      gestire server, e va meglio che Windows, questo
      si.

      Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari
      Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o
      Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E
      gli emulatori win non servono a granchè,
      diciamocelo...

      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il
      Mac.

      Infatti, volenti o nolenti, per ora Linux non è
      allo stesso livello di di questi due SO per
      quanto riguarda questi campi di utilizzo. Come
      GIMP non è allo stesso livello di Photoshop.
      Purtroppo. E' inutile prendersela a male. Nessuno
      dice che Linux faccia schifo, solo che
      (sfortunatamente) fino ad oggi non è stato
      sviluppato a sufficienza, compreso il reparto
      software. Girare il cubo è simpatico, far tremare
      le finestre può farti sembrare un genietto
      dell'informatica agli occhi dei meno
      informati(ci). Ma alla fin fine ci devi pure
      lavorare, e se sei un grafico, un montatore, un
      disegnatore CAD, o anche solo un adolescente che
      vuole giocare con gli ultimi giochi sfruttando al
      massimo la sua nuova componentistica hardware,
      beh, spiace dirlo ma devi rimanere a Windows
      oppure col Mac (non per i giochi
      però).

      Sono comunque convinto che Ubuntu sia sulla buona
      strada. E KDE avrà un futuro. Spero solo che le
      future migliorìe non rimangano a livello "visivo"
      del desktop, perchè sarebbe un vero peccato. Se
      continuerà come è iniziato, credo proprio che
      entro 4-5 anni potremo vedere un sostanziale
      sorpasso. Tutto sta nel vedere se il software se
      verrà sviluppato ad un livello sufficiente di
      utilizzo.Tutte cose sacrosanti, ma dimmi un pò quanti utenti devono usare photoshop o un cad?Per i videogiochi quello che dici è verissimo, per ora, però sotto Linux qualche cosa si trova.... ad esempio Mame che oggi consta di circa 30 Gb di rom di videogiochi da bar, personalmente li preferisco ai nuovi titoli tutta grafica e niente sostanza... ma i gusti sono gusti!Se in futuro come appare largamente probabile, la diffusione e il supporto a Linux aumenteranno, vedremo anche aumentare il numero di giochi che usciranno nativamente su Linux, tieni presente anche che un gioco scritto per Mac non ha bisogno di particolari modifiche per girare sotto linux, vedrai che spunteranno tool che consentiranno di far girare tali giochi in tempi assai brevi!
    • w la cantina scrive:
      Re: Il problema di Linux
      Non sono completamente d'accordoQuanto dici ha certamente una parte di verità, ne condivido la conclusione, ma ci sono alcune cose viziate da un aspetto che non hai considerato.Non prenderò in considerazione il software per CAD o di rendering professionale ma solo quelli che possono interessare un'utenza generica per attività, appunto, desktop.Ufficio:Una distro Gnu/Linux come Ubuntu potrebbe rappresentare una buona alternativa ma, nelle attività di ufficio innanzitutto, bisogna risolvere il problema dei formati.Se il "linguaggio" in questi ambiti continua ad essere quello di MS Office - ancora poco digeribile dai vari OpenOffice, Koffice, Abiword ecc. - e non uno standard, c'è poco da fare.Riconoscimento Hardware:Per quanto siano ormai evoluti strati come xsane, cups, v4l per il riconoscimento di scanner, stampanti e dispositivi video, sappiamo che soffrono parecchio in presenza di hardware molto recente (ovvio. Il reverse engineering ha il suo prezzo) anche se poi va detto che Gnu/Linux si dimostra imbattibile per il riconoscimento di hardware più datato che windows non riesce ad ingurgitare e il riconoscimento, quando va, è praticamente invisibile. Fortunamente in questo caso almeno la retro-compatibilità non è un'opinione.Gestione Video:Xorg e gli agognati driver per le schede video sono ancora lontani dal raggiungere la qualità degli analoghi per MS Windows. Anche in questo caso vale ovviamente quanto detto per Cups ecc...Messaggistica istantanea:Kopete, pidgin, Ekiga, e per gli appassionati di animoticons in pieno stile MS, c'è Emesene e aMSN (che smebra stiano sviluppando una pirotecnica versione 2). Purtroppo msn, trattandosi di protocollo proprietario, fa parecchio fatica ad essere retroingegnerizzato per essere fruito in maniera alternativa.Multimedia:In ambito multimediale Linux fa ancora fatica ma si difende bene.Per l'encoding c'è mencoder e ffmpeg ma sono a linea di comando, se se ne vuole sfruttare tutta la potenza, e quindi ostici ai più. Invece le applicazioni gratuite su MS Windows sono più avanzate rispetto a quelle presenti su Linux.Smplayer e vlc sono player video avanzatissimi e, non me ne voglia nessuno, molto più efficienti di Windows media Player.Amarok, Exaile, RhythmBox, Listen ecc. c'è l'imbarazzo della scelta anche per i player audio (va detto che anche su MS Microsoft le alternative free non mancano ma non è questo il punto).Montaggio e acquisizione? C'è Blender, Cinelerra, Kino, Dvdrip, Smile, Dvdstyler ecc... che non sono niente maleGimp e CinePaint, fork di gimp usata in ambito professionale, possono rimpiazzare (il che non vuol dire essere equivalenti) Photoshop.Ma, cosa più importante, sono tutti software gratuiti.Quello che manca nella tua analisi, che condivido in larga parte, è che forse si dovrebbero confrontare software a pagamento, quando ce ne saranno.Dal punto di vista del software libero, lo scontro è impari. L'unico vantaggio per MS Windows è che spesso i software per Gnu/Linux ne prevedono il porting.Si tratta sempre di trovare un compromesso fra vantaggi ed eventuali limitazioni. Quante e quali di queste limitazioni siano effettivamente bloccanti per l'utente beh... dovrebbe essere l'utente a stabilirlo. Nel mio caso il blocco è pari a zero ma non posso parlare anche per altra gente con esigenze diverse dalle mie.P.S. quanto ai giochi è vero. Mancano i grossi titoloni da richiamo ma ti garantisco che con Open Arena, Alien Arena, Torcs, AssaultCube, Nexuiz, Trepidation, Tremulous, Warsow, World Of Padman, Tile Racer ecc. il divertimento non manca. Vai su http://www.linux-gamers.net e vedrai che esiste una distro creata esclusivamente per il gioco (http://live.linux-gamers.net/) :)
    • The Winner scrive:
      Re: Il problema di Linux
      Quoto in toto.E' quello che vado ripetendo da anni.Ecco un commento equilibrato e intelligente!
    • Robs scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Linux, per carità, è fatto bene graficamente.
      Nessuno lo mette in dubbio. Tanto è vero che W7
      probabilmente copierà la sua grafica e la suaScusa ma hai letto l'articolo?
    • jfk scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73

      Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari
      Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o
      Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E
      gli emulatori win non servono a granchè,
      diciamocelo...Dipende, ci sono alcuni giochi per windows che con winex vanno molto meglio su GNU/Linux che su windows (bel paradosso eh?)Poi onestamente comperare una macchina da 100 e passa euro per giocarci, beh, mi sembra un tantino spropositato. Meglio una bella consolle.

      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il
      Mac.
      Aspetta, per il rendering e compagnia bella. Ricordi "Titanic" con Di Caprio? Rendering ESCLUSIVAMENTE reazlizzato con GNU/Linux. La trilogia del "Signore degli Anelli"? Anche lui. Holywood si e' completamente convertita al punguino per gli effetti speciali.Per quanto riguarda il CAD, quello serio, solo macchine Unix. C'e' stato qualche tentativo di portare software per il cad su GNU/Linux, ma Autodesk, ha applicato la stressa tecnica di Microsoft.
      Infatti, volenti o nolenti, per ora Linux non è
      allo stesso livello di di questi due SO per
      quanto riguarda questi campi di utilizzo. Come
      GIMP non è allo stesso livello di Photoshop.Ache questo e' vero, ma spessissimo, ho visto utilizzare fotoshop, in un modo talmente barbaro e selvaggio, che sarebbe bastato paint :-(, anche se release, dopo release, la differenza si assottiglia...
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Al di là delle varie partigianerie che troppo
      spesso infiammano inutilmente i post
      sull'argomento, mi permetto di dire la mia umile
      opinone.

      Linux, per carità, è fatto bene graficamente.
      Nessuno lo mette in dubbio. Tanto è vero che W7
      probabilmente copierà la sua grafica e la sua
      gestione del desktop. Purtroppo però (ed è la sua
      più grande pecca) non è ancora utilizzabile negli
      ambiti grafici e ludici come invece Windows o il
      Mac. Personalmente ho provato sia Ubuntu che
      Kubuntu, e devo dire che vanno bene per chi deve
      fare lavori di segreteria d'ufficio (navigare in
      Internet, scrivere lettere e tabelle con Open
      Office, creare presentazioni per riunioni di
      lavoro, leggere e inviare email, guardare i DVD e
      poco altro). Ubuntu è utilizzato anche per
      gestire server, e va meglio che Windows, questo
      si.
      Ti assicuro che la stragrande maggioranza delle persone utilizzano il PC per quello. Altrimenti non mi spiego le quintalate di PC a 399 venduti al mediaworld e simili... Si quelli con il sempron 512MB di ram e una scheda video integrata da 32MB se va bene. Inutile anche provare ad infiliare il DVD del gioco nel tray.
      Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari
      Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o
      Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E
      gli emulatori win non servono a granchè,
      diciamocelo...
      Si ma la percentuale non è così alta come credi. Inoltre lo scopo non è certo sostituire in toto Windows. Si tratta di far conoscere le alternative, chi usa il PC per compiti stile ufficio ha tutto il diritto di poter valutare e scegliere ciò che preferisce e non il solo windows preinstallato. Chi ha bisogno di usare SW disponibile solo per Win (giochi, CAD o altro) si prende quello e vive felice comunque.
      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il
      Mac.

      Infatti, volenti o nolenti, per ora Linux non è
      allo stesso livello di di questi due SO per
      quanto riguarda questi campi di utilizzo. Come
      GIMP non è allo stesso livello di Photoshop.
      Purtroppo. E' inutile prendersela a male. Nessuno
      dice che Linux faccia schifo, solo che
      (sfortunatamente) fino ad oggi non è stato
      sviluppato a sufficienza, compreso il reparto
      software. Girare il cubo è simpatico, far tremare
      le finestre può farti sembrare un genietto
      dell'informatica agli occhi dei meno
      informati(ci). Ma alla fin fine ci devi pure
      lavorare, e se sei un grafico, un montatore, un
      disegnatore CAD, o anche solo un adolescente che
      vuole giocare con gli ultimi giochi sfruttando al
      massimo la sua nuova componentistica hardware,
      beh, spiace dirlo ma devi rimanere a Windows
      oppure col Mac (non per i giochi
      però).

      Sono comunque convinto che Ubuntu sia sulla buona
      strada. E KDE avrà un futuro. Spero solo che le
      future migliorìe non rimangano a livello "visivo"
      del desktop, perchè sarebbe un vero peccato. Se
      continuerà come è iniziato, credo proprio che
      entro 4-5 anni potremo vedere un sostanziale
      sorpasso. Tutto sta nel vedere se il software se
      verrà sviluppato ad un livello sufficiente di
      utilizzo.
    • nifft scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti)...Oh bella io ho scelto di usare linux rispetto a windows, proprio per fare queste cose...http://www.archive.org/details/The_Magnificient_Voidhttp://www.archive.org/details/Persistence_In_Kerr_Metrics-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.23-----------------------------------------------------------
      • AS73 scrive:
        Re: Il problema di Linux
        Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 11.23
        --------------------------------------------------Se è roba tua complimenti, non male (anche se personalmente a gusto mio lo trovo un poco noioso). Ma questo conferma quanto ho detto prima. After Effects faceva quelle cose 10 anni fa...[yt]7befAtB3aIQ[/yt]Un montaggio video moderno che si rispetti, non è solo dissolvenze incrociate:[yt]Q_D3wN5xW9M[/yt][pv]EtMYy070Uvc[/pv][yt]Oc0XVo06vZc[/yt][yt]Ql_BQKmcki0[/yt]
        • nifft scrive:
          Re: Il problema di Linux
          In realtà non sono solo semplici dissolvenze incrociate... Per non parlare del "rendering" 3D...Stiamo parlando di cose diverse (ed anche molto più pesanti dal punto di vista computazionale) rispetto ad after effect.Il fatto che sia noioso è voluto. Per me è solo un esperimento hobbystico.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 12.32-----------------------------------------------------------
        • nifft scrive:
          Re: Il problema di Linux
          Per non parlare della modalità di rendering. Le animazioni che ti ho proposto hanno richiesto diverse giornate di calcolo. E sono state realizzate su un mini-cluster personale realizzato con linux.Stiamo parlando di due mondi diversi.
    • Alexrgs scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73

      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il
      Mac.
      Mi spiace deluderti!Se consideri solo le soluzioni open-source ti do perfettamente ragione!Ma se guardi in campo closed source hai toppato alla grade!Noi per il CAD 3D usiamo Proenginner http://www.ptc.com/products/proengineer/che a confronto autocad e' quasi un balocco.Senza contare altri CAD molto usati:Visula di Zuken (mi sembra dismesso da pochissimo)http://www.zuken.com/products.aspxThedahttp://www.sf.com/opencms/en/cad/petheda.htmlCon il costo di una sola licenza SW, valida tra l'altro un solo anno, non so quante licenze AutoCAD sei in grado di acquistare!Considera poi che negli studios di hollywood ci sono render farm Linux usate per generare gli effetti speciali di molti dei film che hai visto nei cinema.Se poi ti vuoi dilettare a gestire tu stesso una render farm con molti PC collegati in rete per creare effetti sui tuoi film senza spendere niente, c'e' sempre Cinelerrahttp://cinelerra.org/Ricordati:in campo veramente professionale (dove ci sono da investire centinaia di migliaia di euro, se non milioni) Linux e' ancora difficile da battere!
      • Steve Austin scrive:
        Re: Il problema di Linux

        Se poi ti vuoi dilettare a gestire tu stesso una
        render farm con molti PC collegati in rete per
        creare effetti sui tuoi film senza spendere
        niente, c'e' sempre
        Cinelerra
        http://cinelerra.org/Basta con sto cinerella: è una chiviaca, ci sputo sopra phuà.... phuà.... phuà....Perfino premeire elements ha più rubaphuà....
    • pabloski scrive:
      Re: Il problema di Linux
      beh comincerei con i dovuti distinguoLinux non è grafica....Linux è il sistema che c'è sotto...se vogliamo parlare di GUI allora parliamo di KDE e Gnome....se vogliamo parlare di grafica allora parliamo di GIMP, non di Linux...che sono due cose nettamente separate....se domani mattina Adobe decide di portare Photoshop, il discorso grafica finiscepoi realisticamente l'unico intoppo per Linux sono i giochi....inutile credere o far finta di credere che il 90% degli utenti usi Photoshop...Photoshop è un software professionale usato si e no dallo 0.002% degli utenti di PC e MacCAD poi non parliamone....inoltre per il CAD ci sono software a pagamento uguali o superiori ad Autocad ( e ricordo che Autocad non è l'unico e nemmeno il più forte ) per Linuxquindi il discorso CAD proprio non regge, così come il discorso Photoshop....la gente usa al massimo qualche programmino di grafica venduto con la stampante o la macchinetta digitale per ritoccare qualche foto e togliere gli occhi rossi, niente che software molto inferiori a GIMP come kolourpaint e altri non sappiamo farel'unico intoppo sono i videogiochi perchè a quanto pare sono abbastanza diffusi, almeno un 20% sul totale del mercato dei PC e quindi sarebbe l'unico svantaggio da recuperareil vero problema rimangono i formati dati chiusi, che sono il vero muro da abbattere e l'arma di MS per il controllo e il mantenimento del suo monopolio
      • AS73 scrive:
        Re: Il problema di Linux
        - Scritto da: pabloski
        beh comincerei con i dovuti distinguo

        Linux non è grafica....Linux è il sistema che c'è
        sotto...se vogliamo parlare di GUI allora
        parliamo di KDE e
        Gnome....

        se vogliamo parlare di grafica allora parliamo di
        GIMP, non di Linux...che sono due cose nettamente
        separate....se domani mattina Adobe decide di
        portare Photoshop, il discorso grafica
        finisce Infatti è quello che ho fatto.
        poi realisticamente l'unico intoppo per Linux
        sono i giochi....inutile credere o far finta di
        credere che il 90% degli utenti usi
        Photoshop...Photoshop è un software professionale
        usato si e no dallo 0.002% degli utenti di PC e
        Mac

        CAD poi non parliamone....inoltre per il CAD ci
        sono software a pagamento uguali o superiori ad
        Autocad ( e ricordo che Autocad non è l'unico e
        nemmeno il più forte ) per
        Linux

        quindi il discorso CAD proprio non regge, così
        come il discorso
        Photoshop....Allora dovresti avertirli tu, perchè nemmeno loro sembrano saperlo:http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=209024.msg1411300
        la gente usa al massimo qualche programmino di
        grafica venduto con la stampante o la macchinetta
        digitale per ritoccare qualche foto e togliere
        gli occhi rossi, niente che software molto
        inferiori a GIMP come kolourpaint e altri non
        sappiamo
        fareAllora se la gente non usa (o non sa usare) Photoshop come dici tu, come mai ci sono 188 milioni di pagine su Photoshop su Google, mentre su MsPaint ce ne sono appena 2 milioni e Paint.Net appena 9 milioni????? Come mai ci sono più di un milione e mezzo di pagine su tutorial di Photoship e invece ammalappena 260.000 su Gimp?????
        l'unico intoppo sono i videogiochi perchè a
        quanto pare sono abbastanza diffusi ,
        almeno un
        20% sul totale del mercato dei PC e quindi
        sarebbe l'unico svantaggio da
        recuperare

        il vero problema rimangono i formati dati chiusi,
        che sono il vero muro da abbattere e l'arma di MS
        per il controllo e il mantenimento del suo
        monopolioAbbastanza diffusi??????? ABBASTANZA???????Ti rendi conto almeno che il giro d'affari dei videogiochi ha superato da un bel pò quello dei film di Hollywood?http://www.apogeonline.com/webzine/2002/02/11/01/200202110101Ecco le percentuali:http://www.aesvi.it/cms/view.php?dir_pk=902&cms_pk=167http://www.aesvi.it/cms/view.php?dir_pk=902&cms_pk=658http://www.dgmag.it/videogiochi/videogiochi-nel-2007-crescita-del-399-12931Io ho cercato di fare un discorso chiaro, semplice e per nulla legato a tifoserie o partigianerie. Ma evidentemente qualcuno si sente punto sul vivo se gli viene fatto notare che Linux ha ancora grossi problemi prima di poter imporsi seriamente in un bacino di utenza di livello medio-basso. Continuate pure a fare quadrato contro chi evidenzia i difetti (oltre che i pregi) di Linux, come se questi fossero attacchi personali diretti a voi e non piuttosto critiche costruttive per migliorare il prodotto, e vedrete che fine farnno tutti i vostri sogni di gloria. Altro che l'1% di mercato...http://www.key4biz.it/cgi-bin/key4biz/fig_tab.cgi?id_file=02252131837583806394817
        • pabloski scrive:
          Re: Il problema di Linux
          - Scritto da: AS73
          Allora dovresti avertirli tu, perchè nemmeno loro
          sembrano
          saperlo:

          http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=209024.



          vabbè ma se tu prendi come oro colato quello che si dice sui forum allora non avrai mai un quadro chiaro della realtà delle cosein quel post si parte dal concetto che non esiste un CAD "serio" per Linuxe allora CADDS chi è? no dico, lo usa la Dassault per creare sistemi d'arma e lo usa la Opel per creare automobilivogliamo fare un nome a caso di un CAD professionale? VariCad...poi c'è Qcad, ma ce ne sono molti altri http://www.tech-edv.co.at/lunix/CADlinks.htmlBRL-CAD creato dal DARPA statunitense....è il top come tra i CAD CSGinsomma le risposte in quel post sono date un pò a casaccio da parte di gente che parla per sentito dire...

          Allora se la gente non usa (o non sa usare)
          Photoshop come dici tu, come mai ci sono 188
          milioni di pagine su Photoshop su Google,
          mentre su MsPaint ce ne sono appena 2 milioni e
          Paint.Net appena 9 milioni????? Come mai ci sono
          più di un milione e mezzo di pagine su tutorial
          di Photoship e invece ammalappena 260.000 su
          Gimp?????

          mah sarà, ma a me su google.com GIMP dà 17 milioni di risultaticomunque la risposta alla tua domanda è banale....ed è che il web è ancora oggi popolato e vissuto soprattutto da smanettoni, webmaster e web designer, ecco perchè si parla tanto di Photoshopseguendo il tuo ragionamento Wordpress dovrebbe essere il software più diffuso al mondo, perchè tra "wordpress themes", "worpress plugins", "wordpress tutorial" ecc... si arriva sui 200 milioni di risultatiin che modo secondo te google può essere visto come una metrica del market share di un prodotto?i siti web li fanno i webmaster e i web designer, i quali usano photoshop non certo paint....ecco spiegato il mistero
          Abbastanza diffusi??????? ABBASTANZA???????
          Ti rendi conto almeno che il giro d'affari dei
          videogiochi ha superato da un bel pò quello dei
          film di
          Hollywood?

          http://www.apogeonline.com/webzine/2002/02/11/01/2




          Ecco le percentuali:

          http://www.aesvi.it/cms/view.php?dir_pk=902&cms_pk

          http://www.aesvi.it/cms/view.php?dir_pk=902&cms_pk

          http://www.dgmag.it/videogiochi/videogiochi-nel-20




          bah hai postato tutti link a pagine inesistenti...comunque io non parlo di videogiochi in generale ma di videogiochi su PC e la realtà di questo settore è questa http://www.gamedaily.com/articles/news/npd-pc-game-sales-fall-14-in-2008/?biz=1i videogiochi su PC su un mercato in continuo calo, un mercato che viene ridotto giorno dopo giorno dalle consollequindi per quanto riguarda Linux i videogiochi non sono un problema così grande

          Io ho cercato di fare un discorso chiaro,
          semplice e per nulla legato a tifoserie o
          partigianerie. Ma evidentemente qualcuno si sentema anch'io
          punto sul vivo se gli viene fatto notare che
          Linux ha ancora grossi problemi prima di poternessuno si sente punto sul vivo....se snocciolare dati vuol dire sentirsi punto sul vivo, bah
          imporsi seriamente in un bacino di utenza di
          livello medio-basso. Continuate pure a fareil livello medio-basso è composto da gente che scrivere la letterina all'amico, chatta, guarda in pornazzi, naviga sul web e legge la postatutte queste cose linux le può fare già oggi
          quadrato contro chi evidenzia i difetti (oltre
          che i pregi) di Linux, come se questi fosseroma c'è pure il diritto di replica da parte degli altri o no?
          attacchi personali diretti a voi e non piuttosto
          critiche costruttive per migliorare il prodotto,
          e vedrete che fine farnno tutti i vostri sogni di
          gloria. Altro che l'1% di
          mercato...
          l'1% del mercato riguarda il settore dei PC nel nordamerica ed è un dato Netapplicationsi dati Gartner e Nielsen lo danno ad almeno il 4% sui PCinoltre Linux è forte di un 60% nel settore dei webserver, del 40% nel settore dei server aziendali, dell'80% circa nel settore dei sistemi embedded, del 55% nel settore dei sistemi SCADA e del 98% circa nel settore dei supercomputer e CDCquesti sono fatti non chiacchierese poi tu sei partito dall'idea che linux fa schifo e hai scritto tutto quel post solo per dire che fa schifo ma con parole patinate, beh allora sei cascato malequi c'è gente che lavora nel settore e vede linux ovunque si gira durante la sua giornata lavorativa....altro che 1%magari windows avesse la metà del market share globale che ha linux, sarebbe un grandissimo OS
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: pabloski
            bah hai postato tutti link a pagine
            inesistenti... Sta cippa di ca22o inesistenti!!!!! Se hai il browser che si impianta, scaricatene uno che funziona. O meglio, se non hai argomenti non tirare fuori scuse che nonstanno in piedi!!!!Pagine inesistenti... tsè!!!!!!!
            comunque io non parlo di
            videogiochi in generale ma di videogiochi su PC e
            la realtà di questo settore è questa
            http://www.gamedaily.com/articles/news/npd-pc-game

            i videogiochi su PC su un mercato in continuo
            calo, un mercato che viene ridotto giorno dopo
            giorno dalle
            consolleMA SAI LEGGERE ALMENO??????????I videogiochi su PC IN CALO?????????????Ma su che razza di pianeta vivi?
            quindi per quanto riguarda Linux i videogiochi
            non sono un problema così
            grandeNoooooooooo, figurati!!!! Infatti tutti giocano con Linux, i giochi stessi sono ottimizzati per Linux, c'è scritto sulle confezioni!!!!! :| :| :| :| :|

            Io ho cercato di fare un discorso chiaro,

            semplice e per nulla legato a tifoserie o

            partigianerie. Ma evidentemente qualcuno si
            sente

            ma anch'ioSe... con argomenti che non stanno in piedi manco a tirarli su con un argano!!!!

            punto sul vivo se gli viene fatto notare che

            Linux ha ancora grossi problemi prima di poter

            nessuno si sente punto sul vivo....se snocciolare
            dati vuol dire sentirsi punto sul vivo,
            bah


            imporsi seriamente in un bacino di utenza di

            livello medio-basso. Continuate pure a fare

            il livello medio-basso è composto da gente che
            scrivere la letterina all'amico, chatta, guarda
            in pornazzi, naviga sul web e legge la
            posta

            tutte queste cose linux le può fare già oggi


            quadrato contro chi evidenzia i difetti (oltre

            che i pregi) di Linux, come se questi fossero


            ma c'è pure il diritto di replica da parte degli
            altri o
            no?


            attacchi personali diretti a voi e non piuttosto

            critiche costruttive per migliorare il prodotto,

            e vedrete che fine farnno tutti i vostri sogni
            di

            gloria. Altro che l'1% di

            mercato...



            l'1% del mercato riguarda il settore dei PC nel
            nordamerica ed è un dato
            Netapplications

            i dati Gartner e Nielsen lo danno ad almeno il 4%
            sui
            PC

            inoltre Linux è forte di un 60% nel settore dei
            webserver, del 40% nel settore dei server
            aziendali, dell'80% circa nel settore dei sistemi
            embedded, del 55% nel settore dei sistemi SCADA e
            del 98% circa nel settore dei supercomputer e
            CDC

            questi sono fatti non chiacchiere

            se poi tu sei partito dall'idea che linux fa
            schifo e hai scritto tutto quel post solo per
            dire che fa schifo ma con parole patinate, beh
            allora sei cascato
            maleMa perchè prima di farti ridere dietro da tutti non leggi, si può sapere???? Ho detto chiaramente che non considereo Linux un SO che fa schifo. NON CONSIDERO LINUX UN SO CHE FA SCHIFO !!!!! Ti è entrato in testa stavolta?????
            qui c'è gente che lavora nel settore e vede linux
            ovunque si gira durante la sua giornata
            lavorativa....altro che
            1%

            magari windows avesse la metà del market share
            globale che ha linux, sarebbe un grandissimo
            OS
          • pabloski scrive:
            Re: Il problema di Linux
            ecco hai dimostrato di essere un povero trollcomunque in quell'articolo che ho postato c'è proprio scritto che i giochi su pc sono in calo perchè le consolle si stanno magnando tutto lo sharelo stanno ripetendo EA, Loki e tutte le altre da un anno e piùvabbè abbiamo capito che sei un altro gamer 15enne sfigato :D :D
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: pabloski
            ecco hai dimostrato di essere un povero troll

            comunque in quell'articolo che ho postato c'è
            proprio scritto che i giochi su pc sono in calo
            perchè le consolle si stanno magnando tutto lo
            share

            lo stanno ripetendo EA, Loki e tutte le altre da
            un anno e
            più

            vabbè abbiamo capito che sei un altro gamer
            15enne sfigato :D
            :DBeh, se io ne ho 15 tu di certo non ne devi avere più di 7-8... A farla grande...
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: AS73


            Allora dovresti avertirli tu, perchè nemmeno
            loro

            sembrano

            saperlo:




            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=209024.









            vabbè ma se tu prendi come oro colato quello che
            si dice sui forum allora non avrai mai un quadro
            chiaro della realtà delle
            coseGuarda che è il forum di Ubuntu !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Se poi non credi nemmeno a loro, sono problemi tuoi.
            in quel post si parte dal concetto che non esiste
            un CAD "serio" per
            LinuxEd è la verità.
            e allora CADDS chi è? no dico, lo usa la Dassault
            per creare sistemi d'arma e lo usa la Opel per
            creare
            automobili

            vogliamo fare un nome a caso di un CAD
            professionale? VariCad...poi c'è Qcad, ma ce ne
            sono molti altri
            http://www.tech-edv.co.at/lunix/CADlinks.html

            BRL-CAD creato dal DARPA statunitense....è il top
            come tra i CAD
            CSG

            insomma le risposte in quel post sono date un pò
            a casaccio da parte di gente che parla per
            sentito
            dire...Quando i programmi CAD/modellazione solida per Linux arriveranno allo stesso livello di programmi professionali come solidThinking o di SolidWorks, ne riparleremo.http://www.solidworkslaunch.com/Default.aspxhttp://www.solidthinking.com/Navigation.aspx?top_nav_name=Product%20Information&item_name=aboutst-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2009 19.06-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Il problema di Linux
            ma tu l'hai provato VariCAD? e CADDS?cioè lo sai che CADDS è a livello di Catia e Catia è il non plus ultra nel settore mechanical cad?macchetodicaffà, tanto sei troll :D
          • AS73 scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: pabloski
            ma tu l'hai provato VariCAD? e CADDS?

            cioè lo sai che CADDS è a livello di Catia e
            Catia è il non plus ultra nel settore mechanical
            cad?

            macchetodicaffà, tanto sei troll :DInvece di continuare a parlare di cose che dimostri di non comprendere minimamente, perchè non inizi a leggere e informarti? Ah già, hai solo 8 anni... Gioca, gioca, che queste sono cose da grandi. :D
    • Mastro Ciliegia scrive:
      Re: Il problema di Linux
      - Scritto da: AS73
      Al di là delle varie partigianerie che troppo
      spesso infiammano inutilmente i post
      sull'argomento, mi permetto di dire la mia umile
      opinone.

      Linux, per carità, è fatto bene graficamente.
      Nessuno lo mette in dubbio. Tanto è vero che W7
      probabilmente copierà la sua grafica e la sua
      gestione del desktop. Purtroppo però (ed è la sua
      più grande pecca) non è ancora utilizzabile negli
      ambiti grafici e ludici come invece Windows o il
      Mac. Personalmente ho provato sia Ubuntu che
      Kubuntu, e devo dire che vanno bene per chi deve
      fare lavori di segreteria d'ufficio (navigare in
      Internet, scrivere lettere e tabelle con Open
      Office, creare presentazioni per riunioni di
      lavoro, leggere e inviare email, guardare i DVD e
      poco altro). Ubuntu è utilizzato anche per
      gestire server, e va meglio che Windows, questo
      si.

      Ma chi utilizza il computer per giocare ai vari
      Battlefield, Mirror's Edge, Assassin's Creed o
      Crysis, ha necessariamente bisogno di Windows. E
      gli emulatori win non servono a granchè,
      diciamocelo...

      Se poi dovete manipolare filmati, foto, fare
      rendering (anche pesanti) e progettare con i vari
      CAD 2D o 3D, dovete usare per forza Windows, o al
      limite il
      Mac.

      Infatti, volenti o nolenti, per ora Linux non è
      allo stesso livello di di questi due SO per
      quanto riguarda questi campi di utilizzo. Come
      GIMP non è allo stesso livello di Photoshop.
      Purtroppo. E' inutile prendersela a male. Nessuno
      dice che Linux faccia schifo, solo che
      (sfortunatamente) fino ad oggi non è stato
      sviluppato a sufficienza, compreso il reparto
      software. Girare il cubo è simpatico, far tremare
      le finestre può farti sembrare un genietto
      dell'informatica agli occhi dei meno
      informati(ci). Ma alla fin fine ci devi pure
      lavorare, e se sei un grafico, un montatore, un
      disegnatore CAD, o anche solo un adolescente che
      vuole giocare con gli ultimi giochi sfruttando al
      massimo la sua nuova componentistica hardware,
      beh, spiace dirlo ma devi rimanere a Windows
      oppure col Mac (non per i giochi
      però).

      Sono comunque convinto che Ubuntu sia sulla buona
      strada. E KDE avrà un futuro. Spero solo che le
      future migliorìe non rimangano a livello "visivo"
      del desktop, perchè sarebbe un vero peccato. Se
      continuerà come è iniziato, credo proprio che
      entro 4-5 anni potremo vedere un sostanziale
      sorpasso. Tutto sta nel vedere se il software se
      verrà sviluppato ad un livello sufficiente di
      utilizzo.Quoto e aggiungo applicazioni evolute in campo musicale e di grafica (sia rendering che animazione) 3D. Blender? su OpenSuse 11 gira da far pietà (non gira...)!GIMP però non è così malaccio. Lo Uso più volentieri di CS2 e rispetto a Corel Draw 3 è magnifico (e di grafica aziendale ne faccio parecchia).Ciao
      • nifft scrive:
        Re: Il problema di Linux

        Quoto e aggiungo applicazioni evolute in campo
        musicale e di grafica (sia rendering che
        animazione) 3D. Blender? su OpenSuse 11 gira da
        far pietà (non
        gira...)!
        GIMP però non è così malaccio. Lo Uso più
        volentieri di CS2 e rispetto a Corel Draw 3 è
        magnifico (e di grafica aziendale ne faccio
        parecchia).
        CiaoMaya. E neanche blender è così malaccio.
        • Mastro Ciliegia scrive:
          Re: Il problema di Linux
          Blender riesco a usarlo bene solo su XP. Su OpenSuse (stessa macchina in dual boot) dove passo con la freccia del mouse sparisce tutto (!!!) e ripeto, su XP, nello stesso portatile, Blender funziona benissimo. Se dipendesse dall'inadeguatezza delle risorse hardware dovrebbe andare male anche su XP. Boh.Maya non lo conosco ma non mi risulta sia gratuito. So che nel 2001 era previsto il porting per Red Hat, poi non so cosa ne è stato, ma non credo sia gratuito.Dovrebbe essere il più potente in circolazione e in effetti ne esistono versioni per Mac e per Windows, ma di Linux non sapevo.Grazie.
          • nifft scrive:
            Re: Il problema di Linux
            - Scritto da: Mastro Ciliegia
            Blender riesco a usarlo bene solo su XP. Su
            OpenSuse (stessa macchina in dual boot) dove
            passo con la freccia del mouse sparisce tutto
            (!!!) e ripeto, su XP, nello stesso portatile,
            Blender funziona benissimo. Se dipendesse
            dall'inadeguatezza delle risorse hardware
            dovrebbe andare male anche su XP.
            Boh.
            Maya non lo conosco ma non mi risulta sia
            gratuito. So che nel 2001 era previsto il porting
            per Red Hat, poi non so cosa ne è stato, ma non
            credo sia
            gratuito.
            Dovrebbe essere il più potente in circolazione e
            in effetti ne esistono versioni per Mac e per
            Windows, ma di Linux non
            sapevo.
            Grazie.No Maya non è gratuito, ed esiste per Linux da tempo fino (credo) all'ultima versione. Per quanto riguarda blender ti consiglio di provarlo con un'altra distribuzione. Io l'ho usato su ubuntu e non ho avuto nessun problema.Ciao.
  • Francolo scrive:
    Avevo già sperimentato
    ...con amici e parenti, dicendo che era un nuovo sistema operativo... devo dire che hanno apprezzato molto, ma a quei pochi a cui ho detto che si trattava di Ubuntu, hanno risposto: eh, ma nn ci vanno cmq i giochi...
    • quoto scrive:
      Re: Avevo già sperimentato
      - Scritto da: Francolo
      ...con amici e parenti, dicendo che era un nuovo
      sistema operativo... devo dire che hanno
      apprezzato molto, ma a quei pochi a cui ho detto
      che si trattava di Ubuntu, hanno risposto: eh, ma
      nn ci vanno cmq i
      giochi...No guarda anche a me piace, però non ci posso caricare Autocad (Io poi senza Autocad proprio non vivo lo lancio continuamente anche 12/13 volte al giorno) che mi serve per disegnare la stanzetta dei bambini e il programma di gestione dei razzi spaziali della nasa che uso per conoscere le previsioni del tempo.No linux fa XXXXXX!!Non capisco perche sti cantinari non si decidono a fare autocad per linux, ma che se bill non caccia i soldi qua non lavora nessuno
      • -ToM- scrive:
        Re: Avevo già sperimentato
        ho capito il senso del tuo post ma cerchiamo di analizzare la mancanza di autocad su linux. Ha una valenza politica notevole anche se gli utenti che usano autocad solo lo 0% del mondo. Autodesk è insieme ad altre una azienda che potenzialmente ha un fattore trainante altissimo... il porting di autocad e di Adobe creative suite stravolgerebbero tutto IMHO.
        • BSD_like scrive:
          Re: Avevo già sperimentato
          Su linux girano dei programmi di CAD che generalmente sono sui server RISC/UNIX e costano Milioni, e non sono le cavolate di Autocad e simila.Uno di questi se sei studente universitario, puoi, con lic. opportuna e limitata usarlo (ma niente ovviamente per lavoro, devi acquistare la lic. completa).
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: BSD_like
            Su linux girano dei programmi di CAD che
            generalmente sono sui server RISC/UNIX e costano
            Milioni, e non sono le cavolate di Autocad e
            simila.Gli applicativi di Autodesk fra geometri ed architetti sono il top perchè assimilati come standard sia come qualità che come abitudine.Autocad ha determinato il modo di lavorare con i PC in ambito tecnico, difficile cambiare...Archicad pur essendo fantastico non ce l'ha fatta a spodestarlo e gli architetti (per esperienza) sono gente che non bada a spese e rompe parecchio le balle... quindi direi che se autocad è là dovè credo che se lo sia meritato. (ma è un opinione personale)
            Uno di questi se sei studente universitario,
            puoi, con lic. opportuna e limitata usarlo (ma
            niente ovviamente per lavoro, devi acquistare la
            lic. completa).puoi nominarne qualcuno? (sono curioso)
          • BSD_like scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            Microstation.http://www.bentley.com/it-IT/Products/MicroStation/Overview.htmQuesto è un sw che fino a 8 anni fà circa girava solo su RISC/*nix (anche perchè gli x86 di allora non avevano tutta la potenza elaborativa richiesta; in quanto il sw ha la particolarità di lavorare in 3D). Oggi forse è stato anche portato su win* (anche perchè le cpu Intel e AMD hanno potuto avere ILLEGALMENTE pompaggio di tecnologia RISC rispettivamente da HP e Compaq).http://www.professionearchitetto.it/wiki/Microstation.aspxhttp://www.cadinfo.net/editorial/linux-cad.htmhttp://www.eng-tips.com/viewthread.cfm?qid=101703&page=1
          • Fuffa scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            Bella questa pagina...http://www.bentley.com/it-IT/Products/MicroStation/Index-local.htmMolto professionale...Chissà se è lo standard qualitativo che usano anche per il software.
          • z f k scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: Fuffa
            Bella questa pagina...

            http://www.bentley.com/it-IT/Products/MicroStation

            Molto professionale...Suvvia, manca solo lo stile.CYA
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            cè anche Pro/E
          • Alexrgs scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            e Catia!http://en.wikipedia.org/wiki/CATIAhttp://www-01.ibm.com/software/plm/it/products/catia_overview_it.html
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: Alexrgs
            e Catia!
            http://en.wikipedia.org/wiki/CATIA
            http://www-01.ibm.com/software/plm/it/products/catgià.
        • quoto scrive:
          Re: Avevo già sperimentato
          - Scritto da: -ToM-
          ho capito il senso del tuo post ma cerchiamo di
          analizzare la mancanza di autocad su linux. Ha
          una valenza politica notevole anche se gli utenti
          che usano autocad solo lo 0% del mondo. Autodesk
          è insieme ad altre una azienda che potenzialmente
          ha un fattore trainante altissimo... il porting
          di autocad e di Adobe creative suite
          stravolgerebbero tutto
          IMHO.Sono daccordo con te... ma non è "linux" che deve portare CAD o photoschiop o Adobe su se stesso, non sono programmi open ma closed quindi o le relative aziende vogliono farlo oppure non se ne esce.Qui, oggi, io non chiedo che tutti gli utenti CAD passino a linux, non mi interessa (e penso non freghi neanche a loro), qui oggi chiedo che le solite scuse idiote:1) non c'è CAD2) non gira photoshop3) non è multi thread4) fa girare un proXXXXX alla volta5) non ha il praticello come sfondo6) usa proXXXXXri cinesi craccati7) ha un kernel monolitico8) è pieno di sorci9) cantinari10) non ci gira windows11) non ci posso giocare con sturmundranghe12) se premo la c appare la m13) quando lo accendo scrive delle righe sullo schermo14) quando lo accendo piove15) quando lo devo spengnere non trovo il tasto start16) quando piove va via la corrente17) se mi giro si spegne da solo18) a 4 desktop differenti ma tutti senza le collinette come sfondo19) non trovo l'office craccato20) non c'è window media playerfiniscano nel XXXXX per passare a valutare la tecnologia.Queste scuse le accetto dal mentecatto sotto casa che preme un tasto alla volta e cerca il bianchetto quando sbaglia a scrivere, non da gente che "teoricamente" dovrebbe essere esperta in informatica o perlomeno conoscere a fondo i PC e la tecnologia (altrimenti che ci stanno a fare qui???)Queste persone indipendentemente da ciò che scelgono (e ognuno è libero di scegliere) dovrebbero essere ed avere l'apertura mentale per valutare positivamente tutti i cambiamenti nel mondo tecnologico (e non fermarsi a W7)Che stress...
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            si, sono d'accordo con te.PS.: Alcuni punti sono da LOL.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: quoto
            altrimenti che ci stanno a fare qui???Per informarsi e imparare?
          • z f k scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: quoto

            altrimenti che ci stanno a fare qui???

            Per informarsi e imparare?Cosa che va perfettamente d'accordo con "critica insensata" e "intolleranza assoluta"...CYA
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            Solo quando si scontra con la "spocchia totale" di quelli per cui il computer è il fine e non il mezzo
          • sia in tema in corso scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: quoto
            Sono daccordo con te... ma non è "linux" che deve
            portare CAD o photoschiop o Adobe su se stesso,
            non sono programmi open ma closed quindi o le
            relative aziende vogliono farlo oppure non se ne
            esce.per "costringerli" a farlo, ci vogliono i giochi. Montagne di giochi, come ho detto in precedenza.Niente giochi, niente notorietà dell'OS, niente bacino d'utenza... e niente porting.
        • shorewall scrive:
          Re: Avevo già sperimentato
          - Scritto da: -ToM-
          ... il porting
          di autocad e di Adobe creative suite
          stravolgerebbero tutto
          IMHO.Come scusa?Adobe non è in grado di fare un FlashPlayer per *nix in grazia di dio, e tu speri nel porting di un'intera suite?Ma non scherziamo su.
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: shorewall
            Come scusa?


            Adobe non è in grado di fare un FlashPlayer per
            *nix in grazia di dio, e tu speri nel porting di
            un'intera
            suite?

            Ma non scherziamo su.sei serio?Flash player fa schifo siamo d'accordo, ma la suite è tutta un'altra cosa.
          • Shu scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: shorewall

            Adobe non è in grado di fare un FlashPlayer per

            *nix in grazia di dio, e tu speri nel porting di

            un'intera

            suite?
            Flash player fa schifo siamo d'accordo, ma la
            suite è tutta un'altra
            cosa.Il senso di quello che dice e`: se non riescono a fare il porting per Linux di un software da 2 MB, come pensi possano fare il porting di un gruppo di software per un totale di oltre 5 GB?Probabilmente anche lo splash screen avrebbe dei bug...Bye.
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: Shu
            Il senso di quello che dice e`: se non riescono a
            fare il porting per Linux di un software da 2 MB,
            come pensi possano fare il porting di un gruppo
            di software per un totale di oltre 5 GB?si ho capito ma il flash player lo hanno fatto tanto per fare, e non si capisce come mai abbiano fatto un lavoro così pessimo...Nel momento in cui entra in ballo la suite, la zolfa dovrebbe essere differente si spera, anche se su mac con le prime due CS non hanno fatto un bel lavoro...chi vivrà vedrà...
        • pabloski scrive:
          Re: Avevo già sperimentato
          realisticamente credo che la differenza la farebbe Adobe più di Autodeskdel resto nel panorama quelli che vanno per la maggiore sono Catia e Solidworks....Autocad è fortissimo nel settore dell'ingegneria civile e dell'architettura ma ha un market share ridicolo nell'elettronica e nella meccanicaperò realisticamente qui si parla di grandi numeri e l'utonto usa IE, Outlook, MSN, Yahoo messenger, Paint per le foto e gli occhi rossi ( qualche pazzo installa Photoshop per questo ) e poco piùinutile illudersi...Autodesk non spenderà milioni di dollari per portare Autocad o Inventor su Linux finchè non ci sarà almeno un 30% di utenti che usa Linuxbisogna aumentare lo share di Linux prima e per farlo l'obiettivo è puntare all'utonto....ergo soluzioni tipo Moblin, sistemi instant-on romabili con skype, firefox, thunderbird, pidgin, amarok e qualche altro....
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: pabloski
            bisogna aumentare lo share di Linux prima e per
            farlo l'obiettivo è puntare all'utonto....ergo
            soluzioni tipo Moblin, sistemi instant-on
            romabili con skype, firefox, thunderbird, pidgin,
            amarok e qualche
            altro....e risolvere anche altri problemi.5 minuti fa: dovevo formattare una pendrive, da dolphin niente, ho docuto cercare in rete e installare gparted. :-o
          • pabloski scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            è colpa tua, ti ostini ad usare kde 4ma realisticamente come si fa ad usare kde4? io c'ho provato il mese scorso ad installarlo, è stato uno scatafasciorealisticamente kde4 per ora non si può usare...non è pronto, è pieno di bug, ark parte a razzo con diecimila processi e s'impalla di bruttodolphin c'ha i suoi XXXXXXplasma ti spara palle di plasma in faccia....non pigliartela con linux se dolphin su kde4 non è in grado di formattare una pendrive
          • -ToM- scrive:
            Re: Avevo già sperimentato
            - Scritto da: pabloski
            è colpa tua, ti ostini ad usare kde 4Lo so.
            non pigliartela con linux se dolphin su kde4 non
            è in grado di formattare una pendriveinvece si perchè questa è non-implementazione di tecnologie che decretano l'usabilità di un sistema, le piccole cose.PS.: riguard al cut, hai ragione.
      • Francolo scrive:
        Re: Avevo già sperimentato
        - Scritto da: quoto

        No guarda anche a me piace, però non ci posso
        caricare Autocad (Io poi senza Autocad proprio
        non vivo lo lancio continuamente anche 12/13
        volte al giorno) che mi serve per disegnare la
        stanzetta dei bambini e il programma di gestione
        dei razzi spaziali della nasa che uso per
        conoscere le previsioni del
        tempo.
        non ti costringo a usare linux, wine e a perderci la testa e il tempo... uso anche io windows adesso perchè sto lavorando in photoshop.
        No linux fa XXXXXX!!questa è una tua opinione, dovresti riscriverla così:"No, linux MI fa XXXXXX!!"
        Non capisco perche sti cantinari non si decidono
        a fare autocad per linux, ma che se bill non
        caccia i soldi qua non lavora
        nessunocioè, gli sviluppatori cantinari (credo che intendi quelli che sviluppano open source) dovrebbero fare autocad per linux?! Non pensi sia più logico che sia la ditta che sviluppa Autocad a crearne una versione per linux?
  • Kilkenny scrive:
    Si Ubuntu più veloce ma...
    ...quando poi faranno una versione che installi tutti i driver (funzionanti) in automatico.. allora passerò ad Ubuntu.
    • anonimo scrive:
      Re: Si Ubuntu più veloce ma...
      - Scritto da: Kilkenny
      ...quando poi faranno una versione che installi
      tutti i driver (funzionanti) in automatico..
      allora passerò ad
      Ubuntu.L'hanno fatta, ora prima di andare a dormire passa a Ubuntu come hai promesso.
      • Zoppas scrive:
        Re: Si Ubuntu più veloce ma...
        Forse per "tutti" intende "TUTTI"...non solo 5 o 6 driver video super buggati.
        • devil64 scrive:
          Re: Si Ubuntu più veloce ma...
          - Scritto da: Zoppas
          Forse per "tutti" intende "TUTTI"...non solo 5 o
          6 driver video super
          buggati.Certo che se continui ad utilizzare ATI ... Lo dico per esperienza nVidia=0 probemi, ATI=n^n problemi ancora adesso. 0 problemi = pc fisso di casan^n problemi = portatile aziendale (più utilizzato per ovvie ragioni)Sul fatto del riconoscimento HW avevo letto un articolo che diceva che a livello di supporto hw il kernel linux è superiore a Windows.Saluti
          • nome e cognome scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            O metti i link di quello che citi oppure tanto vale...No perchè io una volta avevo un cuggggino che gli hanno rubato un rene...
          • devil64 scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: nome e cognome
            O metti i link di quello che citi oppure tanto
            vale...
            No perchè io una volta avevo un cuggggino che gli
            hanno rubato un
            rene...http://punto-informatico.it/2464167/PI/News/supporto-hardware-linux-batte-windows.aspxBasta chiedere, ma tuo cuggggino è ancora vivo?Saluti
          • . . scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            Dite quello che volete ma su windows va tutto su linux no, punto.
          • Tony scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            Chiedilo ai possessori della realtek8185 sotto vista se va tutto bene
          • Antony scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            La mia "Sound Blaster 16 ISA" la sto cercando di installare da 10 anni e non ci riesco.Nessun tipo di driver funziona...sento 1 secondo di auto e poi mi crasha il programma audio. Idem per i giochetti o video.Pure un mio amico iper-esperto ha provato ma non si riesce.Quindi? :D :D :D
          • AtariLover scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            Da tanto che è vecchia non penso vada nemmeno su Vista.In ogni caso, quelle schede audio hanno un problema con IRQ bassi nel BIOS. Setta un IRQ maggiore allo slot e riprova a configurare ALSA, dovrebbe fare il suo lavoro ;)(atari)
          • Io Io scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: Antony
            ISAbravo, bella battuta...
        • asd scrive:
          Re: Si Ubuntu più veloce ma...
          collego la cam nuova la trova, collego la fotocamera digitale nuova la trova, colelgo la stampante la trova collego lo scanner lo trova.....
    • quoto scrive:
      Re: Si Ubuntu più veloce ma...
      - Scritto da: Kilkenny
      ...quando poi faranno una versione che installi
      tutti i driver (funzionanti) in automatico..
      allora passerò ad
      Ubuntu.Cavolo hai ragione, anche io appena faranno una versione di windows definitiva al primo colpo e non alla service pack 18 passero a winschifo!!!Sei il mio mito da sempre!!!
      • -ToM- scrive:
        Re: Si Ubuntu più veloce ma...
        - Scritto da: quoto
        Cavolo hai ragione, anche io appena faranno una
        versione di windows definitiva al primo colpo e
        non alla service pack 18 passero a winschifo!!!perchè, gli altri sistemi nella loro prima incarnazione sono sempre stati perfetti?ad esempio osx e le release di ubuntu ottembrine.
        • quoto scrive:
          Re: Si Ubuntu più veloce ma...
          - Scritto da: -ToM-
          - Scritto da: quoto

          Cavolo hai ragione, anche io appena faranno una

          versione di windows definitiva al primo colpo e

          non alla service pack 18 passero a winschifo!!!

          perchè, gli altri sistemi nella loro prima
          incarnazione sono sempre stati
          perfetti?
          ad esempio osx e le release di ubuntu ottembrine.Mah... vediamo un pò... non so esattamente come risponderti, in ufficio sono da poco passato a Mac OS 10.5.4 dopo aver lasciato il 9 e quindi non sono effettivamente esperto di tutte le varie releases.A casa uso Fedora e da quel punto di vista non mi ha mai dato un problema, sono passato dalla 8 alla 10 e sia l'una che l'altra mi hanno sempre supportato alla grande.Lato windows, l'ultimo che ho usato con goduria è stato w2000 SP 4 che devo dire era discreto e stabile rispetto alle SP precedenti (dopo 5 anni piu o meno).XP non me lo sono filato neanche di struscio.Vista... sto ancora ridendoQuindi dimmi un pò tu che effettivamente dimostri di conoscere parti a me ignote quali sono i difetti che mensioni.Grazie e Abbracci
          • -ToM- scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: quoto
            Quindi dimmi un pò tu che effettivamente dimostri
            di conoscere parti a me ignote quali sono i
            difetti che
            mensioni.
            Grazie e AbbracciOSX: 10.0, 10.1 10.2 pessimi, dal 10.3 in su è cambiato tantissimo.Vista: pessimo, dopo il SP1 è cambiato tantissimoKubuntu 8.10: decente, dopo un paio di settimane di aggiornamenti corretti tonnellate di bugsscusa per la lista (infantile) della spesa, volevo solo dire che se un os all'inizio fa schifo, è normale (purtroppo,), anche se non dovrebbe essere così.;)
          • quoto scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...

            OSX: 10.0, 10.1 10.2 pessimi, dal 10.3 in su è
            cambiato
            tantissimo.Non so dirti... non mi esprimo
            Vista: pessimo, dopo il SP1 è cambiato tantissimoAmici che lo usano (SP1) continuano a preferire XP, ma anche qui non mi esprimo causa deficenza di conoscenza
            Kubuntu 8.10: decente, dopo un paio di settimane
            di aggiornamenti corretti tonnellate di
            bugsBeh, non uso kubuntu, ma se è vero che sono state sufficenti un paio di settimane per risolvere tonnellate di bugs, merita di essere considerato a tutti gli effetti un SO con i controfiocchi.
            scusa per la lista (infantile) della spesa,
            volevo solo dire che se un os all'inizio fa
            schifo, è normale (purtroppo,), anche se non
            dovrebbe essere
            così.

            ;)Macche, grazie sei stato gentileHo saltato le versioni farlocche di MAC a quanto pare :D
          • jackoverfull scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: -ToM-
            OSX: 10.0, 10.1 10.2 pessimi, dal 10.3 in su è
            cambiato
            tantissimo.
            Io il 10.2 l'ho usato per anni, aveva le sue mancanze ed era notevolmente più lento delle versioni successive, ma proprio "pessimo" non direi: era un sistema utilizzabile e decisamente stabile che stravinceva su qualsiasi cosa offrisse all'epoca "la concorrenza" (ovvero windows 2000 e xp, linux era considerato decisamente meno di oggi).Il 10.0 era piuttosto una beta sotto finto nome, di mancanze ne aveva parecchie ed era d'una lentezza mostruosa, il 10.1 risolveva la maggior parte dei problemi, diventando utilizzabile dalla maggior parte della gente, anche se rimaneva sotto molti punti di vista inferiore (per velocità e facilità d'uso) ad os 9.
          • -ToM- scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: jackoverfull
            Io il 10.2 l'ho usato per anni, aveva le sue
            mancanze ed era notevolmente più lento delle
            versioni successive, ma proprio "pessimo" non
            direi: era un sistema utilizzabile e decisamente
            stabile che stravinceva su qualsiasi cosa
            offrisse all'epoca "la concorrenza" (ovvero
            windows 2000 e xp, linux era considerato
            decisamente meno di
            oggi).

            Il 10.0 era piuttosto una beta sotto finto nome,
            di mancanze ne aveva parecchie ed era d'una
            lentezza mostruosa, il 10.1 risolveva la maggior
            parte dei problemi, diventando utilizzabile dalla
            maggior parte della gente, anche se rimaneva
            sotto molti punti di vista inferiore (per
            velocità e facilità d'uso) ad os
            9.sono d'accordo ma ammettiamo pure qualche schermatella nera ;)C'ho lavorato su G4 e G5... non voglio screditarlo del tutto ma se mi permetti il paragone, non funzionavano meglio di Vista ;)PS.: oddio, l'ho detto.
          • jackoverfull scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: jackoverfull

            Io il 10.2 l'ho usato per anni, aveva le sue

            mancanze ed era notevolmente più lento delle

            versioni successive, ma proprio "pessimo" non

            direi: era un sistema utilizzabile e decisamente

            stabile che stravinceva su qualsiasi cosa

            offrisse all'epoca "la concorrenza" (ovvero

            windows 2000 e xp, linux era considerato

            decisamente meno di

            oggi).



            Il 10.0 era piuttosto una beta sotto finto nome,

            di mancanze ne aveva parecchie ed era d'una

            lentezza mostruosa, il 10.1 risolveva la maggior

            parte dei problemi, diventando utilizzabile
            dalla

            maggior parte della gente, anche se rimaneva

            sotto molti punti di vista inferiore (per

            velocità e facilità d'uso) ad os

            9.

            sono d'accordo ma ammettiamo pure qualche
            schermatella nera
            ;)In tutti quegli anni ne ho avute 3: una con cinema 4d (anzi: proprio un crash dei driver grafici, il che significa "blocco senza niente di visibile") e due con la demo di alien versus predator (mai spiegate veramente, ad un certo punto ho cestinato il gioco e buonanotte).Quindi non mi posso lamentare. :)
            C'ho lavorato su G4 e G5... non voglio
            screditarlo del tutto ma se mi permetti il
            paragone, non funzionavano meglio di Vista
            ;)

            PS.: oddio, l'ho detto.Non sono per niente d'accordo: era tutto un altro mondo già all'epoca.Il G4, per altro, ha smesso di essere il mio Mac principale (con leopard) neanche 4 mesi fa
          • -ToM- scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: jackoverfull
            Non sono per niente d'accordo: era tutto un altro
            mondo già all'epoca.
            Il G4, per altro, ha smesso di essere il mio Mac
            principale (con leopard) neanche 4 mesi fabeh, delineo meglio il mio punto di vista.Ho usato Vista su macchine ben configurate ed equipaggiate e soprattutto dotato di SP1.Comunque OSX su un G4 1.4 con un di giga di ram è utilizzabile, vista indubbiamente ha bisogno di qualcosa di più, però parlavo solo di problemi del sistema.Poi non voglio dire che la mia esperienza personale è assoluta ;)La cosa importante è che Leopard e Vista SP1 siano utilizzabili ed in questo caso ho avuto esperienze ottime con entrambi.
        • Shu scrive:
          Re: Si Ubuntu più veloce ma...
          - Scritto da: -ToM-
          perchè, gli altri sistemi nella loro prima
          incarnazione sono sempre stati
          perfetti?Qualsiasi software in versione x.0 e` alpha, x.1 e` beta, x.3 e` rc, x.4 e` stabile.La differenza e` che da una parte paghi ogni versione, mentre dall'altra le hai tutte gratis (e hai anche il sorgente, cosi` se sei in grado ti correggi da solo i bug piu` stressanti).Alcuni giocherellano col numero di versione per non avere il .0, .1 e .2, ma li chiamano SP1, SP2, o CS2, CS3, ecc.Bye.
          • -ToM- scrive:
            Re: Si Ubuntu più veloce ma...
            - Scritto da: Shu
            Qualsiasi software in versione x.0 e` alpha, x.1
            e` beta, x.3 e` rc, x.4 e` stabile.de facto o sono solo nominazioni teoriche da programmatori?no perchè la realtà dei fatti è spesso differente.
            La differenza e` che da una parte paghi ogni
            versione, mentre dall'altra le hai tutte gratis
            (e hai anche il sorgente, cosi` se sei in grado
            ti correggi da solo i bug piu` stressanti).
            Alcuni giocherellano col numero di versione per
            non avere il .0, .1 e .2, ma li chiamano SP1,
            SP2, o CS2, CS3, ecc.

            Bye.la creative suite 3 non è solo bugfix della 2 e così via discorrendo a ritroso...
    • tordo maculato scrive:
      Re: Si Ubuntu più veloce ma...
      Lo fa già.... Poi ti chiede conferma per i driver proprietari. Se vuoi una versione di linux che non ti chieda nemmeno quello, devi puntare sulle alternative non open source di linux...
      • Ciccio Obbiettivo scrive:
        Re: Si Ubuntu più veloce ma...
        - Scritto da: tordo maculato
        Lo fa già.... Poi ti chiede conferma per i driver
        proprietari.

        Se vuoi una versione di linux che non ti chieda
        nemmeno quello, devi puntare sulle alternative
        non open source di linux...Io ho collegato via usb una cuffia microfonata e ubuntu non mi ha chesto niente... nessuna conferma, niente di niente, non funzionava e basta!
  • anonimo scrive:
    My wife gave up on KDE! :-(
    Uno sviluppatore di KDE l'ha installato sul computer della sua volenterosa moglie, ma poi l'ha dovuto togliere perché c'erano troppi problemi:http://qashapp.blogspot.com/2009/02/my-wife-gave-up-on-kde.htmlI hate this feeling. :-(I love open source. I love KDE. I normally fight for it every where I go.But what ever happened to Less is More and KISS? I think KDE could need some more of that.
    • -ToM- scrive:
      Re: My wife gave up on KDE! :-(
      "1: It is just buggy. Even after KDE 4.2 I get weird bugs like alert boxes concerning bluetooth server not starting"su OSX il demone del BT scoppia proprio se attacchi "qualcosa" che non gli piace.Detta questa trollata, cè una faccenda di abitudine, sommata ad una scelta sbagliata (kde4 non è rilasciato come stable) è la stupidaggine di mettere un OS su un mac che non sia OSX ;)
    • quoto scrive:
      Re: My wife gave up on KDE! :-(
      - Scritto da: anonimo
      Uno sviluppatore di KDE l'ha installato sul
      computer della sua volenterosa moglie, ma poi
      l'ha dovuto togliere perché c'erano troppi
      problemi:
      http://qashapp.blogspot.com/2009/02/my-wife-gave-uGià, ovvio, se togli un Mac ad un suo acerrimo fan, che sia kde i winschifo il risultato è sempre lo stesso... (oddio un mio amico si è separato dalla moglie che gli aveva regalato un notebook con winschifo vista invece di air...)Che ci vuoi fare i matti esistono in tutte le salse
    • koteko scrive:
      Re: My wife gave up on KDE! :-(
      Non ci dici pero' che era un MacBook, e questo e' sleale ;)
  • z f k scrive:
    mezzo test
    Quello di far vedere kde4 spacciandolo per msw7 e' solo meta' del test, l'altra meta' era mostrare kde4 dicendo che e' linux.Allora si potevano trarre conclusioni sull'effetto distorsivo della percezione introdotto dalla pubblicita'.Ancora meglio, far vedere ad un terzo gruppo kde4 spacciandolo per un nuovissimo sistema operativo, il Clouds.Insomma, magari potevamo scoprire che quello che la gente si trovava davanti era buono o meno di suo, buono perche' msw7 o non buono perche' linux.CYA
  • -ToM- scrive:
    Re: gente della strada
    - Scritto da: OldDog
    Se è un potenziale utente, perché il suo parere
    non deve valere nulla?giusto, l'unica cosa da dire è che nel video "lo vedono" ma non "lo provano"...
    Possiamo essere d'accordo, ma anche le
    trasparenze di Aero lo sono, quindi è un
    argomento che diventa un vicolo cieco per
    entrambi i sistemi. :)Sono d'accordo, l'unica cosa che è utile è l'ombra alle finestre che aumenta la "leggibilità" della GUI.Poi exposè di OSX che è il top.
    Linux for the people vuol dire usare 3dstudio e
    photoshop?beh, se una azienda come Adobe fa il porting della suite per linux se ne vedranno delle belle!Potrebbe fare da fattore trainante, dopotutto se oggi esiste il mac è molto per via di Adobe.
    In ambito personale, qualcuno ritocca foto con
    Photoshop, ma molti ne fanno un uso talmente
    minimo che qualsiasi programma di ritocco foto
    andrebbe bene e costerebbe meno.in ambito professionale, quello vero se si usa anche illustrator e indesign, solo per il fatto che gestiscono in maniera nativa il formato psd ti fa pensare a quanto è insostituibile PS, ma ci sarebbe da parlare per ore... ed OT ! ;)
    Ah, già: Autocad e Photoshop sono piratati "a
    nastro" altrimenti chi non ne fa un uso
    professionale ci penserebbe bene prima di
    acquistare questi ottimi ma costosi programmi.Sono un grafic designer da 10 anni, la suite allo stato attuale delle cose è insostituibile perchè, fidati, non cè niente di meglio. Ma ci tiro dentro anche painter e Xpress.
    A mio parere MS con Windows ha consolidato un
    tale "momento d'inerzia" che sostituirlo richiede
    una energia probabilmente superiore alle forze
    della concorrenza, al di là dei meriti tecnici (e
    ne ha, oltre ai noti difetti).Giustissimo.
    Purtroppo succede spesso. Spero di averti
    risposto senza flame e senza trollare. :)mi aggrego.
    • xyz scrive:
      Re: gente della strada

      beh, se una azienda come Adobe fa il porting
      della suite per linux se ne vedranno delle
      belle!
      Potrebbe fare da fattore trainante, dopotutto se
      oggi esiste il mac è molto per via di
      Adobe.Come lo vedete un possibile accordo apple-adobe in cui la prima lascia un pò di soldi ogni anno in cambio di non far fare il porting a linux alla seconda?(qualcuno una volta aveva detto che a pensar male si fa peccato, ma la maggior parte delle volte ci si azzecca.... :) )
      • -ToM- scrive:
        Re: gente della strada
        - Scritto da: xyz
        Come lo vedete un possibile accordo apple-adobe
        in cui la prima lascia un pò di soldi ogni anno
        in cambio di non far fare il porting a linux alla
        seconda?bene.Apple ha comperato "shake" e rilascia la versione per linux ad un costo 10 volte superiore di quello per OSX.Non sarebbe quindi la prima zozzeria. ;)
        (qualcuno una volta aveva detto che a pensar male
        si fa peccato, ma la maggior parte delle volte ci
        si azzecca.... :) )giusto
      • Shu scrive:
        Re: gente della strada
        - Scritto da: xyz
        Come lo vedete un possibile accordo apple-adobe
        in cui la prima lascia un pò di soldi ogni anno
        in cambio di non far fare il porting a linux alla
        seconda?Secondo me e` piu` complesso.E` MS che paga Adobe perche` faccia Photoshop ANCHE per OSX, in modo da mantenere la nicchia di mercato che il Mac ha, e avere meno rogne con l'antitrust.Coperte le spalle con l'antitrust, nell'accordo ci hanno infilato anche "vietato fare la versione per Linux", e hanno preso due piccioni con una fava.Prova ne è che l'ultima versione di PS è uscita prima per Windows, con accelerazione GPU, e poi per OSX, contrariamente alle precedenti.
  • marcodilenardo scrive:
    Re: gente della strada
    Photoshop lo puoi usare sotto linux usando wine..Molti programmi fatti per windows si riesce ad usarli anche sotto linux grazie a wine.Ma gimp non dovrebbe essere come photoshop??
    • -ToM- scrive:
      Re: gente della strada
      - Scritto da: marcodilenardo
      Photoshop lo puoi usare sotto linux usando wine..
      Molti programmi fatti per windows si riesce ad
      usarli anche sotto linux grazie a
      wine.purtroppo no, per due motivi:1 - un professionista non ha voglia di configurare wine2 - ad un professionista non va di fare da betatester mentre lavora e wine, seppur spettacolare è tutto fuorchè un prodotto finito e non cè versione 1.0 che tenga.
      Ma gimp non dovrebbe essere come photoshop??no purtroppo, per una serie infinita di motivi.
      • BSD_like scrive:
        Re: gente della strada
        Esistono in rete tutta una serie di toolì, script, programmi, etc, per permettere a GIMP di battersi alla pari, per quel poco che gli manca con Photoshop.Basta avere la pazienza di imparare un pò di sistemistica, lo scripting, e di fare degli scripts che consentirebbero la creazione di una suite GIMP equivalente a livello professionale a Photoshop.Poi, se uno vuol solo imparare a fare i disegnetti o i fotoritocchi e non si vuole impegnare su cose più serie ..... TU LO CHIAMI PROFESSIONISTA?!?!?!?
        • -ToM- scrive:
          Re: gente della strada
          - Scritto da: BSD_like
          Esistono in rete tutta una serie di toolì,
          script, programmi, etc, per permettere a GIMP di
          battersi alla pari, per quel poco che gli manca
          con Photoshop.
          Basta avere la pazienza di imparare un pò di
          sistemistica, lo scripting, e di fare degli
          scripts che consentirebbero la creazione di una
          suite GIMP equivalente a livello professionale a
          Photoshop.Sono d'accordo ma chi fa il grafico utilizza il computer come strumento, spesso e volentieri di tutte ste menate che si leggono nelle guerre sui forum non ne sono a conoscenza e vivono felici.Sono io l'unico grafico che si XXXXXXX! :)
          Poi, se uno vuol solo imparare a fare i
          disegnetti o i fotoritocchi e non si vuole
          impegnare su cose più serie ..... TU LO CHIAMI
          PROFESSIONISTA?!?!?!?No, hai perfettamente ragione.
          • BSD_like scrive:
            Re: gente della strada
            OK. Nessuna offesa cmq per i grafici.L'esistenza di tool esterni a GIMP è stato (circa 3 anni fà) oggetto di un post da parte di un utente qui su PI (quando GIMP che aveva di fatto raggiunto il Photoshop di allora, dopo 2 mesi con la nuova vers. di Photoshop venne nuovamente risuperato). E anche allora uscì che a quasi tutti i grafici non 'fregava una mazza: prendevano il nuovo Photoshop e avevano tutto quello di cui avevano bisogno (a sentir la maggioranza dei commenti)
          • omissis scrive:
            Re: gente della strada
            mah, io ho iniziato con gimp, ma quando ho provato photoshop mi sono accorto che sta su un livello molto molto più elevato, nonostante il fatto che non lo sappia praticamente usare: solo per fare un po' di grafica web, la gestione dei livelli che ha photoshop è devastante, e per quanto tu ne possa dire, gimp non è così potente.
          • -ToM- scrive:
            Re: gente della strada
            - Scritto da: omissis
            mah, io ho iniziato con gimp, ma quando ho
            provato photoshop mi sono accorto che sta su un
            livello molto molto più elevato, nonostante il
            fatto che non lo sappia praticamente usare: solo
            per fare un po' di grafica web, la gestione dei
            livelli che ha photoshop è devastante, e per
            quanto tu ne possa dire, gimp non è così
            potente.ci sarebbe da fare una lista infinita
        • LOOOOOOOOOL scrive:
          Re: gente della strada
          - Scritto da: BSD_like
          Esistono in rete tutta una serie di toolì,
          script, programmi, etc, per permettere a GIMP di
          battersi alla pari, per quel poco che gli manca
          con
          Photoshop.Qua mi sono dovuto fermare perche' stavo morendo dalle risate.
        • Steve Austin scrive:
          Re: gente della strada
          - Scritto da: BSD_like
          Esistono in rete tutta una serie di toolì,
          script, programmi, etc, per permettere a GIMP di
          battersi alla pari, per quel poco che gli manca
          con
          Photoshop.
          Basta avere la pazienza di imparare un pò di
          sistemistica, lo scripting, e di fare degli
          scripts che consentirebbero la creazione di una
          suite GIMP equivalente a livello professionale a
          Photoshop.Questo non é un grafico, al più un bravo webdesigner.Ricordati che la grafica é anche per la carta.
          Poi, se uno vuol solo imparare a fare i
          disegnetti o i fotoritocchi e non si vuole
          impegnare su cose più serie ..... TU LO CHIAMI
          PROFESSIONISTA?!?!?!?E la stampa su carta? I profili colore? Le confgiurazione per foto-unità? Poi il look 'n feel del photoshop é un'altra cosa.Magari per il web con il gimp anche combini, ma alla fine ti troverai sempre meglio con il photoshop.PS. Ricordati che il vero costo non é il software ma il dipendente che ci metti davanti e deve trovarsi bene con gli strumenti di lavoro.
        • Antony scrive:
          Re: gente della strada
          Un PROFESSIONISTA GRAFICO non nè sa nulla e non ne deve sapere nulla di scripting, di codice, di ricompilazione, di "plug-in" (e non un semplice plug-in da installare).Un grafico avvia il programma appena installato e deve poter far tutto, non deve perdere 2 settimane a settarsi un programma.
    • attonito scrive:
      Re: gente della strada

      Ma gimp non dovrebbe essere come photoshop??Premetto che non mi intendo di grafica: quelle poche volte che ho usato gimp (qualche ritocco da quatto soldi) e' stato sufficente.Ma tutti i commenti che ho letto scritti da utenti seri, dicono ci siano problemi di corrispondenza dei coslori e altra roba tecnica.
  • -ToM- scrive:
    Re: gente della strada
    - Scritto da: Yaggdrasill
    2 su tutti:
    3dstudio
    Photoshopsono anni che aspetto...
  • Steve_Ballm er scrive:
    Basta con Linux e open sorcio
    è ora di finirla con linux, kde, gnome ed orpelli vari open sorci.Il fatto è che kde 4 ha copiato di sana pianta Windows Seven, quindi qui siamo in presenza di una flagrante copia, che significa SPIONAGGIO industriale. Magari un pinguinazzolo open sorcio si è fatto assumere alla microsoft come pulisci-cessi e di notte ha sgraffignato il codice sorgente dell'interfaccia grafica di 7, per poi inserirlo in kde 4.Meglio cosi': alla fin fine, un giudice spazzerà via questa roba praticamente inutile di linux pinguinazzolo open sorcio e via che è un piacere!!!!!!!il tutto, ovviamente, IMHO
    • gates bill scrive:
      Re: Basta con Linux e open sorcio
      Siamo stati scoperti, abbiamo toppato di brutto KDE4 è uscito oltre un anno fa, Windows 7 ancora non lo abbiamo nemmeno messo sul mercato, ma adesso non so chi vorrà un sistema con un interfaccia grafica copiata, dobbiamo cambiare l'interfaccia grafica di Windows7, finche siamo in tempo.
      • Il tuo figliuolo che voleva un amiga scrive:
        Re: Basta con Linux e open sorcio
        Babbo... ma non ti ricordi che la grafica di uindows 95 la avevi praticamente fotocopiata dall'Amiga?Eppure quella volta c'erano cascati tutti.Cosa è sucXXXXX questa volta, bbbbbbabbo?Babbo, perchè mi hai fatto quel XXXXX di 95 anziche comprarmi una Amiga vero ? :'(Adesso vojo linux, smettila di stare in garage fino alle 5 del mattino con quella cavolo di fotocopiatrice e anche di urlare "KDE sei mio!!!"Babbooooooooo.
    • bill ghates scrive:
      Re: Basta con Linux e open sorcio
      bravo steve, dignene a questi sovversivi dell'ordine costituito (da me) seguaci del sorcio (ma non era un pinguino? ...mah, non ciò mai capito una XXXX). comunque ieri per sicurezza ho barattato tutte le mie azioni microtoft con quelle ibm, non si sai mai...
      • -ToM- scrive:
        Re: Basta con Linux e open sorcio
        - Scritto da: bill ghates
        bravo steve, dignene a questi sovversivi
        dell'ordine costituito (da me) seguaci del sorcio
        (ma non era un pinguino? ...mah, non ciò mai
        capito una XXXX). comunque ieri per sicurezza ho
        barattato tutte le mie azioni microtoft con
        quelle ibm, non si sai
        mai...LOL!
    • aPenguin scrive:
      Re: Basta con Linux e open sorcio
      Caro Ballmer, il tuo amico Bill ti ha gia' risposto, stavolta siete stati beccati in flagrante a copiare :p.... _... (0)
      ... / / .. / / . ).. V_/_Linux Powered!
      • Forza Panino scrive:
        Re: Basta con Linux e open sorcio
        - Scritto da: aPenguin
        Caro Ballmer, il tuo amico Bill ti ha gia'
        risposto, stavolta siete stati beccati in
        flagrante a copiare
        :p

        .... _
        ... (0)

        ... / /
        .. / / . )
        .. V_/_

        Linux Powered!Beeeeeello il pinguinino, però i pinguini nascono dalle uova e non hanno l'ombelico :D
    • quoto scrive:
      Re: Basta con Linux e open sorcio
      - Scritto da: Steve_Ballm er
      è ora di finirla con linux, kde, gnome ed orpelli
      vari open
      sorci.Tra l'altro... "i sorci sono cantinari" e su questo non ci piove!!!
      Il fatto è che kde 4 ha copiato di sana pianta
      Windows SevenCaro Balm, sono perfettamente daccordo con te.A questo punto però sarebbe il caso di avvertire i nostri dipendenti a non lasciare foglietti sulle scrivanie con il codice del nostro prezioso 7, ci sono ebrei comunisti e abbronzati ovunque... e noi pur di intastare qualche miliardo di dollari in piu li abbiamo dovuti assumere.Basta!!!Sorci Aperti, Pinguini abbronzati!!!Dobbiamo riprenderci la supremazia, rimettiamo in vendita Windows 3.11:)
      • J.M. scrive:
        Re: Basta con Linux e open sorcio
        D'altra parte...s'è conquistato il mondo !Il tetto (Polo Nord, coi ghiacci tipici di noi freddolosi pinguinari)Il XXXX (Polo Sud, dove di pinguini ce ne son a iosa)Le fogne (da bravi sorci, le abbiamo invase...infatti il pinguino gira anche su configurazioni-fogna in stile Celeron)Le cantine ! Aver i sorci in cantina è una gran rottura, ma se la cantina è OPEN i sorci se ne vanno in giro liberamente e non s'impolvera ! Non devo spender soldi per far pulizie e buttar via roba di cui non avevo bisogno che per qualche ragione era a marcire là sotto, dato che ci pensano i sorci open; e poi in caso di guasti di una periferica HID non ho problemi: ho MOUSE in abbondanza. E siccome in tanta topologia (questa è triste!) ci son anche sorci femmina, posso dire di aver TOPA in abbondanza. Topa OPEN, si badi bene ! O-P-E-N (yahuhahhaooo !) !Quando ho sete mi reco alla source, dato che so di trovarla open e quindi riempio senza problemi più di una bottiglia. Il mio vicino è morto, ctrl-alt-cancellato dalla sete guardando dalla finestra la sua source closed. Avrebbe dovuto abbeverarsi ad una source open. Sarà stata una sVISTA ! Che peccato...Dopo la Finestra in versione 6 un pacco di azioni della Piccola Morbida vale meno della carta da parati che ho usato per tappezzare la cantina. Intanto io mi godo la TOPA in abbondanza e i MOUSE gratis; e tra un po' farò concorrenza a Logitech !Lo diceva anche Plinio: Mures incolae domuum suntAridateje 5.1 ... non poteva competere ma almeno ci poteva provare.
        • sorcio scrive:
          Re: Basta con Linux e open sorcio
          Finalmente ho capito il significato profondo del logo di xfce [img]http://www.xfce.org/layout/images/logo.png[/img]
  • brin scrive:
    Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
    L'interfaccia grafica è quasi identica a KDE4, quindi nulla di nuovo, poi i benchmark parlano chiaro, Windows 7 e poco più veloce di Vista, ma decisamente lento rispetto Ubuntu.
    • Francolo scrive:
      Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
      noto con piacere che si parla spesso di Ubuntu e nn di Linux in genere...
      • -ToM- scrive:
        Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
        - Scritto da: Francolo
        noto con piacere che si parla spesso di Ubuntu e
        nn di Linux in
        genere...Poi se si paragona ad un DE figoso (pare vada di moda oggi) scappa fuori quel mezzo macigno di KDE4 e i toni si calmano ;)Oltreutto il composite di Vista non incasina tutto come fanno compiz e kwin.Ma sono solo io il cantinaro che parla sinceramente di linux ?
        • Francolo scrive:
          Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
          - Scritto da: -ToM-
          Poi se si paragona ad un DE figoso (pare vada di
          moda oggi) scappa fuori quel mezzo macigno di
          KDE4 e i toni si calmano
          ;)
          Oltreutto il composite di Vista non incasina
          tutto come fanno compiz e
          kwin.

          Ma sono solo io il cantinaro che parla
          sinceramente di linux
          ?Bè... se si cerca leggerezza e semplicità, allora c'è gnome: è stato detto più volte.E comunque, da quanto ho capito, la politica di KDE comincia con il costruire un DE completo (anche se per averlo siamo arrivati alla 4.2) per poi alleggerirlo dal punto di vista delle prestazioni: si veda KDE 3.2 e KDE 3.5.x... non ci sn state grandi rivoluzioni grafiche e funzionali, tuttavia la situazione delle prestazioni è migliorata. Vista ha richiesto 6 anni di lavoro, ed è un macigno.
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: Francolo
            Bè... se si cerca leggerezza e semplicità, allora
            c'è gnome: è stato detto più volte.sono d'accordo ma per una comparazione con Vista, la qualità estetica di KDE4 credo sia il minimo.(lo so è tardi e ad entrembi non ce ne frega una mazza ;) )
            E comunque, da quanto ho capito, la politica di
            KDE comincia con il costruire un DE completo
            (anche se per averlo siamo arrivati alla 4.2) per
            poi alleggerirlo dal punto di vista delle
            prestazioni: si veda KDE 3.2 e KDE 3.5.x... non
            ci sn state grandi rivoluzioni grafiche e
            funzionali, tuttavia la situazione delle
            prestazioni è migliorata.Verissimo e felicissimo... adesso sulla mia X600 kwin funziona bene, finalmente!
            Vista ha richiesto 6 anni di lavoro, ed è un
            macigno.Vista, come tutti i windows, ogni tanto si prende delle pause ma anche su linux, il problema dell'I/O è noto e sta diventando snervante. :(
          • Francolo scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: -ToM-
            sono d'accordo ma per una comparazione con Vista,
            la qualità estetica di KDE4 credo sia il
            minimo.
            (lo so è tardi e ad entrembi non ce ne frega una
            mazza ;)
            )certamente, ma il rapporto qualità/prestazioni è senz'altro migliore in KDE4 che in Vista... adesso nn so esprimermi per Win7
            Verissimo e felicissimo... adesso sulla mia X600
            kwin funziona bene,
            finalmente!
            anche io sn molto soddisfatto dell'ultima release, anche se attendo la Jaunty per nn avere rogne con gli aggiornamenti.
            Vista, come tutti i windows, ogni tanto si prende
            delle pause ma anche su linux, il problema
            dell'I/O è noto e sta diventando snervante.
            :(spesso gli sviluppatori nn riescono a tenere il passo della tecnologia
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: Francolo
            spesso gli sviluppatori nn riescono a tenere il
            passo della tecnologiaanche perchè il reverse engineering è tosto.
          • AS73 scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Francolo

            spesso gli sviluppatori nn riescono a tenere il

            passo della tecnologia

            anche perchè il reverse engineering è tosto.Non per lui:[yt]1BOOQdiGVCo[/yt] 8)
          • Non ho voglia di loggarmi scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            Ma dormite ogni tanto o passate il dì a dormire e la notte tra siti XXXXX e trollate su PI?
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: Non ho voglia di loggarmi
            Ma dormite ogni tanto o passate il dì a dormire e
            la notte tra siti XXXXX e trollate su
            PI?quali trollate? la tua?
          • Non ho voglia di loggarmi scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            Mi riferivo a quelle che scrivi tu... ma come mai non sei a scuola oggi?
          • AS73 scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: Non ho voglia di loggarmi
            Ma dormite ogni tanto o passate il dì a dormire e
            la notte tra siti XXXXX e trollate su
            PI?Dormo quando leggo post come il tuo...RONF... RONF... RONF...(scherzo) ;)
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: AS73
            Non per lui:

            [yt]1BOOQdiGVCo[/yt]

            8)spettacolo!Non ha la regia di Minority Report ma la storia è fantastica.
          • picard12 scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            ho installato da poco kde4.2 e devo dire che come consumo di memoria nella vs 64bit è pari alla controparte di gnome, oltre ad essere più reattivo..Prova anche tu a fare qualche test, non limitarti alle leggenge metropolitane, considera inoltre che già tra la 4.1.3 e la 4.2 c'è un buon miglioramento in questo senso.
          • Funz scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: picard12
            ho installato da poco kde4.2 e devo dire che come
            consumo di memoria nella vs 64bit è pari alla
            controparte di gnome, oltre ad essere più
            reattivo..
            Prova anche tu a fare qualche test, non limitarti
            alle leggenge metropolitane, considera inoltre
            che già tra la 4.1.3 e la 4.2 c'è un buon
            miglioramento in questo
            senso.Quoto, i progressi sono continui e molto evidenti (cosa che è sempre stata vera per Linux in generale)
          • Francolo scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: picard12
            ho installato da poco kde4.2 e devo dire che come
            consumo di memoria nella vs 64bit è pari alla
            controparte di gnome, oltre ad essere più
            reattivo..
            Prova anche tu a fare qualche test, non limitarti
            alle leggenge metropolitane, considera inoltre
            che già tra la 4.1.3 e la 4.2 c'è un buon
            miglioramento in questo
            senso.e io che ho detto? il desktop è quasi completo... è chiaro che ci sn stati ancora miglioramenti dalla 4.1.3
          • Osvy scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            - Scritto da: Francolo
            Vista ha richiesto 6 anni di lavoro, ed è un
            macigno.Però il marketing Microsoft per il lancio ha funzionato benissimo :-)) WOW!!!
        • pabloski scrive:
          Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
          è giusto lasciar fuori dall'equazione KDE4, che ripeto è in beta, nonostante tutti sembrino non capirloperò se noti i cambiamenti tra la 4.1 e la 4.2 ti accorgerai che ci sono e sono tanti e significativi....KDE4 sta venendo su molto bene, nonostante Torvalds non la pensi così, ed entro un anno diventerà un DE maturo, stabile, veloce e in termini di usabilità il top
      • HAL scrive:
        Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
        Spero anch'io che la frammentazione delle distribuzioni si riduca, se non altro che non avere, per lo stesso programma, 10 pacchetti diversi a seconda della distro.Poi, Ubuntu è una distro discreta (in particolare sto usando Xubuntu su un vecchio portatile), forse non la migliore, ma neanche Windows era il migliore, anzi...
        • Francolo scrive:
          Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
          - Scritto da: HAL
          Spero anch'io che la frammentazione delle
          distribuzioni si riduca, se non altro che non
          avere, per lo stesso programma, 10 pacchetti
          diversi a seconda della
          distro.
          Poi, Ubuntu è una distro discreta (in particolare
          sto usando Xubuntu su un vecchio portatile),
          forse non la migliore, ma neanche Windows era il
          migliore,
          anzi...hai colto alla perfezione! Basterebbe avere una gamma di distribuzioni adatte ad hw di prestazioni diverse...Quello che più mi manda in bestia è vedere che l'hw è riconosciuto in maniera diversa a seconda della distribuzione...
          • koteko scrive:
            Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
            Basta avere una piccola manciata di distro "commercialmente rilevanti", poi gli altri si fanno i pacchetti da soli (o partendo da questi).Se consideri poi che un pacchetto fatto bene per ubuntu puo' andar bene (al massimo pochi ritocchi) per Debian e tutte le debian-like; un .rpm invece puo' andare bene per red hat, suse, mandriva..Insomma, il problema non e' cosi' grande come sembra. Ci sono migliaia di distro ma a livello _commerciale_ (che e' l'unico che puo' essere messo in discussione) i due grandi filoni sono i .deb e i .rpm, che al massimo vanno adattati come dipendenze..Basta che ai produttori di software sia spiegata questa semplice cosa, e come spesso fanno anche per le varie versioni di Windows, possono tranquillamente rilasciare un .deb e un .rpm, al resto ci pensano i manutentori della distro.
      • attonito scrive:
        Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
        - Scritto da: Francolo
        noto con piacere che si parla spesso di Ubuntu e
        nn di Linux in genere...FORSE, (forse eh?) perche' linux e' un kernel, e ubuntu e' una distro?
        • Francolo scrive:
          Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
          e FORSE, parlando di sistemi operativi, sarebbe più opportuno dire Linux, e non una distro a caso...che poi a caso non è, ma è quella + diffusa.saluti
    • alien scrive:
      Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
      - Scritto da: brin
      L'interfaccia grafica è quasi identica a KDE4,
      quindi nulla di nuovo, poi i benchmark parlano
      chiaro, Windows 7 e poco più veloce di Vista, ma
      decisamente lento rispetto
      Ubuntu.Ubuntu è un cancro x linux, ha fatto avvicinare al pinguino degli idioti che pensano che sapenso usare il mouse sanno usare linux.poi se per favore mi dici che caspita di benchmarch ti riferisci?a certo su ubuntu gira assassin creed mentre su windows gira la Grid del CERN vero?che minkioni
      • w la cantina scrive:
        Re: Windows 7 tanto fumo niente arrosto.
        - Scritto da: alien
        - Scritto da: brin

        L'interfaccia grafica è quasi identica a KDE4,

        quindi nulla di nuovo, poi i benchmark parlano

        chiaro, Windows 7 e poco più veloce di Vista, ma

        decisamente lento rispetto

        Ubuntu.


        Ubuntu è un cancro x linux, ha fatto avvicinare
        al pinguino degli idioti che pensano che sapenso
        usare il mouse sanno usare
        linux.

        poi se per favore mi dici che caspita di
        benchmarch ti
        riferisci?

        a certo su ubuntu gira assassin creed mentre su
        windows gira la Grid del CERN
        vero?

        che minkioniChi t'ha liberato?Tu sei uno di quei fanatici fondamentalisti che ritengono fighissimo limitare a 3 persone nel mondo l'uso di una distro?Ubuntu non sarà il massimo, non sarà la migliore distro del mondo, soffre parecchio a causa della sua elasticità nell'accettare di default formati closed ma ha avuto il grandissimo pregio di far avvicinare ad un sistema operativo sostanzialmente ancora libero della gente che non sapeva nemmeno che esistesse un'laternativa del genere e completamente gratuita.Ubuntu è solo un'alternativa come tante.Il cancro per Linux è gente come te invece, che pensa di essere uno dei pochi a conoscere il Verbo e poterlo diffondere a chi ritiene degno.Non sei molto diverso da Ballmer e soci, sei un razzista al contrario della peggior specie.