Pirateria, la revoca delle chiavi è la soluzione?

Il Wall Street Journal riapre la questione sulla revoca delle chiavi dei film in alta definizione, una mossa delle major che secondo molti finisce solo per danneggiare gli utenti onesti

New York (USA) – Ormai da diverse settimane le major cinematografiche hanno introdotto sul mercato film in alta definizione capaci di revocare tutte o alcune delle chiavi di decodifica finora scoperte dagli hacker, inclusa l’ormai famosa processing key . Ciò ha costretto gli utenti legittimi ad aggiornare i player software WinDVD e PowerDVD, pena l’incapacità di riprodurre i dischi HD legittimamente acquistati.

Un articolo pubblicato ieri dal Wall Street Journal (WSJ) torna sulla questione, sottolineando come “le ultime strategie delle major rallentano i pirati ma possono frustrare i consumatori in buona fede”. Si può aggiungere che in realtà i pirati trovano ben poche difficoltà ad aggirare la revoca delle chiavi, visto che basta utilizzare un software come AnyDVD HD di Slysoft per bypassare anche i più recenti meccanismi di sicurezza messi in campo da AACS LA. Sebbene il programma sia commerciale, un pirata si fa generalmente pochi scrupoli ad ottenerlo “per vie traverse”.

Le più recenti versioni di AnyDVD sono ad esempio in grado di decodificare e registrare su hard disk l’HD DVD di The Matrix Trilogy e il BD di Pirates of the Caribbean – Dead Man’s Chest . Entrambi i titoli contengono la nuova versione di AACS MKB (Media Key Block), la v3.

WSJ afferma che “il gioco del gatto con il topo” iniziato fra produttori di contenuti e hacker non fa altro che danneggiare gli utenti onesti: questi saranno costretti ad aggiornare le chiavi utilizzate dai propri lettori software sempre più di frequente, e se non lo faranno non saranno in grado di riprodurre l’ultimo film HD acquistato o noleggiato.

“Comprereste un prodotto progettato in modo tale che ogni tanto smette misteriosamente di funzionare?”, domanda provocatorio Cory Doctorow di BoingBoing .

Michael Ayers, consulente legale di Toshiba, ribatte però che gli update vengono rilasciati di rado e che, quando questo succede, l’utente riceve sempre una notifica automatica di aggiornamento. Ma se non si dispone di una connessione ad Internet? In quel caso l’unico modo per ripristinare le funzionalità del player è quello di scaricare l’aggiornamento attraverso la connessione dell’ufficio o quella di un parente/amico.

Stando a WSJ la revoca delle chiavi non ha per il momento interessato i player hardware: questi continuano a funzionare regolarmente anche senza aggiornamenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Jimmi scrive:
    Linux costa 230$ in più
    Se vi prendete la briga di confrontare le versioni con Windows e Linux vi accorgerete che la prima ha 2GB di RAM gratuita (150$ con Linux) e un disco da 160GB (125$ con Linux) che portano il totale della versione con Linux a 1049$, senza contare altre amenità come i 3GB di backup per un anno o i 6 mesi di AOL gratuiti, inesistenti con Linux.Farebbero meglio ad andare a nascondersi :(
    • Mauro scrive:
      Re: Linux costa 230$ in più
      Sì appunto su tutte le configurazioni se le vai a guardare la versione Linux costa di più...in alcuni casi si arriva anche a 200$ in più, mentre sui desktop a parità di hardware le differenze sono minori, intorno ai 70$. Quindi tutti quelli che hanno postato pagine di commenti sopra sostenendo che non è giusto obbligare l'utente a acquistare windows e che Dell è tanto brava perché ti permette di non pagarlo...beh dovrebbero quanto meno rivedere un attimo la loro posizione.
  • NeCoSi scrive:
    Dell: i PC Linux-based NON costano meno
    PI fa solo pubblicita' alla Dell, infatti sono andato a controllare, e come temevo è solo uno specchietto per le allodole. Riporto lo screenshot che dimostra che NON SI PUO' SELEZIONARE UBUNTU, NEANCHE NEGLI USA!!!http://geekplace.org/index.php?m=news&id=278&titolo=Dell:_i_PC_Linux-based_NON_costano_meno
    • pretoriano scrive:
      Re: Dell: i PC Linux-based NON costano meno
      Sono andato a controllare il sito internazionale della Dell e ti garantisco che l'offerta Open Source è facilemente visibile nei landmarks della colonna di sinistra.In ogni caso il link è questo: http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/linux_3x?c=us&cs=19&l=en&s=dhs- Scritto da: NeCoSi
      PI fa solo pubblicita' alla Dell, infatti sono
      andato a controllare, e come temevo è solo uno
      specchietto per le allodole. Riporto lo
      screenshot che dimostra che NON SI PUO'
      SELEZIONARE UBUNTU, NEANCHE NEGLI
      USA!!!

      http://geekplace.org/index.php?m=news&id=278&titol
  • ... scrive:
    Re: 50 Dollari in meno
    "Assemblatore di PC": hai presente quell'ometto che ha il suo negozietto, dove vai, gli compri i pezzi e te li fai assemblare ? Se non gli compri windows insieme non ti guarda storto e non tenta di convincerti del contrario.Se proprio ci tieni ad un pc particolare hai già tutta la libertà di scelta che vuoi senza tentare di imporre scelte da fanatico alle grandi aziende produttrici
  • Cicciopizza scrive:
    La cavolata dei software inclusi
    La cosa incredibile é far credere che Linux hai tanti software in più invede che su Windows quando gli STESSI IDENTICI software (OpenOffice, Apache, MySql, etc) te li puoi scaricare ed installare anche su Windows.E' solo una questione di CD.Muahahahaha!Ma a chi volete far invidia.
    • porcacchia scrive:
      Re: La cavolata dei software inclusi
      - Scritto da: Cicciopizza
      La cosa incredibile é far credere che Linux hai
      tanti software in più invede che su Windows
      quando gli STESSI IDENTICI software (OpenOffice,
      Apache, MySql, etc) te li puoi scaricare ed
      installare anche su
      Windows.
      E' solo una questione di CD.

      Muahahahaha!
      Ma a chi volete far invidia.si sviluppati dalla stessa comunita' ma che credi che winzozz sviluppa il prodotti per windows aggratis?si insieme alla marmottina che incarta la cioccolatalo sapevi?Senza linux stavi ancora a pagare licenze anche per pulirti il deretano...
      • Stef scrive:
        Re: La cavolata dei software inclusi
        Devo farti l'elenco dei software gratuiti di casa Microsoft????A parte che nemmeno sotto linux i software gratuiti li ha scritti tutti Torvalds :PE di Software House che rilasciano software Win32 sia Free che Open-Source ce ne sono una miriade...
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: La cavolata dei software inclusi
        contenuto non disponibile
        • Stef scrive:
          Re: La cavolata dei software inclusi

          p.s.
          Dai del 'bambino' al tuo interlocutore e ti metti
          a scrivere " xche' "...
          roftlGrazie per la difesa :)Pure a me danno fastidio le persone che per colpa degli sms non sanno piu' scrivere in italiano ;-)
        • UnaSofficeL ezione scrive:
          Re: La cavolata dei software inclusi
          Sostituisci Firefox con Netscape e vedrai che tutto torna ;)
      • pippo75 scrive:
        Re: La cavolata dei software inclusi


        era la piu' grande societa' di software per lo
        sviluppo, sai quando e' morta? quando microsoft
        ha cominciato a fare dumping su
        VS.secondo me Borland ha cominciato il suicidio quando ha comprato Ashton-TateHai mai provato Delphi 3 o 4, stando alla mailing lista di infomedia erano bacati e non poco.Poi Inprise.....
        Sai xche' IE e' gratis? dai che forse questa
        risposta la sai, iniza x F e finisce con
        IREFOXIE gratis????????, ero convinto di averlo pagato assieme a windows XP, mi hanno bidonato?.Al tempo era un aggiornamento di windows, ma uno teoricamente windows al tempo devo gia' comprarlo.ciao
        • Stef scrive:
          Re: La cavolata dei software inclusi

          Hai mai provato Delphi 3 o 4, stando alla mailing
          lista di infomedia erano bacati e non
          poco.Delphi 3 si... Delphi 4 e' stato un gran prodotto
      • Stef scrive:
        Re: La cavolata dei software inclusi

        per la verità il motivo iniziava per N e finiva
        per
        SCAPE.

        buonanotte cuccioloQuoto :)Capite perche' mi schiero dalla parte di Microsoft (Vabbeh... mi schiero e' un parolone...)... Perche' non sopporto proprio l'arroganza di persone come chiSono...
  • tarek scrive:
    SICURI che siano 50 dollari??
    su un'azienda media a cambiare SO a 200 computer si risparmiano 10000dollari...Senza contare che con linux sono inclusi office e una miriade di programmi. Il risparmio è mediamente del 50% per ogni macchina.A chi dice che con ubuntu si rinuncia all'innovazione e addirittura all'aspetto grafico consiglio di scaricarselo gratuitamente e di provarlo. 'gnurant.
    • wlin scrive:
      Re: SICURI che siano 50 dollari??
      concordo, viva linux! ;)
    • Mauro scrive:
      Re: SICURI che siano 50 dollari??
      A parità di hardware Dell li vende a un prezzo più caro...quelli con Linux. Maggiorazioni dai 70 ai 230 $ a seconda della configurazione. Di quale risparmio parli?
      • tarek scrive:
        Re: SICURI che siano 50 dollari??
        prendi un pc microsoft con office e un programma di grafica installato, vediamo quanto cambia?
      • Leo scrive:
        Re: SICURI che siano 50 dollari??
        Ma che è sta' storia? Ma allora di cosa parla l'articolo?quindi questa è una ca**ata?"In particolare, il confronto viene fatto fra due modelli di Inspiron 1420 con identica configurazione hardware ma con diverso sistema operativo: la versione con Windows Vista costa 824 dollari, quella con Ubuntu 774 dollari."
  • MandarX scrive:
    vista, che flop
    The Inquirer fa tuttavia notare che 50 dollari in più per Vista non sono poi molti considerando la comodità di poter disporre di un sistema operativo su cui far girare applicazioni e giochi per Windows. Io la vedo diversamente: ti danno 50 dollari e non devi usare Vista. Vista non ha nulla di piu utile di XP che a sua volta non ha nulla di piu utile del 2000Ubuntu va benissimo ed è grautitose vuoi giocare con windows basta un 2000e non venitemi a parlare di DX 10...o microsoft le rilascera anche per xp & co. oppure penso che le software house continueranno a usare le 9 oppure inizieranno a fare giochi per Ubuntu e Leopard.
    • pabloski scrive:
      Re: vista, che flop
      ritengo che per ora il problema non si ponga nemmeno, visto che Vista ( ops scusate il gioco di parole :D ) supporta meno hardware di linux e ha una miriade di problemi con software di vario tipo....moltissimi utenti poweruser vogliono XP al posto di Vista e c'è gente che usa Vista per poi installarci XP sotto Vmware...questa è la realtà del fantomatico Vista, un OS ultrapesante, confuso, spaghetti code e pieno zeppo di instabilità ( tra cui file che si perdono per strada durante la copia )è di sicuro il peggior OS che MS abbia prodotto
      • spider74 scrive:
        Re: vista, che flop
        - Scritto da: pabloski
        ritengo che per ora il problema non si ponga
        nemmeno, visto che Vista ( ops scusate il gioco
        di parole :D ) supporta meno hardware di linux e
        ha una miriade di problemi con software di vario
        tipo....smettila di farneticare. Se vuoi ti do la configurazione del mio PC che funziona con Vista ed anche l'inspiron 9400. Poi mi dici se puoi farlo con Linux. Sicuramente no.Anche xrchè ho ubuntu installato e ad esempio scheda Pinnacle dazzle per acquisizioe video non va.La stampa su CD/DVD con una epson stylus photo R265 non va( gutenprint non la supporta ed è l'unico programma). HP PSC 2410 All In One(stampante fax scanner) IDEM. Devo provare Pocket PC e sincro con vari programmi(ma ho dei dubbi). Ho una scheda satellitare e nemmeno quella funzia. Devo continuare?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 15.32-----------------------------------------------------------
        • ... scrive:
          Re: vista, che flop
          Lascia perdere, quando certa gente non vuole capire può sbattere il muso finchè vuole ma dirà sempre che è cosa buona e giusta.Quello che è certo è che in futuro il mercato cercherà di liberarsi di microsoft e potrebbe proprio tentare la strada di linux solo che, vivendo di standard, esigerà che lo stesso pinguino si adegui a questa condizione.Come possiamo vedere ogni schifoso giorno, la comunità linara è composta da fanatici che ingenuamente (ma forse neppure troppo) ci sgazza felice in questo pantano di confusione, in questa babele.Questo farà sì che quel giorno gli obiettivi del mercato e di questa nuova edizione di scientology diverranno inconciliabili per cui il mercato (ovvero le grandi multinazionali) creeranno una loro edizione standard di linux e su quella baseranno tutti gli sviluppi futuri (un germe in tal senso è la LSB). Tutti i programmi, driver e quant'altro dovrà essere basato su quella versione che sarà controllata da tutti meno che dalla comunità che verrà finalmente e meritatamente cornuta e mazziata.
  • nifft scrive:
    Re: 50 Dollari in meno
    In realta' ho recentemente comprato per lavoro un PC (una workstation HP) obbligando il rivenditore a togliermi windows preinstallato dall'hardisk (minacciando di rivolgermi altrove). Dopo parecchie insistenze (vi assicuro che secondo il rivenditore all'inizio era impossibile, poi ha scoperto che anche HP vende PC con linux preinstallato) ci sono riuscito e ho risparmiato 70 euro, con cui ho deciso di prendere un monitor da 19' (invece di uno a 17').Si lo so, non sembra molto, ma credo che in realta' questo e' solo l'inizio di una catena di risparmi (antivirus, compilatori, programmi scientifici vari...)Si vabbe' non potro' giocarci... e chissene frega.
    • MandarX scrive:
      Re: 50 Dollari in meno
      - Scritto da: nifft
      In realta' ho recentemente comprato per lavoro un
      PC (una workstation HP) obbligando il rivenditore
      a togliermi windows preinstallato dall'hardisk
      (minacciando di rivolgermi altrove). da essedi ho preso per 299 euro un pc con Kubuntulo stesso pc con Vista costava 399
      ho risparmiato
      70 euro, con cui ho deciso di prendere un monitor
      da 19' (invece di uno a
      17').alla fine il negoziante dovrebbe essere contento, ha guadagnato pure lui
      non potro' giocarci... e chissene frega.c'è chi dice che con cross over i giochi girano meglio che su win, ma non l'ho mai visto dal vivo
    • ... scrive:
      Re: 50 Dollari in meno
      Se ti compri una workstation per giocare...
      • Roberto Di scrive:
        Re: 50 Dollari in meno
        - Scritto da: ...
        Se ti compri una workstation per giocare...- un enorme parco di videogiochi di ultima generazioneScusa ma questa frase l'hai detta tu, quello della workstation non ha parlato di volerci giocare, cmq che palle, ogni volta sempre la stessa solfa, sembra di essere alle crociate, solo che non si capisce chi sono i crociati e i loro nemici.per la cronaca: Debian User
        • ... scrive:
          Re: 50 Dollari in meno
          PC Desktop e Workstation sono due cose diverse per fascia di prezzo ed utilizzo.Una persona che si compra una workstation, windows, linux, vattelapesca os non la usa mai per giocare (se è sana di mente)
          • nifft scrive:
            Re: 50 Dollari in meno
            Per la cronaca: la workstation che ho comprato è di "entry level" (HP XW4400) costa un po' di piu' rispetto ad un pc "standard" di fascia alta ma non in maniera clamorosa... Comunque l'ho comprata per lavoro e non per giocarci. ciao.
          • ... scrive:
            Re: 50 Dollari in meno
            E allora che sei intervenuto a fare ? Vuoi i complimenti per il tuo nuovo acquisto ?Qui il discorso è che chi rinuncia a windows si nega l'accesso ad un enorme parco software quando si parla di videogiochi.
          • nifft scrive:
            Re: 50 Dollari in meno
            Infatti non l'ho negato. Ho solo osservato che se l'impiego principale non sono i giochi, rinunciare ad essi è un compromesso accettabile in virtù degli altri vantaggi. (non si stava parlando esclusivamente di giochi mi pare).
          • Leo scrive:
            Re: 50 Dollari in meno
            la questione mi sembra semplice: ogni produttore secondo me dovrebbe dare la possibilità di scegliere il S.O. che vuole...cioè NON possono obbligarmi ad aquistare una cosa che io NON voglio (windows ad esempio)...questa cosa mi pare tanto tanto semplice da capire, trovo che sia scandaloso questo fatto...
          • ... scrive:
            Re: 50 Dollari in meno
            La questione è che loro vendono il pc non come uno strumento di calcolo fine a stesso ma come un mezzo per fare delle cose (una volta andava di moda il termine multimediale) e queste cose riescono solo quando ad un hardware è associato un software.Se non ti piace la loro visione delle cose: assemblatore sotto casa.
          • ... scrive:
            Re: 50 Dollari in meno
            Ma questo si è sempre saputo non c'è bisogno della lieta novella direttamente dal polo sud
    • MarcoA scrive:
      Re: 50 Dollari in meno
      - Scritto da: nifft
      Si vabbe' non potro' giocarci... e chissene frega.E chi te lo impedisce???http://www.google.it/search?hl=i&q=linux+gamesM.
  • porcacchia scrive:
    quelle 50 euro sono molte di piu'
    a parte qualche trollone pro guista.E' normale ormai sono anni che nei datacenter vedo server con linux sopra. Ubuntu e' una distro eccezzionale, Nell'ultima versione poi e' diventata assolutamente una distro di altissima qualita'.50 euro? Solo? Pensate a quanto si puo' risparmiare se invece di usare micrososs sql si utilizza mysql, i vari framework open, zope, ph senza parlare i sistemi di posta.Fatevi due contiQuando uno ha comprato winzozz 2003 zerver compra solo il sistema, poi vuole il database pure per contare le pulci in soffita? pagavuole il server di posta elettronica per inviare due foto di zi peppino che si butta dai faraglioni? Paga.Vuole il cluster pacckke pagaInsomma la azienda con winzozz basta che respira sopra il server e paga.Linux? libero e belloA conti fatti ALTRO CHE 50 EURO!
    • Stef scrive:
      Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
      Lo sapevi che mySQL esiste anche per Windows e funziona benissimo? ha degli strumenti di gestione belli potenti e gratis?Lo sapevi che JDeveloper, NetBeans, Eclipse, ecc... esistono anche per Windows?Lo sapevi che OpenOffice esiste anche per Windows?Lo sapevi che Gimp esiste anche per Windows?Lo sapevi che... vabbè, mi fermo va...
      • nifft scrive:
        Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
        Si è verissimo, ma con linux hai il vantaggio che tutti questi software sono già inclusi di default nella maggior parte delle distribuzioni. Dopo l'istallazione di default di linux hai già centinaia di strumenti pronti per essere utilizzati (e sono molti di più di quelli che hai citato, molti dei quali non hanno corrispettivo libero su windows). Se poi hai una connessione internet ti puoi collegare direttamente alle diverse repository da cui puoi istallare direttamente altre diverse migliaia di programmi aggiornati.Insomma la gestione dell'istallazione e degli aggiornamenti è molto più semplice... Con windows devi fare tutto a mano... Ma non era più semplice usare windows?
        • Stef scrive:
          Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
          Su questo ti do ragione :)Quello che volevo sottolineare io è che il freesofware esiste anche sotto Windows...P.S. Io non sono un denigratore di Linux. Lo utilizzo e mi piace. A me danno fastidio i fanatici di Linux quelli che trattano in maniera arrogante le persone che hanno scelto di utilizzare Windows... Come se Windows fosse il male assoluto...
          • krane scrive:
            Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
            - Scritto da: Stef
            Su questo ti do ragione :)
            Quello che volevo sottolineare io è che il
            freesofware esiste anche sotto
            Windows...

            P.S. Io non sono un denigratore di Linux. Lo
            utilizzo e mi piace. A me danno fastidio i
            fanatici di Linux quelli che trattano in maniera
            arrogante le persone che hanno scelto di
            utilizzare Windows... Probabilmente perche' molti di loro non l'hanno scelto, lo hanno subito per ignoranza.
            Come se Windows fosse il male assoluto...Dovresti sentire cosa dicono di microsoft ad economia...
      • porcacchia scrive:
        Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
        - Scritto da: Stef
        Lo sapevi che mySQL esiste anche per Windows e
        funziona benissimo? ha degli strumenti di
        gestione belli potenti e
        gratis?

        Lo sapevi che JDeveloper, NetBeans, Eclipse,
        ecc... esistono anche per
        Windows?

        Lo sapevi che OpenOffice esiste anche per Windows?che e' stato sviluppato grazie alla comunita' opensource?lo sapevi?
        Lo sapevi che Gimp esiste anche per Windows?che e' stato sviluppato grazie alla comunita' opensource?lo sapevi?
        Lo sapevi che... vabbè, mi fermo va...anche io :D
    • viz scrive:
      Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
      - Scritto da: porcacchia
      vedo server con linux sopra. Ubuntu e' una distro
      eccezzionale,
      50 euro? Solo? Pensate a quanto si puo'
      risparmiare se invece di usare micrososs sql si
      utilizza mysql, i vari framework open, zope, ph
      senza parlare i sistemi di
      posta.quanta confusione.Mischi soluzioni server e soluzioni desktop senza capirne la differenza e poi parli di "gente ignorante".Tra l'altro Dell è da molto tempo che vende soluzioni non-MS su server.
      • porcacchia scrive:
        Re: quelle 50 euro sono molte di piu'

        quanta confusione.ritengo che tu non abbia capito per mancanza di adeguate conoscenze tecniche comunque cerchero' di spiegare anche a tecon semplicita' :d
        Mischi soluzioni server e soluzioni desktop senzala versione UBUNTU c'e anche server prova a installarlo che magari comprendi cosa intendevoPerche' parlo a ragion veduta e non parlo di cose che non conosco come putroppo accade in questo caso :D
        capirne la differenza e poi parli di "gente
        ignorante".Ah perche' secondo la tua illuminante cultura informatica installare un database e un server di posta e per i client?
        Tra l'altro Dell è da molto tempo che vende
        soluzioni non-MS su
        server.e allora che significa? Davvero facevi piu' bella figura a star zitto IMHO :)
    • non so scrive:
      Re: quelle 50 euro sono molte di piu'

      Insomma la azienda con winzozz basta che respira
      sopra il server e
      paga.Non fare un insieme unico di linux e sw open source. Le soluzioni che hai citato come gratuite per Linux, sono gratuite anche per Windows. Quindi la differenza è veramente solo di 50$, perchè se voglio installare mysql lo installo gratis anche su win. Viceversa se vuoi installare Oracle lo paghi anche su Linux.Lo stesso discorso per gli altri applicativi.
      • porcacchia scrive:
        Re: quelle 50 euro sono molte di piu'
        - Scritto da: non so

        Insomma la azienda con winzozz basta che respira

        sopra il server e

        paga.

        Non fare un insieme unico di linux e sw open
        source. Le soluzioni che hai citato come gratuite
        per Linux, sono gratuite anche per Windows.
        Quindi la differenza è veramente solo di 50$,
        perchè se voglio installare mysql lo installo
        gratis anche su win. Viceversa se vuoi installare
        Oracle lo paghi anche su
        Linux.
        Lo stesso discorso per gli altri applicativi.si ma vale il discorso che tale soluzioni sono state sviluppate dalla stessa comunita' che ha sviluppato gli stessi prodotti prima PER LINUXsu questo non ci piove.NOn e' proprio la stessa cosa che le abbia sviluppate windows.Per intederci si esistono ma esistono perche' chi lavora su ll'opensource ha ANCHE SVILUPPATO TALI PRODOTTI PER WINDOWS.Ovvero software nati per linux di cui poi e' stato fatto il porting.Insomma si esistono, ma perche' qualcuno che non e' microsoft gli ha sviluppati.E ancora ad esempio soluzioni opensource di qualita' ottima come postfix non esistono gratis
  • sciambola scrive:
    Re: 50 Dollari in meno
    Si ma c'è anche chi nella vita lavora!
  • Utente scrive:
    Re: Far girare cosa????
    Dico la mia brevemente in base all'esperienza che ho con entrambi i sistemi ... Il problema non è linux, il problema è la carenza di drivers e di mole di sw sviluppato per linux.Linux è un S.O., Windows è un S.O.Sia Linux che windows come S.O. vanno bene, il problema nasce quando installi applicazione etc.Ma come dicevo, ben pochi produttori creano i drivers per un sistema utilizzato (si dice) dall 1% delle utenze , i produttori devono fare profitto e quindi si buttano dove c'è più mercato. Giusto o sbagliato che sia, è così.A mio parere un vero confronto tra i due sistemi si avrà quando:1) I produttori rilasceranno drivers o rilasceranno le specifiche (tipo Intel) affinchè il reverse engineering non sia l'unico modo per svilupparli2) I produttori faranno SW con la stessa cura e qualità (estetica e funzionale) sia per Windows che per Linux. Ti posso assicurare che lavoro in una azienda ed uso Linux come client ... dalla gui di SAP, a Lotus Notes, a pgm ministeriali solo x windows, a strumenti tipo VNC fatti malino etc ... Uso linux solo perchè ne sono affezionato ma siamo lontani dal poterlo diffondere massivamente. Il S.O. è una bomba, incredibilmente stabile però ... drivers e sw fanno acqua ...
  • Hermes73 scrive:
    Re: Far girare cosa????
    io non sono un ingegnere e manco diplomato, sono un (modesto) bravo smanettone, per me e' solo un hobby, ecco, sono un bravo obbista, da 6 mesi uso ubuntu, all'inizio ero un po' disorientato, come la prima volta che ho usato win 98.ma poi... ubuntu... azz fa tutto lui... e' il primo linux dopo 10 anni con cui ho grosse soddisfazioni... ogni volta che ho un incertezza trovo sempre tutte le risposte sul sito e FORUM di ubuntu, ormai che i modem usb funzionano tutti... per non parlare del supporto a ntfs, guarda, se uno proprio con ubuntu non riesce e si arrende allora e meglio che torni a giocare coi soldatini...
    • erpirata scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: Hermes73
      io non sono un ingegnere e manco diplomato, sono
      un (modesto) bravo smanettone, per me e' solo un
      hobby, ecco, sono un bravo obbista, da 6 mesi uso
      ubuntu, all'inizio ero un po' disorientato, come
      la prima volta che ho usato win
      98.

      ma poi... ubuntu... azz fa tutto lui... e' il
      primo linux dopo 10 anni con cui ho grosse
      soddisfazioni... ogni volta che ho un incertezza
      trovo sempre tutte le risposte sul sito e FORUM
      di ubuntu, ormai che i modem usb funzionano
      tutti... per non parlare del supporto a ntfs,
      guarda, se uno proprio con ubuntu non riesce e si
      arrende allora e meglio che torni a giocare coi
      soldatini...Si ubuntu è abbastanza completo ma non a sufficenza...se ti dico dei driver che mi servono non si riesce a trovarli eppure sotto win si, quello che mi fa incazzare di più è che i produttori si fissano a win!
      • tex scrive:
        Re: Far girare cosa????
        - Scritto da: erpirata
        Si ubuntu è abbastanza completo ma non a
        sufficenza...se ti dico dei driver che mi servono
        non si riesce a trovarli eppure sotto win si,
        quello che mi fa incazzare di più è che i
        produttori si fissano a
        win!Il problema adesso cè anche con Windows: su alcuni Vaio ci sono solo i driver per Vista e non per XP.
  • pretoriano scrive:
    Re: Far girare cosa????
    Io per esempio laureato in ingegneria informatica col massimo dei voti e linux mi mette a disagio.Es. per installare il modem e connettermi ad internet ci ho perso una mattina e ho dovuto creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne pon dsl-provider etc. etc. Poi ho dovuto installare un programma scaricato ma siccome veniva distribuito solo con i sorgenti l'ho dovuto compilare. Però il programma era scritto per gcc-3.3 e la 4.0 non è retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlo dai messaggi di errore. E poi firefox sotto linux si piantava spesso quando vedevo i filmati flash. Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da shell il processo.Io ovviamente posso permettermi di smanettare e ho delle conoscenze informatiche molto sopra la media. Però se una persona normale si trova nella mia situazione e perde giornate di lavoro per problemini così il vantaggio delle 36 (50$) si annulla subito.Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il tempo di finire la tesi e poi ho rimesso vista.E' un po pesante, però per i prossimi 2-3 anni XP è ancora valido, e fra 2-3 i PC supporteranno vista tranquillamente.Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu è meglio riflettere bene: la licenza windows presa successivamente costa da 300 a 600. Pensateci
    • freemind scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.

      Poi ho dovuto installare un programma scaricato
      ma siccome veniva distribuito solo con i sorgenti
      l'ho dovuto compilare. Però il programma era
      scritto per gcc-3.3 e la 4.0 non è
      retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlo
      dai messaggi di errore. E poi firefox sotto linux
      si piantava spesso quando vedevo i filmati flash.
      Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da
      shell il
      processo.
      Io ovviamente posso permettermi di smanettare e
      ho delle conoscenze informatiche molto sopra la
      media. Però se una persona normale si trova nella
      mia situazione e perde giornate di lavoro per
      problemini così il vantaggio delle 36 (50$) si
      annulla
      subito.

      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.
      E' un po pesante, però per i prossimi 2-3 anni XP
      è ancora valido, e fra 2-3 i PC supporteranno
      vista
      tranquillamente.

      Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu
      è meglio riflettere bene: la licenza windows
      presa successivamente costa da 300 a 600.
      PensateciBravo ingegnere... va avanti a fare click click con win che è quella la vera informatica...
      • Stef scrive:
        Re: Far girare cosa????

        Bravo ingegnere...
        va avanti a fare click click con win che è quella
        la vera
        informatica...Ha parlato colui che detiene la verità...Comunque voi cavalli vi leggo volentieri :) Mi fate sorridere sempre con il vostro essere ottusi e mono-monotoni ;-)L'ingegnere informatico ha ragione... Linux non è adatto ad un utente domestico che non sa nulla di come funziona un sistema informatico ed al quale non interessa nulla.Linux è un ottimo sistema. Ma ha ancora la sfortuna di essere scritto da programmatori per programmatori.Non ha alle spalle scienziati ed ingegneri che si dedicano a studi di ergonomia, ecc... Il punto di forza di Sistemi Operativi di case quali Microsoft o Apple è proprio questo... Avere dei professionisti che si dedicano alla realizzazione di un prodotto adatto al mercato Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri scienziati od ingegneri.Per quanto riguarda l'articolo... Beh... 50 euro mi sembrano pochini come differenza... A questo punto mi prendo un DELL con Windows licenziato e poi mi installo linux gratis :P (Secondo me è un accordo che DELL ha con Microsoft: ok, ti lascio vendere i tuoi pc con linux, ma se lo vendi a più di 50 dollari di differenza, da me ottieni licenze oem il 40% maggiorate ;-) )
        • ... scrive:
          Re: Far girare cosa????
          (Secondo me è un
          accordo che DELL ha con Microsoft: ok, ti lascio
          vendere i tuoi pc con linux, ma se lo vendi a più
          di 50 dollari di differenza, da me ottieni
          licenze oem il 40% maggiorate ;-)
          )Improbabile, microsoft non ha bisogno di questi mezzucci per affrontare un avversario che tende spesso ad azzopparsi da solo.
        • Suricato scrive:
          Re: Far girare cosa????
          - Scritto da: Stef
          Il punto di forza di Sistemi Operativi di case
          quali Microsoft o Apple è proprio questo... Avere
          dei professionisti che si dedicano alla
          realizzazione di un prodotto adatto al mercato
          Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri
          scienziati od
          ingegneri.IMHO "uno" prima di accendere il pc e usarlo dovrebbe PRIMA accendere la testa... cosa che tutte le multinazionali spingono a NON fare (perché una famosa frase recita così "La conoscenza è potenza")poi per rispondere al dott. ing. informatico, guarda: io ho fatto un I.T.I. in elettronica, ora lavoro in un campo che non ha nulla a che fare con informatica, elettronica e programmazione eppure uso linux come sistema operativo primario, certo ho dovuto imparare qualche nozione all'inizio(e perché no, anche ora di tanto in tanto ma è proprio il bello del fatto che non si finisce mai di imparare), in ogni caso ora _conosco_ il mio sistema, so come funziona e so come gestirlo, so cosa ci sta dietro e non sono di certo laureato come te però lo trovo più diretto e intelligente di un sistema totalmente astratto come Windows...Ora di pure che non ci credi, ma per me comune mortale ignorante è diecimila volte meglio il mio linux (con tutte le sue pecche) che non un windows...infine io personalmente (quindi cosa che sicuramente molti non condividono) ritengo che l'informatica è una scienza e come tale va studiata, ritengo che i computer non devono esser giocattoli lasciati alla gente che se ne frega di cosa sta usando, vuoi il pc? vuoi l'informatica? allora studia e applicati e non ci sono scuse che tengano...
          • ... scrive:
            Re: Far girare cosa????


            IMHO "uno" prima di accendere il pc e usarlo
            dovrebbe PRIMA accendere la testa... cosa che
            tutte le multinazionali spingono a NON fare
            (perché una famosa frase recita così "La
            conoscenza è
            potenza")Le multinazionali non spingono un bel niente, vogliono solo vendere e questo si fa meglio assecondando i desideri della massa. Se la massa è stata cresciuta con il concetto di computer autonomo e semplice da interagire non sono certo le multinazionali a voler cambiare le cose. Prenditela piuttosto con gli scrittori di fantascienza e tutti i film e serie tv con computer intelligenti (tipo star trek, supercar...)

            poi per rispondere al dott. ing. informatico,
            guarda: io ho fatto un I.T.I. in elettronica, ora
            lavoro in un campo che non ha nulla a che fare
            con informatica, elettronica e programmazione
            eppure uso linux come sistema operativo primario,
            certo ho dovuto imparare qualche nozione
            all'inizio(e perché no, anche ora di tanto in
            tanto ma è proprio il bello del fatto che non si
            finisce mai di imparare), in ogni caso ora
            _conosco_ il mio sistema, so come funziona e so
            come gestirlo, so cosa ci sta dietro e non sono
            di certo laureato come te però lo trovo più
            diretto e intelligente di un sistema totalmente
            astratto come
            Windows...
            Ora di pure che non ci credi, ma per me comune
            mortale ignorante è diecimila volte meglio il mio
            linux (con tutte le sue pecche) che non un
            windows...
            Ma lui non ha detto che non è capace, semplicemente capisce che non tutti possono permettersi di perdere anni della loro vita dietro studi di informatica per andare su internet.Cmq linux non è un grande esempio quando si vuole parlare male delle astrazioni di windows.
            infine io personalmente (quindi cosa che
            sicuramente molti non condividono) ritengo che
            l'informatica è una scienza e come tale va
            studiata, ritengo che i computer non devono esser
            giocattoli lasciati alla gente che se ne frega di
            cosa sta usando, vuoi il pc? vuoi l'informatica?
            allora studia e applicati e non ci sono scuse che
            tengano...Sei un po' in ritardo per proporre una simile teoria. Di circa 23 anni (anzi un pochino oltre, non ricordo la data di lancio del Lisa) con il lancio del primo Mac e di un nuovo concetto di interazione uomo-macchina
          • rockroll scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Mi dichiaro perfettamente in accordo con questa affermazione: infine io personalmente (quindi cosa che sicuramente molti non condividono) ritengo che l'informatica è una scienza e come tale va studiata, ritengo che i computer non devono esser giocattoli lasciati alla gente che se ne frega di cosa sta usando, vuoi il pc? vuoi l'informatica? allora studia e applicati e non ci sono scuse che tengano... Proporsi come finalità principale dare in pasto a ragazzotti viziati figli di loro babbo gioielli tecnologici adattati "ad usum utonti" per farli pasticciare (pazienza) e ... giocare (questo è il colmo), non è evoluzione ma, per chiunque ha buon senso, è INVOLUZIONE !
          • Saxonette scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Allora, prima di metterti al volante di un'auto e scorrazzare a tuo piacere e divertimento, devi essere in grado di smontarne il motore in ogni sua parte, farne la manutenzione e magari costruirne i pezzi di ricambio. Idem per tutte le altre parti della macchina.Rinunci alla pantente? Mi sa di si...
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Quoto in tutto e per tutto Saxonette.E' vero. L'informatica è una scienza. Ma la scienza va lasciata agli scienziati che esistono proprio per rendere fruibile l'informatica a qualsiasi persona.Ci si deve mettere in testa che al giorno d'oggi il computer è un elettrodomestico. I computer sono nati per facilitare le cose alle persone e non per farli smanettare e "smadonnare". Quindi, come il meccanico serve per farti avere la tua auto sempre pronta per portarti al lavoro, in vacanza ,dall'amante o a fare la spesa, l'informatico serve per rendere il tuo pc sempre pronto a farti trovare informazioni in rete, a farti stampare l'ultimo resoconto bancario, a terminare il progetto a cui stai lavorando, a rilassarti con giochi, musica e film...L'informatica è in evoluzione continua e sempre alla ricerca di ergonomia e facilità d'uso.Se 40 anni fa l'uso dei computer era riservato esclusivamente a ingegneri e scienziati che dovevano compilare schede perforate, consegnarle all'addetto al mainframe che lo inseriva in un sistema batch il quale sputava risultati o errori in un ordine sequenziale mentre i "programmatori" aspettavano pazientemente la loro risposta in un'altra stanza,se 30 anni fa l'uso dei computer era riservato esclusivamente a professionisti che dovevano inserire a manina ogni riga di comando per poter ottenere calcoli o stampare documenti,se 20 anni fa l'uso dei computer era monoutente, monocromatico, monotutto,adesso siamo nell'era dell'informazione globalizzata dove sia il professionista che la massaia ha il diritto di ottenere l'informazione voluta. Ha il diritto di utilizzare in maniera facile gli strumenti che si trova di fronte COMPUTER COMPRESO.P.S.L'ingegnere informatico non ha detto che non sa usare linux. Ha solo detto che non è così semplice come i fanatici del pinguino vogliono far credere. Ha semplicemente detto che per essere veramente produttivi sotto linux bisogna avere una cultura informatica sopra la media (cultura informatica che lui ha).
          • freemind scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Non ho detto che l'ing non sa usare linux.Non ho detto che linux è facile come win o macos.Il problema è: "Sono un ing informatico laureato a pieni voti e linux mi mette a disagio".Questo non è ammissibile.Un ing informatico non può per definizione essere a disagio con un sw come linux.
          • Utonto sereno scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: freemind
            Non ho detto che l'ing non sa usare linux.
            Non ho detto che linux è facile come win o macos.
            Il problema è: "Sono un ing informatico laureato
            a pieni voti e linux mi mette a
            disagio".
            Questo non è ammissibile.
            Un ing informatico non può per definizione essere
            a disagio con un sw come
            linux.Quoto e aggiungo che uno come me che non è laureato e che fino all'altro giorno usava Windows anche per andare al WC non ha avuto più di tanto difficoltà nel collegarmi in internet con un misero modem Michelangelo usb e un bel cubazzo 3D.Saranno di certo caxxatine queste per i veri informatici ma per me che sono alle prime armi, non lo nascondo, la gioia nello scoprire che non sono un "clickdiota" come pensavo è magicamente scomparsa davanti a quello che io definirei un sistema operativo, che finalmente ti schioda dallo "zapping" del tasto sinistro del mouse e ti fa un attimino pensare.Cmq a parte queste che sono le mie personali opinioni, considero la mossa di Dell saggia e coraggiosa, un modo per far capire che il mondo Linux non è fatto solo di Bash e tastiera :)Io mi sono avvicinato a Linux proprio grazie a questa operazione e sopratutto, grazie alla Canonical :D
          • MandarX scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: freemind
            Questo non è ammissibile.
            Un ing informatico non può per definizione essere
            a disagio con un sw come
            linux.e perche? in realta è normalea ingegneria informatica non si studiano mica sistemi operativi, si studia come usare alcuni programmi ingegneristicinon confondere ingegneria informatica con informatica (che è un corso della facolta di matematica)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 10.58-----------------------------------------------------------
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            E te non confondere informatica con matematica. La facoltà è quella di Scienze mentre i corsi di laurea sono Informatica, Matematica, Fisica... ;-)
          • MandarX scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Stef
            E te non confondere informatica con matematica.semmai matematica con Scienze matematiche fisiche e naturali
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: MandarX
            - Scritto da: Stef

            E te non confondere informatica con matematica.

            semmai matematica con Scienze matematiche fisiche
            e
            naturaliInformatica è un corso di laurea che si frequenta presso la facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali. Non è un corso della facoltà di matematica...Lo dico perché io ho fatto quella facoltà e mi da fastidio essere messo sotto i matematici :P :P :P :P :P
          • MandarX scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Stef
            - Scritto da: MandarX

            - Scritto da: Stef


            E te non confondere informatica con
            matematica.



            semmai matematica con Scienze matematiche
            fisiche

            e

            naturaliinfatti, per questo ti ho correttoio avefvo detto non confondere ingegneria informatica con informatica (che è un corso della facolta di matematica) tu hai risposto non confondere informatica con matematica io ho aggiunto semmai [intendevi, non confondere] matematica con Scienze matematiche fisiche e naturali
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Ok, pace fatta :P
          • bluefox81 scrive:
            Re: Far girare cosa????
            L'eterna rivalità tra ing. inf e inf... Per un attimo avevo pensato che tu fossi ingegnere Stef ;-) Beh fratello (senza ing.) purtroppo (almeno a genova) molti professori sono laureati in matematica idem molti professionisti con cui ho lavorato/lavoro... ci servirà ancora almeno una generazione o più per il ricambio totale ;-)Cmq sia mi trovo abb. d'accordo con freemind, dico abbastanza perchè1. posso comprendere che cambiare modo d'uso possa mettere a disagioma...2. quali difetti potrà mai avere una ubuntu (parlo solo del sistema) da mettere così tanta fretta di ritornare a windows... onestamente non me lo spiego!Del resto lo diceva anche Machiavelli... (la cit. in italiano non l'ho trovata) "And it ought to be remembered that there is nothing more difficult to take in hand, more perilous to conduct, or more uncertain in its success, than to take the lead in the introduction of a new order of things. Because the innovator has for enemies all those who have done well under the old conditions..."-- Niccolo Machiavelli
          • freemind scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: bluefox81
            L'eterna rivalità tra ing. inf e inf... Per un
            attimo avevo pensato che tu fossi ingegnere Stef
            ;-) Beh fratello (senza ing.) purtroppo (almeno a
            genova) molti professori sono laureati in
            matematica idem molti professionisti con cui ho
            lavorato/lavoro... ci servirà ancora almeno una
            generazione o più per il ricambio totale
            ;-)
            Senza offesa per i laureati in matematica, in ingegneria e in informatica (ex scienze dell'informazione): io ho quasi una laurea in matematica (ho abbandonato l'università perchè ho trovato un lavoro che non potevo rifiutare) e non capisco quale sia il problema tra matematici e ingegneri. Per mia esperienza personale ho notato che in certi casi l'ingegnere risulta più ottuso; in altre occasioni è il contrario (ipotizzo persone preparate allo stesso livello e con le stesse capacità mentali).Se si collaborasse di più si otterrebro migliori risultati.Se questo post risulta un po' troppo OT, chiedo scusa.
          • bluefox81 scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Lungi da me avercela con i matematici, il mio "purtroppo" deriva dal fatto che credo che un corso di laurea in informatica debba essere seguito da professori laureati specificatamente in quella materia. Senza nulla togliere alle competenze dei professori attuali, del resto molti di loro hanno la laurea in matematica solo perchè storicamente appunto non c'era ancora quella in informatica... insomma da qualche parte bisognava iniziare.
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Io di Programmazione 2 ho avuto un professore laureato in Fisica... E, se devo essere sincero, non l'avrei cambiato con nessuno... Ha insegnato la programmazione ad oggetti in modo stupendo...Di Calcolabilità, invece, un laureato in matematica ma anche lui, nonostante fosse un corso molto vicino alla matematica, a noi l'ha insegnato visto dalla parte della MdT...
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            E' una rivalità goliardica :)Io ci lavoro con Ingegneri Informatici (diciamo che siamo ben assortiti in ufficio 3 contro 3 :P) ed alla fine siamo tutti una grande famiglia ehehehA me linux piace (in ufficio utiliziamo Debian. A casa oltre a Windows utilizzo Ubuntu). Però penso anch'io che per utilizzarlo sia necessario avere un bagaglio tecnico maggiore che per utilizzare Linux...
          • bluefox81 scrive:
            Re: Far girare cosa????

            [...]

            Quali questioni tecniche?

            Dalla connessione ad internet, all'impossibilità
            di usare la stampante, al fatto che molte cose
            che con Win si fanno con un click qui ci vuole
            qualche
            minuto.
            Vero, l'hw poco supportato per linux da da pensare (per no parlare dei produttori che non rilasciano ne driver ne specifiche), ma anche su windows il mondo dei driver non è propriamente il paradiso... ho perso il conto delle assistenze fatte quando ero ragazzino per installare stampanti o miriadi di "sciccherie" hw su windows.



            Eclipse c'è anche per windows, non vedo cosa

            centri.

            Vero. Il problema è che sotto linux non c'è ne
            Visual Studio ne Delphi (entrambi hanno un'edizione
            gratis)
            Da quanto dici, credo che la discussione verta in generale sugli applicativi per lo sviluppo disponibili per le due piattaforme, più che sulle stesse.Intavolando una discussione seria tra informatici, credo che sarai d'accordo con me che non è solo dalle applicazioni end-user disponibili per una piattaforma che si può valutare la bontà di un sistema, correggimi se sbaglio.

            [...]

            No. Io non intendevo che Eclipse è scritto male a
            livello di codice. La mia critica era riferita al
            sistema nella sua globalità.
            Libero di criticare, ma non capisco quali design pattern (o altro) siano stati così stravolti su eclipse

            [...]

            Appunto. Il problema è che la maggior parte delle
            librerie non usa questo framework e per usarle
            potrei aver bisogno conoscere dettagli
            dell'implementazione
            interna.Beh.. spring è solo un framework (seppur molto apprezzato) che aiuta nel disaccoppiamento e nella risoluzione delle dipendenze, si possono fare le stesse "a mano" con tecniche di AOP (che spring usa internamente) anche senza.
            Va bene che i progammi che servivano a me non era
            software di qualità, però un minimo di
            retrocompatibilità potrebbero garantirla. E se
            proprio bisogna cambiare una struttura dati nella
            libreria, almeno lo si faccia con criterio. Per
            esempio se cambiare da int a long è ok, il
            viceversa no!
            L'interfaccia pubblica è una promessa che il
            produttore della libreria fa all'utilizzatore,
            non si cambia il "contratto"
            dopo.
            Dipende dalla maturità della libreria, da quanto è critica per il sistema etc etc. Gli standard, le RFC etc. li fanno apposta in modo che si possano creare librerie diverse ma compatibili.

            3. Eclipse è molto rinomato per la sua estrema

            adattabilità e malleabilità, non serve conoscere

            la SUA gerarchia di cartelle per poterlo usare, e

            di sicuro non ti impone gerarchie particolari per

            i TUOI progetti.

            Nemmeno gli altri IDE che conosco.Mi riferivo alla tua affermazione:"A parte l'insostenibile pesantezza di Eclipse e l'organizzazione alquanto criptica delle directory"
            [...]


            ?? Che compilatore, che linguaggio? che

            librerie??!! E' colpa di linux anche la fame nel

            mondo?

            gcc, g++.
            Di librerie ne ho dovute scaricare a iosa. zlib e
            libstdc++-libc6.0, solo per dirne due che mi
            ricordo. Magari erano già presenti nel sistema ma
            poiché la versione non era esattamente quella
            richiesta non c'era verso di
            compilare.
            Credo che il succo del discorso (e della tua frustrazione possa essere questo) credo che ubuntu sia un'ottima distribuzione per l'end user (io personalmente uso gentoo) ma non la conosco da utente sviluppatore.Per parlare di ciò che conosco, gentoo (essendo una distro source-based) ha var tool di configurazione per utilizzare diversi gcc, librerie e farle convivere nello stesso sistema... molto probabilmente con gentoo ti sarebbero bastati davvero pochi comandi per lavorare su ciò che ti serviva, lasciando al sistema il compito di risolversi le dipendenze necessarie.

            [...]

            Con win ho sempre risolto tutti i problemi al
            volo.
            Questioni di abitudine IMHO

            [...]

            Non ho chiesto nulla. Ho cercato gente che ha
            avuto i miei stessi problemi. Effettivamente ne
            trovavo, solo che spesso i loro interventi sui
            forum erano senza
            risposte
            Capitato spesso anche me con problematiche su win.


            Non dico che le Win32 siano una bella API,
            però


            con .NET problemi come l'inferno delle DLL e


            problemi legati alle versioni le abbiamo
            risolte


            da un


            pezzo.



            Davvero? lo si dice ogni volta, passando da COM

            MFC ActiveX etc

            etc...

            Per la mia esperienza attuale, si.L'inferno delle dll imho, può essere risolto appieno solo utilizzando un sistema di installazione (o packet manager) comune a tutto il sistema operativo. Senza di questo è sempre possibile che vengano sovrascritte dll comuni nel sistema, o che ogni app. si mantenga le proprie con tutti i rischi di security (e ingombro)del caso.La stessa Microsoft aveva assunto Daniel Robbins (creatore di gentoo) e alcune voci asserivano l'idea di creare un "Portage" (il packet manager molto apprezzato su gentoo) per windows.
          • Suricato scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Stef
            per rendere fruibile l'informatica a qualsiasi
            persona.

            al giorno d'oggi il computer è un elettrodomestico.è x questo che ci sono i winzombie
          • Suricato scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Saxonette
            Allora, prima di metterti al volante di un'auto e
            scorrazzare a tuo piacere e divertimento, devi
            essere in grado di smontarne il motore in ogni
            sua parte, farne la manutenzione e magari
            costruirne i pezzi di ricambio. Idem per tutte le
            altre parti della
            macchina.a parte che un'infarinatura di come funziona un motore la si ha già dalla scuola guidaa parte che i nostri padri con le auto di un tempo "ci smadonnavano" loro addosso alle loro auto, ora si va tutti dal meccanico per qualsiasi cavolata e il livello di conoscenza delle auto si è abbassato tantissimo, appunto perché si vuole che le cose vadano così, xké i big vogliono che tu dipenda da loro in ogni cosa e CACCI LA GRANA!! (avrei un esempio ad hoc per questa frase riguardante i tubi dei freni che riguarda un mio collega)inoltre non penso che sia un male conoscere la propria auto e intendo non nelle sue "viti e bulloni", ma sul suo funzionamento.si vuole rendere tutto e dico tutto un elettrodomestico al giorno d'oggi xké siamo solo polli da spennare... possibile che se uno vuole vederci chiaro non può?e poi le auto sono closed source :P (ok troll mode off)infine vorrei aggiungere: checcavoli ma avete notato che si fa sempre paragoni tra automobili e informatica? mi sta stufando sta cosa XD
            Rinunci alla pantente?E tu rinunci alla tua sete di conoscenza?
          • borg_troll scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Suricato

            Rinunci alla pantente?

            E tu rinunci alla tua sete di conoscenza?La patente è indispensabile per avere un lavoro, in molti casi.La sete di conoscenza no. Anzi, perseguire la conoscenza a tutti i costi toglie tempo al lavoro che inesorabilmente esige tutta la nostra attenzione, e non genera introiti necessari per sopravvivere nel frenetico nuovo mondo in cui viviamo.Devi rinunciare. Non hai scelta. Quando non avrai soldi per pagare le bollette, dirai all'ufficiale giudiziario della tua "sete di conoscenza"?Ti riderà in faccia, poi ti sequestrerà i beni.Mettiti in fila e china il capo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Far girare cosa????
            contenuto non disponibile
          • Elf scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Suricato
            infine io personalmente (quindi cosa che
            sicuramente molti non condividono) ritengo che
            l'informatica è una scienza e come tale va
            studiata, ritengo che i computer non devono esser
            giocattoli lasciati alla gente che se ne frega di
            cosa sta usando, vuoi il pc? vuoi l'informatica?
            allora studia e applicati e non ci sono scuse che
            tengano...Infatti non sono d'accordo :), almeno non completamente.Non penso che (ad esempio) una persona anziana o qualcuno che non ha mai visto un computer in vita sua e che vuole usarlo per comunicare con il figlio o il nipote lontano abbia voglia di mettersi un attimo a studiare come funziona il sistema operativo su cui gira Skype.Comunque Linux ormai ha raggiunto un livello di maturità tale da poter essere utilizzato senza sbattere la testa contro la tastiera anche solo per far funzionare un pen drive. Ovviamente ci sono delle applicazioni per le quali Windows (o OSX (apple)) è ancora indispensabile, ma finché uno usa il computer per navigare in internet, scaricare la posta, vedere un film e fare un po' di lavoro d'ufficio Linux va più che bene.
        • bluefox81 scrive:
          Re: Far girare cosa????


          L'ingegnere informatico ha ragione... Linux non è
          adatto ad un utente domestico che non sa nulla di
          come funziona un sistema informatico ed al quale
          non interessa
          nulla.
          Se fosse così la Dell non si sarebbe mai azzardata a vendere i suoi portatili con una distribuzione linux pre-installata.A supporto di questo posso riferire che mia madre naviga, manda mail, scrive e si copia i documenti dai suoi fedeli dischetti e pennetta USB utilizzando ubuntu (si, ok l'ho installato io) e vi posso assicurare che NON SA NULLA DI COME FUNZIONA UN SISTEMA INFORMATICO!
          Linux è un ottimo sistema. Ma ha ancora la
          sfortuna di essere scritto da programmatori per
          programmatori.
          Non ha alle spalle scienziati ed ingegneri che si
          dedicano a studi di ergonomia, ecc...
          Prima di fare certe affermazioni è buona abitudine informarsi/aggiornarsi un po' e non parlare per leggende... dunque:0. Come di consueto si ripete... Linux è solamente un kernel non è direttamente confrontabile con Windows, per fare paragoni bisogna parlare di distribuzioni, sulle quali tante persone diverse si occupano di impacchettare kernel e i vari software, e configurarli per i più diversi scopi. Quindi alcune distribuzioni sono dedicate a una utenza esperta (es. slackware, gentoo...) altre no. Ubuntu ad es. è esplicitamente creata per l'utente che al max sa usare un mouse.1. l'ergonomia è forse più applicabile appunto ad un mouse, non ad un sistema operativo, cmq ipotizziamo che ti riferissi all'usabilità:1.1 non serve essere "scienziati" o "ingegneri" per definire un sistema usabile... basta un po' di senso pratico1.2 GNOME lavora sull'usabilità dal 2004 (http://usability.gnome.org)1.3 KDE raggiunta una certa stabilità e modalità d'uso nella versione 3.x (simile per alcuni aspetti a win) sta lavorando attivamente per una vera evoluzione del mondo desktop (http://plasma.kde.org/)1.4 beryl e compiz non sono di certo fatti per i programmatori, e non so' perchè ma ho gli stessi effetti di Aero con un semplice centrino 1.6, 512MB di RAM e una ATI Radeon 9000 64MB utilizzando pure i driver open-source non ottimizzati (grazie per la disponibilità ati!)
          Il punto di forza di Sistemi Operativi di case
          quali Microsoft o Apple è proprio questo... Avere
          dei professionisti che si dedicano alla
          realizzazione di un prodotto adatto al mercato
          Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri
          scienziati od
          ingegneri.
          Concordo sul fatto che impiegare risorse al 100% su un prodotto possa essere senz'altro un valore aggiunto, tuttavia nel panorama open-source (che fornisce appunto il software da essere impacchettato nelle distribuzioni) non sono di certo i professionisti che mancano (anzi!!!), e non è così strano trovare aziende che paghino i propri dipendenti (e che fanno soldi) per sw rilasciato poi sotto GPL.L'unica questione che può etichettare le distribuzioni "user-oriented" come "non adatte al mercato consumer" può essere quella dell'ancor poca abitudine di alcuni produttori hw di fornire i driver per linux (o quantomeno le specifiche).Questo è problema oserei dire di marketing, più utenti linux esisteranno e più le case hw si convinceranno a sviluppare driver anche per questo OS.Fortunatamente la situazione è in netto miglioramento, anche solo rispetto a 1anno fa, già ora con un kernel aggiornato l'hw supportato è veramente notevole (e non serve neanche installare programmi (root-kit sony) e programmini allegati nei CD come per win) e gli sviluppatori del kernel stesso si sono messi a disposizione dei produttori GRATIS per sviluppare i driver.(http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1999459). Inoltre se vogliamo dirla tutta, ora come ora non so se sia più difficile trovare hw non compatibile con Linux o con Vista ;-)
          Per quanto riguarda l'articolo... Beh... 50 euro
          mi sembrano pochini come differenza... A questo
          punto mi prendo un DELL con Windows licenziato e
          poi mi installo linux gratis :P (Secondo me è un
          accordo che DELL ha con Microsoft: ok, ti lascio
          vendere i tuoi pc con linux, ma se lo vendi a più
          di 50 dollari di differenza, da me ottieni
          licenze oem il 40% maggiorate ;-)
          )Chissà... questo non mi stupirebbe... già solo l'idea di essere alla mercè di un'azienda che forte del suo monopolio decide prezzi, tecnologie e addirittura come gli utenti debbano utilizzare i LORO computer (o ancor peggio COSA ci posso mettere dentro (vedi DRM e affini))... dovrebbe far rabbrividire... insomma...(ora mi sfogo..) ..forza gente... lo dico per voi: aprite gli occhi! non statevene nella gabbietta dorata che MS ha costruito per voi con tanti finti comfort ... ci sono altri orizzonti...belin! (pardon mi è scappato)... pure gratis! Anche se nessuno ve lo ha mai detto... AVETE DEI DIRITTI!!! Avete il diritto di sapere che cosa gira sul VOSTRO computer, ormai è casa vostra: ci tenete le foto, i video dei vostri momenti più belli, ci sono le vostre passioni (non tutte spero!) i vostri interessi, i vostri documenti, i codici della banca (purtroppo) etc etc...Siete liberi di non volerlo sapere, ma questo non è un buon motivo per rinunciare comunque ad un vostro diritto a scoprirlo se lo voleste.Fate un piccolo passo, lo sforzo sta solo nel cambiare... poi vi assicuro ne avrete solo che da guadagnarci in tempo, e salute!
          • rockroll scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Condivido tutto, bluefox81, e ti straquoto, BELIN!(sono ligure anch'io)
          • se se scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: bluefox81
            grazie dell'appoggio... forse chi ce l'ha tanto
            con gli utenti linux (almeno qui sui forum di pi)
            non ha ancora capito che noi (utenti linux) non
            ce l'abbiamo con gli utenti windowsSicuro di non aver mai letto su questo forum offese a utenti win?
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????

            Sicuro di non aver mai letto su questo forum
            offese a utenti
            win?Quoto in pieno.Blufox. forse non hai notato che la maggior parte dei post verso windows sono dispregiativi. Chi si azzarda a fare una critica (costruttiva) su linux viene sommerso di insulti:- datti all'ippica- non hai capito nulla dell'informatica- m$, winzoz, microfots (patetici)Quello che si contesta a questi difensori del pinguino è l'arroganza che hanno nell'affermare la loro scelta: Io ho scelto linux perché é il meglio del meglio del mondo e se tu osi dire che preferisci usare Windows allora sei un encefalogrammapiatto che non ha capito nulla dell'informatica (ah, sei laureato in informatica? allora hai studiato alla CEPU).Questi sono gli atteggiamenti degli estremisti del pinguino (la maggioranza qui dentro).Come controparte, invece, ho trovato delle persone che sanno utilizzare linux e windows e che hanno capito che ogni sistema è adatto ad esigenze diverse.
          • bluefox81 scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: se se
            - Scritto da: bluefox81

            grazie dell'appoggio... forse chi ce l'ha tanto

            con gli utenti linux (almeno qui sui forum di
            pi)

            non ha ancora capito che noi (utenti linux) non

            ce l'abbiamo con gli utenti windows

            Sicuro di non aver mai letto su questo forum
            offese a utenti
            win? Vero purtroppo... mi correggo... IO non ce l'ho con utenti win-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 17.21-----------------------------------------------------------
          • MandarX scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: bluefox81
            posso riferire che mia madre
            naviga, manda mail, scrive e si copia i documenti
            dai suoi fedeli dischetti e pennetta USB
            utilizzando ubuntu (si, ok l'ho installato io) e
            vi posso assicurare che NON SA NULLA DI COME
            FUNZIONA UN SISTEMA
            INFORMATICO!e non prenderà mai virus o malware vario, lavorerà senza problemianch'io ho optato per una soluzione simile anche perchè con windows, se lasciavo usare il computer a mia madre, trovavo malware e quant'altro appena tornavo e doveveo perdere tempo a sverminare
          • Realista scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: bluefox81



            L'ingegnere informatico ha ragione... Linux non
            è

            adatto ad un utente domestico che non sa nulla
            di

            come funziona un sistema informatico ed al quale

            non interessa

            nulla.


            Se fosse così la Dell non si sarebbe mai
            azzardata a vendere i suoi portatili con una
            distribuzione linux
            pre-installata.
            A supporto di questo posso riferire che mia madre
            naviga, manda mail, scrive e si copia i documenti
            dai suoi fedeli dischetti e pennetta USB
            utilizzando ubuntu (si, ok l'ho installato io) e
            vi posso assicurare che NON SA NULLA DI COME
            FUNZIONA UN SISTEMA
            INFORMATICO!


            Linux è un ottimo sistema. Ma ha ancora la

            sfortuna di essere scritto da programmatori per

            programmatori.

            Non ha alle spalle scienziati ed ingegneri che
            si

            dedicano a studi di ergonomia, ecc...


            Prima di fare certe affermazioni è buona
            abitudine informarsi/aggiornarsi un po' e non
            parlare per leggende...
            dunque:
            0. Come di consueto si ripete... Linux è
            solamente un kernel non è direttamente
            confrontabile con Windows, per fare paragoni
            bisogna parlare di distribuzioni, sulle quali
            tante persone diverse si occupano di
            impacchettare kernel e i vari software, e
            configurarli per i più diversi scopi. Quindi
            alcune distribuzioni sono dedicate a una utenza
            esperta (es. slackware, gentoo...) altre no.
            Ubuntu ad es. è esplicitamente creata per
            l'utente che al max sa usare un
            mouse.
            1. l'ergonomia è forse più applicabile appunto ad
            un mouse, non ad un sistema operativo, cmq
            ipotizziamo che ti riferissi
            all'usabilità:
            1.1 non serve essere "scienziati" o "ingegneri"
            per definire un sistema usabile... basta un po'
            di senso
            pratico
            1.2 GNOME lavora sull'usabilità dal 2004
            (http://usability.gnome.org)
            1.3 KDE raggiunta una certa stabilità e modalità
            d'uso nella versione 3.x (simile per alcuni
            aspetti a win) sta lavorando attivamente per una
            vera evoluzione del mondo desktop
            (http://plasma.kde.org/)
            1.4 beryl e compiz non sono di certo fatti per i
            programmatori, e non so' perchè ma ho gli stessi
            effetti di Aero con un semplice centrino 1.6,
            512MB di RAM e una ATI Radeon 9000 64MB
            utilizzando pure i driver open-source non
            ottimizzati (grazie per la disponibilità
            ati!)


            Il punto di forza di Sistemi Operativi di case

            quali Microsoft o Apple è proprio questo...
            Avere

            dei professionisti che si dedicano alla

            realizzazione di un prodotto adatto al mercato

            Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri

            scienziati od

            ingegneri.



            Concordo sul fatto che impiegare risorse al 100%
            su un prodotto possa essere senz'altro un valore
            aggiunto, tuttavia nel panorama open-source (che
            fornisce appunto il software da essere
            impacchettato nelle distribuzioni) non sono di
            certo i professionisti che mancano (anzi!!!), e
            non è così strano trovare aziende che paghino i
            propri dipendenti (e che fanno soldi) per sw
            rilasciato poi sotto
            GPL.

            L'unica questione che può etichettare le
            distribuzioni "user-oriented" come "non adatte al
            mercato consumer" può essere quella dell'ancor
            poca abitudine di alcuni produttori hw di fornire
            i driver per linux (o quantomeno le
            specifiche).
            Questo è problema oserei dire di marketing, più
            utenti linux esisteranno e più le case hw si
            convinceranno a sviluppare driver anche per
            questo
            OS.
            Fortunatamente la situazione è in netto
            miglioramento, anche solo rispetto a 1anno fa,
            già ora con un kernel aggiornato l'hw supportato
            è veramente notevole (e non serve neanche
            installare programmi (root-kit sony) e
            programmini allegati nei CD come per win) e gli
            sviluppatori del kernel stesso si sono messi a
            disposizione dei produttori GRATIS per sviluppare
            i
            driver.(http://punto-informatico.it/p.aspx?i=19994

            Inoltre se vogliamo dirla tutta, ora come ora non
            so se sia più difficile trovare hw non
            compatibile con Linux o con Vista
            ;-)


            Per quanto riguarda l'articolo... Beh... 50 euro

            mi sembrano pochini come differenza... A questo

            punto mi prendo un DELL con Windows licenziato e

            poi mi installo linux gratis :P (Secondo me è un

            accordo che DELL ha con Microsoft: ok, ti lascio

            vendere i tuoi pc con linux, ma se lo vendi a
            più

            di 50 dollari di differenza, da me ottieni

            licenze oem il 40% maggiorate ;-)

            )

            Chissà... questo non mi stupirebbe... già solo
            l'idea di essere alla mercè di un'azienda che
            forte del suo monopolio decide prezzi, tecnologie
            e addirittura come gli utenti debbano utilizzare
            i LORO computer (o ancor peggio COSA ci posso
            mettere dentro (vedi DRM e affini))... dovrebbe
            far rabbrividire...


            insomma...(ora mi sfogo..) ..forza gente... lo
            dico per voi: aprite gli occhi! non statevene
            nella gabbietta dorata che MS ha costruito per
            voi con tanti finti comfort ... ci sono altri
            orizzonti...belin! (pardon mi è scappato)... pure
            gratis!


            Anche se nessuno ve lo ha mai detto... AVETE DEI
            DIRITTI!!! Avete il diritto di sapere che cosa
            gira sul VOSTRO computer, ormai è casa vostra: ci
            tenete le foto, i video dei vostri momenti più
            belli, ci sono le vostre passioni (non tutte
            spero!) i vostri interessi, i vostri documenti, i
            codici della banca (purtroppo) etc
            etc...
            Siete liberi di non volerlo sapere, ma questo non
            è un buon motivo per rinunciare comunque ad un
            vostro diritto a scoprirlo se lo
            voleste.
            Fate un piccolo passo, lo sforzo sta solo nel
            cambiare... poi vi assicuro ne avrete solo che da
            guadagnarci in tempo, e
            salute!Quoto su tutto, tranne per il punto 1.4 (Compiz e Beryl sono ani luce avnati a quello schifo di Aero). E' lo dico per che li ho visti all'opera entrambi :)
          • MandarX scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: Realista
            Quoto su tutto, tranne per il punto 1.4 (Compiz e
            Beryl sono ani luce avnati a quello schifo di
            Aero).


            E' lo dico per che li ho visti all'opera entrambi
            :)quoto anch'io
        • MandarX scrive:
          Re: Far girare cosa????
          - Scritto da: Stef
          Il punto di forza di Sistemi Operativi di case
          quali Microsoft o Apple è proprio questo... Avere
          dei professionisti che si dedicano alla
          realizzazione di un prodotto adatto al mercato
          Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri
          scienziati od
          ingegneri.forse lo fanno alla Apple, ma non certo alla Microsoftgli unici sistemi operativi che non hanno bisogno di manutenzione da parte dell'utente sono quelli della mela
          A questo punto mi prendo un DELL
          con Windows licenziato e poi mi
          installo linux gratisè bello avere la possibilità di scelta che prima non c'era...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 10.52-----------------------------------------------------------
        • outkid scrive:
          Re: Far girare cosa????

          L'ingegnere informatico ha ragione... quale ossimoro..
          Linux non è
          adatto ad un utente domestico che non sa nulla di
          come funziona un sistema informatico ed al quale
          non interessa
          nulla.ed a quanto pare non interessa nemmeno agli ingegneri.click click.. poi mi dici quale sw all'avanguardia usa su windows..

          Linux è un ottimo sistema.non e' vero. solo se lo paragoni a windows e' ottimo.pero' dai.. ci stan lavorando su con buoni risultati..
          Ma ha ancora la
          sfortuna di essere scritto da programmatori per
          programmatori.allora in famiglia siamo tutti geni..
          Non ha alle spalle scienziati ed ingegneri che si
          dedicano a studi di ergonomia, ecc...

          Il punto di forza di Sistemi Operativi di case
          quali Microsoft o Apple è proprio questo... no.. e' il marketing.
          Avere
          dei professionisti che si dedicano alla
          realizzazione di un prodotto adatto al mercato
          Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri
          scienziati od
          ingegneri.ancora co sti ingegneri.. ma lo vedi che si sentono a disagio? non me li nominare PPIU'!
          Per quanto riguarda l'articolo... Beh... 50 euro
          mi sembrano pochini come differenza... A questo
          punto mi prendo un DELL con Windows licenziato e
          poi mi installo linux gratis :Psarei stradaccordo con te se l'hw e' tutto compatibile. 50 euro sono una zozzeria.. ma per aver la possibilita' di scelta mi stupisco che costi meno.. e non di piu'.. e comunque vista non lo vuole NESSUNO.
          (Secondo me è un
          accordo che DELL ha con Microsoft: ok, ti lascio
          vendere i tuoi pc con linux, ma se lo vendi a più
          di 50 dollari di differenza, da me ottieni
          licenze oem il 40% maggiorate ;-)
          )guarda che dell non e' la puttanella di microsoft. :)potrebbe benissimo esser dell a minacciare strategie diverse. gli costa poco mettere una ventina di sviluppatori e far sviluppare driver per hw.. ed imho con lo strapotere che ha potrebbe farsi rilasciare anche le specifiche dai produttori.ma questa potrebbe esser fantascienza.. in realta' basta a tutti macinare un po' di utili ORA.
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????

            potrebbe benissimo esser dell a minacciare
            strategie diverse. gli costa poco mettere una
            ventina di sviluppatori e far sviluppare driver
            per hw.. ed imho con lo strapotere che ha
            potrebbe farsi rilasciare anche le specifiche dai
            produttori.
            ma questa potrebbe esser fantascienza.. in
            realta' basta a tutti macinare un po' di utili
            ORA.sviluppare driver per linux? E poi? Il mercato consumer vuole Windows... Quanti computer vende senza Windows installato? E se la Microsoft gli fa pagare le licenze OEM in modo tale da dover aumentare i propri prezzi per avere installato Windows, quanti clienti perde per l'aumento dei prezzi?
        • Fabio scrive:
          Re: Far girare cosa????
          - Scritto da: Stef

          Bravo ingegnere...

          va avanti a fare click click con win che è
          quella

          la vera

          informatica...
          Ha parlato colui che detiene la verità...
          Comunque voi cavalli vi leggo volentieri :) Mi
          fate sorridere sempre con il vostro essere ottusi
          e mono-monotoni
          ;-)

          L'ingegnere informatico ha ragione... Linux non è
          adatto ad un utente domestico che non sa nulla di
          come funziona un sistema informatico ed al quale
          non interessa
          nulla.

          Linux è un ottimo sistema. Ma ha ancora la
          sfortuna di essere scritto da programmatori per
          programmatori.
          Non ha alle spalle scienziati ed ingegneri che si
          dedicano a studi di ergonomia, ecc...

          Il punto di forza di Sistemi Operativi di case
          quali Microsoft o Apple è proprio questo... Avere
          dei professionisti che si dedicano alla
          realizzazione di un prodotto adatto al mercato
          Consumer e non ad un prodotto adatto ad altri
          scienziati od
          ingegneri.

          Per quanto riguarda l'articolo... Beh... 50 euro
          mi sembrano pochini come differenza... A questo
          punto mi prendo un DELL con Windows licenziato e
          poi mi installo linux gratis :P (Secondo me è un
          accordo che DELL ha con Microsoft: ok, ti lascio
          vendere i tuoi pc con linux, ma se lo vendi a più
          di 50 dollari di differenza, da me ottieni
          licenze oem il 40% maggiorate ;-)
          )straquoto!
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????

        Bravo ingegnere...
        va avanti a fare click click con win che è quella
        la vera
        informatica...E quale sarebbe secondo te la vera informatica?Ti ricordo che l'informatica deve essere utile all'uomo, non è un rito esoterico per pochi adepti. Il computer deve essere immediatamente usabile anche da chi non ne sa nulla, così come la gente usa l'auto senza saperne del ciclo termodinamico.
        • outkid scrive:
          Re: Far girare cosa????
          - Scritto da: pretoriano

          Bravo ingegnere...

          va avanti a fare click click con win che è
          quella

          la vera

          informatica...la VERA informatica centra poco in realta'. io mi stupisco pero' di come la gente che si butta in un campo cosi' di namico non sia in grado di guardare oltre il proprio naso e windows.. non dico per religione.. ma per CURIOSITA'.manno'.. troppo difficile. e vabe'.. ma non dirmi che e' improponibile.. ammetti il tuo limite e zitt.

          E quale sarebbe secondo te la vera informatica?
          per chi la studia la vera informatica e' capire quello che si va a studiare. e poi mi devi dire cosa c'e' da capire di un sistema chiuso che comunica con te solo tramite interfacce (di merda). capire qualcosa non e' solamente leggere le specifiche microsoft e dire.. ok e' cosi'.cos'e'? un romanzo? ahah.. e' ridicolo.
          Ti ricordo che l'informatica deve essere utile
          all'uomo, non è un rito esoterico per pochi
          adepti. Il computer deve essere immediatamente
          usabile anche da chi non ne sa nulla, così come
          la gente usa l'auto senza saperne del ciclo
          termodinamico.il meccanico sotto casa non conoscera' il ciclo termodinamico come il programmatore di gestionali in vb non sapra' come funziona il protocollo TCP.. ma voglio dire.. dal momento che siamo al cospetto di un "INGEGNERE LAUREATO COL MASSIMO DEI VOTI" m'aspettavo qualcosa di piu'... :(
          • Stef scrive:
            Re: Far girare cosa????
            Io penso che tu non sappia leggere... oppure se sai leggere non riesci a capire ciò che leggi...
        • freemind scrive:
          Re: Far girare cosa????
          - Scritto da: pretoriano

          Bravo ingegnere...

          va avanti a fare click click con win che è
          quella

          la vera

          informatica...

          E quale sarebbe secondo te la vera informatica?

          Ti ricordo che l'informatica deve essere utile
          all'uomo, non è un rito esoterico per pochi
          adepti. Il computer deve essere immediatamente
          usabile anche da chi non ne sa nulla, così come
          la gente usa l'auto senza saperne del ciclo
          termodinamico.Il significato delle mie parole l'ho esposto in qualche post fa.Il concetto che trovo sbagliato è: "Laureato con max dei voti ma sono a disagio con linux".1) Concordo che l'informatica debba servire alla gente per migliorare il lavoro che fa (anche se solo per diletto).2) Faccio lo sviluppatore e cerco di seguire la filosofia del punto (1). Purtroppo vorrei aver più tempo per progettare bene il mio sw ma ciò è quasi impossibile per via del numero ridotto di persone dell'azienda per cui lavoro.3) Ritengo però che l'informatica debba essere anche una scienza che va studiata fine a se stessa. Dico questo perchè come per la matematica è importante la teoria rigorosa e l'astrattismo estremo (al costo di inventare concetti come gli spazi fibrati) anche per l'informatica occorre arrivare alla modellizzazione di situazioni quasi assurde per poter sviscerare nel modo migliore un problema.Ovviamente sarebbe utile che prima o poi i concetti e gli oggetti teorici trovassero un'applicazione anche nella realtà (qualunque essa sia).
      • Andrea Gardini scrive:
        Re: Far girare cosa????
        Troppo difficile capire che c'è gente che il PC lo vuole solo usare e non gli frega niente di saperlo amministrare, configurare a piacimento, etc.etc....è la stessa gente che usa windows per il 20% di quello che windows offre!Rispetta anche chi ci fa click click col mouse, come non penso tu sappia come funziona una caldaia o una lavatrice se non per quei 4 pulsanti che ti mettono di default...
    • ottomano scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.Non sono un fanatico di linux, ma se un laureato in ing. informatica è a "disagio" con una ubuntu, forse è il caso di dedicarsi all'uncinetto.Sei davvero convinto che un'azienda "seria" possa prendere uno che è "a disagio" nell'uso di linux?Ma dove hai preso la laurea? Alla scuola radio elettra?Ma per favore!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 01.00-----------------------------------------------------------
      • Stef scrive:
        Re: Far girare cosa????

        Se fanno questo non sono aziende serie e non
        hanno neanche lontanamente idea di cosa sia la
        vera
        IT.

        byeEccone un altro che conosce le verità del mondo... State spuntando come funghi...P.S. Se vuoi ti faccio fare un giro in azienda, controlli cosa sia l'Informatica (IT è solo parte di essa) e come vengono suddivise le competenze. Vedrai che la conoscenza che ha un ingegnere informatico (od un laureato in scienze) per quanto riguarda la manutenzione di un sistema linux (lo stesso discorso vale per un sistema windows) è più che sufficiente.
      • ------ scrive:
        Re: Far girare cosa????
        No no non hai capito... per smanettare con linux basta un diplomato che con un contratto interinale rinnovato a vita fa da "supporto" agli ing. i quali poi si fanno carriera...
        Non sono un fanatico di linux, ma se un laureato
        in ing. informatica è a "disagio" con una ubuntu,
        forse è il caso di dedicarsi
        all'uncinetto.
        Sei davvero convinto che un'azienda "seria" possa
        prendere uno che è "a disagio" nell'uso di
        linux?
        Ma dove hai preso la laurea? Alla scuola radio
        elettra?
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????
        Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 01.00
        --------------------------------------------------Quello che volevo dire è che durante la mia esperienza con linux mi sono spesso incagliato in fastidiosi ostacoli che mi hanno fatto perdere tempo. Pur essendo nel campo dell'informatica non ritengo di aver imparato cose utili. Spesso si trattava di problemi di incompatibilità la cui soluzione costituisce un caso a sé senza fornire una procedura ripetibile per risolvere casi simili nel futuro.Cmq quello che volevo sottolineare nel mio intervento è che i sistemi GNU/Linux (anche Ubuntu Festy Fawn) sono troppo complessi. Quindi l'offerta Dell non è assolutamente conveniente per l'utenza a cui si rivolge (la quale potrebbe essere tratta in inganno da chi propaganda linux per motivi ideologici).
    • Beccamorto scrive:
      Re: Far girare cosa????
      Eh? Ma che distro hai usato, una Slackware di 10 anni fa?Già con SuSE 7.1 diversi anni fa, poi con Knoppix 3.x, Debian Sarge, Kubuntu 6.06LTS e Kubuntu 7.04 mi hanno sempre configurato ADSL automaticamente già dall'installazione, in questo periodo sto ripiegando sul modem analogico perché ho cambiato gestore, ma kppp l'ho configurato in una mezz'oretta.E non sono informatico, ma fuoricorso di ingegneria elettronica...
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????
        - Scritto da: Beccamorto
        Eh? Ma che distro hai usato, una Slackware di 10[...]Uso Ubuntu 7.04 e non mi ha configuato automaticamente assolutamente nulla.
    • Equinox scrive:
      Re: Far girare cosa????
      io ho la 3 media e ste cose le ho imparate cmq, non credo che sei tanto sopra la media quindi, certo culturalmente ti do ragione ma l'informatica e' n'altra cosa
    • Ageing drummer boy scrive:
      Re: Far girare cosa????
      Normale: Windows spesso lo compri preinstallato e il venditore si preoccupa di darti già i driver per le periferiche. Quindi tu non ti sbatti a fare niente.Al contrario, GNU/Linux è una scelta, e salvo rarissimi casi non lo trovi preinstallato. Quindi devi affrontare l'installazione, che in sé non è affatto complessa, ormai anche l'installazione di Ubuntu è un "Avanti, avanti, avanti, fine". Non hai neanche bisogno di conoscere pppoe, Ubuntu (tanto per restare su una delle distribuzioni che cercano di semplificare la vita dell'utente) fornisce strumenti grafici per gestire modem e connessioni.Salvo avere modem ADSL USB, ma in questo caso l'assenza di driver non è colpa degli sviluppatori di GNU/Linux.
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????
        - Scritto da: Ageing drummer boy
        Normale: Windows spesso lo compri preinstallato e
        il venditore si preoccupa di darti già i driver
        per le periferiche. Quindi tu non ti sbatti a
        fare
        niente.Io quando ho acquistato il computer l'ho subito riformattato perché era pieno di SW bundled. Il computer non includeva i CD con i driver ma win ha rilevato correttamente tutto l'hardware automaticamente.
        Al contrario, GNU/Linux è una scelta, e salvo
        rarissimi casi non lo trovi preinstallato. Quindi
        devi affrontare l'installazione, che in sé non è
        affatto complessa, ormai anche l'installazione di
        Ubuntu è un "Avanti, avanti, avanti, fine". Non
        hai neanche bisogno di conoscere pppoe, Ubuntu
        (tanto per restare su una delle distribuzioni che
        cercano di semplificare la vita dell'utente)
        fornisce strumenti grafici per gestire modem e
        connessioni.Boh. io ho usato ubuntu e cmq per usare il modem dovevo sapere che è di tipo pppoe (ovvio che lo so.. ma l'utente medio no) e dopodiché ho dovuto entrare nella shell, digitare sudo pppoeconf e impostare i parametri. Il DNS l'ho dovuto inserire a mano nel file dhclient.conf xkè col tool grafico avrei dovuto reimpostarlo ad ogni connessione.Con windows queste cose avvengono in automatico, sotto Ubuntu invece non credo che esista una procedura più semplice poiché quello che ho fatto è descritto nella guida ufficiale.
        Salvo avere modem ADSL USB, ma in questo caso
        l'assenza di driver non è colpa degli
        sviluppatori di
        GNU/Linux.Però se poi devo comperare dell'HW più professionale a causa di GNU/Linux il vantaggio dell 36 si annulla al volo.
    • MandarX scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.scusa ma è normaleingegneria informatica!=(informatica || scienze dell'informazione)
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.appunto, ingegneria informatica sforna utenti
      E poi firefox sotto linux
      si piantava spesso quando vedevo i filmati flash.hmm forse potresti aggiornarlo?
      Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da
      shell il
      processo.ma che ti sei installato la mandrake 5?
      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.posso chiederti perche per la tesi ti serviva GNU+Linux?
      fra 2-3 i PC supporteranno
      vista
      tranquillamente.si? allora siamo a posto, aspettiamo due tre anni cosi finalmente potremo fare le cose che abbiamo fatto fino ad oraun consiglio, se ti interessa GNU+Linux prova Ubuntu e lascia perdere Mandrake 5-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 10.47-----------------------------------------------------------
    • aaaaaa bbbbbb scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.

      Poi ho dovuto installare un programma scaricato
      ma siccome veniva distribuito solo con i sorgenti
      l'ho dovuto compilare. Però il programma era
      scritto per gcc-3.3 e la 4.0 evidentemente di programmazione non hai mai fatto niente e da quello che dici si evince in modo molot chiaro
      non è
      retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlomagari ci metterai ancora un po ma un giorno capirai che l'informatica non fa per te
      dai messaggi di errore. E poi firefox sotto linux
      si piantava spesso quando vedevo i filmati flash.e tu non guardarli
      Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da
      shell il
      processo.mio dio ma sai di cosa stai parlando, mi sembra di parlare con mio nipote di 5 anni
      Io ovviamente posso permettermi di smanettare e
      ho delle conoscenze informatiche molto sopra la
      media.su questo hai ragione poche persone scriverebbero stronzate del genere su nun forum e sarebbe anche convinete di saperne piu' delgi altri
      Però se una persona normale si trova nella
      mia situazione e perde giornate di lavoro per
      problemini così tranquillo una persona "normale" non si spaventa davanti a queste cose
      il vantaggio delle 36€ (50$) si
      annulla
      subito.

      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.un bel salto non c'e' che dire
      E' un po pesante, però per i prossimi 2-3 anni XP
      è ancora valido, e fra 2-3 i PC supporteranno
      vista
      tranquillamente.allora non hai capito proprio niente, il problema non e' l'hardware che gia' oggi e' piu' che sufficiente per farlo girare
      Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu
      è meglio riflettere bene: la licenza windows
      presa successivamente costa da 300 a 600€.
      PensateciIo fonsi in te penserei a dove appendere la tua laurea, magari in un posto non tanto in "Vista"condoglianze
    • outkid scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.ma infatti il dramma dell'universita' italiana e' che sforna ignoranti col massimo dei voti.mia sorella di 16 anni son 3 anni che usa gentoo nel suo travestimento piu' unstable e non si lamenta.ogni tot le chiedo.. come va?e lei mi dice: bene.si blocca?no quasi mai.e parlo di gentoo con software bleeding edge scritto in cantina e quant'altro.ingegneri.. che cancro per l'universo..
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????
        - Scritto da: outkid
        - Scritto da: pretoriano

        Io per esempio laureato in ingegneria
        informatica

        col massimo dei voti e linux mi mette a

        disagio.

        ma infatti il dramma dell'universita' italiana e'
        che sforna ignoranti col massimo dei
        voti.

        mia sorella di 16 anni son 3 anni che usa gentoo
        nel suo travestimento piu' unstable e non si
        lamenta.
        ogni tot le chiedo.. come va?
        e lei mi dice: bene.
        si blocca?
        no quasi mai.
        e parlo di gentoo con software bleeding edge
        scritto in cantina e
        quant'altro.
        ingegneri.. che cancro per l'universo..Anch'io ho una sorella più piccola e nel periodo in cui usavo linux lo doveva usare anche lei (abbiamo un solo pc). Ogni giorno mi chiedeva quando rimettevo win. Per chattare con MSN le ho trovato un surrogato che non sempre funzionava bene e quando doveva lavorare con i file di Office spesso venivano importati un maniera tale da renderli inutilizzabili.Nel complesso l'esperienza con Linux mi ha ricordato gli anni '90. Allora i progammi (es. office 95, IE 4) erano mediocri e si bloccavano spesso.Ora invece i principali SW per win hanno raggiunto un livello qualitativo notevole. Quindi perché voler a tutti i costi tornare indietro?
        • outkid scrive:
          Re: Far girare cosa????
          perche' scriver 2 letterine del cazzo e dirsi 2 stronzate con le amiche non e' ragion sufficiente per acquistare 2milioni di euro di licenze varie ed eventuali, perche quando posso, voglio comportarmi onestamente.e' abbastanza?
          • pretoriano scrive:
            Re: Far girare cosa????
            - Scritto da: outkid
            perche' scriver 2 letterine del cazzo e dirsi 2
            stronzate con le amiche non e' ragion sufficiente
            per acquistare 2milioni di euro di licenze varie
            ed eventuali, perche quando posso, voglio
            comportarmi
            onestamente.
            e' abbastanza?Qui stiamo parlando di 36 (circa il costo di una serata aperitivo + pub + disco).E cmq anche il costo di Office Home and Student è risibile se consideri che lo tieni in media 5 anni.
          • outkid scrive:
            Re: Far girare cosa????

            Qui stiamo parlando di 36 (circa il costo di
            una serata aperitivo + pub +
            disco).
            E cmq anche il costo di Office Home and Student è
            risibile se consideri che lo tieni in media 5
            anni.per me aver a disposizione formati aperti, non tanto le implementazioni, e' importante.e' quello il plus valore.. non il software che posso piratare come e quando voglio.
    • Uby scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.Non credo abbia importanza la laurea. Più che altro è questione di esperienza e di buona volontà.
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.Partiamo dal fatto che un modem ethernet non si installa...In secondo luogo esistono anche tool grafici per connettersi tramite modem ethernet (vedi rp-pppoe)
      Poi ho dovuto installare un programma scaricato
      ma siccome veniva distribuito solo con i sorgenti
      l'ho dovuto compilare. Però il programma era
      scritto per gcc-3.3 e la 4.0 non è
      retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlo
      dai messaggi di errore.Se il programma è disponibile solo in sorgenti stai sicuro che l'utente medio non si metterà a compilarli.Anzi, probabilmente l'utente medio cerca il software che gli serve tramite i gestori di pacchetti, tipo synaptic.
      E poi firefox sotto linux
      si piantava spesso quando vedevo i filmati flash.
      Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da
      shell il
      processo.Per chi ha dimestichezza con la shell credo sia molto ma molto più comodo killare da linea di comando, ma questo non vuol dire che tu non possa aprire il classico "task manager" e killare un qualsiasi processo da lì (sia in gnome che in KDE)
      Io ovviamente posso permettermi di smanettare e
      ho delle conoscenze informatiche molto sopra la
      media. Però se una persona normale si trova nella
      mia situazione e perde giornate di lavoro per
      problemini così il vantaggio delle 36 (50$) si
      annulla
      subito.Onestamente non ti sei sbattuto tanto per trovare soluzioni "grafiche" ai tuoi problemi. Probabilmente per via delle tue conoscenze sopra la media.Resta il fatto che oramai -sia con KDE che con GNOME- è possibile far tutto tramite GUI.
      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.
      E' un po pesante, però per i prossimi 2-3 anni XP
      è ancora valido, e fra 2-3 i PC supporteranno
      vista
      tranquillamente.A questo punto è meglio prendere un dellbuntu ed installarci la copia di WinXP che si ha già.
      Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu
      è meglio riflettere bene: la licenza windows
      presa successivamente costa da 300 a 600.
      Pensateci
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????


        pon dsl-provider etc. etc.

        Partiamo dal fatto che un modem ethernet non si
        installa...
        In secondo luogo esistono anche tool grafici per
        connettersi tramite modem ethernet (vedi
        rp-pppoe)
        Ho cercato qualcosa di simile nei menù di gnome ma non ho trovato nulla. Alla fine ho usato la shell xkè è stata la prima soluzione che ho reperito sui forum.Inoltre ho dovuto aggiungere a mano i server DNS nel file apposito.Se l'utente medio è costretto a destreggiasi fra sudo, dhclient.conf etc allora tantovale che non compri il computer perchè il gioco non varrebba la candela. [...]

        retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlo

        dai messaggi di errore.

        Se il programma è disponibile solo in sorgenti
        stai sicuro che l'utente medio non si metterà a
        compilarli.
        Anzi, probabilmente l'utente medio cerca il
        software che gli serve tramite i gestori di
        pacchetti, tipo
        synaptic.
        In questo modo però non posso più decidere che SW utilizzare in quanto i mantainer della distro decidono per me. Inotre ci sono categorie di SW (es. text editor) che sono sovraffollate mentre altre sono del tutto assenti.Aggiungere nuovi repository è un'attività al di fuori dell'utente normale.[...]

        shell il

        processo.

        Per chi ha dimestichezza con la shell credo sia
        molto ma molto più comodo killare da linea di
        comando, ma questo non vuol dire che tu non possa
        aprire il classico "task manager" e killare un
        qualsiasi processo da lì (sia in gnome che in
        KDE)
        Ora lo cerco. Resta il fatto che se guardo YouTube sotto Linux FireFox crasha in continuazione.[...]

        annulla

        subito.

        Onestamente non ti sei sbattuto tanto per trovare
        soluzioni "grafiche" ai tuoi problemi.
        Probabilmente per via delle tue conoscenze sopra
        la
        media.
        Resta il fatto che oramai -sia con KDE che con
        GNOME- è possibile far tutto tramite
        GUI.In teoria io non dovrei sbattermi, le GUI dovrebbero essere intuitive. [...]

        tranquillamente.

        A questo punto è meglio prendere un dellbuntu ed
        installarci la copia di WinXP che si ha
        già.
        Non è detto che convenga. Se poi fra 2-3 anni diventa neccessario usare Vista sarei obbligato a acquistare una costosissima licenza Retail o un PC nuovo. Su questo punto bisognerebbe valutare attentamente caso per caso.
        • Uby scrive:
          Re: Far girare cosa????
          - Scritto da: pretoriano
          Ho cercato qualcosa di simile nei menù di gnome
          ma non ho trovato nulla. Alla fine ho usato la
          shell xkè è stata la prima soluzione che ho
          reperito sui
          forum.
          Inoltre ho dovuto aggiungere a mano i server DNS
          nel file
          apposito.
          Se l'utente medio è costretto a destreggiasi fra
          sudo, dhclient.conf etc allora tantovale che non
          compri il computer perchè il gioco non varrebba
          la candela.
          Su Gnome basta andare sul Sistema-
          Amministrazione-
          Network per configurare la rete (DNS compresi). Puoi anche salvare più profili DNS, i ne uso diversi in base al posto in cui mi trovo (casa/ufficio).
          In questo modo però non posso più decidere che SW
          utilizzare in quanto i mantainer della distro
          decidono per me. Inotre ci sono categorie di SW
          (es. text editor) che sono sovraffollate mentre
          altre sono del tutto
          assenti.
          Aggiungere nuovi repository è un'attività al di
          fuori dell'utente
          normale.
          I manteiner impacchettano i software più utilizzati. Per l'utente medio la scelta è enorme, non vedo il motivo di andarsi a compilare i sorgenti di un SW che esiste già impacchettato.Se il software è disponibile solo in sorgenti quasi sicuramente non è pensato per l'utente medio, quindi il problema non si pone.

          Ora lo cerco. Resta il fatto che se guardo
          YouTube sotto Linux FireFox crasha in
          continuazione.Non saprei che dirti in questo caso, a me funziona perfettamente. Ad ogni modo puoi segnalare il crash (Ubuntu dà anche la possibilità di segnalare il bug tramite apposita finestrella che spunta ad ogni crash di qualsiasi programma)
          In teoria io non dovrei sbattermi, le GUI
          dovrebbero essere intuitive.Beh, tanto per dire: la configurazione della rete, del dhcp e dei DNS la trovavi nel menu in alto. Più intuitivo di così :P
          Non è detto che convenga. Se poi fra 2-3 anni
          diventa neccessario usare Vista sarei obbligato a
          acquistare una costosissima licenza Retail o un
          PC nuovo.Non è detto neanche che fra 2-3 anni diventi necessario usare Vista.In generale quello che voglio dire è che se acquisti con PC senza Win lo fai con cognizione di causa e per un motivo ben preciso: * Hai dimestichezza con Linux * Hai una licenza XP e non ti serve/non ti piace VistaMi sembra ovvio che se ho intenzione di utilizzare Win spendo volentieri i 50 euro per la licenza OEM anzichè spenderne molti di più per una Retail.
          Su questo punto bisognerebbe valutare
          attentamente caso per
          caso.Ecco appunto :)
          • babytroll scrive:
            Re: Far girare cosa????
            deleted-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 14.48-----------------------------------------------------------
          • pretoriano scrive:
            Re: Far girare cosa????
            [...]
            Su Gnome basta andare sul
            Sistema-
            Amministrazione-
            Network per configurare
            la rete (DNS compresi). Puoi anche salvare più
            profili DNS, i ne uso diversi in base al posto in
            cui mi trovo
            (casa/ufficio).E' stata la prima cosa che ho fatto. Solo che ad ogni riavvio del computer il DNS inserito tramite quella procedura veniva perso.
            I manteiner impacchettano i software più
            utilizzati. Per l'utente medio la scelta è
            enorme, non vedo il motivo di andarsi a compilare
            i sorgenti di un SW che esiste già
            impacchettato.
            Se il software è disponibile solo in sorgenti
            quasi sicuramente non è pensato per l'utente
            medio, quindi il problema non si
            pone.Cmq ci sono cose che l'utente medio vorrebbe ma non può fare, per esempio leggere file di Office di una certa complessità, riprodurre files protetti da DRM etc etc. Ovviamente la colpa non è di Linux però chi acquista l'offerta Dell-Ubuntu dovrebbe conoscere le limitazioni a cui si sottopone.
            Non saprei che dirti in questo caso, a me
            funziona perfettamente. Ad ogni modo puoi
            segnalare il crash (Ubuntu dà anche la
            possibilità di segnalare il bug tramite apposita
            finestrella che spunta ad ogni crash di qualsiasi
            programma)L'ho fatto.
            Beh, tanto per dire: la configurazione della
            rete, del dhcp e dei DNS la trovavi nel menu in
            alto. Più intuitivo di così
            :PAppunto... e non ha risolto il problema.[...]
            Non è detto neanche che fra 2-3 anni diventi
            necessario usare
            Vista.Mecessario sicurmanente no. Diciamo "conveniente". Già oggi per usare XP bisogna mettere il SP2 e installare 200 Mb di patch. Fra 2-3 ci sarà bisogno di un numero maggiore di cerotti e inoltre bisognerà installare manualmente un buon numero di driver.[...]
    • kralin scrive:
      Re: Far girare cosa????
      immagino che tu non abbia usato ubuntu...complimenti per la laurea!!!P.S. mio padre riesce ad usare più facilmente ubuntu che winzozz a 60 anni
      • pretoriano scrive:
        Re: Far girare cosa????
        Si ho usato ubuntu 7.04.Dipende da quello che deve fare. Se deve solo navigare e ha in casa te che gli risolve eventuali problematiche allora OK.Però se uno vuole anche usare software CAD, gestionale, giochi, stampanti allora iniziano i casini.
    • tex scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io ovviamente posso permettermi di smanettare e
      ho delle conoscenze informatiche molto sopra la
      media. Però se una persona normale si trova nella
      mia situazione e perde giornate di lavoro per
      problemini così il vantaggio delle 36 (50$) si
      annulla
      subito.
      Una persona che arriva a capire questo passa al volo a un Mac, non si prende Windows Vista.
    • A O scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.... e in quale università ti sei laureato?diccelo così ci iscriviamo subito tutti...ahahahhh
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.

      Poi ho dovuto installare un programma scaricato
      ma siccome veniva distribuito solo con i sorgenti
      l'ho dovuto compilare. Però il programma era
      scritto per gcc-3.3 e la 4.0 non è
      retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlo
      dai messaggi di errore. E poi firefox sotto linux
      si piantava spesso quando vedevo i filmati flash.
      Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da
      shell il
      processo.
      Io ovviamente posso permettermi di smanettare e
      ho delle conoscenze informatiche molto sopra la
      media. me che fai? trolli? o prendi per il c...???
      Però se una persona normale si trova nella
      mia situazione e perde giornate di lavoro per
      problemini così il vantaggio delle 36 (50$) si
      annulla
      subito.

      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.
      E' un po pesante, un pò pesante???!!! spassosissimo!!!
      però per i prossimi 2-3 anni XP
      è ancora valido, davvero? non lo sapevo... e quando mai lo è stato???
      e fra 2-3 i PC supporteranno
      vista
      tranquillamente.

      Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu
      è meglio riflettere bene: la licenza windows
      presa successivamente costa da 300 a 600.beh... se qualcuno vende vuol dire che qualcun'altro compra...sarà per questo che c'è chi comanda e chi subisce?
      Pensatecisì... persateci bene...
    • MarcoA scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.Non è colpa di Linux, ma è colpa di Tronchetti Provera, che nella scatola del modem Alice ti mette il CD auto-tutto per Windows e l'utente Linux si arrangi.Io ho comprato un modem Sitecom, e ogni volta che mi salta in testa di cambiare distribuzione Linux e reinstallare da zero, non devo configurare un bel niente: basta aprire Firefox sulla pagina 10.0.0.1 e cliccare sul pulsante "connetti".Riflettici bene: il 99.9% dei disagi dell'utente Linux sono causati da un mancato o ridotto supporto dei produttori di hardware. Il restante 0.1% è dovuto alle normali differenze tra sistemi diversi.
      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.
      E' un po pesante, però per i prossimi 2-3 anni XP
      è ancora valido, e fra 2-3 i PC supporteranno
      vista tranquillamente.Contento tu...
      Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu
      è meglio riflettere bene: la licenza windows
      presa successivamente costa da 300 a 600.
      PensateciLa cosa migliore da fare è comprare un computer senza sistema operativo. Un Linux qualunque si trova in rete o sulle riviste di informatica.Io, dopo un anno di Kubuntu, ho installato la nuova Debian 4, ed è stato come rinascere. (linux)M.
    • mosfet scrive:
      Re: Far girare cosa????
      - Scritto da: pretoriano
      Io per esempio laureato in ingegneria informatica
      col massimo dei voti e linux mi mette a
      disagio.
      Es. per installare il modem e connettermi ad
      internet ci ho perso una mattina e ho dovuto
      creare uno script. Ovviamente ci sono riuscito ma
      un utente nn sa cos'è ethernet ne pppoeconfig, ne
      pon dsl-provider etc. etc.

      Poi ho dovuto installare un programma scaricato
      ma siccome veniva distribuito solo con i sorgenti
      l'ho dovuto compilare. Però il programma era
      scritto per gcc-3.3 e la 4.0 non è
      retrocompatibile e ci ho messo un po a capirlo
      dai messaggi di errore. E poi firefox sotto linux
      si piantava spesso quando vedevo i filmati flash.
      Poi per poterlo riavviare dovevo prima killare da
      shell il
      processo.
      Io ovviamente posso permettermi di smanettare e
      ho delle conoscenze informatiche molto sopra la
      media. Però se una persona normale si trova nella
      mia situazione e perde giornate di lavoro per
      problemini così il vantaggio delle 36 (50$) si
      annulla
      subito.

      Alla fine ho tenuto linux due mesi giusto il
      tempo di finire la tesi e poi ho rimesso
      vista.
      E' un po pesante, però per i prossimi 2-3 anni XP
      è ancora valido, e fra 2-3 i PC supporteranno
      vista
      tranquillamente.

      Quindi secondo me prima di prendere il dellbuntu
      è meglio riflettere bene: la licenza windows
      presa successivamente costa da 300 a 600.
      PensateciIo ho il diploma media inferiore ed uso linux da 7 anni.La cosa per me più difficile è stato trovare guid e argomenti ecc in lingua italiana.Oggi senza vedere i moduli del kernel che caricano all'avvio mi senterei vuoto.Ciao
    • Leo scrive:
      Re: Far girare cosa????
      sicuramente non si può paragonare a windows, però non credo sia cosi' difficile come tu dici. certo bisogna perderci tempo, per utenti ai quali non interessa nulla di come funziona, ma vogliono solo utilizzare il computer come elettrodomestico è sicuramente meglio windows o meglio ancora il MAC...cmq credo che grazie a Ubuntu linux è quasi pronto per il Desktop. se solo i produttori di hardware ci pensassero a lasciare i driver anche per linux....
  • wbonx scrive:
    Offerta Ubuntu nascosta sul sito Dell
    Se vi capita di andare sul sito Dell statunitense vedrete che trovare l'offerta di sistemi con su Ubuntu e' tutt'altro che immediato.Facendo un preventivo seguendo i link tipici, non viene mensionata la possibilita' di scegliere Ubuntu al posto di Vista. Questo vuol dire che chi va sul sito senza aver gia' deciso di acquistare tale sistema non viene informato dell'esistenza di un alternativa.L'offerta Ubuntu risulta quindi unico appannaggio di chi comunque avrebbe fatto a meno del sistema Microsoft, non ponendo i due in diretta concorrenza tra loro.La strategia Dell sembra piu' un modo per farsi pubblicita' che non il fornire al pubblico un alternativa valida di scelta.
    • Perdiamoci di Vista scrive:
      Re: Offerta Ubuntu nascosta sul sito Dell
      E' nascosta perché è una cosa nuova e quindi va rodata prima con chi Linux lo vuole e lo cerca sul sito Dell. Poi piano piano sicuramente verrà pubblicizzato di più.
      • rockroll scrive:
        Re: Offerta Ubuntu nascosta sul sito Dell
        Ammesso che ci si neghi quanto tu dici, è il prezzo della libertà! O meglio, per Windows basta la carta di credito, la Libertà (Linux o Open Source) invece non ha prezzo ...Scusate l'errore, su questo nuovo Forum" perdo il filo, intendevo rispondere all'affermazione successiva, emessa da "..." (è il suo nick)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 04.27-----------------------------------------------------------
        • MandarX scrive:
          Re: Offerta Ubuntu nascosta sul sito Dell

          su questo nuovo Forum" perdo il
          filo, intendevo rispondere all'affermazione
          successiva, emessa da "..." (è il suo
          nick)per la redazione: usare il forum è veramente difficile.la lentezza con cui si aprono i messaggi è estenuante.c'è la possibilità di tornare alla versione precedente?perche questa versione del forum dovrebbe essere migliore della precedente?per gli utenti: se qualcuno la pensa come me potrebbe aggiungere la sua?
      • Categorico scrive:
        Re: Offerta Ubuntu nascosta sul sito Dell
        - Scritto da: Perdiamoci di Vista
        E' nascosta perché è una cosa nuova e quindi va
        rodata prima con chi Linux lo vuole e lo cerca
        sul sito Dell. Poi piano piano sicuramente verrà
        pubblicizzato di
        più.Oppure i loro markettari temono che linux sia considerato dal pubblico ancora troppo "geeky", quindi avranno dato l'OK per offrirlo e attrarre più clienti, che non fa mai male, ma a patto che non venisse troppo alterata l'immagine precedente di Dell.
  • Steve Ballmer scrive:
    WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
    Gli zeloti dell'opensource, con i loro proclami e le loro shell in stile "Enter the Matrix" , esprimono l'invidia nei confronti di Colui che ha portato un PC su ogni scrivania e che ha reso celebri parole come Plug'n'Play, Drag'n'Drop, Copy'n'Paste, Rock'n'Troll, Click'n'Go, Stop'n'Shop . Se non fosse esistita la Microsoft, oggi la parola informatica significherebbe inserire strani comandi in cirillico dentro una shell sovietica, il tutto compilato e distribuito da Fidel Castro con un sigaro in omaggio. FACT -
    Windows è multitasking, ossia con un solo processore può eseguire fino a 32 programmi simultaneamente. Per avere le stesse prestazioni con Linux è necessario un PC con 32 processori. FACT -
    Windows è multiutente, ossia una postazione di lavoro può essere usata da 16 persone contemporaneamente. Per ottenere lo stesso effetto con Linux è necessario acquistare 16 computer. (win)(win) GET THE FACTS, NOT PUGNECTS (win)(win)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 00.16-----------------------------------------------------------
    • mythsmith scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      Da quando S.B. ha deciso di fare trolling pro-linux?!?
    • Comet scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      Sei scarso come Troll. Il multiutente Unix ce l'aveva già quando windows non esisteva.
      • omissis scrive:
        Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
        lol ma non lo vedi che il post è ironico?xD
      • pretoriano scrive:
        Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
        Magari si riferiva a questo: http://www.infoworld.com/article/06/12/14/HNmspcsharingtool_1.html
      • aaaaaa bbbbbb scrive:
        Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
        Veramente Windows non ce l'ha nemmeno oggi, se vogliamo dirla tutta ;)A buon intenditore poche parole
    • Hermes73 scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      fortissimo, ogni volta che ti leggo mi regali dei momenti di sincero divertimento, chi nn apprezza l'ironia e il sarcasmo non dovrebbe frequentare i forum.
    • Andrea Cerone scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      FACT -
      Linux è multitasking, e il confronto non lo dovresti fare sui programmi ma sui processi. Comunque una delle comodità di Windows rispetto a Linux è che l'unità di esecuzione indipendente principale in Windows è il thread, al contrario di Linux in cui l'unità principale è il processo (anche in linux sono però disponibili - e ampiamente utilizzati - i kernel level thread-) quello che non si può fare ad esempio è assegnare uid diversi o directory di lavoro diverse a thread diversi (all'interno dello stesso processo), cosa che viene resa disponibile dalle API di Windows XPFACT -
      Linux è multiutente. Al momento del login ti vengono chiesti username e password. Inoltre è possibile effettuare il login contemporaneo di più utenti non solo sulla stessa macchina, ma anche da dei terminali collegandosi ad altri computer. Non ho mai sentito invece della possibilità di collegarsi ad un sistema con windows XP da remoto (è possibile scrivere delle applicazioni che lo consentono, ad esempio una sorta di ssh. Ma questo è un altro discorso)... non so se qualcosa sia cambiato con Windows Vista, comunque sia il fatto che Linux è multiutente e multitasking (e lo era da quando c'era ancora il DOS) rimane...
    • dierre scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      Aggiungerei:FACT -
      In windows c'è office incorporato che ti permette di scrivere automaticamente una lettera semplicemente dicitando caratteri a caso sulla tastiera, per fare questo in Linux devi avere una tastiera per carattere.FACT -
      Windows ha l'interfaccia 3D per fare questo su Linux devi posizionare un monitor per ogni dimensione e fare in modo di riuscire a farli stare in piedi senza cadere.FACT -
      Windows è stracolmo di programmi utili senza dover spendere neanche un euro oltre la semplice licenza, Linux essendo gratuito ti da esclusivamente il SO senza neanche lo straccio di un notepadROFL!
    • lol scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      - Scritto da: Steve Ballmer
      FACT -

      Windows è multitasking, ossia con un solo
      processore può eseguire fino a 32 programmi
      simultaneamente. Per avere le stesse prestazioni
      con Linux è necessario un PC con 32
      processori.

      FACT -

      Windows è multiutente, ossia una postazione di
      lavoro può essere usata da 16 persone
      contemporaneamente. Per ottenere lo stesso
      effetto con Linux è necessario acquistare 16
      computer. Ok che sei ironico ma qualcuno finisce per crederti...top - 09:58:45 up 15 min, 2 users, load average: 1.01, 0.99, 0.78Tasks: 107 total, 2 running, 105 sleeping, 0 stopped, 0 zombieCome vedi ho due utenti connessi e 107 processi totali attivi su una macchina con un solo processore e 256 MB di RAM. E ne avanza :-)
    • kralin scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      ma chi è questo e da dove viene???ma ti sei mai neanche avvicinato a un pc con linux o hai paura perchè è troppo comunista???non so se ridere o piangere, ma propendo più per la seconda...
    • simone scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      bella lì
    • nifft scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      Ucci ucci sento puzza di trollucci...
    • korkless scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      non che sia uno strenuo difensore di linux (manco lo uso) ma il multithread e la multiutenza esistono anche in linux e in linux sono presenti già dalla prima distribuzione (perlomeno la multiutenza) ovvero anni e anni e anni prima del primo win
    • MarcoA scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      - Scritto da: Steve Ballmer
      (win)(win) GET THE FACTS, NOT PUGNECTS (win)(win)E poi Linux, trovandosi aggratise, non si può nemmeno craccare, al contrario di Win e dei suoi applicativi. p)M.
    • maverick scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      buffone microsoft non ha fatto altro che copiare unix- apple e tutti gli altri , quando apple ha detto :" che ficata il mause questa sarà una cosa rivoluzionaria..." quel deficente di Bill li aveva cacciati dicendo:" non funzionerà mai e chi lo usa questo..." e lostesso con l'interfaccia, non hanno inventato niente hanno solo rubato qua e la le idee degli altri facendo tutto come se fosse loro.... si sono sforzati solo per i nomi!hanno fatto un paio di SO e non funziona un cazzo complimenti microsoft bella storia di LADRI
    • Linus Trovald scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      ecco la dimostrazione di una persona che parla senza aver la minima idea di quello che sta dicendo!!!Se vogliamo essere sinceri è Winzozz che ha seri problemi con il multitasking: linux è nato multitasking!Vuoi una dimostrazione (a pari configurazione di 3/4 anni fa): prova a masterizzare un dvd a 8x, a guardare un film, a scaricare con amule e con torrent, chattare con amsn e a lavorare su openoffice (ovviamente contemporaneamente).Ti assicuro che su winzozz bruceresti il dvd, scatterebbe il film e non riusciresti a scrivere due righe, mentre con linux riesci a fare tutto (ovviamente lentamente ma senza blocchi/crash ecc...).Prima di parlare connetti il cervello e informati...
      • Leo scrive:
        Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
        stava scherzando, era un post ironico come è già stato detto da altri :Dsi capisce soprattutto da: "e che ha reso celebri parole come Plug'n'Play, Drag'n'Drop, Copy'n'Paste, Rock'n'Troll, Click'n'Go, Stop'n'Shop."FANTASTICO :D :D :D(cmq anche io avevo frainteso all'inizio)
    • Sandro Fabbro scrive:
      Re: WINDOWS LOGORA CHI NON CE L'HA
      Modificato dall' autore il 06 luglio 2007 00.16
      --------------------------------------------------Molte delle funzioni che hai citato (quelle della gui) la microsoft l'ha riprese dal mac! Compreso il discorso della promozione di vista.Beh tieniti quel colabrodo di windows con i suoi virus e la sua privacy.Ciao!
Chiudi i commenti