Polkadot annuncia una rivoluzione: arriva la tecnocrazia

Polkadot annuncia una rivoluzione: arriva la tecnocrazia

Il fondatore di Polkadot ha annunciato una rivoluzione in corso spiegando che la volontà è quella di trasformare la blockchain in tecnocrazia.
Il fondatore di Polkadot ha annunciato una rivoluzione in corso spiegando che la volontà è quella di trasformare la blockchain in tecnocrazia.

Nel mondo delle criptovalute sono tante le novità che ci stanno raggiungendo in questi giorni. Recente, ma sicuramente non ultima, quella di Polkadot. Il suo fondatore, Kusama Gavin Wood, ha annunciato la volontà di modificare la blockchain.

Una rivoluzione importante che, a detta sua, dovrebbe attivare una tecnocrazia completa in Polkadot. L’annuncio è stato pronunciato durante il Polkadot Decodet di Buenos Aires, mercoledì 29 giugno 2022.

In pratica, con la nuova governance, chiunque potrà avviare un referendum, tutte le volte che vuole. I referendum in sospeso dovranno avere il 50% dei voti delle parti interessate entro 28 giorni dall’attivazione per approvazione o per essere respinti.

Questo nuovo sistema, chiamato Gov2, permetterà al 50% della partecipazione totale di prendere decisioni in merito al futuro del sistema. Inoltre, prevede un pool di esperti che saranno in grado di abbreviare i temi delle votazioni nei referendum in caso di situazioni urgenti da gestire.

Puoi acquistare Polkadot su Bitpanda. Aprendo un conto gratuito su questo exchange potrai accedere a tantissime funzionalità particolarmente interessanti. Sulla piattaforma è anche possibile fare staking con DOT e così generare un reddito passivo fino agli 11% annui.

Polkadot beneficerà di questa novità

La novità annunciata da Kusama Gavin Wood farà sicuramente bene alla quotazione di Polkadot. Il fatto che il suo fondatore voglia rivoluzionare la blockchain trasformandola in una tecnocrazia completa è un annuncio molto forte.

Nondimeno, attualmente Polkadot è ancora fermo a una quotazione interessante perché non ha ancora avviato il suo trend ascendente. DOT è scambiato a 6,844 dollari, con una capitalizzazione di mercato di 7,47 miliardi di dollari (al momento della scrittura)..

Nelle ultime 24 il suo prezzo è calato del 5,38% tornando a colorarsi di rosso. Un ottimo momento per adottare la crypto e acquistarla su qualche exchange che ce l’ha elencata tra quelle disponibili.

Bitpanda è uno di questi. Il suo vantaggio è che con DOT è possibile anche fare staking generando reddito passivo fino all’11% di guadagno annuale. Inoltre, grazie a questo exchange è possibile anche avere una carta di debito crittografica per usare i tuoi asset digitali portandoli sempre con te.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 giu 2022
Link copiato negli appunti