Popcorn Time, denunce fotocopia

Nel giro di poche settimane, lo stesso studio legale ha depositato tre denunce nei confronti di numerosi utenti di Popcorn Time. Il software, si sostiene, è prova dell'intenzione di violare la legge

Roma – Sono tutte portate avanti dallo stesso legale, tale Carl Crowell, tutte depositate presso lo stesso tribunale di Portland nello stato dell’Oregon, tutte volte ad ottenere i riferimenti degli intestatari di abbonamenti corrispondenti agli indirizzi IP che si sono macchiati della condivisione di film su rete BitTorrent, con l’ausilio di PopcornTime.

Dopo la prima denuncia depositata nel mese di agosto per tutelare i diritti del film The Cobbler , e la seconda denuncia per i diritti del film Survivor , il terzo caso aperto contro ignoti utenti Comcast verte sulla violazione dei diritti della casa di produzione Dallas Buyers Club LLC per l’omonimo film, già oggetto di dibattuti procedimenti che avevano coinvolto manciate di indirizzi IP rastrellati sulle reti del P2P.

Sono dieci in questo caso gli indirizzi IP individuati, di cui i detentori dei diritti chiedono l’identificazione : sono già stati raggiunti dagli avvertimenti diramati dalla controversa RightsCorp nell’ambito del controverso nuovo servizio venduto all’industria per placare i timori che si accompagnano all’ ascesa di una soluzione immediata per lo sharing come Popcorn Time.

Secondo l’accusa, analogamente ai casi precedenti, gli utenti agirebbero “con il consapevole e espresso intento di agevolare i loro stessi atti di furto, e di facilitare i furti da parte di altri”. Popcorn Time, infatti, tenta di farsi scudo dalle rivendicazioni legali dell’industria dei contenuti informando l’utente del fatto che il software permette di fruire in streaming di contenuti che sono automaticamente condivisi dallo stesso fruitore: sono i contenuti scelti dall’utente, e la legislazione di riferimento, a determinare la legalità o l’illegalità delle azioni commesse con il supporto del software, di per sé strumento neutrale .

Se i disclaimer che campeggiano sui numerosi siti che ospitano i fork del software originario rappresentano per l’industria l’innegabile dimostrazione che gli utenti siano consapevoli delle proprie azioni, restano a parere del legale una cessione di responsabilità affatto valida: “Popcorn Time esiste per un solo ed unico proposito: rubare contenuti protetti da copyright”, ribadisce Crowell nella nuova denuncia, e secondo le leggi dell’Oregon il semplice download del software è equiparabile al “possesso di strumenti atti al furto o allo scasso”, considerato un illecito .

Spetta ora alla giustizia statunitense stabilire se Comcast debba procedere all’identificazione: in quel caso è probabile che i detentori dei diritti tentino di chiudere il contenzioso con una richiesta di risarcimento da corrispondere in sede stragiudiziale, secondo uno schema ormai consolidato.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • M.R. scrive:
    Se aspettano me...
    ... gli dico già che non ho intenzione di continuare il periodo promozionale passando in abbonamento (bloccato il pagamento il giorno stesso dell' attivazione).Streaming legale e gratuito.Viva Spotify!!
  • Pianeto Fesso scrive:
    già sapete...
    ...che cosa sono (troll)
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    Lo streaming è da buttare... non vale niente! Non può durare questa roba! @^
    • Macaca Sylvana scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      Lo streaming è da buttare... non vale niente! Non
      può durare questa roba!
      @^c'hai raggione esiste dar secolo scorse se chiama radio... :D
  • Shiba scrive:
    Appoggio la tendenza
    Ultimamente anche a me capita molto più spesso di ascoltare musica in streaming che in locale, sarà pigrizia. E per fortuna che tutti caricano su YouTube:[img]http://i.imgur.com/7s9jpuX.png[/img]Non rientrerò nei conteggi di RIAA, ma vedrò di farmene una ragione.
    • panda rossa scrive:
      Re: Appoggio la tendenza
      - Scritto da: Shiba
      Ultimamente anche a me capita molto più spesso di
      ascoltare musica in streaming che in locale, sarà
      pigrizia.Io no.La mia filosofia impone di collegarsi ad un server solo se necessario.Quindi tendo a fruire sempre in locale, sia per non dovermi preoccupare di eventuale costo o assenza di connettivita', sia per non far sapere a nessuno quello che faccio.DOWNLOAD ONCE, PLAY FOREVER!
      • bubba scrive:
        Re: Appoggio la tendenza
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Shiba

        Ultimamente anche a me capita molto più
        spesso
        di

        ascoltare musica in streaming che in locale,
        sarà

        pigrizia.

        Io no.
        La mia filosofia impone di collegarsi ad un
        server solo se
        necessario.
        Quindi tendo a fruire sempre in locale, sia per
        non dovermi preoccupare di eventuale costo o
        assenza di connettivita', sia per non far sapere
        a nessuno quello che
        faccio.

        DOWNLOAD ONCE, PLAY FOREVER!alle major piace PAY FOREVER, NEVER OWN. e stanno spingendo questo paradigma a manetta... maledetti :P
        • panda rossa scrive:
          Re: Appoggio la tendenza
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Shiba


          Ultimamente anche a me capita molto più

          spesso

          di


          ascoltare musica in streaming che in
          locale,

          sarà


          pigrizia.



          Io no.

          La mia filosofia impone di collegarsi ad un

          server solo se

          necessario.

          Quindi tendo a fruire sempre in locale, sia per

          non dovermi preoccupare di eventuale costo o

          assenza di connettivita', sia per non far sapere

          a nessuno quello che

          faccio.



          DOWNLOAD ONCE, PLAY FOREVER!
          alle major piace PAY FOREVER, NEVER OWN. e stanno
          spingendo questo paradigma a manetta... maledetti
          :PParadigma che non e' applicabile a quanto abbiamo gia' scaricato e distribuito a chi e' affetto da digital divide.
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Shiba



            Ultimamente anche a me capita
            molto
            più


            spesso


            di



            ascoltare musica in streaming che
            in

            locale,


            sarà



            pigrizia.





            Io no.


            La mia filosofia impone di collegarsi
            ad
            un


            server solo se


            necessario.


            Quindi tendo a fruire sempre in locale,
            sia
            per


            non dovermi preoccupare di eventuale
            costo
            o


            assenza di connettivita', sia per non
            far
            sapere


            a nessuno quello che


            faccio.





            DOWNLOAD ONCE, PLAY FOREVER!

            alle major piace PAY FOREVER, NEVER OWN. e
            stanno

            spingendo questo paradigma a manetta...
            maledetti

            :P

            Paradigma che non e' applicabile a quanto abbiamo
            gia' scaricato e distribuito a chi e' affetto da
            digital
            divide.Il "paradigma" dello "streaming" in realtà è lo stesso della radio solo "trasmessa" via Internet sai che novità!È dei primi del '900 questo "paradigma".... :D :p
          • panda rossa scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: Macaca Sylvana
            Il "paradigma" dello "streaming" in realtà è lo
            stesso della radio solo "trasmessa" via Internet
            sai che
            novità!
            È dei primi del '900 questo "paradigma"....

            :D :pE insomma, a voler pignolare una leggera differenza c'e'.La radio nessuno sa che sei in ascolto.Lo streaming invece si.
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Macaca Sylvana


            Il "paradigma" dello "streaming" in realtà è
            lo

            stesso della radio solo "trasmessa" via
            Internet

            sai che

            novità!

            È dei primi del '900 questo
            "paradigma"....



            :D :p

            E insomma, a voler pignolare una leggera
            differenza
            c'e'.
            La radio nessuno sa che sei in ascolto.
            Lo streaming invece si.A voler pignolare (dato che siamo in vena) anche questo "maybe" sanno che "qualcuno" è in ascolto da li a sapere <b
            chi </b
            sia in ascolto ce ne corre e ce ne può correre assai...... :D
          • bubba scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: Macaca Sylvana
            Il "paradigma" dello "streaming" in realtà è lo
            stesso della radio solo "trasmessa" via Internet
            sai che
            novità!
            È dei primi del '900 questo "paradigma"....

            :D :pscusa dimenticavo che e' pieno di bimbomikia qui :Dcmq se vuoi rilevare una 'leggera' differenza, tagliati i fil del TX dal cavo ethernet, poi prova a fare webstreaming :)
      • Macaca Sylvana scrive:
        Re: Appoggio la tendenza
        Ma infatti se un pezzo ti piace lo scarichi e lo riascolti quando ne hai voglia altrimenti se non ti piace non lo scarichi ma neppure si capisce perchè in quel caso dovrebbe andarti di sentirlo in streaming.Sul perchè poi alla major possa piacere il modello "streaming" non ho molti dubbi (è in pratica la riedizione della radio e quindi un modello di business "conosciuto".... peccato che sia un modello dell'inizio del secolo scorso).
        • hhhh scrive:
          Re: Appoggio la tendenza
          - Scritto da: Macaca Sylvana
          Ma infatti se un pezzo ti piace lo scarichi e lo
          riascolti quando ne hai voglia altrimenti se non
          ti piace non lo scarichi ma neppure si capisce
          perchè in quel caso dovrebbe andarti di sentirlo
          in
          streaming.Per esplorare la musica.Con lo streaming scopri tantissime cose che non ti verrebbe mai in mente di provare.poi una volta scoperta puoi sempre scaricartele come facevi prima eh
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: hhhh
            Per esplorare la musica.Per "esplorare" si sta informati se aspetti le major (con i loro pseudo artist da 2 soldi stai fresco).
            Con lo streaming scopri tantissime cose che non
            ti verrebbe mai in mente di
            provare.Se una cosa mi incuriosisce la scarico e la studio proprio perchè mi incuriosisce in caso contrario non mi serve...

            poi una volta scoperta puoi sempre scaricartele
            come facevi prima
            ehRipeto la tua "scoperta" si chiama <b
            radio </b
            e non è affatto moderna risale agli inizi del secolo scorso... vedi te....
          • hhhh scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: Macaca Sylvana
            - Scritto da: hhhh


            Per esplorare la musica.
            Per "esplorare" si sta informati se aspetti le
            major (con i loro pseudo artist da 2 soldi stai
            fresco).1) non sai quotare, devi lasciare una riga fra la tua risposta e la mia altrimenti non si capisce nulla.2) non hai la più pallida idea di cosa si trova nello streaming, quello che hai detto è totalmente falso. Trovi delle nicchie talmente estreme che non esiste da nessuna parte il file da scaricare.
            Se una cosa mi incuriosisce la scarico e la
            studio perdi un sacco di tempo e così non puoi esplorare gli infiniti generi e sottogeneri.
            Ripeto la tua "scoperta" si chiama <b

            radio </b
            no, con la radio non puoi esplorare NULLA. puoi solo subire le scelte altrui.E' evidente che no hai mai neppure visto da lontano un servizio di streaming: oltre a brani di fatto infiniti hai tutta una serie di strumenti per cercare che sono estremamente validi e che nessuna radio può tecnicamente mettere in piedi.Visto la tua scarsa conoscenza dell'oggetto della discussione per me è chiuso il discorso.
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: hhhh
            no, con la radio non puoi esplorare NULLA. puoi
            solo subire le scelte
            altrui.Eccerto perchè lo decidi tu il catalogo che mettono in "streaming"(rotfl)(rotfl)Ma mi faccia il piacere!
            E' evidente che no hai mai neppure visto Ecco appunto siccome è ovvio che non sai di cosa parli lascia stare fai miglior figura.
          • Hop scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: Macaca Sylvana
            - Scritto da: hhhh


            no, con la radio non puoi esplorare NULLA.
            puoi

            solo subire le scelte

            altrui.
            Eccerto perchè lo decidi tu il catalogo che
            mettono in
            "streaming"
            (rotfl)(rotfl)
            Ma mi faccia il piacere!applauso


            E' evidente che no hai mai neppure visto
            Ecco appunto siccome è ovvio che non sai di cosa
            parli lascia stare fai miglior
            figura.doppio applauso
          • Hop scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: Macaca Sylvana
            - Scritto da: hhhh


            no, con la radio non puoi esplorare NULLA.
            puoi

            solo subire le scelte

            altrui.
            Eccerto perchè lo decidi tu il catalogo che
            mettono in
            "streaming"
            (rotfl)(rotfl)
            Ma mi faccia il piacere!applauso


            E' evidente che no hai mai neppure visto
            Ecco appunto siccome è ovvio che non sai di cosa
            parli lascia stare fai miglior
            figura.doppio applauso
          • hhhh scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: Macaca Sylvana
            Eccerto perchè lo decidi tu il catalogo che
            mettono in
            "streaming"come ho detto ci sono brani più di nicchia di quelli che trovi in formato scaricabile."Visto la tua scarsa conoscenza dell'oggetto della discussione per me è chiuso il discorso" (cit.)
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: hhhh
            - Scritto da: Macaca Sylvana


            Eccerto perchè lo decidi tu il catalogo che

            mettono in

            "streaming"

            come ho detto ci sono brani più di nicchia di
            quelli che trovi in formato
            scaricabile.No! affatto... e comunque stai alle scelte altrui.Ripeto si chiama <b
            RADIO </b
            e come nella radio tu non conti un tubo!
          • Google Search scrive:
            Re: Appoggio la tendenza
            - Scritto da: hhhh

            2) non hai la più pallida idea di cosa si trova
            nello streaming, quello che hai detto è
            totalmente falso. Trovi delle nicchie talmente
            estreme che non esiste da nessuna parte il file
            da
            scaricare.

            Una cosa è certa, non sai nemmeno usare google ...
      • Pianeta Video scrive:
        Re: Appoggio la tendenza
        - Scritto da: panda rossa
        DOWNLOAD <s
        ONCE </s
        NEVER, <s
        PLAY </s
        RENT FOREVER!FIXED! @^
        • Macaca Sylvana scrive:
          Re: Appoggio la tendenza
          - Scritto da: Pianeta Video
          - Scritto da: panda rossa


          <s
          DOWNLOAD </s
          kebab <s
          ONCE </s
          <s
          NEVER, </s

          <s
          PLAY </s
          RENT
          FOREVER!

          FIXED! @^mejio ;)
    • Elrond scrive:
      Re: Appoggio la tendenza
      - Scritto da: Shiba
      Ultimamente anche a me capita molto più spesso di
      ascoltare musica in streaming che in locale, sarà
      pigrizia. E per fortuna che tutti caricano su
      YouTube:

      [img]http://i.imgur.com/7s9jpuX.png[/img]

      Non rientrerò nei conteggi di RIAA, ma vedrò di
      farmene una
      ragione.Bello 'sto programmino. Grazie ;-)
Chiudi i commenti