Privacy 2.0, un concorso per le scuole

Organizzato dal Garante della privacy, il concorso è rivolto agli studenti che dovranno realizzare un cortometraggio. Obiettivo: sensibilizzare sull'uso dei dati personali immessi in Rete

Roma – “Privacy 2.0 – I giovani e le nuove tecnologie”: questo il tema a cui è dedicato il concorso organizzato dal Garante per la protezione dei dati , in collaborazione con la Società Guida Monici S.p.A. di Roma, rivolto a degli studenti delle scuole superiori di ogni parte di Italia. L’obiettivo è quello di indurre una riflessione sul concetto e significato della parola privacy che pare essersi svuotata di senso per via della disinvoltura dei più piccoli nel condividere informazioni attinenti alla sfera personale e privata.

Attraverso un meccanismo di estrazione casuale sono stati selezionati gli Istituti e sono stati suddivisi per tre tipologie (Liceo classico, Liceo scientifico, altri) per ciascuna provincia. Gli studenti, che frequentano le terze e quarte classi delle scuole sorteggiate che parteciperanno al concorso dovranno realizzare un cortometraggio di tre minuti scegliendo un aspetto o un fenomeno legato alla protezione dei dati in rapporto alle nuove tecnologie. L’obiettivo è quello di stimolare la riflessione dei giovani a un attento uso dei propri dati personali in relazione a internet e alle nuove tecnologie.

I ragazzi – ha dichiarato il presidente Francesco Pizzetti – improvvisandosi registi, dovranno rispettare le norme fondamentali, come il consenso per le persone riprese. “È un’occasione di alfabetizzazione alla privacy – ha concluso Mauro Paissan, componente dell’Authority – e, in particolare, all’uso non lesionistico di internet”, nell’epoca di Facebook e degli altri social network.
Gli studenti potranno realizzare il cortometraggio da soli oppure in gruppi, assistiti o meno dal corpo docenti. I video dovranno essere poi inviati presso la sede del Garante entro la data di scadenza prevista per il 30 ottobre 2011.

Una giuria di esperti selezionerà i lavori pervenuti. Al video vincitore andrà un premio di 5mila euro mentre al secondo e terzo classificato sarà consegnata una targa commemorativa: la premiazione avverrà il 28 gennaio 2012 in occasione della Giornata europea della protezione dei dati. Altri premi saranno consegnati alle scuole a cui sono iscritti gli studenti vincitori.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Curio scrive:
    Ehm
    Quale provider??? :|
  • asdrubale scrive:
    Wordpress....
    Mi ricorda un certo FinalCut che sbandierava la superiorità di questi cms open... Come mai non si presenta qua a sbandierarlo ancora? Diffidate da questi cms, non perchè sono meno sicuri, ma solo perchè la maggior parte delle persone lo installa "as is", lasciandolo a repentaglio da eventuali attacchi di semplici geek che bazzicano sui forum di sicurezza. Attualmente nel mio portfolio, solo quelli che usano cms proprietari, o cms ad hoc sopravvivono. Oscommerce, wordpress, joomla, tutti al tappeto. Sono stufo ormai
    • dapinna scrive:
      Re: Wordpress....
      Non condivido...Il fatto che siano OpenSource non significa che siano più vulnerabili perché tutti possono vedere eventuali falle, ma sono più sicuri perché più persone possono lavorare per correggere i problemi.Il problema è che molte, troppe, webmaster, non fanno gli aggiornamenti.Io gestisco alcuni siti basati su Joomla.Tengo aggiornato Joomla e i componenti che installo sopra.Fino ad ora ho subito solo 2 attacchi. Il primo ha coinvolto tutti i siti ospitati dal provider, di cui alcuni miei. Inutile dire che ho subito mollato l'hosting per incompetenza e strafottenza... oltre a non aver voluto ripristinare i siti tramite i backup (che ca li fai i Backup se poi non li usi???). Preciso che NON era un provider "economico" )Il secondo è stata effettivamente colpa mia... ho trascurato quel sito (era il mio... e mi son detto lo faccio quando ho tempo) ed è stato "infettato".Da allora installo sempre subito le patch appena escono... e non ho più subito attacchi. Ovviamente non sono siti "appetibili", se non per il defacer della domenica che vuole cazzeggiare.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Wordpress....
        Quale sarebbe il provider che ha fatto l'idiota ?
        • dapinna scrive:
          Re: Wordpress....
          Preferirei non dirlo...Posso dire però che mi sono trovato meglio, specie se paragonato al prezzo, con un altro hosting molto economico (8,99 +iva/anno), nonostante i diversi problemi che di tanto in tanto capitavano. Ma a quel prezzo avevo messo in conto i problemi... e quando capitavano c'era la massima trasparenza, informazione etc.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Wordpress....
            dire chi fa idiozie è un bene anche all'idiota stesso, cosi magari impara dalle critiche.Vabbè siamo in italia, paese dalla diffamazione facile :(
          • dapinna scrive:
            Re: Wordpress....
            - Scritto da: Sgabbio
            Vabbè siamo in italia, paese dalla diffamazione
            facile
            :(Vedo che hai capito ;-)
          • per dapinna scrive:
            Re: Wordpress....
            se non vuoi dirci quello cattivo, puoi dirci quello buono così almeno evitiamo quelli non buoni compreso quello cattivo :)
          • dapinna scrive:
            Re: Wordpress....
            - Scritto da: per dapinna
            se non vuoi dirci quello cattivo, puoi dirci
            quello buono così almeno evitiamo quelli non
            buoni compreso quello cattivo
            :):-)OK... quelli "buoni" li dico :-)JoomlaSpace.it è buono. Mi sono trovato bene e l'assistenza è sempre stata veloce, precisa e (che non guasta) sempre molto gentile.Da Gennaio JS si è "fuso" con altre due realtà costituendo, come infrastruttura, un provider più grande (unitedhost.eu).Sui loro server ho attualmente 11 siti web basati su Joomla e altri quattro domini "solo email" (già ci sono aziende che non vogliono nemmeno una misera paginetta web... ma vogliono le email...)Qualche altro cliente ha preferito risparmiare il più possibile ed è ospitato su TopHost.it provider molto economico che però ogni tanto ha qualche problema... In ogni caso sono sempre stati molto trasparenti sui problemi... e per quello che fanno pagare (8,99+iva anno) ci sta.Ottimo per siti amatoriale o anche aziendali senza troppe pretese :-)
    • Ubunto scrive:
      Re: Wordpress....
      Veramente le stesse persone hanno anche più volte definito wordpress come uno dei peggiori programmi "famosi" scritti in PHP.Che un CMS sia proprietario non ti da NESSUNA garanzia in più sul fatto che non ci siano falle di sicurezza.Dico "proprietario" escludendo comunque che il codice sia offuscato: perché solo uno stupido compra un sito web che non può modificare nemmeno a proprio uso e consumo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2011 22.14-----------------------------------------------------------
    • FinalCut scrive:
      Re: Wordpress....
      - Scritto da: asdrubale
      Mi ricorda un certo FinalCut che sbandierava la
      superiorità di questi cms open...
      di sicurezza. Attualmente nel mio portfolio, solo
      quelli che usano cms proprietari, o cms ad hoc
      sopravvivono. Oscommerce, wordpress, joomla,
      tutti al tappeto. Sono stufo
      ormaiAh tu eri quello a cui hanno bucato sempre tutto vero? Quello che non voleva per sua ammissione essere costretto a vita ad aggiornare un sito con le patch di sicurezza rilasciate nel tempo... tu sei quel campione della sicurezza...Vorrei proprio vederli i tuoi lavori.... Io mi sento ancora di sottoscrivere tutto quello che ho detto qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3070493&m=3071146#p3071146Specie il finale... il panorama italiano è pieno di squali, gente incompetente che crea più danni che altro e tu (e quello qui sopra) secondo me rientrate in quella fattispecie. Se sei "solo uno" sviluppatore in questo campo e non lavori con un team, sei e farai solo lavori mediocri nella tua vita... (linux)(apple)
      • ruffoloasdr ubale scrive:
        Re: Wordpress....
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: asdrubale

        Mi ricorda un certo FinalCut che sbandierava la

        superiorità di questi cms open...


        di sicurezza. Attualmente nel mio portfolio,
        solo

        quelli che usano cms proprietari, o cms ad hoc

        sopravvivono. Oscommerce, wordpress, joomla,

        tutti al tappeto. Sono stufo

        ormai


        Ah tu eri quello a cui hanno bucato sempre tutto
        vero? Quello che non voleva per sua ammissione
        essere costretto a vita ad aggiornare un sito con
        le patch di sicurezza rilasciate nel tempo... tu
        sei quel campione della
        sicurezza...

        Vorrei proprio vederli i tuoi lavori....

        Io mi sento ancora di sottoscrivere tutto quello
        che ho detto
        qui:

        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3070493&m=307

        Specie il finale...
        il panorama italiano è pieno di squali, gente
        incompetente che crea più danni che altro e tu (e
        quello qui sopra) secondo me rientrate in quella
        fattispecie. ti ho appena detto che i miei lavori sono sicurissimi, sia in php che in asp.net che su Zope. Sto parlando dei cms, quelli che ti chiedono di specificare un prefisso per le tabelle, quelli che hanno in genere un backend alla stessa posizione (admin,backend, manager).
        Se sei "solo uno" sviluppatore in questo campo e
        non lavori con un team, sei e farai solo lavori
        mediocri nella tua vita...


        (linux)(apple)NIo non faccio alcun lavoro mediocre. Anzi quando lavoro io, sono più al sicuro. Quando mi affido agli altri corro sempre tanti rischi, non cpaisco come puoi girtare la frittata in questo modo.Ciò succede quando , come nel tuo caso, una persona usa un software senza sapere minimanente niente di sicurezza su internet. E si leggono input a query senza parametrizzazione, moduli inviati "as is", così da favorire attacchi xss e così via. Tu sei un montatore di matrimoni, come dimostra il tuo nick. E gia per il fatto che sei un mac fan non meriteresti manco una risposta visto che ormai tutto ciò che ti circonda sono giocattoli.
        • FinalCut scrive:
          Re: Wordpress....
          - Scritto da: ruffoloasdr ubale
          ti ho appena detto che i miei lavori sono
          sicurissimi, sia in php che in asp.net che su
          Zope. Già, già... Oste com'è il vino?

          Se sei "solo uno" sviluppatore in questo campo e

          non lavori con un team, sei e farai solo lavori

          mediocri nella tua vita...
          Io non faccio alcun lavoro mediocre. Anzi quando
          lavoro io, sono più al sicuro. Quando mi affido
          agli altri corro sempre tanti rischi, non cpaisco
          come puoi girtare la frittata in questo
          modo.Quindi sei un superuomo capace di fare tutto da solo il CMS migliore al mondo e capace di lavorare a progetti fuori dall'ordinario... ok .... :
          Ciò succede quando , come nel tuo caso, una
          persona usa un software senza sapere minimanente
          niente di sicurezza su internet. Nel mio caso? Io non lavoro su CMS, io faccio altro nella vita.Chi ti dice che chi usa un CMS sia necessariamente a digiuno di sicurezza sul web come te (che ti sei fatto bucare sempre tutto per tua stessa ammissione)?
          E si leggono
          input a query senza parametrizzazione, moduli
          inviati "as is", così da favorire attacchi xss e
          così via.Wodrpress permette questo? Perché di questo stiamo parlando...
          Tu sei un montatore di matrimoni, come dimostra
          il tuo nick.No, io sono un regista ed i miei lavori li vedi quando accendi la TV o su YouTube...
          E gia per il fatto che sei un mac fan non meriteresti manco
          una risposta visto che ormai tutto ciò che ti
          circonda sono
          giocattoli.Ti senti colpito nel vivo... allora te lo riscrivo...Chi critica un CMS open (che hanno i loro pregi e i loro difetti) lo fa spesso per totale o parziale ignoranza dato che li ha esaminati superficialmente e non ci ha speso molto tempo per cercarne di capire bene pregi e difetti.Chi critica Joomla e Drupal è generalmente un libero "professionista" che lavora * da solo* quasi mai in team che chiameremo "X"Mister X è un greasemonkey del codice, lavora in piccoli o medi progetti. Essendo da solo, Mister X, non ha tempo e voglia di istruire il cliente nell'uso di un tool complesso come un CMS open.Visto che non ha sufficiente professionalità per "vendersi" al cliente, come ad esempio competenze di marketing, di grafica, di comunicazione, si vende come sviluppatore.Quindi gli riesce difficile farsi pagare se il lavoro per il 90% viene da un progetto "Open Source" e quindi si scaglia contro questi tool... (magari però é un fan di Linux) e questo la dice tutta sul corto circuito idealistico che questa gente ha dentro il cervello.Linux = buono perché non mi toglie lavoroCMS Open = mer**a perché mi tolgono il lavoroDalla serie: "l'open source va bene finché rompe i cog****i agli altri!"Cioè a "Microsoft vs Linux" e "Android vs Apple", ma quando rompe i cog****i sul "mio" lavoro (CMS) allora diventa XXXXX.Ti è chiaro il concetto? Non ci ho forse preso?Quando ti commissionano un progetto fai tutto tu?(apple)(linux)
  • Sgabbio scrive:
    in pratica che bisogna fare ?
    Da quel che ho capito hanno copiato tutto il contenuti dei server, giusto ? Quindi cosa c'è da fare per evitare problemi gravi ?
  • Sara Rosso scrive:
    Harvard
    Non è ospitato presso WordPress.com
  • Trollone scrive:
    Ma non era sicuro?
    WordPress.comOS: Linux Webserver: nginxCerto che usare un webserver russo... lo stesso usato da Sourceforge, ma che caso.http://punto-informatico.it/3080138/PI/News/sourceforgenet-sicurezza-dopo-attacco.aspx
    • pippO scrive:
      Re: Ma non era sicuro?
      - Scritto da: Trollone
      WordPress.com

      OS: Linux
      Webserver: nginx
      Adesso arriva il solito ruppolo a dire che gli unici sicuri, senza virus, inaffondabili (come il titanic) sono i suoi mac... :D
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma non era sicuro?
        - Scritto da: pippO
        - Scritto da: Trollone

        WordPress.com



        OS: Linux

        Webserver: nginx



        Adesso arriva il solito ruppolo a dire che gli
        unici sicuri, senza virus, inaffondabili (come il
        titanic) sono i suoi mac...
        :DÈ più sicura una porta del pollaio in una sperduta campagna o una porta blindata nel centro di una grande città?Ovviamente una porta blindata è più sicura, ma... il dottore ha ordinato di vivere in città?
    • urrrr scrive:
      Re: Ma non era sicuro?
      Certo linux è un fantasmagorico so per server, quesot non lo metto in dubbio.Però abbiamo visto che l'SO in se non vuol dire nulla, se vogliono te lo bucano. Passano da buchi del webserver, o dai buchi della tua bellissima piattaforma in PHP ecc... ma passano.Tanti fanboy dovrebbero fermarsi a riflettere :)Tutti li sempre a spalare XXXXX su winzozz, .NET ecc..., non è che la controparte sia esente dai rischi. questi casi supereclatanti (come sourgeforce) lo dimostrano :)Ed ora via al flame dei fanboy!
    • Ubunto scrive:
      Re: Ma non era sicuro?
      - Scritto da: Trollone
      WordPress.com

      OS: Linux
      Webserver: nginx

      Certo che usare un webserver russo...
      lo stesso usato da Sourceforge, ma che caso.Certo che il fatto che sia russo non significa nulla...Certo che non sai cos'è PHP-FPM...Certo che parli a vanvera...
      • Trollone scrive:
        Re: Ma non era sicuro?
        Certo che brucia eh?
        • Ubunto scrive:
          Re: Ma non era sicuro?
          - Scritto da: Trollone
          Certo che brucia eh?Eh già... non ci dormo la notte. (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 aprile 2011 23.31-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti