Progetto Spartan, Facebook alla conquista di iOS?

Il social network più chiacchierato si preparerebbe a muovere guerra alla piattaforma mobile di Apple grazie al web e ad HTML5. Ci lavorano in tanti, da mesi. E non solo a Facebook

Roma – Si chiama Project Spartan ed è il nuovo progetto “segreto” di Facebook, una piattaforma di distribuzione di contenuti e app interamente basata sul web e lo standard HTML5. L’obiettivo principale, dice chi ha avuto modo di visionare in prima persona la piattaforma, è fare concorrenza a Apple e al suo blindatissimo App Store laddove fa più male: sul browser mobile Safari presente su iPad e iPhone.

Su Project Spartan lavorano circa 80 persone da alcuni mesi, con l’obiettivo preciso di sviluppare applicazioni, giochi e ogni genere di “app” capaci di girare all’interno di un wrapper fornito dal sito del social network. Il wrapper avrà il compito di fornire alcune funzionalità “base” di interazione con Facebook, inclusa la possibilità di usare gli elementi chiave del portale e i facebook credits .

Spartan avrebbe inoltre come target quello di convincere 100 milioni di utenti a usare la piattaforma in un mercato – quello mobile – dove Apple spopola facendo il bello e il cattivo tempo grazie al controllo della sua piattaforma iOS, le app, l’App store e tutto quanto.

Partner iniziati di Spartan – pensato per attivarsi e girare su Safari e iOS, ma destinato a estendere il supporto pure ad Android – sono società ben note agli utenti FB come Zynga, startup specializzata nei casual game in Flash. Qualora la piattaforma avesse il successo che Mark Zuckerberg e soci sperano, il player multimediale di Adobe perderebbe un altro pezzo del proprio dominio – non più incontrastato – del mercato dei contenuti web.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Diritti sulla tua immagine
    Ma se sei un personaggio famoso hai veramente diritto a decidere chi e come può usare la tua immagine, per fini che non siano illegali o diffamatori?Per me la cosa è dubbia, e propendo per il no, indipendentemente da cosa dice la legislazione attuale. Dopotutto si può scrivere un libro o girare un film su un personaggio vivente, senza dover per forza chiedere il permesso o pagare royalties...
    • Luciano Moggi scrive:
      Re: Diritti sulla tua immagine
      - Scritto da: Funz
      Ma se sei un personaggio famoso hai veramente
      diritto a decidere chi e come può usare la tua
      immagine, per fini che non siano illegali o
      diffamatori?Per fini commerciali è piu che giusto che sia cosi!Ma se le cose dovessero cambiare, inizieró a produrre preservativi e sulla confezione apparirà la foto del Papa che fa l'occhiolino, con scritto sotto "Lo uso da almeno 60 anni!"
    • nudo scrive:
      Re: Diritti sulla tua immagine
      ammazza quanto sei XXXXXXXX, erano anni che non ne vedevo uno cosi' grosso
    • panda rossa scrive:
      Re: Diritti sulla tua immagine
      - Scritto da: Funz
      Ma se sei un personaggio famoso hai veramente
      diritto a decidere chi e come può usare la tua
      immagine, per fini che non siano illegali o
      diffamatori?Certo che no.Un personaggio pubblico non puo' assolutamente pretendere alcuna privacy per quello che fa in pubblico.A proposito, perche' non riesco piu' a trovare in rete la foto di maradona strafatto di XXXXXXX?
Chiudi i commenti