Pronto Soccorso Adobe Reader

Il nuovo update del software tappa un totale 19 buchi. Due le vulnerabilità critiche individuate nella release 9.4 del programma Adobe, e patchate con un intervento extra
Il nuovo update del software tappa un totale 19 buchi. Due le vulnerabilità critiche individuate nella release 9.4 del programma Adobe, e patchate con un intervento extra

Si segnalano nuovi problemi alla sicurezza del noto lettore di documenti PDF, che potrebbero mandare in crisi Windows e Mac OS X. Adobe consiglia quindi di aggiornare Acrobat alla versione 9.4.1. Come sempre, è possibile scaricare l’update passando dal menù Aiuto>Ricerca aggiornamenti , o avviare il download manualmente dal sito ufficiale .

La nuova patch da 6 megabyte sistema un totale di 19 falle, riguardanti la sicurezza e la stabilità del reader. Nella lista nera spiccano un paio vulnerabilità critiche, emerse tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. Il primo di questi allarmanti problemi, riguardava per l’ennesima volta Flash mentre il secondo era riferito all’apertura dei PDF “normali” tramite Javascript. In tutti e due i casi, si trattava di bug ad alto rischio di crash, sfruttabili per arrivare a controllare il computer da remoto.

Acrobat 9 ha scelto di includere il supporto per le animazioni Flash, che consente di
rappresentare nativamente anche i contenuti multimediali, ma sembra che questa interazione stia causando problemi ulteriori al visualizzatore. Molto probabilmente, l’introduzione del sistema sandbox metterà a posto le cose.

A quanto pare , i nuovi pericoli individuati non riguardano la versione che serve a creare i documenti PDF (Adobe Acrobat) e neppure le versioni Android di Adobe Reader X. L’update 9.4.1 destinato alle piattaforme Unix, arriverà invece tra poco, il 30 Novembre. L’appuntamento con il prossimo sostanzioso aggiornamento di sicurezza è stato fissato per l’8 febbraio 2011. Fuori programma a parte.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 11 2010
Link copiato negli appunti