Prime Video: oggi è il giorno delle pubblicità

Prime Video: oggi è il giorno delle pubblicità

Le pubblicità atterrano oggi su Prime Video, fortunatamente non ancora in Italia: per eliminarla sarà necessario pagare un extra mensile.
Prime Video: oggi è il giorno delle pubblicità
Le pubblicità atterrano oggi su Prime Video, fortunatamente non ancora in Italia: per eliminarla sarà necessario pagare un extra mensile.

Tutto come da programma: oggi, 29 gennaio 2024, è il giorno in cui le pubblicità entrano a gamba tesa su Prime Video. Amazon ha infatti deciso di percorrere una nuova strada per monetizzare l’attività della piattaforma. L’iniziativa non riguarda al momento l’Italia, ma le cose potrebbero (dovrebbero) cambiare in un futuro non troppo lontano.

Le pubblicità su Prime Video arrivano oggi

Per liberarsi dagli spot, gli utenti nei territori interessati sono chiamati a pagare un extra. La tariffa è fissata in 2,99 dollari al mese, in aggiunta a quanto già versato per la sottoscrizione mensile a Prime. In via ufficiale, il gruppo di Seattle giustifica la scelta con l’esigenza di continuare a investire in contenuti accattivanti e di aumentare tale investimento sul lungo periodo.

Quante sono le pubblicità mostrate dal servizio? E qual è la loro durata? Stando a quanto trapelato, dai 2 ai 3,5 minuti per ogni ora di visione. Non trascorrer molto prima di avere indicazioni più precise. Alcune saranno visualizzate prima che prenda il via la riproduzione vera e propria, altre in corso d’opera. La speranza è che non avvenga in in modo casuale, fermando all’improvviso pellicole come Killers of the Flower Moon (appena arrivato sulla piattaforma e già al numero 1 in Italia).

La decisione di Amazon, come comprensibile, non è stata ben accolta da tutti. Proprio in queste ore, il Wall Street Journal ha dedicato un lungo articolo a quella che può essere definita una protesta attuata attraverso la cancellazione dell’abbonamento Prime, vedremo con quale seguito.

Vale la pena specificare che gli spot non saranno mostrati nei contenuti acquistati o noleggiati, mentre per quanto riguarda gli eventi sportivi (come le partite della Champions League) erano già presenti, inseriti live durante la diretta.

Quando la novità arriverà anche in Italia? Al momento non ci sono conferme, ma dovessimo scommettere, punteremmo su un non meglio precisato periodo del 2024.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 gen 2024
Link copiato negli appunti