Python contro Python

Striscia la controversia in materia di marchi registrati: la community del linguaggio di programmazione chiede aiuto per dimostrare che Python è uno solo

Roma – Python, il nome scelto oltre un ventennio fa da Guido van Rossum in omaggio ai Monty Python per identificare il suo linguaggio di programmazione, è un marchio a rischio in Europa. C’è chi vorrebbe fregiarsi dello stesso nome per offrire servizi informatici, e la community chiede aiuto .

Ad ambire all’identificazione con il marchio Python è una azienda che offre servizi cloud con base nel Regno Unito, Our Holdings, che abbraccia servizi come POBox Hosting e Veber. La richiesta di registrazione del marchio su scala europea risale al 30 aprile 2012 e mira alla copertura di “software per computer”, “server per l’hosting web”, “server Internet”, “hardware per VPN”.

Una prospettiva che impensierisce la Python Software Foundation (PSF), che può contare su un trademark valido solo per gli Stati Uniti : il marchio richiesto dall’azienda britannica finirebbe, a parere di PSF, per coprire “praticamente tutto quello che ha a che fare con un computer”, e rischierebbe quindi di mettere in ombra l’operato della comunità di sviluppatori che si adopera sul linguaggio di programmazione. Per questo PSF si è mossa per richiedere la registrazione del proprio marchio per quanto attiene l’ambito dei software per computer e della programmazione e si è opposta in sede europea alla registrazione del marchio da parte di Our Holdings.

Ma il percorso che si para davanti a PSF potrebbe essere travagliato. Non sono mancati i contatti fra i due protagonisti della disputa, in passato, quando PSF aveva rinunciato a delimitare un proprio trademark europeo per mancanza di fondi da investire: i rapporti tra i due contendenti non si sono sviluppati in maniera esattamente fluida, e il confronto ha ora il carattere dell’urgenza.

Per questo motivo la Fondazione ha pubblicato un appello per battere la strada della difesa del marchio basata su quella che il chairman di PSF Van Lindberg definisce “common law”, per dimostrare all’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno ( OHIM ) che i cittadini europei associano il marchio Python al linguaggio di programmazione che anima numerosissimi servizi è necessario il contributo di tutti.
Ritagli di giornale, link, volantini che in cui si dia per scontato che Python è il linguaggio di programmazione, attestazioni e testimonianze di aziende e istituzioni europee che usano software Python, qualsiasi tipo di documento che provi il fatto che Python, nell’immaginario europeo, non può rischiare di essere confuso con l’offerta di storage di un’azienda britannica. “La minaccia è reale – avverte PSF – e rischia di danneggiare il vostro business in Europa”. C’è chi ha preso questo rischio fin troppo sul serio .

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    la cosa piu cool sono i "nazi"
    la cosa piu cool sono i "nazi"... ossia i bimbominkia della Hess, vestiti con abiti della Thor Steinar... pare che sia una specie di brand-culto per i pelatoni, spesso vessata anche dai tribunali tedeschi.Ma la cosa piu' divertente e' che da anni e' di proprieta' di un chiacchierato milardario ARABO (e mezzo pakistano). che ridere :P:P
    • whiskey scrive:
      Re: la cosa piu cool sono i "nazi"
      Non so se lo sai, ma i tedeschi erano alleati con i ribelli Arabi nella seconda guerra mondiale, veri e propri eserciti a servizio delle germania nazista. Tu confondi gli ebrei israeliani. Fra ebrei e arabi c'è un odio che non puoi nemmeno immaginare.
      • bubba scrive:
        Re: la cosa piu cool sono i "nazi"
        - Scritto da: whiskey
        Non so se lo sai, ma i tedeschi erano alleati con
        i ribelli Arabi nella seconda guerra mondiale,
        veri e propri eserciti a servizio delle germania
        nazista. Tu confondi gli ebrei israeliani. Fra
        ebrei e arabi c'è un odio che non puoi nemmeno
        immaginare.non confondo... i nazi erano i principali propugnatori della "pura razza ariana". Nonostante sia un concetto contraddittorio e modificato nel tempo, direi che possiamo definirlo come "le popolazioni europee con lingua germanica". Era questo che mi faceva ridere..(poi non sono certo esperto di 3 Reich... )
        • krane scrive:
          Re: la cosa piu cool sono i "nazi"
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: whiskey

          Non so se lo sai, ma i tedeschi erano

          alleati con i ribelli Arabi nella seconda

          guerra mondiale, veri e propri eserciti a

          servizio delle germania nazista. Tu

          confondi gli ebrei israeliani. Fra ebrei

          e arabi c'è un odio che non puoi nemmeno

          immaginare.
          non confondo... i nazi erano i principali
          propugnatori della "pura razza ariana".
          Nonostante sia un concetto contraddittorio e
          modificato nel tempo, direi che possiamo
          definirlo come "le popolazioni europee con
          lingua germanica". Era questo che mi faceva
          ridere..
          (poi non sono certo esperto di 3 Reich... )A me fa ridere che siano credenti in quell'ebreo di colore che era Gesu'.(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • trollolol scrive:
      Re: la cosa piu cool sono i "nazi"
      - Scritto da: bubba
      la cosa piu cool sono i "nazi"... ossia i
      bimbominkia della Hess, vestiti con abiti della
      Thor Steinar... pare che sia una specie di
      brand-culto per i pelatoni, spesso vessata anche
      dai tribunali
      tedeschi.pensavo che costassero meno le felpe da nazi :Oanche se devo dire che nonostante io sia molto contro alcune grafiche sono realmente accattivanti
  • Aniello Caputo scrive:
    ma che me ne frega a me di amazone
    ma che me ne frega a me di amazone
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: ma che me ne frega a me di amazone
      - Scritto da: Aniello Caputo
      ma che me ne frega a me di amazoneGrande Caputo! Il miglior commento letto finora!! :D
  • silvan scrive:
    Calcolo.
    Da quello che si evince dall'articolo sembrerebbe che vengano pagati 10 euro all'ora per, ammettiamo 8 ore per 22 giorni, praticamente riceverebbero mensilmente 1.760 euro lordi con una ritenuta del 20 per cento pari a 352 euro, resterebbe loro circa 1.400 euro netti. Una cosa non viene detta, ovvero chi paga le spese di vitto ed alloggio.
    • Bic Indolor scrive:
      Re: Calcolo.
      - Scritto da: silvan
      Da quello che si evince dall'articolo sembrerebbe
      che vengano pagati 10 euro all'ora per,
      ammettiamo 8 ore per 22 giorni, praticamente
      riceverebbero mensilmente 1.760 euro lordi con
      una ritenuta del 20 per cento pari a 352 euro,
      resterebbe loro circa 1.400 euro netti. Una cosa
      non viene detta, ovvero chi paga le spese di
      vitto ed
      alloggio.La peppa! Da noi certe aziende leader del campo della GDO danno 500 euro lordi e le spese di vitto e alloggio a carico dei genitori del lavoratore.
    • max scrive:
      Re: Calcolo.
      intanto, da quello che capisco, 10 all'ora li prendono alcuni (immagino che non tutti facciano lo stesso mestiere), e una delle cose contestate nel servizio che l'agenzia interinale si pappa un ulteriore 12% sullo stipendio del lavoratore (che deve firmare un contratto scritto in tedesco). in secondo luogo i diritti dei lavoratori non sono meno importanti dei loro stipendi. se per prendere 1400 (che rimane sempre una cifra modesta, che non mi cambierà certo la vita) devo subire le vessazioni di vigilantes neozasisti bé... accomodati tu. fai domanda per il natale prossimo.
  • max scrive:
    consiglio a Maurio Vecchio...
    ... e a tutti coloro che credono (perché gli è stato raccontato e non avevano motivo di dubitarne) che la Germania sia "un punto di riferimento per l'equilibrio raggiunto tra i diritti dei lavoratori e l'efficienza delle aziende", di informarsi meglio.ad esempio sul blog "voci dalla germania".
  • max scrive:
    consiglio a Mauro Vecchio...
    ... e a tutti coloro che credono (perché gli è stato raccontato e non avevano motivo di dubitarne) che la Germania sia "un punto di riferimento per l'equilibrio raggiunto tra i diritti dei lavoratori e l'efficienza delle aziende", di informarsi meglio.ad esempio sul blog "voci dalla germania".
  • Bic Indolor scrive:
    Due(cento) pesi e Due (mila) misure
    Se un piccolo imprenditore facesse lavorare i suoi dipendenti 16 ore al giorno e li pagasse per 8, e per giunta con un salario risibile, li controllasse anche fuori dall'azienda, li costringesse a dormire in luoghi angusti, infliggesse loro umiliazioni e intimidazioni di vario tipo, compresa la violenza fisica e sessuale, li ricattasse, e quando è il momento di pagare trovasse sempre una scusa per non farlo, magari accusando i dipendenti di negligenze vere, inesistenti o marginali o di danneggiamenti (causati dall'imprenditore stesso proprio per incolpare il dipendente) o furti (nasconde della merce nei loro alloggi), cosa succederebbe? che alla prima "soffiata" di un ex dipendente (prima o poi queste cose saltano fuori, nonostante tutte le minacce) verrebbero a prenderlo carabinieri e gdf, dovrebbe risarcire danni morali e materiali per milioni ai dipendenti, finirebbe sXXXXXXXto su giornali, TV e web per settimane o mesi, Striscia la Notizia dedicherebbe una pagina fissa del suo TG sul suo caso (in stile vanna marchi, per capirci) per un paio di stagioni fino alla fine del proXXXXX, pagherebbe una multa astronomica, andrebbe in galera e la sua attività sarebbe distrutta. E la sua vita pure. Giustamente.Cosa succede quando a fare questo è una multinazionale come Amazon? Un po' di sputtanicchiamento sul web nei siti sui diritti dei lavoratori, qualche servizio indignatuccio sui tg, un trafilettino a pagina 49/bis di un paio di quotidiani, un comunicato stampa scandalizzato e l'interruzione di un contrattino di subappalto. E la gente, che dalla piccola carogna di cui sopra non comprerebbe più nemmeno un salvagente se stesse affogando, continua a comprare merce su Amazon, a far la spesa nelle catene di iperstore (ci sarebbe un bel discorsone da fare a come sono gestiti i lavoratori da quelle parti), sfoggia l'iCoso costruito nella fabbrica degli operai suicidi...
    • Izio01 scrive:
      Re: Due(cento) pesi e Due (mila) misure
      - Scritto da: Bic Indolor
      Se un piccolo imprenditore facesse lavorare i
      suoi dipendenti 16 ore al giorno e li pagasse per
      8, e per giunta con un salario risibile, li
      controllasse anche fuori dall'azienda, li
      costringesse a dormire in luoghi angusti,
      infliggesse loro umiliazioni e intimidazioni di
      vario tipo, compresa la violenza fisica e
      sessuale, li ricattasse, e quando è il momento di
      pagare trovasse sempre una scusa per non farlo,
      magari accusando i dipendenti di negligenze vere,
      inesistenti o marginali o di danneggiamenti
      (causati dall'imprenditore stesso proprio per
      incolpare il dipendente) o furti (nasconde della
      merce nei loro alloggi), cosa succederebbe?(snip)Scusa, ma dove avresti letto che Amazon faceva tutto questo? Certamente non in questo articolo.Non per difendere quella società, è che mi è venuto un dubbio: sei per caso un imprenditore "furbetto"?
      • Bic Indolor scrive:
        Re: Due(cento) pesi e Due (mila) misure
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: Bic Indolor

        Se un piccolo imprenditore facesse lavorare i

        suoi dipendenti 16 ore al giorno e li
        pagasse
        per

        8, e per giunta con un salario risibile, li

        controllasse anche fuori dall'azienda, li

        costringesse a dormire in luoghi angusti,

        infliggesse loro umiliazioni e intimidazioni
        di

        vario tipo, compresa la violenza fisica e

        sessuale, li ricattasse, e quando è il
        momento
        di

        pagare trovasse sempre una scusa per non
        farlo,

        magari accusando i dipendenti di negligenze
        vere,

        inesistenti o marginali o di danneggiamenti

        (causati dall'imprenditore stesso proprio per

        incolpare il dipendente) o furti (nasconde
        della

        merce nei loro alloggi), cosa succederebbe?

        (snip)

        Scusa, ma dove avresti letto che Amazon faceva
        tutto questo? Certamente non in questo
        articolo.No, ma non ne sarei sorpreso. Leggendo storie di vessazioni qua e la sono emerse più o meno tutte le cose che ho elencato (quando facevo il servizio civile hanno cercato di fregarmi con il finto furto)
        Non per difendere quella società, è che mi è
        venuto un dubbio: sei per caso un imprenditore
        "furbetto"?Libero professionista. Senza dipendenti.Ma quasi quasi ci faccio un pensierino...
        • Izio01 scrive:
          Re: Due(cento) pesi e Due (mila) misure
          - Scritto da: Bic Indolor
          - Scritto da: Izio01


          Non per difendere quella società, è che mi è

          venuto un dubbio: sei per caso un imprenditore

          "furbetto"?

          Libero professionista. Senza dipendenti.
          Ma quasi quasi ci faccio un pensierino...Scusa l'insinuazione gratuita. E' che sono spesso abituato a leggere quelli che si lamentano: "In Italia se sbagli una virgola ti crocifiggono" e poi scopri che la virgola che hanno sbagliato è in realtà una violazione pesante, sistematica e protratta delle più basilari norme di sicurezza, o evasione fiscale per decine di migliaia di euro. O cose del genere, insomma.Però adesso hai suscitato la mia curiosità. Se ti va di raccontare, perché ti volevano incastrare durante il servizio civile? Non eri manodopera gratuita? E come te la sei cavata?
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Due(cento) pesi e Due (mila) misure
      Cosa vuoi farci, c'è gente che veste jeans "sabbiati" perchè va di moda, prodotti in Turchia o giù di lì, ma 'sta gente non sa che gli operai addetti spesso si ammalano di malattie respiratorie serie perchè non gli fanno indossare le protezioni adeguate! Ed i diamanti insanguinati dalle guerre in Africa? Ed i prodotti che arrivano dall'America Latina? E quelli made in China? Ed i pomodori italiani raccolti dagli extracomunitari disperati? E...potrei continuare all'infinito! Insomma, nulla di nuovo sotto il sole, come dicevano gli antichi Romani. La schiavitù non esiste formalmente più, in compenso lo sfruttamento funziona ancora piuttosto bene!
      • Leguleio scrive:
        Re: Due(cento) pesi e Due (mila) misure
        - Scritto da: Mela avvelenata
        Cosa vuoi farci, c'è gente che veste jeans
        "sabbiati" perchè va di moda, prodotti in Turchia
        o giù di lì, ma 'sta gente non sa che gli operai
        addetti spesso si ammalano di malattie
        respiratorie serie perchè non gli fanno indossare
        le protezioni adeguate! Ed i diamanti
        insanguinati dalle guerre in Africa? Ed i
        prodotti che arrivano dall'America Latina? E
        quelli made in China? Ed i pomodori italiani
        raccolti dagli extracomunitari disperati?
        E...potrei continuare all'infinito! Proprio così. Non so voi, ma io quando leggo notizie simili cambio articolo, o giornale. Perché guardare nel buco del sedere delle aziende che producono beni di un certo tipo è a sua volta una moda, se possibile ancora più stupida dei blue jeans sabbiati o del telefonino da sfoggiare perché fa figo. Ammesso che un boicottaggio contro questi prodotti funzionasse, ed è molto difficile, l'azienda produttrice non introduce sicurezza sul lavoro e diritti sindacali. Licenzia semplicemente i lavoratori, che così passano da un lavoro da vomito a nessun lavoro.
  • eheheh scrive:
    Amazon non sapeva nulla
    pensava che i pacchi li confezionavano babbo natale e gli elfi
Chiudi i commenti