Qboxmail: la posta elettronica, come la vuoi tu

Come gestire al meglio le caselle di posta aziendali con una interfaccia semplificata, massima sicurezza e costo ridotto all'essenziale.
Come gestire al meglio le caselle di posta aziendali con una interfaccia semplificata, massima sicurezza e costo ridotto all'essenziale.

Le teorie keynesiane dell’economia non premiano tanto le aziende che fatturano di più, quanto le aziende che sanno effettuare un più saggio utilizzo delle risorse. Investire in strumenti adeguati, con le giuste strategie, implica una profonda consapevolezza delle proprie necessità, delle proprie dinamiche interne e, di conseguenza, di quanto occorra investire per avere quel che serve con la massima qualità possibile. Questo ragionamento può essere applicato alla semplice gestione della posta elettronica? Eccome, e con profonde ricadute in termini di costi mensili per la gestione di quello che è uno strumento essenziale per la produttività.

Posta elettronica: avere di più spendendo di meno

La gestione delle email aziendali è qualcosa che troppo spesso viene trattata con una certa superficialità, affidandosi in base al contesto o ai “big” (con costi molto spesso immotivati) o alle soluzioni low cost (con performance non all’altezza di quella che è una esigenza business). Nel primo caso il problema è un certo pressapochismo nella valutazione delle opportunità; nel secondo caso il problema è l’aver sottovalutato la centralità della posta elettronica nelle comunicazioni azienda-azienda, azienda-cliente e azienda-fornitori.

Ma c’è una terza via a disposizione: quella della semplicità e della consapevolezza, che consente di avere in mano ogni singola opzione per calibrare al meglio il proprio rapporto con le email. Sicurezza, capienza, backup e quant’altro restano capisaldi irrinunciabili, ma senza spreco alcuno. Il vantaggio relativo nel tempo è sostanziale ed è in questi dettagli che una azienda ha la possibilità di fare la differenza.

Qboxmail: tanto a poco

Ecco come poter godere di una casella di posta ricca di opzioni e garanzie pur a costi decisamente ridotti: Qboxmail è la soluzione italiana che, forte di una piattaforma propria creata ad hoc, è in grado di offrire alle aziende una soluzione ottimale per poter gestire la posta elettronica avendo pieno controllo di ogni singolo aspetto. Ecco l’offerta nel dettaglio.

Qboxmail

Prezzi

I prezzi, anzitutto, perché occorre partire da questo fattore per comprendere il valore della proposta:

  • Basic: 1,5 €/utente/mese o 15,3 €/utente/anno
    Per i professionisti o le aziende che vogliono un servizio email conveniente e di qualità;
  • Professional: 1,9 €/utente/mese19,3 €/utente/anno
    Per le aziende che hanno bisogno di un servizio email professionale per coordinarsi e comunicare con tutti i propri collaboratori;
  • Enterprise: 3 €/utente/mese o 30,6 €/utente/anno
    Per le organizzazioni che necessitano di un servizio email con strumenti di comunicazione avanzata ed un grado di sicurezza elevato a protezione delle email.

Lo spazio riservato ad ogni singola casella è pari a ben 8GB, con la possibilità di gestire a piacimento il tutto: lo spazio può essere inoltre ampliato fino a 25/50/100GB (in base al piano scelto) e l’archiviazione dei vecchi messaggi può essere abilitata con un costo una tantum senza più limite alcuno in relazione alla capienza necessaria.

Prezzi Qboxmail

Per ogni singola proposta è possibile accedere ad un mese gratuito di prova per toccare con mano la vastità delle opzioni possibili e, soprattutto, la semplicità con cui è possibile gestire l’intero ventaglio delle mail aziendali.

Funzionalità

Il basso costo non è legato ad un compromesso sui servizi, anzi: semmai è la conseguenza di una forte specializzazione sulla mera gestione della posta elettronica, senza includere nel pacchetto altri servizi complementari che spesso l’azienda gestisce in altri modi. Il risparmio sta esattamente in questo: far propria una piattaforma dedicata alle email, con una piena, completa e semplificata gestione di questo unico strumento.

Qboxmail offre caselle di posta fino a 100GB, POP/IMAP/SMTP, importazioni massive, facili migrazioni e tutto quanto solitamente proprio di una tradizionale casella di posta evoluta, ma con una interfaccia ottimizzata e molti strumenti ulteriori a disposizione.

Tra le funzionalità ulteriori proprie delle caselle di posta Qboxmail figurano tra le altre:

  • autenticazione a due fattori attivabile su qualsivoglia casella
  • restrizione di accesso sulla base dell’indirizzo IP (vincolando quindi l’accesso all’uso di una VPN)
  • sistema di account takeover protection (per monitorare, filtrare e segnalare accessi anomali)
  • sistema di archiviazione delle email
  • email security integrata
  • API sulle quali costruire servizi di rivendita delle caselle di posta elettronica

Tutto ciò ha un filo conduttore univoco: la semplicità. Qboxmail, infatti, mette a disposizione un solo pannello di controllo dal quale gestire tutte le opzioni per tutte le caselle, senza login differenziati e senza doversi perdere in complessi menu. La semplicità è un  tassello irrinunciabile dell’offerta proprio per il modo in cui consente di entrare in rapporto diretto con la singola casella di posta, potendone gestire ogni singolo aspetto con un facile colpo d’occhio.

A tutto ciò si aggiunga una webmail proprietaria (sviluppata completamente dal gruppo), nonché la semplicità di una rubrica costruita ad hoc ed un calendario che consente l’organizzazione automatizzata di eventi online tramite Zoom. Come? Bastano pochi click, tutto è automatizzato tramite API.

Qboxmail: compatibilità

Sicurezza

Un aspetto importante, legato a doppio filo al tema della semplicità, è quello della sicurezza. Parte integrante del concetto di “semplicità”, infatti, è la prospettiva di una esperienza d’uso delle caselle di posta costruita sulla necessità di garantire all’azienda una massima serenità, nella consapevolezza di avere tra le mani strumenti con tutti gli automatismi necessari per aiutare l’elemento umano (da sempre anello debole della catena) nell’uso delle email.

Qboxmail mette nella fattispecie a disposizione una moltitudine di strumenti che vanno tutti nella stessa direzione: garantire all’azienda serenità di utilizzo, soluzioni di recupero in caso di errore, alert di avviso in caso di problemi. Ecco perché l’offerta Qboxmail è ideale per chi rivende servizi di posta: v’è la garanzia di un servizio di qualità, con massima semplicità di adozione.

Tra gli elementi messi a disposizione, figurano:

  • antispam e antivirus automatici, anche personalizzabili in caso di bisogno, che si affidano a motori esterni per l’analisi del messaggio e degli allegati;
  • sistemi di gestione di reputazione dei domini per una verifica continua sui flussi in entrata e uscita;
  • backup automatici per il recupero di email accidentalmente rimosse;
  • ETlive, ossia una analisi continuativa dei log per la gestione della singola mail e la comprensione di quel che accade in ogni singolo evento;
  • pannello di controllo con accessi differenziati grazie alla creazione e gestione di “ruoli” che coordinano i permessi e gli ambiti di gestione delle caselle di posta.

Configurazione Qboxmail

Mail Time Machine

Mail Time Machine è uno strumento esclusivo dell’offerta Qboxmail ed è anche uno degli aspetti più apprezzati. La Time Machine, infatti, consente di ripercorrere a ritroso le operazioni compiute, ripristinando ad esempio una mail cestinata per errore o qualche spostamento errato effettuato nei giorni precedenti. La macchina del tempo virtuale che pulsa all’interno delle caselle Qboxmail ha la capacità di andare a ritroso fino a 15 giorni: è questo il tempo entro il quale v’è la garanzia di invertire una scelta, rimarginare un errore e ripristinare qualcosa che si pensava ormai irrimediabilmente perso. In certi casi questa sola garanzia ha valore inestimabile in virtù del contenuto di un messaggio importante per la propria attività.

Qboxmail: Mail Time Machine

L’email del futuro

Qboxmail mette più potere nelle mani degli utenti: così è perché i costi sono minori, le opzioni sono configurabili e maggiore è la consapevolezza tanto del valore della casella di posta, quanto delle singole configurazioni effettuate. Qualsiasi azienda medio/piccola potrà trarre massimo vantaggio da questo tipo di scelta, pesando la giusta misura dello strumento email e riversandovi così la giusta attenzione.

A proposito: chi diceva che la posta elettronica aveva i giorni contati? Mai come oggi è importante saperla gestire al meglio, invece: nulla si distrugge, ma tutto si trasforma ed ogni azienda ha questo potere tra le mani – giorno dopo giorno, mail dopo mail.

Sponsored by Qboxmail
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 09 2020
Link copiato negli appunti