Qualcomm punta ai data center con Cloud AI 100

Cloud AI 100 è la novità di Qualcomm destinata ai data center, per l'esecuzione delle applicazioni di intelligenza artificiale nell'era cloud-to-edge.

L’evento AI Day di San Francisco ha visto Qualcomm annunciare novità hardware non solo destinate ai dispositivi che faranno il loro ingresso a breve nel segmento mobile (come i system-on-a-chip Snapdragon 665 e Snapdragon 730/730G) ma anche ai data center: è il caso di Qualcomm Cloud AI 100, una componente studiata in modo da fondere prestazioni elevate ed efficienza energetica.

Qualcomm Cloud AI 100

Il focus è sull’esecuzione delle applicazioni di intelligenza artificiale, con il chipmaker di San Diego che afferma di aver messo a punto una soluzione in grado di offrire prestazioni oltre dieci volte superiori (per ogni watt assorbito) nella gestione dei carichi di lavoro rispetto alle alternative oggi disponibili sul mercato, grazie al processo produttivo a 7 nm. Queste le parole di Keith Kressin, Senior Vice President della divisione Product Management, che fa riferimento all’ormai imminente accensione dei network 5G a livello globale e alla conseguente diffusione delle tecnologie cloud-to-edge che ridurranno sempre più la distanza tra un server remoto e il device nelle mani dell’utente, fino a renderla intangibile.

Oggi le piattaforme mobile Qualcomm Snapdragon portano accelerazione IA all’avanguardia su oltre un miliardo di dispositivi client. Il nostro nuovissimo acceleratore Qualcomm Cloud AI 100 aumenterà in maniera significativa il livello di elaborazione dell’inferenze di IA rispetto a qualsiasi combinazione di CPU, GPU e/o FPGA utilizzate nei data center odierni. Inoltre, Qualcomm Technologies è ora ben posizionata per supportare soluzioni complete di IA cloud-to-edge tutte connesse con connettività 5G ad alta velocità e bassa latenza.

Cloud AI 100 offre il supporto a PyTorch, Glow, TensorFlow, Keras e ONNX. La fornitura ai clienti prenderà il via entro la seconda metà dell’anno. Riportiamo in chiusura la dichiarazione di Venky Veeraraghavan, Partner Group Program Manager di Microsoft Azure.

La visione di Microsoft a proposito di una IA “cloud-to-edge” mette in risalto i benefici di un’intelligenza distribuita. Con questa prospettiva continua la collaborazione tra Qualcomm Technologies e la nostra azienda che interessa diverse aree.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Qualcomm
Chiudi i commenti