Quattro cerotti per i player Real

Rilasciati alcuni aggiornamenti che tappano quattro diverse vulnerabilità celate nel codice dei player multimediali per Windows, Linux e Mac. Sotto con gli update


Seattle (USA) – RealNetworks ha recentemente corretto quattro vulnerabilità di sicurezza contenute in varie versioni dei suoi noti player multimediali e dell’interfaccia al proprio negozio di musica on-line Rhapsody. La società ha affermato che le falle più gravi possono consentire ad un cracker di prendere il completo controllo del computer di un utente.

Due delle quattro vulnerabilità danno la possibilità ad un cracker di creare un file malevolo in formato RealMedia o AVI che, una volta aperto, è in grado di eseguire del codice a sua scelta. Una terza falla può invece essere sfruttata mediante un file MP3 creato in modo che, quando aperto, sovrascriva un file locale o esegua un controllo ActiveX. L’ultimo problema, infine, può essere utilizzato da un sito web malevolo per creare un file HTML locale e avviare la riproduzione di un file RM in grado di fare riferimento allo stesso file HTML locale: RealNetworks ha spiegato che tale vulnerabilità sussiste solo quando si utilizzano “le impostazioni predefinite di versioni precedenti del browser Internet Explorer”.

Tra i software afflitti da uno o più dei succitati problemi di sicurezza vi sono Helix Player 1.x, RealOne Player v1 e v2, RealPlayer 10.x, RealPlayer 8, RealPlayer Enterprise 1.x e Rhapsody 3: questi includono versioni per Windows, Mac e Linux. Le patch possono essere scaricate attraverso la funzione di aggiornamento automatico o, nei programmi privi di tale feature, scaricate manualmente da qui .

RealNetworks afferma che, ad oggi, non si è a conoscenza di alcun computer che sia stato compromesso a causa di queste vulnerabilità. Nonostante ciò, l’azienda raccomanda ai propri utenti di aggiornare i player vulnerabili nel più breve tempo possibile.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E se i software si pagassero..
    ..e se voi tutti winzozziani foste costrettia pagari il software che usate? Al 90 % andate tutti a sbafo.La gente usa Linux anche perchè si contrappone all'idea di Markenting SLEALE che fa Microsoft :"Copiate Copiate pure Winzozz e affini, tanto sappiamo che dall'utenza Home non ci avremmo comunque ricavato nulla, ma intanto farete diventare il nostri prodotti uno standard di riferimento mondiale!!!!"
    • Anonimo scrive:
      Re: E se i software si pagassero..

      La gente usa Linux anche perchè si contrappone
      all'idea di Markenting SLEALE che fa Microsoft :infatti poi si vede cosa è venuto fuori di linux: un ammasso di applicazioni disomogenere, che non si integrano fra di loro, che non cooperano fra di loro, che non hanno uno straccio di interoperabilità, ecc. che girano sopra ad un kernel monolitico fatto da 1 unico file che siete costretti a ricompilare ogni volta che si deve cambiare qualcosa... HORRIBLE!
      • Anonimo scrive:
        Re: E se i software si pagassero..
        - Scritto da: Anonimo

        La gente usa Linux anche perchè si contrappone

        all'idea di Markenting SLEALE che fa Microsoft :

        infatti poi si vede cosa è venuto fuori di linux:
        un ammasso di applicazioni disomogenere, che non
        si integrano fra di loro, che non cooperano fra
        di loro, che non hanno uno straccio di
        interoperabilità, ecc. che girano sopra ad un
        kernel monolitico fatto da 1 unico file che siete
        costretti a ricompilare ogni volta che si deve
        cambiare qualcosa... HORRIBLE!Ecco un altro che non sa neanche di cosa parla!Forse non sa che esiste il kernel modulare, e che il kernel modulare va ricompilato una sola volta con tutti i moduli, e quando ti serve il modulo per una determinati periferica lo carichi o viene caricato automaticamente tramite il "kernel module loader" , senza dover riavviare 200 volte il sistema come sul tuo amato WinSux per installare un driver, il quale al 80% non funzionerà, perchè avrà bisogno di qualche patch. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: E se i software si pagassero..
        - Scritto da: Anonimo

        La gente usa Linux anche perchè si contrappone

        all'idea di Markenting SLEALE che fa Microsoft :

        infatti poi si vede cosa è venuto fuori di linux:
        un ammasso di applicazioni disomogenere, che non
        si integrano fra di loro, che non cooperano fra
        di loro, che non hanno uno straccio di
        interoperabilità, ecc. che girano sopra ad un
        kernel monolitico fatto da 1 unico file che siete
        costretti a ricompilare ogni volta che si deve
        cambiare qualcosa... HORRIBLE!Ignorante! Neanche conosci come funziona Linux.La maggior parte delle distribuzioni usano un kernel modulare, in cui tutti i moduli di cui hai bisogno sono già compilati, e ti basta un modprobe "nome_modulo", per caricare quello che ti serve, senza riavviare il sistema, cosa che non succede con Winmerd, il quale deve essere riavviato almeno 2 volte :)
        • puntomediatico scrive:
          Re: E se i software si pagassero..
          - Scritto da: Anonimo

          Ignorante! Neanche conosci come funziona Linux.
          La maggior parte delle distribuzioni usano un
          kernel modulare, in cui tutti i moduli di cui hai
          bisogno sono già compilati, e ti basta un
          modprobe "nome_modulo", per caricare quello che
          ti serve, senza riavviare il sistema, cosa che
          non succede con Winmerd, il quale deve essere
          riavviato almeno 2 volte :)Su XP i driver non Plug & Play possono essere disattivati a caldo senza riavviare il sistema, . Gestione periferiche -
          Visualizza periferiche nascoste.comare un ramo con la scritta "Driver non Plug & play"http://img206.echo.cx/img206/1039/driver9za.gifhttp://img206.echo.cx/img206/8877/driver27sa.gif
          • Anonimo scrive:
            Re: E se i software si pagassero..

            Su XP i driver non Plug & Play possono essere
            disattivati a caldo senza riavviare il sistema, .

            Gestione periferiche -
            Visualizza periferiche
            nascoste.
            comare un ramo con la scritta "Driver non Plug &
            play"
            http://img206.echo.cx/img206/1039/driver9za.gif
            http://img206.echo.cx/img206/8877/driver27sa.gif
            Ah si, e quando mai il Pluf&play di windows ha funzionato :D ?E' solo una funzionalità dichiarata da Microsoft, ma che in pratica funziona 1 volta su 10 :)
          • Mechano scrive:
            Re: E se i software si pagassero..
            - Scritto da: puntomediatico
            Su XP i driver non Plug & Play possono essere
            disattivati a caldo senza riavviare il sistema, .Quelli non plug'n'play...Quanti sono non plug'n'play oggi?E i servizi? In Linux dopo l'installazione li ha subito pronti per farli partire, in Win da 2000 in poi li puoi fare partire e stoppare senza reboot, ma dopo la prima installazione devi rebootare.
          • puntomediatico scrive:
            Re: E se i software si pagassero..
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: puntomediatico


            Su XP i driver non Plug & Play possono essere

            disattivati a caldo senza riavviare il sistema,
            .

            Quelli non plug'n'play...
            Quanti sono non plug'n'play oggi?
            E i servizi? In Linux dopo l'installazione li ha
            subito pronti per farli partire, in Win da 2000
            in poi li puoi fare partire e stoppare senza
            reboot, ma dopo la prima installazione devi
            rebootare.Anche su 2000 server edition? Chiedo perchè non lo so, perchè mi aspetterei su 2000 server una gestione simile a quella di linux dei vari servizi. (a riga di comando)
          • Anonimo scrive:
            Re: E se i software si pagassero..
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: puntomediatico


            Su XP i driver non Plug & Play possono essere

            disattivati a caldo senza riavviare il sistema,
            .

            Quelli non plug'n'play...
            Quanti sono non plug'n'play oggi?
            E i servizi? In Linux dopo l'installazione li ha
            subito pronti per farli partire, in Win da 2000
            in poi li puoi fare partire e stoppare senza
            reboot, ma dopo la prima installazione devi
            rebootare.E' tempo perso discutere con i winari, ormai tutte le loro convinzioni vengono continuate smontate e rimonatate dai dati di fatto :)
          • puntomediatico scrive:
            Re: E se i software si pagassero..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano



            - Scritto da: puntomediatico




            Su XP i driver non Plug & Play possono essere


            disattivati a caldo senza riavviare il
            sistema,

            .



            Quelli non plug'n'play...

            Quanti sono non plug'n'play oggi?

            E i servizi? In Linux dopo l'installazione li ha

            subito pronti per farli partire, in Win da 2000

            in poi li puoi fare partire e stoppare senza

            reboot, ma dopo la prima installazione devi

            rebootare.

            E' tempo perso discutere con i winari, ormai
            tutte le loro convinzioni vengono continuate
            smontate e rimonatate dai dati di fatto :)io non sono un winaro, anzi.
          • Anonimo scrive:
            Re: E se i software si pagassero..

            Quelli non plug'n'play...
            Quanti sono non plug'n'play oggi?persino le periferiche da 4 soldi sono plug n play, quindi per favore non ciamo fesserie. Il plug n play funziona, non ha bisogno di riavviare windows e il 100% delle periferiche sono plug n play.
          • Anonimo scrive:
            Re: E se i software si pagassero..
            - Scritto da: Anonimo

            Quelli non plug'n'play...

            Quanti sono non plug'n'play oggi?

            persino le periferiche da 4 soldi sono plug n
            play, quindi per favore non ciamo fesserie. Il
            plug n play funziona, non ha bisogno di riavviare
            windows e il 100% delle periferiche sono plug n
            play.UHUAHUAAHUA Bella cavolata! Dove l'hai letta sul Microsoft Journal ?:DOrmai non sanno piu come difendere il loro bimbo, questi winari :)
          • puntomediatico scrive:
            Re: E se i software si pagassero..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Quelli non plug'n'play...


            Quanti sono non plug'n'play oggi?



            persino le periferiche da 4 soldi sono plug n

            play, quindi per favore non ciamo fesserie. Il

            plug n play funziona, non ha bisogno di
            riavviare

            windows e il 100% delle periferiche sono plug n

            play.

            UHUAHUAAHUA Bella cavolata!
            Dove l'hai letta sul Microsoft Journal ?
            :D

            Ormai non sanno piu come difendere il loro bimbo,
            questi winari :)Porta un controesempio visto che dici che è una cavolata.
  • Anonimo scrive:
    APRITE GLI OCCHI!!!
    Ma possibile che non lo capite? La microsoft è stufa di codare un sistema operativo che ha un source definito spaghetti code (troppo caotico e spesso insensato!).Non sanno piu come spiegarvelo, migliaia di programmatori da tutto il mondo, gli ingegneri piu bravi sono li alal microsoft, e pensate che non sappiano programmare?Tutti questi bug cosi gravi non possono essere delle sviste, lo capite vero? Linux, *BSD, e molti altri sistemi liberi vengono scritti da sole 100 persone, molto meno codice e molte piu funzionalita'!Aprite gli occhi!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: APRITE GLI OCCHI!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma possibile che non lo capite? La microsoft è
      stufa di codare un sistema operativo che ha un
      source definito spaghetti code (troppo caotico e
      spesso insensato!).Retrocompatibile dal 1995, supporto nativo deidriver proprietari e tanti altri vantaggi che voi fanatici di linux nonapprezzerete mai ogni 6 mesi viene deprecata qualche libreriaogni 12 mesi 3-4 mega di programmi sono buttatinel cesso e reimplementati nuovamente col modello"a cazzo di cane tanto prima o poi qualcosa viene fuori"se fossi una società software non toccherei manco con unazeppetta quella merda di librerie licenziate GPL.voglio usare qualcosa di qualita ?OpenBSD o FreeBSD stopfuori dai coglioni distribuzioni linux licenze GPL ed evangelisti cacacazzo.
  • Anonimo scrive:
    ragazzi ma è la solita porta 445
    A mio padre l'ho chiusa secoli fa....:|Sono daccordissimo sulla pessima qualità del sw microsoft, ma vorrei proprio sapere chi gira ancora con il file & printing sharing attivato sulla scheda di rete in internet??? e chi lo fa...lo fustighiamo :))))apparte gli scherzi se vogliamo parlare seriamente, i sistemi server anche se l'amministratore è un beota...la porta 445 la chiudono di default. Anzi non la aprono proprio appena stai installando windows....SalutiAndreaandrea@cicci.it:
    • Anonimo scrive:
      Re: ragazzi ma è la solita porta 445

      Sono daccordissimo sulla pessima qualità del sw
      microsoft,io non sono daccordo sulla tua affermazione "pessima qualità del software microsoft".Linux non è una valida alternativa a Microsoft anche perchè se fosse valida, siccome è gratis, tutti a quest'ora sarebbero migrati su linuxLinux soffre delle stesse vulnerabilità di Windows: remote code execution, DoS attack, rpc, heap overflow, buffer overflow.
      • Mechano scrive:
        Re: ragazzi ma è la solita porta 445
        - Scritto da: Anonimo


        Sono daccordissimo sulla pessima qualità del sw

        microsoft,

        io non sono daccordo sulla tua affermazione
        "pessima qualità del software microsoft".
        Linux non è una valida alternativa a Microsoft
        anche perchè se fosse valida, siccome è gratis,
        tutti a quest'ora sarebbero migrati su linuxRieccolo!Con un'azienda che ricatta i produttori, tollera la pirateria, usa formati chiusi e modifica gli standard, come si fa per altri prodotti a diffondersi?
        Linux soffre delle stesse vulnerabilità di
        Windows: remote code execution, DoS attack, rpc,
        heap overflow, buffer overflow.Si morti viventi, masse isteriche, cani e gatti che vivono insieme e marmotte che incartano cioccolata...Fatto sta che di un 46% di server Linux su internet gli unici exploit sono sempre contro qualche server amatoriale messo su con installazioni di default da amministratori improvvisati e qualche defacciamento per colpa di qualche CMS buggato.
      • Anonimo scrive:
        Re: ragazzi ma è la solita porta 445
        - Scritto da: Anonimo

        io non sono daccordo sulla tua affermazione
        "pessima qualità del software microsoft".
        Linux non è una valida alternativa a Microsoft
        anche perchè se fosse valida, siccome è gratis,
        tutti a quest'ora sarebbero migrati su linux
        Linux soffre delle stesse vulnerabilità di
        Windows: remote code execution, DoS attack, rpc,
        heap overflow, buffer overflow.Si ma chi sono i sistemisti ?Molti non sanno che la maggior parte è gente improvvisata , che a poco a che fare con l'informatica.Il fatto di doversi leggere un manuale, o un How to per capirci qualcosa di piu, gli spaventa, anche perchè molti non conoscono neanche l'inglese. :)Cosa c'è di piu bello di un punta e clicca, senza poi capirci una mazza di quello che sta succedendo ? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: ragazzi ma è la solita porta 445

          Cosa c'è di piu bello di un punta e clicca, senza
          poi capirci una mazza di quello che sta
          succedendo ? :)in windows c'è sia il punta e clicca e anche la possibilità di capire quello che sta succedendo, mentre su linux devi per forza capire quello che succede altrimenti non vai da nessuna parte. Mi dispiace ma linux è troppo legato con il passato.
          • Anonimo scrive:
            Re: ragazzi ma è la solita porta 445
            - Scritto da: Anonimo

            Cosa c'è di piu bello di un punta e clicca,
            senza

            poi capirci una mazza di quello che sta

            succedendo ? :)

            in windows c'è sia il punta e clicca e anche la
            possibilità di capire quello che sta succedendo,
            mentre su linux devi per forza capire quello che
            succede altrimenti non vai da nessuna parte. Mi
            dispiace ma linux è troppo legato con il passato.Oddio, cosa mi tocca leggere!Questa è la dimostrazione che la gente usa il PC solo come videogames, e non sa che per usi professionali ci sono altri sistemi operativi !!
    • Anonimo scrive:
      Re: ragazzi ma è la solita porta 445
      C'è anche a chi serve aperta...- Scritto da: Anonimo
      A mio padre l'ho chiusa secoli fa....:|
      Sono daccordissimo sulla pessima qualità del sw
      microsoft, ma vorrei proprio sapere chi gira
      ancora con il file & printing sharing attivato
      sulla scheda di rete in internet??? e chi lo
      fa...lo fustighiamo :))))
      apparte gli scherzi se vogliamo parlare
      seriamente, i sistemi server anche se
      l'amministratore è un beota...la porta 445 la
      chiudono di default. Anzi non la aprono proprio
      appena stai installando windows....

      Saluti
      Andrea

      andrea@cicci.it:
      • Anonimo scrive:
        Re: ragazzi ma è la solita porta 445
        - Scritto da: Anonimo
        C'è anche a chi serve aperta...si ma in locale, non di certo in remoto.
  • Anonimo scrive:
    Cari utenti linux beccatevi sta vulnerab
    Secunia Advisory:SA14295Print Advisory Release Date:2005-02-16Last Update:2005-06-09Critical:Moderately criticalImpact:UnknownHijackingSecurity BypassExposure of sensitive informationPrivilege escalationDoSWhere:From remoteSolution Status:Partial FixOS:Linux Kernel 2.6.xhttp://secunia.com/advisories/14295/
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln
      - Scritto da: Anonimo
      Secunia Advisory:SA14295Print Advisory
      Release Date:2005-02-16
      Last Update:2005-06-09

      Critical:
      Moderately critical
      Impact:Unknown
      Hijacking
      Security Bypass
      Exposure of sensitive information
      Privilege escalation
      DoS
      Where:From remote
      Solution Status:Partial Fix

      OS:Linux Kernel 2.6.x

      http://secunia.com/advisories/14295/Poverino, peccato che quelle che permetto di prendere possesso della macchina e fare una pivilage escalation richiedono possono essere sfruttate solo da attaccker che hanno un account su quel sistema, cosa non proprio comune.Differenza con il tuo amato WinCess, il quale permette di eseguire codice arbitrario sul tuo sistema senza la tua interazione, ma semplicemente è sufficiente che la tua macchina sia in rete.Sono vani i tentativi di voi winari di screditare il pinguino, guardate la pagliuzza che hanno negli occhi gli altri, e non guardate la trave che avete nei vostri occhi :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln
        Non per difendere qualcuno ma intanto tale cose dimostra che anke linux ha i suoi problemini. Stampatevi bene in mente che nessun sistema operativo è perfetto. Linux è poco diffuso quindi poco preso di mira... tutto qua.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln
          - Scritto da: Anonimo
          Non per difendere qualcuno ma intanto tale cose
          dimostra che anke linux ha i suoi problemini.
          Stampatevi bene in mente che nessun sistema
          operativo è perfetto. Linux è poco diffuso quindi
          poco preso di mira... tutto qua.Poco diffuso ? Ma se gli *Nix tengono su internet !
          • Anonimo scrive:
            Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln

            Poco diffuso ? Ma se gli *Nix tengono su internet
            !sono quello sono in grado di fare, per il resto windows rulez!
          • puntomediatico scrive:
            Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Non per difendere qualcuno ma intanto tale cose

            dimostra che anke linux ha i suoi problemini.

            Stampatevi bene in mente che nessun sistema

            operativo è perfetto. Linux è poco diffuso
            quindi

            poco preso di mira... tutto qua.

            Poco diffuso ? Ma se gli *Nix tengono su internet
            !per poco diffuso penso intendesse nel mercato desktop, il che è innegabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln

        Poverino, peccato che quelle che permetto di
        prendere possesso della macchina e fare una
        pivilage escalation richiedono possono essere
        sfruttate solo da attaccker che hanno un account
        su quel sistema, cosa non proprio comune.ma non diciamo cavolate, se la vulnerabilità è da remoto, significa che è sfruttabilissima. Non serve in alcun modo conoscere l'account di quel sistema!!!! altrimenti che vulnerabilità sarebbe?
        • Anonimo scrive:
          Re: Cari utenti linux beccatevi sta vuln

          ma non diciamo cavolate, se la vulnerabilità è da
          remoto, significa che è sfruttabilissima. Non
          serve in alcun modo conoscere l'account di quel
          sistema!!!! altrimenti che vulnerabilità sarebbe?Vedi non ti sei degnato neanche di leggerlo quell'advisory, e stai dicendo idiozie e facendo figuracce.L'unica vulnerabilità sfruttabile da remoto in quel caso, è un Denial of Service, causato da un modulo presente nel framework di Iptables.Non mi pare che un Denial of Service di quel tipo, permetta di controllare la macchina da remoto ed eseguire codice arbitrario sul sistema.A questo punto mi viene da chiedere se tu conosca cosa sia un Denial of Service .
  • Anonimo scrive:
    allarme inutile: c'è la patch di giugno
    non capisco tutti questi allarmismi, ormai chi usa windows ha già ottenuto la patch di giugno e quelle precenti tramite windows update, quindi non ha alcun senso parlarne.
    • Anonimo scrive:
      Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
      - Scritto da: Anonimo
      non capisco tutti questi allarmismi, ormai chi
      usa windows ha già ottenuto la patch di giugno e
      quelle precenti tramite windows update, quindi
      non ha alcun senso parlarne.Quanti utenti win aggiornano regolarmente?Quanti hanno winzozz update attivo?
      • Anonimo scrive:
        Re: allarme inutile: c'è la patch di giu

        Quanti utenti win aggiornano regolarmente?
        Quanti hanno winzozz update attivo?
        gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO dato che linux è ingestibile!
        • Anonimo scrive:
          Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
          - Scritto da: Anonimo



          Quanti utenti win aggiornano regolarmente?

          Quanti hanno winzozz update attivo?



          gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO
          dato che linux è ingestibile!AHAahahaha questa è la cazzata dell'anno, che credo entrerà nalla Hall -of- FAME
        • Mechano scrive:
          Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
          - Scritto da: Anonimo
          gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO
          dato che linux è ingestibile!Intanto pare che ci sia un'azienda che protegge i DNS della Micro$oft con server Linux...Se era ingestibile perchè lo si usa a tale scopo?__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO

            dato che linux è ingestibile!

            Intanto pare che ci sia un'azienda che protegge i
            DNS della Micro$oft con server Linux...
            Se era ingestibile perchè lo si usa a tale scopo?

            __
            Mr. Mechanoinvece no...è tutto su win2003 server...http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.microsoft.comma... ha solo 66 giorni dall'ultimo reboot ... hahahahahahhaahhaahahhahaha...
          • Anonimo scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Mechano



            - Scritto da: Anonimo




            gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO


            dato che linux è ingestibile!



            Intanto pare che ci sia un'azienda che protegge
            i

            DNS della Micro$oft con server Linux...

            Se era ingestibile perchè lo si usa a tale
            scopo?



            __

            Mr. Mechano


            invece no...è tutto su win2003 server...

            http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/

            ma... ha solo 66 giorni dall'ultimo reboot ...
            hahahahahahhaahhaahahhahaha...Guarda che parlava dei DNS della Microsoft, sai cosa sono i DNS server? : )
          • Anonimo scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Mechano





            - Scritto da: Anonimo






            gli stessi utenti che hanno linux ovvero
            ZERO



            dato che linux è ingestibile!





            Intanto pare che ci sia un'azienda che
            protegge

            i


            DNS della Micro$oft con server Linux...


            Se era ingestibile perchè lo si usa a tale

            scopo?





            __


            Mr. Mechano





            invece no...è tutto su win2003 server...




            http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/



            ma... ha solo 66 giorni dall'ultimo reboot ...

            hahahahahahhaahhaahahhahaha...

            Guarda che parlava dei DNS della Microsoft, sai
            cosa sono i DNS server? : )

            no ! ma mi piace piantare grane ovunque passo... ppssssst se vuoi ti posso passare una copia pirata della debbian... la vuoi eh ? la vuoi ?
          • puntomediatico scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO

            dato che linux è ingestibile!

            Intanto pare"pare"è una tua supposizione oppure hai riferimenti certi?dove l'hai letto?
            che ci sia un'azienda che protegge i
            DNS della Micro$oft con server Linux...
            Se era ingestibile perchè lo si usa a tale scopo?

            __
            Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: allarme inutile: c'è la patch di giu

          gli stessi utenti che hanno linux ovvero ZERO
          dato che linux è ingestibile!Talmente ingestibile che regge la maggioranza dei server web del pianeta. Talmente ingestibile che ci sono milioni di persone al mondo che lo usano. Talmente ingestibile che ci sono intere aziende che ci basano il loro business. Talmente ingestibile che esiste per qualunque piattaforma. Talmente ingestibile che le edicole sono tappezzate di riviste dedicate.O forse è ingestibile per chi non ne capisce un cazzo di informatica, lo ha provato, si è reso conto di non essere all'altezza, è tornato mestamente a Windows e ora ha il terrore che prenda piede perchè se no non avrà più il suo lavoro da cacciavitaro avanti avanti avanti?
          • Anonimo scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu

            Talmente ingestibile che regge la maggioranza dei
            server web del pianeta. Talmente ingestibile che
            ci sono milioni di persone al mondo che lo usano.
            Talmente ingestibile che ci sono intere aziende
            che ci basano il loro business. Talmente
            ingestibile che esiste per qualunque piattaforma.
            Talmente ingestibile che le edicole sono
            tappezzate di riviste dedicate.parla pure ma la verità la sanno tutti: microsoft è il detentore mondiale dei sistemi operativi, e se tutti lo usano un motivo c'è. Non serve a niente che le edicole siano tapezzate con le ultime distribuzioni di linux... che fra l'altro quando le installi minimo hanno bisogno di altri 300MB di patch :D
          • Anonimo scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
            icate.

            parla pure ma la verità la sanno tutti: microsoft
            è il detentore mondiale dei sistemi operativi, e
            se tutti lo usano un motivo c'è. Non serve a
            niente che le edicole siano tapezzate con le
            ultime distribuzioni di linux... che fra l'altro
            quando le installi minimo hanno bisogno di altri
            300MB di patch :DEcco il solito saccente.Perchè Microsoft è detentore mondiare di tutti i sistemi Operativi?Perchè grazie alla sua concorrenza sleale, fa si che ogni utente consca solo i suoi prodotti, visto che se li trova preinstallati senza la possibilità di scegliere ogni volta che acquista un PC.Secondo te l'utente si pone la domanda, ma esiste un altro OS? No per lui il PC=WIndows.Eccoti spiegato il perchè esiste solo Winsux. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: allarme inutile: c'è la patch di giu
            - Scritto da: Anonimo
            icate.



            parla pure ma la verità la sanno tutti:
            microsoft

            è il detentore mondiale dei sistemi operativi, e

            se tutti lo usano un motivo c'è. Non serve a

            niente che le edicole siano tapezzate con le

            ultime distribuzioni di linux... che fra l'altro

            quando le installi minimo hanno bisogno di altri

            300MB di patch :D

            Ecco il solito saccente.
            Perchè Microsoft è detentore mondiare di tutti i
            sistemi Operativi?

            Perchè grazie alla sua concorrenza sleale, fa si
            che ogni utente consca solo i suoi prodotti,
            visto che se li trova preinstallati senza la
            possibilità di scegliere ogni volta che acquista
            un PC.
            Secondo te l'utente si pone la domanda, ma esiste
            un altro OS? No per lui il PC=WIndows.

            Eccoti spiegato il perchè esiste solo Winsux. :)Esisto WinSux solo per gli utenti, per gente che capisce di informatica ci sono altre soluzioni ;)
  • Madder scrive:
    A me sembra di capire
    che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa, quindi che gli exploit sono usciti dopo che la correzione è presente sul sito degli update. Non me ne vogliano gli utenti linux, ma di falle corrette ne è pieno anche il SO di Tux, come anche quello di Beasty (BSD) o di OSX. Il problema sarebbe se iniziassero a circolare exploit su vulnerabilità ancora non corrette, magari segnalate come non importanti. Madder
    • Anonimo scrive:
      Re: A me sembra di capire
      - Scritto da: Madder
      che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa,
      quindi che gli exploit sono usciti dopo che la
      correzione è presente sul sito degli update.

      Non me ne vogliano gli utenti linux, ma di falle
      corrette ne è pieno anche il SO di Tux, come
      anche quello di Beasty (BSD) o di OSX.

      Il problema sarebbe se iniziassero a circolare
      exploit su vulnerabilità ancora non corrette,
      magari segnalate come non importanti.

      MadderSono tutti impegnati ad additare il demone, non ti ascolteranno nemmeno.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me sembra di capire
      - Scritto da: Madder
      che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa,
      quindi che gli exploit sono usciti dopo che la
      correzione è presente sul sito degli update. Non è questo il problema e lo sai bene...Tu conosci bene gli utonti che usano windows...E sai che pochi di loro leggono i bollettini e ancora meno aggiornano il sistema operativo.Tutti questi sono già degli zombie loro malgrado e presto saranno usati per azioni illecite.La colpa è sempre di Micro$oft, se solo spendesse più in bravi programmatori e nel test dei suoi programmi invece che vendere beta version per software definitivi.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me sembra di capire
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Madder

        che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa,

        quindi che gli exploit sono usciti dopo che la

        correzione è presente sul sito degli update.

        Non è questo il problema e lo sai bene...

        Tu conosci bene gli utonti che usano windows...

        E sai che pochi di loro leggono i bollettini e
        ancora meno aggiornano il sistema operativo.

        Tutti questi sono già degli zombie loro malgrado
        e presto saranno usati per azioni illecite.

        La colpa è sempre di Micro$oft, se solo spendesse
        più in bravi programmatori e nel test dei suoi
        programmi invece che vendere beta version per
        software definitivi.
        Hai ragione, per questo linux non arriverà mai (allo stato attuale) nelle case della gente: già è difficile far usare decentemente windows, figuriamoci linux. E non mi dire che adesso che anche con linux è facile fare certe cose, sarà anche vero ma cosa cambia da windows? o è più facile o non cambia niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me sembra di capire
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Madder


          che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa,


          quindi che gli exploit sono usciti dopo che la


          correzione è presente sul sito degli update.

          Non è questo il problema e lo sai bene...

          Tu conosci bene gli utonti che usano windows...

          E sai che pochi di loro leggono i bollettini e

          ancora meno aggiornano il sistema operativo.

          Tutti questi sono già degli zombie loro malgrado

          e presto saranno usati per azioni illecite.



          La colpa è sempre di Micro$oft, se solo
          spendesse

          più in bravi programmatori e nel test dei suoi

          programmi invece che vendere beta version per

          software definitivi.
          Hai ragione, per questo linux non arriverà mai
          (allo stato attuale) nelle case della gente: già
          è difficile far usare decentemente windows,
          figuriamoci linux. E non mi dire che adesso che
          anche con linux è facile fare certe cose, sarà
          anche vero ma cosa cambia da windows? o è più
          facile o non cambia niente.Mac os X mi sembra uno *nix , ma non mi sembra ne' cosi' difficile, ne' cosi' poco adatto alle case della gente.Se a te non cambia avere meta' delle risorse occupate da anti* e vivere con la paura di dialer, virus e crash improvvisi... Allora non ti cambia nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            Se a te non cambia avere meta' delle risorse
            occupate da anti* e vivere con la paura di
            dialer, virus e crash improvvisi... Allora non ti
            cambia nulla.
            Infatti a me e al 95% degli utenti non cambia niente quindi passi lunghi e ben distesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire
            - Scritto da: Anonimo

            Se a te non cambia avere meta' delle risorse

            occupate da anti* e vivere con la paura di

            dialer, virus e crash improvvisi... Allora non ti

            cambia nulla.
            Infatti a me e al 95% degli utenti non cambia
            niente quindi passi lunghi e ben distesi.Ma non era il 90% ??? Aumenta ogni volta come ogni leggenda metropolitana :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: A me sembra di capire
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Madder

        che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa,

        quindi che gli exploit sono usciti dopo che la

        correzione è presente sul sito degli update.

        Non è questo il problema e lo sai bene...

        Tu conosci bene gli utonti che usano windows...

        E sai che pochi di loro leggono i bollettini e
        ancora meno aggiornano il sistema operativo.

        Tutti questi sono già degli zombie loro malgrado
        e presto saranno usati per azioni illecite.

        La colpa è sempre di Micro$oft, se solo spendesse
        più in bravi programmatori e nel test dei suoi
        programmi invece che vendere beta version per
        software definitivi.
        se linux fosse diffuso come windows avrebbe lo stesso numero identico di bugnon è l'os che rende un pc stabile, ma l'admin che lo possiedeil 99% dei bug di windows sarebbero innocui con 2 condizioni: 1) usare il win update2) usare un buon firewall (quindi niente zone alarm) meglio se un routeri vari blaster sasser etc....che in reply successivi a questo son stati mensionati sfruttavano falle di sistema patchate da mesi!!!Linux piu sicuro?? non credo, penso solo sia meno bersagliatoOvviamente questa è una mia opinione, bisognerebbe vedere a parita di diffusione cosa succede ma non penso avverra mai tale fatto
    • Anonimo scrive:
      Re: A me sembra di capire
      - Scritto da: Madder
      che l'exploit è stato corretto 2 settimane fa,
      quindi che gli exploit sono usciti dopo che la
      correzione è presente sul sito degli update. Il bug era presente tra gli esperti,e vari cracker da circa un mese :)Naturalmente zio Bill cerca di prenderci in giro, dicendo che il problema è stato corretto prontamente etc .. etc...Se non altro la nuova politica di aspettare la fine del mese per sfornare un centinaio di patch, si sta rivelando fallimentare.Intanto se una nuova falla viene scoperta all'inizio del mese e in una settimana viene scritto il relativo exploit, bisognerebbe aspettare altre 3 settimane perchè i signori di Redmond hanno deciso che bisogna aspettare circa un mese per avere le patch.Intanto che si fa? Spegnamo le macchine per essere piu al sicuro ? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: A me sembra di capire

        Il bug era presente tra gli esperti,e vari
        cracker da circa un mese :)
        Naturalmente zio Bill cerca di prenderci in giro,
        dicendo che il problema è stato corretto
        prontamente etc .. etc...

        Se non altro la nuova politica di aspettare la
        fine del mese per sfornare un centinaio di patch,
        si sta rivelando fallimentare.
        Intanto se una nuova falla viene scoperta
        all'inizio del mese e in una settimana viene
        scritto il relativo exploit, bisognerebbe
        aspettare altre 3 settimane perchè i signori di
        Redmond hanno deciso che bisogna aspettare circa
        un mese per avere le patch.
        Intanto che si fa? Spegnamo le macchine per
        essere piu al sicuro ? :Dla maggior parte delle falle è comunque innoqua con il windows firewall attivo.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me sembra di capire
          - Scritto da: Anonimo

          Il bug era presente tra gli esperti,e vari

          cracker da circa un mese :)

          Naturalmente zio Bill cerca di prenderci in
          giro,

          dicendo che il problema è stato corretto

          prontamente etc .. etc...



          Se non altro la nuova politica di aspettare la

          fine del mese per sfornare un centinaio di
          patch,

          si sta rivelando fallimentare.

          Intanto se una nuova falla viene scoperta

          all'inizio del mese e in una settimana viene

          scritto il relativo exploit, bisognerebbe

          aspettare altre 3 settimane perchè i signori di

          Redmond hanno deciso che bisogna aspettare circa

          un mese per avere le patch.

          Intanto che si fa? Spegnamo le macchine per

          essere piu al sicuro ? :D

          la maggior parte delle falle è comunque innoqua
          con il windows firewall attivo.A parte i bachi che coinvolgono direttamente il firewall :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            A parte i bachi che coinvolgono direttamente il
            firewall :-Dvogliamo parlare della marea di patch per iptables per linux?
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            vogliamo parlare della marea di patch per
            iptables per linux?Vogliamo parlare che non hai capito un sega?Mi posti un advisory in cui c'è una vulnerabilità recente di Iptables, che permette di bypassare una ACL da remoto?
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire
            - Scritto da: Anonimo

            A parte i bachi che coinvolgono direttamente il

            firewall :-D
            vogliamo parlare della marea di patch per
            iptables per linux?Non vedo equivalenti al sasser o al Blaster, eppure gran parte di internet viene retta da vari *nix, fateli !!!! Non e' che forse nessuno ci sta riusciendo a causa della migliore sicurezza intrinseca ??
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            Non vedo equivalenti al sasser o al Blaster,
            eppure gran parte di internet viene retta da vari
            *nix, fateli !!!! Non e' che forse nessuno ci sta
            riusciendo a causa della migliore sicurezza
            intrinseca ??Secunia Advisory: SA14295 Print AdvisoryRelease Date: 2005-02-16Last Update: 2005-06-09Critical:Moderately criticalImpact: UnknownHijacking /:'(Security Bypass /:'(Exposure of sensitive information /:'(Privilege escalation /:'(DoS /:'(Where: From remote /:'( /:'(Solution Status: Partial Fix /:'( /:'( /:'(OS: Linux Kernel 2.6.xhttp://secunia.com/advisories/14295
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire
            - Scritto da: Anonimo

            Non vedo equivalenti al sasser o al Blaster,

            eppure gran parte di internet viene retta da

            vari *nix, fateli !!!! Non e' che forse nessuno ci

            sta riusciendo a causa della migliore sicurezza

            intrinseca ??
            Secunia Advisory: SA14295 Print Advisory
            Release Date: 2005-02-16
            Last Update: 2005-06-09

            Critical:
            Moderately critical
            Impact: Unknown
            Hijacking /:'(
            Security Bypass /:'(
            Exposure of sensitive information /:'(
            Privilege escalation /:'(
            DoS /:'(
            Where: From remote /:'( /:'(
            Solution Status: Partial Fix /:'( /:'( /:'(

            OS: Linux Kernel 2.6.x

            http://secunia.com/advisories/14295Non vedo equivalenti al sasser o al Blaster,eppure gran parte di internet viene retta da vari*nix, fateli !!!! Non e' che forse nessuno ci stariusciendo a causa della migliore sicurezzaintrinseca ??
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire



            Secunia Advisory: SA14295 Print Advisory

            Release Date: 2005-02-16

            Last Update: 2005-06-09



            Critical:

            Moderately critical

            Impact: Unknown

            Hijacking /:'(

            Security Bypass /:'(

            Exposure of sensitive information /:'(

            Privilege escalation /:'(

            DoS /:'(

            Where: From remote /:'( /:'(

            Solution Status: Partial Fix /:'( /:'( /:'(



            OS: Linux Kernel 2.6.x



            http://secunia.com/advisories/14295
            Mi correggo, quelle riguardano il Kernel, ma se ci fai caso per sfruttarle e prendere possesso della macchina, l'attaccker ha bisogno di un account su quella macchina.Cosa che non può essere paragonata alla vulnerabilità di wincess, che solo per il fatto di essere in rete può essere bucata.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            Secunia Advisory: SA14295 Print Advisory
            Release Date: 2005-02-16
            Last Update: 2005-06-09

            Critical:
            Moderately critical
            Impact: Unknown
            Hijacking /:'(
            Security Bypass /:'(
            Exposure of sensitive information /:'(
            Privilege escalation /:'(
            DoS /:'(
            Where: From remote /:'( /:'(
            Solution Status: Partial Fix /:'( /:'( /:'(

            OS: Linux Kernel 2.6.x

            http://secunia.com/advisories/14295eccone un altro, rileggi i post che sono st ati scritti va...Ancora non ha capito che tutta quella roba riguarda le migliaia di applicazioni per Linux, di cui molte non fanno parte dell'installazione standard di una distro, mentre per wincess i componenti ad essere affetti sono sempre gli stessi.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me sembra di capire

          la maggior parte delle falle è comunque innoqua
          con il windows firewall attivo.Peccato che nell'installazione di default, il firewall di window non è attivo, e l'utente medio non sa neanche che window ha un firewall:)
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            Peccato che nell'installazione di default, il
            firewall di window non è attivo, e l'utente medio
            non sa neanche che window ha un firewall
            :)FALSO, con il SP2 è attivo di default, e chiunque usa windows xp ha il sp2.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire

            FALSO, con il SP2 è attivo di default, e chiunque
            usa windows xp ha il sp2.Peccato che alla maggior parte della gente l' SP2 ha creato piu problemi che vantaggi.La maggior parte l'ha rimosso e molti che conosco sono passati a Windows98, pensa un pò a che punto è arrivato il vostro amato WinSux.Meditate gente, meditate :)
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire
            - Scritto da: Anonimo


            FALSO, con il SP2 è attivo di default, e
            chiunque

            usa windows xp ha il sp2.

            Peccato che alla maggior parte della gente l' SP2
            ha creato piu problemi che vantaggi.
            La maggior parte l'ha rimosso e molti che conosco
            sono passati a Windows98, pensa un pò a che punto
            è arrivato il vostro amato WinSux.

            Meditate gente, meditate :)
            Sinceramente, il Win98 è tuttora il meno bersagliato dai virus perchè ormai obsoleto, quindi l'attenzione dei virus writer s'è spostata su win2000 e xp.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me sembra di capire


            Meditate gente, meditate :)

            Abbiamo gia meditato e fatto la nostra scelta.
          • Karas scrive:
            Re: A me sembra di capire
            Bhe, non metto in dubbio il fatto che Linux sia più sicuro.Ma bisogna vedere che uso si fa del PC.L'utente medio si aspetta di avere tutto e subito, senza troppe complicazioni.Windows questo fa ^^ (magari tra un crash e l'altro..)A ognuno il suo, per non parlare poi della compatibilità con i programmi più diffusi, insomma, volete che tutti usino *nix ? Ci vuole pubblicità. Informazione.Si nasce con Windows, ovvio che é difficile cambiare.Poi beh, iniziate a far lavorare le grandi società su os *nix, iniziate a farci girare i giochi più diffusi come MMORPG vari e altri giochi di massa.Magari così molti si attirano gli utenti più giovani che si accorgono che un sistema *nix é una scelta più che valida.Datemi un so *nix compatibile con tutti i programmi e giochi che ho installato su windows, e passo a quel sistema, al volo ^_^
  • Anonimo scrive:
    E noi osserviamo...
    cracker potrebbe sfruttare il codice dell'exploit per prendere il controllo remoto di un PC.Anche questa settimana come poteva mancare la grave falla ormai è una cosa di routine.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi osserviamo...
      Come qualcuno ha già detto, l'exploit è uscito dopo che Microsoft ha corretto i buchi. Quindi sono a rischio solo coloro che se ne sbattono altamente di installare gli upgrade che il sistema in automatico consiglia di installare. Prima di spararle grosse leggetevi bene le notizie. Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: E noi osserviamo...
        - Scritto da: Anonimo
        Come qualcuno ha già detto, l'exploit è uscito
        dopo che Microsoft ha corretto i buchi. Quindi
        sono a rischio solo coloro che se ne sbattono
        altamente di installare gli upgrade che il
        sistema in automatico consiglia di installare.
        Prima di spararle grosse leggetevi bene le
        notizie. Ciao.Non ha importanza, perchè queste persone sono la maggioranza, e i loro computer si trasformeranno in zombie pronti per essere sfruttati per scopi loschi.E' questo quel che conta, se solo Micro$oft si fosse impegnata di più a testare i propri prodotti invece che spararli fuori ancora in beta test, e avesse speso di più in bravi programmatori invece che bravi esperti di marketing, ora forse non saremmo tutti i questi guai.Perchè milioni di zombie sono un male per tutti non solo per chi viene colpito e per chi si trova in condizione di zombie.
        • Anonimo scrive:
          Re: E noi osserviamo...

          Non ha importanza,Non ha importanza?Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Il fatto che chiunque abbia windows update non sia vulnerabile "Non ha importanza"?
          perchè queste persone sono la
          maggioranza, e i loro computer si trasformeranno
          in zombie pronti per essere sfruttati per scopi
          loschi.Bene.Allora anche il tuo, visto che qualsiasi sistema tu abbia, i suoi bug critici li ha avuti. E anche se sono stati corretti dopo un minuto (falso) e in automatico (falso) "non ha importanza".
          E' questo quel che conta, se solo Micro$oft si
          fosse impegnata di più a testare i propri
          prodotti invece che spararli fuori ancora in beta
          test, e avesse speso di più in bravi
          programmatori invece che bravi esperti di
          marketing, ora forse non saremmo tutti i questi
          guai.Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
          Perchè milioni di zombie sono un male per tutti
          non solo per chi viene colpito e per chi si trova
          in condizione di zombie.Mamma! Gli zombie! Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo

            Non ha importanza,
            Non ha importanza?
            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah

            Il fatto che chiunque abbia windows update non
            sia vulnerabile "Non ha importanza"?




            perchè queste persone sono la

            maggioranza, e i loro computer si trasformeranno

            in zombie pronti per essere sfruttati per scopi

            loschi.

            Bene.
            Allora anche il tuo, visto che qualsiasi sistema
            tu abbia, i suoi bug critici li ha avuti. E anche
            se sono stati corretti dopo un minuto (falso) e
            in automatico (falso) "non ha importanza".


            E' questo quel che conta, se solo Micro$oft si

            fosse impegnata di più a testare i propri

            prodotti invece che spararli fuori ancora in
            beta

            test, e avesse speso di più in bravi

            programmatori invece che bravi esperti di

            marketing, ora forse non saremmo tutti i questi

            guai.

            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah


            Perchè milioni di zombie sono un male per tutti

            non solo per chi viene colpito e per chi si
            trova

            in condizione di zombie.

            Mamma! Gli zombie! Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
            Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah Ah ah
            Ah ahEcco, ce ne fosse stato bisogno, l'ennesima dimostrazione di quando il riso abbondi sulle tastiere degli sciokky.Quanto sia basso il livello (del QI) si evince dalle notevoli argomentazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Ecco, ce ne fosse stato bisogno, l'ennesima
            dimostrazione di quando il riso abbondi sulle
            tastiere degli sciokky.

            Quanto sia basso il livello (del QI) si evince
            dalle notevoli argomentazioni.Sai leggere (ovviamente no)?Argomentazione numero uno:"chiunque ha windows update non è vulnerabile"La tua risibile argomentazione (da cui le tante meritate risate) "anche se è stato corretto *prima* 'non ha importanza':risposta:"Bene. Allora anche il tuo, visto che qualsiasi sistema tu abbia, i suoi bug critici li ha avuti. E anche se sono stati corretti dopo un minuto (falso) e in automatico (falso) "non ha importanza".E adesso?Vuoi farmi ancora il riassunto dei film di Romero o preferisci raccontarmi la trama di Resident Evil?
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo

            Ecco, ce ne fosse stato bisogno, l'ennesima

            dimostrazione di quando il riso abbondi sulle

            tastiere degli sciokky.



            Quanto sia basso il livello (del QI) si evince

            dalle notevoli argomentazioni.

            Sai leggere (ovviamente no)?
            Argomentazione numero uno:
            "chiunque ha windows update non è vulnerabile"Evidentemente non mi sono spiegato bene: faccio assistenze a domicilio, e spesso mi capita di dover formattare e reinstallare il sistema operativo a casa del cliente, che la maggior parte delle volte e' un provato che non possiede firewall hardware a casa; ora gli sfortunati si ritrovano spesso a chiamarmi perche' quando ci provano da soli a reistallarsi il sistema operativo e a dare il miticissimo windows update il PC gli viene infettato prima di riuscire a fare gli aggiornamenti.L'unica cosa di risibile e' come la Microsoft tratta clienti ed installatori, fornendo loro relase non aggiornate e piene di bachi vecchi e stravecchi.
            La tua risibile argomentazione (da cui le tante
            meritate risate) "anche se è stato corretto
            *prima* 'non ha importanza': risposta:
            "Bene. Allora anche il tuo, visto che qualsiasi
            sistema tu abbia, i suoi bug critici li ha avuti.
            E anche se sono stati corretti dopo un minuto
            (falso) e in automatico (falso) "non ha
            importanza".
            E adesso?
            Vuoi farmi ancora il riassunto dei film di Romero
            o preferisci raccontarmi la trama di Resident
            Evil?
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Faccio assistenze a domicilio, e spesso mi capita di dover formattare e reinstallare il sistema operativo a casa del cliente, che la maggior parte delle volte e' un provato che non possiede firewall hardware a casa ...Sempre più ridicolo.Un po' come l'idraulico che va installare i tubi e non si porta dietro nessun tipo di attrezzatura.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo

            Faccio assistenze a domicilio, e spesso mi
            capita di dover formattare e reinstallare il
            sistema operativo a casa del cliente, che la
            maggior parte delle volte e' un provato che non
            possiede firewall hardware a casa ...
            Sempre più ridicolo.
            Un po' come l'idraulico che va installare i tubi
            e non si porta dietro nessun tipo di
            attrezzatura. Un po' come un idraulico che si trova davanti un impianto fatto talmente male che non c'e' un rubinetto centrale da poter chiudere.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Faccio assistenze a domicilio, e spesso mi

            capita di dover formattare e reinstallare il

            sistema operativo a casa del cliente, che la

            maggior parte delle volte e' un provato che non

            possiede firewall hardware a casa ...


            Sempre più ridicolo.

            Un po' come l'idraulico che va installare i tubi

            e non si porta dietro nessun tipo di

            attrezzatura.

            Un po' come un idraulico che si trova davanti un
            impianto fatto talmente male che non c'e' un
            rubinetto centrale da poter chiudere.Già... peccato che tutti gli altri idraulici lo appiano chiudereSe non sai fare l'informatico, lascia perdere.Se ti ferma il fatto di doverti portare un floppie disk con zonealarm oppure di procurarti le patch su CD... che informatico sei?Ci sono mille modi per risolvere il problema... mi sa che sei tu che non vuoi per partito preso...
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Già... peccato che tutti gli altri idraulici lo
            appiano chiudere
            Se non sai fare l'informatico, lascia perdere.
            Se ti ferma il fatto di doverti portare un
            floppie disk con zonealarm oppure di procurarti
            le patch su CD... che informatico sei?
            Ci sono mille modi per risolvere il problema...
            mi sa che sei tu che non vuoi per partito
            preso...Calma Calma, non buttiamo nella mischia gli informatici, con la gente che al max fa il "manovale" dell'informatica.L'informatico fa ben altre cose :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo

            Già... peccato che tutti gli altri idraulici lo

            appiano chiudere

            Se non sai fare l'informatico, lascia perdere.

            Se ti ferma il fatto di doverti portare un

            floppie disk con zonealarm oppure di procurarti

            le patch su CD... che informatico sei?

            Ci sono mille modi per risolvere il problema...

            mi sa che sei tu che non vuoi per partito

            preso...
            Calma Calma, non buttiamo nella mischia gli
            informatici, con la gente che al max fa il
            "manovale" dell'informatica.
            L'informatico fa ben altre cose :)Maddai Allora ci vuole un informatico per installare windows !!! Ma non era per la casalinga di voghera ?Quella che non ha bisogno di tennici per curare il suo clica clicca avanti.E dov'e' allora tutta questa differenza con linux dove sta ?Ultimamente mi sembra anche piu' semplice installare un linux o un osX che un windows...
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Maddai Allora ci vuole un informatico per
            installare windows !!! Ma non era per la
            casalinga di voghera ?No.Qualsiasi cosa, anche andare a fare la spesa necessita di un minimo di conoscenza.Sono sicuro che la casalinga di Voghera avrebbe un milione di cose da insegnarti nel suo campo.
            E dov'e' allora tutta questa differenza con linux
            dove sta ?Che domanda inutile.
            Ultimamente mi sembra anche piu' semplice
            installare un linux o un osX che un windows...Certo certo...
          • Mechano scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo
            Sempre più ridicolo.
            Un po' come l'idraulico che va installare i tubi
            e non si porta dietro nessun tipo di
            attrezzatura.Si ma sei tu che non hai capito bene.Lui (l'idraulico) il suo mestiere lo sa fare e si porta a casa dell'utente infetto dai virus o coi rubinetti che perdono gli strumenti giusti.E il cliente che è costretto a ricorrere al tecnico perchè col solo CD di installazione dato col computer non può reinstallarsi nulla perchè è già tutto infetto alla prima connessione nel tentativo di scaricare un firewall o una patch.Segno che ognuno deve premunirsi di CD di driver, patch, antivirus e firewall aggiornati prima di reinstallare Win e collegarlo in internet.Dimmi se è vita questa...__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            E il cliente che è costretto a ricorrere al
            tecnico perchè col solo CD di installazione dato
            col computer non può reinstallarsi nulla perchè è
            già tutto infetto alla prima connessione nel
            tentativo di scaricare un firewall o una patch.XP sp2 ha il FW abilitato di default.
            Segno che ognuno deve premunirsi di CD di driver,
            patch, antivirus e firewall aggiornati prima di
            reinstallare Win e collegarlo in internet.Gli basta attivare il Firewall di XP (attivo di default nella SP2) e collegarsi a windows update.I driver sono un problema che non c'entra nulla e, per inciso, sono un problema di Linux.
            Dimmi se è vita questa...Assolutamente sì.Ah, se mi trovi i driver per la Pinnacle Movie box Usb2 per Suse, mi fai un bel favore....
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Evidentemente non mi sono spiegato bene: faccio
            assistenze a domicilio, e spesso mi capita di
            dover formattare e reinstallare il sistema
            operativo a casa del cliente, che la maggior
            parte delle volte e' un provato che non possiede
            firewall hardware a casa; ora gli sfortunati si
            ritrovano spesso a chiamarmi perche' quando ci
            provano da soli a reistallarsi il sistema
            operativo e a dare il miticissimo windows update
            il PC gli viene infettato prima di riuscire a
            fare gli aggiornamenti.
            Se scegliessero un assistenza a domicilio un pò più qualificata risolverebbero.
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi osserviamo...
      - Scritto da: Anonimo
      cracker potrebbe sfruttare il codice dell'exploit
      per prendere il controllo remoto di un PC.


      Anche questa settimana come poteva mancare la
      grave falla ormai è una cosa di routine.Beata ignoranza... nemmeno l'italiano sai leggere.Cerca sul tuo jargon la frase "corretta precedentemente" e riprova a trollare in altro modo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi osserviamo...
      - Scritto da: Anonimo
      Anche questa settimana come poteva mancare la
      grave falla ormai è una cosa di routine.anche le falle su secunia.com per linux sono puntuali ogni giorno!!!!http://secunia.com/historic_advisories/1/tanto per citarne alcune:2005-06-27-Mandriva update for squid-Mandriva update for dbus-Fedora update for HelixPlayer-Fedora update for gedit-Gentoo update for clamav-Trustix update for multiple packages2005-06-24-Red Hat update for spamassassin-Red Hat update for FreeRADIUS-Red Hat update for realplayer/helixplayer-Sun Solaris GNOME libgdk_pixbuf Image Handling Vulnerabilities-ClamAV Quantum Decompressor Denial of Service Vulnerability-Sun Solaris Samba Wildcard Filename Matching Denial of Service-IBM DB2 Universal Data Authorisation Checking Bypass-SUSE update for sudo-RealOne / RealPlayer / Helix Player / Rhapsody Multiple Vulnerabilities2005-06-23 - SUSE update for razor-agents - DUware DUclassmate SQL Injection Vulnerabilities - DUware DUforum SQL Injection Vulnerabilities - DUware DUpaypal Pro SQL Injection Vulnerabilities - DUware DUamazon Pro SQL Injection Vulnerabilities - SGI Advanced Linux Environment Multiple Updates - VERITAS NetBackup Request Packet Handling Denial of Service - SUSE update for spamassassin2005-06-23 - SUSE update for opera - Gentoo update for cacti - Mandriva update for sudo - SGI Advanced Linux Environment Multiple Updates - Gentoo update for Trac - Asterisk Manager Interface Command Processing Vulnerability - HP VCRM Proxy Server Password Disclosure Security Issue - VERITAS Backup Exec Multiple Vulnerabilities - Forum Russian Board Multiple Vulnerabilities - Linux Kernel Two Vulnerabilities - SGI IRIX arrayd Authentication Spoofing Vulnerability - Simple Machines "msg" SQL Injection Vulnerability - Whois.Cart Cross-Site Scripting and Local File Inclusion - Gentoo update for sudo - Ipswitch WhatsUp Professional "Login.asp" SQL Injection - Sun Solaris Perl Modules Two Vulnerabilities2005-06-22 - SUSE update for java2 - Gentoo update for tor - Ubuntu update for sudo - Ubuntu update for tcpdump - Fedora update for ruby - Fedora update for sudo - cPanel cpsrvd.pl Cross-Site Scripting Vulnerability - Ruby XMLRPC Server Arbitrary Command Execution - Gentoo update for squirrelmailhttp://secunia.com/historic_advisories/1/
      • Anonimo scrive:
        Re: E noi osserviamo...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Anche questa settimana come poteva mancare la

        grave falla ormai è una cosa di routine.


        anche le falle su secunia.com per linux sono
        puntuali ogni giorno!!!!
        http://secunia.com/historic_advisories/1/

        tanto per citarne alcune:
        2005-06-27
        -Mandriva update for squid
        -Mandriva update for dbus
        -Fedora update for HelixPlayer
        -Fedora update for gedit
        -Gentoo update for clamav
        -Trustix update for multiple packages

        2005-06-24
        -Red Hat update for spamassassin
        -Red Hat update for FreeRADIUS
        -Red Hat update for realplayer/helixplayer
        -Sun Solaris GNOME libgdk_pixbuf Image Handling
        Vulnerabilities
        -ClamAV Quantum Decompressor Denial of Service
        Vulnerability
        -Sun Solaris Samba Wildcard Filename Matching
        Denial of Service
        -IBM DB2 Universal Data Authorisation Checking
        Bypass
        -SUSE update for sudo
        -RealOne / RealPlayer / Helix Player / Rhapsody
        Multiple Vulnerabilities

        2005-06-23
        - SUSE update for razor-agents
        - DUware DUclassmate SQL Injection
        Vulnerabilities
        - DUware DUforum SQL Injection Vulnerabilities
        - DUware DUpaypal Pro SQL Injection
        Vulnerabilities
        - DUware DUamazon Pro SQL Injection
        Vulnerabilities
        - SGI Advanced Linux Environment Multiple
        Updates
        - VERITAS NetBackup Request Packet Handling
        Denial of Service
        - SUSE update for spamassassin

        2005-06-23
        - SUSE update for opera
        - Gentoo update for cacti
        - Mandriva update for sudo
        - SGI Advanced Linux Environment Multiple
        Updates
        - Gentoo update for Trac
        - Asterisk Manager Interface Command Processing
        Vulnerability
        - HP VCRM Proxy Server Password Disclosure
        Security Issue
        - VERITAS Backup Exec Multiple Vulnerabilities
        - Forum Russian Board Multiple Vulnerabilities
        - Linux Kernel Two Vulnerabilities
        - SGI IRIX arrayd Authentication Spoofing
        Vulnerability
        - Simple Machines "msg" SQL Injection
        Vulnerability
        - Whois.Cart Cross-Site Scripting and Local
        File Inclusion
        - Gentoo update for sudo
        - Ipswitch WhatsUp Professional "Login.asp" SQL
        Injection
        - Sun Solaris Perl Modules Two Vulnerabilities

        2005-06-22
        - SUSE update for java2
        - Gentoo update for tor
        - Ubuntu update for sudo
        - Ubuntu update for tcpdump
        - Fedora update for ruby
        - Fedora update for sudo
        - cPanel cpsrvd.pl Cross-Site Scripting
        Vulnerability
        - Ruby XMLRPC Server Arbitrary Command Execution
        - Gentoo update for squirrelmail

        http://secunia.com/historic_advisories/1/Ecco il solito lamer che non ha capito una sega!Incolla il solito link a Secunia, blha blha...Guarda caso hai incollato quasi tutti prodotti di terze parti, che di solito non sono inclusi in una distribuzione Linux standard.Vuoi mettere una vulnerabilità nel kernel di linux, che può essere sfruttata solo se un utente ha un account locale su quella macchina, o una vulnerabilità come l'ultima di WinSux che con i suoi 1000 server in ascolto può essere bucata semplicemente stando connessa in rete senza l'iterazione dell'utente?E piccoli zombie crescono :)
        • Anonimo scrive:
          Re: E noi osserviamo...

          Ecco il solito lamer che non ha capito una sega!

          Incolla il solito link a Secunia, blha blha...
          Guarda caso hai incollato quasi tutti prodotti di
          terze parti, che di solito non sono inclusi in
          una distribuzione Linux standard.

          Vuoi mettere una vulnerabilità nel kernel di
          linux, che può essere sfruttata solo se un utente
          ha un account locale su quella macchina, o una
          vulnerabilità come l'ultima di WinSux che con i
          suoi 1000 server in ascolto può essere bucata
          semplicemente stando connessa in rete senza
          l'iterazione dell'utente?
          E piccoli zombie crescono :)linux a parte il kernel è un ammasso di applicazioni incogruenti, senza una logica, che mal si integrano fra di loro e nel sistema operativo. Tutti gli utenti linux utilizzando almeno una di quelle solite applicazioni di base che secunia indica come vulnerabili. Le applicazioni di base di linux sono come gli analoghi componenti vulnerabili di windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            linux a parte il kernel è un ammasso di
            applicazioni incogruenti, senza una logica, che
            mal si integrano fra di loro e nel sistema
            operativo. Tutti gli utenti linux utilizzando
            almeno una di quelle solite applicazioni di base
            che secunia indica come vulnerabili. Le
            applicazioni di base di linux sono come gli
            analoghi componenti vulnerabili di windows.Vedi e qui che molti non arrivano a capire.E' possibile che ci siano bug per applicazioni Linux, dato che nessun software è privo da errore.Ma molti di quei software sono vulnerabili sia nelle versioni per windows che per Linux.Diciamo che il problema sta alla base.Su windows le vulnerabilità riguardano praticamente gli stessi prodotti, strettamente legati al sistema operativo stesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo


            linux a parte il kernel è un ammasso di

            applicazioni incogruenti, senza una logica, che

            mal si integrano fra di loro e nel sistema

            operativo. Tutti gli utenti linux utilizzando

            almeno una di quelle solite applicazioni di base

            che secunia indica come vulnerabili. Le

            applicazioni di base di linux sono come gli

            analoghi componenti vulnerabili di windows.


            Vedi e qui che molti non arrivano a capire.
            E' possibile che ci siano bug per applicazioni
            Linux, dato che nessun software è privo da
            errore.

            Ma molti di quei software sono vulnerabili sia
            nelle versioni per windows che per Linux.ma non diciamo cavolate, kde, gnome e compagnia bella sono solo applicazioni per linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            ma non diciamo cavolate, kde, gnome e compagnia
            bella sono solo applicazioni per linux.Non arrivi a capire eh?Mi dici come sfruttare da remoto una falla per Kde e Gnome per prendere possesso di una macchina?Non può essere paragonata una vulnerabilità del genere con quella di WinSUX, che permette di bucare la macchina, senza nessuna interazione con l'utente!Ti rendi conto della differenza?E poi quante ce ne sono che riguardano KDE e GNOME, che escono mensilmente e sono circa un centinaio? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            Bah! Che bambinate!E' mai possibile che ogni volta che si parla di notizie di vulnerabilità spunta sempre fuori una guerra tra linuxari e sostenitori di Windows?!?!?Non vi sentite inutili a dire sempre le stesse cose ripetutamente? BAH....
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            linux a parte il kernel è un ammasso di


            applicazioni incogruenti, senza una logica,
            che


            mal si integrano fra di loro e nel sistema


            operativo. Tutti gli utenti linux utilizzando


            almeno una di quelle solite applicazioni di
            base


            che secunia indica come vulnerabili. Le


            applicazioni di base di linux sono come gli


            analoghi componenti vulnerabili di windows.





            Vedi e qui che molti non arrivano a capire.

            E' possibile che ci siano bug per applicazioni

            Linux, dato che nessun software è privo da

            errore.



            Ma molti di quei software sono vulnerabili sia

            nelle versioni per windows che per Linux.

            ma non diciamo cavolate, kde, gnome e compagnia
            bella sono solo applicazioni per linux.http://kde-cygwin.sourceforge.net/
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            linux a parte il kernel è un ammasso di



            applicazioni incogruenti, senza una logica,

            che



            mal si integrano fra di loro e nel sistema



            operativo. Tutti gli utenti linux
            utilizzando



            almeno una di quelle solite applicazioni di

            base



            che secunia indica come vulnerabili. Le



            applicazioni di base di linux sono come gli



            analoghi componenti vulnerabili di windows.








            Vedi e qui che molti non arrivano a capire.


            E' possibile che ci siano bug per applicazioni


            Linux, dato che nessun software è privo da


            errore.





            Ma molti di quei software sono vulnerabili sia


            nelle versioni per windows che per Linux.



            ma non diciamo cavolate, kde, gnome e compagnia

            bella sono solo applicazioni per linux.

            http://kde-cygwin.sourceforge.net/L'ignoranza dei winari è talmente vasta ormai, che continuano a fare figuracce di m***a ovunque :D
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo




            linux a parte il kernel è un ammasso di




            applicazioni incogruenti, senza una
            logica,


            che




            mal si integrano fra di loro e nel sistema




            operativo. Tutti gli utenti linux

            utilizzando




            almeno una di quelle solite applicazioni
            di


            base




            che secunia indica come vulnerabili. Le




            applicazioni di base di linux sono come
            gli




            analoghi componenti vulnerabili di
            windows.











            Vedi e qui che molti non arrivano a capire.



            E' possibile che ci siano bug per
            applicazioni



            Linux, dato che nessun software è privo da



            errore.







            Ma molti di quei software sono vulnerabili
            sia



            nelle versioni per windows che per Linux.





            ma non diciamo cavolate, kde, gnome e
            compagnia


            bella sono solo applicazioni per linux.

            http://kde-cygwin.sourceforge.net/
            L'ignoranza dei winari è talmente vasta ormai,
            che continuano a fare figuracce di m***a ovunque
            :DLe motivazioni esposte dai maleducati sono sempre interessantissime, ben esposte e soprattutto estremamente chiare.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...


            http://kde-cygwin.sourceforge.net/cygwin emula soltanto si e no il 10% di kde e per giunta una vecchia versione
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo



            http://kde-cygwin.sourceforge.net/

            cygwin emula soltanto si e no il 10% di kde e per
            giunta una vecchia versioneGuarda meglio nel sito. Sta finendo il test di KDE 3.4.1.
          • Mechano scrive:
            Re: E noi osserviamo...
            - Scritto da: Anonimo
            linux a parte il kernel è un ammasso di
            applicazioni incogruenti, senza una logica, che
            mal si integrano fra di loro e nel sistema
            operativo. Tutti gli utenti linux utilizzandoApplicazioni incongruenti e senza logica che mal si adattano tra loro, e stanno nel kernel?Ma chi ti ha partorito a te?Un kernel non ha applicazioni. Se mai serve per farle girare le applicazioni.Un kernel ha varie componenti core di gestione della memoria dei processi e delle periferiche tramite dei driver.Nel momento in cui il kernel è in grado di far girare applicazioni, non ha più componenti incongruenti e neppure senza logica, perchè funziona.Dì la verità, ma quanti anni hai te?__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Applicazioni incongruenti e senza logica che mal
            si adattano tra loro, e stanno nel kernel?non ho detto che stanno sul kernel, rileggi meglio quello che ho scritto! se vuoi te lo rispiego: linux = kernel + applicazioni incogruenti e senza logica che stanno sopra al kernel.
          • Anonimo scrive:
            Re: E noi osserviamo...

            Applicazioni incongruenti e senza logica che mal
            si adattano tra loro, e stanno nel kernel?non ho detto che stanno NEL kernel, rileggi meglio quello che ho scritto! se vuoi te lo rispiego in parole più semplici: linux = kernel + applicazioni incogruenti e senza logica che stanno SOPRA al kernel.
        • puntomediatico scrive:
          Re: E noi osserviamo...
          - Scritto da: Anonimo

          Vuoi mettere una vulnerabilità nel kernel di
          linux, che può essere sfruttata solo se un utente
          ha un account locale su quella macchina, o una
          vulnerabilità come l'ultima di WinSux che con i
          suoi 1000 server in ascolto può essere bucata
          semplicemente stando connessa in rete senza
          l'iterazione dell'utente?
          E piccoli zombie crescono :)basta un firewall configurato a dovere
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi osserviamo...
      voi osservate perchè gli idioti attaccano solo i sistemi microsoft, ma non per questo significa che microsoft sia merda. Se attaccassero i sistemi linux ci sarebbe veramente da ridere...
      • Anonimo scrive:
        Re: E noi osserviamo...
        - Scritto da: Anonimo
        voi osservate perchè gli idioti attaccano solo i
        sistemi microsoft, ma non per questo significa
        che microsoft sia merda. Se attaccassero i
        sistemi linux ci sarebbe veramente da ridere...
        Se attaccassero linux milioni di zombi non ci sarebbero, al massimo una decina :p
      • Mechano scrive:
        Re: E noi osserviamo...
        - Scritto da: Anonimo
        voi osservate perchè gli idioti attaccano solo i
        sistemi microsoft, ma non per questo significa
        che microsoft sia merda. No Microzot non è merda perchè noi osserviamo idioti che attaccano sistemi winzozz.Ma è merda perchè a dimostrato di essere un'azienda truffaldina che ricorre a sporchi trucchi commerciali e anche delinquenziali per mantenere la condizione di monopolio.E perchè spaccia prodotti scadenti per ultimi ritrovati tecnologici o tecnologie uniche e innovative.E perchè li spaccia per completi e funzionanti.Sappiamo tutti che non è mai stato vero.
        Se attaccassero i
        sistemi linux ci sarebbe veramente da ridere...No saremmo seriamente preoccupati e studieremmo il perchè di ciò, ma soprattutto come difenderlo al meglio o modificarlo perchè sia inattaccabile.__Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: E noi osserviamo...
          - Scritto da: Mechano

          - Scritto da: Anonimo

          voi osservate perchè gli idioti attaccano solo i

          sistemi microsoft, ma non per questo significa

          che microsoft sia merda.

          No Microzot non è merda perchè noi osserviamo
          idioti che attaccano sistemi winzozz.
          Ma è merda perchè a dimostrato di essere
          un'azienda truffaldina che ricorre a sporchi
          trucchi commerciali e anche delinquenziali per
          mantenere la condizione di monopolio.
          E perchè spaccia prodotti scadenti per ultimi
          ritrovati tecnologici o tecnologie uniche e
          innovative.
          E perchè li spaccia per completi e funzionanti.
          Sappiamo tutti che non è mai stato vero.


          Se attaccassero i

          sistemi linux ci sarebbe veramente da ridere...

          No saremmo seriamente preoccupati e studieremmo
          il perchè di ciò, ma soprattutto come difenderlo
          al meglio o modificarlo perchè sia inattaccabile.

          __
          Mr. Mechano
          Non si può attaccare linzozz altrimenti interviene il wwfcon la storia delle specie in via di estinzione.
  • Anonimo scrive:
    E anche stavolta...
    ...quelli del "pronto soccorso finestre" si sono mossi sollecitamente e gratuitamente a soccorrere il loro povero, nullatenente direi, vessato, perseguitato, tenero, innocente, calunniato, diffamato monopolista preferito.
    • Anonimo scrive:
      Re: E anche stavolta...
      ....giàààà si sono mossi tempestivamente, invece mi sembra che, quando esce qualche falletta nuova nei sistemi "unix like" le cose non siano così veloci e tempestive..... quindi attenzione.
  • Anonimo scrive:
    E Basta con sto WinMonezza
    Dove sono tutti quelli che professavano il gran passo in avanti di MicroCESS nel settore sicurezza?Ecco qui intanto una nuova potenziale minaccia per scatenare nuovi worm che trasformeranno i PC degli utenti appena connessi alla reti in zombie :DNuova estate all'insegna con l'ennessimo Blaster :)Ma quando lo capiranno che il futuro è Linux/BSD, e che è solo una questione di tempo, questi sistemi prenderanno il sopravvento sui prodotti dello zio Bill Gays :)
    • Anonimo scrive:
      Re: E Basta con sto WinMonezza
      - Scritto da: Anonimo
      Dove sono tutti quelli che professavano il gran
      passo in avanti di MicroCESS nel settore
      sicurezza?Non lo so in compenso abbiamo una marea di minchioni open source che credono di avereil sistema operativo piu bello del mondo quando in realta non è vero per una cippa di cazzo
      Ecco qui intanto una nuova potenziale minaccia
      per scatenare nuovi worm che trasformeranno i PC
      degli utenti appena connessi alla reti in zombie
      :Dputtanata con windows update ed un buon antivirusnon si corre nessun rischio...
      Ma quando lo capiranno che il futuro è Linux/BSD,
      e che è solo una questione di tempo, questi
      sistemi prenderanno il sopravvento sui prodotti
      dello zio Bill Gays :)ma quando lo capirete che a noi di linux non ce ne fotteun cazzo ?vai va vai a zurlare con il gcc
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Dove sono tutti quelli che professavano il gran

        passo in avanti di MicroCESS nel settore

        sicurezza?

        Non lo so in compenso abbiamo una marea di
        minchioni open source che credono di avere
        il sistema operativo piu bello del mondo
        quando in realta non è vero per una cippa di cazzo
        eh certo perchè voi winari invece avete capito tutto:)
        ma quando lo capirete che a noi di linux non ce
        ne fotte
        un cazzo ?
        vai va vai a zurlare con il gccTi rode non saperlo usare il gcc forse ?:D
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          - Scritto da: Anonimo
          Ti rode non saperlo usare il gcc forse ?:De che ci faccio...io uso l'Intel compiler che ottimizza i binari molto megliodi cacatagcc :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ti rode non saperlo usare il gcc forse ?:D

            e che ci faccio...
            io uso l'Intel compiler che ottimizza i binari
            molto meglio
            di cacatagcc :)MHUHAUHUAHUAUA bellissima, questa me la segno!Detta da un winaro, non dovrebbe sorprendere :)
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza


        puttanata con windows update ed un buon antivirus
        non si corre nessun rischio...
        certo come non si è mai corso nessun rischio con i vari Blaster e compagnia bella :)Intanto la falla e il relativo exploit era già conosciuta da tempo, da circa un mese :)Considerando il tempo che intercorre tra il rilascio di un bollettino e il relativo aggiornamento da parte degli utenti, eccoti servito un bel vermicello che si diffonde a macchia d'olio :)
      • Mechano scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        - Scritto da: Anonimo
        puttanata con windows update ed un buon antivirus
        non si corre nessun rischio...Ma come ci si sente a spendere fior di quattrini per l'ultimo computer a 3,5Ghz, 2GB di ram, HD da 10.000rpm e poi avere le stesse prestazioni di un vecchio Pentium III a 1Ghz, perchè antivirus, antispyware/antiadware, firewall e magari anche antidialer devono stare sempre attivi e monitorare qualsiasi attività? Tra il 30 e il 50% di tempo macchina e risorse bruciate solo per controllo di qualsiasi attività.Controllo di ogni software lanciato,controllo di ogni processo,ogni accesso al registry,ogni tipologia di modifica del registry,ogni email ricevuta e spedita,ogni volta che si lancia la finestra di accesso remoto,ogni software che ne cambia il numero di telefono.Ogni settimana ricordarsi di sprecare 15-20minuti per un controllo di tutto il disco alla ricerca di virus. E altri 15-20 con programmi come ad-aware alla ricerca di spyware. Perchè gli spyware e gli adware non sono necessariamente virus ma sono ugualmente fastidiosi e pericolosi.Il disco, che già windows usa a dismisura con un file system vecchio di oltre 20 anni e senza journaling, per colpa di tutti questi software sta di continuo a sfrullare per chissà quale strano motivo.e giù a cercare l'antivirus più efficace e possibilmente quello più leggero, oppure il firewall più intuitivo ma che sia anche quello più efficace...Windows vi ha reso l'uso del computer una continua lotta all'intruso e voi ormai ne siete talmente assuefatti che non vi viene in mente che c'è qualcosa che non va nel sistema che usate e in chi ve lo propina?Contenti voi...==================================Modificato dall'autore il 27/06/2005 10.22.31
        • cicciozell scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          Antivir + Sygate PF + Adaware (una passata al mese è + che sufficiente imho) + selezione accurata dei servizi (cosa che OGNI utente di QUALUNQUE sistema operativo DOVREBBE fare) + una passata di xpantispy (e/o xpy) + winupdate quando necessario... e passa la paura :)contro domanda: quando lo capirete che ci vuole poco per rendere finestrexb un, se non ottimo, buon sistema operativo?poi (tornando alla querelle sui compilatori), non so voi ma io al visual c++ mi ci sono affezionato :PByez
          • TADsince1995 scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: cicciozell
            Antivir + Sygate PF + Adaware (una passata al
            mese è + che sufficiente imho) + selezione
            accurata dei servizi (cosa che OGNI utente di
            QUALUNQUE sistema operativo DOVREBBE fare) + una
            passata di xpantispy (e/o xpy) + winupdate quando
            necessario... e passa la paura :)Hai citato ben QUATTRO software diversi (senza contare winupdate), ti rendi conto? Quattro software di cui almeno due che devono girare silenziosamente e impegnare risorse di sistema. Devi poi ricordarti che il tuo pc potrebbe essere infestato da spyware entrati silenziosamente a tua insaputa (e inviare dati tuoi chissà dove) e devi fare "pulizia" mensilmente.Secondo me tutto ciò è a dir poco terrificante.
            contro domanda: quando lo capirete che ci vuole
            poco per rendere finestrexb un, se non ottimo,
            buon sistema operativo?Ma ancora meno a renderlo un colabrodo.
            poi (tornando alla querelle sui compilatori), non
            so voi ma io al visual c++ mi ci sono affezionatoBuon prodotto, anche a me piace parecchio. Un rarissimo esempio di prodotto M$ di buona qualità. Se avesse fatto così anche i sistemi operativi oggi non saremmo quì a combattere con tristissimi programmini antiQualcosa.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: TADsince1995
            Buon prodotto, anche a me piace parecchio. Un
            rarissimo esempio di prodotto M$ di buona
            qualità. Se avesse fatto così anche i sistemi
            operativi oggi non saremmo quì a combattere con
            tristissimi programmini antiQualcosa.Forse perchè il solito prodotto di un'azienda geniale poi fagocitata?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Forse perchè il solito prodotto di un'azienda
            geniale poi fagocitata?Non conosco i retroscena di Visual C++... Però sono curioso, qual è sta geniale azienda fagocitata?TAD
          • LinoX scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            Quello che "fotte" windows è stata un'errata progettazione alla base...Quando si buttarono giù le fondamenta di windows (nt) il problema "sicurezza" non si poneva (almeno..non come lo si fa oggi)... per cui sin dall'inizio determinati accorgimenti non furono presi..esempio che forse qualcuno ricorderà..I callback dei timer..Ora Microsoft deve rappezzare qua e la cercando di mettere patch su patch senza distruggere la compatibilità (e ci riesce anche se male) con milioni di programmi scritti e compilati UNA VOLTA (dal distributore del software)...Con altri OS il problema si pone meno..Si cambia una funzionalità del kernel e se questa comporta l'interruzione della compatibilità.. poco male.. un bel make e si ha l'eseguibile compilato per quel sistema...PS: Ne vedremo delle belle quando, invece degli spyware idioti, qualcuno comincerà seriamente ad utilizzare spyware con funzionalità di rootkit...Anche li, sempre per problemi di architettura, saranno caxxi amari...
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: cicciozell
            Antivir + Sygate PF + Adaware (una passata al
            mese è + che sufficiente imho) + selezione
            accurata dei servizi (cosa che OGNI utente di
            QUALUNQUE sistema operativo DOVREBBE fare) + una
            passata di xpantispy (e/o xpy) + winupdate quando
            necessario... e passa la paura :)

            contro domanda: quando lo capirete che ci vuole
            poco per rendere finestrexb un, se non ottimo,
            buon sistema operativo?
            Si ma a che costo?Fortuna che le versioni light di antivir, agv, avast sono gratuite. Ma solo per uso personale. E le aziende e i professionisti? Devono comprare le versioni professional.Fortuna che le versioni light di ad-aware e sygate e qualche altro sono gratuiti. Ma le aziende e i professionisti? Stesso destino: pagare!Dunque su un costo di un sistema operativo che in versione corporate viene forse 59-69 euro a macchina (XP Home) o 89-99 (XP Pro) a seconda del numero di licenze,bisogna aggiungere altrettante licenze corporate di un ativirus, e il più micragnoso potrebbe essere tra i 29 e i 39 euro a installazione, a cui poi aggiungere un costo di abbonamento semestrale o annuale per gli aggiornamenti delle definizioni dei virus.Se l'azienda ci tiene un minimo alla sua privacy e ai lavori che vengono fatti sulle sue workstation a questi vanno aggiunti un buon anti-spyware che in licenze corporate viene all'incirca quanto l'antivirus e anche qui un canone semestrale o annuale per le definizioni dei nuovi spyware.Non tengo conto di un buon firewall centralizzato in azienda che impedisca attacchi e infezioni dall'esterno è il minimo in qualsiasi azienda, ma che può fare ben poco contro uno spyware e virus che comunicano su http o ftp per scaricare altri spyware ed infezioni.Quindi può essere necessaria un'altra bella serie di licenze corporate di un buon firewall e siamo li con prezzi simili a quelli di un medio anti-spyware o antivirus.Poi se hai dei server Windows non ti serve solo un firewall contro gli attacchi dall'esterno, ma ti dovrai proteggere anche dal "fuoco amico" ossia eventuali virus che hanno potuto infettare qualche macchina della rete interna. Quindi è meglio creare una rete privata tra i soli server su una famiglia di indirizzi diversa e un firewall a filtrare tutto ciò che entra ed esce.Naturalmente antivirus anche sul server specie per fare un controllo periodico di tutto ciò che vi viene salvato sopra se fa da file server.A queste protezioni aggiuntive mettiamo dei buoni monitor di rete che controllino il traffico di tutte le reti aziendali, perchè le infezioni le puoi identificare da macchine che iniziano a portmappare e floodare all'inpazzata, quindi andare da quel dipendente e dirgli guarda che la tua macchina deve esserei infetta. Per poi scoprire che è da mo' che non aggiorna l'antivirus.E guai a sgarrare coi pagamenti delle licenze e degli aggiornenti dell'antivirus e dell'antispyware...Ma dico io, ma è vita che si può fare questa?Poi arriva Micro$oft con le sue ricerche di mercato fasulle e dice che il TCO di Win è più basso di quello di Linux?Con Linux almeno per qualche annetto non vedrai virus e schifezze. Almeno finchè non sarà al 30% del mercatoE poi Unix senza servizi, tipicamente le workstation e i posti di lavoro non sono facilmente infettabili senza social engineering o con azioni dolose locali.E il software opensource non soffre di certo di spyware et similia. Almeno quello ufficiale...__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: cicciozell

            Antivir + Sygate PF + Adaware (una passata al

            mese è + che sufficiente imho) + selezione

            accurata dei servizi (cosa che OGNI utente di

            QUALUNQUE sistema operativo DOVREBBE fare) + una

            passata di xpantispy (e/o xpy) + winupdate
            quando

            necessario... e passa la paura :)



            contro domanda: quando lo capirete che ci vuole

            poco per rendere finestrexb un, se non ottimo,

            buon sistema operativo?



            Si ma a che costo?

            Fortuna che le versioni light di antivir, agv,
            avast sono gratuite. Ma solo per uso personale. E
            le aziende e i professionisti? Devono comprare le
            versioni professional.

            Fortuna che le versioni light di ad-aware e
            sygate e qualche altro sono gratuiti. Ma le
            aziende e i professionisti? Stesso destino:
            pagare!

            Dunque su un costo di un sistema operativo che in
            versione corporate viene forse 59-69 euro a
            macchina (XP Home) o 89-99 (XP Pro) a seconda del
            numero di licenze,

            bisogna aggiungere altrettante licenze corporate
            di un ativirus, e il più micragnoso potrebbe
            essere tra i 29 e i 39 euro a installazione, a
            cui poi aggiungere un costo di abbonamento
            semestrale o annuale per gli aggiornamenti delle
            definizioni dei virus.

            Se l'azienda ci tiene un minimo alla sua privacy
            e ai lavori che vengono fatti sulle sue
            workstation a questi vanno aggiunti un buon
            anti-spyware che in licenze corporate viene
            all'incirca quanto l'antivirus e anche qui un
            canone semestrale o annuale per le definizioni
            dei nuovi spyware.

            Non tengo conto di un buon firewall centralizzato
            in azienda che impedisca attacchi e infezioni
            dall'esterno è il minimo in qualsiasi azienda, ma
            che può fare ben poco contro uno spyware e virus
            che comunicano su http o ftp per scaricare altri
            spyware ed infezioni.

            Quindi può essere necessaria un'altra bella serie
            di licenze corporate di un buon firewall e siamo
            li con prezzi simili a quelli di un medio
            anti-spyware o antivirus.

            Poi se hai dei server Windows non ti serve solo
            un firewall contro gli attacchi dall'esterno, ma
            ti dovrai proteggere anche dal "fuoco amico"
            ossia eventuali virus che hanno potuto infettare
            qualche macchina della rete interna.

            Quindi è meglio creare una rete privata tra i
            soli server su una famiglia di indirizzi diversa
            e un firewall a filtrare tutto ciò che entra ed
            esce.
            Naturalmente antivirus anche sul server specie
            per fare un controllo periodico di tutto ciò che
            vi viene salvato sopra se fa da file server.

            A queste protezioni aggiuntive mettiamo dei buoni
            monitor di rete che controllino il traffico di
            tutte le reti aziendali, perchè le infezioni le
            puoi identificare da macchine che iniziano a
            portmappare e floodare all'inpazzata, quindi
            andare da quel dipendente e dirgli guarda che la
            tua macchina deve esserei infetta. Per poi
            scoprire che è da mo' che non aggiorna
            l'antivirus.

            E guai a sgarrare coi pagamenti delle licenze e
            degli aggiornenti dell'antivirus e
            dell'antispyware...

            Ma dico io, ma è vita che si può fare questa?

            Poi arriva Micro$oft con le sue ricerche di
            mercato fasulle e dice che il TCO di Win è più
            basso di quello di Linux?

            Con Linux almeno per qualche annetto non vedrai
            virus e schifezze. Almeno finchè non sarà al 30%
            del mercato
            E poi Unix senza servizi, tipicamente le
            workstation e i posti di lavoro non sono
            facilmente infettabili senza social engineering o
            con azioni dolose locali.
            E il software opensource non soffre di certo di
            spyware et similia. Almeno quello ufficiale...

            __
            Mr. Mechano
            Inutile che continui a spammare il tuo linzozz non lo vuole nessuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano



            [...]


            Inutile che continui a spammare il tuo linzozz
            non lo vuole nessuno.Sogna!
          • cicciozell scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Mechano
            Con Linux almeno per qualche annetto non vedrai
            virus e schifezze. Almeno finchè non sarà al 30%
            del mercatoMi stai dicendo che Linux per ora è più "sicuro" (?!) perchè meno diffuso?
            E poi Unix senza servizi, tipicamente le
            workstation e i posti di lavoro non sono
            facilmente infettabili senza social engineering o
            con azioni dolose locali.Mi stai dicendo che disabilitando i servizi inutili anche wintendo raggiunge un livello di sicurezza paragonabile a quello dei *nix?
            E il software opensource non soffre di certo di
            spyware et similia. Almeno quello ufficiale...Mi stai dicendo che anche il software open source per wintendo non contiene spyware e rimpi-scatole-ware vario?Mi stai per caso dando ragione? (si ok, questa è una pura provocazione, lasciala cadere :P )Cmq, apparte tutto, il mio discorso era prevalentemente legato all'utenza casalinga. I professionisti dovrebbero saper scegliere tra win e *nix (o mela? O.o) in base alle proprie esigenze, e in seguito rendere tali sistemi sicuri.Se poi la metti sul piano economico, è abbastanza evidente (qui non posso che darti ragione) che "risparmiare", mantenendo un elevato standard di qualità, è più semplice su linux che su windows.PS: scusa se la risposta arriva dopo così tanto tempo, ma sono stato sotto con gli esami nell'ultimo mese==================================Modificato dall'autore il 23/07/2005 10.56.11
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza

          Il disco, che già windows usa a dismisura con un
          file system vecchio di oltre 20 anni e senza
          journaling, per colpa di tutti questi software
          sta di continuo a sfrullare per chissà quale
          strano motivo.Non credo che NTFS sia così schifoso. E' sicuramente un filesystem journaled (magari Microsoft non lo enfatizza perché gli utenti medi non sanno cosa significa, quindi è meglio che neanche se lo chiedano). Forse ti confondi col FAT.Su tutto il resto del messaggio concordo pienamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Basta con sto WinMonezza
      - Scritto da: Anonimo
      Dove sono tutti quelli che professavano il gran
      passo in avanti di MicroCESS nel settore
      sicurezza?
      Stanno rileggendo ai loro figli la favoletta del piede di porco, per essere sicuri che vengano su rimba come loro.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Basta con sto WinMonezza

      Ma quando lo capiranno che il futuro è Linux/BSD,
      e che è solo una questione di tempo, questi
      sistemi prenderanno il sopravvento sui prodotti
      dello zio Bill Gays :)
      Linux è sempre stato il so del futuro e lo sarà per sempre.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        - Scritto da: Anonimo
        Linux è sempre stato il so del futuro e lo sarà
        per sempre.si nei tuoi sogni da pipparolo ma svegliati !!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          - Scritto da: Anonimo

          Linux è sempre stato il so del futuro e lo sarà

          per sempre.

          si nei tuoi sogni da pipparolo
          ma svegliati !!!!!Io devo essere un inguaribile sognatore se sono quasi 9 anni che lo uso e mi ci trovo benissimo...E col passare degli anni l'ho visto crescere ed evolvere, ma soprattutto superare Win specie nella qualità dell'interfaccia grafica e nelle prestazioni comprese quelle grafiche e di playback di video e DVD.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Basta con sto WinMonezza
      Si leggono sempre le stesse scemenze e nessuno dice che se domani linux dovesse diventare il S.O. piu diffuso al mondo sui "calcolatori casalinghi" , allora inizierà ad avere gli stessi problemi di windows in fatto di sicurezza. Per piacere datevi una svegliata.
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        Mi pare un pò diffcile (diciamo impossibile) se si usa debian, slack, o gentoo.per non parlare poi dei BSD a cui accennava ....
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        - Scritto da: Anonimo
        Si leggono sempre le stesse scemenze e nessuno
        dice che se domani linux dovesse diventare il
        S.O. piu diffuso al mondo sui "calcolatori
        casalinghi" , allora inizierà ad avere gli stessi
        problemi di windows in fatto di sicurezza. Per
        piacere datevi una svegliata.Stronzate, con la maggior parte delle distribuzioni, tutti i servizi vengono disattivati di default, e praticamente dall'esterno nessuno può attaccarti.Con winzozz invece con i suoi 1500 servizi disponibili all'esterno, potenzialmente rappresentano una minaccia di compromissione.
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          li conosci i firewall vero?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            li conosci i firewall vero?Vedi, il problema è esattamente questo secondo me. Ritengo inaccettabilmente folle che io per rendere sicuro un sistema operativo fatto dall'azienda X sono costretto a imbottirlo con prodotti DI TERZI fatti dalle aziende Y e Z, spesso a pagamento, per renderlo più sicuro, rinunciando a parte delle risorse di sistema che ho pagato e che potrebbero servirmi per i miei scopi.Questa è la vera tragedia di Windows. E sarà sempre così. Io non voglio credere che alla M$ non siano in grado di fare un sistema operativo decente con i fior di programmatori strapagati che hanno. Non lo fanno perchè non gli interessa, ormai la gente è abituata all'idea che il virus entra "NEL PC" senza capire che il virus entra IN WINDOWS. E' talmente assuefatta all'obbligo di installare antivirus e firewall che non si rende nemmeno conto di quanto insensata sia questa cosa.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            Tu parli come se i sistemi unix-like siano perfetti. Io non voglio dubitare della tua intelligenza però questa cosa mi sembra assurda. Windows, per chi non ha nozioni di informatica alcuna, è il sistema operativo ideale. Esso consente anche a chi non ha mai acceso un computer prima, di avvicinarsi a nuove tecnologie, di iniziare a far parte di quel bel mondo parallelo che è internet ecc ecc ecc ecc. Ora immaginati mia zia Clara che, prima dell'altro ieri, non ha mai visto un computer. Immaginala ad installarsi un sistema Unix-like con gli attributi. Immaginala mentre tenta di configuralo in modo decente! Abbi pazienza ma ti devi dare una svegliata. I sistemi unix-like (con i quali anche io mi diverto a smanetare con discreto successo per fortuna) non sono ancora maturi per imporsi nei computer di casa e scansare windows. Sono daccordo quando si dice che, rispetto a 10 anni fa, essi abbiano fatto passi da gigante specie in fase di installazione. Oggi se ci si accontenta di una configurazione standard, certi sistemi Unix-like si possono installare quasi in modo piu semplice di windows. I problemi arrivano dopo. Io sono convito che, se domani Unix diventasse piu semplice da usare fino al punto da scanzare windows, anch'esso inevitabilmente inizierebbe a soffrire di problemi di sicurezza. Oggi sono tutti impegnati a scovare falle su windows perchè è su windows che ha senso lavorare in quella direzione visto che è lui il piu diffuso. Anche Unix ha avuto, ha, ed avrà sempre falle. Non esiste il sistema perfetto e questo è riconosciuto da tutti. Anche per i sistemi Unix-like se, diventassero i piu diffusi, ci sarebbe bisogno di una patch al giorno. Microsoft sarà monopolista, però è anche abbastanza tempestiva nel fornire le correzioni ai buchi quando è possibile. Nel mondo open source a volte non ho notato la stessa tempestività. Per concludere direi che, troppo spesso, la gente critica negativamente windows piu per antipatia nei confronti di zio billy che per altro. Odiate zio billy ? odiate windows ? ok, fate pure,rispetto ciò che pensate ma.... cercate di non dire stupidate su windows perche, alla fine, anche certi sistemi unix-like sono immondizia e proprio un paio di giorni fa, ho letto su queste pagine cosa diceva un noto programmatore..... ma è meglio non infierire. Ciao a tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            Tu parli come se i sistemi unix-like siano
            perfetti. Io non voglio dubitare della tua
            intelligenza però questa cosa mi sembra assurda.
            Windows, per chi non ha nozioni di informatica
            alcuna, è il sistema operativo ideale. Esso
            consente anche a chi non ha mai acceso un
            computer prima, di avvicinarsi a nuove
            tecnologie, di iniziare a far parte di quel bel
            mondo parallelo che è internet ecc ecc ecc ecc.
            Ora immaginati mia zia Clara che, prima
            dell'altro ieri, non ha mai visto un computer.
            Immaginala ad installarsi un sistema Unix-like
            con gli attributi. Immaginala mentre tenta di
            configuralo in modo decente! Abbi pazienza ma ti
            devi dare una svegliata. I sistemi unix-like (con
            i quali anche io mi diverto a smanetare con
            discreto successo per fortuna) non sono ancora
            maturi per imporsi nei computer di casa e
            scansare windows. Sono daccordo quando si dice
            che, rispetto a 10 anni fa, essi abbiano fatto
            passi da gigante specie in fase di installazione.
            Oggi se ci si accontenta di una configurazione
            standard, certi sistemi Unix-like si possono
            installare quasi in modo piu semplice di windows.
            I problemi arrivano dopo. Io sono convito che, se
            domani Unix diventasse piu semplice da usare fino
            al punto da scanzare windows, anch'esso
            inevitabilmente inizierebbe a soffrire di
            problemi di sicurezza. Oggi sono tutti impegnati
            a scovare falle su windows perchè è su windows
            che ha senso lavorare in quella direzione visto
            che è lui il piu diffuso. Anche Unix ha avuto,
            ha, ed avrà sempre falle. Non esiste il sistema
            perfetto e questo è riconosciuto da tutti. Anche
            per i sistemi Unix-like se, diventassero i piu
            diffusi, ci sarebbe bisogno di una patch al
            giorno. Microsoft sarà monopolista, però è anche
            abbastanza tempestiva nel fornire le correzioni
            ai buchi quando è possibile. Nel mondo open
            source a volte non ho notato la stessa
            tempestività. Per concludere direi che, troppo
            spesso, la gente critica negativamente windows
            piu per antipatia nei confronti di zio billy che
            per altro. Odiate zio billy ? odiate windows ?
            ok, fate pure,rispetto ciò che pensate ma....
            cercate di non dire stupidate su windows perche,
            alla fine, anche certi sistemi unix-like sono
            immondizia e proprio un paio di giorni fa, ho
            letto su queste pagine cosa diceva un noto
            programmatore..... ma è meglio non infierire.
            Ciao a tutti.Mia madre e' passata, suo malgrado, da Mac a Windows e non ci sta capendo niente sotto win, mentre con il vecchio os X si trovava benissimo.Probabilmente la pensi in questo modo perche' non conosci altro che windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            Probabilmente la penso così perchè invece li ho provati e li provo ogni giorno tutti (gli O.S.). Cmq non voglio levarvi i vostri sogni. Volete pensare che un giorno i sistemi Unix-like saranno i piu diffusi i piu sicuri i piu facili da usare? Benissimo fate pure che per me non c'è problema. Per quanto mi riguarda io ho le mani in pasto ovunque quindi mi ripeto..... non ho problemi. Non mi privo dei vantaggi di qualsiasi sistema operativo. Se per quello che devo fare oggi è meglio windows utilizzo windows altrmenti un sistema unix-like. Io non odio zio billy, io non odio nessuno e faccio quello che mi pare senza impormi limitazioni. Tua madre non ci ha capito nulla nel passare dal vecchio O.S. X a windows ? oddio allora pensa un pochino se doveva pasare a OpenBSD :| Cmq mi dispiace per tua madre.... mia zia Clara con windows si trova bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            Ma che cavolo sto leggendo ... VECCHIO OSX ?????ma da dove venite .. da Marte ?
            impormi limitazioni. Tua madre non ci ha capito
            nulla nel passare dal vecchio O.S. X a windows ?
            oddio allora pensa un pochino se doveva pasare a
            OpenBSD :| Cmq mi dispiace per tua madre....
            mia zia Clara con windows si trova bene.SalutiPostmaster
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            Ma che cavolo sto leggendo ...
            VECCHIO OSX ?????
            ma da dove venite .. da Marte ? Ovvio, su marte usano gia' il XII per questo lui e' cosi' avanti :-)

            impormi limitazioni. Tua madre non ci ha capito

            nulla nel passare dal vecchio O.S. X a windows ?

            oddio allora pensa un pochino se doveva pasare a

            OpenBSD :| Cmq mi dispiace per tua madre....

            mia zia Clara con windows si trova bene.Non preoccuparti, e' una situazione temporanea, presto riavra' il suo OS X.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            Ciao- Scritto da: Anonimo
            Tu parli come se i sistemi unix-like siano
            perfetti. Io non voglio dubitare della tua
            intelligenza però questa cosa mi sembra assurda.Non ho mai detto che siano perfetti, però ho sempre pensato una cosa: Windows non nasce come sistema operativo di rete. In Windows95 il TCP/IP nemmeno lo trovavi installato di default, ma lo dovevi installare a parte. I sistemi unix like, in particolare linux, invece nascono per la rete, linux inizialmente doveva essere solo una sorta di terminale per collegarsi ai mainframe dell'università, poi si è evoluto. Windows invece nasce come sistema incentrato sulla facilità d'uso e sulla multimedialità, non a caso i videogiochi al 90% girano su Windows. (C'è un 10% di giochi OpenGL che, in quanto tali, sono stati convertiti su linux con poco sforzo)
            Windows, per chi non ha nozioni di informatica
            alcuna, è il sistema operativo ideale. Esso
            consente anche a chi non ha mai acceso un
            computer prima, di avvicinarsi a nuove
            tecnologie, di iniziare a far parte di quel bel
            mondo parallelo che è internet ecc ecc ecc ecc.Secondo me questo è vero solo in parte. Certamente Windows ha uno studio di ergonomia sotto, a ogni major release hanno reso il tutto sempre più assistito: fumetti che compaiono ogni tanto e danno "suggerimenti" all'utente, la mitica scritta "clicca quì per iniziare" di Windows98, fatta apposta per l'utonto che, immancabilmente, una volta apparso il desktop dice la frase più stupida dell'universo: "E ora che devo fare?".Di contro ritengo che iniziare con un linux semplice non sia molto diverso, per chi inizia da zero non fa differenza a mio avviso. L'importante è che avvenga l' "imprinting", ed è proprio su questo che la Microsoft ha basato il suo successo. Il sistema utilizzato per iniziare è solo un dettaglio, a patto che si abbia un minimo di volontà e non si consideri il PC alla stregua di una lavatrice o un tostapane.Per puro esempio, io ho avuto un C64 in mano a 7 anni, subito ho memorizzato come si caricavano i giochi da cassetta e/o floppy e dopo un po', spinto dalla curiosità di capirci qualcosina in più, ho cominciato a scrivere le prime righe di basic e bla bla bla... E questo lo abbiamo fatto in tanti e lo potrebbe fare chiunque, non ci vuole un'intelligenza superiore, solo volontà e pazienza.
            Ora immaginati mia zia Clara che, prima
            dell'altro ieri, non ha mai visto un computer.
            Immaginala ad installarsi un sistema Unix-like
            con gli attributi. Immaginala mentre tenta di
            configuralo in modo decente! Abbi pazienza ma ti
            devi dare una svegliata. I sistemi unix-like (con
            i quali anche io mi diverto a smanetare con
            discreto successo per fortuna) non sono ancora
            maturi per imporsi nei computer di casa e
            scansare windows. Ma solo per Microsoft ha inculcato nella testa della gente l'idea che il PC è tutto un "plug&play", diciamo che li ha male abituati. Attenzione: non che ci sia niente di male nel fare un sistema operativo semplice da usare, per carità, solo che questo ha abbassato fin troppo la soglia di ingresso delle persone nel mondo dell'informatica e, se da un lato ciò ha fatto esplodere la diffusione del PC casalingo con conseguente abbattimento dei prezzi, dall'altro lato ha causato la tremenda diffusione di virus, spyware e altre schifezze per le quali Microsoft si è trovata spiazzata e in ritardo.
            Sono daccordo quando si dice
            che, rispetto a 10 anni fa, essi abbiano fatto
            passi da gigante specie in fase di installazione.
            Oggi se ci si accontenta di una configurazione
            standard, certi sistemi Unix-like si possono
            installare quasi in modo piu semplice di windows.
            I problemi arrivano dopo.Sì, se qualcosa non va bene in fase di installazione ci possono essere dei problemi, ma è così anche con Windows!
            Io sono convito che, se
            domani Unix diventasse piu semplice da usare fino
            al punto da scanzare windows, anch'esso
            inevitabilmente inizierebbe a soffrire di
            problemi di sicurezza.Può essere, ma di sicuro un sistema nativamente più plasmato per la sicurezza non ti fa entrare il Blaster a 5 secondi dalla prima connessione a internet...
            Microsoft sarà monopolista, però è anche
            abbastanza tempestiva nel fornire le correzioni
            ai buchi quando è possibile. Nel mondo open
            source a volte non ho notato la stessa
            tempestività.Con tutto il rispetto, ma questa è un'enorme cavolata. IE ha avuto falle gravissime per mesi, Firefox ne ha avuta qualche tempo fa una grave e dopo 3 giorni c'era la patch. Il modello di sviluppo OS velocizza questo tipo di interventi proprio perchè molta più gente può vedere il codice. Microsoft invece è l'unica che può vedere il sorgente e quindi solo i suoi impiegati possono intervenire, seguendo tra l'altro tutte le solite fasi e procedure interne di rilascio che non fanno altro che rallentarne l'uscita.
            Per concludere direi che, troppo
            spesso, la gente critica negativamente windows
            piu per antipatia nei confronti di zio billy che
            per altro.Non è per partito preso, è per l'arroganza che questa azienda ha sempre avuto. Bill Gates (o draga, come qualcuno lo ha simpaticamente ribattezzato quì) a dir la verità mi sta anche abbastanza simpatico. Nelle sue foto ha sempre l'espressione di chi pensa: "Ma quanto siete stupidi, sono 20 anni che vi prendo in giro! eheheh!" ;) Mi fa troppo ridere!
            Odiate zio billy ? odiate windows ?
            ok, fate pure,rispetto ciò che pensate ma....
            cercate di non dire stupidate su windows perche,
            alla fine, anche certi sistemi unix-like sono
            immondizia e proprio un paio di giorni fa, ho
            letto su queste pagine cosa diceva un noto
            programmatore..... ma è meglio non infierire.MMm... Ti riferisci al theo di BSD?
            Ciao a tutti.Ciao.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: TADsince1995
            Non ho mai detto che siano perfetti, però ho
            sempre pensato una cosa: Windows non nasce come
            sistema operativo di rete. In Windows95 il TCP/IP
            nemmeno lo trovavi installato di default, ma lo
            dovevi installare a parte. I sistemi unix like,
            in particolare linux, invece nascono per la rete,
            linux inizialmente doveva essere solo una sorta
            di terminale per collegarsi ai mainframe
            dell'università, poi si è evoluto. linux sarà pure nato come sistema operativo di rete, ma non si è voluto per nulla, perchè è rimasto ancora troppo legato col passato, ai file di configurazione, file batch, shell di comando, senza le quali non puoi fare nulla sotto linux!linux è macchinoso da usare, tant'è che è usato solo da una minoranza. Ficcatevelo in testa che finchè linux rimarrà così, non potrà mai diffondersi seriamente. Ficcatevelo in testa che se è usato solo da una minoranza un motivo ci sarà. La verità è che nonostante le continue accuse e pensieri su Windows, la gente lo continua ad usare perchè non ha altra alternativa veramente valida, quindi inutile che voi utenti linux continuare a spalare merda contro Windows quando non vi rendete conto che è impensabile che un utente normale si metta ad usare quell'orrendo e macchinoso sistema operativo qual è linux.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            linux sarà pure nato come sistema operativo di
            rete, ma non si è voluto per nulla, perchè è
            rimasto ancora troppo legato col passato, ai file
            di configurazione, file batch, shell di comando,
            senza le quali non puoi fare nulla sotto linux!
            linux è macchinoso da usare, tant'è che è usato
            solo da una minoranza. Ficcatevelo in testa che
            finchè linux rimarrà così, non potrà mai
            diffondersi seriamente. Ficcatevelo in testa che
            se è usato solo da una minoranza un motivo ci
            sarà. La verità è che nonostante le continue
            accuse e pensieri su Windows, la gente lo
            continua ad usare perchè non ha altra alternativa
            veramente valida, quindi inutile che voi utenti
            linux continuare a spalare merda contro Windows
            quando non vi rendete conto che è impensabile che
            un utente normale si metta ad usare quell'orrendo
            e macchinoso sistema operativo qual è linux.Se per orrendo ti riferisci alle interfacce grafiche beh... Magari sono gusti, ma ormai sono talmente belle (vedi Gnome) che Windows sembra rimasto indietro di 10 anni. Sul fatto che sia macchinoso... Il bello di linux è che puoi scegliere il sistema adatto a te, se sei preparato usi un linux manuale tipo Gentoo o Slackware, se vuoi iniziare o non ti interessa imparare (niente di male in tutto ciò) puoi andare su Suse o Mandrake. Adattissime anche al cosiddetto: "utente normale". Provare per credere.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Sul fatto che sia macchinoso... Il bello di linux
            è che puoi scegliere il sistema adatto a te, se
            sei preparato usi un linux manuale tipo Gentoo o
            Slackware, se vuoi iniziare o non ti interessa
            imparare (niente di male in tutto ciò) puoi
            andare su Suse o Mandrake. Adattissime anche al
            cosiddetto: "utente normale". Provare per
            credere.linux è solo macchino e punto e basta indipendentemente dalla distribuzione. Perchè finchè c'è da lanciare qualche applicazione già predisposta tutti sono capaci di cliccare sull'icona di kde piuttosto che di gnome, ma quando c'è da installare un'applicazione o quando si verifica un problema sono dolori amari... non capisci più nulla, non sa più dove ti ha salvato il file, non sai come configurare quell'applicazione che necessita di essere configurata con astrusi comandi da riga di comando altrimenti non ti funziona. LINUX è indecente!
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            linux è solo macchino e punto e basta
            indipendentemente dalla distribuzione. Perchè
            finchè c'è da lanciare qualche applicazione già
            predisposta tutti sono capaci di cliccare
            sull'icona di kde piuttosto che di gnome, ma
            quando c'è da installare un'applicazione o quando
            si verifica un problema sono dolori amari... non
            capisci più nulla, non sa più dove ti ha salvato
            il file, non sai come configurare
            quell'applicazione che necessita di essere
            configurata con astrusi comandi da riga di
            comando altrimenti non ti funziona. LINUX è
            indecente!Io preferirei che tu parlassi per te.Non dire: "tu non capisci... tu non sai... tu non puoi".Scrivi invece: "io non caisco... io non so... io non posso". Perchè sei tu che non sai che esistono tonnellate di documentazione su qualsiasi problema e metodo di installazione e configurazione.Ci vuole solo buona volontà e meno pigrizia.Sennò è meglio aprirsi una friggitoria e cucinare o comprarsi un fazzoletto di terra e coltivare.Un utente che non sa usare bene un sistema operativo avrà le stesse difficoltà anche con Windows quando qualcosa non funziona a dovere.E credimi con win ne succedono di cose strane dopo le installazioni di driver, quando sparisce misteriosamente l'icona del masterizzatore, quando non vuol saperne di vedere lo scanner, e in mille altre situazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Perchè sei tu che non sai che esistono tonnellate
            di documentazione su qualsiasi problema e metodo
            di installazione e configurazione.
            Ci vuole solo buona volontà e meno pigrizia.

            Sennò è meglio aprirsi una friggitoria e cucinare
            o comprarsi un fazzoletto di terra e coltivare.

            Un utente che non sa usare bene un sistema
            operativo avrà le stesse difficoltà anche con
            Windows quando qualcosa non funziona a dovere.
            E credimi con win ne succedono di cose strane
            dopo le installazioni di driver, quando sparisce
            misteriosamente l'icona del masterizzatore,
            quando non vuol saperne di vedere lo scanner, e
            in mille altre situazioni.
            inutile che parli di leggere tonnellate di howto o manuali, la verità è sotto gli occhi di tutti: linux è gratuito ma il sistema operativo più usato è windows. Non credo che servano altri commenti se non la constatazione che linux è macchinoso e indecente.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo


            Perchè sei tu che non sai che esistono
            tonnellate

            di documentazione su qualsiasi problema e metodo

            di installazione e configurazione.

            Ci vuole solo buona volontà e meno pigrizia.



            Sennò è meglio aprirsi una friggitoria e
            cucinare

            o comprarsi un fazzoletto di terra e coltivare.



            Un utente che non sa usare bene un sistema

            operativo avrà le stesse difficoltà anche con

            Windows quando qualcosa non funziona a dovere.

            E credimi con win ne succedono di cose strane

            dopo le installazioni di driver, quando sparisce

            misteriosamente l'icona del masterizzatore,

            quando non vuol saperne di vedere lo scanner, e

            in mille altre situazioni.



            inutile che parli di leggere tonnellate di howto
            o manuali, la verità è sotto gli occhi di tutti:
            linux è gratuito ma il sistema operativo più
            usato è windows. Non credo che servano altri
            commenti se non la constatazione che linux è
            macchinoso e indecente.Milioni di mosche non possono sbagliare...
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            inutile che parli di leggere tonnellate di howto
            o manuali, la verità è sotto gli occhi di tutti:
            linux è gratuito ma il sistema operativo più
            usato è windows. Non credo che servano altri
            commenti se non la constatazione che linux è
            macchinoso e indecente.Winzozz è stato spinto in maniera spesso illegale.Micro$ozz dava regali ai dipendenti di supermercati e gente qualsiasi che segnalava produttori di computer che li vendevano senza winzozz.I produttori di PC che vendevano senza winzozz (anche con BeOS o Linux) venivano ricattati con minacce di aumento del costo delle licenze del winzozz stesso o di revoca della possibilità di vendere PC con winzozz ufficiale.I formati dei documenti hanno fatto il resto. Un mare di documenti .doc e .xls leggibili solo con programmi fatti da Micro$uck e solo per Winzozz obbligano a possedere Winzozz e i suoi programmi in qualsiasi ufficio.Tolleranza della pirateria quando faceva comodo. Diffusione di chiavi di attivazione di winzozz e MSOffiz semplici come 0402-123456789.Era talmente facile procurarseli pirata e usarli che la gente non cercava altro. Imparava solo quello, l o chiedeva negli uffici ed ora ci ritroviamo persone come te che non conoscono altro. Ed ecco che in oltre un decennio di queste pratiche ci ritroviamo oggi in questa condizione indecente.E' un dato di fatto, per necessitare di spinte illegali Micro$oft sapeva bene che winzozz non era per nulla superiore ad altri sistemi.Perchè se realmente non fosse stato la cosa indecente che invece è, non avrebbe avuto bisogno di queste "spinte artificiali".__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            Sul fatto che sia macchinoso... Il bello di linux

            è che puoi scegliere il sistema adatto a te, se

            sei preparato usi un linux manuale tipo Gentoo o

            Slackware, se vuoi iniziare o non ti interessa

            imparare (niente di male in tutto ciò) puoi

            andare su Suse o Mandrake. Adattissime anche al

            cosiddetto: "utente normale". Provare per

            credere.
            linux è solo macchino e punto e basta
            indipendentemente dalla distribuzione. Perchè
            finchè c'è da lanciare qualche applicazione già
            predisposta tutti sono capaci di cliccare
            sull'icona di kde piuttosto che di gnome, E fin qui... Ma stiamo parlando degli utenti o dei sistemisti ? Perche' agli utenti non serve sapere altro che dove sta l'icona del programma che devono far partire.
            ma
            quando c'è da installare un'applicazione o quando
            si verifica un problema sono dolori amari... non
            capisci più nulla, non sa più dove ti ha salvato
            il file, E perche' un utente dovrebbe installarsi un'applicazione ? Per avere le donnine nude o i pupazzetti animati sullo schermo ?Pensavo che il PC servisse a farci delle cose, non come ricettacolo di applicazioni inutili.Inoltre, perche' un sistema *nix configurato dovrebbe dare problemi ? Mica e' windows che un riavvio su 3 si perde le unita' di rete !
            non sai come configurare
            quell'applicazione che necessita di essere
            configurata con astrusi comandi da riga di
            comando altrimenti non ti funziona. A parte che non e' vero, potresti farmi qualche esempio di queste astruse configurazioni, inoltre il sistemista e' li' apposta per installare agli utenti le applicazione che a loro servono per lavorare.
            LINUX è indecente!E' bello leggere qualcuni che parla con cognizione di causa, peccato che non e' questo il caso :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            E perche' un utente dovrebbe installarsi
            un'applicazione ? Per avere le donnine nude o i
            pupazzetti animati sullo schermo ?
            Pensavo che il PC servisse a farci delle cose,
            non come ricettacolo di applicazioni inutili.:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:DMITICO!!!! Questa me la segno!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            non sai come configurare

            quell'applicazione che necessita di essere

            configurata con astrusi comandi da riga di

            comando altrimenti non ti funziona.

            A parte che non e' vero, potresti farmi qualche
            esempio di queste astruse configurazioni, inoltre
            il sistemista e' li' apposta per installare agli
            utenti le applicazione che a loro servono per
            lavorare.
            E' per questo che LINUX NON E' ADATTO ALL'UTENZA CASALINGA!!!!O vuoi farmi credere che paghi un sistemista per venire una volta alla settimana a installarti le applicazioni?:D
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            E perche' un utente dovrebbe installarsi

            un'applicazione ? Per avere le donnine nude o i

            pupazzetti animati sullo schermo ?

            Pensavo che il PC servisse a farci delle cose,

            non come ricettacolo di applicazioni inutili.
            :D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
            MITICO!!!!
            Questa me la segno!!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(



            non sai come configurare


            quell'applicazione che necessita di essere


            configurata con astrusi comandi da riga di


            comando altrimenti non ti funziona.



            A parte che non e' vero, potresti farmi qualche

            esempio di queste astruse configurazioni,
            inoltre

            il sistemista e' li' apposta per installare agli

            utenti le applicazione che a loro servono per

            lavorare.



            E' per questo che LINUX NON E' ADATTO
            ALL'UTENZA CASALINGA!!!!
            O vuoi farmi credere che paghi un sistemista per
            venire una volta alla settimana a installarti le
            applicazioni?:DChe avra' mai da installarsi una volta alla settimana la casalinga poi ?E tu, non so quali applicazioni avrai da installarti ogni settimana, forse sei troppo abituato alle continue reinstallazioni di windows.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            linux è solo macchino e punto e basta
            indipendentemente dalla distribuzione. Perchè
            finchè c'è da lanciare qualche applicazione già
            predisposta tutti sono capaci di cliccare
            sull'icona di kde piuttosto che di gnome, ma
            quando c'è da installare un'applicazione o quando
            si verifica un problema sono dolori amari... non
            capisci più nulla, non sa più dove ti ha salvato
            il file, non sai come configurare
            quell'applicazione che necessita di essere
            configurata con astrusi comandi da riga di
            comando altrimenti non ti funziona. LINUX è
            indecente!Scusami, con tutto il dovuto rispetto, ma quello che hai scritto mi sa tanto di sfogo di una persona che non è riuscita a far funzionare bene linux. Posso dirti che secondo me risolvere i problemi su linux è molto più semplice che su Windows, per il semplice fatto che Linux è molto più "verboso" di Windows: quando c'è un problema Linux ti dice esattamente dove si è verificato, Windows invece non ti dice nulla e ci vogliono metodi empirici per capire l'origine del problema (della serie "prova a togliere la scheda audio e vedi se va, magari è in conflitto!"...)Con Linux sai sempre dove si è verificato il problema e hai gli STRUMENTI per risolverlo, con Windows puoi solo provare a reinstallare i driver o, peggio, tutto il sistema. La riga di comando, poi, è la strumento più potente e, una volta imparato, il più intuitivo e semplice per svolgere attività di manutenzione del sistema.E' solo questione di volontà. Il problema è che Windows ha abituato ad avere tutto subito, con la pappa pronta, tutto ciò fino a quando qualcosa non va...TAD
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            linux sarà pure nato come sistema operativo di
            rete, ma non si è voluto per nulla, perchè è
            rimasto ancora troppo legato col passato, ai file
            di configurazione, file batch, shell di comando,
            senza le quali non puoi fare nulla sotto linux!E meno male che ci sono, dico io!Perchè se un software fallisce o non supporta tutte le funzionalità di un qualche servizio, posso sempre configurarlo a mano seguendo qualche howto su internet.Meno male che c'è la shell perchè ci sono compiti di automazione che se non sono previsti dal software a finestre punta e clicka, non li potrò fare in nessun altro modo senza un'ottima shell e utility a linea di comando.Meno male che i file di configurazione sono tutti semplice testo, perchè quella porcheria del registry di winzozz ha dimostrato tutti i suoi limiti di attaccabilità dal software malevolo, di incasinamento, di scarse prestazioni, di irrecuperabilità in caso di compromissione.
            linux è macchinoso da usare, tant'è che è usato
            solo da una minoranza. Ficcatevelo in testa che
            finchè linux rimarrà così, non potrà mai
            diffondersi seriamente. Ficcatevelo in testa che
            se è usato solo da una minoranza un motivo ciNon è complicato, è solo diverso. Se tu che hai difficoltà a ficcarti in testa che prima di usare qualsiasi macchinario andrebbe letto un attimo il manuale d'uso.Non è difficoltà di Linux ma pigrizia mentale di chi non vuole un attimo istruirsi prima di usare una macchina un tantino più complessa di un pulsante on/off.
            sarà. La verità è che nonostante le continue
            accuse e pensieri su Windows, la gente lo
            continua ad usare perchè non ha altra alternativa
            veramente valida, quindi inutile che voi utenti
            linux continuare a spalare merda contro Windows
            quando non vi rendete conto che è impensabile che
            un utente normale si metta ad usare quell'orrendo
            e macchinoso sistema operativo qual è linux.Meglio!Lasciamo gli utenti pigri e casinisti a winzozz e quelli con un minimo di intelligenza e buona volontà che passino a Linux.Ma se i winzozzi s'infettano e danno fastidio a chi non ha colpa, che vengano bannati a vita da Internet, almeno finchè non avranno capito che sono un pericolo per se stessi e per gli altri.Lo spam arriva anche a me quando io utente Linux incolpevole ho la rogna di finire nella rubrica di outlook espress di un utente winzozz imbecille, tutti i virus e spyware che impestano il suo computer prenderanno le mail della rubrica tra cui la mia e le daranno agli spammer.Chi usa Winzozz intossica anche te, digli di smettere!
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Meglio!
            Lasciamo gli utenti pigri e casinisti a winzozz e
            quelli con un minimo di intelligenza e buona
            volontà che passino a Linux.
            Ma se i winzozzi s'infettano e danno fastidio a
            chi non ha colpa, che vengano bannati a vita da
            Internet, almeno finchè non avranno capito che
            sono un pericolo per se stessi e per gli altri.
            bah, la solita aura di superiorità che non serve ad altro che a fare perdere serietà a tutto quello che dici.Scendi dal piedistallo.
            Lo spam arriva anche a me quando io utente Linux
            incolpevole ho la rogna di finire nella rubrica
            di outlook espress di un utente winzozz
            imbecille, tutti i virus e spyware che impestano
            il suo computer prenderanno le mail della rubrica
            tra cui la mia e le daranno agli spammer.

            Chi usa Winzozz intossica anche te, digli di
            smettere!
            Mi fai pena. Sinceramente.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            Meglio!

            Lasciamo gli utenti pigri e casinisti a winzozz e

            quelli con un minimo di intelligenza e buona

            volontà che passino a Linux.

            Ma se i winzozzi s'infettano e danno fastidio a

            chi non ha colpa, che vengano bannati a vita da

            Internet, almeno finchè non avranno capito che

            sono un pericolo per se stessi e per gli altri.
            bah, la solita aura di superiorità che non serve
            ad altro che a fare perdere serietà a tutto
            quello che dici.Veramente qui si parla solo di requisiti minimi, e non per l'utente, ma per la macchina; del resto le automobili vengono costruite secondo certe norme di sicurezza minime ? E allora perche' per i SO non dovrebbe essere cosi' ???
            Scendi dal piedistallo.Non dare del tuo agli altri.

            Lo spam arriva anche a me quando io utente Linux

            incolpevole ho la rogna di finire nella rubrica

            di outlook espress di un utente winzozz

            imbecille, tutti i virus e spyware che impestano

            il suo computer prenderanno le mail della rubrica

            tra cui la mia e le daranno agli spammer.

            Chi usa Winzozz intossica anche te, digli di

            smettere!
            Mi fai pena. Sinceramente.Mi fai pena per le argomentazioni, complimenti, da quanto stai scavando ?
          • LinoX scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Lo spam arriva anche a me quando io utente Linux
            incolpevole ho la rogna di finire nella rubrica
            di outlook espress di un utente winzozz
            imbecille, tutti i virus e spyware che impestano
            il suo computer prenderanno le mail della rubrica
            tra cui la mia e le daranno agli spammer.

            Chi usa Winzozz intossica anche te, digli di
            smettere!Cazzo quanto hai ragione...Manco 3 giorni fa... invitation@sms.ac... mi ha preso di mira.. perché???Perché una deficiente con WINDOWS 98 (che ha più buchi di un gruviera) ha il mio indirizzo nella rubrica di Outlook...
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            li conosci i firewall vero?Io si! E se uno spyware/virus si camuffa da iexplorer.exe quando il processo vero si chiama explorer.exe, l'utente inesperto o frettoloso, alla richiesta del software firewall di dare o negare l'accesso all'esterno, potrebbe dire si. Ed allora è fottuto perchè lo spyware/virus camuffato da iexplorer.exe (un browser) magari tanto furbo da fare la richiesta quasi contemporaneamente al click su un link sull'explorer.exe vero con una richiesta http su porta 80 riesce a scaricarsi da un sito file di nuovi virus e spyware e lanciarli in un istante. Sono eseguibili piccoli e non ti accorgi del loro scaricamento manco con una connessione a 56k.Sei solo tu che ami darti sonore martellate sui cojoni per voler usare a tutti i costi il sistema delle finestre psichedeliche.__Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Si leggono sempre le stesse scemenze e nessuno

          dice che se domani linux dovesse diventare il

          S.O. piu diffuso al mondo sui "calcolatori

          casalinghi" , allora inizierà ad avere gli
          stessi

          problemi di windows in fatto di sicurezza. Per

          piacere datevi una svegliata.

          Stronzate, con la maggior parte delle
          distribuzioni, tutti i servizi vengono
          disattivati di default, e praticamente
          dall'esterno nessuno può attaccarti.disattivando i servizi si è al sicuro ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            Stronzate, con la maggior parte delle

            distribuzioni, tutti i servizi vengono

            disattivati di default, e praticamente

            dall'esterno nessuno può attaccarti.

            disattivando i servizi si è al sicuro ?Se non c'è un processo in ascolto su una porta, è ovvio che non si potrà sfruttare i suoi bug per entrare...Win ha molti processi in ascolto all'insaputa dell'utente, e molti che partono per scopi poco chiari sempre all'insaputa dell'utente.Basti pensare a tutte quelle strane chiamate di NTKERNL.DLL verso indirizzi Micro$oft per raccontare i cacchi tuoi...
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Stronzate, con la maggior parte delle


            distribuzioni, tutti i servizi vengono


            disattivati di default, e praticamente


            dall'esterno nessuno può attaccarti.



            disattivando i servizi si è al sicuro ?

            Se non c'è un processo in ascolto su una porta, è
            ovvio che non si potrà sfruttare i suoi bug per
            entrare...
            io sotto Linux uso (spesso) netstat -tap per analizzare lo stato delle porte. Gli unici sw che si interfacciano alla rete sono il browser (opera o mozilla) e amule. Una volta tenuti aggiornati quelli dovrei essere abbastanza al sicuro.
            Win ha molti processi in ascolto all'insaputa
            dell'utente, e molti che partono per scopi poco
            chiari sempre all'insaputa dell'utente.
            Basti pensare a tutte quelle strane chiamate di
            NTKERNL.DLL verso indirizzi Micro$oft per
            raccontare i cacchi tuoi...
            pazzesco ! il SO che fa ciò che vuole lui e non ciò che uole l'utente... meno male che non lo uso...
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            Se non c'è un processo in ascolto su una porta, è
            ovvio che non si potrà sfruttare i suoi bug per
            entrare...

            Win ha molti processi in ascolto all'insaputa
            dell'utente, e molti che partono per scopi poco
            chiari sempre all'insaputa dell'utente.
            Basti pensare a tutte quelle strane chiamate di
            NTKERNL.DLL verso indirizzi Micro$oft per
            raccontare i cacchi tuoi...
            forse ti sei dimenticato di dire che di default è attivo il firewall di windows xp sp2, che blocca ogni possibile intrusione dall'esterno anche se ci sono servizi in ascolto su una determinata porta. Vogliamo poi parlare di distribuzioni come mandrake linux che è una delle più usate che ha una marea di server attivi di default?
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            forse ti sei dimenticato di dire che di default è
            attivo il firewall di windows xp sp2, che blocca
            ogni possibile intrusione dall'esterno anche se
            ci sono servizi in ascolto su una determinataDal service pack 2 per l'appunto...Ma sei sicuro che blocca tutto ciò che esce?Un processo che esce e si collega in http ad un server per scaricare un poò di virus e spyware non te ne accorgi, e se il firewall ti avvisa spesso questi processi hanno nomi come iexplorer.exe e ntkernos2.dll. Tua zia Clara li saprebbe distinguerli e bloccarli?
            porta. Vogliamo poi parlare di distribuzioni come
            mandrake linux che è una delle più usate che ha
            una marea di server attivi di default?Se li installi è perchè ti servono, mi pare normale che te li attivi dopo l'installazione.Tu quando installi Linux installi tutto compresi tutti i server e tutti i servizi?Bravo il furbo!__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Ma sei sicuro che blocca tutto ciò che esce?
            Un processo che esce e si collega in http ad un
            server per scaricare un poò di virus e spyware
            non te ne accorgi, e se il firewall ti avvisa
            spesso questi processi hanno nomi come
            iexplorer.exe e ntkernos2.dll. Tua zia Clara li
            saprebbe distinguerli e bloccarli?basta insegnare alla zia clare di non installare applicazioni non fidate dal primo sconosciuto che gli passa davanti...
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            basta insegnare alla zia clare di non installare
            applicazioni non fidate dal primo sconosciuto che
            gli passa davanti...Spesso il virus arriva con la mail dell'amica Luisa perchè molti virus si sparano a nome delle persone che sono infettate, a tutti i contatti della rubrica.A zia Clara dovrai insegnarli ben di più di questo, come leggere gli SMTP headers di un messaggio di posta elettronica e capire che il mittente di quel file con è l'amica Luisa.Se per difendersi dagli attacchi a winzozz è necessaria tanta istruzione e conoscenza tecnica, a questo punto che differenza c'è dall'imparare un pò di uso e manutenzione di Linux?Con la differenza che con Linux una volta imparato ne hai tutto il buono, senza virus e trojan annessi!__Mr. Mechano
          • LinoX scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Con la differenza che con Linux una volta
            imparato ne hai tutto il buono, senza virus e
            trojan annessi!Per restare in tema..In ufficio DEVO usare WinXP..Oggi dovevo fare un "trova e sostituisci" con regular expressions su un file di testo da 150 mega..Visual studio, con un file così grande s'impippava, ultraedit non ha regex abbastanza potenti...Una soluzione? SED.. ma su sto cacchio di windows non c'è sed... All'improvviso una luce... GNUWIN32.. una manna dal cielo... (lo trovate su sourceforge.net)ah.. per restare in tema... una conversazione di MSN che sto facendo in questo momento:LinoX scrive:mi quanto tempo... mi sei mancata!lalli scrive:anke tuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuLinoX scrive:smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkLinoX scrive:che fai?lalli scrive:ho appena scaricato messengerlalli scrive:si era cancellato tuttoLinoX scrive:?lalli scrive:tranquillo....i soliti virus ke prendo
        • cicciozell scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          - Scritto da: Anonimo

          Stronzate, con la maggior parte delle
          distribuzioni, tutti i servizi vengono
          disattivati di defaultIl che, guardacaso, è uno dei motivi per cui linux ATTUALMENTE non è uno dei più diffusi sistemi per calcolatori casalinghi...
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: cicciozell
            Il che, guardacaso, è uno dei motivi per cui
            linux ATTUALMENTE non è uno dei più diffusi
            sistemi per calcolatori casalinghi...AhahahahProprio forte questa!Quindi il motivo per cui winzozz è il più diffuso è perchè ci sono servizi superflui attivi, con spesso in ascolto programmi bacati che permettono intrusioni.Interessante anche quando a questi casalinghi gli appare il winzozz messenger che avvisa delle liceali in cosce aperte su www.sessofree.itE' solo un messaggio è vero, ma implica un software attivo al boot con possibili bug... E la strana caratteristica di non saper distinguere se davanti al PC c'è un adulto o una ragazzina, quando fa apparire questi messaggi.__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Interessante anche quando a questi casalinghi gli
            appare il winzozz messenger che avvisa delle
            liceali in cosce aperte su www.sessofree.it

            E' solo un messaggio è vero, ma implica un
            software attivo al boot con possibili bug... E la
            strana caratteristica di non saper distinguere se
            davanti al PC c'è un adulto o una ragazzina,
            quando fa apparire questi messaggi.dal sp2 quel servizio è disabled
          • Mechano scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            dal sp2 quel servizio è disabledQuindi sono protetti da quelle pubblicità che entrano a causa di bug del messenger solo i ragazzini che avranno imparato ad usare il computer dopo l'uscita del service pack2.Tutti quelli più anzianotti, facciamo fino alla classe 1994, poverini per loro hanno imparato come funziona il mondo troppo in anticipo, grazie a winzozz e alla Micro$oft.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Quindi sono protetti da quelle pubblicità che
            entrano a causa di bug del messenger solo i
            ragazzini che avranno imparato ad usare il
            computer dopo l'uscita del service pack2.

            Tutti quelli più anzianotti, facciamo fino alla
            classe 1994, poverini per loro hanno imparato
            come funziona il mondo troppo in anticipo, grazie
            a winzozz e alla Micro$oft.i più giovani e inesperti sono già al sicuro, mentre i vecchi e più maturi hanno certamente disabilitato quel servzio o quantomeno hanno abilitato il firewall di windows xp che di fatto chiude quelle porte.
          • LinoX scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            quantomeno hanno abilitato il firewall di
            windows xp che di fatto chiude quelle porte.Non sai le risate che mi farò quando uscirà un buffer overrun nel servizio firewall di xp..muahuahauhauahuahauhauahauhauhauahuahauaMILIONI di pc infettati in una volta sola!!!!Spero di esser già morto... o rischierei di morire dal ridere!!! :D
          • cicciozell scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            Mecchy, onestamente un pochino mi deludi. Sai benissimo quello che intendevo: una macchina win è in generale molto più semplice da configurare subito dopo l'installazione, per il semplice fatto che l'utente si ritrova attivi praticamente tutti i servizi ( / protocolli / ammennicoli vari) di cui potrebbe aver bisogno. E NESSUNO sta negando che il risvolto negativo di questo sia un abbassamento del livello di sicurezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          - Scritto da: Anonimo
          Stronzate, con la maggior parte delle
          distribuzioni, tutti i servizi vengono
          disattivati di default, e praticamente
          dall'esterno nessuno può attaccarti.http://secunia.com/historic_advisories/1/scorriti tutte pagine e vedrai che c'è almeno 1 vulnerabilità per linux OGNI GIORNO!
    • Anonimo scrive:
      Re: E Basta con sto WinMonezza
      su secunia c'è almeno una vulnerabilità per linux ogni giorno:http://secunia.com/historic_advisories/1/
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        - Scritto da: Anonimo
        su secunia c'è almeno una vulnerabilità per linux
        ogni giorno:
        http://secunia.com/historic_advisories/1/
        E questo dimostra dimostra che non hai capito na mazza!Rileggiti i post scritti su va, invece di incollare il solito link privo di significato.!
      • Anonimo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        - Scritto da: Anonimo
        su secunia c'è almeno una vulnerabilità per linux
        ogni giorno:
        http://secunia.com/historic_advisories/1/E nel nostro pianeta esistono miliardi di famiglie diverse di microbi e virus, ma questo non significa che siano tutti altrettanto pericolosi per la nostra salute.Riportare numeri così a casaccio non dimostra nulla...Il 98% di quelle vulnerabilità sono spesso locali, e necessitano di conoscenza non da poco per essere sfruttate.
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza

          Il 98% di quelle vulnerabilità sono spesso
          locali, e necessitano di conoscenza non da poco
          per essere sfruttate.
          anche il 99% delle vulnerabilità in windows si evitano abilitato il windows firewall, che dal sp2 è abilitato di default.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            Il 98% di quelle vulnerabilità sono spesso

            locali, e necessitano di conoscenza non da poco

            per essere sfruttate.
            anche il 99% delle vulnerabilità in windows si
            evitano abilitato il windows firewall, che dal
            sp2 è abilitato di default.Allora perche' avete tutti quegli anti virus, anti spyware, regclean ????Perche un Win XP Con SP2 collegato in rete in media va giu' dopo al massimo 2 ore ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Perche un Win XP Con SP2 collegato in rete in
            media va giu' dopo al massimo 2 ore ?col service pack2 non va giù un bel niente, dato che è attivo il windows firewall di default
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            Perche un Win XP Con SP2 collegato in rete in

            media va giu' dopo al massimo 2 ore ?
            col service pack2 non va giù un bel niente, dato
            che è attivo il windows firewall di defaultEvidentemente non segui PI da molto, poiche' non piu' di qualche mese fa c'e' stato un articolo relativo ad una prova comparata tra vari SO appena installati, compreso ovviamente win XP con sp2.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            Evidentemente non segui PI da molto, poiche' non
            piu' di qualche mese fa c'e' stato un articolo
            relativo ad una prova comparata tra vari SO
            appena installati, compreso ovviamente win XP con
            sp2.Mi pare che XP avesse una vita media di 7-15 minuti senza SP2, circa 30-40min con SP2.Io mi sono stufato di stare dietro a Win e i suoi problemi.Un amico mi ha installato Ubuntu, mi sono comprato un bel libero, spero dopo le ferie di essermi completamente convertito al pinguino. E poi dove lavoro lo stiamo per installare, mi farà comodo conoscerlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Mi pare che XP avesse una vita media di 7-15
            minuti senza SP2, circa 30-40min con SP2.ma non diciamo cagate per favore, spiegamo come mai quando ho messo sul il sp2 che mi ha abilitato anche il firewall in mio pc stava connesso 24 ore su 24 in rete senza che venisse buttato giù? Siete oltre che patetici anche ignoranti
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza

            Evidentemente non segui PI da molto, poiche' non
            piu' di qualche mese fa c'e' stato un articolo
            relativo ad una prova comparata tra vari SO
            appena installati, compreso ovviamente win XP con
            sp2.e windows xp sp2 è il sistema operativo più sicuro in casa microsoft.
          • Karas scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Il 98% di quelle vulnerabilità sono spesso


            locali, e necessitano di conoscenza non da
            poco


            per essere sfruttate.


            anche il 99% delle vulnerabilità in windows si

            evitano abilitato il windows firewall, che dal

            sp2 è abilitato di default.

            Allora perche' avete tutti quegli anti virus,
            anti spyware, regclean ????

            Perche un Win XP Con SP2 collegato in rete in
            media va giu' dopo al massimo 2 ore ?Si, infatti il mio pc (winxp+sp2) é acceso da mesi e connesso alla rete, e non mi da nessun problema.Magari ogni tanto lo riavvio per farlo riposare un po' poverino :) Per non parlare del gfatto che fino a un mesetto fa non avevo nemmeno SP2 e tutto funzionava ugualmente alla grande :)Mah.. non capisco.. pensate che Linux sia migliore ? Penso anch'io.. ma non mi sembra un buon motivo per dare della merda a windows, che funziona più bene per chi non deve lavorare alla nasa :I
    • Anonimo scrive:
      Re: E Basta con sto WinMonezza
      - Scritto da: Anonimo
      Dove sono tutti quelli che professavano il gran
      passo in avanti di MicroCESS nel settore
      sicurezza?

      Ecco qui intanto una nuova potenziale minaccia
      per scatenare nuovi worm che trasformeranno i PC
      degli utenti appena connessi alla reti in zombie
      :D

      Nuova estate all'insegna con l'ennessimo Blaster
      :)

      Ma quando lo capiranno che il futuro è Linux/BSD,
      e che è solo una questione di tempo, questi
      sistemi prenderanno il sopravvento sui prodotti
      dello zio Bill Gays :)Collega il cervello prima di parlare, troll
      • frizzo scrive:
        Re: E Basta con sto WinMonezza
        solo che le vulnerabilità di linux sono chiuse in tempi NON geologici,solo che linux ha i permessi(cosa che windows non ha)...
        • Anonimo scrive:
          Re: E Basta con sto WinMonezza
          - Scritto da: frizzo
          solo che le vulnerabilità di linux sono chiuse in
          tempi NON geologici,solo che linux ha i
          permessi(cosa che windows non ha)...Altra cazzata. Torna a studiare
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: frizzo

            solo che le vulnerabilità di linux sono chiuse
            in

            tempi NON geologici,solo che linux ha i

            permessi(cosa che windows non ha)...

            Altra cazzata. Torna a studiareSe non li usa nessuno tecnicamente è come non averli.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: frizzo


            solo che le vulnerabilità di linux sono chiuse

            in


            tempi NON geologici,solo che linux ha i


            permessi(cosa che windows non ha)...



            Altra cazzata. Torna a studiare

            Se non li usa nessuno tecnicamente è come non
            averli.
            AHAHAHAH, tu non ti rendi conto che al di fuori della tua porta c'è tutto un altro mondo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta con sto WinMonezza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: frizzo

            solo che le vulnerabilità di linux sono chiuse
            in

            tempi NON geologici,solo che linux ha i

            permessi(cosa che windows non ha)...

            Altra cazzata. Torna a studiareMi sa che la cazzata l'hai detta tu.Windows è un sistema che per funzionare (ad esempio installare una stampante) HA BISOGNO che l'utente sia amministratore di macchina, molti programmi non funzionano nemmeno se sei un normal user...Prima di parlare informati..Esperienza eseguita su un installato molto alto (30.000 PC)
          • Anonimo scrive:
            E Basta tutti e 2 cazzo
            ma la piantate di farvi la guerra?autore del topic: ok sei bravo, usi linux e tutto quanto, ma dovresti avere la mentalita' un po' piu' aperta? Sappiamo TUTTI (ed e' un dato di fatto) che windows NON e' sicuro. Ognuno fa le sue scelte. Tu hai scelto linux. Io ho scelto linux. Molti altri hanno SCELTO (eh si,la maggior parte conosce SOLO windows, ma alcuni hanno SCELTO windows) windows, e tu non sei nessuno per decidere cosa e' bene o cosa e' male.Per quello che dice che GCC fa cagare: se tu fossi un programmatore sapresti che GCC e' praticamente il miglior compilatore in giro. Visual C++ ti rende la vita piu' semplice? C# o .NET sono una figata di interfaccia? Ok, ma il COMPILATORE in se e' una cosa diversa.State impestando i forum con questi messaggi, smettetela una buona volta, a ognuno il suo sistema operativo. E poi non vedo il motivo di insultarsi con "winaro" "linaro" "billgatesfrocio" "comunista", se io mi trovo bene con linux tu utente windows devi stare zitto, e se tu utente windows ti trovi bene con windows (ma perche' hai anche provato l'alternativa) devi stare zitto. Il problema e' che molti utenti windows denigrano linux senza aver MAI provato seriamente linux, quando in genere il contrario e' RARISSIMO.Quindi basta con sti topic flammosi, sia da una "fazione" che dall'altra.K.
          • Anonimo scrive:
            Re: E Basta tutti e 2 cazzo

            e se tu utente windows ti trovi bene con windows (ma
            perche' hai anche provato l'alternativa) devi stare zitto.ehm copiaincollato male, intendevoe se tu utente windows ti trovi bene con windows (ma perche' hai anche provato l'alternativa) io utenet linux devo stare zitto. mea culpa sry ^^'K.
  • Anonimo scrive:
    puff...
    ormai non fanno più notizia...
    • Anonimo scrive:
      Re: puff...
      - Scritto da: Anonimo
      ormai non fanno più notizia...Già, dovranno inventarsi qualcos'altro, che so "Ballmer dimagrito di 10 Kg, glicemia, colesterolo e trigliceridi tutto OK"!
      • Anonimo scrive:
        Re: puff...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ormai non fanno più notizia...
        Già, dovranno inventarsi qualcos'altro, che so
        "Ballmer dimagrito di 10 Kg, glicemia,
        colesterolo e trigliceridi tutto OK"!Beh, se continua a ballare e a correre come un pazzo:1) O dimagrisce (un bene per lui)2) O schiatta (un bene per tutti, per la MS soprattutto)
        • Anonimo scrive:
          Re: puff...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ormai non fanno più notizia...

          Già, dovranno inventarsi qualcos'altro, che so

          "Ballmer dimagrito di 10 Kg, glicemia,

          colesterolo e trigliceridi tutto OK"!

          Beh, se continua a ballare e a correre come un
          pazzo:
          1) O dimagrisce (un bene per lui)
          2) O schiatta (un bene per tutti, per la MS
          soprattutto)Già, a volte ho l'impressione che senza lui e la sua ingordigia di soldi (è stato capace di tagliare i benefit ai dipendenti, nonostante questi ogni anno gli facciano guadagnare più soldi del precedente) la MS sarebbe una SW house più decente, sia moralmente che per supporto offerto agli utenti.
Chiudi i commenti