Regolamento Agcom, il conto alla rovescia

Lunedì diventerà operativo in Rete il nuovo sceriffo del diritto d'autore. Intanto è stata presentata la sua stella: il sito per le segnalazioni, però, non sembra brillare

Roma – Lunedì entrerà in vigore il regolamento per la tutela del diritto d’autore online con l’esordio del sito prestabilito per effettuare le segnalazioni.

Si è dunque giunti agli sgoccioli del conto alla rovescia per il regolamento che attribuisce all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM) poteri di vigilanza e di ispezione sui contenuti che violano il diritto d’autore online: se all’ultimo minuto i ricorsi presentati al TAR del Lazio non lo fermeranno, entrerà in vigore il 31 marzo.

Il regolamento affida all’Authority il ruolo di supervisore e alla fondazione Ugo Bordoni (FUB) la gestione informatica del sistema e delle procedure per inibire l’accesso ai siti segnalati dai detentori di diritti di proprietà intellettuale ritenuti violati.
La stessa fondazione ha avuto il compito di sviluppare il sito ddaonline.it : al momento non viene caricato, occorrerà aspettare lunedì per valutarne funzioni e modalità di segnalazione, ma c’è chi ha avuto modo di scoprirlo nella presentazione effettuata dall’Authority.

Sembra , così, che il modulo di segnalazione preveda la possibilità di notificare fino a 10 opere coinvolte e che il titolare dei diritti indichi, attraverso un apposito menù a tendina, il valore dell’opera oggetto della presunta violazione ed il presunto danno sofferto. Inoltre non sembra chiaro a chi spetti di identificare in modo puntuale l’indirizzo che ospita il contenuto accusato di violazione, dato che è possibile segnalare genericamente la URL del sito di riferimento: una contingenza che sembra aprire la strada agli abusi.
Per completare la procedura, inoltre, è richiesto l’utilizzo di PEC o CEC-PAC.

Resta ancora in ombra la differenza fra violazione ordinaria e violazione “massiva”, che dovrebbe innescare un procedimento d’urgenza da parte dell’authority.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    intanto mentre si titillano sull'Agenda
    intanto mentre si titillano sull' Agenda (mitologica), noi abbiamo questi problemi qui http://blog.bofh.it/id_438 (anche adesso)
  • bubba scrive:
    eddai tanto lo sappiamo cosa intendono
    eddai tanto lo sappiamo cosa intendono, quando parlano di "contenuti offensivi, denigratori e discriminatori dalla rete ".Per i parlamentari 'rete' e' twitter facebook youtube e il blog di grillo :PFacciano una roba applicabile specificatamente a loro, e la piantiamo li' :P
  • eheheh scrive:
    Spettabile redazione
    un sistema "immediato e gratuito che permetta in sole 24 ore la rimozione di contenuti offensivi, denigratori e discriminatori dalla rete". si può dire che è una boiata senza che vengano eliminati i commenti?
    • bubba scrive:
      Re: Spettabile redazione
      - Scritto da: eheheh
      un sistema "immediato e gratuito che permetta in
      sole 24 ore la rimozione di contenuti offensivi,
      denigratori e discriminatori dalla rete".


      si può dire che è una boiata senza che vengano
      eliminati i
      commenti?io direi di si. non mi pare denigratorio & offensivo... essendo la verita' :)
  • Sg@bbio scrive:
    Ancora con questo Hate Speech?
    Perchè danno tanta importanza ad una inutilità simile ? Sindrome dei sentimenti offesi ?
  • niuno scrive:
    o come ci piace la censura
    "immediato e gratuito che permetta in sole 24 ore la rimozione di contenuti offensivi, denigratori e discriminatori dalla rete"a prescindere dall'enorme sciocchezza nello specifico, il PD ogni volta che si muove fa danni, tra tutte le varie schiere di politicanti fannulloni e montati per me loro sono i peggiori e i più nefasti..lo dico a prescindere dalle "ideologie" ascrivibili a destra e sinistra e a qualsaisi discorso teorico
    • niuno scrive:
      Re: o come ci piace la censura
      - Scritto da: niuno
      "immediato e gratuito che permetta in sole 24 ore
      la rimozione di contenuti offensivi, denigratori
      e discriminatori dalla
      rete"

      a prescindere dall'enorme sciocchezza nello
      specifico, il PD ogni volta che si muove fa
      danni, tra tutte le varie schiere di politicanti
      fannulloni e montati per me loro sono i peggiori
      e i più nefasti..lo dico a prescindere dalle
      "ideologie" ascrivibili a destra e sinistra e a
      qualsaisi discorso
      teoricoah, ovviamente tra 24 ore non ci sarà più questo commento
      • Sg@bbio scrive:
        Re: o come ci piace la censura
        Scherzi a parte, questa proposta e l'ennesima dimostrazione dell'ignoranza di come funziona la rete, pretendere 24 ore per eliminare un commento è ridicolo sopratutto per realtà piccole.Immagino l'alto numero di censure con questo metodo.
    • esprit scrive:
      Re: o come ci piace la censura
      StuPD
      • eheheh scrive:
        Re: o come ci piace la censura
        in 24 ore ci si fa una serie televisiva :-)battute a parte qualcuno mi spiega come farebbe un ipotetico sistema a rimuovere un eventuale commento offensivo da internet?allora facciamo anche un sistema che in 24 ore rimuova gli insulti dai bagni pubblici o le scritte sui muri delle case o le XXXXXX dai marciapiedi
        • eheheh scrive:
          Re: o come ci piace la censura
          poi siamo onesti più che tenere alla banda larga è tutto un tenere alla larga la banda
Chiudi i commenti