Regole americane per i cyberfarmaci

L'agenzia che si occupa di alimentari e farmaci propone il suo decalogo per l'acquisto in rete di medicine e altro


Washington (USA) – Per rispondere ad un allarme crescente sugli acquisti online di farmaci e medicine senza i dovuti controlli, la Food and Drug Administration, la severa FDA americana, ha appena presentato delle linee guida per il buon consumatore.

Secondo gli esperti della FDA per acquistare in sicurezza presso una delle numerosissime farmacie virtuali che trovano spazio su internet è necessario riuscire prima di tutto a distinguere tra rivendite affidabili e probabili “truffatori”. Per esempio è bene verificare se i medicinali in vendita sono tutti approvati dalla FDA o se addirittura sono in vendita farmaci contraffatti. Se un utente viene in contatto con una di queste fattispecie, la FDA ha predisposto un servizio per la raccolta delle segnalazioni.

Inoltre, prima dell’acquisto, la FDA consiglia di accertarsi se la farmacia ha una licenza per operare, cercare sul sito dei contatti telefonici e chiamare per verificare la presenza di operatori, diffidare delle farmacie che consegnano medicine senza un esame medico o senza prescrizione… La FDA conclude le sue raccomandazioni segnalando ai cittadini americani la necessità di acquistare soltanto da farmacie statunitensi, le uniche “a poter essere sottoposte ad un rigido controllo”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nunzio scrive:
    Opinioni personali sul BeOS
    Ho sentito parlare di questo sistema operativo in termini molto lusinghieri e mi piacerebbe provarlo se poi dicono che è imparentato con Unix questa è sicuramente una garanzia di stabilità e robustezza.
Chiudi i commenti