Remailer, interrogazione sul giallo Antani

Il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana ricostruisce gli avvenimenti attorno ad un episodio inquietante ai danni dell'anonimato in rete


Roma – Di seguito riportiamo il testo di una “Interrogazione urgente a risposta scritta” presentata al Ministro delle Comunicazioni ed al Ministro dell’Innovazione e Tecnologie dal senatore dei Verdi Fiorello Cortiana attorno ad una questione centrale per le tecnologie di anonimizzazione in Italia

Premesso che
– il remailer anonimo Antani era ospitato dal server di un Linux User Group italiano, dedicato principalmente alla gestione di mail list per appassionati di GNU/Linux; alcune settimane fa questo server, che si trovava presso un noto provider italiano, è stato spento e prelevato dai proprietari per essere trasferito presso un nuovo provider. Non appena entrati in possesso del server, gli amministratori hanno immediatamente rilevato segni inequivocabili ed evidenti di manomissioni, ed in particolare dello smontaggio e rimontaggio dei dischi del sistema;

– la rete dei remailer anonimi Mixmaster è formata da circa 40 server diffusi in tutto il mondo, particolarmente in Europa e negli Stati Uniti; questi server sono frutto di un lavoro di ricerca nato al MIT e sono gestiti, su base volontaria e gratuita, da enti ed individui;

– i remailer anonimi Mixmaster sono dei server di posta elettronica specializzati, che possono essere usati per inviare normali messaggi di posta elettronica senza che nessuno, nemmeno gli stessi amministratori dei server, possa risalire all’identità del mittente;

– lo scopo dei remailer è di permettere a chiunque, comprese le vittime di crimini o di violenze domestiche, persone in terapia per malattie o per alcolismo, od infine persone minacciate, ricattabili o che vivono sotto regimi oppressivi, di comunicare confidenzialmente in un modo che assicura la loro riservatezza anche nelle condizioni più sfavorevoli. Questo permette di realizzare i diritti civili di privacy e segretezza delle comunicazioni anche in Rete, dove mantenere la privacy è più difficile che nel mondo fisico;

– dato che i server che ospitano remailer sono gestiti con profili di sicurezza molto alti, esistono solo due modi per ottenere il file che contiene la chiave privata del remailer: il primo richiede la conoscenza della password di root, che permette anche di accedere e copiare qualunque file del sistema; questo pero’ è possibile solo agli amministratori di sistema e non lascia tracce; l’altro modo consiste nell’accedere alla sala macchine dove si trova il server, spegnerlo, smontare gli hard disk, farne una copia completa, rimontare e riaccendere il server. Questo modus operandi lascia tracce sui log di sistema, ma puo’ essere fatto passare per un evento accidentale, come ad esempio una improvvisa mancanza di corrente. Dai dischi copiati è poi possibile estrarre con calma e metodo tutte le informazioni, comprese le chiavi private, semplicemente collegandoli ad un altro computer.

Considerato che
– esiste un unico momento in cui il server è stato spento da quando si trovava presso il provider, ed questo è avvenuto circa alle ore 12 del 27 marzo 2005; si tratta dell’unico momento in cui persone che potevano accedere fisicamente al server sarebbero state in grado di effettuare l’operazione di copia degli hard disk, e di lasciare le tracce rilevate sull’hardware del server, mentre gli amministratori non erano fisicamente presenti per evitarlo. Questa intrusione informatica ha prodotto danni rilevanti; tutti i servizi ospitati sulla macchina sono stati interrotti per più giorni mentre si compivano le operazioni peritali e la macchina veniva reinstallata da zero, con una attività sistemistica estremamente onerosa;

– gli amministratori del remailer hanno, in questi anni, sempre risposto celermente a tutte le richieste di informazioni che sono giunte, riguardo a singoli messaggi, dalle Autorità di polizia, e non hanno mai ricevuto richieste di consegnare singoli messaggi o tanto meno la chiave privata del remailer. Da una semplice analisi, nessuno dei servizi ospitati, tranne il remailer, puo’ rivestire particolare interesse per nessuno, per giustificare una intrusione di questa dimensione;

– la sottrazione della chiave privata del remailer possa essere l’unica ragione che giustificherebbe una intrusione informatica di questo tipo e che il possesso della chiave privata di un singolo remailer non permette di decodificare o rintracciare nessun messaggio; questo diventa pero’ possibile possedendo le chiavi non di tutti ma di un numero sufficiente di remailer della rete;

– considerato che dei remailer operanti, in totale legalità, sul territorio italiano quello di Autistici.org ha ricevuto, durante una indagine di polizia, lo stesso tipo di intrusione (copia fisica dei dischi durante uno shutdown).

Chiedo alle S.V.:
– se il valore civile dei mezzi telematici di comunicazione riservata come i remailer sia tutelato dagli stessi principi e norme che tutelano il segreto della corrispondenza ed il diritto a comunicare dei cittadini italiani;

– se i comuni cittadini che usano questi mezzi telematici abbiano diritto pieno alla loro riservatezza secondo la legge, come quelli che comunicano con mezzi non telematici;

– come i Ministri interrogati intendano garantire il necessario equilibrio tra diritto alla riservatezza e diritto alla sicurezza, qualora fosse in atto una eventuale iniziativa coordinata volta a prendere il controllo, e quindi a rendere inefficiente, della rete dei remailer Mixmaster, al fine di facilitare in senso generale le indagini telematiche di polizia, italiane o coordinate con altri Paesi, che permetterebbe la raccolta delle chiavi crittografiche dei remailer italiani;

– quali provvedimenti siano stati presi per tutelare la riservatezza delle chiavi private residenti sul disco copiato durante investigazioni sui remailer italiani e se i remailer stessi non erano l’oggetto delle investigazioni che hanno comportato la copia completa dei dischi dei server sopra citati;

– quali provvedimenti si intenda prendere per limitari i danni che questo tipo di indagini a tappeto provocano a fornitori di servizi per la privacy ed ai semplici cittadini che li utilizzano.

Roma, 28 luglio 2005
Il Senatore Fiorello Cortiana

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e le postazioni automatiche della TI?
    come fa la Telecom Italia, e tutti quelli che hanno le postazioni automatiche, a prendere il documento di chi naviga? un pò di tempo fa un decreto annullava l'obbligo per le postazioni automatiche, e adesso?
  • Anonimo scrive:
    ho capito bene? No registr. contenuti?
    fornisco il servizio internet point a bar, alberghi etc. ed ho letto il decreto 144/2005 che recita: ...... esclusi comunque i contenuti delle comunicazioni e limitatamente alle informazioni che consentono la tracciabilità degli accessi e dei servizi, debbono essere conservati fino al 31 dicembre 2007....http://www.parlamento.it/parlam/leggi/05155l.htmGli url sono comunque dei contenuti ed il controllo sui servizi come skype o tunnel vari che il cliente può crearsi sono affari della pubblica sicurezza. Io potrei anche fornigli i log dei siti visitati e poi? www.hotmail.com .....mbe? Quindi alla fine, l'internet point deve solo registrare: nome, numero della carta di identità e/o passaporto e dati del collegamento (data, inizio e fine). Se poi dopo 5 minuti arrivano i caramba e vogliono i dati di chi si è collegato io glieli posso dare, veri o falsi che siano.Spero di aver capito bene, per adesso comunque i carabinieri sono andati negli internet point a chiedere i documenti di chi navigava...Ciao
  • SardinianBoy scrive:
    Che Palle !
    Proprio così : CHE PALLE !!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Non volete essere registrati?
    http://tor.eff.org/Basta poco che c'è vo'!!! Tanti allarmi poi un terrorista trova questo programma e c'e la mette nel culo a tutti!! Visto che tutti i nostri governanti non capiscono una bella fava di PC, internet; sistemi e via dicendo, pensano che con una legge del genere ci mettono al sicuro.... ma??? :|
  • ilmusico scrive:
    Circa ...
    Circa i provvedimenti riguardanti i netcafé, posso dire che almeno in parte, mi ricorda la situazione cinese....Non so quanti siano dello stesso avviso ma...questa è la sensazione e la riflessione che ne è scaturita.
  • gian_d scrive:
    Troppo poco o troppo fazioso?
    Se davvero vuole essere un provvedimento finalizzato alla tracciabilità allora perché non estenderlo anche ad altri ambiti?1) Autenticazione e registrazione di tutti i passeggeri dei mezzi pubblici (facile, basta ripristinare i controllori e i bigliettai)2) Autenticazione e registrazione di tutti gli automobilisti che percorrono strade pubbliche (facile, basta installare i caselli in tutte le arterie statali, provinciali, comunali e assumere il personale addetto, per le autostrade il grosso è fatto)3) Autenticazione e registrazione di tutti gli utenti di cabine telefoniche pubbliche (facile, basta impiegare un addetto per il controllo di ogni telefono pubblico)Ops, mi dicono virtualmente che questo è tecnicamente impossibile da effettuare e che in ogni caso rappresenta un onere proibitivo per la finanza pubblica. Sarebbe difficile spiegare ai cittadini che un aumento dell'imposizione fiscale servirebbe a tutelare la loro sicurezza e non a riempire i buchi neri della finanza pubblica.Però che strano, l'obbligo di registrazione e di conservazione è invece tecnicamente fattibile per i gestori degli Internet point e per gli ISP, non importa a quale costo, tanto non avrà alcuna ripercussione sulle finanze dello stato.Provo a tradurre:1) applichiamo qualche norma che possa fare un po' di fumo negli occhi dell'opinione pubblica, quanto basta per dire "cavolo, il governo si sta muovendo, mi sento più sicuro"2) il costo dei provvedimenti è relativamente basso: non dobbiamo assumere più agenti per la sicurezza e il controllo sulle strade, ne spostiamo un po' dagli uffici, impieghiamo anche le forze armate, facciamo vedere qualche divisa in più sul territorio ma in ogni caso risparmiamo sui mezzi tecnici. In fondo è sufficiente incrementare il numero di carte d'identità controllate quotidianamente e, chissà, potrebbe anche funzionare un pochino da deterrente3) lasciamo perdere il trattato di Shengen, troppo oneroso: facciamo i controlli dei documenti *a campione* dentro il territorio nazionale, abbiamo troppe coste, troppi porti, troppi aeroporti e troppi valichi per poterli controllare decentemente. Ufficialmente faremo bella figura perché non limiteremo la libertà di movimento dei cittadini4) controlliamo Internet e i telefoni privati. Non ci costa un cazzo, tanto a pagare sono i gestori degli Internet point, i provider, i gestori della telefonia mobile e fissa. In fondo, se questo può rappresentare un costo enorme possono sempre scaricarlo sull'utenza e sarebbero loro - e non lo Stato - a fare la figura dei bastardoni.5) naturalmente tutto quel materiale che dovranno detenere per tanto tempo difficilmente riusciremo a prenderlo in esame a scopo preventivo, ma in fondo che ce ne frega? l'importante è che all'occorrenza i magistrati possano chiedere conto a tizio caio e sempronio, se poi lo faranno fra 10 anni poco importa tanto gli italiani sono abituati alle informazioni perse per strada con le varie stragi. Però gli italiani sanno che da oggi i terroristi non possono più usare Internet per i loro porci comodi. 6) naturalmente tutto quel materiale che dovranno detenere per tanto tempo ci sarà utile all'occorrenza per rompere i coglioni a chi esce dai binariRisultato? Aria fritta e maleodorante: A) da un lato non si fa assolutamente niente per prevenire a parte un minimo di deterrenza che può portare i benefici per lo più contro la microdelinquenza metropolitanaB) le autorità hanno uno strumento in più per il controllo della popolazione (quella onesta, of course) e i cittadini diventano più ricattabili perché tutti abbiamo i nostri piccoli scheletrini nell'armadioC) questi dati rappresentano un'utilissima banca dati da sfruttare per vari scopi (pubblici e privati) che si possono presentare in itinere nel prossimo futuroD) nelle aree marginali (piccoli centri abitati e campagne) la popolazione continuerà a restare in balia della microdelinquenza e macrodelinquenza nostrana, quella che finora ha fatto molti più danni di tutti gli attentati terroristici che hanno segnato la nostra storia. Anzi, le cose peggioreranno perché naturalmente le scarne risorse saranno concentrate per far bella figura nei metro, nei musei, nei monumenti e negli aeroporti.Intanto il terrorista, se proprio deve usare il telefono può sempre acquistare un cellulare da un tossico che l'ha appena fregato al pirla di turno che l'ha lasciato incustodito per cinque minuti sul cruscotto dell'auto mentre beveva il capuccino al bar. E per internet che problema c'è? basta avere una connessione privata e per continuare a godere dell'anonimato può sfruttare una concatenazione di 4-5 wingate che saranno sicuramente installati negli Internet point da quei gestori che si preoccupano di adempiere alle nuove disposizioni.E intanto l'itaglia continuerà a giocare alle carte e a parlare di calcio nei bar
    • tursiops scrive:
      Re: Troppo poco o troppo fazioso?
      Sentendo e leggendo queste notizie mi sono sorti dei dubbi e all'inizio ho pensato di essere un po troppo pessimista invece più passa il tempo e mi accorgo che i miei dubbi si trasformano in certezze... :| Complimenti per l'intervento, concordo con quanto da te scritto
  • Anonimo scrive:
    223 messaggi...non sono tanti ???
    sbaglio o è uno dei forum più pieni di messaggi ?ho dato un occhiata agli altri ma mi sembrano tutti poco frequentati...forse il tema non è poi così poco sentito..
  • Anonimo scrive:
    ...sovvenzioni?
    Salve, sono Paolo Miniussi, da Viareggio...per integrare l'intervista aggiungo che sarebbe stato utile prevedere un sovvezionamento da parte del governo per metterci nelle condizioni di affrontare la onerosa spesa di aggiornamento.L'acquisto di un software gestionale di questo tipo, ovvero che tenga traccia di CHI, QUANDO, COME , DOVE e PERCHE' , non è cosa da poco.Per non parlare delle ore (tolte a quel tempo libero che ci rimane) per installare, configurare, preparare, imparare, qualcosa ,che si è giusto, ma in netto contrasto con la legge sulla privacy.Per molti apparirà come un controsenso, ma noi dovremo ugualmente sorridere e far capire alla gente che ci faremo ugualmente gli affari nostri e non i loro.Ciao a tuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ...sovvenzioni?
      Ti posso assicurare che il prezzo da pagare non è poi così alto. Ti assicuro che con meno di 300 euro se sai i programmi che devi usare te la cavi!!!
  • Anonimo scrive:
    9 --
    • Anonimo scrive:
      9 --
      ecco la dimostrazione che chi comanda continuerà a fare il suo porco comodo, tanto la gente la pensa come questo idiota lobotomizzato, figuriamoci quanto possono temerci.
  • Anonimo scrive:
    e le cabine ?
    se uno è terrorista non si scoraggia di certo di fronte a queste cazzate... è relativamente semplice collegarsi a internet anche da una normale cabina telefonica... tutto questo serve solo a impaurire la gente e farla sentire oppressa da questi controlli e portarla così all'esasperazione..
  • Anonimo scrive:
    A villa borghese come faranno?
    Ieri a Roma a villa borghese hanno innaugurato un access point wireless.Come farà il comune di Roma a sapere chi si è connesso dal parco?
  • sennoDiPoi scrive:
    Casini vs Benjamin Franklin
    "Chi rinuncia alla propria libertà per briciole di momentanea di sicurezza, non merita ne la libertà ne la sicurezza" Benjamin Franklinnon credo Casini abbia mail letto qualcosa di questo "dissidente"....ed aggiungerei...?Anyone who needs to be persuaded to be free, doesn?t deserve to be.? ? L. Neil Smith
    • marcoweb scrive:
      Re: Casini vs Benjamin Franklin
      - Scritto da: sennoDiPoi
      "Chi rinuncia alla propria libertà per briciole
      di momentanea di sicurezza, non merita ne la
      libertà ne la sicurezza"
      Benjamin Franklin

      non credo Casini abbia mail letto qualcosa di
      questo "dissidente"....

      ed aggiungerei...
      ?Anyone who needs to be persuaded to be free,
      doesn?t deserve to be.? ? L. Neil Smithfrase sbagliata, usata nel posto sbagliato e in un contesto sbagliato. Bravo.
      • sennoDiPoi scrive:
        Re: Casini vs Benjamin Franklin

        frase sbagliata, usata nel posto sbagliato e in
        un contesto sbagliato.
        Bravo....e se fosse la tua opinione ad essere sbagliata?sauti
    • pippo75 scrive:
      Re: Casini vs Benjamin Franklin
      - Scritto da: sennoDiPoi
      "Chi rinuncia alla propria libertà per briciole
      di momentanea di sicurezza, non merita ne la
      libertà ne la sicurezza"
      Benjamin Franklinvallo spiegare a londra, a new york, o in egitto, poi ne riparliamo.Senza sicurezza non c'e' libertà dilloal tuo amico Benjaminciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Casini vs Benjamin Franklin
        chiedilo anche a quello che hanno sparano a londra, mentre correva perchè era in ritardo con il bus.......
        • pippo75 scrive:
          Re: Casini vs Benjamin Franklin
          - Scritto da: Anonimo
          chiedilo anche a quello che hanno sparano a
          londra, mentre correva perchè era in ritardo con
          il bus.......appunto senza sicurezza non c'e' liberta, purtroppo gli attentati hanno generato questo clima di tensione, se non c'erano questi attentati sta tranquillo che quello non ci lasciava le penne.senza la sicurezza di poter uscire di casa che liberta' vuoi avere, vorrei vederti se ogni volta che esci di casa corri il rischio di un proiettile vagante o di qualche mina, come ti sentiresti libero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin
            - Scritto da: pippo75

            - Scritto da: Anonimo

            chiedilo anche a quello che hanno sparano a

            londra, mentre correva perchè era in ritardo con

            il bus.......

            appunto senza sicurezza non c'e' liberta,
            purtroppo gli attentati hanno generato questo
            clima di tensione, se non c'erano questi
            attentati sta tranquillo che quello non ci
            lasciava le penne.

            senza la sicurezza di poter uscire di casa che
            liberta' vuoi avere, vorrei vederti se ogni volta
            che esci di casa corri il rischio di un
            proiettile vagante o di qualche mina, come ti
            sentiresti libero.Seee, come i comunisti che antepongono l'uguaglianza alla libertà, poi vedi in giro per il mondo quali enormi disastri sociali ha combinato questa piccola idea...
          • pippo75 scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin

            complimenti alla "professionalità" degli agenti,
            ma soprattutto complimenti a coloro che li hanno
            autorizzati a sparare per uccidere.
            mi aspetto che tu sia altrettanto comprensivo
            quando succederà a te o a qualcuno a te
            vicino.... ma è tutto per la nostra "sicurezza",
            naturalmente ;)sicuramente i polizzioti sbagliano, sono persone come tutti, spiace per questo, ma quanti sono gli errori che commettono loro e quanti sono gli atti di deliquenza presenti nel mondo.prova a chiedere a tutte le persone italiane che sono state sequestrate cosa pensavano durante la loro prigionia.prova a chiedere ai parenti delle vittime del terrorismo cosa se ne fanno i morti della libertà.La libertà ci vuole, ma la sicurezza pure, quanti furti ci sono in italia, quanti omicidi, secondo te questà e' libertà.liberi di essere aggrediti? liberi di essere derubati?dopo l'11 settembre 2001, in quanti avevano il coraggio di mouveri con aerei stando tranquilli?se questà e' la libertà, abbiamo concetti molto diversi.secondo me: Libertà vuole dire essere sicuri che io posso fare qualcosa senza danneggiare gli altri e senza che gli altri danneggino me (sempre nei limiti delle norme e della legge e della consuetudine)
          • rumenta scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin
            - Scritto da: pippo75

            complimenti alla "professionalità" degli agenti,

            ma soprattutto complimenti a coloro che li hanno

            autorizzati a sparare per uccidere.

            mi aspetto che tu sia altrettanto comprensivo

            quando succederà a te o a qualcuno a te

            vicino.... ma è tutto per la nostra "sicurezza",

            naturalmente ;)


            sicuramente i polizzioti sbagliano, sono persone
            come tutti, spiace per questo, ma quanti sono gli
            errori che commettono loro e quanti sono gli atti
            di deliquenza presenti nel mondo.un conto è sbagliare RISPONDENDO ad un'aggressione, un'altro è ammazzare per il semplice SOSPETTO.... abbi cura di non mettere in atto comportamenti sospetti..... ma.... cos'è un comportamento sospetto??

            prova a chiedere a tutte le persone italiane che
            sono state sequestrate cosa pensavano durante la
            loro prigionia.sono 4 gatti sul totale della popolazione.è stata dura, ma non abbiamo avuto bisogno di leggi speciali per far finire la piaga dei sequestri.

            prova a chiedere ai parenti delle vittime del
            terrorismo cosa se ne fanno i morti della
            libertà.loro nulla. ma a me interessa ancora.

            La libertà ci vuole, ma la sicurezza pure, quanti
            furti ci sono in italia, quanti omicidi, secondo
            te questà e' libertà.

            liberi di essere aggrediti?
            liberi di essere derubati?abbiamo fior di leggi che ci dovrebbero tutelare.dico dovrebbero perchè se le leggi lo fanno, chi le deve applicare non lo fa.a queste condizioni a cosa servono altre leggi??

            dopo l'11 settembre 2001, in quanti avevano il
            coraggio di mouveri con aerei stando tranquilli?

            se questà e' la libertà, abbiamo concetti molto
            diversi.

            secondo me: Libertà vuole dire essere sicuri che
            io posso fare qualcosa senza danneggiare gli
            altri e senza che gli altri danneggino me (sempre
            nei limiti delle norme e della legge e della
            consuetudine)ecco, bravo, hai detto bene.allora dimmi a cosa servono le leggi speciali quando terroristi e malavitosi hanno tutti i mezzi e i fondi necessari per aggirarle??secondo te tra poco provenzano e bin laden salteranno fuori come i funghetti dopo il temporale?? bravo, continua a credere nelle favole.....
          • pippo75 scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin


            prova a chiedere a tutte le persone italiane che

            sono state sequestrate cosa pensavano durante la

            loro prigionia.

            sono 4 gatti sul totale della popolazione.
            è stata dura, ma non abbiamo avuto bisogno di
            leggi speciali per far finire la piaga dei
            sequestri.libertà per tutti tranne per pochi.



            prova a chiedere ai parenti delle vittime del

            terrorismo cosa se ne fanno i morti della

            libertà.

            loro nulla. ma a me interessa ancora.libertà ma non per tutti.
            abbiamo fior di leggi che ci dovrebbero tutelare.
            dico dovrebbero perchè se le leggi lo fanno, chi
            le deve applicare non lo fa.
            a queste condizioni a cosa servono altre leggi??purtroppo come dici tu ci sono troppe leggi e nessuno che le fa rispettare :-(.
          • rumenta scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin
            - Scritto da: pippo75


            prova a chiedere a tutte le persone italiane
            che


            sono state sequestrate cosa pensavano durante
            la


            loro prigionia.



            sono 4 gatti sul totale della popolazione.

            è stata dura, ma non abbiamo avuto bisogno di

            leggi speciali per far finire la piaga dei

            sequestri.

            libertà per tutti tranne per pochi.






            prova a chiedere ai parenti delle vittime del


            terrorismo cosa se ne fanno i morti della


            libertà.



            loro nulla. ma a me interessa ancora.

            libertà ma non per tutti.e di che ti lamenti??è la tua democrazia in azione...... leggi liberticide comprese ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin
            - Scritto da: pippo75

            complimenti alla "professionalità" degli agenti,

            ma soprattutto complimenti a coloro che li hanno

            autorizzati a sparare per uccidere.

            mi aspetto che tu sia altrettanto comprensivo

            quando succederà a te o a qualcuno a te

            vicino.... ma è tutto per la nostra "sicurezza",

            naturalmente ;)


            sicuramente i polizzioti sbagliano,Ma in questo caso non hanno "sbagliato", hanno fatto esattamente quello che la gente come te si aspetta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Casini vs Benjamin Franklin
            - Scritto da: rumenta
            complimenti alla "professionalità" degli agenti,
            ma soprattutto complimenti a coloro che li hanno
            autorizzati a sparare per uccidere.
            mi aspetto che tu sia altrettanto comprensivo
            quando succederà a te o a qualcuno a te
            vicino....Ma lui si sente al sicuro perche' non e' "negro" ne' ha amici "negri".
      • Anonimo scrive:
        Re: Casini vs Benjamin Franklin
        - Scritto da: pippo75

        - Scritto da: sennoDiPoi

        "Chi rinuncia alla propria libertà per briciole

        di momentanea di sicurezza, non merita ne la

        libertà ne la sicurezza"

        Benjamin Franklin


        vallo spiegare a londra, a new york, o in egitto,
        poi ne riparliamo.Eh certo. In Unione Sovietica non c'erano i terroristi ai tempi di Stalin. Allora si' che si stava bene!
        • pippo75 scrive:
          Re: Casini vs Benjamin Franklin






          vallo spiegare a londra, a new york, o in
          egitto,

          poi ne riparliamo.

          Eh certo. In Unione Sovietica non c'erano i
          terroristi ai tempi di Stalin. Allora si' che si
          stava bene!
          chi ha dato che non c'erano, solo che con troppa libertà la gente ne approfittà.Questo vale anche nel piccolo, dove gli atti di vandalismo non sono poi' cosi' scarsi o forse tu vivi solo su internet e non vedi quello che succede nel mondo reale.Atterra sulla terra, vai a chiedere a chi di lavoro gestisce la pubblica amministrazione, sindaco, consiglieri, vigili.Io ho la fortuna di abitare in un piccolo paese dove c'e' molta piu' confidenza e l'ho fatto e ti posso garantire che la troppa libertà crea anche danni (le cui spese poi ricadono su tutti).- imbrantamenti di locali pubblici- danni alle opere pubbliche/private- uso errato delle strutture pubbliche (fatto volontariamente e non per errore).........prova ad informarti e poi ne riparliamo.
      • sennoDiPoi scrive:
        Re: Casini vs Benjamin Franklin
        - Scritto da: pippo75

        - Scritto da: sennoDiPoi

        "Chi rinuncia alla propria libertà per briciole

        di momentanea di sicurezza, non merita ne la

        libertà ne la sicurezza"

        Benjamin Franklin


        vallo spiegare a londra, a new york, o in egitto,
        poi ne riparliamo.

        Senza sicurezza non c'e' libertà dilloal tuo
        amico Benjamin

        ciaoil "mio amico Benjamin" aveva capito già centinaia di anni fa che chiunque abbia interesse ad eludere i controlli aveva ed avrà sempre mezzi e risorse necessari per farlo...a finire schedati saranno sempre e solo i normali cittadini, come me e te... credo :)saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Casini vs Benjamin Franklin
      Non era proprio così la traduzione :DIo mi ricordavo una cosa del tipo:"chi voglia ridurre la libertà in nome della sicurezza, non avra', né merita, ne' l'una, ne' l'altra."Che è un tantino diverso ;)
    • ilmusico scrive:
      Re: Casini vs Benjamin Franklin
      Non è che staremo sopravvalutando i nostri "cari e beneamati" poltici, no?
  • Anonimo scrive:
    AFFITTI & Antiterorrismo.....
    E' dai tempi dell br che c'e l'antiterrorismo nella compravendita / affitti degli immobili anche se vai a convivere il propietario deve presentare la dichiarazione antiterorrismo.....E' servito a qualcosa ???NOinutile fare leggi leggine e leggione se poi non si controlla un emerito CAZZO!Extracomunitari (e non) con decreto di espulzione che continuano a fare il bello e il cattivo tempo...Siamo ridicoli e' questa la veritàSe non ci hanno mai attaccato e' probabilmente perche' non c'e' gusto....
    • Anonimo scrive:
      Re: AFFITTI & Antiterorrismo.....
      - Scritto da: Anonimo
      E' dai tempi dell br che c'e l'antiterrorismo
      nella compravendita / affitti degli immobili
      anche se vai a convivere il propietario deve
      presentare la dichiarazione antiterorrismo.....
      E' servito a qualcosa ???
      NO
      inutile fare leggi leggine e leggione se poi non
      si controlla un emerito CAZZO!
      Extracomunitari (e non) con decreto di espulzione
      che continuano a fare il bello e il cattivo
      tempo...
      Siamo ridicoli e' questa la verità
      Se non ci hanno mai attaccato e' probabilmente
      perche' non c'e' gusto....No, e` che sicuramente il giorno prefissato c'era un sciopero dei trasporti e qundi sono rimasti chiusi fuori dalle stazioni del metro ...
  • paolop scrive:
    i "veri" terroristi ...
    ciaoleggendo questo articolo:http://www.sisde.it/Gnosis/Rivista2.nsf/ServNavig/9ho trovato il sito relativo:http://www.al-khansa.org/about.htmle "casualmente" ho trovato i contatti email:http://www.al-khansa.org/contact.htmlle terroriste hanno una mail @hotmail.comdico:HOTMAIL.COMdi proprieta' di MICROSOFTsede legale USAper fortuna che non hanno la legge sulla privacy e cosi' possono leggereanche le email di bin-laden ....ma mi faccia il piacere....
    • NSA scrive:
      Re: i "veri" terroristi ...
      - Scritto da: paolop
      ciao
      leggendo questo articolo:
      http://www.sisde.it/Gnosis/Rivista2.nsf/ServNavig/

      ho trovato il sito relativo:
      http://www.al-khansa.org/about.html

      e "casualmente" ho trovato i contatti email:
      http://www.al-khansa.org/contact.html

      le terroriste hanno una mail @hotmail.com

      dico:
      HOTMAIL.COM

      di proprieta' di MICROSOFT
      sede legale USA

      per fortuna che non hanno la legge sulla privacy
      e cosi' possono leggere
      anche le email di bin-laden ....

      ma mi faccia il piacere....
      Prendere informazioni dal sito del sisde ècome chiedere a emilio fede come ha fatto i quattrini il suo padrone...
  • Anonimo scrive:
    Registrare i piccioni viaggiatori
    esatto, un'anagrafe di questi simpatici ed anacronistici volatili, e una bella targhettina alla zampetta per evitare che i terroristi li possano usare per i loro biechi scopi
    • Anonimo scrive:
      Re: Registrare i piccioni viaggiatori

      esatto, un'anagrafe di questi simpatici ed
      anacronistici volatili, e una bella targhettina
      alla zampetta per evitare che i terroristi li
      possano usare per i loro biechi scopiè già successo e molto probabilmente succederà ancora che mentre tutti quanti hanno gli occhi puntati sull' incriminato (internet, telefonia) qualcuno piu furbo (e non serve poi tanta furbizia per fare questo) utilizzi degli strumenti tanto stupidi da passare inosservati e fargliela sotto il naso..... staremo a vedere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Registrare i piccioni viaggiatori
        http://disney.go.com/disneypictures/valiant/io ho già prenotato il biglietto :)speriamo non entri nessun kamikaze nel cinema :)
  • Anonimo scrive:
    "Il sonno della ragione genera mostri"
    http://www.stragi.it/index.php?pagina=strageLoro sono parenti di vittime di terroristi...25 anni fa (ma forse tu non ricordi) ci fu la strage della stazione di Bologna, i terroristi eversivi di destra ed i mandanti sono ancora a piede libero, senza ip controllati ed internet censita, cosa ti hanno insegnato quei terroristi???"Il sonno della ragione genera mostri"
    • NSA scrive:
      Re: "Il sonno della ragione genera mostr
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.stragi.it/index.php?pagina=strage
      Loro sono parenti di vittime di terroristi...

      25 anni fa (ma forse tu non ricordi) ci fu la
      strage della stazione di Bologna, i terroristi
      eversivi di destra ed i mandanti sono ancora a
      piede libero, senza ip controllati ed internet
      censita, cosa ti hanno insegnato quei
      terroristi???

      "Il sonno della ragione genera mostri"
      Shh non ditegli che è opera dei servizi, altrimenti si sveglia...
  • Anonimo scrive:
    Ma de che
    giorni addietro a roma ha seminato il panico un sms che diceva che i terroristi avevano avvelenato l'acquedotto (ci vorrebbe un'autobotte di veleno...)insomma era palesemente una cazzata, ma è anche un procurato allarme (reato) grosso come una casaper farla breve, si è scoperto che non è possibile scoprire da chi è partito il primo sms della catena, ossia il responsabile di un reatoinsomma, tutte queste misure anti-non-si-sa-che semplicemente non servono a un cazzo, chiaro?servono solo a far credere all'opinione pubblica che si sta facendo qualcosa
  • Anonimo scrive:
    Solita italianata!
    Invece di rompere i @@@@ni a chi lavora.... si mettessero un po' a ripulire, ne cito una, la stazione di Bologna.Che ci fanno tutti quegli extracomunitari che spacciano a 10 metri dalla Madama?mauro
  • Anonimo scrive:
    la STASI è morta, viva la STASI
    Ricordate la tanto vituperata polizia segreta dell'ex DDR? La STASI appunto, molto nota per sorvegliare tutto e tutti. Ovviamente tanto deprecata dai nostri regimi democratici. Adesso stanno prendendo esempio da quella.ciao ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: la STASI è morta, viva la STASI
      già...viva la tristezzama del resto con i fantapolitici da salottoparassiti della costituzionebagliore di un istante di lucidità...
  • Anonimo scrive:
    cassette postali
    bisogna immediatamenteintrodurreweb came sensore d'impronte digitaliassociate a carta d'identitàe rfid piantato sotto pellein tutte le cassette postaliper arrestarecondannaresmantellarele organizzazioni terroristiche che rivendicanotramite posta prioritaria
  • Anonimo scrive:
    Norme inutili e cretine
    Quella sugli internet point dimostra che chi fa le leggi in Italia agisce non conoscendo nulla della rete e dell'informatica, ma cercando di dare alle proprie deliberazioni un impatto mediatico "come se" si trattasse di cose serie. Ora è chiaro che:1) i gestori non sanno cosa devono esattamente fare e nemmeno il legislatore sa che cosa ha esattamente stabilito2) I gestori non hanno la competeneza per verificare l'autenticità o meno dei documenti di identità di mezzo mondo. Se qualcuno lo pensa è solo un ridicolo imbecille.3) Praticamente dopo qualche giorno sarà impossibile collegare ogni singolo utente ai siti visitati o alle e-mail inviate e un internet point , nonostante l'aumento di capacità delle unità di memorizzazione, dopo un po' non saprebbero dove tenersi tutti i dati, peraltro felicemente disaggregati. 4) Si può andare in un internet point con un proprio personal superando perciò tutte queste restrizioni.5) Un terrorista istruito ci mette niente a far sparire le tracce della propria navigazione 6) una rete terroristica come si deve sa come far accedere qualcuno a pagine riservate all'interno di un sito apparentemente innocuo e senza bisogno di password che un computer potrebbe conservare.7) Le forze dell'ordine non sarebbero comunque in grado di controllare tutto questo movimento in rete.8) Non è un giudizio tecnico, ma credo che una maggiore sicurezza la otteremmo risparmiandio i 15 milioni al giorno (solo quelli ufficiali) che spendiamo per stare in Irak a fare non si sa cosa.
  • TomSawyer scrive:
    e la prossima...
    è il lettore di carta d'identità in tutte le cabine del telefono!e poi ai caselli e poi agli aeroportie poi in trenoe poi in metropolitanae poi in buse poi sui tassìe poi in ogni portone di casae poi in ogni porta di casa (soprattutto sul cesso, dove si dovrà loggare l'attività)e poi ... scusate bussano alla porta, è la portinaia, vuole un documento....
    • Anonimo scrive:
      Re: e la prossima...
      - Scritto da: TomSawyer
      è il lettore di carta d'identità in tutte le
      cabine del telefono!

      e poi ai caselli

      e poi agli aeroporti

      e poi in treno

      e poi in metropolitana

      e poi in bus

      e poi sui tassì

      e poi in ogni portone di casa

      e poi in ogni porta di casa (soprattutto sul
      cesso, dove si dovrà loggare l'attività)

      e poi ... scusate bussano alla porta, è la
      portinaia, vuole un documento....

      Basta che non la chieda anche la bagascia
    • Anonimo scrive:
      Re: e la prossima...
      - Scritto da: TomSawyer
      è il lettore di carta d'identità in tutte le
      cabine del telefono!

      e poi ai caselli "Arrivederci! Scoppiate con prudenza":-)
  • Anonimo scrive:
    Ma quali nuove regole ...
    Le norme che prevedevano l'identificazione del cliente esistono gia' da anni, cosi come previsto dal Nuovo codice della comunicazione elettronica. la verita' e' che nessun internet point e' in regola , ed e' ora che lo facciano. L'accesso anonimo ad internet non e' consentito. Che poi un cliente dia il documento falso , questo e' un problema suo e non del gestore.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quali nuove regole ...
      Man'fatti, so' anni che registrano i siti visitati e le email che spediamo dagli inderned boindMa leggere prima no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quali nuove regole ...
        Ciao ,infatti , leggi e poi rispondi .....salut .- Scritto da: Anonimo
        Man'fatti, so' anni che registrano i siti
        visitati e le email che spediamo dagli inderned
        boind



        Ma leggere prima no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quali nuove regole ...
      Non è vero! io ho un internet point e registro tutte le connessioni e i documenti dei clienti. mi è successo anche che alcuni clienti si siano rifiutati di presentare il documento e se ne sono andati! Il problema più grosso rimane per i minori di 15 anni che il documento non c'è l'hanno.Ricordiamo che la questione di registrare le connessioni non riguarda solo il terrorismo ma anche la pedofilia, gli hacker, l'invio di virus.... e io dovrei rischiare per i miei clienti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quali nuove regole ...
        MA un gestore di un internet point ha diritto di chiedere e soprattutto registrare un documento?Non è mica un pubblico ufficiale!!!Cosa succede se un gestore senza scrupoli utilizza i dati presi dal mio documento d'identità o peggio ancora dalla sua fotocopia per crearne un'altro identico?Il fatto che anche in altri casi (ad esempio se apri un conto in banca) ti fanno la fotocopia del documento d'identità non mi sembra corretto.Anche perché con le nostre belle leggi che ci ritroviamo basta che uno si presenta con i dati di una persona per registrare questa persona come amministratore di una società. Poi il truffatore fa acquistare tonnellate di merce a questa società. La merce ed il truffatore sparisce, la società fallisce e la persona nominata a sua insaputa amministratore si trova in un sacco di guai.Non ditemi che c'è di mezzo la firma. una firma basta farla!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quali nuove regole ...
      E' vero l'obbligo c'è sempre stato, ma mai quello dei LOG, la legge stabiliva che "il gestore dell'internet point deve garantire l'identificazione certa del cliente", ma nessuno diceva come, ne quali dati fossero richiesti, non si parlava di documento di identità da nessuna parte.Fatta richiesta agli organi competenti all'epoca non mi hanno saputo rispondere.Una delibera dell'AGCOM successiva stabiliva che :"qualora la società che gestisce un internet point non abbia come oggetto sociale la fornitura di accesso ad internet non è soggetta a questo tipo di autorizzazione ne di controlli".E poi come la mettiamo ora con la richiesta di autorizzazione al questore ? E se decide per qualsiasi motivo di non darmel ? Che faccio butto i soldi investiti due anni fa per aprire il mio internet point ?Ma si, tutto sommato per la sicurezza questo ed altro...posso anche fallire, che importa,però almeno non salto in aria, salta in aria solo la mia vita...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quali nuove regole ...
        I gestori che non registrano i LOG rischiano seriamente multe e forse anche la prigione in quanto se un cliente "malato" si va a vedere un sito di pedofilia o si mette a inviare virus il gestore non registrando nulla per la polizia postale è il titolare ad avere la colpa.Quindi chi non registra rischia per pochi euro all'ora!!
  • rootINO scrive:
    2 Problemi
    I problemi sono 2.Si chiamano Paura & Ignoranza.Molti vedono in questa decisione di controllo delle comunicazioni un piano meschino per ottenere il controllo di tutta la popolazione, io credo invece che controllare tutti equivalga a non controllare nessuno.La mole di dati generata e' troppo grande perche' si possa vagliare qualcosa.E quindi ecco la paura, che ha fatto pensare di riuscire a tenere sotto controllo qualcosa di troppo grande per essere utilizzabile.Ma come scrive giustamente l' autore di un' altro post non e' facile trovare una soluzione alternativa.L' ignoranza ha fatto il resto, perche' molti (quasi tutti) non conoscono le decine di sistemi che esistono per comunicare in maniera anonima, a patto di essere motivati a farlo.E qui casca l' asino: mentre il comune cittadino molto spesso non ha interesse a proteggere le sue comunicazioni, se non per principio, un terrorista od una persona che DEVE anonimizzarsi SA' esattamente come fare.Ma dove andiamo?Non lo so', perche' stiamo assistendo a qualcosa di assurdo.Nell' epoca del politically correct, dove un' americano non puo' insultare un russo come avrebbe fatto anni fa', e dove nessuno si proclamerebbe razzista anche se non sopporta i neri, si assiste a questa guerra mondiale non dichiarata, perche' nessuno ha avuto le palle per farlo.Ma la guerra resta, e soprattutto resta anche senza quelle poche regole che la guerra ha.Coinvolge soprattutto quelli che in guerra non ci vogliono andare, perche' sono il bersaglio piu' facile per fare male.E tutti, in una maniera o nell' altra hanno paura.La classe politica perche' non sa' di essere in guerraI cittadini e persino i militari, che combattere e' il loro lavoro, non sanno da che parte guardarla, questa guerra
    • NSA scrive:
      Re: 2 Problemi
      Svegliati! Sai meglio di me che con i moderni computer basta inserire un nome per avere molte informazioni all'istante.....nel frattempo si conservano i dati poi si vedra....
      • rootINO scrive:
        Re: 2 Problemi
        - Scritto da: NSA
        Svegliati! Sai meglio di me che con i moderni
        computer basta inserire un nome per avere molte
        informazioni all'istante.....nel frattempo si
        conservano i dati poi si vedra....Guarda, sono sveglissimo.Ho espresso un' opinione.Mi fa piacere ottenere una risposta, sentire la tua opinione.Ma, anche se non sei daccordo quella che ho scritto e' LA MIA OPINIONE.E sinceramente mi frega di meno di finire in un database, piuttosto che non vedere rispettata la mia idea.Ed in questo forum questa aggressivita' sta diventando la norma.
  • Anonimo scrive:
    "pacchetto appoggiato dalla maggioranza"
    P.I. wrote : "Il cosiddetto "decreto Pisanu" o "pacchetto sulla sicurezza" appoggiato dalla maggioranza fa discutere sotto numerosi aspetti."Ricordo che Il pacchetto "Pisanu" è stato appoggiato da TUTTE le forze politiche eccetto 3 partiti ( Rif.Comunista - Comunisti Italiani - Verdi ).L'informazione deve essere sempre completa, anche se chi scrive gli articoli ha un suo ascendente politico.
  • Mechano scrive:
    Incompetenti
    Eccoli di nuovo li, perfetti incompetenti a leggiferare di cose della rete.Leggi assurde come quella che obbligava la registrazione presso le bibloteche pubbliche di tutti i siti internet pubblicati.Poi la categoria dei giornalisti che chiede l'albo anche per chi pubblica su Internet.Poi Armani e le idiote leggi che danno la precedenza alle ragioni sociali per i nomi di dominio (almeno per .it).Le richieste di loggare e controllare chi fa P2P.Ora ci si mettono pure a rompere le balle agli Internet Point, per raccogliere dati inutili e sui quali comunque si potranno fare cernite a giorni forse mesi di distanza da un attentato.Ormai provider, server, router e apparecchiature di dorsale, DNS ecc. Sono talmente carichi di lavoro di controllo, registrazione, logging e censura che prima asfissiati dallo spam ora da tutta questa serie di controlli e oneri economici, Internet non sarà solo utilizzabile al 30% delle sue potenzialità, ma costerà carissima sempre in tutto il mondo.O questi individui sono perfetti co%lioni, o sanno bene quel che fanno e si sono dati come obbiettivo il limitare le libertà in Internet per provare a controllare ciò che è incontrollabile.__Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    e con le Pubb. Amm. (biblioteche... ?)
    sarò curioso di vedere come verrà applicato il decreto Pisanu, di cui per ora nessuno sa niente. Per noi internet point sarà una semi-follia chiedere a tutti i documenti ( e i minori ?) e tenere i registri (vistati, non vistati). E quali strumenti saranno adottati per registrare tutte le informazioni transitate ? E le telefonate con Skype ? ma sopratutto cosa accadrà per le pubbliche amministrazioni che si sono fatte belle agli occhi dei cittadini con gli internet point gratuiti ? Chi metteranno al controllo di quello che fanno gli utenti ? Verrebbe dfa pensare che, per l'ennesima volta chi avrà denaro potrà forse investire (ma gli internet point sono di rado una fonte di guadagno importante), e a prima vista scompariranno tutti coloro che lo fanno in modo accessorio, secondario o a titolo gratuito. dovrebbe rimanere solo il professionista riconosciuto e certificato dall'Autorità (che però, in pratica, ad oggi non è esisitita...)
    • Anonimo scrive:
      Re: e con le Pubb. Amm. (biblioteche...

      Per noi internet point sarà una semi-follia
      chiedere a tutti i documenti ( e i minori ?)Ma santa puzzella, chiedere i documenti mi pare il minimo.E che io sappia questo obbligo dovrebbe gia' esserci, o almeno c'e' in francia e c'era in portogallo gia' nel 96 quando provai per la prima volta internet in un chiosco dimostrativo.Va bene il diritto allla privacy, ma non ci si puo' nascondere dietro ad un dito, su internet possono essere commessi crimini disparati e mi pare piu' che giusto che ognuno sia responsabile di cio' che fa', che sia minore o meno, che lo faccia da casa sua o da un internet point.Poi personalmente trovo stupido sbandierare ai 4 venti le misure che vengono prese, oppure far sapere come hanno rintracciato il "nostro" terrorista etiope, bravi ditelo bello forte che avete tracciato le comunicazionitelefoniche, cosi la prossima volta si faranno piu' furbi e troveranno altri sistemi per contattarsi.(anche se ormai lo sanno anche i babbuini che le chiamate telefoniche sono tracciabili )Il minimo buon senso non esiste piu'
      • Anonimo scrive:
        Re: e con le Pubb. Amm. (biblioteche...
        figliuolo in francia ci sono dei punti d'accesso wifi aggratisse! solitamente fuori dai comuni.http://www.paris-sansfil.fr/map/tagmap/infosTagMap.php?region=parisqui c'è parigi. I pallini tondi gialli sono quelli pubblici...tu ti colleghi e una marmotta ti chiede i documenti. Se glieli dai ti dà in cambio una tavoletta di cioccolata. sennò arriva la befana e ti porta il carbone.... mavalà- Scritto da: Anonimo
        esserci, o almeno c'e' in francia
        • Anonimo scrive:
          Re: e con le Pubb. Amm. (biblioteche...
          - Scritto da: Anonimo
          figliuolo in francia ci sono dei punti d'accesso
          wifi aggratisse! solitamente fuori dai comuni.

          http://www.paris-sansfil.fr/map/tagmap/infosTagMappensi che collegandoti in wi-fi rimani completamente anonimo e inrintracciabile? tralasciando che se sono liberamente accessibili da cani e porci sono illegali, hai idea dei danni che si possono fare avendo a disposizione un collegamento ad internet senza nessun controllo ?
    • pippo75 scrive:
      Re: e con le Pubb. Amm. (biblioteche...
      se non sbaglio, pero' per maggiore informazioni meglio chiedere a google oppure a qualche impiegato comunale.Per l'accesso ad internet dalla biblioteca e' necessario o essere sotto la supervisione di un responsabile della biblioteca oppure collegati con un identificativo proprio (come per il prestito dei libri e' necessario un abbonamento o simili).ciaop.s. avevo visto questo qualche tempo fa, ora non e' che ricordo proprio bene.
      • pippo75 scrive:
        Re: e con le Pubb. Amm. (biblioteche...
        dimenticavo, poi ogni biblioteca puo' avere un regolamento suo interno che permette delle variazioni.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: e con le Pubb. Amm. (biblioteche...
          Il problema non è il documento di identità, ma loggare tutto il traffico, associarlo a quel determinato utente e tenere tutto il traffico loggato per 6 mesi + 6 mesi fino al 2007...
  • Anonimo scrive:
    chi mi da il link della legge?
    Io non riesco a trovarlo .. Grazie
  • Anonimo scrive:
    Wi-FI non protetti
    Ma se uno fosse un terrorista, con tutti gli accesspoint wifi non protetti che si trovano in giro, utilizzerebbe un internet point per i suoi scopi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wi-FI non protetti
      - Scritto da: Anonimo
      Ma se uno fosse un terrorista, con tutti gli
      accesspoint wifi non protetti che si trovano in
      giro, utilizzerebbe un internet point per i suoi
      scopi?SICURAMENTEVedo che hai centrato il problema reale.e sapessi come è facile!
    • Anonimo scrive:
      Re: Wi-FI non protetti
      - Scritto da: Anonimo
      Ma se uno fosse un terrorista, con tutti gli
      accesspoint wifi non protetti che si trovano in
      giro, utilizzerebbe un internet point per i suoi
      scopi?E' con questa speranza che tengo aperto il mio AP :)
  • Anonimo scrive:
    l'obbligo? c'è sempre stato!
    ora cadono tutti dalle nuvole, ma l'obbligo di registrare gli utenti c'è sempre stato.
    • illegalinstruct scrive:
      Re: l'obbligo? c'è sempre stato!
      - Scritto da: Anonimo
      ora cadono tutti dalle nuvole, ma l'obbligo di
      registrare gli utenti c'è sempre stato.quoto.ricordo che nel 98 per entrare in un internet point (non cafe' ) dovevi lasciare la carta d'identita al gestore .
      • Anonimo scrive:
        Re: l'obbligo? c'è sempre stato!
        Infatti! Io sono un gestore di un internet point e l'obbligo di tenere i Log sulle connessioni e le registrazioni dei documenti di chi si connette c'è da tempo! E che ultimamente, almeno a Torino, i nostri governanti stanno rovinando il nostro lavoro, vedi la chiusura alle 20.00 e la domenica, obbligo di bagno con antibagno, etc...Quindi per chi non ha mai registrato i log siete fuorilegge già da un bel pò!!!
  • Anonimo scrive:
    First they came...
    First they came...First they came for the hackers.But I never did anything illegal with my computer,so I didn't speak up.Then they came for the pornographers.But I thought there was too much smut on the Internet anyway,so I didn't speak up.Then they came for the anonymous remailers.But a lot of nasty stuff gets sent from anon.penet.fi,so I didn't speak up.Then they came for the encryption users.But I could never figure out how to work PGP anyway,so I didn't speak up.Then they came for me.And by that time there was no one left to speak up. -- Alara Rogers
  • Anonimo scrive:
    Ai tempi del fascismo...
    Ai tempi del fascismo non sapevo di vivere ai tempi del fascismo.Hans Magnus EnzensbergerCourtesy of TdQ...e metre ci siete loggatemi sto bell'IP sudamericano :)Sapere è potere ed è quello che da piu fastidio e che tentano in tutti i modi di controllare.Sono certo che come dice Wacco sia giunto il tempo di puntare i piedi!Azione.
    • IgaRyu scrive:
      Re: Ai tempi del fascismo...
      Mi spieghi che necessita hai di usare un 'ip argentino' ?Hai qualcosa da noscondere ? Io uso il mio ip senza bisogno di anonimizzarlo
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: IgaRyu
        Mi spieghi che necessita hai di usare un 'ip
        argentino' ?
        Hai qualcosa da noscondere ?
        Io uso il mio ip senza bisogno di anonimizzarloParlavano così anche quelli della Gestapo :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: IgaRyu
        Mi spieghi che necessita hai di usare un 'ip
        argentino' ?
        Hai qualcosa da noscondere ?
        Io uso il mio ip senza bisogno di anonimizzarloquesto perchè non ti frega della situazione generale.altrimenti ti anonimizzeresti per partito preso, anche per dire "ciao a tutti, come va?"così, perchè mentre lo dici vuoi sentirti tranquillo, a posto, coerente.ma forse purtroppo sei già coerente.e tranquillo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: IgaRyu
        Mi spieghi che necessita hai di usare un 'ip
        argentino' ?
        Hai qualcosa da noscondere ? Il fatto di essere contro questo governo di merda ed i suoi sgherri potrebbe essere sufficiente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        Ha un IP argentino perchè invece di anonimizzarsi solamente, ha annusato l'aria che tira in italia e ha ritenuto che fosse meglio, a ragione, andare a vivere in argentina che, incredibile ma vero, ci ha ormai superati in quanto a democrazia.Si che ormai peggio di noi solo la cina, l'iran e i civilissimi stati uniti con il servo fedele ukIn ogni caso, anonimo, di questi tempi, è utile a salvaguardare la verginita anale.A chi interessa http://anon.inf.tu-dresden.de/index_en.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: IgaRyu
        Mi spieghi che necessita hai di usare un 'ip
        argentino' ?
        Hai qualcosa da noscondere ?
        Io uso il mio ip senza bisogno di anonimizzarloE' proprio questo il punto, visto che non ha niente da nascondere, è meglio che si anonimizza. Questo è il paese dei sequestri e delle ingiustizie, i criminali si fanno difendere da galantuomini tipo quel noto avvocato col nome di una ridente cittadina siciliana, invece i poveracci non possono nemmeno pagarsi la carta bollata per andare in tribunale.Hai visto mai che questo forum venisse letto da qualche destrino nazistello, gli buttano giù la porta di casa, tanto pure se non ha niente da nascondere qualcosa gli trovano, tanto basta come scusa per farlo tacere, la verità fa male."Datemi cinque righe scritte di pugno dall'uomo più onesto di francia, ed io troverò il modo di farlo impiccare immediatamente".Lo disse il Cardinale Richelieu.
    • Kaiman scrive:
      Re: Ai tempi del fascismo...
      Spero vivamente che non ti capiti mai di avere nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un attentato terroristico perchè allora il tuo castello di carte crollerebbe miseramente.Una seria collaborazione tra tutti porterà a sconfiggere il terrorismo.Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce sarebbero entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e Emanuele Petri vivi.E il gestore dell'internet point dal quale inviarono la rivendicazione dell'omicidio D'Antona un mezzo eroe.Altro che ip argentino, le vittime del terrorismo ci hanno insegnato alcune cose, purtroppo tanti come te non hanno imparato nulla.Non credo che riuscirai a crescere o a capire le mie parole però io te lo auguro lo stesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: Kaiman
        Spero vivamente che non ti capiti mai di avere
        nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un
        attentato terroristicoEd io spero che tu non abbia mai nessuno dei tuoi conoscenti coinvolti in un incidente d'auto (benche' questo sia molto piu' probabile di un attentato).
        perchè allora il tuo
        castello di carte crollerebbe miseramente.Anche la tua stupida paura delle bombe crollerebbe e ti renderesti conto che ci sono cose infinitamente piu' pericolose di cui i politici se ne fregano altamente.
        Una seria collaborazione tra tutti porterà a
        sconfiggere il terrorismo.Ma figurati.
        Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni
        fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce sarebbero
        entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e
        Emanuele Petri vivi.
        E il gestore dell'internet point dal quale
        inviarono la rivendicazione dell'omicidio
        D'Antona un mezzo eroe.La mia privacy vale ben piu' della vita di 3 persone in 10 anni. Altrimenti potremmo smettere di costruire case e salvare piu' di 1000 vite all'anno.
        Non credo che riuscirai a crescere o a capire le
        mie parole però io te lo auguro lo stesso.Guarda che qui il bambino sei tu.Ti ricordo che oggi si ricorda l'anniversario di una strage di 80 persone compiuta con l'aiuto di politici, polizia e servizi segreti. Quanto potere vuoi mettere in mano di quella gente?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ai tempi del fascismo...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Kaiman

          Spero vivamente che non ti capiti mai di avere

          nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un

          attentato terroristico

          Ed io spero che tu non abbia mai nessuno dei tuoi
          conoscenti coinvolti in un incidente d'auto
          (benche' questo sia molto piu' probabile di un
          attentato).


          perchè allora il tuo

          castello di carte crollerebbe miseramente.

          Anche la tua stupida paura delle bombe
          crollerebbe e ti renderesti conto che ci sono
          cose infinitamente piu' pericolose di cui i
          politici se ne fregano altamente.


          Una seria collaborazione tra tutti porterà a

          sconfiggere il terrorismo.

          Ma figurati.


          Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni

          fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce
          sarebbero

          entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e

          Emanuele Petri vivi.

          E il gestore dell'internet point dal quale

          inviarono la rivendicazione dell'omicidio

          D'Antona un mezzo eroe.

          La mia privacy vale ben piu' della vita di 3
          persone in 10 anni. Altrimenti potremmo smettere
          di costruire case e salvare piu' di 1000 vite
          all'anno.


          Non credo che riuscirai a crescere o a capire le

          mie parole però io te lo auguro lo stesso.

          Guarda che qui il bambino sei tu.
          Ti ricordo che oggi si ricorda l'anniversario di
          una strage di 80 persone compiuta con l'aiuto di
          politici, polizia e servizi segreti. Quanto
          potere vuoi mettere in mano di quella gente?Quoto in pieno. Non sono molti quelli che riescono a confrontare i rischi, anche se molti si rendono conto delle forzature. Sogno un giorno in tutti questi si uniscono per costruire un futuro migliore....
        • abbasso scrive:
          Re: Ai tempi del fascismo...
          Le granitiche certezze di chi scrive sui forum di PI: qualunque cosa fatta dal governo è nazista, la strage di Bologna è stata fatta dai servizi segreti, l'11 settembre è colpa della CIA etc.Per il resto non dubitano su nulla, soprattutto non dubitano di avere sempre e comunque ragione.Io? Come diceva Nabokov? L'intera mia esistenza è basata su documenti falsi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: abbasso
            Le granitiche certezze di chi scrive sui forum di
            PI: qualunque cosa fatta dal governo è nazista,No, è nazi-fascista.
            la strage di Bologna è stata fatta dai servizi
            segreti, Esatto.
            l'11 settembre è colpa della CIA etc.No, penso che pure la casa bianca (anzi, rossa di sangue) e l'fbi gli abbiano dato una mano. In fondo chi addestrò ed armò Bin-figlio-di-mignotta-Laden?
            Per il resto non dubitano su nulla, soprattutto
            non dubitano di avere sempre e comunque ragione.
            Io? Come diceva Nabokov? L'intera mia esistenza è
            basata su documenti falsi.Ecco, quando te ne accorgerai che la tua è basata sui tg di partito dove parlano tre secondi a sinistra, e due minuti a destra, avrai già fatto un bel passo avanti.
          • abbasso scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: abbasso

            Le granitiche certezze di chi scrive sui forum
            di[Cut]
            Esatto.[Cut]So che è inutile tentare di farti cambiare idea, perchè "solo gli stupidi non cambiano mai idea".Continua con le tue certezze e ricordati: "La verità è la fuori".
          • Anonimo scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: abbasso
            So che è inutile tentare di farti cambiare idea,
            perchè "solo gli stupidi non cambiano mai idea".Sbagli. Gli stupidi di destra sanno anche cambiare idea (a comando, ovviamente). Per esempio Saddam durante tutti gli anni 80 era il democratico "presidente Saddam" mentre nel 2003 gli stessi che l'hanno armato e messo al potere lo chiamavano assassino e terrorista.Oppure Bin Laden era un "eroico combattente per la liberta'" quando le bombe le piazzava ai russi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: abbasso


            So che è inutile tentare di farti cambiare idea,

            perchè "solo gli stupidi non cambiano mai idea".

            Sbagli. Gli stupidi di destra sanno anche
            cambiare idea (a comando, ovviamente).
            Per esempio Saddam durante tutti gli anni 80 era
            il democratico "presidente Saddam" mentre nel
            2003 gli stessi che l'hanno armato e messo al
            potere lo chiamavano assassino e terrorista.
            Oppure Bin Laden era un "eroico combattente per
            la liberta'" quando le bombe le piazzava ai
            russi.da che pulpito!alèèèèèèè "pace senza se e senza ma".... però anche "viva il che"
          • Anonimo scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: abbasso
            Le granitiche certezze di chi scrive sui forum di
            PI: qualunque cosa fatta dal governo è nazista,
            la strage di Bologna è stata fatta dai servizi
            segreti, l'11 settembre è colpa della CIA etc.
            Per il resto non dubitano su nulla, soprattutto
            non dubitano di avere sempre e comunque ragione.
            Io? Come diceva Nabokov? L'intera mia esistenza è
            basata su documenti falsi.Vedo che il TG4 ha fatto un bel lavoro anche con te, bravo, continua così, c'è bisogno di nuove camice nere.
          • abbasso scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: abbasso

            Le granitiche certezze di chi scrive sui forum
            di

            PI: qualunque cosa fatta dal governo è nazista,

            la strage di Bologna è stata fatta dai servizi

            segreti, l'11 settembre è colpa della CIA etc.

            Per il resto non dubitano su nulla, soprattutto

            non dubitano di avere sempre e comunque ragione.

            Io? Come diceva Nabokov? L'intera mia esistenza
            è

            basata su documenti falsi.

            Vedo che il TG4 ha fatto un bel lavoro anche con
            te, bravo, continua così, c'è bisogno di nuove
            camice nere.Altra granitica certezza: se uno ha un'opinine diversa dalla tua è un fascista lobotomizzato che guarda TG4 e Grande Fratello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ai tempi del fascismo...
            - Scritto da: abbasso
            Le granitiche certezze di chi scrive sui forum di
            PI: qualunque cosa fatta dal governo è nazista,
            la strage di Bologna è stata fatta dai servizi
            segretiMentre tutti sanno che in relta' la strage di Bologna e' stata compiuta da un comunista che il giorno prima si era armato pesantemente mangiando una intera pentola di fagioli borlotti.
        • NSA scrive:
          Re: Ai tempi del fascismo...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Kaiman

          Spero vivamente che non ti capiti mai di avere

          nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un

          attentato terroristico

          Ed io spero che tu non abbia mai nessuno dei tuoi
          conoscenti coinvolti in un incidente d'auto
          (benche' questo sia molto piu' probabile di un
          attentato).


          perchè allora il tuo

          castello di carte crollerebbe miseramente.

          Anche la tua stupida paura delle bombe
          crollerebbe e ti renderesti conto che ci sono
          cose infinitamente piu' pericolose di cui i
          politici se ne fregano altamente.


          Una seria collaborazione tra tutti porterà a

          sconfiggere il terrorismo.

          Ma figurati.


          Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni

          fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce
          sarebbero

          entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e

          Emanuele Petri vivi.

          E il gestore dell'internet point dal quale

          inviarono la rivendicazione dell'omicidio

          D'Antona un mezzo eroe.

          La mia privacy vale ben piu' della vita di 3
          persone in 10 anni. Altrimenti potremmo smettere
          di costruire case e salvare piu' di 1000 vite
          all'anno.


          Non credo che riuscirai a crescere o a capire le

          mie parole però io te lo auguro lo stesso.

          Guarda che qui il bambino sei tu.
          Ti ricordo che oggi si ricorda l'anniversario di
          una strage di 80 persone compiuta con l'aiuto di
          politici, polizia e servizi segreti. Quanto
          potere vuoi mettere in mano di quella gente?NOn so di cosa aver paura piu di tutto, della mia paranoia, dell'oppressione incombente, o della stupidita della gente
        • Anonimo scrive:
          Re: Ai tempi del fascismo...
          - Scritto da: Anonimo

          Non credo che riuscirai a crescere o a capire le

          mie parole però io te lo auguro lo stesso.

          Guarda che qui il bambino sei tu.
          Ti ricordo che oggi si ricorda l'anniversario di
          una strage di 80 persone compiuta con l'aiuto di
          politici, polizia e servizi segreti. Quanto
          potere vuoi mettere in mano di quella gente?Magari il povero Kaiman scrive quello che scrive da un portatile, piazzato sul suo bel lettino galleggiante in mezzo alla sua piscina nel suo bel villone. Che ne sa lui di cosa significa crescere e capire che il terrorismo non è altro che l'esasperazione di gente annichilita dalla prepotenza e dagli omicidi di stato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        http://www.stragi.it/index.php?pagina=strageLoro sono parenti di vittime di terroristi...25 anni fa (ma forse tu non ricordi) ci fu la strage della stazione di Bologna, i terroristi eversivi di destra ed i mandanti sono ancora a piede libero, senza ip controllati ed internet censita, cosa ti hanno insegnato quei terroristi???"Il sonno della ragione genera mostri"- Scritto da: Kaiman
        Spero vivamente che non ti capiti mai di avere
        nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un
        attentato terroristico perchè allora il tuo
        castello di carte crollerebbe miseramente.
        Una seria collaborazione tra tutti porterà a
        sconfiggere il terrorismo.
        Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni
        fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce sarebbero
        entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e
        Emanuele Petri vivi.
        E il gestore dell'internet point dal quale
        inviarono la rivendicazione dell'omicidio
        D'Antona un mezzo eroe.
        Altro che ip argentino, le vittime del terrorismo
        ci hanno insegnato alcune cose, purtroppo tanti
        come te non hanno imparato nulla.
        Non credo che riuscirai a crescere o a capire le
        mie parole però io te lo auguro lo stesso.
      • NSA scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: Kaiman
        Spero vivamente che non ti capiti mai di avere
        nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un
        attentato terroristico perchè allora il tuo
        castello di carte crollerebbe miseramente.
        Una seria collaborazione tra tutti porterà a
        sconfiggere il terrorismo.
        Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni
        fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce sarebbero
        entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e
        Emanuele Petri vivi.
        E il gestore dell'internet point dal quale
        inviarono la rivendicazione dell'omicidio
        D'Antona un mezzo eroe.
        Altro che ip argentino, le vittime del terrorismo
        ci hanno insegnato alcune cose, purtroppo tanti
        come te non hanno imparato nulla.
        Non credo che riuscirai a crescere o a capire le
        mie parole però io te lo auguro lo stesso.Gli imbecilli che si bevono le frottole del tg5 e del tg1 dovrebbero sapere che gli attentati sono strumentalizzati al massimo grado. Spira vento di oppressione non per il terrorismo, ma per altre ragioni che le vostre menti bacate nemmeno immaginano
        • Anonimo scrive:
          Re: Ai tempi del fascismo...
          - Scritto da: NSA

          - Scritto da: Kaiman

          Spero vivamente che non ti capiti mai di avere

          nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un

          attentato terroristico perchè allora il tuo

          castello di carte crollerebbe miseramente.

          Una seria collaborazione tra tutti porterà a

          sconfiggere il terrorismo.

          Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni

          fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce
          sarebbero

          entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e

          Emanuele Petri vivi.

          E il gestore dell'internet point dal quale

          inviarono la rivendicazione dell'omicidio

          D'Antona un mezzo eroe.

          Altro che ip argentino, le vittime del
          terrorismo

          ci hanno insegnato alcune cose, purtroppo tanti

          come te non hanno imparato nulla.

          Non credo che riuscirai a crescere o a capire le

          mie parole però io te lo auguro lo stesso.


          Gli imbecilli che si bevono le frottole del tg5 e
          del tg1 dovrebbero sapere che gli attentati sono
          strumentalizzati al massimo grado. Spira vento di
          oppressione non per il terrorismo, ma per altre
          ragioni che le vostre menti bacate nemmeno
          immaginanoSempr meglio di quelli che si bevono quello che scrive "la repubblica" e chi vede ballarò
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: Kaiman
        Spero vivamente che non ti capiti mai di avere
        nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un
        attentato terroristico perchè allora il tuo
        castello di carte crollerebbe miseramente.
        Una seria collaborazione tra tutti porterà a
        sconfiggere il terrorismo.
        Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni
        fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce sarebbero
        entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e
        Emanuele Petri vivi.
        E il gestore dell'internet point dal quale
        inviarono la rivendicazione dell'omicidio
        D'Antona un mezzo eroe.
        Altro che ip argentino, le vittime del terrorismo
        ci hanno insegnato alcune cose, purtroppo tanti
        come te non hanno imparato nulla.
        Non credo che riuscirai a crescere o a capire le
        mie parole però io te lo auguro lo stesso.Caro Kaiman, non sono quello a cui stai rispondendo, però una cosa te la dico: spero per te e per la tua famiglia che a nessuno di voi capiti mai di avere un bel cancro da qualche parte di questa splendida macchina che è il corpo umano. Spero che non ti capiti mai di finire all'ospedale con qualche brutto male per renderti conto di che misere condizioni da TERZO MONDO è ridotta la sanità italiana, così poi da capire che ci sono ben altre cose da sistemare e da spenderci soldi, come il nostro merdoso servizio sanitario, che non spendere soldi del contribuente (tu io e tutti gli altri) in STRONZATE che servono solo a limitare la libertà delle persone.No, non la libertà di delinquere come stanno pensando i soliti fascistelli facinorosi, intendo la libertà di dire che questo è un paese di merda, senza che un sbirro prepotente venga a buttarti giù la porta di casa su ordine di un delinquente impunito tipo Ber...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: Kaiman
        Spero vivamente che non ti capiti mai di avere
        nessuno dei tuoi conoscenti coinvolto in un
        attentato terroristico perchè allora il tuo
        castello di carte crollerebbe miseramente.
        Una seria collaborazione tra tutti porterà a
        sconfiggere il terrorismo.
        Se queste leggi fossero state in vigore 4 anni
        fa, forse (e dico forse) Galesi e Lioce sarebbero
        entrambi a marcire in galera, Marco Biagi e
        Emanuele Petri vivi.
        E il gestore dell'internet point dal quale
        inviarono la rivendicazione dell'omicidio
        D'Antona un mezzo eroe.
        Altro che ip argentino, le vittime del terrorismo
        ci hanno insegnato alcune cose, purtroppo tanti
        come te non hanno imparato nulla.
        Non credo che riuscirai a crescere o a capire le
        mie parole però io te lo auguro lo stesso.Anche le vittime di Bologna (oggi è il 25° anniversario del'attentato terroristra fascista coperto dal segreto di stato, forse perché c'entrano i nostri servizi segreti?)
    • bandg4p scrive:
      Re: Ai tempi del fascismo...
      O hai 12 anni e non puoi capire o hai bisono di sale in zucca... mi fà ridere la gente che parla di fascismo senza averlo provato sulla propria pelle, mi fà pena la gente che non capisce che ogni tanto, serve rinunciare a qualcosa per poterne salvare un'altra. Ma di bambinetti qui su PI ce ne sono tanti, e la maggior parte non sà nemmeno cosa vuol dire la parola rinuncia. Poi quella gallata dell'IP...potevi risparmiartela. Il pacchetto anti-terrorismo serviva subito e anche la sinistra, a parte quella estrema, ne è consapevole, infatti sono tutti d'accordo sul fatto che sia una misura temporanea e andrà rivista. Un attacco terroristico in Italia è molto probabile se nono imminente, li leggi i giornali? E se dovesse succedere e ci fossere delle vittime tu parleresti ancora spavaldamente di fascismo, perchè qualcuno si è conservato il tuo IP? Ma vergonati!!!! Un saluto da un bell' IP italiano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        Poi
        quella gallata dell'IP...potevi risparmiartela.
        Il pacchetto anti-terrorismo serviva subito e
        anche la sinistra, a parte quella estrema, ne è
        consapevole, infatti sono tutti d'accordo sul
        fatto che sia una misura temporanea e andrà
        rivista.Certo che alla tua età credere ancora alle favole deve esserte moolto deprimente.Una misura temporanea che andra rivista come in ridicolissimo decreto Urbani che tutti ci invidiano???Sei favoloso!!!Un attacco terroristico in Italia è
        molto probabile se nono imminente, li leggi i
        giornali?Poco. Ed è forse per questo che i neuroni mi funzionano ancora e non hanno fatto la fine dei tuoi ormai assuefatti alle balle dei tg.Con bamba come te in circolazione è ormai chiaro (non a tutti ovviamente) qual è la direzione presa da questo povewro paese...ha fatto bene il tizio ad andarsene in argentina o perlomeno ad anonimizzarsi l'IPSaluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...

        mi fà ridere la gente che parla
        di fascismo senza averlo provato sulla propria
        pelle,tu invece si vero?
        mi fà pena la gente che non capisce che
        ogni tanto, serve rinunciare a qualcosa per
        poterne salvare un'altra.quindi ti starai spanzando dalle risate e pisciando adosso dal ridere nel vedere Bush che rifiuta per l' ennessima volta di non firmare il protocollo di Kioto, dopotutto gli USA producono solo l' 80% dei rifiuti presenti sul pianeta.ma d' altra parte lo ha detto il leccaculo Blair che non possiamo permettere a loro di distruggere i nostri valori (però non ha specificato di che tipo di valori si trattasse: automobili di lusso? ville? cellulare all' ultima moda?)..... cominciassero coloro che stanno la a blaterare mentre nuotano nel denaro, a rinunciare qulche cosa prima di mettere le museruole al popolo bue.
        Un attacco terroristico in Italia è
        molto probabile se nono imminente, li leggi i
        giornali?non serve un genio per capire che l' Italia è sotto mira, da quando l' itaGlia ha preso parte alla missione "save the oil of Nassirya" si sapeva che un attacco terroristico prima o dopo ce lo dovremmo aspettare.con tanto di ringraziamenti al nostro PdC ovviamente.
        delle vittime tu parleresti ancora spavaldamente
        di fascismo, perchè qualcuno si è conservato il
        tuo IP? Ma vergonati!!!! ma certo, perchè la conservazione del mio IP non impedirà a quei vigliacci di portare a termine la loro missione.
        Un saluto da un bell' IP italiano.mi vergogno di esserlo (itaGliano), saluti dal Belgio.
      • Anonimo scrive:
        9 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: bandg4p
        O hai 12 anni e non puoi capire o hai bisono di
        sale in zucca... mi fà ridere la gente che parla
        di fascismo senza averlo provato sulla propria
        pelle, mi fà pena la gente che non capisce che
        ogni tanto, serve rinunciare a qualcosa per
        poterne salvare un'altra. Ma di bambinetti qui su
        PI ce ne sono tanti, e la maggior parte non sà
        nemmeno cosa vuol dire la parola rinuncia. Poi
        quella gallata dell'IP...potevi risparmiartela.
        Il pacchetto anti-terrorismo serviva subito e
        anche la sinistra, a parte quella estrema, ne è
        consapevole, infatti sono tutti d'accordo sul
        fatto che sia una misura temporanea e andrà
        rivista. Un attacco terroristico in Italia è
        molto probabile se nono imminente, li leggi i
        giornali? E se dovesse succedere e ci fossere
        delle vittime tu parleresti ancora spavaldamente
        di fascismo, perchè qualcuno si è conservato il
        tuo IP? Ma vergonati!!!!

        Un saluto da un bell' IP italiano.Povero bandg4p, gli effeti devastanti del TG4 sono possenti in te...
      • rumenta scrive:
        Re: Ai tempi del fascismo...
        - Scritto da: bandg4p
        O hai 12 anni e non puoi capire o hai bisono di
        sale in zucca... mi fà ridere la gente che parla
        di fascismo senza averlo provato sulla propria
        pelle, mi fà pena la gente che non capisce che
        ogni tanto, serve rinunciare a qualcosa per
        poterne salvare un'altra. tu invece hai fatto la galera sotto il duce e poi sei andato in montagna, vero??Ma di bambinetti qui su
        PI ce ne sono tanti, e la maggior parte non sà
        nemmeno cosa vuol dire la parola rinuncia. mamma mia che virtuoso che sei.... rinuncia, rinuncia pure.... una rinuncia dopo l'altra vedrai cosa ti trovi nel baugigi....Poi
        quella gallata dell'IP...potevi risparmiartela.
        Il pacchetto anti-terrorismo serviva subito e
        anche la sinistra, a parte quella estrema, ne è
        consapevole, infatti sono tutti d'accordo sul
        fatto che sia una misura temporanea e andrà
        rivista. Un attacco terroristico in Italia è
        molto probabile se nono imminente, li leggi i
        giornali? e se lo dicono i giornali siamo a posto vero??mamma mia come sei ingenuo....E se dovesse succedere e ci fossere
        delle vittime tu parleresti ancora spavaldamente
        di fascismo, perchè qualcuno si è conservato il
        tuo IP? Ma vergonati!!!! certo, come no.... adesso che loggano ip e telefonate provenzano e bin laden spunteranno subito fuori, non hanno scampo :D
  • AdessoBasta scrive:
    Notare la semplicità!
    1) ci si mette d'accordo sul piano in chat2) il detonatore lo telecomandiamo col gsm3) gli ingredienti per l'esplosivo si comprano in farmacia (non l'ho detto io!)5) scegliamo l'obbiettivo e...6)Boom!Ops! Possedere una copia del Corano sarà d'obbligo?Mah?!Dai facciamo tutti i terroristi!Per piacere!Conservare le comunicazioni vocali e internet perché? Per scoprire dopo tre mesi di indagini a seguito di un attentato, che l'eventuale terrorista, per di più kamikaze, per architettare il piano col suo compare ha usato yahoo messenger? E' credibile? E' prevenzione questa?Non voglio più credere che questo tentativo maldestro per combattere il terrorismo sia veramente tale.La teoria del complotto per quanto assurda ha le sue ragioni. Cinquanta anni di trame e i disegni assurdi e incomprensibili per chiunque di noi, nei servizi sono stati il pane quotidiano e hanno segnato e significato tutti gli eventi inspiegati del cinquantennio in Italia e nel mondo. Cinquanta anni di omicidi, stragi, attentati non sono bastati per capire?Il progresso (internet è il miglior esempio) ci ha portato così velocemente a svincolarci dal controllo (la Cina è un esempio) che per rimettere le cose a posto ci vuole...(l'ipotesi di Orwell è un esempio). Chi ce lo dice che il vero nemico per qualcuno non sia proprio quello che troppo visibilmente va a colpire e cioè la nostra libertà? Chi ci dice che nel loro mirino non ci sono le nostre paure? Per controllarci attraverso le nostre paure?Un consiglio: che condividiate o meno questa visione, che la comprendiate o meno, da domani dite alle persone che incontrate: "Io non ho paura!". Dite a tutti: "Io non ho paura!"
    • IgaRyu scrive:
      Re: Notare la semplicità!
      Veramente nel decreto si ripete in piu punti 'escluso i contenuti' quindi non vengono registrare ne le conversazioni telefoniche ne i contenuti digitati in internet. Almeno se ho capito bne
      • Anonimo scrive:
        Re: Notare la semplicità!
        - Scritto da: IgaRyu
        Veramente nel decreto si ripete in piu punti
        'escluso i contenuti' quindi non vengono
        registrare ne le conversazioni telefoniche ne i
        contenuti digitati in internet. Almeno se ho
        capito bneE allora a che cacchio serve, solo a rompere i maroni ai gestori o alla Internet in generale?
        • Anonimo scrive:
          Re: Notare la semplicità!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: IgaRyu

          Veramente nel decreto si ripete in piu punti

          'escluso i contenuti' quindi non vengono

          registrare ne le conversazioni telefoniche ne i

          contenuti digitati in internet. Almeno se ho

          capito bne

          E allora a che cacchio serve, solo a rompere i
          maroni ai gestori o alla Internet in generale?
          la seconda che hai detto
    • Anonimo scrive:
      Re: Notare la semplicità!
      http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3115http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3048- Scritto da: AdessoBasta

      La teoria del complotto per quanto assurda ha le
      sue ragioni. Cinquanta anni di trame e i disegni
      assurdi e incomprensibili per chiunque di noi,
      nei servizi sono stati il pane quotidiano e hanno
      segnato e significato tutti gli eventi inspiegati
      del cinquantennio in Italia e nel mondo.
      Cinquanta anni di omicidi, stragi, attentati non
      sono bastati per capire?
    • Anonimo scrive:
      Re: Notare la semplicità!
      La teoria del complotto è una puttanata, così come lo sono queste cosiddette misure antiterrorismoComunque datemi retta, ci sono infinite più probabilità che un testadicazzo vi investa sulle strisce pedonali uccidendovi che non che vi ammazzi un attentato
    • NSA scrive:
      Re: Notare la semplicità!
      - Scritto da: AdessoBasta
      1) ci si mette d'accordo sul piano in chat
      2) il detonatore lo telecomandiamo col gsm
      3) gli ingredienti per l'esplosivo si comprano in
      farmacia (non l'ho detto io!)
      5) scegliamo l'obbiettivo e...
      6)Boom!
      Ops! Possedere una copia del Corano sarà
      d'obbligo?
      Mah?!

      Dai facciamo tutti i terroristi!

      Per piacere!

      Conservare le comunicazioni vocali e internet
      perché? Per scoprire dopo tre mesi di indagini a
      seguito di un attentato, che l'eventuale
      terrorista, per di più kamikaze, per architettare
      il piano col suo compare ha usato yahoo
      messenger? E' credibile? E' prevenzione questa?

      Non voglio più credere che questo tentativo
      maldestro per combattere il terrorismo sia
      veramente tale.

      La teoria del complotto per quanto assurda ha le
      sue ragioni. Cinquanta anni di trame e i disegni
      assurdi e incomprensibili per chiunque di noi,
      nei servizi sono stati il pane quotidiano e hanno
      segnato e significato tutti gli eventi inspiegati
      del cinquantennio in Italia e nel mondo.
      Cinquanta anni di omicidi, stragi, attentati non
      sono bastati per capire?

      Il progresso (internet è il miglior esempio) ci
      ha portato così velocemente a svincolarci dal
      controllo (la Cina è un esempio) che per
      rimettere le cose a posto ci vuole...(l'ipotesi
      di Orwell è un esempio).
      Chi ce lo dice che il vero nemico per qualcuno
      non sia proprio quello che troppo visibilmente va
      a colpire e cioè la nostra libertà? Chi ci dice
      che nel loro mirino non ci sono le nostre paure?
      Per controllarci attraverso le nostre paure?
      Un consiglio: che condividiate o meno questa
      visione, che la comprendiate o meno, da domani
      dite alle persone che incontrate: "Io non ho
      paura!". Dite a tutti: "Io non ho paura!"clapclapclapclapclapclapclapclapclapclapclap
  • Anonimo scrive:
    sai che soluzione!
    al kamikaze se gli chiedono il documento e gli loggano l'IP allora si che non si esplode...non hanno nemmeno idea del significato di prevenzione, quelli dopo che l'hanno fatto l'attentato se poi riescono a risalire ai siti dove quel tizio esploso si è collegato..magari è andato a leggere la posta su kamikazmail.com dove gli dicevano esplodi oggi e allora voglio vedere se tengono nei log anche l'utente con cui ha fatto accesso al sito e la password in modo da almeno provare a risalire al mittente... anche provando a pensare che lo facciano e pensano che il bin laden di turno abbia un regolare contratto a internet con indirizzo della grotta registrato presso l'ISP e conoscenza delle tecniche di anonimato al livello di un cassiere delle posteche bei provvedimenti che prendono.. ora che lo so da romano sto più tranquillo pensando alla gente che si occupa della sicurezza della mia città
    • Anonimo scrive:
      Re: sai che soluzione!
      - Scritto da: Anonimo

      magari è andato a leggere la posta su
      kamikazmail.com dove gli dicevano esplodi oggi e
      allora voglio vedere se tengono nei log anche
      l'utente con cui ha fatto accesso al sito e la
      password in modo da almeno provare a risalire al
      mittente... Secondo me si concentreranno sulla rete Kamikazaa e tutto il relativo traffico T2T (Terrorist to Terrorist)KaysiX
  • eagleone scrive:
    Fate tante critiche ma...
    Ok ragazzi, tante critiche, ci tolgono la privacy, non serve a una mazza, stato di polizia, squadroni della morte che tra un po ci entrano in casa, ecc, ecc, ecc, ma... fare le critiche è molto facile, fare delle critiche costruttive è invece un po più difficile...Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una proposta concreta su quello che si potrebbe fare? Lasciare tutto com'è in nome della privacy a ogni costo? Portare dei controlli, ma non come quelli proposti da questa legge? Parliamone...Preciso, la mia non è polemica, ma vorrei sapere se oltre alle critiche c'è qualcuno che ha anche delle idee, altrimenti facciamo chiacchiere da bar e la finiamo qua! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate tante critiche ma...
      andare via dallo iraq o meglio non esserci mai stati visto che la guerra è stata fatta solo per le pressioni dei petrolieri....
      • eagleone scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: Anonimo
        andare via dallo iraq o meglio non esserci mai
        stati visto che la guerra è stata fatta solo per
        le pressioni dei petrolieri....Al di là delle motivazioni giuste o sbagliate della guerra il tuo modello di reazione è quello spagnolo? Ubbidire alle loro richieste incondizionatamente?
        • DuDe scrive:
          Re: Fate tante critiche ma...
          - Scritto da: eagleone

          Al di là delle motivazioni giuste o sbagliate
          della guerra il tuo modello di reazione è quello
          spagnolo? Ubbidire alle loro richieste
          incondizionatamente?Direi di si, in fin dei conti siamo stati noi mondo democratico ad andare a casa loro a fare quel che razzo vogliamo, la logica ed il bun senso suggerirebbero di tornarcene a casa nostra chiedendo pure scusa se fossimo uomini e non sgherri di qualche compagnia petrolifera
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • eagleone scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: DuDe

            - Scritto da: eagleone



            Al di là delle motivazioni giuste o sbagliate

            della guerra il tuo modello di reazione è quello

            spagnolo? Ubbidire alle loro richieste

            incondizionatamente?

            Direi di si, in fin dei conti siamo stati noi
            mondo democratico ad andare a casa loro a fare
            quel che razzo vogliamo, la logica ed il bun
            senso suggerirebbero di tornarcene a casa nostra
            chiedendo pure scusa se fossimo uomini e non
            sgherri di qualche compagnia petrolifera Giusto, ce ne torniamo a casa e rimettiamo a capo del governo irakeno Saddam, giusto?
    • CalicoJack scrive:
      Re: Fate tante critiche ma...
      Il discorso è che non puoi farci nulla. Cioè tutta sta roba non è utile a chi indaga per prevenire, perchè se te sai che una persona appartiene a certi gruppi già la stai controllando e quindi questa legge non ti serve, se non sai che questa persona appartiene a certi gruppi allora te ne accorgerai troppo tardi e dei log te ne potrai fare ben poco, si magari ricostruisci i collegamenti, ma lo fai quando è troppo tardi e non previeni/proteggi un bel nulla.Lo scopo non è quello di prevenire e proteggere la popolazione?Qui stiamo mettendo sotto controllo 60 milioni di persone a causa di un centinaio di fanatici te ne rendi conto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        Ebbe' lo scopo non è forse quello?
      • eagleone scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: CalicoJack
        Il discorso è che non puoi farci nulla. Cioè
        tutta sta roba non è utile a chi indaga per
        prevenire, perchè se te sai che una persona
        appartiene a certi gruppi già la stai
        controllando e quindi questa legge non ti serve,
        se non sai che questa persona appartiene a certi
        gruppi allora te ne accorgerai troppo tardi e dei
        log te ne potrai fare ben poco, si magari
        ricostruisci i collegamenti, ma lo fai quando è
        troppo tardi e non previeni/proteggi un bel
        nulla.
        Lo scopo non è quello di prevenire e proteggere
        la popolazione?
        Qui stiamo mettendo sotto controllo 60 milioni di
        persone a causa di un centinaio di fanatici te ne
        rendi conto?Il discorso non è solo finalizzato alla prevenzione, ma anche al rintracciare più facilmente delle tracce dopo un eventuale attentato in modo da prendere l'attentatore (se è ancora vivo) e/o i complici e cercare il più possibile di evitare altri attentati, in più si cerca di rendere le cose un po più difficili agli stessi attentatori, se metto una porta sull'uscio di casa mia, anche se non è una gran porta, renderò la vita un po più difficile ai ladri che se lo lascio completamente spalancato, capisci il principio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fate tante critiche ma...
          ma perchè preoccuparsi talmente tanto di ricostruire le tracce di sospetti da controllare TUTTE le comunicazioni e poi non fare chiarezza su alcuni punti degli attentati come per esempio incongruenze su riprese telecamere, testimonianze su esplosioni sotto il pavimento dei treni, dichiarazioni che in vagone esploso non c'era nessun arabo ne' bagaglio abbandonato, coincidenza esercitazione attentati con attentati veri ecc ?
          Il discorso non è solo finalizzato alla
          prevenzione, ma anche al rintracciare più
          facilmente delle tracce dopo un eventuale
          attentato in modo da prendere l'attentatore (se è
          ancora vivo) e/o i complici e cercare il più
          possibile di evitare altri attentati, in più si
          cerca di rendere le cose un po più difficili agli
          stessi attentatori, se metto una porta sull'uscio
          di casa mia, anche se non è una gran porta,
          renderò la vita un po più difficile ai ladri che
          se lo lascio completamente spalancato, capisci il
          principio?
          • eagleone scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: Anonimo

            ma perchè preoccuparsi talmente tanto di
            ricostruire le tracce di sospetti da controllare
            TUTTE le comunicazioni e poi non fare chiarezza
            su alcuni punti degli attentati come per esempio
            incongruenze su riprese telecamere, testimonianze
            su esplosioni sotto il pavimento dei treni,
            dichiarazioni che in vagone esploso non c'era
            nessun arabo ne' bagaglio abbandonato,
            coincidenza esercitazione attentati con attentati
            veri ecc ?
            Le tue affermazioni sembrano voler dire che gli attentati sono una montatura da parte occidentale, se non addirittura inglese, correggimi se sbaglio, ti renderai conto che sono affermazioni gravi, a questo punto però ti chiederei dei link alle tue informazioni per poter discutere meglio della cosa.Ciao
          • Mechano scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: eagleone
            Le tue affermazioni sembrano voler dire che gli
            attentati sono una montatura da parte
            occidentale, se non addirittura inglese,
            correggimi se sbaglio, ti renderai conto che sono
            affermazioni gravi, a questo punto però ti
            chiederei dei link alle tue informazioni per
            poter discutere meglio della cosa.Sarà un caso che il primo sia stato quello spagnolo? E che sia avvenuto proprio poco dopo la diatriba politica con gli USA sui ritiri delle truppe spagnole dall'Iraq?Come dire, quasi una punizione per la disobbedienza...__Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate tante critiche ma...

      Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una
      proposta concreta su quello che si potrebbe fare?
      Lasciare tutto com'è in nome della privacy a ogni
      costo? Portare dei controlli, ma non come quelli
      proposti da questa legge? Parliamone...per fare proposte concrete bisognerebbe analizzare il problema all' origine, ossia esattamente l' opposto di quello che stanno facendo le 3 B, questi si concentrano sui fatti recentemente accaduti e propongono soluzioni drastiche che non serviranno altro che ad alimentare odio e ulteriori guerre tra i popoli.
    • Mechano scrive:
      Re: Fate tante critiche ma...
      - Scritto da: eagleone
      Preciso, la mia non è polemica, ma vorrei sapere
      se oltre alle critiche c'è qualcuno che ha anche
      delle idee, altrimenti facciamo chiacchiere da
      bar e la finiamo qua! ;)Il problema sta a monte ed è quello della libertà, ma non libertà nostra ma dei musulmani.Mi spiego meglio. L'occidente sono decenni che fa giochi di potere nei paesi mediorientali, rovesciando governi, truccando elezioni, mettendo dittature lasciando che poi se ne perda il controllo per attaccarli e bombardarli con la scusa di portargli la democrazia.E l'Iraq è stato letteralmente raso al suolo e la sua popolazione decimata! Bisognava mettere in ginocchio uno dei paesi con la migliore scorta energetica del pianeta.E tutto questo per un solo motivo, continuare a ciucciargli impunemente il petrolio.L'occidente (ed ora anche Cina e India) ne hanno bisogno e gli rode che in medio-oriente possano nascere fiorenti civiltà ricchissime grazie anche al loro petrolio. Perchè il petrolio è loro sta sotto la loro terra, quindi in definitiva gli appartiene.E gli stessi giochi l'occidente (capeggiati dagli USA) li fanno in tutti i paesi ricchi di risorse. Nigeria (petrolio), Ghana (oro), Argentina (petrolio), Brasile (diamanti). Vengono sponsorizzate elezioni e campagne elettorali di personaggi vicini agli USA che poi facilitino l'instaurazione di un sistema economico con inserimento di multinazionali (spesso americane) nelle fasi più importanti di sfruttamento dell'estrazione e lavorazione delle risorse economiche. Se per decenni ai vari popoli gli fracassi i maroni in questo modo, mi pare ovvio che qualcuno prima o poi riuscirà a capire cosa non va e si incazzerà di brutto.Mi prenderai come scusa la loro religione, sanguinaria e intollerante, ma la parte integralista viene utilizzata dai musulmani "intelligenti" che hanno capito il gioco occidentale per utilizzare i musulmani "stupidi" come martiri per compiere gli attentati. Di conseguenza l'occidente ama definire quella religione saguinaria per cercare di emarginarli e nel contempo giustificare le proprie azioni contro i musulmani, e tutto per il loro petrolio.Sempre che dietro le quinte non ci sia sempre l'occidente (e gli USA con la CIA) a muovere le redini del fondamentalismo per creare scompiglio e terrore e quindi giustificare il suo operato di sfruttamento. Perchè ormai data la posta in gioco non è da escludere nulla.E poi in fondo la religione cristiana non è stata da meno in quanto a integralismo e sanguinarietà nella sua storia. Le crociate dei cristiani di mille anni fa non è che siano state meno sanguinarie dei pochi morti in una qualche metropolitana o in un paio di grattacieli abbattutti alle 8 del mattino quando ancora non c'era nessuno al lavoro.A questo punto il succo della discussione va rivolto sul problema energetico.Perchè in tanti anni non si è lavorato sodo nella ricerca di energie pulite e rigenerabili?Invenzioni intelligenti come le auto a idrogeno, ad aria compressa, i diesel ad olii vegetali, i pannelli solari, le energie eoliche, delle maree, geotermiche, atomiche, ecc. Invece che continuare con quello schifo di petrolio e tutte le conseguenze che sta portando?__Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 02/08/2005 10.22.47
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        ti quoto in pieno.esistono tante fonti alternative... e proprio qua in italia ci sono ottimi progetti.. ma col cavolo che tentano di farli progrediretra poco ci rifileranno auto a idrogeno (che è sempre un carburante che ci obbligherà a far girare la LORO economia e restare controllati.. il tutto per inquinare uguale)ci rifileranno centrali nucleari (tanto le scorie non contano nulla... ah ma forse qualcuno ha inventato un sistema per smaltirle in 14 secondi.. se se...)
      • windrak scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: Mechano
        [...]
        A questo punto il succo della discussione va
        rivolto sul problema energetico.
        Perchè in tanti anni non si è lavorato sodo nella
        ricerca di energie pulite e rigenerabili?
        Invenzioni intelligenti come le auto a idrogeno,
        ad aria compressa, i diesel ad olii vegetali, i
        pannelli solari, le energie eoliche, delle maree,
        geotermiche, atomiche, ecc. Invece che continuare
        con quello schifo di petrolio e tutte le
        conseguenze che sta portando?Quoto al 100% e aggiungo, un modo per venirne fuori è "pilotare" il capitalismo, cercare quidni di trovare soluzioni alternative che siano un beneficio soprattutto per i potenti cercando di limitare i danni.L'idrogeno? Ok, purche siano sempre loro che ci guadagnano, magari in questo modo qualcosina la guadagnamo anche noi (in salute... forse).A questo punto diventa cruciale scegliere bene l'eventuale energia alternativa, bisogna sceglierne una che sia la meno dannosa possibile e che sia la più monopolizzabile possibile altrimenti i grandi capitali non ci sentono e non ci credono.L'idrogeno la vedo una buona altrenativa, tuttavia già oggi esistono metodi di produzione a basso costo che non permetteranno un 'controllo' da parte dei potenti, per cui l'idrogeno mi sa che ce lo possiamo scordare...Non so... voi che dite?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fate tante critiche ma...
          - Scritto da: windrak
          - Scritto da: Mechano

          [...]

          A questo punto il succo della discussione va

          rivolto sul problema energetico.

          Perchè in tanti anni non si è lavorato sodo
          nella

          ricerca di energie pulite e rigenerabili?

          Invenzioni intelligenti come le auto a idrogeno,

          ad aria compressa, i diesel ad olii vegetali, i

          pannelli solari, le energie eoliche, delle
          maree,

          geotermiche, atomiche, ecc. Invece che
          continuare

          con quello schifo di petrolio e tutte le

          conseguenze che sta portando?

          Quoto al 100% e aggiungo, un modo per venirne
          fuori è "pilotare" il capitalismo, cercare quidni
          di trovare soluzioni alternative che siano un
          beneficio soprattutto per i potenti cercando di
          limitare i danni.
          L'idrogeno? Ok, purche siano sempre loro che ci
          guadagnano, magari in questo modo qualcosina la
          guadagnamo anche noi (in salute... forse).
          A questo punto diventa cruciale scegliere bene
          l'eventuale energia alternativa, bisogna
          sceglierne una che sia la meno dannosa possibile
          e che sia la più monopolizzabile possibile
          altrimenti i grandi capitali non ci sentono e non
          ci credono.
          L'idrogeno la vedo una buona altrenativa,
          tuttavia già oggi esistono metodi di produzione a
          basso costo che non permetteranno un 'controllo'
          da parte dei potenti, per cui l'idrogeno mi sa
          che ce lo possiamo scordare...

          Non so... voi che dite?L'idrogeno, non è la soluzione, perchè serve abbastanza energia per produrlo, il che significherebbe bruciare petrolio per produrre idrogeno.
          • windrak scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: Anonimo
            L'idrogeno, non è la soluzione, perchè serve
            abbastanza energia per produrlo, il che
            significherebbe bruciare petrolio per produrre
            idrogeno.Bene, che si fa allora? Siate costruttivi
          • Mechano scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: windrak

            - Scritto da: Anonimo

            L'idrogeno, non è la soluzione, perchè serve

            abbastanza energia per produrlo, il che

            significherebbe bruciare petrolio per produrre

            idrogeno.

            Bene, che si fa allora?
            Siate costruttiviIo sono dell'idea che tante piccole produzioni energetiche locali che riesco a coprire i bisogni di piccole comunità con pochi finanziamenti siano la soluzione ideale.Una volta che il mercato della tecnologia viene spostato all'hardware per la produzione di energia, e si riducono i prezzi di generatori eolici, pannelli solari, motori elettrici e tutti gli accessori che li riguardano, molte comunità possono diventare indipendenti.C'è possibilità di guadagni per la grande industria dell'hardware energetico a discapito delle lobby dell'energia.Quando il pannello solare diventa del costo e della diffusione della comune lavatrice, e viene collegato ad una rete elettrica cittadina, le varie case e gli abitanti oltre che consumatori, nei momenti di sovvrabbondanza perchè non viene usata tutta, diventano fornitori di energia elettrica.Ci sono regioni come la Sicilia, la Calbria, la Sardegna (da noi ma anche in tante alte parti del mondo alle stesse latitudini ci sono terre così assolate), che con la quantità utile di sole disponibile nell'arco della giornata potrebbero produrre energia elettrica a costi praticamente nulli se i pannelli fossero installati massicciamente.Le zone ventose dove dei generatori eolici non darebbero rumori troppo fastidiosi possono essere sfruttate. E i generatori eolici sono relativamente semplici e potrebbero costare solo poco più di un palo stradale per la luce.Lungo le autostrade se ne potrebbero montare molti, specie su quei viadotti molto ventosi...Il metano! E' facile da produrre, e molto diffuso. Bisogna valorizzarlo e migliorare la sicurezza dei serbatoi per le auto e dei distributori stradali per avere più distributori possibile anche di questo gas.Tutti i luoghi ad attività vulcaniche utili per una centrale geotermica e creare zone industriali nelle vicinanze che possano approfittarne e così via.Poi lavorare a livello sociale per far perdere le brutte abitudini. Non acquistare più SUV se non se ne ha bisogno (chi ha possedimenti terrieri, vive in zone non asfaltate ecc), berline enormi, ma far capire alla gente che una utilitaria è molto più indicata per spostarcisi in città o nelle aree locali dove si vive.Io stesso pur avendo avuto la possibilità economica di acquistare un SUV o una grossa berlina ho sempre preferito piccole utilitarie, poichè sono appassionato e eposseggo alcune moto e mi sposto esclusivamente con quelle.Si vada avanti con la ricerca in questi settori integrando e miniaturizzando motori, generatori, circuiteria. Migliorando l'efficienza dei generatori, delle cellule fotovoltaiche ecc.__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: windrak



            - Scritto da: Anonimo


            L'idrogeno, non è la soluzione, perchè serve


            abbastanza energia per produrlo, il che


            significherebbe bruciare petrolio per produrre


            idrogeno.



            Bene, che si fa allora?

            Siate costruttivi

            Io sono dell'idea che tante piccole produzioni
            energetiche locali che riesco a coprire i bisogni
            di piccole comunità con pochi finanziamenti siano
            la soluzione ideale.

            Una volta che il mercato della tecnologia viene
            spostato all'hardware per la produzione di
            energia, e si riducono i prezzi di generatori
            eolici, pannelli solari, motori elettrici e tutti
            gli accessori che li riguardano, molte comunità
            possono diventare indipendenti.
            C'è possibilità di guadagni per la grande
            industria dell'hardware energetico a discapito
            delle lobby dell'energia.

            Quando il pannello solare diventa del costo e
            della diffusione della comune lavatrice, e viene
            collegato ad una rete elettrica cittadina, le
            varie case e gli abitanti oltre che consumatori,
            nei momenti di sovvrabbondanza perchè non viene
            usata tutta, diventano fornitori di energia
            elettrica.
            Ci sono regioni come la Sicilia, la Calbria, la
            Sardegna (da noi ma anche in tante alte parti del
            mondo alle stesse latitudini ci sono terre così
            assolate), che con la quantità utile di sole
            disponibile nell'arco della giornata potrebbero
            produrre energia elettrica a costi praticamente
            nulli se i pannelli fossero installati
            massicciamente.Certo. Basta cacciare tutti gli abitanti, spianare le case e ricoprire tutto di pannelli solari. Secondo un calcolo che avevo visto qualche tempo fa` basterebbe ricoprire il 5-6% della superfice terrestre di pannelli solari per fare a meno del petrolio. Che sara mai?

            Le zone ventose dove dei generatori eolici non
            darebbero rumori troppo fastidiosi possono essere
            sfruttate. E i generatori eolici sono
            relativamente semplici e potrebbero costare solo
            poco più di un palo stradale per la luce.
            Lungo le autostrade se ne potrebbero montare
            molti, specie su quei viadotti molto ventosi...

            Il metano! E' facile da produrre, e molto
            diffuso. Bisogna valorizzarlo e migliorare la
            sicurezza dei serbatoi per le auto e dei
            distributori stradali per avere più distributori
            possibile anche di questo gas.Il metano si estrae esattamente come il petrolio e arriva pio o meno dagli stessi posti...

            Tutti i luoghi ad attività vulcaniche utili per
            una centrale geotermica e creare zone industriali
            nelle vicinanze che possano approfittarne e così
            via.Ottimo, una centrale geotermica sull'Etna. Ma che costi poco, perche alla prima grossa eruzione tocca rifarla nuova

            Poi lavorare a livello sociale per far perdere le
            brutte abitudini. Non acquistare più SUV se non
            se ne ha bisogno (chi ha possedimenti terrieri,
            vive in zone non asfaltate ecc), berline enormi,
            ma far capire alla gente che una utilitaria è
            molto più indicata per spostarcisi in città o
            nelle aree locali dove si vive.Su questo siamo perfettamente d'accordo, anzi in citta` si dovrebbero usare solo le biciclette!

            Io stesso pur avendo avuto la possibilità
            economica di acquistare un SUV o una grossa
            berlina ho sempre preferito piccole utilitarie,
            poichè sono appassionato e eposseggo alcune moto
            e mi sposto esclusivamente con quelle.

            Si vada avanti con la ricerca in questi settori
            integrando e miniaturizzando motori, generatori,
            circuiteria. Migliorando l'efficienza dei
            generatori, delle cellule fotovoltaiche ecc.

            __
            Mr. Mechano
          • Mechano scrive:
            Re: Fate tante critiche ma...
            - Scritto da: Anonimo
            Certo. Basta cacciare tutti gli abitanti,
            spianare le case e ricoprire tutto di pannelli
            solari. Secondo un calcolo che avevo visto
            qualche tempo fa` basterebbe ricoprire il 5-6%
            della superfice terrestre di pannelli solari per
            fare a meno del petrolio. Che sara mai?Sai le case hanno dei tetti e dei balconi, che a tutt'ora vengono utilizzati solo per una cosa importantissima, le antenne televisive...Se c'è riuscita la "assolatissima" città di Bolzano perchè non ci dovrebbero riuscire tutte le altre città?E poi perchè non cambiare anche il modo di costruire le case, prevedendo meno sprechi, recuperi energetici, e sfruttamento di spazi come i tetti per i riscaldatori d'acqua e cellule fotovoltaiche.In Italia questa mentalità non esiste, motivo per cui le mie parole ti sembreranno eccessivamente progressiste e utopiche. Ma ti garantisco che i paesi nordici sono molto più avanti di noi nonostante gli manchi la materia prima più importante: l'illuminazione.

            Il metano! E' facile da produrre, e molto

            diffuso. Bisogna valorizzarlo e migliorare la

            sicurezza dei serbatoi per le auto e dei

            distributori stradali per avere più distributori

            possibile anche di questo gas.
            Il metano si estrae esattamente come il petrolio
            e arriva pio o meno dagli stessi posti...Metano o gas naturali? Il Metano è un prodotto delle reazioni chimiche organiche viene prodotto anche dal tuo intestino ed espulso con le scorregge. Dal letame animale, da moltissimi processi di fermentazione compresi quelli dei rifiuti organici.Ho visto moderne fattorie e allevamenti animali essere completamente autonomi per energia elettrica, riscaldamento e carburante delle macchine agricole.Esistono fermentatori di rifiuti organici casalinghi grandi poco meno di un armadio a 2 ante e in grado di produrre una quantità di metano utile ad alimentare i fornelli di casa per 1 mese con i rifiuti organici del mese precedente, ossia come non dover più comprare una bombola di gas butano da 15kg ogni mese o ridurre la bolletta del gas di 20 euro al mese.
            Ottimo, una centrale geotermica sull'Etna. Ma che
            costi poco, perche alla prima grossa eruzione
            tocca rifarla nuovaNon c'è mica solo l'Etna? Con produzione geotermica non si intendono solo le aree vulcaniche instabili. Ma ci sono centinaia di siti geotermicamente attivi e stabili, che tutt'ora vengono sfruttati solo a scopo turistico e curativo. Le famose terme, in Italia ne abbiamo per esempio qualche centinaio.__Mr. Mechano
      • eagleone scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: Mechano
        Il problema sta a monte ed è quello della
        libertà, ma non libertà nostra ma dei musulmani.

        [.............................] (non quoto tutto per problemi di numero di caratteri, ma fai conto che lo sia comunque)
        sotto la loro terra, quindi in definitiva gli
        appartiene.
        Mechano, a parte che adesso a decimare i civili irakeni non sono di certo gli americani ma i vostri "combattenti per la libertà", che spesso prendono come obiettivi molto di più i civili piuttosto che i militari (parlano le cifre), poi, che ci siano giochi di potere al mondo, beh, ci sono da quando c'è il mondo stesso, per quanto possano piacere poco, però all'Iraq quale petrolio è stato ciucciato prima? Mi pare che gli interessi più forti in quel paese, e con Saddam, erano di quegli stati come la Francia, la Russia e la Germania che più si sono opposti alla stessa guerra.A proposito di Saddam, ok la caz*ata delle armi di distruzione di massa, ma secondo te per l'Iraq era comunque meglio continuare a stare sotto Saddam, giusto?Sul fatto di continuare a ciucciargli petrolio invece, mi sembra che dovremmo aspettare che gli americani e gli altri se ne vadano, se ciò non avverrà potrò darti ragione, ma se ciò avverrà mi sembra che ci sia comunque un governo che è stato eletto dai cittadini, e con la palude che è diventato lo stesso Iraq, sarebbe interesse della stessa coalizione, USA in primis, fare in modo che quel paese si renda autonomo il prima possibile, vuoi vedere la cosa sotto un punto di vista cinico? Ok, allora va bene il controllo petrolifero, ma l'impantanarsi in una specie di secondo Vietnam sarebbe per i politici USA una perdita di consensi popolari, ovvero di voti, e se è vero che la ricchezza ha il suo influsso, sopra alla ricchezza estrema c'è solo una cosa, il potere.A parte questo ti dirò un'altra cosa, spesso non piace neanche a me come gli stessi USA intervengano nei fatti altrui, però a questo punto se dovessi scegliere tra un controllo americano del petrolio irakeno e un controllo da parte di Al Qaeda e soci, preferisco ancora il controllo americano, con tutti i suoi difetti, considerando questo come "il minore dei mali", infatti la cosa migliore sarebbe un controllo irakeno, da parte di un governo liberamente eletto, spero che su questo ultimo punto saremo almeno tutti d'accordo, o sarebbe meglio rimettere Saddam pur di dare torto completo agli USA?
        E gli stessi giochi l'occidente (capeggiati dagli
        USA) li fanno in tutti i paesi ricchi di risorse.
        Nigeria (petrolio), Ghana (oro), Argentina
        [..............]
        Se per decenni ai vari popoli gli fracassi i
        [.................]
        E poi in fondo la religione cristiana non è stata
        da meno in quanto a integralismo e sanguinarietà
        nella sua storia. Le crociate dei cristiani di
        mille anni fa non è che siano state meno
        sanguinarie dei pochi morti in una qualche
        metropolitana o in un paio di grattacieli
        abbattutti alle 8 del mattino quando ancora non
        c'era nessuno al lavoro.
        Allora, la religione cristiana, nella sua interpretazione da parte degli uomini, è stata sanguinaria, e anche molto, ma mi stai mischiando fatti di 1000-1500 anni fa con i fatti di oggi, fatti di cui la stessa chiesa, con tutti i suoi difetti, si è resa conto, e di cui ne ha chiesto anche le scuse, se ragioniamo con il tuo metodo andiamo a prendere tutti i crimini dalla preistoria a oggi e dovremmo essere tutti contro tutti!Oggi siamo nel 2005, la religione cristiana si è comunque evoluta, ripeto, con ancora i mille difetti che ha, ma non ha più la "mentalità delle crociate", mentre la religione mussulmana su alcune cose sembra ancora legata a determinati estremismi che, come dici, vengo usati su delle menti deboli, tra l'altro per degli scopi che nulla c'entrano con la stessa religione, ma esclusivamente con il controllo di quanto è ambito da tutte e due le parti! (indovina cosa! ;) )Mi piace anche il fatto che anche in questo caso c'è la CIA dietro a tutto, che ne abbia combinate di cotte e di crude è vero, ma vederla dietro a tutto mi sembra un po eccessivo e soprattutto un po paranoico, se permetti, visto che dici che "non c'è da escludere nulla, perchè invece dobbiamo escludere che dietro ci siano dei terroristi? Perchè è troppo ovvio o troppo semplice? O perchè in ogni caso "bisogna" attribuire "sempre e comunque" le colpe all'occidente? Parli di mussulmani che vengono emarginati, ma dove? Mi sembra che a parte certe esternazioni estremiste di parte opposta ai mussulmani, che personalmente non condivido, infatti ho amici mussulmani che ritengo ottime persone, mi sembra che la tendenza generale da parte occidentale sia proprio quella di fare un distinguo tra i mussulmani che predicano pace e onestà, che ritengo siano la magioranza, e i (in proporzione) 4 fanatici che taglierebbero la testa a ogniuno che non la pensa come loro.A me invece sembri tu che tieni una mentalità di emarginazione verso l'occidente, vedendolo come se fosse un oppressore di tutti quelli che non sono occidentali, mi sembra che anche se può essere non condivisibile un'esportazione forzata di un modello occidentale, è quello che comunque da maggiori libertà all'individuo rispetto ad altri modelli, è quello che cerca di dare una parità di diritti a tutti al di là del proprio sesso, religione, colore di pelle, tendenza sessuale, certo, c'è ancora tanta strada da percorrere, ma però mi sembra che sia il tipo di società che si impegna di più su questi fronti, però te e quelli che la pensano come te fanno sembrare questa società come se fosse, scusami l'espressione, mer*a, e le altre società fossero invece molto migliori.Quello che spesso mi chiedo io è perchè non andate a vivere nelle altre società che ritenete migliori, meno corrotte, più pulite, ecc, ecc, boh...
        A questo punto il succo della discussione va
        rivolto sul problema energetico.
        Perchè in tanti anni non si è lavorato sodo nella
        ricerca di energie pulite e rigenerabili?
        Invenzioni intelligenti come le auto a idrogeno,
        ad aria compressa, i diesel ad olii vegetali, i
        pannelli solari, le energie eoliche, delle maree,
        geotermiche, atomiche, ecc. Invece che continuare
        con quello schifo di petrolio e tutte le
        conseguenze che sta portando?
        Questa cosa invece la condivido, però tieni presente che gli interessi che sino ad ora hanno portato ad avere come fonte energetica principale il petrolio stanno sia in occidente che nel resto del mondo, e non "solo in occidente", capiamo bene questo punto! ;)
        __
        Mr. Mechano

        Ciaoeagleone
        • Mechano scrive:
          Re: (1) Fate tante critiche ma...
          - Scritto da: eagleone
          possano piacere poco, però all'Iraq quale
          petrolio è stato ciucciato prima? Mi pare che gli
          interessi più forti in quel paese, e con Saddam,
          erano di quegli stati come la Francia, la Russia
          e la Germania che più si sono opposti alla stessa
          guerra.Gli altri paesi europei aveva interessi economici, vendita di tecnologie e costruzione di infrastrutture, come il sistema di telefonia GSM.
          A proposito di Saddam, ok la caz*ata delle armi
          di distruzione di massa, ma secondo te per l'Iraq
          era comunque meglio continuare a stare sotto
          Saddam, giusto?Molte fonti abbastanza attendibili, e le vicende storiche ci dicono che Saddam è un despota prima compiacente e spinto dagli USA, poi sfuggito al controllo. Sono pubblici i legami e i rapporti tra Saddam e CIA.Ma è difficile capire se il suo profilo psicologico e la perdita di controllo in fondo sia stata una cosa premeditata. E quindi la scusa delle armi di distruzione era il pretesto per attaccarlo e prendere il controllo su ciò che interessava veramente.
          Sul fatto di continuare a ciucciargli petrolio
          invece, mi sembra che dovremmo aspettare che gli
          americani e gli altri se ne vadano, se ciò nonQuindi aspettiamo che venga instaurata una democrazia sullo stile di quella occidentale, ma con un presidente ed una classe politica occidente-fila o meglio compiacente agli USA, che permetta l'instaurazione di sedi locali di multinazionali USA del settore petrolifero.Quindi ciucciano i tecnici USA con l'appoggio dei militari durante il periodo di occupazione. E le multinazionali del petrolio (con compartecipazioni sempre USA) dopo instaurato il governo compiacente.Naturalmente per non cambiare l'equilibrio economico favorevole agli USA il petrolio si compra e si vende in dollari USA. E ne segue i capricci suoi e dell'economia americana.
          intervengano nei fatti altrui, però a questo
          punto se dovessi scegliere tra un controllo
          americano del petrolio irakeno e un controllo da
          parte di Al Qaeda e soci, preferisco ancora il
          controllo americano, con tutti i suoi difetti,
          considerando questo come "il minore dei mali",E' così difficile ragionare in maniera più larga e comprensiva dei legami storico-economici degli avvenimenti?Sono dell'idea che senza le ingerenze occidentali non avrebbe mai avuto nessuna ragione di esistere alcuna organizzazione come Al Quaeda. In un paese ed un'area che non ha di gravi problemi economici e dove l'ingerenza straniera non è così opprimente le lotte e i problemi sono e restano locali, tra le diverse fazioni religiose ed etniche con comunque l'obbiettivo del controllo sulle risorse energetiche per la rivendita.Ossia lotte e problemi restano intestine e l'occidente ha garantita la fornitura di petrolio.Il fatto è che la ricchezza che potrebbero accumulare quelle popolazioni e le grane che potrebbero dare all'occidente con così ingenti capitali, spaventano parecchio.
          infatti la cosa migliore sarebbe un controllo
          irakeno, da parte di un governo liberamente
          eletto, spero che su questo ultimo punto saremo
          almeno tutti d'accordo, o sarebbe meglio
          rimettere Saddam pur di dare torto completo agli
          USA? Ho risposto sopra.Sarebbe meglio spendere risorse in ricerca nel campo energetico non in quello di produzione di bombe ed armi.
          Allora, la religione cristiana, nella sua
          interpretazione da parte degli uomini, è stata
          sanguinaria, e anche molto, ma mi stai mischiando
          fatti di 1000-1500 anni fa con i fatti di oggi,Quindi la storia li cancella e non sono più nulla?La chiesa cattolica non è cambiata se non nei metodi. L'iconoclastia è fortemente sfruttata e i proventi economici accumulati nei secoli oggi sono fortemente sfruttati.La chiesa cattolica non è niente più, niente meno che una multinazionale della fede. Partecipazioni economiche di vario genere, banche e finanza, immobili e agenzie, artigianato, industria e commercio. Ha tentacoli ovunque. Certamente non manda martiri con bombe, fustigazioni, lapidazioni, tagli delle mani.Ma bancarotte, confische, fallimenti, speculazioni, azionisti sull'astrico ecc. Non sono dei mali di portata altrettanto importante.CONTINUA...
          • Mechano scrive:
            Re: (2) Fate tante critiche ma...
            ...SEGUITO.
            Mi piace anche il fatto che anche in questo caso
            c'è la CIA dietro a tutto, che ne abbia combinate
            di cotte e di crude è vero, ma vederla dietro a
            tutto mi sembra un po eccessivo e soprattutto un
            po paranoico, se permetti, visto che dici che
            "non c'è da escludere nulla, perchè inveceIl discorso è molto semplice, l'americano medio non riesce a rinunciare al gippone 5.6 di cilindrata, il riscaldamento costantemente a 24 gradi in inverno e una vita agiata con sfruttamento di spazi e oggetti di dimensioni anormali. Ciò si traduce in necessità energetiche oltre la norma.I consumi energetici americani sono incredibilmente alti anche paragonati ad altri paesi occidentali con simile rapporto densità di popolazione/vastità del territorio.Cosa vuol dire ciò? Che con lo scarseggiare delle risorse, ogni mezzo è lecito per garantirsi buona parte di quelle ancora disponibili.Dietro ad una facciata democratica e perbenista della politica ufficiale agenzie come la CIA lavorano a giochi di potere ben più importanti di quello che si possa immaginare.Da qui ad agguati al presidente venezuelano che vuole mettere in testa al mondo che si può vendere petrolio in euro e lo si può vendere anche a Fidel Castro. Che la Cina sta crescendo troppo e bisogna rallentarla in ogni modo compresi virus progettati in laboratorio (SARS).Creare o favorire la nascita di cellule terroristiche per, dopo i loro attentati, giustificare l'attuazione di metodi di controllo il cui scopo primario è porre in vantaggio economico più che difendere da questi cattivoni (Echelon, schedature e tracciature di turisti e uomini d'affari delle multinazionali europee, cinesi e giapponesi) per predirne e individuarne i loro affari e i settori d'interesse... E così via.
            Quello che spesso mi chiedo io è perchè non
            andate a vivere nelle altre società che ritenete
            migliori, meno corrotte, più pulite, ecc, ecc,
            boh...Beh io mi chiedo perchè una persona con un italiano stentato come il tuo non prova a studiare, informarsi e provare a trarre conclusioni con la propria testa invece che avere bisogno che gli vengano dettate dai mass media, dei quali ormai non ci si può più fidare.
            presente che gli interessi che sino ad ora hanno
            portato ad avere come fonte energetica principale
            il petrolio stanno sia in occidente che nel resto
            del mondo, e non "solo in occidente", capiamo
            bene questo punto! ;)C'è poco da fare, ci stiamo avviando verso una struttura socio-economica che sta facendo nascere una nuova forma di neo-dittature, quelle delle multinazionali, lasciate crescere al punto da potersi comprare uomini politi e opinione pubblica.Piegando il mercato ai propri interessi e creando condizioni di monopolio, controllo e oppressione.Tra non molto in occidente inizierà un neo-comunismo economico, dove non ci si potrà permettere nulla, tutto sarà posseduto da grandi aziende e la popolazione vivrà prendendo tutto a leasing, casa, elettrodomestici, abbigliamento, ecc. Se ne parla con sempre maggiore insistenza.__Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate tante critiche ma...
      - Scritto da: eagleone
      Ok ragazzi, tante critiche, ci tolgono la
      privacy, non serve a una mazza, stato di polizia,
      squadroni della morte che tra un po ci entrano in
      casa, ecc, ecc, ecc, ma... fare le critiche è
      molto facile, fare delle critiche costruttive è
      invece un po più difficile...

      Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una
      proposta concreta su quello che si potrebbe fare?
      Lasciare tutto com'è in nome della privacy a ogni
      costo? Portare dei controlli, ma non come quelli
      proposti da questa legge? Parliamone...[snip]Allora, premetto che possiedo un internet point dal 1999, gestito tramite un sw proprietario (costato un bel po') e registro una buona parte dei clienti, restano da chiarire alcune cose:1) non si capisce, come al solito, che tipo di dati di tutti i log possibili vadano registrati.2) l'onere non è da poco: switch managed, analisi del traffico, registrazione e conservazione (con che modalità?): chi paga? in sto paese danno soldi in finanziamenti per cose inutili come il digitale terrestre, perché mai l'internet point non dovrebbe avere un aiuto statale in tal senso ? Anche i tempi sono stretti, sviluppare un sw integrato non è cosa da principianti.3) chi controlla l'osservanza della norma ? non sarebbe giusto ad es che su 5 punti presenti in una data città, solo 1/2 siano in regola (sborsando soldi e pure perdendo clienti).4) come la mettiamo coi chioschi Telecom ? e gli alberghi, le biblioteche, aereoporti...5) Comunque secondo me c'è da discutere sull'applicabilità, perché la norma parla di fornitori di accesso alla rete pubblica, l'internet point NON lo è, lo è l'ISP ! infatti ne regole sono ben diverse.6) Perdita sicura di clienti, figurati se il turista di passaggio o chiunque voglia solo navigare per 5 minuti, va a perdere tempo per darti i dati, se poi sa che loggi il traffico, sei fregato!Gabriele
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: eagleone

        Ok ragazzi, tante critiche, ci tolgono la

        privacy, non serve a una mazza, stato di
        polizia,

        squadroni della morte che tra un po ci entrano
        in

        casa, ecc, ecc, ecc, ma... fare le critiche è

        molto facile, fare delle critiche costruttive è

        invece un po più difficile...



        Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una

        proposta concreta su quello che si potrebbe
        fare?

        Lasciare tutto com'è in nome della privacy a
        ogni

        costo? Portare dei controlli, ma non come quelli

        proposti da questa legge? Parliamone...
        [snip]

        Allora, premetto che possiedo un internet point
        dal 1999, gestito tramite un sw proprietario
        (costato un bel po') e registro una buona parte
        dei clienti, restano da chiarire alcune cose:

        1) non si capisce, come al solito, che tipo di
        dati di tutti i log possibili vadano registrati.
        2) l'onere non è da poco: switch managed, analisi
        del traffico, registrazione e conservazione (con
        che modalità?): chi paga? in sto paese danno
        soldi in finanziamenti per cose inutili come il
        digitale terrestre, perché mai l'internet point
        non dovrebbe avere un aiuto statale in tal senso
        ? Anche i tempi sono stretti, sviluppare un sw
        integrato non è cosa da principianti.
        3) chi controlla l'osservanza della norma ? non
        sarebbe giusto ad es che su 5 punti presenti in
        una data città, solo 1/2 siano in regola
        (sborsando soldi e pure perdendo clienti).
        4) come la mettiamo coi chioschi Telecom ? e gli
        alberghi, le biblioteche, aereoporti...
        5) Comunque secondo me c'è da discutere
        sull'applicabilità, perché la norma parla di
        fornitori di accesso alla rete pubblica,
        l'internet point NON lo è, lo è l'ISP ! infatti
        ne regole sono ben diverse.
        6) Perdita sicura di clienti, figurati se il
        turista di passaggio o chiunque voglia solo
        navigare per 5 minuti, va a perdere tempo per
        darti i dati, se poi sa che loggi il traffico,
        sei fregato!

        GabrieleE voi fate una bella cosa: disobbedite.in massa.Perchè quì con la scusa del terrorismo stanno rompendo i marroni oltre ogni limite, ed ogni giorno è sempre peggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate tante critiche ma...

      Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una
      proposta concreta su quello che si potrebbe fare?1) impedire con OGNI mezzo l'ingresso sul territorio europeo di TUTTI coloro che non hanno titoli legittimi per entrare, ovvero rafforzamento dei confini.2) immediata espulsione di tutti coloro che si trovano abusivamente sul territorio europeo .3) introduzione di regole severe sull'imigrazione , ovvero imigrazione controllata.4)fortissime sanzioni verso TUTTI coloro che proteggono o favoriscono la presenza di non regolari sul territorio.5)impedimento di alcune abitudini titpiche dei mussulmani ( viso coperto etc).6)aumento degli adetti alel attività di inteligence, riducendo di molto le presenze di scorta.7) apertura dele case chiuse e forte contrasto verso la prostituzione da strada o comunque non controllata.8)regole severe per ottenere la cittadinanza e relativi diritti (voto compreso) 9) coinvolgimento dei cittadini vrso i concetti di difesa della patria e della proria libertà di esistere, anche con il rispristino della ormai decaduta educazione civica.continuo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: Anonimo


        Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una

        proposta concreta su quello che si potrebbe
        fare?

        1) impedire con OGNI mezzo l'ingresso sul
        territorio europeo di TUTTI coloro che non hanno
        titoli legittimi per entrare, ovvero
        rafforzamento dei confini.
        2) immediata espulsione di tutti coloro che si
        trovano abusivamente sul territorio europeo .
        3) introduzione di regole severe sull'imigrazione
        , ovvero imigrazione controllata.
        4)fortissime sanzioni verso TUTTI coloro che
        proteggono o favoriscono la presenza di non
        regolari sul territorio.
        5)impedimento di alcune abitudini titpiche dei
        mussulmani ( viso coperto etc).
        6)aumento degli adetti alel attività di
        inteligence, riducendo di molto le presenze di
        scorta.
        7) apertura dele case chiuse e forte contrasto
        verso la prostituzione da strada o comunque non
        controllata.
        8)regole severe per ottenere la cittadinanza e
        relativi diritti (voto compreso)
        9) coinvolgimento dei cittadini vrso i concetti
        di difesa della patria e della proria libertà di
        esistere, anche con il rispristino della ormai
        decaduta educazione civica.

        continuo?Tutto ciò che hai elencato è ciò che succede di norma in un paese serio.Ma quì staimo parlando dell'europa, e dell'italia in particolare ,che con i paesi seri non hanno proprio nulla a che vedere..
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...

        1) impedire con OGNI mezzo l'ingresso sul
        territorio europeo di TUTTI coloro che non hanno
        titoli legittimi per entrare, ovvero
        rafforzamento dei confini.E i perseguitati politici di quei paesi con cui l'Italia fa affari e stringe accordi (Libia per dirne uno) ? Che fanno? Li si lascia schiattare tanto a noi che ci frega?Ogni mezzo? Quindi tu affonderesti le barche di disgraziati (in cui più della metà sono donne con bambini) a cannonate?Bella soluzione, spero almeno ti auto-denuncia al tribunale dell'Aja.
        2) immediata espulsione di tutti coloro che si
        trovano abusivamente sul territorio europeo .Potrei essere d'accordo, ma un apolide come viene gestito?
        3) introduzione di regole severe sull'imigrazione
        , ovvero imigrazione controllata.Vedi punto 1
        4)fortissime sanzioni verso TUTTI coloro che
        proteggono o favoriscono la presenza di non
        regolari sul territorio.Che sono i famosi piccoli borghesi imprenditori del nord/nord-est. Imprenditori che ci guadagnano non poco sfruttando come bestie i clandestini.
        5)impedimento di alcune abitudini titpiche dei
        mussulmani ( viso coperto etc).Infatti il terrorismo è solo mussulmano.... che sciocco che sono! E' facile no? Prendi chiunque non sia uguale a te e non la pensi come te e lo umili, denigri le sue tradizioni e gliele vieti!La panacea a tutti i mali!
        6)aumento degli adetti alel attività di
        inteligence, riducendo di molto le presenze di
        scorta.A chi? Ai magistrati che indagano sulla mafia magari?Intelligence? Serve a ben poco.Meglio utilizzare i metodi tradizionali, visto che li abbiamo inventati noi italiani negli anni di piombo. Polizia che, senza bisogno di chissà che poteri, indaga in modo corretto e autonomo.
        7) apertura dele case chiuse e forte contrasto
        verso la prostituzione da strada o comunque non
        controllata.Questa me la spieghi che c'entra col terrorismo.
        8)regole severe per ottenere la cittadinanza e
        relativi diritti (voto compreso) Non c'è bisogno di nuove regole, basta applicare quelle esistenti.Per i diritti, iniziamo a distinguere un bel po' di variabili.(cittadinanza, residenza, tempo di soggiorno, tipo di permesso).
        9) coinvolgimento dei cittadini vrso i concetti
        di difesa della patria e della proria libertà di
        esistere, anche con il rispristino della ormai
        decaduta educazione civica.Non l'ho capita.Vorresti vigilantes fanatici che girano a pestare e a sparare tanto per?L'educazione civica non si insegna con libri o lezioni, si insegna con l'esempio.E l'esempio principale è la classe dirigente (politica, economica, sociale...) che al momento pensa a bruciare tricolori in svizzera seppur ministro, a frodare i poveri cristi, a urlarsi contro sè stessa e contro gli altri per salvarsi il didietro.
        continuo?Se vuoi, ma valuta bene cosa dici.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate tante critiche ma...
        - Scritto da: Anonimo


        Allora, vediamo un po, qualcuno che ha una

        proposta concreta su quello che si potrebbe
        fare?

        1) impedire con OGNI mezzo l'ingresso sul
        territorio europeo di TUTTI coloro che non hanno
        titoli legittimi per entrare, ovvero
        rafforzamento dei confini.Forse non lo sai, ma i terroristi che hanno messo le bombe a Londra erano cittadini inglesi, e non immigrati clandestini
        2) immediata espulsione di tutti coloro che si
        trovano abusivamente sul territorio europeo .Oggi è il 25° anniversario di una strage terroristica, quella di Bologna, fatta da "fascisti" con l'aiuto dei servizi segreti italiani "deviati"...
        3) introduzione di regole severe sull'imigrazione
        , ovvero imigrazione controllata.
        4)fortissime sanzioni verso TUTTI coloro che
        proteggono o favoriscono la presenza di non
        regolari sul territorio.
        5)impedimento di alcune abitudini titpiche dei
        mussulmani ( viso coperto etc).e magari lasviamo che quella cerebrolesa della fallaci spari le sue cazzate razziste e fasciste, cultura ancora più fondamentalista di quella islamica...
        6)aumento degli adetti alel attività di
        inteligence, riducendo di molto le presenze di
        scorta.Si come a Biagi, che se avesse avuto la scorta non sarebbe stato ammazzato dalle nuove BR
        7) apertura dele case chiuse e forte contrasto
        verso la prostituzione da strada o comunque non
        controllata.
        8)regole severe per ottenere la cittadinanza e
        relativi diritti (voto compreso)
        9) coinvolgimento dei cittadini vrso i concetti
        di difesa della patria e della proria libertà di
        esistere, anche con il rispristino della ormai
        decaduta educazione civica.

        continuo?
  • Anonimo scrive:
    E noi paghiamo
    A parte il discorso privacy sta cosa farà uscire dalle nostre tasche un bel po' di soldi, indovinate su chi si rifaranno i provider delle spese che dovranno sostenere. La cosa assurda è l'inutilità di tutto ciò perchè dai log non ricaveranno una emerita sega utile alle indagini. Che bei politici che abbiamo!!! E non parliamo poi dei consiglieri che hanno alle spalle, pensate che li paghiamo anche svariate migliaia di euro al mese. Siamo proprio furbi noi italiani.P.S. abbiamo battuto gli americani sui tempi di approvazione del patriot act ci avete fatto caso?
    • ryoga scrive:
      Re: E noi paghiamo
      si parlava di netcafe', non di provider.Al massimo aumenteranno ( e perche' poi ) le tariffe ai propri clienti, ma il provider non potrà far altro che mantenere queste tariffe..... o abbassarle.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi paghiamo
      - Scritto da: Anonimo

      P.S. abbiamo battuto gli americani sui tempi di
      approvazione del patriot act ci avete fatto caso?E vorrei vedere, che non lo sai che dal 1 agosto si va tutti in ferie? Non si puoi certo pretendere che i politici perdano la villeggiatura al mare per discutere di queste cose!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi paghiamo
      - Scritto da: Anonimo
      A parte il discorso privacy sta cosa farà uscire
      dalle nostre tasche un bel po' di soldi,
      indovinate su chi si rifaranno i provider delle
      spese che dovranno sostenere. La cosa assurda è
      l'inutilità di tutto ciò perchè dai log non
      ricaveranno una emerita sega utile alle indagini.

      Che bei politici che abbiamo!!! E non parliamo
      poi dei consiglieri che hanno alle spalle,
      pensate che li paghiamo anche svariate migliaia
      di euro al mese. Siamo proprio furbi noi
      italiani.

      P.S. abbiamo battuto gli americani sui tempi di
      approvazione del patriot act ci avete fatto caso?Be', almeno loro hanno ammesso di non averlo letto perchè c'era fretta di approvarlo (mi riferisco alla prima approvazione, dopo il 9/11, non a quella delle settimane scorse)
    • ilmusico scrive:
      Re: E noi paghiamo
      L'alunno, supera sempre, il suo maestro...bisogna vedere in quale senso...Il maestro (USA) è stato superato dallaalunna (e feudo) Italia! Ci pensate? E' ,,, colossale!
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione Napolione
    Sottoscrivo in pieno...Cosa non fa un governo quando non sa che pesci prendere? Gli spara col cannone...Anticostituzionale ennesima riprova della poca competenza politoco-amministrativa di certa gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione Napolione
      Fosse solo incompetenza, questi sono proprio delinquenti, calpestare un diritto equivale a commettere un crimine. Poi vedete quanto sono preoccupati per le intercettazioni ai parlamentari, se non hanno niente da nascondere perche' si preoccupano !!!
      Anticostituzionale ennesima riprova della poca
      competenza politoco-amministrativa di certa
      gente...
      • windrak scrive:
        Re: Ha ragione Napolione
        - Scritto da: Anonimo
        Fosse solo incompetenza, questi sono proprio
        delinquenti, calpestare un diritto equivale a
        commettere un crimine.
        Poi vedete quanto sono preoccupati per le
        intercettazioni ai parlamentari, se non hanno
        niente da nascondere perche' si preoccupano !!!Certo, e invece voi avete capito tutto della vita eh...allenatori da bar dello sport
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione Napolione
          rilevare come il pudore dei governanti di assolversi dalle regole che impongono agli altri sia rapidamente scomparso non mi sembra come discutere se un rigore c'era o no- Scritto da: windrak

          - Scritto da: Anonimo

          Fosse solo incompetenza, questi sono proprio

          delinquenti, calpestare un diritto equivale a

          commettere un crimine.

          Poi vedete quanto sono preoccupati per le

          intercettazioni ai parlamentari, se non hanno

          niente da nascondere perche' si preoccupano !!!

          Certo, e invece voi avete capito tutto della vita
          eh...
          allenatori da bar dello sport
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione Napolione
      - Scritto da: Anonimo
      Sottoscrivo in pieno...
      Cosa non fa un governo quando non sa che pesci
      prendere? Gli spara col cannone...
      Anticostituzionale ennesima riprova della poca
      competenza politoco-amministrativa di certa
      gente...I nostri parlamentari saranno degli incompetenti,ma coloro che guidano il "gioco" non lo sono affatto.Hanno già calcolato tutto.
  • Anonimo scrive:
    Solita italianata...
    Sicuramente un terrorista andrà nell'internet cafè a tenere contatti con i suoi soci...Ma non fa prima con una SIM ed un terminale GPRS intestato a AbdullaH Katramahinis ?!!?!? Magari nascosto dove vuole... libero da occhi indistcreti ?Lasciate campare i poveri imprenditori che tentano di far qualche soldo con gli internet point... c'è ben altro da controllare !!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Solita italianata...
      Non è la solita italianata,ma un progetto a lungo termine applicato su scala globale.Ora hanno il potere per attuare quel progetto e lo porteranno a compimento,costi quel che costi!!!
  • Anonimo scrive:
    Pisanu è un illiberale
    Lui e la sua ghenga non aspettavano altro che un pretesto per imbavagliare Internet mettendola sempre di più sotto controllo del potere.Hanno adottato norme che sono contro uno Stato libero e Democratico con la scusa del terrorismo.Sono norme che andranno cancellate quando CACCEREMO questo governo di imbelli.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pisanu è un illiberale
      - Scritto da: Anonimo
      Lui e la sua ghenga non aspettavano altro che un
      pretesto per imbavagliare Internet mettendola
      sempre di più sotto controllo del potere.
      Hanno adottato norme che sono contro uno Stato
      libero e Democratico con la scusa del terrorismo.
      Sono norme che andranno cancellate quando
      CACCEREMO questo governo di imbelli.Come fai a cacciarlo? Di qualunque schieramento, gli imbelli sono sotto sotto tutti uguali (vedi le leggi per aumentarsi lo stipendio di parlamentare che li vede sempre tutti d'accordo). :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Pisanu è un illiberale
      - Scritto da: Anonimo
      Lui e la sua ghenga non aspettavano altro che un
      pretesto per imbavagliare Internet mettendola
      sempre di più sotto controllo del potere.
      Hanno adottato norme che sono contro uno Stato
      libero e Democratico con la scusa del terrorismo.
      Sono norme che andranno cancellate quando
      CACCEREMO questo governo di imbelli.Aaahhahahahahahah...Credi davvero che quando salirà la sinistra,queste norme spariranno???? Sinistra e Destra servono lo stesso Potere,che non può essere fermato da dei semplici partiti,per di più corrotti fino nelle fondamenta.Il Sistema sta morendo,sta collassando su se stesso.Loro ( i Potenti ) lo sanno,qualcuno di noi lo ha capito,gli altri lo capiranno troppo tardi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pisanu è un illiberale

      Sono norme che andranno cancellate quando
      CACCEREMO questo governo di imbelli. ahahaha scusa se te lo dico ma sei un'anima candida o magari solo un po' giovincello.... Scommettiamo che non la cancellano?Questa legge è un grandissimo regalo fatto ai sinistri (che se non lo sai ambiscono a potere=controllo come e più dei destri, anche se magari usano metodi leggermente diversi) Se vincono, o dovrei dire: se non riescono così bene nell'impresa di voler perdere, troveranno infatti una legge "sovietica" già fatta senza doversi spu*****re con l'elettorato né indorare la pillola in alcun modo...Anzi, potranno pure bearsi, accusando il governo precedente (come faranno coi buchi di bilancio e i deficit paurosi, che scopriranno "magicamente" dopo le elezioni dicendo: dovrete -voi popolo non noi politici eh!- fare sacrifici e rinunciare a antiquati benefit come la vostra -non la nostra- pensione per evitare di far finire a gambe all'aria questo Grande Paese etc.)E' sempre successo, chiunque sia salito al poterePensa che bello poi: abbiamo le città piene di monumenti ai caduti, di gente che ha combattuto in varie epoche pensando di ottenere ogni volta la libertà e... poi però... guarda come va a finire ogni volta: così come al pesce, quando si agita si dà lenza per non farla strappare e poi si ritira pian piano. Il potere (di ogni tipo e colore) può nutrire se stesso solo con la paura del popolo, per una minaccia esterna o interna che sia. è chiaro ed evidente, basta studiare la storia. E' facile immaginare che, quando Mister B*n o chi per lui sarà sconfitto, spunterà un nuovo nemico imprevedibile e quasi invincibile (gli alieni?) di cui avere tanta paura... ah ovviamente chi avrà dubbi sarà un loro fiancheggiatore... il popolo diventa spia e delatore di se stesso, come sempre: divide et impera. Curioso eh? Ricorda molto anche i metodi usati nel medioevo dalla chiesa, col demonio da temere, gli "indemoniati" a loro insaputa etc... ripeto, studiati un po' la storia passata e scoprirai dei "pattern" ricorrenti. Troppo ricorrenti.Purtroppo dopo sarai meno fiducioso sul futuro :(PS: rigorosamente IMHO
      • Anonimo scrive:
        Re: Pisanu è un illiberale
        - Scritto da: Anonimo

        Sono norme che andranno cancellate quando

        CACCEREMO questo governo di imbelli.

        ahahaha scusa se te lo dico ma sei un'anima
        candida o magari solo un po' giovincello....
        Scommettiamo che non la cancellano?
        Questa legge è un grandissimo regalo fatto ai
        sinistri (che se non lo sai ambiscono a
        potere=controllo come e più dei destri, anche se
        magari usano metodi leggermente diversi) Ma stai bene??? Un regalo fatto alla sinistra??? Questo è semplicemente una mossa attuata dal sistema per tutelare il proprio potere.E coloro che comandano veramente se ne fregano della destra e della sinistra.Il Potere non ha colore o ideologia,sfrutta quello che gli capita a tiro.
        Se vincono, o dovrei dire: se non riescono così
        bene nell'impresa di voler perdere, troveranno
        infatti una legge "sovietica"Ma ancora con questa storia???!!! L'unione sovietica è morta e il comunismo è in fin di vita.I partiti di sinistra di adesso sono liberali e capitalisti.Il comunismo ha esaurito la sua spinta. già fatta senza
        doversi spu*****re con l'elettorato né indorare
        la pillola in alcun modo...
        Anzi, potranno pure bearsi, accusando il governo
        precedente (come faranno coi buchi di bilancio e
        i deficit paurosi, che scopriranno "magicamente"
        dopo le elezioni dicendo: dovrete -voi popolo non
        noi politici eh!- fare sacrifici e rinunciare a
        antiquati benefit come la vostra -non la nostra-
        pensione per evitare di far finire a gambe
        all'aria questo Grande Paese etc.)Certo che lo faranno.Recitano un copione ormai abusato.E la gente gli crederà.....
        E' sempre successo, chiunque sia salito al potere
        Pensa che bello poi: abbiamo le città piene di
        monumenti ai caduti, di gente che ha combattuto
        in varie epoche pensando di ottenere ogni volta
        la libertà e... poi però... guarda come va a
        finire ogni volta: così come al pesce, quando si
        agita si dà lenza per non farla strappare e poi
        si ritira pian piano.La massa cretina spreca sempre tutto.E noi finiremo nella merda per ciò!!
        Il potere (di ogni tipo e colore) può nutrire se
        stesso solo con la paura del popolo, per una
        minaccia esterna o interna che sia. è chiaro ed
        evidente, basta studiare la storia. E' facile
        immaginare che, quando Mister B*n o chi per lui
        sarà sconfitto, spunterà un nuovo nemico
        imprevedibile e quasi invincibile (gli alieni?)
        di cui avere tanta paura... ah ovviamente chi
        avrà dubbi sarà un loro fiancheggiatore... il
        popolo diventa spia e delatore di se stesso, come
        sempre: divide et impera. Curioso eh? Ricorda
        molto anche i metodi usati nel medioevo dalla
        chiesa, col demonio da temere, gli "indemoniati"
        a loro insaputa etc... ripeto, studiati un po' la
        storia passata e scoprirai dei "pattern"
        ricorrenti. Troppo ricorrenti.Qua condivido.Ed il bello è che dopo migliaia d'anni,la maggior parte della gente non ha ancora capito il gioco o semplicemente fa finta di non capirlo.
        Purtroppo dopo sarai meno fiducioso sul futuro :(

        PS: rigorosamente IMHO
        • Anonimo scrive:
          Re: Pisanu è un illiberale
          - Scritto da: Anonimo
          Ma stai bene??? Un regalo fatto alla sinistra???
          Questo è semplicemente una mossa attuata dal
          sistema per tutelare il proprio potere.Prima di rispondere i post andrebbero letti fino in fondo mi sa ;)
          Ma ancora con questa storia???!!! L'unione
          sovietica è morta ah sicuramente... era tutto trasposto "in chiave sinistra" per far capire meglio il concetto al fanciullo che ha scritto il primo post
          Ed il bello è che dopo migliaia
          d'anni,la maggior parte della gente non ha ancora
          capito il gioco o semplicemente fa finta di non
          capirlo.Appunto, vedi che alla fine stiamo dicendo la stessa cosa? ;) L'ignoranza della storia si può ben colmare, ma NON VOLER vedere le cose come stanno fa cascare le braccia (e non solo) :
        • Anonimo scrive:
          Re: Pisanu è un illiberale
          - Scritto da: Anonimo[CUT]
          Qua condivido.Ed il bello è che dopo migliaia
          d'anni,la maggior parte della gente non ha ancora
          capito il gioco o semplicemente fa finta di non
          capirlo.Non credo, buona parte della gente ha capito benissimo, ma non c'è modo di uscire da questa situazione. Votare un partito o l'altro non fa cambiare di molto le cose, i parlamentari sono tutti uguali, specialmente se ci sono leggi da votare per aumentarsi lo stipendio. Ecco i motivi della crescente disaffezione verso le urne elettorali.O forse tu, che capisci tutto in anticipo, hai una soluzione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pisanu è un illiberale
      - Scritto da: Anonimo
      Lui e la sua ghenga non aspettavano altro che un
      pretesto per imbavagliare Internet mettendola
      sempre di più sotto controllo del potere.
      Hanno adottato norme che sono contro uno Stato
      libero e Democratico con la scusa del terrorismo.
      Sono norme che andranno cancellate quando
      CACCEREMO questo governo di imbelli.tutt'altro che imbelli.ma temo che tu non sappia che significa.e poi le norme vengono approvate con un bel po' di appoggio da entrambe le parti.in alcuni casi persino dei radicali (cosa che mi ha turbato non poco)
    • NSA scrive:
      Re: Pisanu è un illiberale
      - Scritto da: Anonimo
      Lui e la sua ghenga non aspettavano altro che un
      pretesto per imbavagliare Internet mettendola
      sempre di più sotto controllo del potere.
      Hanno adottato norme che sono contro uno Stato
      libero e Democratico con la scusa del terrorismo.
      Sono norme che andranno cancellate quando
      CACCEREMO questo governo di imbelli.MI pare che pisano sia un piduista come il suo silvietto. Rinasciata democratica at work!
  • Anonimo scrive:
    Internet Point negli Hotel
    Abbiamo installato diversi internet point in alcuni hotel ns. clienti. Attualmente il servizio viene offerto gratuitamente e l'utente si auto-registra segnando l'orario di utilizzo.Anche in questo caso è applicabile la nuova norma? Anche se chi lo usa è già ospite dell'hotel?
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet Point negli Hotel
      - Scritto da: Anonimo
      Abbiamo installato diversi internet point in
      alcuni hotel ns. clienti. Attualmente il servizio
      viene offerto gratuitamente e l'utente si
      auto-registra segnando l'orario di utilizzo.

      Anche in questo caso è applicabile la nuova
      norma? Anche se chi lo usa è già ospite
      dell'hotel?
      Bella questione, spero vi risponda qualcuno esperto di legge. Comunque gli hotel non registrano già (se non ricordo male in base ad una legge antiterrorismo anni '70) le persone che vi soggiornano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet Point negli Hotel
      certo che deve farlo!!! se puta caso si dovesse risalire in una indagine al computer dell'hotel dal quale per ipotesi fosse rintracciato l'IP del computer che ha inviato il messaggio, che fai un avviso di garanzia a tutto il personale ed alla clientela passata e presente? è una risposta talmente evidente che non si dove neanche proporre la domanda.
      • Anonimo scrive:
        Re: Internet Point negli Hotel
        - Scritto da: Anonimo
        certo che deve farlo!!! se puta caso si dovesse
        risalire in una indagine al computer dell'hotel
        dal quale per ipotesi fosse rintracciato l'IP del
        computer che ha inviato il messaggio, che fai un
        avviso di garanzia a tutto il personale ed alla
        clientela passata e presente? è una risposta
        talmente evidente che non si dove neanche
        proporre la domanda.ed è talmente evidente che un terrorista ovviamente si intromette nella stanza di un altro mentre questo è fuori, se deve commettere un illecito che non vale nemmeno la pena - quasi - ribadire che come al solito tutto si ripercuote su chi si comporta bene e non tocca affatto chi si comporta male
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet Point negli Hotel
      Ciao ,stai violando almeno 2 leggi , che non c'entrano con questa.Primo: per offrire un servizio di comunicazione elettronica devi avere l'autorizzazione come operatore di tlc.Gli alberghi non sono operatori di tlc.Secondo: il servizio non puo' essere dato gratuitamente.Inoltre vanno conservati i log di accesso a prescindere questa norma restrittiva.Ciao - Scritto da: Anonimo
      Abbiamo installato diversi internet point in
      alcuni hotel ns. clienti. Attualmente il servizio
      viene offerto gratuitamente e l'utente si
      auto-registra segnando l'orario di utilizzo.

      Anche in questo caso è applicabile la nuova
      norma? Anche se chi lo usa è già ospite
      dell'hotel?
      • Anonimo scrive:
        Re: Internet Point negli Hotel
        Sai darmi i riferimenti legislativi che regolano i servizi telematici?
      • Anonimo scrive:
        Re: Internet Point negli Hotel
        scrivo in ritardo ma spero che tu riesca a leggere la mia risposta.Prima di parlare di violazioni, leggiti le leggi, ci vuole pazienza ma si evita di fare la figura del saputello ignorante.Al riguardo, si fa esplicito riferimento ad attività minori rispetto alla principale.
        Primo: per offrire un servizio di comunicazione
        elettronica devi avere l'autorizzazione come
        operatore di tlc.Gli alberghi non sono operatori
        di tlc.e secondo te l'abergatore cosa deve fare? iscriversi al registro delle comunicazioni?
        Secondo: il servizio non puo' essere dato
        gratuitamente.mi dici su quale legge l'hai vosto scritto?Se vuoi un indizio vai su: www.comunicazioni.it li di leggi ne trovi un bel pò.Ciao- Scritto da: Anonimo
        Ciao ,


        stai violando almeno 2 leggi , che non c'entrano
        con questa.

        Primo: per offrire un servizio di comunicazione
        elettronica devi avere l'autorizzazione come
        operatore di tlc.Gli alberghi non sono operatori
        di tlc.

        Secondo: il servizio non puo' essere dato
        gratuitamente.

        Inoltre vanno conservati i log di accesso a
        prescindere questa norma restrittiva.

        Ciao



        - Scritto da: Anonimo

        Abbiamo installato diversi internet point in

        alcuni hotel ns. clienti. Attualmente il
        servizio

        viene offerto gratuitamente e l'utente si

        auto-registra segnando l'orario di utilizzo.



        Anche in questo caso è applicabile la nuova

        norma? Anche se chi lo usa è già ospite

        dell'hotel?

  • Anonimo scrive:
    LA PALLA AL BALZO ...
    Oplaaaa... e arrivata l'occasione che aspettavamo!!!E in nome di questa ( con questo pretesto)poniamo sotto controllo... schediamo... verifichiamo...facciamo delle comparazioni...VIOLIAMO DI BRUTTO LA PRIVACY della gente...ora c'è il motivo e con la bandiera del motivo ci sono pochi freni alla schedatura il più possibile precisa dei cittadini, degli extracomunitari, dei turisti della regione vicino !!P.S.SONO DACCORDO!!!! I TERRORISTI VANNO CACCIATI !ANNIENTATI ...DISTRUTTI!!!ma i diritti delle persone oneste...VANNO TUTELATI :) !!!O NO???
    • Anonimo scrive:
      Re: LA PALLA AL BALZO ...

      ma i diritti delle persone oneste...
      VANNO TUTELATI :) !!!

      O NO???Secondo loro no.Internet costituisce l'unica grossa falla del sistema.Quando esso sarà definitivamente sotto controllo,tutta l'informazione alternativa sarà cancellata.Un unico Ordine,per un unico pensiero!
      • Anonimo scrive:
        Re: LA PALLA AL BALZO ...
        a meno che .....nell'informazione ufficiale non ci sia gia tutto e che la gente abbia solo il salame sugli occhi
        • Anonimo scrive:
          Re: LA PALLA AL BALZO ...
          - Scritto da: Anonimo
          a meno che .....
          nell'informazione ufficiale non ci sia gia tutto
          e che la gente abbia solo il salame sugli occhiLe versioni ufficiali omettono sempre delle verità,ma conoscendo bene il meccanismo si possono intuire dei messaggi....
  • Solvalou scrive:
    SEMIOT. Certo, a furia di divieti...
    ... e di limitazioni uno stato di polizia sempre piu' invadente puo' in effetti garantire la sicurezza del cittadino dai terroristi islamici.Fa tenerezza questo Stato che si preoccupa cosi' tanto di salvarci dai terroristi, come quando si preoccupano dell'inquinamento, non lasciando che aziende inquinino impunemente per anni o che mettano scarti costosi da smaltire nei prodotti, o che vendano roba cancerogena come l'aspartame.O come quando si sono preoccupati di vietare il cellulare ai minori di sedici anni che hanno il cranio piu' permeabile e quindi esposto alle onde elettromagnetiche, e hanno quindi vietato la pubblicita' di servizi di telefonia mirata agli adolescenti.O come quando si sono preoccupati dell'amianto, non lasciando al cittadino (che gia' era rimasto fottuto installandosi roba cancerogena) l'onere di rimuovere il materiale pericoloso.O come quando hanno vietato la vendita di auto che superano di svariate decine di chilometri orari i limiti di velocita' su strada, e hanno imposto limiti ancor piu' bassi a quei bestioni di SUV, che per la loro massa e il loro alto baricentro richiedono piu' abilita' e maturita' alla guida, incentivando il consumatore a non dotarsi di un SUV se non gli serve, visto che inquinano e consumano il doppio o il triplo di una vettura normale.O come quando si preoccupano di stoccare i rifiuti dell'era nucleare, avendoli gia' da tempo messi in sicurezza, e avendo avvertito il pubblico del vero costo per chilowattora della soluzione nucleare, che non puo' prescindere dal costo dello stoccaggio delle scorie in luoghi sicuri per periodi lunghissimi.Del resto, a governanti che si sono sempre dimostrati al di sopra di ogni sospetto non si puo' non affidare la nostra privacy e liberta', fiduciosi nell'arrivo della tanto sospirata pace e sicurezza. " 1 Ora, quanto ai tempi e alle stagioni, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva, 2 poiché voi stessi sapete molto bene che il giorno del Signore verrà come un ladro di notte. 3 Quando infatti diranno: «Pace e sicurezza», allora una subitanea rovina cadrà loro addosso, come le doglie di parto alla donna incinta e non scamperanno affatto. "(Tessalonicesi 1 cap. 5)
    • Anonimo scrive:
      Re: SEMIOT. Certo, a furia di divieti...
      QUOTO TUTTO!!!!!!!!!!!ma purtroppo aggiungo che:se lo vogliono fare lo faranno!hanno le leggi dalla loro...!chi legifera...chi vota a favore...!e noi resteremo a scrivere le nostre idee su un forum come questo speranzosi in qualcosa che comunque accadrà! PORCA T...:@
      • Anonimo scrive:
        Re: SEMIOT. Certo, a furia di divieti...
        Io sono contento, volevo visitare l'Iran ma tra sospetti per chi va in viaggio in quelle zone e il religioso regime che le governa ... ormai qui' da noi e' lo stesso ...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: SEMIOT. Certo, a furia di divieti...
      - Scritto da: Solvalou
      ... e di limitazioni uno stato di polizia sempre
      piu' invadente puo' in effetti garantire la
      sicurezza del cittadino dai terroristi islamici.

      Fa tenerezza questo Stato che si preoccupa cosi'
      tanto di salvarci dai terroristi, come quando si
      preoccupano dell'inquinamento, non lasciando che
      aziende inquinino impunemente per anni o che
      mettano scarti costosi da smaltire nei prodotti,
      o che vendano roba cancerogena come l'aspartame.

      O come quando si sono preoccupati di vietare il
      cellulare ai minori di sedici anni che hanno il
      cranio piu' permeabile e quindi esposto alle onde
      elettromagnetiche, e hanno quindi vietato la
      pubblicita' di servizi di telefonia mirata agli
      adolescenti.

      O come quando si sono preoccupati dell'amianto,
      non lasciando al cittadino (che gia' era rimasto
      fottuto installandosi roba cancerogena) l'onere
      di rimuovere il materiale pericoloso.

      O come quando hanno vietato la vendita di auto
      che superano di svariate decine di chilometri
      orari i limiti di velocita' su strada, e hanno
      imposto limiti ancor piu' bassi a quei bestioni
      di SUV, che per la loro massa e il loro alto
      baricentro richiedono piu' abilita' e maturita'
      alla guida, incentivando il consumatore a non
      dotarsi di un SUV se non gli serve, visto che
      inquinano e consumano il doppio o il triplo di
      una vettura normale.

      O come quando si preoccupano di stoccare i
      rifiuti dell'era nucleare, avendoli gia' da tempo
      messi in sicurezza, e avendo avvertito il
      pubblico del vero costo per chilowattora della
      soluzione nucleare, che non puo' prescindere dal
      costo dello stoccaggio delle scorie in luoghi
      sicuri per periodi lunghissimi.

      Del resto, a governanti che si sono sempre
      dimostrati al di sopra di ogni sospetto non si
      puo' non affidare la nostra privacy e liberta',
      fiduciosi nell'arrivo della tanto sospirata pace
      e sicurezza.

      " 1 Ora, quanto ai tempi e alle stagioni,
      fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva,

      2 poiché voi stessi sapete molto bene che il
      giorno del Signore verrà come un ladro di notte.

      3 Quando infatti diranno: «Pace e sicurezza»,
      allora una subitanea rovina cadrà loro addosso,
      come le doglie di parto alla donna incinta e non
      scamperanno affatto. "

      (Tessalonicesi 1 cap. 5)A prposito di Terrorismo, oggi è il 25° anniversario della strage di Bologna, strage fascista e anche per via del segreto di stato, non si sa ancora chi abbia coperto tutte queste stragi...
    • Anonimo scrive:
      Re: SEMIOT. Certo, a furia di divieti...
      - Scritto da: Solvalou

      O come quando hanno vietato la vendita di auto
      che superano di svariate decine di chilometri
      orari i limiti di velocita' su strada, e hanno
      imposto limiti ancor piu' bassi a quei bestioni
      di SUV, che per la loro massa e il loro alto
      baricentro richiedono piu' abilita' e maturita'
      alla guida, incentivando il consumatore a non
      dotarsi di un SUV se non gli serve, visto che
      inquinano e consumano il doppio o il triplo di
      una vettura normale.bene, allora eliminiamo anche furgoni ed autocarri, che hanno caratteristiche ancora peggiori dei suv!!!ah, hai dimenticato la storia di veronesi e i vaccini al *mercurio*....la trovi su report, se ti interessa.....
      • Solvalou scrive:
        Re: SEMIOT. Certo, a furia di divieti...

        ah, hai dimenticato la storia di veronesi e i
        vaccini al *mercurio*....
        la trovi su report, se ti interessa.....eh, ho anche dimenticato chernobyl, non ditemi che al confine tra italia e yugo non avevano un contatore geiger? si era ai tempi della guerra fredda. Eppure l'allarme e' stato dato con un bel po' di ritardo. Me lo ricordo perche' ero in cortile seduto e pensavo "ma guarda un po' che giornata strana, l'aria e' calda e la pietra su cui sono seduto e' gelida"Uh e il vajont?E le vittime di ustica? Minchia come si sono dati da fare quella volta. Per insabbiare.Ora basta, che sembro un anarchico :D
  • argo scrive:
    badge di autenticazione e internet café
    ho bazzicato per gli internet point quando non avevo connessione e già allora chiedevano la carta d'identità.rimasi basito nel vedere con che semplicità si potesse raccogliere un badge scaduto di un turista e farselo ricaricare - lì no te la richiedono la CI.così i miei, quando finivo i credito li distruggevo.insomma social engineering con la complicità della negligenza umana (del commesso ovviamente).fatta la legge, pronto l'inganno.
  • Anonimo scrive:
    ci può anche stare
    non vedo perchè certa gente debba connettersi anonimamente dagli internet point e farsi i porci comodi suoi mentre noi qua da casa potremmo essere rintracciati, uguaglianza, controllo per tutti, però senza stressare i gestori, mettete loro a disposizione programmi per registrare tutto ciò che poi dovrà essere reso disponibile in caso di controlli, e se un cliente non vuole lasciare il documento per una fotocopia/scansione pazienza, non si connette, ma dove sta scritto che deve farlo per forza, poi vi voglio vedere se tale persona si organizza per fare un attentato, vi faccio notare che a roma spesso sono proprio gli extracomunitari a fruire di questi centri, dato che noi italiani abbiamo quasi tutti internet a casa, quindi ci sta tutto sto provvedimento (sempre però con l'integrazione del software pronto messo a disposizione dallo stato, perchè se voglio fare il barbiere trovo il prestampato alla buffetti per le ricevute, per avere l'internet point non devo scimunirci per un cambio di legge repentino)
    • Anonimo scrive:
      Re: ci può anche stare
      io mi connetto e tu sai dove ?waste, un server in rete (un pc di un privato)ecc....arrivano al pc del privato e si attaccanoquindi non serve ad una mazza solo a romprere le pa__ecmq questi sono lo stato di polizia di genova g8e che nessuno ha pagato (ricordiamoci con chi abbiamo a che fare)poi:bin laden ha fatto 5000 morti gli usa piu di 50000chi e' il terrorista ?
      • Anonimo scrive:
        Re: ci può anche stare

        bin laden ha fatto 5000 mortiQuesto è ancora da dimostrare..La versione ufficiale è piena di tante di quelle stronzate..Vai su Luogocomune.net oppure leggiti 11 settembre di David Ray Griffin. gli usa piu di 50000Oh no,molti di più!!! In modo diretto e in modo indiretto almeno 6.000.000,durante gli ultimi 50 anni di politica estera.
        chi e' il terrorista ?Secondo i media: gli islamici,i narcos,i paesi canaglia,eccSecondo altre verità: Occidente,Occidente,Occidente ( che ha dato vita anche a tutti quelli citati sopra ).
        • eagleone scrive:
          Re: ci può anche stare
          - Scritto da: Anonimo



          bin laden ha fatto 5000 morti

          Questo è ancora da dimostrare..La versione
          ufficiale è piena di tante di quelle
          stronzate..Vai su Luogocomune.net oppure leggiti
          11 settembre di David Ray Griffin.



          gli usa piu di 50000

          Oh no,molti di più!!! In modo diretto e in modo
          indiretto almeno 6.000.000,durante gli ultimi 50
          anni di politica estera.




          chi e' il terrorista ?

          Secondo i media: gli islamici,i narcos,i paesi
          canaglia,ecc

          Secondo altre verità:
          Occidente,Occidente,Occidente ( che ha dato vita
          anche a tutti quelli citati sopra ).



          Spero che tu stia scrivendo da un paese non occidentale, perchè se non è così che cosa ci fai nella società che è causa di tutti i mali? (secondo te!)Vedi a cosa ci si riferisce riguardo al discorso dell'anonimato? Io sono in questo forum con un nick, in qualche modo sono rintracciabile, tu magari no, l'IP ce l'hai, ok, ma chi mi assicura che non stai digitando da un netcafè? E da quello che scrivi potresti benissimo essere uno che ha delle motivazioni per stare dalla parte dei terroristi, che magari lo è o che non ci penserebbe due volte a favorirli, magari dargli una mano "contro il cattivo occidente", anche se in realtà penso che tu sia un ragazzino che vuole fare l'alternativo, o quello che ha capito tutto dalla vita e di come "va veramente il mondo", con i soldi di paparino però! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            sono l'autore del post, no in effetti non so che sia waste, e non penso che gli usa siano dei santi, ma questo che centra con la sicurezza in italia? se per questo non penso nemmeno che i politici italiani siano dei santi , che difendono fazio, comunque qua il punto è un altro, vedo troppi accessi da internet point che nascono come funghi, non farebbe male un programma obbligatorio (gratuito multipiattaforma) da usare come registro , oltre che a semplificare la vita, e a noi a dare un po di sicurezza in più(ps sempre per stare fuori tema: del g8 io non c'ero, non so nulla, non difendo eventuali poliziotti che hanno picchiato di notte persone indifese, ma nemmeno un pregiudicato che si voleva scacciare con l'estintore contro di loro il giorno dopo, e che è stato eretto a martire)saluticomunque anche io da anonimo lascio il mio ip a punto informatico..di proxy non ne capisco molto, ma penso sia solo più difficile risalire chi li usa, non impossibile (ci dicono sempre che la sicurezza in internet non esiste..)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo
            sono l'autore del post, no in effetti non so che
            sia waste, e non penso che gli usa siano dei
            santi, ma questo che centra con la sicurezza in
            italia? se per questo non penso nemmeno che i
            politici italiani siano dei santi , che difendono
            fazio, comunque qua il punto è un altro, vedo
            troppi accessi da internet point che nascono come
            funghi, non farebbe male un programma
            obbligatorio (gratuito multipiattaforma) da usare
            come registro , oltre che a semplificare la vita,
            e a noi a dare un po di sicurezza in piùQuesta dovresti motivarla. Di cosa sei piu' sicuro sapendo che gli utenti di un internet point vengono registrati?
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo
            sono l'autore del post, no in effetti non so che
            sia waste, e non penso che gli usa siano dei
            santi, ma questo che centra con la sicurezza in
            italia? se per questo non penso nemmeno che i
            politici italiani siano dei santi , che difendono
            fazio, comunque qua il punto è un altro, vedo
            troppi accessi da internet point che nascono come
            funghi, non farebbe male un programma
            obbligatorio (gratuito multipiattaforma) da usare
            come registro , oltre che a semplificare la vita,
            e a noi a dare un po di sicurezza in più
            Sono d'accordo con te, il problema è che in questi momenti, al di là di colpe o ragioni, siamo forse il paese con la più alta probabilità di attacchi terroristici, ma vedo che c'è molta gente che non vuole cedere la sua privacy di un millimetro in nome di un po più di controlli, con la scusa che non serve a niente, che tra un po ci entreranno squadroni della morte in casa (non dei poveri terroristi ma dei nostri "cattivi" occidentali, ovviamente!), ecc, ecc, in realtà non credo che queste norme siano mirate alla sola prevenzione degli attacchi, ma che siano più che altro finalizzate a una rintracciabilità degli attentatori e dei loro complici anche "dopo", in modo da riuscire a rintracciarli e a evitarne di futuri, e comunque anche per rendergli le cose un po più difficili.Siamo in momenti di pericolo, molti degli utenti di questo forum mi sembrano paragonabili a delle persone che in tempo di guerra si lamentano perchè durante gli attacchi aerei li fanno andare nei rifugi anzichè lasciarli continuare a fare shopping nelle loro città, boh....
            (ps sempre per stare fuori tema: del g8 io non
            c'ero, non so nulla, non difendo eventuali
            poliziotti che hanno picchiato di notte persone
            indifese, ma nemmeno un pregiudicato che si
            voleva scacciare con l'estintore contro di loro
            il giorno dopo, e che è stato eretto a martire)
            salutiAnch'io non c'ero, e guarda, ieri parlavo con un conoscente che è di estrema sinistra proprio di questo, ha definito questo personaggio come un "poeta", io aggiungo "un poeta che stava per spaccare la testa a un carabiniere con un estintore", ma va bene così, quando c'è da prendere la parte dei delinquenti anzichè quella delle persone oneste, la parte dei terroristi al posto che quella dell'occidente, mi sembra che coloro che seguono certe parti politiche siano sempre in prima fila!
            comunque anche io da anonimo lascio il mio ip a
            punto informatico..di proxy non ne capisco molto,
            ma penso sia solo più difficile risalire chi li
            usa, non impossibile (ci dicono sempre che la
            sicurezza in internet non esiste..)Il mio discorso era sull'abbinamento di una utenza anonima con idee che in questo momento possono giudicarsi estremamente pericolose, e non sul solo anonimato! ;)Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone
            Siamo in momenti di pericolo, molti degli utenti
            di questo forum mi sembrano paragonabili a delle
            persone che in tempo di guerra si lamentano
            perchè durante gli attacchi aerei li fanno andare
            nei rifugi anzichè lasciarli continuare a fare
            shopping nelle loro città, boh....
            Tu stai male, ma di brutto. Chissà quando capirai che non è il pericolo il motivo per cui fanno questo, ma semplicemente hanno trovato la scusa per metterti una microspia pure tra le chiappe. Boh...

            (ps sempre per stare fuori tema: del g8 io non

            c'ero, non so nulla, non difendo eventuali

            poliziotti che hanno picchiato di notte persone

            indifese, ma nemmeno un pregiudicato che si

            voleva scacciare con l'estintore contro di loro

            il giorno dopo, e che è stato eretto a martire)

            saluti

            Anch'io non c'ero, e guarda, ieri parlavo con un
            conoscente che è di estrema sinistra proprio di
            questo, ha definito questo personaggio come un
            "poeta", io aggiungo "un poeta che stava per
            spaccare la testa a un carabiniere con un
            estintore", ma va bene così, quando c'è da
            prendere la parte dei delinquenti anzichè quella
            delle persone oneste, la parte dei terroristi al
            posto che quella dell'occidente, mi sembra che
            coloro che seguono certe parti politiche siano
            sempre in prima fila!Fortuna che quel bravissimo carabiniere ha sparato in aria, e guarda un po che culo, il proiettile ha rimbalzato contro un sasso, e guarda un po che culo al quadrato, è rimbalzato in testa a quello con l'estintore, e guarda un po che culo al cubo, l'hanno assolto.Oh per carità, non voglio dire che invece gli ha sparato direttamente in faccia, non voglio dire che poi hanno insabbiato tutto come solo in questa nazione di NAZISTI e DELINQUENTI sanno fare, non voglio dire che ai caramba gli viene duro solo quando devono caricare gente disarmata, e poi davanti ai mafiosi ed ai criminali veri si calano le brache e si spalmano la vasellina a chili. Non lo voglio dire e non lo sto dicendo eh...

            comunque anche io da anonimo lascio il mio ip a

            punto informatico..di proxy non ne capisco
            molto,

            ma penso sia solo più difficile risalire chi li

            usa, non impossibile (ci dicono sempre che la

            sicurezza in internet non esiste..)

            Il mio discorso era sull'abbinamento di una
            utenza anonima con idee che in questo momento
            possono giudicarsi estremamente pericolose, e non
            sul solo anonimato! ;)Pensa che io per dire che questo è un paese schifoso, mi sto parando il culo dietro una batteria di proxy che non hai idea. Eh già, perchè in italia non esiste la libertà di parola, tantomeno la gente si fa prendere per il culo dalle istituzioni, e tu ne stai dando un concreto esempio. Mi raccomando l'anno prossimo votate l'onnipotente nanerottolo fascista, così ripristinerà la ius primae noctis, e poi già che c'è farà sterminare tutti i primi nati, e poi ficcherà dei congegni nelle tv che ti spiano mentre guardi quella bella figa della Maria De Filippi. Ah, tutto in nome della sicurezza eh, come hai detto, siamo in momenti di pericolo no?
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone
            Sono d'accordo con te, il problema è che in
            questi momenti, al di là di colpe o ragioni,
            siamo forse il paese con la più alta probabilità
            di attacchi terroristici, ma vedo che c'è molta
            gente che non vuole cedere la sua privacy di un
            millimetro in nome di un po più di controlli,Perche monitorare solo internet e la telefonia? che senso ha? I terroristi posso anche farne a meno.Perche non ci vengono a tenere d'occhio direttamente a casa?E la normale posta ordinaria? quella rimane anonima?e se i terroristi mandano delle lettere invece che delle mail? con la posta prioritaria ci vuole poco. Siamo tutti fottuti?
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare

            Io sono in questo forum con un
            nick, in qualche modo sono rintracciabile, tu
            magari no, l'IP ce l'hai, ok, ma chi mi assicura
            che non stai digitando da un netcafè? E da quello
            che scrivi potresti benissimo essere uno che ha
            delle motivazioni per stare dalla parte dei
            terroristi, che magari lo è o che non ci
            penserebbe due volte a favorirli, magari dargli
            una mano "contro il cattivo occidente"quindi per te una persona che desidera rimanere anonima in un forum di discussione è un "amico dei terroristi"?complimenti, sopratutto complimenti a chi ci governa, vedo che i metodi di persuasione di massa adottati dai mass-media cominciano a funzionare e a trovare consensi tra i consumatori (parlare di cittadini mi sembra ormai evidentemente superato e demodè....)
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            Io sono in questo forum con un

            nick, in qualche modo sono rintracciabile, tu

            magari no, l'IP ce l'hai, ok, ma chi mi assicura

            che non stai digitando da un netcafè? E da
            quello

            che scrivi potresti benissimo essere uno che ha

            delle motivazioni per stare dalla parte dei

            terroristi, che magari lo è o che non ci

            penserebbe due volte a favorirli, magari dargli

            una mano "contro il cattivo occidente"

            quindi per te una persona che desidera rimanere
            anonima in un forum di discussione è un "amico
            dei terroristi"?
            complimenti, sopratutto complimenti a chi ci
            governa, vedo che i metodi di persuasione di
            massa adottati dai mass-media cominciano a
            funzionare e a trovare consensi tra i consumatori
            (parlare di cittadini mi sembra ormai
            evidentemente superato e demodè....) Invece per te vedo che i metodi di persuasione dei "compagni" di partito hanno avuto effetto, così leggi soltanto quello che ti fa comodo per far vedere che tu hai la verità assoluta mentre gli altri hanno il cervello lavato dalle campagne mediatiche.Se invece leggessi "tutto", noteresti che la mia non è un'accusa all'anonimato di questo forum, ma è un abbinamento tra colui che da una parte è anonimo e dall'altra inneggia contro l'occidente (dove poi probabilmente ci abita e... ci mangia, per intenderci! ;) ) che lo rende sospetto, un conto è una critica all'occidente, come è stato fatto in altri post, legittima, se ne può discutere, un conto è addossare "tutti" i mali all'occidente, che mi sembra un po eccessivo e estremista!
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare

            Invece per te vedo che i metodi di persuasione
            dei "compagni" di partito hanno avuto effetto,
            così leggi soltanto quello che ti fa comodo per
            far vedere che tu hai la verità assoluta mentre
            gli altri hanno il cervello lavato dalle campagne
            mediatiche.bravo, vedo che hai già classificato l'interlocutore, gli hai attribuito un'appartenenza politica, letture eccé per difendersi da gente preposta all'ordine pubblico quando ragiona come te che molti vogliono l'anonimatoe quando leggo post come questo li capisco
            Se invece leggessi "tutto", noteresti che la mia
            non è un'accusa all'anonimato di questo forum, ma
            è un abbinamento tra colui che da una parte è
            anonimo e dall'altra inneggia contro l'occidente
            (dove poi probabilmente ci abita e... ci mangia,
            per intenderci! ;) ) che lo rende sospetto, un
            conto è una critica all'occidente, come è stato
            fatto in altri post, legittima, se ne può
            discutere, un conto è addossare "tutti" i mali
            all'occidente, che mi sembra un po eccessivo e
            estremista!non mi sembra che ci sia qualcuno che abbia detto "w chi ci vuole distruggere" che sarebbe apologia di reato, chi decide quando una critica per quanto pesante é legittima o estremista ? io ? tu ? tuo cuggino ?inoltre l'apprezzare quello che la civiltà in cui viviamo ci offre non deve renderci ciechi sul modo in cui l'abbiamo ottenuto a spese altrui e chi ritiene che sia il caso di cominciare a dividere più equamente (in maniera istituzionale e non caritatevole) il nostro benessere con quelli il cui sacrificio involontario ce lo ha reso possibile mi sembra un' ottica rispettabilissima sotto ogni profilo etico sia laico che religioso
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo


            non mi sembra che ci sia qualcuno che abbia detto
            "w chi ci vuole distruggere" che sarebbe apologia
            di reato, chi decide quando una critica per
            quanto pesante é legittima o estremista ? io ? tu
            ? tuo cuggino ?

            inoltre l'apprezzare quello che la civiltà in cui
            viviamo ci offre non deve renderci ciechi sul
            modo in cui l'abbiamo ottenuto a spese altrui e
            chi ritiene che sia il caso di cominciare a
            dividere più equamente (in maniera istituzionale
            e non caritatevole) il nostro benessere con
            quelli il cui sacrificio involontario ce lo ha
            reso possibile
            mi sembra un' ottica rispettabilissima sotto ogni
            profilo etico sia laico che religioso
            Invece mettrsi a criticare la nostra civilta` e` un ottimo sistema, si sa infatti che i terroristi prima di far saltare un bomba invitano gentilmente tutti quelli che non sono d'accordo col sistema ad andare a farsi un giro da un'altra parte... Mica vorranno colpire dei poveri innocenti eh!
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            pensi che anche in iraq hanno detto prima di bombardare falluja che i civili potevano uscire ?il fatto che appartenga ad una famiglia non vuol dire che sia tenuto a giustificare i crimini di alcuni suoi membri, il fatto che appartenga a una civiltà non vuol dire che ne debba giustificare ogni comportamento, questa si chiama coscienza critica, merce poco richiesta in tempi di qualunquismo , ipocrisia e malafede
            Invece mettrsi a criticare la nostra civilta` e`
            un ottimo sistema, si sa infatti che i terroristi
            prima di far saltare un bomba invitano
            gentilmente tutti quelli che non sono d'accordo
            col sistema ad andare a farsi un giro da un'altra
            parte... Mica vorranno colpire dei poveri
            innocenti eh!
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo
            pensi che anche in iraq hanno detto prima di
            bombardare falluja che i civili potevano uscire ?

            il fatto che appartenga ad una famiglia non vuol
            dire che sia tenuto a giustificare i crimini di
            alcuni suoi membri, il fatto che appartenga a una
            civiltà non vuol dire che ne debba giustificare
            ogni comportamento, questa si chiama coscienza
            critica, merce poco richiesta in tempi di
            qualunquismo , ipocrisia e malafede

            Immagino tu sia quello che mi ha risposto sopra, senza nick non è che si capisca molto, vado a intuito ;) comunque, "coscienza critica" vuol dire fare una critica alle colpe che l'occidente ha nei confronti del resto del mondo, ma non addossare "tutte" le colpe del mondo allo stesso occidente, l'occidente di colpe ne ha, e anche tante, ma non sono "tutte" sue, altrimenti vuol dire applicare una mentalità estremista, che alla fine è poi quella che porta al terrorismo.Sul fatto che io abbia arbitrariamente attribuito un'appartenenza politica scusami tanto, ma quando si sentono toni tali per i quali tutte le colpe dell'umanità sembrano essere causa dell'occidente e degli USA in particolare, le accuse al 99,999...% provengono sempre dalla stessa parte politica, e per la precisione dall'estrema sinistra, perciò se poi c'è qualche eccezione mi spiace tanto, ma se il signore in questione non è di quella parte politica ne condivide in pieno le idee, perciò non vedo cosa cambia! ;)Tornando alle "colpe dell'occidente", ricordiamoci bene una cosa, che l'occidente siamo noi, perciò è inutile scagliarsi contro il cattivo occidente come se si fosse i paladini degli oppressi e poi vivere in un modo tale che per poter mantenere le esigenze di tutti i giorni si andrà sicuramente a sfruttare qualcuno di quei poveri oppressi...Per te e per tutti quelli che la pensano come te, guardatevi (se non lo avete già visto) "Finchè c'è guerra c'è speranza", un grande film contro la guerra con (e forse anche di, non ricordo) Alberto Sordi, alla fine fa capire come funzionano "veramente" le cose per tutti gli intellettuali benpensanti che vivono in occidente e che sono sempre pronti a scagliarsi contro lo sfruttamento e le guerre finalizzate a quello scopo! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            l'ho visto !infatti poi la famiglia di sordi mercante d'armi continuava come prima e smetteva di contestare il mestiere del capofamiglia, non addossava le colpe agli altri nè si proclamava innocente del reato di trafficoma secondo me sono più innocui quei benpensanti che piano piano cercano di rinunciare a parte dei propri privilegi che quelli che tirano dritto e temono chi i privilegi non ne ha e lo vedono come nemico
            Per te e per tutti quelli che la pensano come te,
            guardatevi (se non lo avete già visto) "Finchè
            c'è guerra c'è speranza", un grande film contro
            la guerra con (e forse anche di, non ricordo)
            Alberto Sordi, alla fine fa capire come
            funzionano "veramente" le cose per tutti gli
            intellettuali benpensanti che vivono in occidente
            e che sono sempre pronti a scagliarsi contro lo
            sfruttamento e le guerre finalizzate a quello
            scopo! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo
            l'ho visto !
            infatti poi la famiglia di sordi mercante d'armi
            continuava come prima e smetteva di contestare il
            mestiere del capofamiglia, non addossava le
            colpe agli altri nè si proclamava innocente del
            reato di traffico
            E la sua famiglia l'ha pure svegliato in anticipo dopo che gli aveva detto di non svegliarlo nel caso in cui non volevano che continuasse con il traffico d'armi:D :D :D
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            l'ho visto !

            infatti poi la famiglia di sordi mercante d'armi

            continuava come prima e smetteva di contestare
            il

            mestiere del capofamiglia, non addossava le

            colpe agli altri nè si proclamava innocente del

            reato di traffico


            E la sua famiglia l'ha pure svegliato in anticipo
            dopo che gli aveva detto di non svegliarlo nel
            caso in cui non volevano che continuasse con il
            traffico d'armi

            :D :D :DInfatti quella è forse la scena più bella!!! :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo
            pensi che anche in iraq hanno detto prima di
            bombardare falluja che i civili potevano uscire ?

            il fatto che appartenga ad una famiglia non vuol
            dire che sia tenuto a giustificare i crimini di
            alcuni suoi membri, il fatto che appartenga a una
            civiltà non vuol dire che ne debba giustificare
            ogni comportamento, questa si chiama coscienza
            critica, merce poco richiesta in tempi di
            qualunquismo , ipocrisia e malafede

            Chi puo` essere piu` ipocrita e in malafede di chi sputa nel piatto da cui poi mangia comunque?
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            noi ci siamo trovati in posizione di subordinazione a dipendere da un sistema già esistente e consolidato i cui squilibri creano disordine le cui spese le fanno gli altri , crescendo dovremmo renderci conto di questo e riequilibrare le cosequindi se un bambino ha un padre che ruba del cibo per lui e il bimbo accetta ma dice "babbo grazie avevo fame, però domani non portare via la pappa ai miei amichetti che poi hanno fame loro, cerchiamo un altro modo"é ipocritamentre se dice"hai fatto bene a fregare quei pezzentoni incapaci, se lo meritavano, mandiamoli via che ci odiano per quello che abbiamo"é coerentemah, la coscienza é un "organo" molto elastico...
            Chi puo` essere piu` ipocrita e in malafede di
            chi sputa nel piatto da cui poi mangia comunque?
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone
            Invece per te vedo che i metodi di persuasione
            dei "compagni" di partito hanno avuto effetto,
            così leggi soltanto quello che ti fa comodo per
            far vedere che tu hai la verità assoluta mentre
            gli altri hanno il cervello lavato dalle campagne
            mediatiche.Ti sei dimenticato di scrivere Heil Hitler. Dai fortuna che c'è il tuo amico di arcore che sta risollevando questa bella nazione.
            Se invece leggessi "tutto", noteresti che la mia
            non è un'accusa all'anonimato di questo forum, ma
            è un abbinamento tra colui che da una parte è
            anonimo e dall'altra inneggia contro l'occidente
            (dove poi probabilmente ci abita e... ci mangia,
            per intenderci! ;) ) Dove magari hanno lo yatch e la villa, come te magari, e se ne fregano di vedere che schifo di paese è diventato questo grazie agli amici della destra. Ehhh, dannati comunisti, sempre a parlar male, qui va tutto benissimo!
            che lo rende sospetto, un
            conto è una critica all'occidente, come è stato
            fatto in altri post, legittima, se ne può
            discutere, un conto è addossare "tutti" i mali
            all'occidente, che mi sembra un po eccessivo e
            estremista!Infatti non è colpa tutta dell'occidente, se la gente non vede le guerre organizzate da Bush perchè devono mettere ettolitri di benzina ai SUV, da qualche parte il petrolio devono andarlo a rubare... pardon, prendere in cambio di esportazione di ingenti quantitativi di democrazia, ovviamente donata a quei poveri paesi barbari a suon di mitra e missili.
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone
            Spero che tu stia scrivendo da un paese non
            occidentale, perchè se non è così che cosa ci fai
            nella società che è causa di tutti i mali?Adesso secondo i "democratici" come te uno non puo' criticare la politica del luogo in cui e' nato?
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: eagleone


            Spero che tu stia scrivendo da un paese non

            occidentale, perchè se non è così che cosa ci
            fai

            nella società che è causa di tutti i mali?

            Adesso secondo i "democratici" come te uno non
            puo' criticare la politica del luogo in cui e'
            nato?
            Allora, sono stufo di ripetermi se permetti, secondo i democratici come me puoi criticare quanto vuoi, ma non classificare come mer*a la società in cui vivi e poi viverci contribuendo così alle colpe della stessa società, un conto è criticare, un conto è classificare l'occidente come la culla di tutti i mali, spero di essere stato chiaro! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone


            Allora, sono stufo di ripetermi se permetti,
            secondo i democratici come me puoi criticare
            quanto vuoi, ma non classificare come mer*a la
            società in cui vivi e poi viverci contribuendo
            così alle colpe della stessa società, un conto è
            criticare, un conto è classificare l'occidente
            come la culla di tutti i mali, spero di essere
            stato chiaro! ;)nessuno tiu obbliga a ripeterti, al massimo a predender ripetizioni di italiano, così eviti di sprecare banda e dire con 40 post quello che magari sta comodamente in mezzo... ma forse il vero problema è che non sai davvero cosa diread ogni modo se continui di questo passo ti addebito lo spazio dell'hard disk su cui loggo tutti i messaggi di questo thread (ebbene si, lavoro per la CIA)
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: eagleone





            Allora, sono stufo di ripetermi se permetti,

            secondo i democratici come me puoi criticare

            quanto vuoi, ma non classificare come mer*a la

            società in cui vivi e poi viverci contribuendo

            così alle colpe della stessa società, un conto è

            criticare, un conto è classificare l'occidente

            come la culla di tutti i mali, spero di essere

            stato chiaro! ;)

            nessuno tiu obbliga a ripeterti, al massimo a
            predender ripetizioni di italiano, così eviti di
            sprecare banda e dire con 40 post quello che
            magari sta comodamente in mezzo... ma forse il
            vero problema è che non sai davvero cosa dire

            ad ogni modo se continui di questo passo ti
            addebito lo spazio dell'hard disk su cui loggo
            tutti i messaggi di questo thread (ebbene si,
            lavoro per la CIA)"a predender lezioni"? allora le aspetto da te le lezioni di italiano! Meglio 40 post che un'intervento da trollone come il tuo che non serve a una cippa, a parte a farti sentire un glande ometto! Comunque l'ora della ricreazione è finita, adesso piantala di giocare a fare il grande hacker o 007 e torna a giocare con le iconcine di Windows! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone

            - Scritto da: Anonimo

            "a predender lezioni"? allora le aspetto da te le
            lezioni di italiano! Meglio 40 post che
            un'intervento da trollone come il tuo che non
            serve a una cippa, a parte a farti sentire un
            glande ometto!
            se vuoi lezioni di italiano non rivolgerti a me, non ho la pazienza di sopportare un saccente della tua risma: magari prova con uno come san francesco o ghandi che magari loro possono anche digerirlo uno come te;sull' utilità dei tuoi post ti faccio presente che l'unico palese effetto che sortiscono in chi legge è l'irritazione, tant'è che alla fine uno deve proprio dirtelo in faccia quello che pensa di te (alla lunga fa male allo stomaco tenerselo dentro)
            Comunque l'ora della ricreazione è finita, adesso
            piantala di giocare a fare il grande hacker o 007
            e torna a giocare con le iconcine di Windows! :Dl'informatica non fa per te, prova con qualcosa di meno impegnativo, tipo il lancio di coriandoli :D(nota: anche io ho messo un emoticon alla fine, quindi non prendertela a male.... funziona così no?)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: eagleone




            Spero che tu stia scrivendo da un paese non


            occidentale, perchè se non è così che cosa ci

            fai


            nella società che è causa di tutti i mali?



            Adesso secondo i "democratici" come te uno non

            puo' criticare la politica del luogo in cui e'

            nato?



            Allora, sono stufo di ripetermi se permetti,
            secondo i democratici come me puoi criticare
            quanto vuoi, ma non classificare come mer*a la
            società in cui viviAh ho capito. Il problema dei democratici come te e' che non sanno leggere.Qui si parlava delle responsabilita' mondiali di guerre e stermini. Che queste responsabilita' ricadano per il 90% su paesi occidentali e' oggettivamente vero, ma questo non toglie che egoisticamente sia meglio vivere in un paese che stermina gli altri piuttosto che essere sterminati.
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: eagleone



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: eagleone






            Spero che tu stia scrivendo da un paese non



            occidentale, perchè se non è così che cosa
            ci


            fai



            nella società che è causa di tutti i mali?





            Adesso secondo i "democratici" come te uno non


            puo' criticare la politica del luogo in cui e'


            nato?






            Allora, sono stufo di ripetermi se permetti,

            secondo i democratici come me puoi criticare

            quanto vuoi, ma non classificare come mer*a la

            società in cui vivi

            Ah ho capito. Il problema dei democratici come te
            e' che non sanno leggere.
            Qui si parlava delle responsabilita' mondiali di
            guerre e stermini. Che queste responsabilita'
            ricadano per il 90% su paesi occidentali e'
            oggettivamente vero, ma questo non toglie che
            egoisticamente sia meglio vivere in un paese che
            stermina gli altri piuttosto che essere
            sterminati."ma questo non toglie che egoisticamente sia meglio vivere in un paese che stermina gli altri piuttosto che essere sterminati."ah ecco, allora avevo capito bene! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone


            Spero che tu stia scrivendo da un paese non
            occidentale, perchè se non è così che cosa ci fai
            nella società che è causa di tutti i mali?
            (secondo te!)
            non lo conosco ma suppongo che ci sia nato: non tutti sono così fortunati da poter scegliere dove e come nascere o di cambiare questo a volta spiacevole stato di cose (a meno che tu non sia michael jackson che con i soldi che ha può anche permettersi di diventare bianco...)
            Vedi a cosa ci si riferisce riguardo al discorso
            dell'anonimato? Io sono in questo forum con un
            nick, in qualche modo sono rintracciabile, tu
            magari no, l'IP ce l'hai, ok, ma chi mi assicura
            che non stai digitando da un netcafè? è importante? se uno ti manda a quel paese usando una connessione a 56k o un HDSL la cosa cambia? cosa sei, un addetto alla sicurezza nazionale? poveri noi...
            E da quello
            che scrivi potresti benissimo essere uno che ha
            delle motivazioni per stare dalla parte dei
            terroristi, che magari lo è o che non ci
            penserebbe due volte a favorirli, magari dargli
            una mano "contro il cattivo occidente", ma ti rileggi quello che scrivi?!?!questa è pura paranoia, quasi quasi traccio davvero il tuo IP e mando a casa tua la neuro...
            anche se
            in realtà penso che tu sia un ragazzino che vuole
            fare l'alternativo, o quello che ha capito tutto
            dalla vita e di come "va veramente il mondo", con
            i soldi di paparino però! ;)ecco questa è la perla con cui chiudere un degno messaggio spazzatura... non so nemmeno perchè ho perso tempo a risponderti, forse perchè la gente che ragiona (ragiona?) come te mi fa uscire dai gangheri prima mi fai il paranoico e poi te ne esci con queste affermazioni puramente arbitrarie: dare del "ragazzino" che tira avanti "coi soldi di papà" a qualcuno, anche se ci butti un bell'emoticon alla fine è qualcosa di così simpatico e beneaccetto che ti consiglio di farlo sempre e solo via internet, protetto da una bella corazza di anonimato (IP o meno) ....evita di fare tali uscite saccenti vis-a-vis perchè magari trovi qualcuno che è davvero più maleducato di te (difficile ma non impossibile) e di sicuro non finisce a tarallucci e vinoper finire, cambia la prima parte del tuo nick, leva quel "eagle" e sostituiscilo con "cogli" ... nel tuo caso suona meglio
        • abbasso scrive:
          Re: ci può anche stare


          chi e' il terrorista ?

          Secondo i media: gli islamici,i narcos,i paesi
          canaglia,ecc

          Secondo altre verità:
          Occidente,Occidente,Occidente ( che ha dato vita
          anche a tutti quelli citati sopra ).Allora caro mio trasferisciti in uno di quei paesi innocenti (Iran, Corea del Sud etc.).Aspettiamo una cartolina, mi raccomando.
        • Anonimo scrive:
          Re: ci può anche stare
          Vai su Luogocomune.netIo ci sono andato.bel sito del cazzo
      • Anonimo scrive:
        Re: ci può anche stare

        bin laden ha fatto 5000 morti gli usa piu di 50000
        chi e' il terrorista ?Bin Laden.
        • Anonimo scrive:
          Re: ci può anche stare
          - Scritto da: Anonimo


          bin laden ha fatto 5000 morti gli usa piu di
          50000

          chi e' il terrorista ?

          Bin Laden.E' vero, gli altri si chiamano genocidi.
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            bin laden ha fatto 5000 morti gli usa piu di

            50000


            chi e' il terrorista ?



            Bin Laden.

            E' vero, gli altri si chiamano genocidi.
            Esatto, come il genocidio che è stato fatto in Serbia contro Milosevic e gli stessi serbi, giusto?
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            bin laden ha fatto 5000 morti gli usa piu di


            50000



            chi e' il terrorista ?





            Bin Laden.



            E' vero, gli altri si chiamano genocidi.



            Esatto, come il genocidio che è stato fatto in
            Serbia contro Milosevic e gli stessi serbi,
            giusto?A parte la sproporzione numerica che ti rende ridicolo pensi di crearmi qualche imbarazzo? Dovrebbe esserti gia' chiaro, ma visto che con la gente come te non c'e' mai niente di ovvio te lo dico: "Io non sono D'Alema".
          • eagleone scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: eagleone



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo








            bin laden ha fatto 5000 morti gli usa piu
            di



            50000




            chi e' il terrorista ?







            Bin Laden.





            E' vero, gli altri si chiamano genocidi.






            Esatto, come il genocidio che è stato fatto in

            Serbia contro Milosevic e gli stessi serbi,

            giusto?

            A parte la sproporzione numerica che ti rende
            ridicolo pensi di crearmi qualche imbarazzo?
            Dovrebbe esserti gia' chiaro, ma visto che con la
            gente come te non c'e' mai niente di ovvio te lo
            dico: "Io non sono D'Alema".Sproporzione numerica? Sì, in effetti siete in pochi, pensavo di averne contro di più, comunque sai come si dice, "tanti nemici tanto onore" :D, se non altro io vi affronto almeno con un nick, la maggior parte di voi manco si sottoscrive con un'identità, perciò siete in tanti, ma in un certo senso siete anche il nulla, per quanto ne so potreste darvi botta e risposta da soli.Magari sono qua a rompere le uova nel paniere a coloro che avevano visto nel forum di questo articolo una bella festa antioccidentale, anti-USA, ecc, ecc, ma cosa vuoi fare, purtroppo per voi non tutti la pensano nello stesso modo, magari a qualcuno non piacciono i vostri estremismi e cerca di capire dove stanno sì i torti, ma di ambo le parti, non solo di una parte sola! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: eagleone
            Magari sono qua a rompere le uova nel paniere a
            coloro che avevano visto nel forum di questo
            articolo una bella festa antioccidentale,
            anti-USA, ecc, ecc, ma cosa vuoi fare, purtroppo
            per voi non tutti la pensano nello stesso modo,
            magari a qualcuno non piacciono i vostri
            estremismi e cerca di capire dove stanno sì i
            torti, ma di ambo le parti, non solo di una parte
            sola! ;)Magari stai semplicemente leccando il culo alla gente sbagliata. Beh, che vuoi farci, prima sterminano gli indiani dal loro paese natio perchè vogliono rubargli la nazione, prima ancora fanno crollare civiltà come i maya e compagnia bella, sempre in nome dell'oro ieri, e del petrolio oggi. Da gente così schifosa, che poi non sono altro che europei che si son fatti una bella traversata d'oceano, effettivamente i torti stanno da ambo le parti ;)Accendi il cervello, abbiamo capito di che partito sei, quello delle leggi per i potenti e le inculate per i meno abbienti: non ti preoccupare questo bel mondo alla Fantozzi che sognate l'anno prossimo crollerà, e l'amichetto tuo scapperà ad ammameth come il suo illustre predecessore. A quel punto tu, da bravo italiota che non sbaglia mai, dirai "eh, l'avevo detto io che era un criminale".
          • Anonimo scrive:
            Re: ci può anche stare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: eagleone


            Magari sono qua a rompere le uova nel paniere a

            coloro che avevano visto nel forum di questo

            articolo una bella festa antioccidentale,

            anti-USA, ecc, ecc, ma cosa vuoi fare,
            purtroppo

            per voi non tutti la pensano nello stesso modo,

            magari a qualcuno non piacciono i vostri

            estremismi e cerca di capire dove stanno sì i

            torti, ma di ambo le parti, non solo di una
            parte

            sola! ;)


            Magari stai semplicemente leccando il culo alla
            gente sbagliata. Beh, che vuoi farci, prima
            sterminano gli indiani dal loro paese natio
            perchè vogliono rubargli la nazione, prima ancora
            fanno crollare civiltà come i maya e compagnia
            bella, sempre in nome dell'oro ieri, e del
            petrolio oggi. Da gente così schifosa, che poi
            non sono altro che europei che si son fatti una
            bella traversata d'oceano, effettivamente i torti
            stanno da ambo le parti ;)
            Accendi il cervello, abbiamo capito di che
            partito sei, quello delle leggi per i potenti e
            le inculate per i meno abbienti: non ti
            preoccupare questo bel mondo alla Fantozzi che
            sognate l'anno prossimo crollerà, e l'amichetto
            tuo scapperà ad ammameth come il suo illustre
            predecessore. A quel punto tu, da bravo italiota
            che non sbaglia mai, dirai "eh, l'avevo detto io
            che era un criminale".Vorrei farti notare che la civilta Maya era crollata un bel po prima dell'arrivo degli Europei nelle Americhe, gli Aztechi invece sono stati sterminati dagli Spagnoli. In ogni caso gli USA non sono nati prima del 1776, qundo ormai i grandi imperi centroamericani erano spariti.
  • Anonimo scrive:
    Che ne dite...
    ...di organizzare una bella giornata di protesta del popolo della rete contro questi abusi?È EVIDENTE che non si tratta di metodi anti-terrorismo ma di metodi di controllo dell'informazione e potenziali mezzi di censura.Riesco a pensare ad almeno una decina di metodi (anche banali) con cui i terroristi possano mandare messaggi ai loro compagni online senza il benché minimo modo di essere rintracciati.Qui si va a colpire gli utenti normali, i servizi gratuiti e l'informazione libera, altro che i terroristi.Non è che magari è finalmente giunto il momento di puntare i piedi e porre fine alla Ghestapo che si sta organizzando nel nostro Stato di Polizia?
    • argo scrive:
      Re: Che ne dite...
      approvo.il controllo indiscriminato del traffico per combattere un fenomeno è un nonsense
    • Anonimo scrive:
      Re: Che ne dite...

      Non è che magari è finalmente giunto il momento
      di puntare i piedi e porre fine alla Ghestapo che
      si sta organizzando nel nostro Stato di Polizia?La massa non farà niente Wacco.Non gliene frega a nessuno di come sta andando il sistema.Siamo sempre in troppo pochi e se osi protestare ti becchi questi insulti: terrorista,criminale,complice,paranoico,fesso,delinquente,idiota,ecc!! Finchè avranno i cellulari nuovi, le partite di calcio e le veline in Tv,non diranno niente.Quando i soldi spariranno e gli piomberanno gli squadroni della morte in casa,forse accenderanno il cervello.Forse....G.B ( cmq diamoci da fare noi almeno,il tempo corre... )
    • Anonimo scrive:
      Re: Che ne dite...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...di organizzare una bella giornata di protesta
      del popolo della rete contro questi abusi?

      È EVIDENTE che non si tratta di metodi
      anti-terrorismo ma di metodi di controllo
      dell'informazione e potenziali mezzi di censura.
      Riesco a pensare ad almeno una decina di metodi
      (anche banali) con cui i terroristi possano
      mandare messaggi ai loro compagni online senza il
      benché minimo modo di essere rintracciati.
      Qui si va a colpire gli utenti normali, i servizi
      gratuiti e l'informazione libera, altro che i
      terroristi.

      Non è che magari è finalmente giunto il momento
      di puntare i piedi e porre fine alla Ghestapo che
      si sta organizzando nel nostro Stato di Polizia?E prossimamente, se non è già in atto, sinceramente non lo so, per comprare una tessera telefonica dovrai esibire un documento. 8)
      • IgaRyu scrive:
        Re: Che ne dite...
        E' gia previsto nel decreto anti-terrorismo l'obbligo del documento per l'aquisizione di una tessera telefonica
    • marcoweb scrive:
      Re: Che ne dite...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...di organizzare una bella giornata di protesta
      del popolo della rete contro questi abusi?

      È EVIDENTE che non si tratta di metodi
      anti-terrorismo ma di metodi di controllo
      dell'informazione e potenziali mezzi di censura.
      Riesco a pensare ad almeno una decina di metodi
      (anche banali) con cui i terroristi possano
      mandare messaggi ai loro compagni online senza il
      benché minimo modo di essere rintracciati.
      Qui si va a colpire gli utenti normali, i servizi
      gratuiti e l'informazione libera, altro che i
      terroristi.

      Non è che magari è finalmente giunto il momento
      di puntare i piedi e porre fine alla Ghestapo che
      si sta organizzando nel nostro Stato di Polizia?Ho una grande stima di te Wakko, sebbene non condivido molte tue idee.Penso che in questo modo il governo sia cercando di dare "fastidio" ai terroristi, ben sapendo che basta un bell'anominimizatore. Internet è impossibile da controllare e lo sanno bene tutti. Non vedo nepppure,però, in che modo possano queste leggi essere usate come censura o per favoreggiare il governo.
      • NSA scrive:
        Re: Che ne dite...
        - Scritto da: marcoweb

        - Scritto da: Wakko Warner

        ...di organizzare una bella giornata di protesta

        del popolo della rete contro questi abusi?



        È EVIDENTE che non si tratta di metodi

        anti-terrorismo ma di metodi di controllo

        dell'informazione e potenziali mezzi di censura.

        Riesco a pensare ad almeno una decina di metodi

        (anche banali) con cui i terroristi possano

        mandare messaggi ai loro compagni online senza
        il

        benché minimo modo di essere rintracciati.

        Qui si va a colpire gli utenti normali, i
        servizi

        gratuiti e l'informazione libera, altro che i

        terroristi.



        Non è che magari è finalmente giunto il momento

        di puntare i piedi e porre fine alla Ghestapo
        che

        si sta organizzando nel nostro Stato di Polizia?

        Ho una grande stima di te Wakko, sebbene non
        condivido molte tue idee.
        Penso che in questo modo il governo sia cercando
        di dare "fastidio" ai terroristi, ben sapendo che
        basta un bell'anominimizatore. Internet è
        impossibile da controllare e lo sanno bene tutti.

        Non vedo nepppure,però, in che modo possano
        queste leggi essere usate come censura o per
        favoreggiare il governo.
        Secondo te è giusto mettere in atto misure cosi severe e oppressive solo per "dare fastidio" ai terroristi? Ma il loro compito non è quello di prevenire le bombe?Marco, abbinando nome e abitudini si possono creare database sul profilo di chiunque, a te piace l'idea, a me non tanto...non gia per qualche porno ogni tanto, ma perche piu in la potremmo essere segnalati alla digos per certe cose che danno fastidio al regime.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che ne dite...

          qualche porno ogni tanto, ma perche piu in la
          potremmo essere segnalati alla digos per certe
          cose che danno fastidio al regime.gia', pensa a quando finiremo sotto dittatura (e non manca molto imo a vedere da come stanno andando economia e politica italiane..), ci troveremo gli isp che filtrano certe parole come in cina, e gli squadroni della morte che ti entrano in casa se hai scritto "liberta'" su un forum perche' stai facendo "atti sovversivi contro la nazione"...come ci inculano con le parole in italia e' una cosa incredibile, sono dell'opinione che se dovessero proporre la legge "Permesso alle forze dell'ordine di eseguire moderate percussioni verso un sospettato" passerebbe senza problemi!Andrea :|
        • marcoweb scrive:
          Re: Che ne dite...


          Ho una grande stima di te Wakko, sebbene non

          condivido molte tue idee.

          Penso che in questo modo il governo sia cercando

          di dare "fastidio" ai terroristi, ben sapendo
          che

          basta un bell'anominimizatore. Internet è

          impossibile da controllare e lo sanno bene
          tutti.



          Non vedo nepppure,però, in che modo possano

          queste leggi essere usate come censura o per

          favoreggiare il governo.




          Secondo te è giusto mettere in atto misure cosi
          severe e oppressive solo per "dare fastidio" ai
          terroristi? Ma il loro compito non è quello di
          prevenire le bombe?purtroppo prevenire le bombe è impossibile. Nessuna polizia del mondo può farlo. In iraq ,dove c'è l'esercito in strada, non possono prevenire nulla. Chi vuole fare un attentato lo farà. Si spera che almeno che con qualche misura severa risulti difficile per i terroristi piazzare bombe.
          Marco, abbinando nome e abitudini si possono
          creare database sul profilo di chiunque, a te
          piace l'idea, a me non tanto...non gia per
          qualche porno ogni tanto, ma perche piu in la
          potremmo essere segnalati alla digos per certe
          cose che danno fastidio al regime.Ma si parla solo di traffico da internet point. Tu negli internet point vai sui siti porno? sono princialmente turisti. Come si è visto finira nelle elezioni europee,regionali,comunali,è quasi certo che nel 2006 andrà il centrosinistra al governo (si salvi chi può!):| Quindi le tue preoccupazioni su un regime (di destra) sono infondate...E cmq tu che faresti nei panni del governo?che tipo di legge avresti fatto sulla sicurezza?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che ne dite...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...di organizzare una bella giornata di protesta
      del popolo della rete contro questi abusi?perchè oltre a strapparti i capelli per lo "scandalo" non suggerisci qualche soluzione alternativa per combattere il terrorismo?dimenticavo... voi anti-occidentali riconoscete solo i diritti e non il doveri

      È EVIDENTE che non si tratta di metodi
      anti-terrorismo ma di metodi di controllo
      dell'informazione e potenziali mezzi di censura.ma censura di chi? Ma vi rendete conto delle stronzate che ormai sparate a raffica?
      Riesco a pensare ad almeno una decina di metodi
      (anche banali) con cui i terroristi possano
      mandare messaggi ai loro compagni online senza il
      benché minimo modo di essere rintracciati.
      Qui si va a colpire gli utenti normali, i servizi
      gratuiti e l'informazione libera, altro che i
      terroristi.

      Non è che magari è finalmente giunto il momento
      di puntare i piedi e porre fine alla Ghestapo che
      si sta organizzando nel nostro Stato di Polizia?dalle indagini risulta che molti terroristi si scambiano messaggi dagli internet point di tutto il mondo... ecco, trovami tu per favore una soluzione al problema, invece di piangere sempre come un bambino
      • rumenta scrive:
        Re: Che ne dite...
        - Scritto da: Anonimo[cut]quoto solo questa perla perchè il resto non vale la carta da cesso elettronica sulla quale è stato scritto....
        dalle indagini risulta che molti terroristi si
        scambiano messaggi dagli internet point di tutto
        il mondo... ecco, trovami tu per favore una
        soluzione al problema, invece di piangere sempre
        come un bambinocerto che se le "indagini" sono come quelle relative alle armi di distruzione di massa di saddam allora siamo a posto.....
  • Anonimo scrive:
    Ruba da Srato di Polizia
    Uno Stato Democratico che vuole rimanere Democratico non può accettare leggi coem quelle previste nel pacchetto Pisanu.Uno Stato che accetta simili riduzioni delle libertà personali è degno di uno Stato di Polizia.In realtà questi governanti non aspettano altro che pretesti per ridurre le libertà individuali e non perdono la minima occasone per piagnucolare che lo fanno per la sicurezza dei cittadini; niente di più falso!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ruba da Srato di Polizia
      - Scritto da: Anonimo
      Uno Stato Democratico che vuole rimanere
      Democratico non può accettare leggi coem quelle
      previste nel pacchetto Pisanu.
      Uno Stato che accetta simili riduzioni delle
      libertà personali è degno di uno Stato di
      Polizia.

      In realtà questi governanti non aspettano altro
      che pretesti per ridurre le libertà individuali e
      non perdono la minima occasone per piagnucolare
      che lo fanno per la sicurezza dei cittadini;
      niente di più falso!Se vi state preoccupando per questo,vedrete cosa succederà dopo.La libertà viene smontata piano piano,in modo sottile e i giovani d'oggi sono troppo rimbambiti per notare queste cose.Oh,ma presto se ne accorgeranno...e quante risate che si faranno i Capi del sistema..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ruba da Srato di Polizia
        hei non vorrai mica svegliare questi leoncini d'allevamento, che vuoi che ne sappiano cosa vuole dire leoni? per le generazioni d'oggi l'inportante è essere di tendenza e non chiedergli quale tendenza tanto non saprebbero rispondere, sono talmente pieni del mio io (e di giuggiole ingurgitate nei Rave) che non sanno neanche che tendono solo allo stupidità. E' vero l'abito non fa il monaco, ma basta vederli insaccati in vestiti dove ci si vestirebbe in tre che puoi benissimo renderti conto che se messi nel sacco (stavolta quello del potere) per loro significherà nient'altro che essersi cambiati d'abito, ragionano con gli sms o mms, parlano senza sapere - xkè - ed il massimo che offre loro la vita è la Play station, i giochi inseriti sono il loro telegiornale, una donna si spoglia solo dopo aver fatto punti ed il mondo lo salvano gli alieni... aoh :s :'( :|
        • tursiops scrive:
          Re: Ruba da Srato di Polizia
          purtroppo ti do ragione, quando vado sui mezzi o in centro città e vedo (o sento) certe cose mi viene la pelle d'oca. Noto nelle gennerazioni odierne una forte e triste mancanza di spirito. Per la maggior parte sono succubi della televisione e di altre cose assolutamente inutili.
    • NSA scrive:
      Re: Ruba da Srato di Polizia
      Forse volevi dire stato poliziesco, perche stato di polizia significa un'altra cosa... competenze allrgate della amministrazione.
  • Anonimo scrive:
    Pazzi!
    L'unico commento che si puo' fare su questo decretoDemente.Complimenti in un periodo in cui l'economia va gia'malissimo adesso si mettono in atto norme checome unico risultato, si perche' i terroristi di sicuronon hanno bisogno di recarsi in un interner point pertenere i contatti, avranno quello di far chiudere moltigestori di postazioni pubbliche, che su questa attivita'campano.Complimenti davvero!
  • Anonimo scrive:
    fatto bene a specificare ITALIA
    avrei detto Cina o altri regimi totalitari comunisti...che poi con il comunismo che c'entrerà...
    • Anonimo scrive:
      Re: fatto bene a specificare ITALIA
      - Scritto da: Anonimo
      avrei detto Cina o altri regimi totalitari
      comunisti...

      che poi con il comunismo che c'entrerà...Infatti cosa c'entra il tuo inutile post?
    • Anonimo scrive:
      Re: fatto bene a specificare ITALIA
      Chissa' perche' anche a me leggendo l'articolo venivano in mente il sistema di controllo/censura cinese che viene applicato da un po' di tempo dalle loro parti, forse stiamo importando anche quello....
      • Anonimo scrive:
        Re: fatto bene a specificare ITALIA
        a me veniva in mente la Siria, ma non puo' essere, quello e' uno stato canaglia, mica uno per bene ...
        Chissa' perche' anche a me leggendo l'articolo
        venivano in mente il sistema di controllo/censura
        cinese che viene applicato da un po' di tempo
        dalle loro parti, forse stiamo importando anche
        quello....
    • CamperOfDuty scrive:
      Re: fatto bene a specificare ITALIA
      - Scritto da: Anonimo
      avrei detto Cina o altri regimi totalitari
      comunisti...

      che poi con il comunismo che c'entrerà...ormai manca solo che facciano il data retention all'isp... ops lo fanno già.... mah, quà tocca migrare in toto in sudamerica o altrove. ormai in italia la politica è un far west....cmq mi sembra una cosa assurda, io penso solo alla biblioteca dove avevo fatto servo civile e offre 2 pc del cavolo per navigare, vedere qualche enciclopedia e scrivere testi.... non credo che si potrebbero permettere di avereun sistema di log amministrabile dalla responsabile, che se non era per me usava ancora utente admin senza pass con explorer.......come al solito, se una cosa è difficile da manovrare, sti qua che comandano cercano di limitarne l'uso in tutti i modi e con tutte le scuse possibili, esagerando con le restrizioni e ledendo la privacy del comune cittadino, che normalmente manco sa di quel che sta accadendo...MAH..... this sick sad world.... siamo proprio in declino galoppante :(cheers==================================Modificato dall'autore il 02/08/2005 0.24.44
      • Anonimo scrive:
        Re: fatto bene a specificare ITALIA
        siamo
        proprio in declino galoppante :(Mi vien da piangere..... Ed il bello è che tutti applaudono questo andazzo...
      • Anonimo scrive:
        5 --
      • Anonimo scrive:
        Re: fatto bene a specificare ITALIA
        - Scritto da: CamperOfDuty

        come al solito, se una cosa è difficile da
        manovrare, sti qua che comandano cercano di
        limitarne l'uso in tutti i modi e con tutte le
        scuse possibili, esagerando con le restrizioni e
        ledendo la privacy del comune cittadino, che
        normalmente manco sa di quel che sta accadendo...L'ignoranza della massa è una grande risorsa;a forza di riempirci di panem et circenses chissà dove andremo a finire...KaysiX(trrrrr.... tic tic tic tic)L'ignoranza ----- ----- è --- ------ --------- forza -- --------- -- ----- -- --------- ------ ---- ------- - ---------KaysiX==================================Modificato da Winston Smith il 02/01/1984 0.20.44
Chiudi i commenti