Reportage/ Pianeta Amiga 2003

di P. Bianchi. Novità e curiosità dalla mostra italiana dedicata all?Amiga e alle altre piattaforme alternative


Roma – Non si ferma l?esperienza di Pianeta Amiga , la principale manifestazione italiana dedicata ad Amiga e alle altre piattaforme alternative che anno dopo anno conferma i progressi del mondo Amiga e suscita emozioni .

L?atmosfera che si respira in tale evento rimane sempre quella che caratterizzava gli albori dell?informatica personale , quella della passione e dell?entusiasmo per la macchina che si possiede e per quello che si riesce ad ottenerci. Per chi ha vissuto quei momenti sembra che sia passato un?eternità da allora, prima dell?appiattimento generale sui sistemi Windows ma, in effetti, è trascorso poco più di un decennio. E nonostante ci si sia abituati a comunicare e scambiare informazioni a distanza, tramite cellulare, e-mail e chat, l’incontro personale rimane sempre fondamentale tra persone animate dalla stessa passione, che desiderano andare oltre quello che c’è di preconfezionato (qualcuno dice di precotto), specialmente nel campo dell’informatica, e vedere cosa si può fare di nuovo e di innovativo. Ancora di più se quest?innovazione ha le proprie radici piantate in un passato carico di significato, come accade per Amiga e per altre piattaforme presenti.

Anche quest?anno la manifestazione, tenutasi sabato 20 e domenica 21 settembre al Palaesposizioni di Empoli (Firenze), è stata organizzata da Jasa Comunications , ed è riuscita a far toccare con mano quelle novità che tanti amighisti aspettavano da tempo. E molti appassionati e gruppi di utenti hanno usufruito degli spazi a disposizione (gratuitamente) per esporre le loro creazioni ed i loro lavori.

Una delle principali novità esposte in fiera era l? AmigaONE , la nuova evoluzione dell?Amiga nel settore hardware. Il computer, esposto allo stand del rivenditore Soft3 in un bellissimo case semitrasparente (illuminato internamente) faceva girare, in anteprima mondiale, la prima release funzionante del nuovo sistema operativo AmigaOS 4.0 per PowerPC. Il sistema operativo, ancora in fase di beta testing, dovrebbe uscire sul mercato entro la fine dell’anno: questo aggiornamento, al passo con i tempi di quello che è stato uno dei primi sistemi operativi multimediali, è quello che la maggioranza dei visitatori aspettava da tempo, e l’affollamento di visitatori desiderosi di provarlo ne è stata la conferma. Le nuove macchine erano esposte anche presso gli stand di Virtual Works e dell’austriaca Point Design , insieme alle ultime novità software.

Genesi ha invece mostrato il rivale di AmigaONE, Pegasos, un sistema sempre basato sul processore PowerPC ma controllato da una versione quasi definitiva di MorphOS , nuovo sistema operativo ispirato ad AmigaOS (e parzialmente compatibile) per processori PowerPC. La macchina è in vendita da alcuni mesi e, secondo il suo produttore, può già essere adottata all’interno del ciclo produttivo. La dimostrazione di cosa si possa fare, con l’inventiva, su questo sistema alternativo l’ha data l’esposizione di alcune stupende stampe realizzate da Elena Novaretti con un programma di sua realizzazione per il calcolo della convergenza di funzioni matematiche, programma che attualmente non ha eguali su nessun’altra piattaforma.

Una simpatica novità è stata la presenza del C-One , un clone del Commodore 64 aggiornato alle tecnologie e basato su di una scheda madre in formato ATX. Il sistema, destinato agli appassionati del glorioso home computer di casa Commodore, può, con alcune espansioni, eseguire anche programmi di altri computer ad 8 bit, come l’Apple II, lo ZX Spectrum e il Vic 20.

Sul lato software Darkage ha mostrato Supreme, un ottimo pacchetto di videoproduzione per la generazione di effetti.

Bitplane , l?unica rivista italiana a trattare esclusivamente Amiga (oltre ad altre piattaforme alternative), ha invece presentato il nuovo numero.

Sul fronte delle piattaforme non-Amiga i più affollati erano gli stand dell’Italian BeOS User Group , che ha dato dimostrazione delle capacità di questo sistema operativo multimediale. La novità più importante è stata la presentazione dell’ anteprima di Zeta , la nuova incarnazione del BeOS realizzata dalla tedesca Yellow Tab che sarà in commercio in varie edizioni (utenti finali e sviluppatori) a partire dal 20 ottobre. Questo sistema operativo, che gira su PC standard, coniuga la potenza delle macchine attuali con un software snello, veloce e pensato per avere ottime capacità multimediali.

Molto animati erano anche i banchi occupati dai vari utenti, che esponevano un po? di tutto, compreso un affollato mercatino dell?usato. Non mancavano i vari club ed associazioni amighiste e di informatica alternativa. Segnalo, a tal proposito, il bello stand di Ikir Sector , un’associazione dedicata all’informatica libera, che ha presentato il suo nuovo sito di informazione ed approfondimento.

L?appuntamento, per tutti gli appassionati di Amiga e piattaforma alternative, si rinnova al prossimo anno con l’edizione 2004 di Pianeta Amiga.

Pietro Bianchi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    3 loghini, come sempre
    Figurarsi se non appicicano i soliti loghini gialli "siamo fighi" "siamo galli" "siamo certificati". Mai che capiti di vedere un sito accessibile senza che lo dica apertamente, piazzando 3 bottoni e ostentando la novità. Mi ricorda il mitico "sito ottimizzato per IE 5.0+ 800x600 e se usi Mozilla so' cazzi tuoi"
  • Anonimo scrive:
    Eddai.....
    Il marketting prima le funzionalità dopo......forse ;-)))
  • Anonimo scrive:
    Wireless??
    Ma Wai non era: Web Accessibility InitiativeChe c'entra wireless?
  • Anonimo scrive:
    Molto accessibile.
    ATTENZIONE La funzionalità richiesta non è al momento disponibile. Ci scusiamo per l'inconveniente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto accessibile.
      Ora va.Non sono in grado di giudicare la qualita' del risultato.Sarebbe bello.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto accessibile.
      r caso l'ha realizzato Scano?:-))- Scritto da: Anonimo
      ATTENZIONE


      La funzionalità richiesta non è al
      momento

      disponibile.





      Ci scusiamo per l'inconveniente.
      • rscano scrive:
        Re: Molto accessibile.
        - Scritto da: Anonimo
        Per caso l'ha realizzato Scano?
        :-))No perchè so bene che per seguire le regole dell'accessibilità bisogna sviluppare un sito alternativo SE E SOLO SE risulta impossibile rendere accessibile il principale.E' un po' come ha fatto la TIM... e comunque non è tripla A :)
Chiudi i commenti