Revolut sulla strada del Pay Later: come funziona

Revolut sulla strada del Pay Later: come funziona

Revolut avvia il servizio Pay Later, che entro il prossimo anno dovrebbe arrivare anche in Italia: come funziona, quanto costa, dove si può usare.
Revolut avvia il servizio Pay Later, che entro il prossimo anno dovrebbe arrivare anche in Italia: come funziona, quanto costa, dove si può usare.

Revolut ha annunciato la propria versione del servizio “Pay Later”. Si parte con una sperimentazione localizzata su un gruppo ristretto di utenti in Irlanda, quindi il progetto sarà esteso entro fine anno a Polonia e Romania. Se tutto andrà secondo i piani, il 2023 sarà l’anno dell’apertura di Revolut Pay Later a tutta Europa, arrivando così ad impreziosire anche il servizio per l’utenza italiana.

Revolut Pay Later

Revolut Pay Later è un servizio di pagamento responsabile a rate che, per un massimale di 499 euro, tramite qualsiasi carta Revolut consente di dilazionare un pagamento. Per i commercianti non è previsto alcun costo e non è richiesta loro alcuna iscrizione: Revolut si occupa di tutto, insomma, rendendo totalmente nascosto il fatto che l’utente paghi in unica soluzione oppure a rate. Spiega Revolut:

I clienti possono ripartire il costo di un acquisto su tre rate mensili con la prima rata pagata immediatamente dal cliente al momento dell’acquisto, poi seguita da altre due rate mensili. La commissione dell’1,65% per ogni acquisto viene pagata con le ultime due rate. Pay Later è completamente integrato nell’app Revolut e, appena ricevuta l’approvazione, i clienti possono attivarlo con un semplice tocco nella propria app Revolut e visualizzare il saldo Pay Later nella sezione delle carte e nell’hub Pay Later. Se un cliente desidera rimborsare le rate anticipatamente, non incorrerà in alcun costo aggiuntivo.

Revolut e Mastercard

Revolut controllerà istantaneamente l’affidabilità del proprio utente creando una cifra personalizzata che, pur potendo arrivare a 499 euro al massimale, andrà a creare soglie calibrate sullo status del singolo account. Privilegi dell’open banking, insomma: l’idoneità dell’utente è valutata a monte e per i più virtuosi il pagamento a rate sarà abilitato e fruibile tanto online quanto nei negozi fisici.

Il nuovo prodotto dispone anche di protezioni integrate per verificare che gli utenti possano permettersi gli acquisti per i quali desiderano utilizzare Pay Later. A differenza di altri fornitori di pagamento a rate, Revolut è in grado di offrire una valutazione più solida in quanto approva il credito prima della transazione anziché offrire un metodo di pagamento rateale nel momento dell’acquisto.

Per meglio spiegare il funzionamento, ecco un esempio:

Il 1° maggio effettui un acquisto Pay Later di 120€. La nostra commissione è dell’1,65% del prezzo di acquisto di € 120, che equivale a € 1,98. Paghi 40€ subito, il 1° maggio, e poi altri due pagamenti di 40,99€ il 1° giugno e il 1° luglio. In totale, hai preso in prestito € 80 e restituisci € 81,98.

Per verificare tutti i dettagli e ottenere la tua carta Revolut clicca qui.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 giu 2022
Link copiato negli appunti