Rilasciata la prima beta delle DirectX 9

Microsoft ha finalmente reso disponibile per partner e tester la prima versione beta delle DirectX 9, la nuova suite di API multimediali per Windows
Microsoft ha finalmente reso disponibile per partner e tester la prima versione beta delle DirectX 9, la nuova suite di API multimediali per Windows


Redmond (USA) – Dopo lunga attesa Microsoft ha finalmente annunciato la prima versione beta delle DirectX 9, la nota suite di interfacce di programmazione utilizzate dagli sviluppatori per trarre vantaggio da tutte le capacità multimediali di Windows.

La nuova versione 9.0 delle DirectX aggiunge un nuovo linguaggio di alto livello, l’HLSL, per la programmazione dei vertex pixel shader, e alcuni nuovi tool grafici.

Microsoft sostiene che questa nuova versione delle DirectX renderà ancora più semplice creare contenuti multimediali ricchi ed immersivi, e questo grazie soprattutto a novità come il supporto alle “patch meshes”, alla migliorata programmabilità a basso livello e all’integrazione dei nuovi “shader models” (le istruzioni per i vertex pixel shader) in Visual Studio.NET.

Le DirectX 9 migliorano poi la latenza della riproduzione di audio in modalità DirectMusic ed introducono wizard per creare DirectX Media Objects (DMO) per gli effetti audio e tool DirectMusic per il MIDI processing. Da questa versione Microsoft ha reso disponibile il DirectPlay anche per la piattaforma PocketPC 2002.

Le DirectX 9, inizialmente attese per l’inizio di quest’anno, sono state rinviate a questo autunno in conseguenza di quella imponente revisione del codice che Microsoft ha annunciato lo scorso febbraio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 06 2002
Link copiato negli appunti