RIM, risparmio brevettuale

Sentenza ribaltata nel caso tra RIM e Mformation: la canadese (per ora) non deve pagare i 147 milioni di dollari

Roma – Research In Motion (RIM) non deve più pagare la multa milionaria che le era stata inflitta nel caso che la vede contrapposta a Mformation: il giudice James Ware è tornato sui suoi passi e ha ritenuto i dispositivi non in violazione del brevetto contestato.

La canadese era stata condannata a pagare 147,2 milioni di dollari per la violazione del brevetto numero 6,970,917 , ottenuto nel 2001 dalla piccola azienda del New Jersey Mformation a tutela del suo “sistema di gestione e controllo remoto di dispositivi senza filo”.

Secondo la prima sentenza californiana RIM avrebbe indebitamente impiegato tale tecnologia nel BlackBerry Enterprise Server con cui permette alle aziende clienti di gestire in remoto i dispositivi offerti ai propri dipendenti: in appello, invece, il giudice ha ribaltato la sentenza non rilevando le prove di un’infrazione brevettuale.

Mformation può ricorrere in appello contro la nuova decisione e, qualora la sua richiesta fosse accolta, si avvierebbe un nuovo procedimento.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • plato scrive:
    contenuti
    mi sembra positive che possiamo comprare altri tipi di contenuti su steam (non solo giochi) Allora si puo comprare un programma antivirus tramite paysafecard!
  • dapinna scrive:
    Notizia Positiva
    Secondo me è una notizia positiva, così come vedevo positiva la notizia che presto sarà su Linux (farlo girare sotto WINE non sempre va bene :-D )Steam è un Market da cui si potrà scaricare Giochi e Programmi.Presto ci sarà quello di Microsoft, che però sembra sarà riservato solo a Windows 8Linux ha già qualcosa di simile grazie ai repositori (che sono tutti FREE) ma Ubuntuone ha introdotto qualcosa a pagamento, dai costi bassi.E' una possibilità in più e quando si usa quella possibilità il gioco/programma verrà mantenuto aggiornato, senza rischiare di scaricare patch di aggiornamento da siti dubbia fama.Non mi dispiacerebbe se, sotto windows, steam (o anche un altra applicazione simile) tenesse aggiornati i vari software anche quelli gratuiti e opensource, senza doversene preoccupare direttamente e senza avere decine di *update che vengono caricati all'avvio per i tutti i software installati. Certo uno esperto li può disabilitare... ma non tutti sono esperti :-)
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: Notizia Positiva
      Sai quale sarà il punto di forza? Il multipiattaforma. Se io acquisto qualcosa su un SO, potrei tranquillamente passare ad un altro senza perdere i miei acquisti (ovviamente se disponibile per quel SO)
  • claudio scrive:
    contenuti multimediali?
    Ho sempre sperato che steam potesse offrire anche musica film e serie tv come oggi offre i videogiochi, ma ad altro sw non ci avevo mai pensato, anche se alla fine è una evoluzione logica.In ogni caso occorrerà vedere se permetterà allo stesso programma di girare su Win, Mac e Linux, o se invece dovranno essere sviluppati ad hoc
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: contenuti multimediali?
      - Scritto da: claudio
      Ho sempre sperato che steam potesse offrire anche
      musica film e serie tvMa a che serve? Per quello c'è youtube, dove è gratis.
    • Izio01 scrive:
      Re: contenuti multimediali?
      - Scritto da: claudio(...)
      In ogni caso occorrerà vedere se permetterà allo
      stesso programma di girare su Win, Mac e Linux, o
      se invece dovranno essere sviluppati ad
      hocSteam è solo una piattaforma di distribuzione digitale, non un runtime platform-independent. Non credo proprio che questo cambierà: per chi vuole creare software multipiattaforma, gli strumenti ci sono già e non passano da Steam.
  • prova123 scrive:
    Applicazioni su Steam?
    Securom & CO. non solo pergiochi, ma per tutti! Andiamo bene! :|
    • claudio scrive:
      Re: Applicazioni su Steam?
      le protezioni anti copia sono di chi produce il videogioco non di steam, Steam ha la sua proprietaria che non da nessun problema all'utente pagante
      • prova123 scrive:
        Re: Applicazioni su Steam?
        Vedremo. I Salvataggi saranno su Steam Cloud o in locale ? ... sai se faccio un lavoro lo <s
        vorrei </s
        voglio (in quanto Cliente) in locale e sulla nuvola non voglio niente.
      • Izio01 scrive:
        Re: Applicazioni su Steam?
        - Scritto da: claudio
        le protezioni anti copia sono di chi produce il
        videogioco non di steam, Steam ha la sua
        proprietaria che non da nessun problema
        all'utente
        paganteNon avrà mai dato problemi <u
        a te </u
        , non è la stessa cosa.Tanto per fare un esempio, tu e tua moglie non potete usare in contemporanea sui vostri PC due diversi programmi regolarmente acquistati, li dovreste registrare su due account diversi. Cosa fate, un account per ogni programma che comprate?E nota che non sto parlando di "abusi", tipo usare in due lo stesso programma, parlo proprio di Photoshop da una parte e un corso d'inglese dall'altra. Se non è un problema questo...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Applicazioni su Steam?
        - Scritto da: claudio
        le protezioni anti copia sono di chi produce il
        videogioco non di steam, Steam ha la sua
        proprietaria che non da nessun problema
        all'utente
        paganteSteam si basa sul al'accunt come drm, secuROM e un abominio malware spacciato per DRM.la cosa ridicola è che venga permesso l'uso di quei cosi anche su steam.
  • uno qualsiasi scrive:
    Steam vuol farsi il suo sistema
    Presto mi sa tanto che vedremo dei computer con "Steam OS": un sistema in cui il kernel è linux, ma sul quale non gira il software GNU, ma un ecosistema indipendente. Un po' come Android, per certi versi (deriva da linux, ma non è linux)
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Steam vuol farsi il suo sistema
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Presto mi sa tanto che vedremo dei computer con
      "Steam OS": un sistema in cui il kernel è linux,
      ma sul quale non gira il software GNU, ma un
      ecosistema indipendente. Un po' come Android, per
      certi versi (deriva da linux, ma non è
      linux)Probabilità di sucXXXXX, 0%...Che pensino a far uscire Half Life 3, altrochè!
      • prova123 scrive:
        Re: Steam vuol farsi il suo sistema
        Soprattutto non ammorbare l'animo dei Clienti che dopo aver pagato il gioco (... e non poco) si trovano in difficoltà a poter giocare ... :D
      • collione scrive:
        Re: Steam vuol farsi il suo sistema
        non è detto ma sicuramente non è una strada facile da percorrereun loro OS sarebbe inutile, semmai una loro console? ma venderebbe? a chi? perchè? cosa potrebbe offrire?se Valve riesce a dare la giusta risposta a queste domande, può farceladel resto ouya, data per spacciata da tutti qui, ha raccolto migliaia di adesioni e 8 milioni di dollari di finanziamento
  • pietro scrive:
    con linux
    finalmente qualcuno che prova a fare soldi con linux
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: con linux
      Guarda che con linux esistono da anni ditte che fanno soldi (red hat per prima)
      • pietro scrive:
        Re: con linux
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Guarda che con linux esistono da anni ditte che
        fanno soldi (red hat per
        prima)ma questi ne vogliono fare tanti
  • xNx scrive:
    Ecco spiegato
    Tutto l'odio ed il parlare male di windows 8.Ora è palese che il loro odio era diretto solo allo store integrato.
    • collione scrive:
      Re: Ecco spiegato
      e gli oem? pure loro parlano male dello store?guarda che windows 8 è una grossissima incognita e potrebbe fare facilmente la fine di sVista
      • xNx scrive:
        Re: Ecco spiegato
        - Scritto da: collione
        e gli oem? pure loro parlano male dello store?

        guarda che windows 8 è una grossissima incognita
        e potrebbe fare facilmente la fine di
        sVistaGli oem cosa dicono precisamente? Spero tu non parli di acer o hp e del loro odio per surface.Vista era un mattone,la fine che ha fatto se la meritava tutta.Windows 8 ha prestazioni e stabilità di gran lunga superiori a windows 7. Sia dal lato dei programmi che da quello del gaming.
        • collione scrive:
          Re: Ecco spiegato
          - Scritto da: xNx
          Gli oem cosa dicono precisamente? Spero tu non
          parli di acer o hp e del loro odio per
          surface.non è odio, è la constatazione che ms sta prendendo una strada rischiosa con un'elevatissima possibilità di fallimento
          Windows 8 ha prestazioni e stabilità di gran
          lunga superiori a windows 7. Sia dal lato dei
          programmi che da quello del
          gaming.prestazioni si, usabilità no
          • xNx scrive:
            Re: Ecco spiegato
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: xNx


            Gli oem cosa dicono precisamente? Spero tu
            non

            parli di acer o hp e del loro odio per

            surface.

            non è odio, è la constatazione che ms sta
            prendendo una strada rischiosa con
            un'elevatissima possibilità di
            fallimentoQuindi parlavi di quello? Che sia odio o altro non importa,loro non parlano di windows 8, ma di surface e della produzione di hw proprietario da parte di ms.Ergo non centra con il discorso che stavo facendo.


            Windows 8 ha prestazioni e stabilità di gran

            lunga superiori a windows 7. Sia dal lato dei

            programmi che da quello del

            gaming.

            prestazioni si, usabilità noscusami ma son tutte XXXXXXX.Lo sto usando da UN giorno e mi sono già abituato alla nuova interfaccia(che poi di diverso ha solo lo start a tutto schermo).I tempi per lanciare applicazioni sono pressoché identici quindi direi che anche l'usabilità è a posto.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Ecco spiegato
      - Scritto da: xNx
      Tutto l'odio ed il parlare male di windows 8.Ora
      è palese che il loro odio era diretto solo allo
      store
      integrato.Scusa, ma quando ha parlato per la prima volta di Windows 8 ha proprio detto che il problem era era lo store, anzi non ha parlato di niente altro.
      • xNx scrive:
        Re: Ecco spiegato
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: xNx

        Tutto l'odio ed il parlare male di windows
        8.Ora

        è palese che il loro odio era diretto solo
        allo

        store

        integrato.

        Scusa, ma quando ha parlato per la prima volta di
        Windows 8 ha proprio detto che il problem era era
        lo store, anzi non ha parlato di niente
        altro.Davvero? Allora la notizia che lessi non era completa.
    • James Kirk scrive:
      Re: Ecco spiegato
      - Scritto da: xNx
      Tutto l'odio ed il parlare male di windows 8.Ora
      è palese che il loro odio era diretto solo allo
      store
      integrato.odio molto ben riposto, visto che MS vuole il 30% dei ricavi per i programmi venduti sullo store di win8.Il fatto è che questo con Windows non è mai avvenuto e i 40 Milioni di utenti di Steam compreranno a meno i programmi su Steam che sullo store di MS.MS vuol fare con Windows quello che Apple fa con iOS, ma windows è un sistema General Purpose e non un sistema dedicato come iOS e non può imporre agli utenti ciò che vuole.Come accade da oltre un decennio Micorosft non sa fare null'altro che tentare di imitare gli altri senza una strategia propria.Windows 8 funziona bene, ma rischia di far la fine di Vista.
      • xNx scrive:
        Re: Ecco spiegato
        - Scritto da: James Kirk
        - Scritto da: xNx

        Tutto l'odio ed il parlare male di windows
        8.Ora

        è palese che il loro odio era diretto solo
        allo

        store

        integrato.

        odio molto ben riposto, visto che MS vuole il 30%
        dei ricavi per i programmi venduti sullo store di
        win8.
        Il fatto è che questo con Windows non è mai
        avvenuto e i 40 Milioni di utenti di Steam
        compreranno a meno i programmi su Steam che sullo
        store di
        MS.
        Scusa ma dove è quindi il problema? Se valve offrirà a meno i programmi tutti andranno su steam a comprarli no? A me sembra tanto che valve non voglia concorrenza.
        MS vuol fare con Windows quello che Apple fa con
        iOS, ma windows è un sistema General Purpose e
        non un sistema dedicato come iOS e non può
        imporre agli utenti ciò che
        vuole.
        Come accade da oltre un decennio Micorosft non sa
        fare null'altro che tentare di imitare gli altri
        senza una strategia
        propria.

        Windows 8 funziona bene, ma rischia di far la
        fine di
        Vista.A parte il fatto che anche osx è/era un sistema general purpose.La strategia di Microsoft è far diventare Windows 8 entrambe le cose e non capisco perchè la gente dovrebbe rifiutare qualcosa che ti da possibilità in più mantenendo quello che ti ha dato sin ora.
        • James Kirk scrive:
          Re: Ecco spiegato
          - Scritto da: xNx
          La strategia di Microsoft è far diventare Windows
          8 entrambe le cose e non capisco perchè la gente
          dovrebbe rifiutare qualcosa che ti da possibilità
          in più mantenendo quello che ti ha dato sin
          ora.Fosse così nulla di male, ma il rischio è che Microsoft voglia cercare (magari lentamente o con metodi subdoli) di bannare chi vuole vendere Applicazioni su Windows. Il fatto che poi gli risulterà difficile farlo è un altra questione.Comunque scommetto che Windows 8 avrà vita difficilissima nelle aziende, che non prederanno bene Metro e resteranno su Win7; microsoft sarà costretta a tornare sui propri passi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 agosto 2012 17.02-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco spiegato
            oddio, è già tanto che migrano a 7 :D
          • James Kirk scrive:
            Re: Ecco spiegato
            - Scritto da: Sgabbio
            oddio, è già tanto che migrano a 7 :DBeh, il grosso sta ancora su XP e sta migrando a 7 adesso.Dal prossimo anno acquisteranno PC con win8 ma downgraderanno a 7.Metro non è niente di spaciale ma su un PC Desktop non serve a nulla ed è persino fastidioso.
  • CCd scrive:
    dato di fatto:
    steam prossima multinazionale :)
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: dato di fatto:
      contenuto non disponibile
      • Izio01 scrive:
        Re: dato di fatto:
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: CCd

        steam prossima multinazionale :)

        Casomai Valve.
        Steam è un prodotto/servizio, Valve è l'azienda
        che c'è
        dietro.Io continuo a odiare Steam e a preferire i supporti fisici, lo uso mio malgrado quando l'alternativa è rinunciare a un titolo che mi interessa. L'unico caso in cui lo preferirei è quello in cui il programma su disco usa un DRM proprietario ancora più limitante.Dragon Naturally Speaking, Diskeeper, Personal Brain, sono tutti programmi in noleggio. Li ho pagati, e spesso non poco, e non so se funzioneranno al cambio di PC. Che poi "cambio di PC" è per i DRM anche riconfigurare in RAID 0 la mia coppia di SSD per valutare la differenza di prestazioni. Ecco, solo in questo caso Steam sarebbe il minore dei mali, a condizione di non avere il proprio DRM in aggiunta a quello del singolo programma, come a volte accade.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: dato di fatto:
          contenuto non disponibile
          • Izio01 scrive:
            Re: dato di fatto:
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Izio01


            Ecco, solo in questo caso Steam

            sarebbe il minore dei mali, a condizione di
            non

            avere il proprio DRM in aggiunta a quello del

            singolo programma, come a volte

            accade.

            E' il contrario.
            Il DRM di Steam (che è molto elastico) c'è
            sempre. Quello del singolo programma invece è a
            discrezione del publisher ed io concordo che
            questo secondo DRM non deve
            esserci.Sì, intendevo questo, scusa, non sono stato chiaro. Parecchi giochi impongono i loro limiti oltre a quelli di Steam, e francamente questa cosa mi esaspera.
          • Sgabbio scrive:
            Re: dato di fatto:
            Non c'è una lista ufficiale, ma qualche utente, si è messo a spulciare i vari giochi su steam, per vedere quali mettono su un DRM aggiuntivo.Steam e cosi. Ci sono giochi inscatolati, che t'impongono di farlo, quando non c'è ne il bisogno, viceversa, vengono ospritate dei giochi che t'impongono l'uso di servizi aggiuntivi e DRM MALWARE.
Chiudi i commenti