RIM, ritardi e ottimismi

Secondo indiscrezioni i nuovi BlackBerry 10 sarebbero in alto mare a prescindere dal ritardatario chipset. Research In Motion minimizza

Roma – Anche se gli analisti hanno dipinto un quadro generale piuttosto fosco, Research in Motion sta gettando acqua sul fuoco per tirare su il morale di partner, investitori e clienti. I nuovi smartphone BlackBerry sono in ritardo ma il sistema operativo BB10 sta benissimo.

Secondo recenti voci di corridoio , i problemi di produzione del chipset sarebbero soltanto una scusa. RIM, in realtà, non avrebbe ancora in mano un prodotto finito: i BlackBerry 10 sarebbero ancora in alto mare così come l’ottimizzazione del nuovo OS, pensato per unificare smartphone e tablet.

RIM starebbe quindi mentendo sulle cause del ritardo, solo per prendere tempo? L’accusa è di quelle pesanti ma la replica del portavoce dell’azienda parla di informazioni sbagliate, continuando a dare la colpa dello slittamento al nuovo e misterioso chip dual core con supporto alla tecnologia 4G LTE.

Nel dubbio, diversi avvoltoi si sono già levati in volo nei cieli canadesi. Amazon, Microsoft e Nokia sembrano piuttosto interessate ad approfittare del periodo negativo dell’azienda, anche se nessuno di questi colossi ha ancora concretizzato un’offerta formale.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti