RIM sfiderà iPad nel 2011

Il prossimo anno potrebbe entrare nell'arena dei tablet anche Research in Motion con un tablet basato sulla piattaforma BlackBerry. Una piattaforma che, più d'ogni altra, potrebbe rivaleggiare direttamente con quella di Apple
Il prossimo anno potrebbe entrare nell'arena dei tablet anche Research in Motion con un tablet basato sulla piattaforma BlackBerry. Una piattaforma che, più d'ogni altra, potrebbe rivaleggiare direttamente con quella di Apple

La febbre da tablet sembra aver contagiato anche il più compassato tra i produttori di smartphone, Research in Motion (RIM), che secondo le indiscrezioni starebbe lavorando ad una tavoletta digitale con schermo da 8,9 pollici.

Secondo le fonti il dispositivo avrà dimensioni più compatte e un profilo più sottile rispetto all’iPad di Apple, ma ciò che più lo distinguerà dai suoi concorrenti sarà il sistema operativo. Per il suo pad l’azienda canadese avrebbe infatti scelto il suo BlackBerry OS o, quanto meno, un derivato: le voci parlano di un sistema operativo “pienamente compatibile con BlackBerry OS” e capace di fornire lo stesso livello di funzionalità.

Alla base del prodotto potrebbe esserci l’imminente BlackBerry OS 6.0 , il cui rilascio è stato recentemente annunciato per il terzo trimestre dell’anno in corso. La rinnovata piattaforma software di RIM introdurrà migliorie e novità praticamente essenziali per i tablet, quali il supporto a risoluzioni grafiche più elevate, un web browser degno di un PC desktop, e gesture multi-touch quali il pinch to zoom .

Ashok Kumar, analista finanziario presso Rodman Renshaw, ha dichiarato a TheStreet.com che lo slate di RIM si rivolgerà a un pubblico più vasto di quello tipicamente corteggiato dai suoi smartphone business-oriented. Se così sarà, un tablet ultrasottile basato su un sistema operativo maturo, leggero e blindato come BlackBerry potrebbe rivaleggiare con iPad in modo molto più diretto ed efficace di quanto possano fare dispositivi basati sul pingue Windows 7 o sull’ancora selvatico Android.

L’ipotetica sfida, però, non avverrà tanto presto: il primo tablet di RIM, che alcuni indicano con il nome in codice BlackPad e altri con quello di Cobalt , è atteso sul mercato non prima del 2011. L’evento in cui sarà probabilmente presentato al mondo è il Wireless Enterprise Symposium 2011, che si terrà nel corso della primavera del prossimo anno.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti