Ring Video Doorbell, il benvenuto di Alexa

Ring ha annunciato nuove funzionalità che sfruttano Alexa per comunicare con le persone che suonano il campanello dei videocitofoni.
Ring ha annunciato nuove funzionalità che sfruttano Alexa per comunicare con le persone che suonano il campanello dei videocitofoni.

Ring, nota azienda che produce videocitofoni e videocamere di sicurezza (sussidiaria di Amazon), ha annunciato tre nuove funzionalità che permettono di sfruttare Alexa per comunicare con le persone all’esterno dell’abitazione. Si tratta di tre “risposte smart” denominate Alexa Greetings, Quick Replies e Motion Warnings.

Ring Video Doorbell e Cam: parla Alexa

I videocitofoni offerti da Ring consentono di vedere chi ha bussato senza la necessità di correre allo spioncino della porta. È infatti sufficiente l’app per smartphone o un Echo Show. Gli utenti che hanno acquistato il Video Doorbell Pro e sottoscritto l’abbonamento Ring Protect possono utilizzare la funzionalità Alexa Greetings.

Quando un visitatore suona il campanello, Alexa si presenta e chiede il motivo della visita. In base alla risposta ottenuta, Alexa chiede se si desidera lasciare un messaggio o fornisce indicazioni su dove lasciare un pacco, come si può vedere nel video. I messaggi sono accessibili nella cronologia dell’app Ring.

Le Quick Replies sono invece disponibili per tutti i videocitofoni (eccetto il Video Doorbell Wired). In questo caso, l’utente sceglie tra sei risposte predefinite, ad esempio “Aspetta un momento“, “Lascia un messaggio” oppure “Lascia il pacco all’esterno“.

Motion Warning è infine disponibile per tutti i videocitofoni (eccetto il Video Doorbell Wired), Spotlight Cam Wired, Floodlight Cam e Indoor Cam. La funzionalità si attiva quando viene rilevato un movimento e consente di avvisare i visitatori che il dispositivo sta registrando. In pratica serve da deterrente per eventuali ospiti indesiderati.

Fonte: Ring
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 02 2021
Link copiato negli appunti