Amazon lavora su un Echo Show da parete?

Secondo Bloomberg, Amazon avrebbe avviato lo sviluppo di un Echo Show da parete per la gestione della smart home e le videoconferenze.
Secondo Bloomberg, Amazon avrebbe avviato lo sviluppo di un Echo Show da parete per la gestione della smart home e le videoconferenze.
Guarda 9 foto Guarda 9 foto

Amazon offre attualmente tre Echo Show con schermi da 5,5, 8 e 10,1 pollici, ma tutti sono dispositivi da tavolo. Secondo la fonte di Bloomberg, l’azienda di Seattle ha pianificato il lancio di un altro modello che potrà essere fissato a parete e funzionare come un hub per il controllo della smart home, oltre che per videochiamate e player multimediale.

Echo Show: hub per la smart home

Oggi l’unico Echo da parete è Wall Clock, ma per funzionare deve essere abbinato ad un altro dispositivo Echo. Quello in sviluppo presso i laboratori della divisione hardware Lab126 di Amazon è autonomo. La fonte di Bloomberg ha confermato che sarà un centro di comando digitale per luci, prese, serrature e altri smart device, mostrerà gli eventi in calendario, riprodurrà musica e video, avrà microfoni e fotocamera per videoconferenze e ovviamente supporterà i comandi vocali di Alexa.

La progettazione è ancora nelle fasi iniziali. Amazon non ha ancora deciso la dimensione dello schermo. Al momento sono stati considerati display da 10 e 13 pollici. Sembra certo però che lo spessore sarà inferiore a quello degli attuali Echo Show. Per un dispositivo da fissare alla parete si deve tenere conto anche del fattore estetico.

Il debutto ufficiale è previsto tra fine 2021 e inizio 2022. Per quanto riguarda il prezzo si ipotizzano cifre comprese tra 200 e 250 dollari, quindi simile a quello dell’attuale Echo Show 10. Ovviamente si tratta di indiscrezioni, quindi non è sicuro l’arrivo sul mercato (il piano potrebbe essere cambiato o cancellato del tutto).

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 02 2021
Link copiato negli appunti