SafeDisc non è safe per Windows

Il driver del celebre sistema anticopia, integrato nelle più recenti versioni di Windows, può essere sfruttato da un aggressore locale per ottenere i privilegi di amministratore. I sistemi più a rischio sono i server aziendali

Roma – All’inizio della settimana Microsoft ha pubblicato un advisory e un post in cui avvisa gli utenti di Windows XP e Windows Server 2003 dell’esistenza, in un componente di sistema legato alla protezione dei contenuti, di una vulnerabilità di sicurezza già presa di mira da alcuni exploit.

La falla, che Symantec aveva reso di pubblico dominio a metà ottobre, è contenuta nel driver SafeDisc ( secdrv.sys ) di Macrovision , una tecnologia utilizzata per proteggere i dischi contenenti giochi o altro genere di software. Sebbene tale driver sia incluso anche in Windows Vista, Microsoft afferma che questo sistema operativo è immune dal problema .

“Siamo a conoscenza di un limitato numero di attacchi che tentano di far leva sulla vulnerabilità da noi segnalata”, si legge nell’advisory di BigM. L’azienda spiega tuttavia che la debolezza può essere sfruttata esclusivamente da un aggressore che abbia accesso locale al sistema: tale limitazione ha indotto Secunia a classificare il problema come “less critical”, il secondo dei cinque livelli di gravità previsti dalla società danese. L’elevazione dei privilegi in locale è una minaccia modesta per i sistemi desktop, ma senza dubbio più seria per i server aziendali.

Sebbene Microsoft non abbia ancora rilasciato una patch per questa vulnerabilità, sul sito di Macrovision è possibile scaricare un aggiornamento al driver incriminato: per installarlo occorre cliccare col tasto destro del mouse sul file “.inf” e selezionare Installa .

C’è chi sostiene da tempo che il driver di Macrovision sia intrinsecamente insicuro , e questo al di là della vulnerabilità scoperta di recente.

“Oltre ad attivare la protezione dalla copia, il driver assicura all’applicazione che sta girando l’accesso al ring 0 (ossia gli stessi privilegi di cui gode il kernel di Windows, NdR)”, si legge in questo articolo di Wikipedia dedicato alla tecnologia SafeDisc. “Ciò rappresenta un potenziale rischio per la sicurezza, dal momento che cavalli di Troia e altri malware potrebbero utilizzare il driver per ottenere l’accesso alla macchina con privilegi di amministrazione, e questo persino se i programmi stanno girando con un account limitato”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mah scrive:
    e' lento
    lento lento lento, molto piu' lento del browser wap integrato, ci mette una vita a connettersi a qualsiasi sito.Lo uso da parecchio, e non ne sono soddisfatto.Qualcuno ha impressioni?
    • Losfigatto scrive:
      Re: e' lento
      Anch'io l'ho provato e confermo che è lento, ciuccia un sacco di batteria e se lo usi su wireless con crittografia WPA non ti si connette perchè dice che ci sono troppo connessioni.Ma anche voi se si va su gmail ti dice che non è un browser compatibile?
    • apo scrive:
      Re: e' lento
      A me sembra molto veloce invece.Ho iniziato ad usarlo più di un anno fa su un SE K700i rimanendone impressionato sia per la velocità che per l'usabilità che non ha paragoni con nessun'altra applicazione per cellulari.Ad esempio il fatto di usare il joystick a destra/sinistra per scorrere su/giù una pagina mi è divenuta talmente abituale che poi mi ritrovo a disagio quando scrivo ad esempio un messaggio o uso altra applicazioni.Ora lo sto usando su un Nokia E61i ed è uno spettacolo, la maggiore memoria disponibile per la JVM viene sfruttata per avere una history delle pagine in cache molto più elevata.Il motore di rendering "small display" è davvero eccezionale, diciamo che è la tecnologia giusta per accedere ad internet da un dispositivo mobile, altro che scroll bar a destra e sinistra con una finestrella di pochi pixel che devi muovere su una pagina renderizzata come su un PC.Posso dirti solo una cosa: per girare ha sicuramente bisogno di una buona JVM, magari alcuni cellulari datati o di fascia economica possono non essere in grado di farti apprezzare l'applicazione, in effetti però questo vale per qualsiasi altro software e non solo per cellulari ma anche e soprattutto per PC.
      • mah scrive:
        Re: e' lento
        - Scritto da: apo
        Posso dirti solo una cosa: per girare ha
        sicuramente bisogno di una buona JVM, magari
        alcuni cellulari datati o di fascia economica
        possono non essere in grado di farti apprezzare
        l'applicazione, in effetti però questo vale per
        qualsiasi altro software e non solo per cellulari
        ma anche e soprattutto per
        PC.io ho un e65, e opera e' lentissimo, ma non nel partire, ma proprio nella connessione con la pagina.Poi una volta aspettato questo minuto (quando va) il caricamento e' istantaneo, ma non posso metterci una vita per aprire google.. molto meglio il browser wap che ho di default nel telefono.Ad onor del vero, un mio collega ha un n70 e da lui opera e' una scheggia...
        • apo scrive:
          Re: e' lento
          Guarda, sinceramente non mi sono mai posto il problema della lentezza a partire, visto che comunque qualsiasi programma su cellulare richiede qualche secondo per l'avvio.Sull'E61i ci mette 8 secondi, sul K700i anche.La velocità di esecuzion invece mi sembra paragonabile alla versione precedente.Devo però anche far notare che se hai poca banda, come immagino molti che usano l'EDGE (o peggio a volte il GPRS) visto che l'UMTS non c'e' proprio dappertutto, con opera mini viaggi molto ma molto più veloce visto che ogni pagina occupa molti meno Kb.Una pecca che ho invece notato sulla nuova versione 4 è la rimozione della funzionalità che raggruppava i menu, era davvero comoda.... mannaggia!
    • Cassio scrive:
      Re: e' lento
      Si, è lento nel processare le pagine ma ha un livello di compatibilità con le pagine web che è molto migliore di altri browser mobili. La lentezza molto probabilmente è dovuta al fatto che le pagine sono pre-processate sui server di opera e poi arrivano sul telefonino. Anche il linguaggio Java potrebbe essere un collo di bottiglia.Opera Mobile (la versione a pagamento) non è in java ma in linguaggio nativo, renderizza le pagine in locale, quindi ovviamente è più veloce, anche se non ha ancora la funzione iphone-like clic e zoom.Conclusioni? Un buon prodotto a mio avviso, e poi a caval donato non si guarda in bocca. Su windows mobile è estremamente migliore di pocket IE (va be ci vuole poco... ;) )
      • Cryon scrive:
        Re: e' lento
        Anch'io mi trovo bene e lo uso su un N70.. è lento a caricarsi ed a chiudersi ma la connessione e durante la navigazione vado più veloce del bs "di serie"sottolineo quello che hai detto e vi consiglio per sicurezza di non usarlo per cose delicate come home banking o simili proprio perchè le richieste passano prima dai loro server ^^
Chiudi i commenti